Csi Insieme N°27

download Csi Insieme N°27

of 32

  • date post

    25-Jun-2015
  • Category

    Sports

  • view

    268
  • download

    0

Embed Size (px)

description

Titoli: Lo sport in oratorio scende in piazza a Edolo domenica 11 maggio - Atletica: le corse di Artogne e Angolo Terme - Il primo titolo della pallavolo al G.S.O. Darfo - Agli allievi del Berzo Monte lo scudetto del calcio

Transcript of Csi Insieme N°27

  • 1. 29 Aprile 2014 Lo sport in oratorio scendeinpiazza a Edolo Atletica: le corse di Artogne e Angolo Terme Ilprimotitolo dellapallavolo alG.S.O.Darfo Agli allievi del Berzo Monte lo scudetto del calcio

2. 2 2 9 A P R I L E 2 0 1 4 Un Centro sportivo italiano capace di vincere nella parit di genere BISOGNA INVESTIRE CONVINTI SUI GIOVANI E LE DONNE eultimenominerelativeaiver- tici delle grandi aziende pub- bliche profumano di rosa.Ad assumere la presidenza di Eni, Poste italiane e Enel sono sta- te chiamate tre donne: Marcegaglia, Todini e Grieco. un segno dei tem- pi: la parit di genere una sfida che riguarda oggi tutta la societ. Nel 2013 in Parla- mento si sono insediate 198 donne, pari al 31% degli elet- ti. Meglio di Portogallo, Inghil- terra e Francia. Ma nello sport? Bisogna di- stinguere tra pratica sportiva e ruoli dirigenziali. Quantoallaprima,varicorda- to che nel 1959 in Italia prati- cavano sport circa 1,3 milioni di persone, pari al 2,6% della popolazione,percentualeche per le donne era appena lo 0,27%. Da allora di strada ne statafatta.Nel2000lespor- tive erano circa 10,7 milioni, pari al 22,7% della popolazione (per i maschi il 37,8%). Nel Csi le donne rappresentano il 34% dei tesserati, e oltre il 35% dei soli atleti. Non solo numeri: in termini di risulta- ti oggi le donne costituiscono un pa- trimonio dal valore immenso per lo sport italiano. SiguardiilmedagliereazzurrodiLon- dra 2012, dove le nostre atlete han- no saputo regalare grandi emozioni: nel fioretto femminile come nel tiro a volo e nella ginnastica ritmica. Londra2012hamostratoanchecome lo sport possa costituire una risorsa L per lemancipazione femminile. Ri- cordiamo il caso dellatleta saudita Wojdan Shaherkani, 16 anni e prima atletadonnadelsuoPaeseaparteci- pare alle Olimpiadi. La sua presenza era stata messa pi volte in discus- sione perch la Federazione Inter- nazionale del judo non voleva che partecipasse con il hijab, come im- postole dalle autorit sportive saudi- te, ottenendo alla fine il permesso di gareggiare con una cuffia, vincendo cos una battaglia culturale per tutte le donne del suo Paese. Diverso se guardiamo alla presen- za delle donne nei ruoli dirigenziali dello sport italiano. NellagiuntanazionaledelConisu18 componenti ci sono 4 donne: Fiona May, Alessandra Sensini, Valentina Turinisi e Manuela di Centa. Siamo a meno del 20%, ma gi un dato molto positivo. Se per si va a guar- dare nei board delle Federazioni o degli Enti di promozione, la percen- tuale scende e non di poco. Stessa situazione nella stragrande maggio- ranza dei direttivi delle societ spor- tive. In casa Csi la presenza di diri- genti rosa si attesta sul rapporto 1 donna ogni 3 uomini. Siamo convinti che questa sfida non si vinca con scorciatoie comode come quelle delle quote di presen- za garantite a priori. Siamo convinti che la strada da seguire sia piprofondaecompli- cata.unaquestione culturale. Bisogna in- vestirecondetermina- zionesulledonneesui giovani.PapaFrance- sco lo ha ricordato re- centemente(Evangelii Gaudium) alla Chiesa e allumanit. Noi vogliamo raccogliere seriamen- te e con responsabilit questa indi- cazione. Vogliamo portare la parit di genere tra le priorit della nostra associazione.Unosportmoderno,ca- pace di guardare al futuro, non pu rinunciare a vivere in pienezza que- sta sfida culturale che riguarda tutta la societ del nostro tempo. Ci vuole pazienza, ma dobbiamo impegnarci oggi per avere domani pi donne e pi giovani nei ruoli di responsabilit delle societ sportive, del Csi e dello sport italiano. 3. 3 ASSOCIAZIONE Sessantacinque piazze italiane festeggiano il settantesimo del CSI CENTO CAMPIONI TESTIMONI DELLO SPORT IN ORATORIO Sono 65 i Comitati che hanno aderito a questa prima edizione dellinizia- tiva.IlPresidentenaziona- leMassimoAchinihavolu- to ringraziare ciascuno di loro per la disponibilit e lentusiasmoperchque- sta partenza con la pre- senzadellassociazionein contemporaneain65piaz- ze italiane ci sorprende e ci entusiasma. Ecco i Comitati che hannoaderitoAcireale,AcquiTerme, Agrigento,Ancona,Arezzo,AscoliPi- ceno,Bari,Belluno,Bergamo,Biella, Brindisi, Cagliari, Caltagirone, Carpi, Catania, Cava De Tirreni, Chiavari, Cosenza, Cremona, Cuneo, Fermo, Firenze nazionale, Foggia, Foligno, Imola, Latina, Lecce, Lecco, Legna- go, Livorno, Lucca, Mantova, Massa Carrara, Matera, Melfi, Milano, Moli- se,Modena,Napolinazionale,Ostu- ni, Padova, Parma, Pavia, Perugia, Piacenza,Pisa,Prato,Ravenna,Reg- gio Calabria, Reggio Emilia, Rimini, Rovigo, Salerno, Savona-Albenga, Sessa Aurunca, Siena, Taranto, Te- ramo,Torino,Trapani,Treviso, Valle- camonica,Varese,Venezia,Verbania. Per valorizzare il CSI DAY la presi- denza nazionale ha pensato anche ad unidea facile, non costosa e dal forte impatto di comunicazione, pre- sentare in piazza contemporanea- mente nelle 65 citt (alla stessa ora) unmanifestocheraccoglielefirmedi 100 campioni e personaggi del mon- do dello sport che sono nati in ora- torio e che si dichiarano amici dello sport in oratorio. Chiediamo a ogni Comitato di individuare 1-2 campio- ni o personaggi che possono aderire alliniziativa.Devonosoloautorizzarci a mettere il loro nome nel manifesto. Se ogni Comitato si mobilita subito, raccogliere le 100 adesioni sar fa- cilissimo. Sul territorio infatti ci sono unainfinitdicampioniepersonaggi che vogliono bene al CSI e allo sport in oratorio. Sino ad ora ciascuno ha custoditolesueconoscenze.arri- vatoilmomentodimettereincomune questo patrimonio e di presentare in tutta Italia i 100 amici del CSI e dello sport in oratorio. Il CSI nazionale re- alizzer la grafica con i 100 nomi ed invier il manifesto a tutti i Comitati dItalia entro la fine di aprile. Quel- li che aderiscono a CSI DAY lo pre- senterannoinpiazzanelcorsodiuna conferenza stampa alla presenza di autorit ecclesiali, sportive, istituzio- nali.Alcampioneopersonaggioche aderisce chiediamo semplicemente di aderire, nel senso di autorizzarci a mettere il suo nome sul manifesto. Non ci sono altri impegni per lui. Se possibile, bella la presenza in piaz- za a CSI DAY nella sua citt ma non assolutamente obbligatoria. Dob- biamo spiegargli che la forza dellini- ziativa sta nel rendere visibile la sua passione per lo sport in oratorio e nel faremassacriticauscendocontanti campioniepersonaggiche dicono di credere nello sport in oratorio come elementoimportanteperlachiesa,la societ, e lo sport italiano. CSI DAY vuole essere unoccasione per dare visibilit allazione educativa quoti- diana del CSI. 4. 2 9 A P R I L E 2 0 1 4 4 Handbike e ciclismo: gli impegni della Polisportiva Disabili Valcamonica CAMPIONATI, MARATONAE GIRO DITALIASONO GLI IMPEGNI Sabato 12 aprile, il tandem Bersini- PanizzahapartecipatoalCampiona- to Italiano di ciclocross a Spilimber- go (UD). Purtroppo la gara dei due portacolori della Polisportiva Disabili Valcamonica durata poco in quan- to dopo circa 2 km si rotta la cate- na e il guasto ha reso impossibile il proseguimento della gara. Domenica 13 aprile Mirco Bressa- nelli ha partecipato alla Randonne di Oderzo (TV): gara lunga 300 km, con un dislivello di 3200 m: Mirco ha concluso la manifestazione in circa 15 ore senza incidenti n meccani- ci n fisici. Eintanto partito il Giro dItalia (mani- festazione che prevede 8 tappe con la conclusione il 28 settembre a Lu- gano) che vede partecipare alcuni atleti della Polisportiva: Emanue- le Bersini per il ciclismo, Giorda- noTomasonieMircoBressanelli per lhandbike sono gli atleti con maggiorichancesdisuccesso,ai qualisiaffiancherannodivoltain volta anche Mario Gatelli, Ivano Marangoni ed Enrico Guerini. Il Giro dItalia partito luned 21 aprile con la prima tappa di Pa- viaeilnostroatletaGiordanoTo- masonisisubitomessoinluce, classificandosi al2 posto asso- lutodistanziatodaMauroCratas- savincitoreditappa,di328mille- simi (un distacco da Formula 1). Sar questo il duello che certa- mente contraddistinguer tutto il Giro. La seconda tappa in pro- gramma a Budrio (BO) domeni- ca 11 maggio. Questi sono gli impegni degli atleti handbike e ciclismo della Polispor- tiva Disabili Valcamonica per i pros- simi mesi: il27AprileGiordanoTomasonieMir- ko Bressanelli correranno la Marato- na di Padova dal 2 al 4 maggio a Verolanuova si correr una prova di Coppa Euro- pa con Emanuele Bersini (ciclismo), GiordanoTomasoni e Mirco Bressa- nelli (handbike) il 3MaggioMario Gatelli parteciper al Giro del lago di Garda (145 km) dal 9 all11 maggio a Castiglione del- la Pescaia (GR) si corre la 1a Prova di Coppa del Mondo di ciclismo alla quale parteciper Emanuele Bersini con la squadra nazionale l1 e il 2 giugno i Campionati Italiani assoluti con tutta la squadra 8giugno a Villa dAlm gara valida come Campionato Regionale dal 25 al 27luglio a Segovia in Spa- gna 2a prova di Coppa del Mondo di ciclismo con Emanuele Bersini dal 28Agosto al 3 Settembresi svol- gono a Greenville negli Stati Uniti si svolgonoiCampionatiMondialidiciu- clismoaiqualisisperapossaparteci- pare il nostro tandem con Emanuele Bersini e Riccardo Panizza. Infine la stagione si chiuder con la tradizionale partecipazione alla Ma- ratona di Carpi (12 Ottobre) vinta lo scorso anno da Giordano Tomaso- ni che ha battuto il suo amico Mirco Bressanelli Marco Filippi Pioppi 5. 5 ASSOCIAZIONE Ritorna il basket nel CSI camuno, protagonisti gli under 13 IL TORNEO ORGANIZZATO IN COLLABORAZIONE CON LA FIP Nasce dalla collaborazio- ne tra il CSI di Vallecamo- nica e le societ sportive della Vallecamonica e del Sebino impegnate nellat- tivit di federazione, il pri- mo torneo Vallecamonica di pallacanestro riservata allacategoriaunder13.Alla manifestazionehannoade- rito le formazioni dellASD Pallacanestro Darfo, ASD Pallacanestro Costa Vol- pino, US Malonno Basket, ASD Pallacanestro Piso- gne, GSO Breno e Basket Ome. Il torneo riservato ad atleti maschi e femmi- ne tesserati al CSI o alla FIP nati/e negli anni 2001 o successivi con la possi- bilit di schierare in campo duefuoriquotaINCAM- PO