Ldb NowShowing gianlucadefalco

of 48/48
Now Showing Bari, 16 Dicembre 2014

Embed Size (px)

Transcript of Ldb NowShowing gianlucadefalco

  • Now ShowingBari, 16 Dicembre 2014

  • Dal 1 dicembre 2013 Rai 5 ha modificato la sua mission editoriale, trasformandosi da Canale di Intrattenimento culturale in Canale della Cultura e delle Performing Arts, quale nucleo centrale della propria offerta di palinsesto, che si distingue per la divulgazione di prodotti di qualit nello spirito del Servizio Pubblico. Rai 5: il canale delle performing arts*

  • La nuova offerta di Rai 5 si basa sulle seguenti aree tematiche:TeatroDanzaMusica coltaCinema dautoreDocumentaristica dautoreArti figurative: pittura, scultura, mostre, designLetterature: i luoghi e le parole del racconto e dellapprofondimentoLe aree tematiche*

  • E stata elaborata una proposta di palinsesto costruita su sette prime serate tematiche:Domenica ArteLuned Classici del TeatroMarted Cinema dautoreMercoledLetteratureGiovedOpera, Concerti e BallettoVenerd DocufilmSabato Teatro e DanzaLofferta in prima serata*

  • Palinsesto serale *

  • ARTEDomenicaPrima serataProgrammi di produzione, documentari e serie su artisti, opere, luoghi dellarteSeconda serata Cool Tour Arte: 52 serate con il magazine di Rai5, cardine dellofferta dedicata allarte: mostre, eventi, protagonisti*

  • ARTEDomenicaIn prima serata documentari tematici di produzione internazionale: ritratti di artisti, opere, movimenti artistici, collezioni. Fra i titoli dei documentari proposti: serie di produzione Bbc Come l'arte ha creato il mondo, Impressionisti, I diari della scultura e monografie su artisti classici e contemporanei: da Giorgione e Michelangelo a Banksy, Basquiat, Warhol...

    Cool Tour Arte si propone di informare il pubblico sui principali avvenimenti del mondo dellarte, del design, dellarchitettura e di tutte le arti plastiche e figurative. Recensioni di mostre on location, con critici, artisti e curatori, visite a studi di artisti, notiziario sui principali avvenimenti della settimana, presentazioni delle ultime pubblicazioni darte.

    *

  • CLASSICI DEL TEATROLunedPrima serata52 appuntamenti con i pi amati autori e interpreti della storia del teatro in tv*

  • CLASSICI DEL TEATROLunedUno spazio dedicato agli allestimenti indimenticabili e imperdibiliche hanno fatto la storia del teatro, con i protagonisti della scena dal dopoguerra ai nostri giorni. Grazie allo straordinario archivio delle Teche Rai rivedremole pi importanti interpretazioni diattori, registi, scenografi e musicisti, precedute da unintroduzione che ne restituisce il contesto storico e culturale.Fra le proposte in cartellone :La cantata dei pastori di Roberto De Simone con Peppe e Concetta Barra, Isa DanieliNatale in casa Cupiello di e con Eduardo De Filippo, Pupella Maggio, Lina SastriQuaranta ma non li dimostradi Titina e Peppino De Filippo, con Peppino, Lelia Mangano (per celebrare i 50 anni dalla morte di Titina De Filippo) L'uomo, la bestia e la virt di Luigi Pirandello, regia di Carlo Cecchi, con Carlo CecchiSei personaggi in cerca d'autore di Luigi Pirandello, regia Giorgio De Lullo, con Romolo Valli e Rossella FalkLuomo dal fiore in bocca, di Luigi Pirandello con Vittorio Gassman La figlia di Jorio di Gabriele D'Annunzio, regia di Silverio Blasi, con Elena ZareschiIl giardino dei ciliegi di Anton Cechov regia di Giorgio Strehler, con Valentina CorteseIl gabbiano di Anton Cechov, regia di Orazio Costa, con Anna Proclemer, Gabriele Lavia, Gianrico Tedeschi, Ilaria Occhini, Giancarlo Sbragia.

    *

  • CINEMA DAUTOREMartedPrima serata52 appuntamenti con film dautore da festival nazionali e internazionali*

  • CINEMA DAUTOREMartedProposte cinematografiche in continuit con il resto dellofferta culturale di Rai5, a supporto della nuova mission del Canale, sia per contenuti che per linguaggio. Titoli inizialmente rafforzati dalla presenza di elementi riconoscibili da parte del pubblico (derivazione letteraria nota, cast, premi ottenuti: Oscar, Palma doro, Leone doro) per favorire la fidelizzazione al Canale. In seguito inserimento graduale di film pi sperimentali ma sempre nel solco di una notoriet semigeneralista. Prevista una confezione del prodotto, con introduzione ad hoc (Cinque buoni motivi per vedere il film, affidati a figure di rilievo).Tra i titoli: Arca Russa di Sokurov, Luomo senza passato di Aki Kaurismki, Il nastro bianco di Michael Haneke, Agor di Alejandro Amenabar, La pecora nera di Ascanio Celestini, La vie en rose di Olivier Dahan, Bright Star di Jane Campion, Noi credevamo di Mario Martone, Le vite degli altri di Florian H. von Donnersmarck, Tree of Life di Terrence Malick, Lost in Translation di Sofia Coppola.*

  • LETTERATUREMercoledPrima serata52 appuntamenti con monologhi, reading, narrazioni. E una ulteriore serata dedicata al teatro, in cui di scena la parolaSeconda serataDocumentari sul tema della scrittura e della sua rappresentazione *

  • LETTERATUREMercoledUna serata di letturatura live, dai classici ai contemporanei, dalla poesia alla letteratura, attraverso reading, monologhi, narrazioni econtaminazioni con musica, video e performing art. Tra i partner: Auditorium di Roma e Circolo dei lettori di Torino.In seconda serata programmi di produzione e documentaristica su storie e autori delle letterature italiane e straniere. UbiqFra i titoli: Umberto Eco raccontaIl cimitero di Praga, Ermanno Olmila sua autobiografiaL'Apocalisse un lieto fine,Isabella Ragonese legge Le citt invisibili di Italo Calvino, Iaia Forte L'isola di Arturo diElsa Morante, Remo Girone Il Gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Licia Maglietta Il porto di Toledo di Anna Maria Ortese. *

  • OPERA CONCERTI BALLETTOGiovedPrima serata52 serate con Petruska, programma e contenitore dedicato alla musica coltaSeconda serataProduzioni e documentari dedicati a compositori, autori, generi musicali *

  • OPERA CONCERTI BALLETTOGiovedIl cartellonedella musica colta propone opere, concerti e balletti ripresi nei teatri e negli auditori dellemaggiori istituzioni musicali, con una particolare attenzione all'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. Alcune proposte: Orchestra Sinfonica della Rai diretta da Francesco Lanzillotta, pianoforte Stefano Bollani, Gershwin (Rhapsody in Blue)e Stravinskij (Circus Polka);Teatroalla Scala, Il Trovatore,Orchestra diretta da Daniele Rustioni, regia HugoDe Ana, con Leo Nucci; Orchestra dellAccademia Nazionale di Santa Cecilia diretta da Antonio Pappano, pianoforte Lang Lang, Meyerbeer (Dinorah: Ouverture) eProkof'ev (Concerto per pianoforte n. 3).*

  • DOCUFILMVenerdPrima serata52 appuntamenti con il documentario dautore e di approfondimento culturale**

  • DOCUFILMVenerdLofferta comprende i cosiddetti film della realt, presentati in festival nazionali ed internazionali, vincitori di premi, rappresentativi di nuovi percorsi di ricerca sul campo e di scrittura visiva, e docufilm di approfondimento culturale di alto standard qualitativo, inerenti le aree specifiche del Canale, pezzi unici, quasi sempre lungometraggi, diversi rispetto alla produzione documentaristica seriale per la tv. La collocazione in prime time settimanale di questo tipo di prodotto costituisce una novit nel panorama dellofferta documentaristica in tvTra i titoli : Below the Sea Level di Gianfranco Rosi, Quiproquo di Elisabetta Sgarbi, Frank Gehry creatore di sogni di Sydney Pollack, La bocca del lupo di Pietro Marcello, Cesare deve morire di Paolo e Vittorio Taviani, Materia Oscura di Massimo DAnolfi e Martina Parenti, Piazza Garibaldi di Davide Ferrario.Ai film documentari affidato anche un ruolo di supporto alle performing arts. In quest'ambito rientrano film come: Passione di John Turturro, Frank Gehry. Creatore di Sogni di Sidney Pollack, Le vere false teste di Modigliani di Giovanni Donfrancesco, Marina Abramovic - The Artist is Present di Matthew Akers, Sugar Man.**

  • TEATRO E DANZASabatoPrima serata52 appuntamenti con gli spettacoli teatrali pi recenti, dai contemporanei alla ricerca e al teatro leggeroSeconda serataProduzioni e documentari dedicati a danza contemporanea, festival, rassegne*

  • TEATRO E DANZASabatoIl teatro italiano fra tradizione e ricerca: i testi del repertorio e la nuova drammaturgia, l'offerta dei Teatri Stabili e le proposte dell'avanguardia, senza dimenticare i generi pi popolari, dai musical alla commedia. In seconda serata performance e documentari dedicati alla danza contemporanea, e un notiziario dedicato ai debutti della settimana e alle rassegne di teatro e danza. Alcuni titoli: i classici rivisitati,Il nipote di Rameau con Silvio Orlando, Cyrano con Alessandro Preziosi, Riccardo III con Alessandro Gassman; gliadattamenti come Don Chisciotte con Roberto Herlitzka eLe operette morali secondo Mario Martone;i nuovi autori: Gianni Clementi conLadro di razza interpretato daMassimo Dapporto;spettacolinon convenzionali (Compagnia Pippo Delbono, Societas Raffaello Sanzio e altri).*

  • Per fidelizzare maggiormente il pubblico, il palinsesto di Rai5 prevede - oltre alle ribattute delle prime serate - alcuni appuntamenti fissi:Daytime Doc natura dalle 14 alle16.00Doc Art-Traveldalle 18.45 alle 20.45Passepartout e altri programmi di artedalle 20.45 alle 21.15Terza serata David Letterman Showalle 23.15 (dal marted al sabato)NotteMusica Jazz, Rock, Worldalle 24.00Gli appuntamenti fissi*

  • La terza serata di Rai 5 propone dal marted al sabato il il talk show pi famoso del mondo: il Late Show con David Letterman, che apre una finestra internazionale sullattualit. A mezzanotte spazio alla musica dal vivo con jazz, rock e world. In accordo con i principali festival (p.es Umbria Jazz) una programmazione di concerti e documentari. Il sabatonotte in onda speciali di musica e spettacolo costruiti con linguaggi innovativi e sperimentali.

    La terza serata e la notte*

  • Fabbisogno orario di Rai5

    Nellarco di un anno di programmazione necessario produrre o acquistare un totale di 1578 ore di nuovo prodottoEscludendo il teatro, la percentuale di prodotto da acquistare superiore al 50% del totale e corrisponde a pi di 365 ore allanno, unora per ogni giorno dellanno.

    *

  • Da dove arrivano le proposte

    Contatti con produttori/distributori italiani e internazionali

    Partecipazione a Pitching forum internazionali (docs barcelona, docs in thessaloniki, idfa, toronto documentary forum) Maggiori mercati del settore (miptv, mipcom, sunny side of the docs, hot docs, italian doc screenings )Festival (Venezia Film Festival, Torino Film Festival, Festival dei Popoli, Biografilm Festival, Autocandidature di progetti

    Visionamenti e analisi dei cataloghi dei distributori

    Nellarco di un anno di programmazione necessario produrre o acquistare un totale di 1578 ore di nuovo prodottoEscludendo il teatro, la percentuale di prodotto da acquistare superiore al 50% e corrisponde a pi di 365 ore allanno, unora per ogni giorno dellanno..

    *

  • Parametri di Acquisizione Doc

    TECNICITipologia: serie lunghe (multipli di 4 eps.) o singoli documentari (one- off)Durata: 52min (ora commerciale), 26min (mezzora commerciale) o 90min (feature length documentary)16:9 DigiBeta se Tape; MXF - Mpeg2 se digital fileAnno di produzione non superiore a 3 anni dallanno correnteBudget realistico GENERICICongruit con la linea editoriale del canale (semi-generalista)Non precluso alcun genere di racconto. Purch ci sia un racconto Per i documentari classici televisivi seriali, preferibile la presenza di un presentatore che guidi la narrazione senza invadere il campo visivo

    Nellarco di un anno di programmazione necessario produrre o acquistare un totale di 1578 ore di nuovo prodottoEscludendo il teatro, la percentuale di prodotto da acquistare superiore al 50% e corrisponde a pi di 365 ore allanno, unora per ogni giorno dellanno..

    *

  • Parametri di Acquisizione Doc

    GENERICICapacit di intrigare lo spettatore nellarco dei primi 10 minuti Possibilit di creare un ciclo tematico di programmazione (Gli incompiuti: Jodorowsky Dune, Il viaggio di G.Mastorna di Fellini, Lost in la Mancha di Terry Gilliam)Premi a festival nazionali ed internazionali (soprattutto per i docufilm del venerd)Stile narrativo da prodotto di intrattenimento, non da seminario universitario in orario post- pranzoPrevisione di un target di riferimento ampio e non settorialePossibilit di legarsi alla celebrazione di una ricorrenza e/o anniversario e/o evento sul territorio

    *

  • Il mercato dei diritti tv

    La contrattazione dei diritti televisivi si differenzia a seconda della tipologia del prodotto (singolo, seriale), del singolo acquirente (tv commerciale e pubblica, pay tv) e del mercato televisivo di appartenenza e comprende un certo numero di elementi: 1. il periodo di durata dei diritti di trasmissione (licence - period); 2. il numero di passaggi; 3. la restrizione ad un territorio determinato.

    Gli obiettivi dellacquirente e del venditore sono divergenti rispetto a questi tre elementi: il primo tenta di ottenere a parit di prezzo il pi alto numero di repliche per un periodo di licence il pi lungo possibile. Il secondo cerca di offrire un numero basso di repliche per un periodo di licence il pi breve possibile

    *

  • Il mercato dei diritti tv

    La contrattazione dei diritti televisivi relativi alla produzione televisiva statunitense differenziata a seconda della tipologia dei programmi. Lacquisto dei diritti televisivi relativi ai film avviene generalmente sulla base di accordi quadro pluriennali con le Major americane, attraverso i quali limpresa televisiva si impegna in genere ad acquistare i diritti di tutti i film che hanno avuto distribuzione nelle sale cinematografiche nazionali (output-deal). Questi accordi hanno una durata compresa tra i tre e i cinque anni, alla scadenza dei quali prevista unopzione per il rinnovo.

    Nel caso dei prodotti seriali, invece, non esiste un accordo quadro ma una contrattazione titolo per titolo. Limpresa televisiva si impegna in genere ad acquistare parte della produzione destinata alla televisione, in base ad un minimo garantito (volume-deal). Le serie vengono acquistate in base alla visione degli episodi pilota da parte dei responsabili degli acquisti. I contratti stipulati sono generalmente di due tipi e si distinguono in base alla durata: il primo tipo prevede lacquisto integrale della serie (life-contract); il secondo prevede lacquisto delle puntate relative a una stagione televisiva, con unopzione per quelle successive. Per i film limpresa televisiva conosce in anticipo linteresse dimostrato dal pubblico nazionale, poich sono stati distribuiti in precedenza nelle sale cinematografiche, e quindi le potenzialit dascolto; per i programmi seriali risulta invece difficile fare una previsione, in quanto il successo sul mercato domestico non pu essere verificato prima della messa in onda. *

  • Il mercato dei diritti tv

    I prezzi di acquisto riflettono questa differenza e sono determinati dalla dimensione del mercato come numero di spettatori e dalla struttura competitiva della domanda. Il loro livello dipende dalla dimensione e dal grado di concorrenza che caratterizzano le imprese televisive di un determinato Paese. Normalmente i prezzi pi elevati vengono raggiunti nei Paesi caratterizzati da elevate entrate pubblicitarie e dalla presenza di canali concorrenziali. I prezzi dei singoli film, una volta stabilito limporto massimo, variano in funzione dellincasso generato nelle sale cinematografiche e vengono rinegoziati alla scadenza dellaccordo quadro. I prezzi dei programmi seriali sono stabiliti in base alla domanda e vengono fissati generalmente per un periodo di tempo pari a tre stagioni, scaduto il quale si procede alla rinegoziazione. Alla scadenza del contratto, quando il titolo si trasforma in prodotto del magazzino (library), il prezzo risulta inferiore e in genere si paga a singolo passaggio.

    *

  • Il mercato dei diritti tv

    Nel segmento pay gli elementi fondamentali del contratto si riferiscono al tempo e sono rappresentati: 1. dal periodo di tempo che intercorre tra luscita del film nelle sale cinematografiche e la disponibilit del titolo per la distribuzione pay (window), che in genere di dodici mesi; 2. dalla durata del licence-period, generalmente di dodici mesi; .

    *

  • Modalit di Acquisizione Doc

    ACQUISTO PRODOTTO FINITO Prodotto completato, non pi modificabile e disponibile per tutti i broadcasters. Acquisiti standard license periods (2-3 anni) per una license fee standardPRE- ACQUISTO PRODOTTO IN SVILUPPOProdotto in sviluppo, opzionabile prima degli altri broadcastersBroadcaster segue ogni fase della lavorazione, con la possibilit di orientare la produzione Acquisito un license period illimitato, in esclusiva per lItalia, talvolta per tutte le piattaforme, per una license fee che corrisponde ad un 1/3 del budget previsto dal produttore (es budget 150k euro 5epsx52= Preacquisto 50k euro)*

  • Condizioni Contrattuali Acquisto Prodotto FinitoTerritorio: Italia, Citta' Del Vaticano, San Marino, Malta, Monaco, Capodistria, Svizzera Italiana

    Diritti richiesti: Free Tv attraverso qualsiasi mezzo, Dtt, Satellite, Internet, ritrasmissione simultanea in tutti i paesi in cui siano ricevibili i segnali satellitari nel mondoCatch Up Tv (7 Giorni)Durata dei diritti esclusivi per la free tv: 3 Anni Passaggi tv: 24 Exhibition Weeks (1 Week: 5 Runs)Diritti accessori: Pre-roll Middle- Roll Diritto editoriale: Possibilita' di trasmettere l'opera in modo integrale o parziale, con tagli ad esclusiva selezione rai, o divisa in parti da trasmettere in giorni diversi, nonche' interrotta da presentatori in caso di documentario in lingua straniera, autore/distributore potra'avere accesso alla versione italiana dell'opera dopo la sua messa in onda , a fronte del pagamento del 50% del costo di edizione italiana sostenuta (2500 euro lora)*

  • Materiali da consegnare con spese a carico dell'autore/distributore

    da consegnaredvd con time code visivotesto scritto dei dialoghi e di eventuale commento parlatomateriale pubblicitario e promozionaledichiarazione delle "opere dell'ingegno" contenente l'elenco delle opere musicale incluse nell'opera

    il materiale puo' essere consegnato in prestito o acquistato posizione regolare rispetto abbonamento rai*Condizioni Contrattuali Acquisto Prodotto Finito

  • *DallAcquisto alla Messa in onda

  • Tipologie di Documentario

    EspositivoImpressionisticoOsservazionaleRiflessivo

    Barbash e Taylor (1997)

    *

  • Documentario espositivo: documentari che si rivolgono direttamente agli spettatori attraverso un commentatore nello schermo o una voce fuori campo;

    In generale, molti documentari realizzati per la TV sono espositivi, combinando la voce fuori campo con interviste e filmati o foto darchivio.

    Documentari d'arte (Arts Doc 18.45)Gli impressionistiDiari della sculturaDocumentari di viaggio (Outdoor Doc 19.45)Trans europe ExpressTalaam Documentari naturalistici (Doc Natura 14.00)La grande barriera corallina 3x50'Un anno nelle terre selvagge - 3x50'

    *

  • Documentario impressionistico: Prevale la dimensione estetica, lirica, poetica, piuttosto che informativa odidattica; sono costruiti perlopi attraverso la combinazione di belle immagini evocative e musiche accattivanti

    Vivan las Antipodas di Victor KossakovskyUn uomo pesca in Argentina, un altro viaggia in macchina a Shanghai. In una regione della Russia c' chi vive vicino ad un lago che sembra un cielo e in Cile accade quasi la stessa cosa. Luoghi che si trovano agli antipodi vengono messi a confronto per come ospitano la vita umana e animale. Materia Oscura di Massimo DAnolfi e Martina Parentidocumentario che mostra le conseguenze delle attivit militari che si svolgono allinterno delpoligono sperimentale del Salto di Quirra, nel sudest della Sardegna, unarea che si estende tra le province di Cagliari e di Nuoro. In questo luogo quasi sconosciuto alla maggior parte degli italiani, i governi di tutto il mondo hanno condotto test missilistici dal 1956 al 2011 e provato la potenza di armi tecnologicamente avanzate. LItalia ha usato questo luogo per far brillare vecchi arsenali militari.

    *

  • Documentario osservazionale: chiamato anche fly-on-the-wall (mosca sul muro). La mancanza di un intervento diretto del cineasta per conferire una maggiore oggettivit alla situazione filmata, pu impedire di fornire allo spettatore informazioni storiche o contestuali

    Bibione Bye Bye One Alessandro Rossetto il racconto di unideale giornata estiva nella cittadina balneare di Bibione, a circa 100 chilometri a nord di Venezia: provincia italiana contemporanea, Nord-Est. Il film un viaggio in bianco e nero fra personaggi e situazioni, in un immersione totale e inedita. Sempre a cavallo fra cruda realt e assurdit reali, la cinepresa sembra muoversi in un mondo a s, che potrebbe essere ovunque o da nessuna parte, registrando immagini di estati che si susseguono come tasselli intercambiabili.

    *

  • Documentario riflessivo: Hanno un taglio autobiografico: lautore del documentario si pone in prima persona, spesso appare sullo schermo, interagisce con i soggetti filmati, si rivolge agli spettatori, esprime il proprio punto di vista o il proprio statodanimo

    Un'ora sola ti vorrei Alina Marazzihttps://www.youtube.com/watch?v=PtB3Tl3IITQ

    Alina Marazzi ricostruisce la vita della madre Liseli, morta suicida quando lei aveva 7 anni, attraverso glihome moviegirati fin dai tempi del nonno, che "aveva comprato una cinepresa gi negli anni Venti". Pi che una ricostruzione documentaria,Un'ora sola ti vorrei il tentativo di restituire voce a chi non c' pi e di permetterle di raccontarsi da sola, in voce fuori campo e in forma di lettura di diario

    *

  • Il Target Il Canale intercetta prevalentemente un target adulto e maturo ed appartenente alle classi socio economiche pi elevate, offrendo comunque alla platea intera loccasione di partecipare ad eventi culturalmente rilevanti del contesto nazionale e internazionale.Dal punto di vista psicografico, i telespettatori di riferimento del Canale sono persone istruite, curiose, anticonformiste e open minded. Sono attivi e non rifiutano la fruizione familiare del mezzo televisivo. Particolarmente attenti al gusto estetico e allarricchimento personale, anche attraverso la cultura, utilizzano il mezzo televisivo per migliorare e accrescere le proprie conoscenze. Per questa tipologia di pubblico la fruizione della televisione concentrata in prima e seconda serata.

    *

  • Gli slot di documentario in Italia

    Doc 3 (Mercoled in seconda serata su Rai 3) - Documentari dautore da tutti i paesi del mondoSky Arte (Arte Pop)Rai Storia (documentario storico)Quark (documentario scientifico)Ulisse (storia, preistoria, antropologia, geologia, fisica, astronomia) Passaggio a Nord-Ovest (antropologia archeologia)Factual programming (Real Time Dmax Crime & Investigation, History) http://www.historychannel.it/programmi/mafia-bunker

    *

  • Palinsesto e programmazione

    Il palinsesto consiste in un prospetto dove verticalmente vengono indicate le ore di programmazione giornaliera, suddivise in fasce orarie significative, mentre orizzontalmente sono riportati i giorni della settimana.

    La griglia cos determinata viene quindi riempita dai programmi di una settimana tipo, a seconda della stagione considerata.

    Per quanto riguarda le fasce orarie, la giornata si divide in prime time e day time.

    Il prime time, conosciuto anche come prima serata, si estende dalle 21,00 alle 23,00 e rappresenta il periodo pi pregiato in quanto catalizza laudience del maggior numero di telespettatori

    il day time, ovvero le rimanenti 22 ore, viene ulteriormente scomposto in una serie di fasce orarie, consentendo di segmentare lofferta di programmi.

    *

  • Fasce orarie

    Una possibile ripartizione dellintero arco delle 24 ore - individuazione delleseguenti fasce orarie:

    premattutina o notturna: dalle ore 02,00 alle ore 07,00; mattutina: dalle ore 07,00 alle ore 12,00; meridiana: dalle ore 12,00 alle ore 14,00; pomeridiana: dalle ore 14,00 alle ore 19,00; preserale: dalle ore 19,00 alle ore 20,30; access time: dalle ore 20,30 alle ore 21 30; prime time: dalle ore 21,30 alle ore 23,00;seconda serata: dalle ore 23,00 alle ore 24,00; terza serata: dalle ore 24,00 alle ore 02,00

    *

  • Tipologie di spettatori

    La suddivisione si basa sulle caratteristiche degli spettatori nelle varie ore della giornata, rendendo possibile offrire una programmazione pi mirata in base al pubblico, nonch fornire unaudience qualitativamente definita alle aziende che acquistano spazi pubblicitari.

    Durante la mattina, ad esempio, sono soprattutto le casalinghe ed i pensionati ad utilizzare la televisione, il pomeriggio i bambini e, nelle ore notturne, un pubblico essenzialmente maschile ed adulto; sulla base di tali considerazioni le aziende televisive possono offrire un palinsesto adeguato alle esigenze del pubblico presente nelle diverse fasce orarie, il tutto a vantaggio della pubblicit che pu cos essere orientata a particolari segmenti di mercato.Le aziende che si basano sulla vendita di pubblicit tendono a privilegiare generi che sono in grado di attirare una maggiore quota di telespettatori; la RAI, invece, essendo sostenuta in buona parte dal canone, deve diffondere programmi educativi, culturali e informativi, usualmente di minor successo, ma indispensabili per lo sviluppo socio-culturale dei cittadini.

    *

  • Palinsesto annuale

    Solitamente, allinizio della stagione autunnale i direttori di rete predispongono palinsesti annuali strutturati in base alle fasce orarie, corredati di informazioni di tipo tecnico ed economico, al fine di permetterne una valutazione da parte degli organi preposti al loro controllo e coordinamento.

    la pianificazione a lungo termine si attua mediante la redazione di un palinsesto annuale, che risponde a diversi criteri: alcuni spazi sono occupati da programmi istituzionali (telegiornali e programmi di testata); durante la settimana, la programmazione nelle diverse fasce orarie tende a seguire un andamento costante nel tempo (normalmente i programmi serali vengono proposti con una cadenza settimanale, mentre quelli delle fasce mattutine, pomeridiane e preserali sono rappresentati da strisce, quindi la loro frequenza quotidiana); la programmazione serale e notturna si differenzia nettamente da quella del resto della giornata; il fine settimana ha una programmazione specifica e particolare; si pone molta attenzione agli abbinamenti tra genere e fascia oraria; la programmazione estiva risulta diversificata rispetto a quella degli altri mesi dal punto di vista qualitativo e quantitativo.

    *

  • Tecniche di programmazione

    Counter programming: collocazione su una rete di un programma destinato a un target diverso da quello della rete concorrente; lesempio pi tipico: film o Tv movie drammatico-sentimentali, ritenuti adatti ad un target femminile, in serate che prevedono la trasmissione di partite di calcio, pi seguite dal pubblico maschile. Competitive programming: in questo caso si combatte sullo stesso terreno dellavversario, programmando un programma destinato allo stesso pubblico della rete concorrente.

    Checkerboarding (o ombrello): consiste nel posizionamento in una fascia di day time di un programma diverso per ogni giorno della settimana; in Italia stata sperimentata nella fascia preserale di Italia 1 che proponeva ogni giorno un telefilm differente.

    Stripping (o striscia): consiste nella collocazione durante tutti i giorni della settimana (in Italia solo nei giorni feriali) dello stesso programma alla stessa ora.

    Lead-in e lead-out (o traino): sono due tecniche che si fondano sul presupposto che il pubblico di un programma possa migrare su quello che lo segue immediatamente. Questo presupposto per valido solo se il programma che segue (lead-out) rivolto a un pubblico grosso modo omogeneo a quello del programma che precede (lead-in).

    *

  • Tecniche di programmazione

    Hammocking: un programma nuovo o dagli ascolti non molto elevati viene collocato tra due programmi dotati di forte appeal come audience, in modo da poterlo dotare di una sorta di protezione in termini di flusso di ascolto Bridging: si tratta del posizionamento di programmi dallaudience particolarmente forte e fedele in orari che coincidono con linizio su canali concorrenti di altre emissioni, in modo da bloccare il pubblico sulla propria rete rendendo difficile il passaggio sullinizio degli altri programmi. Programmi di almeno 90min che iniziano durante laccess (19) e finiscono nel prime time dei concorrenti. Oppure iniziare il prime time ad orari anomali (20.05 o 21.05) facendo perdere agli spettatori linizio degli altri programmi concorrenti. Ancora si pu contro programmare programmi forti da mezzora contro programmi di unora della concorrenza. In questo modo chi ha visto il programma di mezzora non pu pi seguire quello della concorrenza che partito da mezzora.

    Blocking: il posizionamento in sequenza di una serie di programmi dotati di target di riferimento omogenei. Stunting: consiste nel cambiamento improvviso di formato, di personaggio o della sequenza stessa del palinsesto motivata dal tentativo di spiazzare la concorrenzaBreak Pubblicitari/Seamless Transition. Evitare i break tra due programmi successivi facendo partire immediatamente uno dopo laltro. Lobiettivo ridurre la dispersione degli spettatori.

    *

  • Traino verticale dell'ascolto

    A fronte dellassoluta certezza circa il potere trainante della striscia orizzontale di programmazione, difficile realizzare un traino verticale dellascolto tra pi fasce orarie, sia per il variare dei pubblici di fascia in fascia, sia perch lesplorazione tramite telecomando dellofferta disponibile comporta a ogni fine di programma e a ogni calo dinteresse una sicura perdita dascolto

    Il modo pi semplice per realizzare tale criterio consiste nel proporre un programma lungo, mentre il vero modo per concretizzare il criterio consiste nel badare allomogeneit dei pubblici interessati prima rispetto a quelli che seguono dopo: se si parte con una valenza femminile, bene tenerla fino in fondo. La costanza di pubblico il non spezzare il pubblico, il criterio per la programmazione a blocchi. Fra programmi vicini, se manca la costanza di pubblico, non c alcuno scambio di utilit

    Il criterio di non spezzare il pubblico va quindi relativizzato a sequenze di programmi che possono coincidere con due fasce orarie consecutive, ma nella maggior parte dei casi non si estendono oltre tre ore di programmazione.

    *

  • Ascolti

    I tre principali indicatori utilizzati nel mercato italiano per quantificare il pubblico di una trasmissione televisiva sono: 1) lo share 2) il numero di contatti 3) lascolto medio.

    Lo share la quota percentuale di pubblico che si sintonizzata su un determinato programma rispetto al totale del pubblico presente davanti alla televisione nello stesso tempo di intervallo considerato. Numericamente espresso dal rapporto: Ascolto medio di unemittente/Ascolto totale * 100. Il numero di contatti invece dato dal numero di telespettatori che hanno seguito per almeno un minuto una determinata trasmissione su una data emittente. Lascolto medio esprime invece un numero di spettatori presenti mediamente in ciascun minuto del programma.

    *

  • Ascolti

    Il pubblico pu essere segmentato secondo due categorie di variabili principali:

    le variabili demografiche (et, sesso, razza, reddito, educazione, stato civile ed occupazione);

    le variabili geografiche relative al luogo di domicilio (stato, regione, provincia e citt)

    *

    **********************************************************************