1 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS OIC interpretativo 1 Proventi e oneri straordinari Dott.ssa...

download 1 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS OIC interpretativo 1 Proventi e oneri straordinari Dott.ssa Elena Oggero Ottobre- novembre 2010 OIC e IAS/IFRS

of 77

  • date post

    01-May-2015
  • Category

    Documents

  • view

    213
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of 1 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS OIC interpretativo 1 Proventi e oneri straordinari Dott.ssa...

  • Slide 1
  • 1 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS OIC interpretativo 1 Proventi e oneri straordinari Dott.ssa Elena Oggero Ottobre- novembre 2010 OIC e IAS/IFRS
  • Slide 2
  • 2 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS Cosa comprende? (1) Laggregato E comprende tutti i costi e ricavi straordinari, che sono quelli da iscrivere nelle voci E20 Proventi straordinari ed E21 Oneri straordinari. Come precisato nel Doc. n. 12 dei Principi Contabili, si tratta di: 1 plusvalenze/minusvalenze e sopravvenienze attive/passive derivanti da fatti per i quali la fonte del provento o
  • Slide 3
  • 3 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS Cosa comprende? (2) dellonere estranea alla gestione ordinaria dellimpresa; 2 componenti positivi e negativi relativi a esercizi precedenti (inclusi gli effetti di errori di rilevazione di fatti di gestione o di valutazione di poste di bilancio, e le imposte relative a esercizi precedenti); 3 componenti reddituali che costituiscono leffetto di variazioni dei criteri di valutazione.
  • Slide 4
  • 4 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS Categorie di costi e ricavi I 1 (1) a)Oneri, plusvalenze e minusvalenze derivanti da operazioni con rilevanti effetti sulla struttura dellazienda; b)Plusvalenze e minusvalenze derivanti dallalienazione di immobili civili e altri beni non strumentali allattivit produttiva e non afferenti la gestione finanziaria; c)Plusvalenze e minusvalenze da svalutazioni e rivalutazioni di natura straordinaria;
  • Slide 5
  • 5 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS Categorie di costi e ricavi I 1 (2) d) Sopravvenienze attive e passive derivanti da fatti naturali o da fatti estranei alla gestione dellimpresa; e) Componenti di reddito relativi a esercizi precedenti; f) Componenti straordinari conseguenti a mutamenti nei principi contabili adottati; g) Imposte relative a esercizi precedenti.
  • Slide 6
  • 6 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS Definizione di straordinario (1) 1 - Nella relazione ministeriale di accompagnamento al D.Lgs. 127/91 leggiamo che: >;
  • Slide 7
  • 7 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS Definizione di straordinario (2) 2- OIC 12 COMMENTI : .si tratta dei proventi e degli oneri la cui fonte estranea allattivit ordinaria.; 3 - INTERPRETATIVO 1: richiamo allOIC 12.
  • Slide 8
  • 8 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS OIC 29: D.II. Definizioni e caratteristiche. Sono da considerarsi straordinari gli eventi o le operazioni quando ricorrono entrambe le seguenti condizioni: a) Gli eventi sono casuali e accidentali e le operazioni, connesse o meno a tali eventi, sono estranee allattivit ordinaria dellimpresa. La straordinariet dellevento o della operazione va determinata in funzione dalla loro natura in Definizione di straordinario (3)
  • Slide 9
  • 9 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS relazione alla normale attivit dellimpresa. Restano conseguentemente esclusi gli eventi che, pur accidentali e non ricorrenti nel loro verificarsi o nel loro ammontare, siano connessi alla normale attivit (cos per esempio il crollo accidentale di uno stabilimento costituisce evento straordinario per un impresa industriale, mentre non tale per limpresa assicuratrice che lo abbia assicurato, anche se i suoi effetti siano di estrema rilevanza per limpresa stessa). Definizione di straordinario (4)
  • Slide 10
  • 10 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS b) Gli eventi o le operazioni, sono infrequenti. In relazione a quanto sopra detto, va precisato che non si deve confondere lattivit ordinaria dellimpresa con lattivit caratteristica della stessa. Infatti possono spesso configurarsi attivit accessorie svolte ordinariamente dallimpresa per integrarne i redditi o perch connesse a vario titolo allattivit principale dellimpresa stessa. Definizione di straordinario (5)
  • Slide 11
  • 11 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS Gli effetti economici delle attivit accessorie e non caratteristiche vanno rilevati, a seconda della loro natura, tra il valore ed i costi della produzione ovvero tra i proventi ed oneri finanziari. Definizione di straordinario (6)
  • Slide 12
  • 12 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS NON sono eventi o operazioni straordinarie -Scioperi, anche se di rilevante entit, in quanto rientranti nel rischio di impresa; -Utili o perdite derivanti da variazioni dei cambi; -Perdite su crediti, anche se di rilevante entit (per insolvenza del creditore); -Definizione di controversie, se di natura ricorrente e/o pertinenti alla ordinaria gestione dellimpresa. Definizione di straordinario (7)
  • Slide 13
  • 13 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS a) Componenti straordinarie con rilevanti effetti sulla struttura dellazienda (1) 1) Oneri di ristrutturazioni aziendali; 2) Plusvalenze e minusvalenze derivanti da conferimenti di aziende e rami aziendali, fusioni, scissioni e altre operazioni sociali straordinarie; 3) Plusvalenze e minusvalenze derivanti dalla cessione (compresa la permuta) di parte significativa delle partecipazioni detenute o di titoli a reddito fisso immobilizzati;
  • Slide 14
  • 14 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS 4) Plusvalenze e minusvalenze derivanti in generale da operazioni di natura straordinaria, di riconversione produttiva, ristrutturazione o ridimensionamento produttivo; 5) Plusvalenze o minusvalenze derivanti da espropri o nazionalizzazioni di beni. a) Componenti straordinarie con rilevanti effetti sulla struttura dellazienda (2)
  • Slide 15
  • 15 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS Prassi contabile e fattispecie Punto a) n. 1: Oneri di ristrutturazioni aziendali Riferimento: Bozza documento OIC Ristrutturazione del debito e informativa di bilancio Individuazione aspetti rilevanti: 1) Individuazione della data dellaccordo, rilevante ai fini contabili; 2) Effetti sul conto economico e lo stato patrimoniale; 3) Informativa da riportare in nota integrativa.
  • Slide 16
  • 16 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS a) n. 1 Oneri di ristrutturazione aziendale (1) 1) Individuazione della data dellaccordo, rilevante ai fini contabili A parere dellOIC lo sfasamento cronologico delle diverse fasi tipiche dei vari istituti, nonch la presenza di condizioni sospensive nei piani di risanamento, consigliano, in coerenza con il postulato dalla prevalenza della sostanza economica sulla forma giuridica, di dare rilevanza dalla data di decorrenza degli effetti
  • Slide 17
  • 17 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS economico finanziari dellaccordo, che pu essere: -Data del passaggio in giudicato del decreto di omologazione del concordato preventivo; -Data del passaggio in giudicato dellaccordo di ristrutturazione; -Giorno in cui si verifica la condizione sospensiva contenuta nel piano di risanamento. a) n. 1 Oneri di ristrutturazione aziendale (2)
  • Slide 18
  • 18 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS 2) Effetti economico patrimoniali RIDUZIONE DEL DEBITO Sotto il profilo meramente contabile, si rileva che la riduzione dellammontare complessivo di un qualsiasi debito determina, alla data di efficacia dellintesa di ristrutturazione, il conseguimento di una sopravvenienza attiva straordinaria, da imputare alla voce E)20) del conto economico, per un importo pari alla rinuncia accordata dal creditore. a) n. 1 Oneri di ristrutturazione aziendale (3)
  • Slide 19
  • 19 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS Debiti (D) S.P.) Sopravvenienze attive da ristrutturazione (E)20) C.E.) 2) Effetti economico patrimoniali RIDUZIONE DEL DEBITO a) n. 1 Oneri di ristrutturazione aziendale (4)
  • Slide 20
  • 20 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS 2) Effetti economico patrimoniali CESSIONE DELLE ATTIVITA AL CREDITORE Leventuale differenza tra lammontare del debito da estinguere e il valore contabile dellattivit venduta al creditore deve essere imputata a conto economico, tra i proventi oppure gli oneri straordinari. a) n. 1 Oneri di ristrutturazione aziendale (5)
  • Slide 21
  • 21 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS Debiti (D) S.P.) Fondo ammortamento impianti (B)II)2) S.P.) Impianti (B)II2) S.P.) Sopravvenienze attive da ristrutturazione (E)20) C.E.) 2) Effetti economico patrimoniali CESSIONE DELLE ATTIVITA AL CREDITORE a) n. 1 Oneri di ristrutturazione aziendale (6)
  • Slide 22
  • 22 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS 2) Effetti economico patrimoniali COSTI DI RISTRUTTURAZIONE Gli oneri funzionali al perfezionamento prima, e allesecuzione poi, dellaccordo di ristrutturazione (spese legali e notarili, compensi professionali, commissioni finanziarie, imposte e contributi ecc.) devono essere imputati al conto economico, secondo il principio di competenza, alla voce E.21), tra gli oneri straordinari. a) n. 1 Oneri di ristrutturazione aziendale (7)
  • Slide 23
  • 23 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS 2) Effetti economico patrimoniali COSTI DI RISTRUTTURAZIONE Nel caso in cui si tratti di costi rilevanti, raccomandata la separata indicazione, mediante lintroduzione di unapposita formulazione: di cui oneri derivanti dalla ristrutturazione. a) n. 1 Oneri di ristrutturazione aziendale (8)
  • Slide 24
  • 24 Ottobre-novembre 2010 OIC e IAS/IFRS Prassi contabile e fattispecie Punto a) n. 2: Plusvalenze e minusvalenze derivanti da fusioni, scissioni ecc OIC 4 - Paragrafo 4.4.3.1 - Fusione e scissione Disavanzo da annullamento e da concambio che non trovino reale motivazione economico patrimoniale costituisc