Csi Insieme N°18 - 2016

download Csi Insieme N°18 - 2016

of 22

  • date post

    25-Jul-2016
  • Category

    Documents

  • view

    214
  • download

    0

Embed Size (px)

description

Titoli: L’esempio del Sassuolo e le alleanze educative per i ragazzi - A Cemmo l’iniziativa “Non berti la vita” - I candidati all’Assemblea elettiva delle società sportive - Per le bocce camune trasferta solidale in Trentino

Transcript of Csi Insieme N°18 - 2016

  • 16 Febbraio 2016

    Lesempio del Sassuoloe le alleanze educativeper i ragazzi

    A CemmoliniziativaNon berti la vita

    I candidatiallAssembleadelle societ Per le bocce camunetrasferta solidale in Trentino

  • 16 FEBBRAIO 20162

    Lesempio del Sassuolo e le alleanze educative per i ragazzi

    UN MODO INNOVATIVO PER DIRE AI RAGAZZI MI FIDO DI VOI

    assuolo. Partita di bambini. Il mister non seduto in pan-china. in tribuna in mezzo ai genitori. Sar stato espul-

    so? Chiss cosa avr detto allarbi-tro o cosa altro combinato? Strano, perch sembra proprio tranquillo e ri-lassato. Infatti la storia che voglio rac-contare molto diversa. Per accorgersene basta dare unocchiata alla panchina con i bambini. Tutto impe-gnato a fare da allenatore non c un altro adulto, ma un ragazzino che ha la stes-sa et di quelli che giocano. il meraviglioso progetto del Sassuolo: ogni tanto la squadra la fanno i ragazzi e lallenatore si accomoda tranquillamente in tribuna a guardare la partita. In prati-ca come dicesse: mi fido di voi, fate pure da soli . Una scelta da giganti che rientra in un progetto educativo pi ampio che coinvolge tutto il settore giovanile della societ del patron Squinzi. Le cose interessan-ti su cui riflettere sono pi di una. La prima si chiama fiducia. questo latteggiamento giusto verso i giova-ni. Troppe volte, in questo Paese, di-ciamo che i giovani non sono pronti. Ci nascondiamo dietro a mille pre-occupazioni finendo per chiudere ai giovani il passaggio a livello sulla vita vera. Facciamo fatica a lasciare spa-zio ed a fidarci di loro ed a credere in loro. In questo la scelta del Sassuo-lo meravigliosa. Ha il sapore di un

    S ragazzi, mi fido di voi!. Come dire: Io ci sono. Sono l in tribuna pron-to a sostenervi ed aiutarvi, ma voglio che prendiate da soli la responsabili-t di mettere la squadra in campo. Semplice, geniale e completamente bello. La seconda considerazione ri-guarda un mondo che piano piano sta

    cambiando. Decenni fa ci sentivamo predicatori nel deserto. Il Csi parlava ogni giorno di educa-zione attraverso lo sport ad un mon-do che troppo spesso sembrava sor-do e senza voglia di ascoltare. Ora le cose stanno cambiando. Pian piano ma cambiano. Sono sempre di pi gli esempi del mondo dello sport (ed an-che nel calcio) che mettono al centro leducazione dei ragazzi e dei giova-ni. Di strada da fare ne rimane tantis-sima ma non siamo fermi. La voglia di educare alla vita sta contagiando il

    mondo dello sport. Abbiamo sempre pensato ad un Csi in uscita capa-ce di appassionare e contagiare tanti con la sua sfrenata passione educa-tiva e con la sua idea che i regola-menti e le abitudini si possono cam-biare mettendo al centro i ragazzi ed i giovani. Insomma piano piano lievi-

    ta una cultura sportiva capa-ce di andare oltre al risultato. Servono creativit, coraggio ed innovazione per tirare fuori dallo sport tutte le potenzialit educative che ha in s. Lal-tro giorno la prima squadra del Monza calcio si allena-ta insieme ad una squadra di calcio integrato di disabili mentali di Vimercate. Sem-plicemente spettacolare. Di esempi cos per fortuna ce ne sono sempre di pi. Que-ste sfide si giocano in campo, ma anche dietro le scrivanie. In questi giorni stiamo dialo-gando con molte federazioni per formalizzare le conven-

    zioni. Abbiamo firmato lintesa con la Federciclismo. Siamo in dirittura darrivo con Fidal e Figc. Con il ten-nis tavolo siamo prossimi al rinnovo. E sono solo alcuni esempi. Anche l la vera sfida allearsi per il bene dei ragazzi. Non si tratta di trattative sindacali tra federazione ed ente, dove cia-scuno cerca di guadagnare qualco-sa, ma di alleanze educative per il bene dei ragazzi e dei giovani. Una prospettiva diversa che apre scena-ri entusiasmanti.

  • 3ATTIVITA SPORTIVA

    Pota gnaro ma alranon berti la vita che le bla fes

    LINIZIATIVA ORGANIZZATA A CEMMO VENERDI 19 FEBBRAIO

    reoccupa negli educatori il diffondersi delluso smodato delle sostanze alcooliche tra i giovani della Vallecamoni-

    ca. Una riflessione su questo tema proposta venerd 19 febbraio dal-la Fondazione Scuola Cattolica di Valle Camonica in collaborazione con Vin Center; liniziativa Non ber-ti la vita vuole essere un incontro educativo sul tema dellalcol tra i giovani rivolto a famiglie e ragazzi del territorio per riflettere, anche in maniere divertente, sulluso e abu-so di sostanze alcoliche tra gli ado-lescenti e sugli effetti che questo comporta. Allincontro, in program-ma alle ore 20.30 nella sede del-la Fondazione a Cemmo di Capo-diponte, interverranno il Maggiore Salvatore Malvaso, Comandante dei Carabinieri della Compagnia di Breno, il Maresciallo Gaetano Schiattarella, Comandante della Stazione dei Carabinieri di Capo di Ponte, Damiolini Emanuela e Laini Roberto, Coordinatori del Proget-to Strada Statale 42, Ivan Bendot-ti, meglio conosciuto come IVANIX DJ e Bignotti Andrea, giovane viti-coltore camuno della Cantina Culti-var delle Volte. Ospite deccezione il comico Vincenzo Regis, comico e dj conosciuto per la sua presa in giro di vizi, virt e tic dei bresciani, alternando la lingua italiana al dia-letto. Una serata per riflettere, un momento di intrattenimento e di-vertimento per affrontare un tema di forte attualit con un linguaggio vicino ai giovani.

    P

  • 16 FEBBRAIO 20164

    Le societ sportive, cuore del CSI, rispondono alla chiamata

    I CANDIDATI ALLASSEMBLEA ELETTIVA DEL 28 FEBBRAIO

    uando il CSI chiama le societ sportive, il cuore dellAssocia-zione, rispondono; cera una certa preoccupazione per il

    rinnovo dei vertici del Comitato viste le numerose rinunce, per svariati mo-tivi, dei consiglieri in carica. Due in-contri con i gruppi sportivi e una serie di contatti personali hanno spazza-to via lombra del commissariamen-to e un numero di candidature appe-na sopra la sufficienza per formare il consiglio. Il CSI di Vallecamonica si presenta allassemblea delle socie-t sportive di domenica 28 febbraio a Edolo con sedici aspiranti consiglie-ri, un numero di disponibilit che da

    Q tempo non si vedeva, e soprattutto tanti giovani (non solo di et ma an-che di esperienza nellassociazione) che ci fanno guardare con pi ottimi-smo al futuro del nostro Comitato. Da sottolineare anche la provenienza da diciassette societ sportive differenti, significa un consistente nocciolo duro di gruppi sportivi che condividono fino in fondo il progetto sportivo del CSI. Come procede il cammino ver-so lassemblea? Depositate le candi-dature le societ sportive che inten-dono proporre argomenti da inserire allOrdine del Giorno, devono farne ri-chiesta scritta al Comitato almeno 10 giorni prima della data di effettuazio-

    ne dellAssemblea e cio entro il 18 febbraio 2016. In questa stessa data, alle ore 20.30 convocato il consi-glio di Comitato nella sede di Plemo. Allordine del giorno lapprovazione bilancio consuntivo 2015 e lorganiz-zazione Assemblea Ordinaria 2016. Il CSI Vallecamonica ha inviato alle societ sportive il modulo per il con-ferimento di delega ad altra societ e lelenco delle societ aventi titolo a partecipare allAssemblea. Presso la segreteria del comitato sono deposi-tati gli elenchi delle societ aventi di-ritto a voto. Hanno titolo a partecipare allAssemblea con diritto di voto ed a sottoscrivere le candidature, le Socie-

    t ed Associazioni affiliate alla data della sua convo-cazione presso il Comitato territoriale. Possono inol-tre partecipare allassem-blea le Societ che rinno-vano laffiliazione entro ore 20,00 del giorno preceden-te a quello previsto per la celebrazione in prima con-vocazione dellassemblea. Non hanno invece diritto di voto allAssemblea le Societ di nuova affiliazio-ne che si sono iscritte al CSI dopo la convocazione dellAssemblea o che non abbiano raggiunto il nume-ro di 10 tesserati. Ogni so-ciet sportiva pu rappre-sentare nellAssemblea, ricevendone delega scrit-ta, unaltra societ sporti-va. Ogni societ ha diritto

  • 5ATTIVITA SPORTIVA

    al proprio voto e a quelli rappre-sentati per delega e pu esprime-re al pi 1 preferenza. Il Consiglio di Comitato del CSI di Vallecamoni-ca composto da 12 consiglieri. La consistenza dei soci calcolata alla data di chiusura dellanno sociale precedente lo svolgimento dellas-semblea. Il Consiglio di Comitato ha fissato lassemblea in prima convo-cazione per il giorno 27 febbraio alle ore 6.00 presso la Sede CSI Valle-camonica e, in seconda convocazio-ne, per domenica 28 febbraio alle ore

    8.30 presso lOratorio di Edolo. Stabi-lito anche lordine del giorno che pre-vede la Verifica dei poteri, lelezione delle commissioni assembleari, la relazione del Presidente, il dibattito tra i delegati, la lettura e lapprova-zione del Conto consuntivo 2015,la votazione di documenti e mozioni, la Consegna dei discoboli e quindi, in conclusione, lelezione del Presi-dente, del Consiglio e dei revisori dei Conti. Alla fine dei lavori si celebre-r la Santa Messa seguita dal pran-zo conviviale.

    Candidati Presidenza1. Ganassi Giuliano(USO Angolo Terme)

    Candidati Consiglio1. Bendotti William (C.G. Rogno)2. Bondioni Luciano (Niardo Volley)3. Bottichio Tomaso Pietro (Polisportiva Ossimo)4. Contessi Silvia (GSO Breno)5. Marconi Maria Antonietta (ASD Capontina)6. Mazzucchelli Vittorio (US Rondinera)7. Moscardi Giuseppe (Oratorio Cividate-Malegno)8. Moscardi Mariangela (GSO Piamborno)9. Putelli Patrizia (Oratorio Cividate-Malegno)10. Ravelli Marco (Pol. Pian Camuno)11. Ravizza Dino (US Vezza dOglio)12. Riva Fabrizio (Polisportiva di Comitato)13. Scarsi Massimiliano(Ardor Cogno)14. Tonsi Ines (Polisportiva di Comitato)15. Valgoglio Cristina (GS Ceto-Nadro)16. Zanardini Ezio (GSO Darfo) Candidati Revisore dei Conti1. Conticelli Fabio (GSO Breno)2. Perico Ezio (Polisportiva di Comitato)3. Festa Gianluigi (US Edolo)

  • 16 FEBBRAIO 20166

    Le avvertenze degli organ