Transizione ai principi contabili Internazionali IAS/IFRS ... Transizione ai principi contabili

download Transizione ai principi contabili Internazionali IAS/IFRS ... Transizione ai principi contabili

of 41

  • date post

    15-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    215
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Transizione ai principi contabili Internazionali IAS/IFRS ... Transizione ai principi contabili

Transizione

ai principi contabili Internazionali IAS/IFRS

di ACEA S.p.A.

Transizione ai principi contabili Internazionali IAS/IFRS

Bilancio separato di ACEA S.p.A. 2

Premessa

A seguito dellentrata in vigore del Regolamento (CE) n. 1606/2002 emanato dal

Parlamento Europeo e dal Consiglio Europeo nel Luglio 2002 le societ con titoli

ammessi alle negoziazioni in un mercato regolamentato degli Stati membri dellUnione

Europea devono redigere dal 2006 i loro bilanci separati uniformemente ai principi

contabili internazionali (IAS/IFRS) emanati dallInternational Accounting Standard

Board (IASB) ed omologati in sede comunitaria gi utilizzati per la redazione dei loro

Bilanci Consolidati a partire dal 1 gennaio 2005.

Il presente documento stato redatto tenendo conto dei chiarimenti forniti da CONSOB

con Comunicazione n. 6064313 del 28 luglio 2006.

Esso fornisce le riconciliazioni e le relative note esplicative previste dallIFRS 1 Prima

adozione degli IFRS (paragrafi 39 e 40) del patrimonio netto e del risultato desercizio

secondo i principi contabili italiani e secondo gli IFRS:

alla data di transizione (1 gennaio 2005) che corrisponde allinizio del primo periodo

posto a confronto;

al 31 dicembre 2005 che rappresenta la data di chiusura dellultima esercizio per il

quale ACEA ha redatto il bilancio in conformit ai Principi Contabili Italiani.

La presente nota fornisce inoltre i principi contabili internazionali di riferimento e i criteri

adottati da ACEA a partire dal 1 gennaio 2005 che si prevede di adottare nella redazione

del bilancio separato relativo allesercizio 2006.

Per quanto riguarda gli schemi di bilancio ACEA, con riferimento allo schema di stato

patrimoniale ha adottato al distinzione corrente / non corrente quale metodo di

rappresentazione di attivit e passivit, comportando la riclassifica dei precedenti stati

patrimoniali predisposti secondo gli schemi previsti dal D.Lgs. 127/1991 e successive

modificazioni. Con riferimento al conto economico esso esposto in forma scalare ed

stato mantenuto uno schema di classificazione per natura.

ACEA S.p.A. ha in corso di conferimento lincarico di revisione completa per la verifica

dei prospetti di riconciliazione preliminari IFRS al 1 gennaio 2005 ed al 31 dicembre

2005 alla societ di revisione Deloitte & Touche S.p.A.

La relazione di revisione sar resa disponibile al termine dello svolgimento delle

procedure di revisione previste.

Transizione ai principi contabili Internazionali IAS/IFRS

Bilancio separato di ACEA S.p.A. 3

Le rettifiche evidenziate nei prospetti di riconciliazione sono state predisposte in

conformit ai principi IAS/IFRS ad oggi in vigore. Il processo di omologazione da parte

della Commissione Europea e lattivit di adeguamento ed interpretativa degli organismi

ufficiali a ci preposti tuttora in corso. Al momento della predisposizione del primo

bilancio separato completo IAS/IFRS al 31 dicembre 2006 potranno pertanto risultare in

vigore nuovi principi IAS/IFRS ed interpretazioni IFRIC per effetto delle quali i dati

inseriti nei prospetti contabili e nelle riconciliazioni della presente appendice alla

relazione semestrale, potrebbero subire cambiamenti ai fini dellutilizzo, quali dati

comparativi, del primo bilancio separato completo redatto secondo gli IAS/IFRS.

Si evidenzia inoltre che i dati presentati nei successivi prospetti di riconciliazione

preliminari IFRS, essendo predisposti solo ai fini del processo di transizione per la

redazione del primo bilancio di ACEA S.p.A. al 31 dicembre 2006 secondo gli IFRS

omologati dalla Commissione Europea, sono privi dei prospetti e delle informazioni

comparative e relative note esplicative che sarebbero necessari per dare una

rappresentazione veritiera e corretta della situazione patrimoniale e finanziaria e del

risultato economico di ACEA, in conformit ai principi IFRS.

Tali maggiori informazioni saranno fornite in occasione della redazione del primo

bilancio separato al 31 dicembre 2006.

IFRS 1 - Riconciliazioni

Come richiesto dallIFRS 1, alla data di transizione ai nuovi principi (1 gennaio 2005)

stata redatta una situazione patrimoniale consolidata nella quale:

1. sono state rilevate tutte e solo le attivit e le passivit iscrivibili in base ai nuovi

principi;

2. sono state valutate le attivit e le passivit nei valori che si sarebbero determinati

qualora i nuovi principi fossero stati applicati retrospettivamente;

3. sono state riclassificate le voci precedentemente indicate in bilancio secondo modalit

diverse da quelle previste dagli IAS/IFRS.

Leffetto delladeguamento ai nuovi principi dei saldi iniziali delle attivit e delle

passivit stato rilevato a patrimonio netto, in apposita riserva di utili a nuovo al netto

delleffetto fiscale di volta in volta rilevato al fondo imposte differite o nelle attivit per

Transizione ai principi contabili Internazionali IAS/IFRS

Bilancio separato di ACEA S.p.A. 4

imposte anticipate; queste ultime sono state rilevate nella misura in cui stato ritenuto

probabile che sia disponibile un reddito imponibile futuro a fronte del quale possano

essere recuperate.

In sede di prima applicazione, la rielaborazione della situazione patrimoniale alla data di

transizione ai nuovi principi ha richiesto alcune scelte propedeutiche fra le esenzioni

facoltative previste dallIFRS 1.

Le principali opzioni adottate da ACEA, relative alle esenzioni facoltative previste

dallIFRS 1 in sede di prima applicazione, sono in linea, laddove applicabili, con quelle

adottate dal Gruppo ACEA; tali opzioni hanno riguardato:

lapplicazione dei principi contabili IAS 32 e IAS 39 relativi alla classificazione,

misurazione e valutazione di attivit e passivit finanziarie a partire dal 1 gennaio

2005 senza la redazione di situazioni comparative 2004;

le operazioni di aggregazioni di imprese precedenti la data di transizione non sono

state oggetto di revisione retrospettiva, attraverso cio la rideterminazione del valore

corrente di attivit e passivit riferite al momento dellacquisizione da parte di

ACEA;

il mantenimento del costo storico (in alternativa al deemed cost o al fair value) come

criterio di valutazione per le immobilizzazioni materiali, immateriali e partecipazioni

di controllo e di collegamento successivamente alliscrizione iniziale;

per quanto riguarda i benefici per i dipendenti successivi al rapporto di lavoro, ACEA

ha deciso di non applicare retrospettivamente il metodo del corridoio, ossia di

rilevare integralmente gli utili e le perdite attuariali cumulative alla data di transizione

agli IAS/IFRS, e di adottare il metodo del corridoio per gli utili e le perdite

attuariali realizzati successivamente alla data di transizione;

relativamente ai pagamenti basati su azioni ACEA ha deciso di applicare lIFRS 2

prospetticamente dal 1 gennaio 2005. Relativamente ai piani di stock option

assegnati precedentemente al 7 novembre 2002 non sono stati pertanto contabilizzati

effetti nella transizione agli IAS/IFRS

Il costo delle partecipazioni stato rideterminato applicando retrospetticamente le regole

contenute negli IAS / IFRS. Lorizzonte temporale considerato ai fini della

rideterminazione decorre dalla data in cui ACEA ha acquisito il controllo anche

attraverso conferimenti di rami di azienda in societ controllate alluopo costituite.

Transizione ai principi contabili Internazionali IAS/IFRS

Bilancio separato di ACEA S.p.A. 5

In questo caso, trattandosi di operazioni avvenute tra entit sottoposte a controllo

comune, esse a stretto rigore non possono essere considerate quali business combination.

Alla luce delle attuali incertezze relativamente al trattamento contabile da applicare

nellambito del bilancio separato IAS / IFRS alle operazioni in esame si informa che

stata effettuata la scelta delladozione della continuit dei valori rispetto al bilancio

redatto secondo i principi contabili italiani considerato anche il diffuso orientamento sul

privilegiare tale scelta. Tale criterio stato altres analizzato in ottica prudenziale laddove

siano state effettuate, successivamente al 1 gennaio 2005, operazioni avvenute tra entit

sottoposte a controllo comune.

Ovviamente il valore stato confermato nel caso in cui la ricostruzione del costo della

partecipazione ed il risultato dellimpairment test non costringano a rivedere i medesimi

valori.

Si segnala a tal proposito che dalle attivit sopra citate non sono emerse necessit di

effettuare svalutazioni sotto IAS / IFRS e/o di rivedere quelle gi effettuate nel bilancio

redatto secondo principi contabili italiani.

Transizione ai principi contabili Internazionali IAS/IFRS

Bilancio separato di ACEA S.p.A. 6