CSI Insieme 18-2009

Click here to load reader

  • date post

    20-Mar-2016
  • Category

    Documents

  • view

    224
  • download

    3

Embed Size (px)

description

Il CSI nella giunta nazionale del Coni - Un centinaio di "asini" di corsa nei boschi di Edolo - Calcio: il titolo allievi all'U.S. Vezza - Doppietta del Niardo Volley nel week end della pallavolo.

Transcript of CSI Insieme 18-2009

  • Scoprilo pressotutte le filiali dellaBanca di Valle Camonica

    A noi giovani,da 15 a 25 anni,Banca di Valle Camonicariserva un serviziocompletamente gratis,e questo niente,se siamo concretamenteinteressati c unabellissima sorpresaper noi... imperdibile,anche perch non durerper sempre.

    Hei,hai sentito?

  • 1 2 M A G G I O 2 0 0 9

    1

    Il Presidente Nazionale del CSI Massimo Achini eletto nella giunta nazionale del Coni

    Il CSI nel governodello sport italiano

    Massimo Achini stato eletto nella Giunta nazionale del CONI, come rappresentante degli Enti

    di Promozione sportiva. Il presidente nazionale del Centro Sportivo Italiano ha ottenuto 37 voti sulle 78 schede valide (una nulla). E un risultato stori-co per il CSI. Per la prima volta infatti sar lassociazione dispirazione cri-stiana, con 65 anni di storia e 13mila societ sportive, a rappresentare tutti gli enti di promozione sportiva. E una grande emozione a livello personale e una grande soddisfa-zione per il CSI che da pi di 60 anni al servizio dei giovani attraverso lo sport.Credo che questo sar il contributo che porteremo allinterno del CONI. Io sono un forte sostenitore di una grande alleanza tra lo sport di ver-tice e lo sport di base. Il mondo dei campioni e quello dei ragazzi hanno bisogno di abbracciarsi, di prendersi per mano. Credo che in questa alle-anza ci sia il futuro delleducazione dei giovani, della promozione spor-tiva e dello sport di vertice. Lo sport in oratorio spesso viene considera-to il passato.In realt io sono convinto che rappre-senti il presente perch pu dare tan-to in una societ che ha bisogno di grandi valori. Rappresentare quattro milioni di tesserati degli enti di promo-zione mi onora e mi d una grande responsabilit. Lelezione del numero uno dellas-sociazione in seno al Governo dello Sport Italiano arriva con un significa-tivo livello di rappresentativit territo-

    riale, visto che nei mesi antecedenti allelezione nazionale, le assemblee territoriali avevano eletto e nominato, a livello provinciale e regionale, 88 di-rigenti del Centro Sportivo Italiano Di seguito la nuova Giunta del Coni dopo le elezioni al Salone dOnore del Coni, che hanno riconfermato Gianni Petrucci alla presidenza per il pros-simo quadriennio olimpico. Il Presi-dente Petrucci, in carica dal 29 gen-naio 1999, ha ottenuto 55 voti contro le 24 preferenze dello sfidante Fran-co Chimenti, Presidente della Fede-razione Italiana Golf.

    Presidente: Gianni Petrucci. Segreta-rio Generale: Raffaele Pagnozzi. Vi-cepresidente vicario: Riccardo Aga-bio. Vicepresidente: Luca Pancalli.

    Membri Cio: Franco Carraro, Mario Pescante, Ottavio Cinquanta e Fran-cesco Ricci Bitti. Dirigenti: Giancar-lo Abete, Riccardo Agabio, Franco Arese, Renato Di Rocco, Carlo Ma-gri, Manuela Di Centa, Giovanni Ma-lago. Rappresentanti atleti: Antonio Rossi, Giovanna Trillini. Rappresen-tante tecnici: Eddy Ottoz. Enti di pro-mozione sportiva: Massimo Achini. Rappresentante comitati regionali del Coni: Marcello Marchioni. Rap-presentante comitati provinciali del Coni: Michele Barbone.

    Questo lesito delle votazioni Enti di Promozione Sportiva:Massimo Achini - 37 voti - Eletto Leonardo Coiana - 23 voti Claudio Barbaro - 18 voti

  • 2Circa duecento fischietti allo stage del CSI organizzato a Chianciano

    Una scuola per arbitri,veri educatori

    Lo stage nazionale arbitri del CSI, che si svolto a Chiancia-no dal 24 al 26 aprile, ha confer-

    mato - a sostegno della campagna di reclutamento partita nei mesi scor-si - che per il prossimo futu ro lasso-ciazione punta forte su un ulte riore

    sviluppo del proprio settore arbitra-le. Nella cittadina termale toscana si so no radunati poco meno di 200 fi-schietti, in rappresentanza di 16 Re-gioni e 55 Co mitati provinciali. Duplice la funzione dello stage, una pi im-mediata e laltra a pi lunga scaden-

    Autorevole e buon comunicatore: le regole doro di ogni fischietto

    Nel CSI un buon arbitro deve essere prima di tutto un buon educato-re, una persona che aiuti i ragazzi a crescere, oltre che a giocare meglio, e ci pu avvenire se in campo gli riesce di prevenire certi loro atteggiamenti. Prima ancora, per, un buon arbitro deve riflettere sui propri comportamenti, in modo da essere credibile, essere preso ad esempio e rispettato dai gioca-tori: deve arrivare al campo in orario, essere sobrio nel vestire, presentarsi alle societ; soprattutto deve saper usare lo strumento del dialogo che avvicina lat-leta, e instaurare con lui una comunicazione capace di creare una relazione. Nello stesso tempo larbitro deve imparare a gestire il linguaggio, ad essere il pri-mo a non eccedere e a non dare esempi negativi. Lautorevolezza non si misura con i colpi di teatro. Larbitro migliore quello che non si fa notare: senza il corre-do di tante partite apparentemente anonime i Lo Bello, gli Agnolin o i Collina non avrebbero potuto incassare gli interessi delle sceneggiate prodotte in circostanze del tutto particolari. Leccezione non pu e non deve mai sostituirsi alla regola. Lo sport deve educare al sano agonismo e questo possibile se il direttore di gara capace di far osservare le regole, se ha capacit di autocontrollo, se aiuta ad acquisire il rispetto per lavversario e il riconoscimento del suo valore, se educa i ragazzi alla sconfitta e insegna loro che perdere senza essere per-denti rappresenta un traguardo, come educare alla vittoria significa ricercare la positivit e lentusiasmo senza esaltazione e sopravvalutazione di se stessi. Sono molte le aspettative che circondano il nuovo progetto arbitri presenta-to allassociazione. Vanno ricercate con forza le condizioni affinch il progetto possa essere realizzato nei tempi e nei modi previsti, partendo dalla stesura di nuovi regolamenti che siano in vigore gi dalla prossima stagione, dal kit da mettere a disposizione dei Comitati regionali e provinciali che attivano i nuovi corsi arbitri, ricercando la necessaria uniformit, non solo tecnica, ma di linguag-gio, di comportamento e anche di abbigliamento (una divisa uguale per tutti). Alessandro Rossi Responsabile arbitri del CSI

    za. A due mesi circa dalle finali dei campio nati nazionali sport di squadra di Ligna no Sabbiadoro (21-28 giu-gno) e Chian ciano (1-5 luglio) cera da sottoporre ad aggiornamento me-dico e tecnico-regola mentare gli uffi-ciali di gara di quegli e venti. Tra quiz tecnici, casistica e test fisi ci sul cam-po, sotto lo sguardo del dott. Giovan-ni Boni, responsabile medico Csi, gli arbitri hanno dimostrato competen-za, capacit e un buon livello atletico. Lo stage ha ricercato anche le con-dizioni per una maggiore uniformi-t tecnica, in maniera sperimentale, quando i direttori delle gare calcistiche hanno assistito a u na gara fra Junio-

  • 1 2 M A G G I O 2 0 0 9

    3

    res allo stadio di Chian ciano, con gli stagisti dotati di un que stionario di va-lutazione su alcune tema tiche di rife-rimento. Acceso dibattito sul la propo-sta meno penalizzante di conce- dere lazzurro (il cartellino dellespulsio ne a tempo) al turpiloquio. Ma alla fine nessuno sconto stato concesso alla be stemmia, punibile sempre e solo con il rosso. Al tempo stesso lo stage di Chian ciano aveva lo sguar-do rivolto al futuro, evidente quando stato illustrato il pro getto arbitri che la Presidenza nazionale intende rea-lizzare nel quadriennio asso ciativo in corso, programma che prevede unin-tensa campagna di reclutamento, li-stituzione di un Albo nazionale degli ar bitri CSI, la celebrazione annuale di una Giornata dellarbitro e una Con-vention nazionale dei fischietti previ-sta per il set tembre 2010. Un progetto ambizioso, le gato al progetto del CSI, che vede nellar bitro un vero opera-tore educativo e che ha riscosso nei presenti molto successo.

  • 4Entro il 1 giugno le iscrizioni definitve al circuito camuno promosso dal CSI

    Unestate allinsegnadel beach volley targato CSI

    Per la prossima estate il CSI di Vallecamonica ha messo

    in cantiere alcune iniziative che intendono animare gli oratori e i paesi della nostra zona. Gli appassionati della pallavolo, visto il fiorire di tornei estivi, ha chiesto al CSI di farsi promotore di un circuito di manifestazioni; non si tratter della classica atti-vit al coperto ma del gettonato sport da spiaggia: il beach volley. Il torneo avr come caratteristiche la partecipazione di squadre mi-ste composte da tre giocatori con lobbligo di una ragazza sempre in campo. Il tetto delle iscrizioni stato fis-sato in sedici formazioni che si affronteranno in un torneo allita-liana con partite, dirette dagli ar-bitri ufficiali del CSI, al meglio dei tre set. Il circuito camuno del CSI sar articolato in otto tappe da di-sputare nel fine settimana a parti-re dal venerd sera e organizzate dalle societ che dispongono di una struttura adeguata. Periodo di svolgimento del torneo da luglio a settembre. Per liscrizione al circuito camu-no le squadre dovranno versare 150 euro mentre la quota fissata per la societ che organizza una delle tappe in calendario ridot-ta a 30 euro. Adesioni definitive devono perve-nire entro luned 1 giugno.

  • 1 2 M A G G I O 2 0 0 9

    5

    Tre week-end organizzati dal CSI camuno per raccogliere fondi divertendosi

    Le giornate della solidarietcon tornei di volley e calcio

    Tre fine settimana di sport fina-lizzati alla raccolta di fondi per progetti di solidariet, questa

    la nuovo iniziativa promossa dal CSI di Vallecamonica per coinvolgere in maniera diversa i gruppi sportivi nel-la condivisione di progetti solidali. La raccolta di somme da destinare a sco-pi umanitari, con obbiettivi da definire insieme alle societ sportive, passa quindi attraverso dei mini tornei di cal-cio e pallavolo in programma il 23-24 Maggio / 30-31 Maggio / 6-7 Giugno in zona Alta Valle (ogni squadra di-sputer 2 incontri, gli orar