Edizione Marzo 2015 - Free Services Magazine

Click here to load reader

  • date post

    08-Apr-2016
  • Category

    Documents

  • view

    222
  • download

    5

Embed Size (px)

description

Mensile di Informazione per il Settore dei Trasporti

Transcript of Edizione Marzo 2015 - Free Services Magazine

  • 1 Marzo 2015

  • 2 FREESERVICES MAGAZINE

    S.S. 265 Km 26+645 81020 San Marco Evangelista (CE)Tel. 0823 200150 - Fax 0823 200077

    Via Eugenio Castellotti, 39/4141053 Maranello (MO)Tel. 0536 943769 Fax 0536 946603

    i nostri partner commerciali

    Diamo pi valore al tuo lavoro

    Centro Distribuzione Industriale

    Tecnologia per la vita

    Supplier Network

    D-U-N-SNumber: 44-592-2180

    SOLUZIONI&SERVIZI NEL MONDO DELLINDUSTRIA

    www.cedi.it

  • 3 Marzo 2015

    >E ditoriale

    Si scrive SISTRI,si legge fallimento!

    Pagare per un servizio inesistente. Questa , in buona sostanza, la sintesi della vicenda che riguarda il SISTRI, il Sistema di controllo della tracciabilit dei rifiuti, nato nel 2009 ma mai partito. E proprio questo il paradosso: dal 2010 le imprese sono tenute a versare annual-mente un contributo per un servizio mai diventato operativo.Proprio in questi giorni le commissioni Affari costituzionali e Bilancio della Camera hanno approvato un emendamento che prevede la proroga dal 1 febbraio al 1 aprile 2015 dei termini dellapplicazione delle sanzioni per la mancata iscrizione al Sistri e del pagamento del contributo per liscrizione stessa. Le sanzioni peraltro sono molto onerose, visto che parliamo di cifre che oscillano tra i 15mila e i 93mila euro, in ununica soluzione.Vero che il sistema di tracciabilit dei rifiuti un dovere che ci chiede lEuropa, che do-vrebbe semplificare le procedure e gli adempimenti riducendo i costi sostenuti dalle im-prese e gestire in modo innovativo ed efficiente un processo complesso e variegato con garanzie di maggiore trasparenza, conoscenza e prevenzione dellillegalit. Ma fino a oggi il risultato stato solo lobbligo di un versamento al quale, di fatto, non corrisponde alcun servizio da parte dello Stato. E i disservizi sicuramente a giugno aumenteranno, perch sar indetta una nuova gara dappalto e il malfunzionante sistema tecnologico cambier. Perch quindi si sceglie di mantenere questo status quo piuttosto che sospendere, momentaneamente, il contributo?Insomma un pasticcio tutto italiano che, contestualmente al periodo di grande difficolt economica, non fa che rendere ancora pi difficile la vita alle imprese e a generare confusione. Tanto stato detto e tanto stato scritto su questa vicen-da che vede lo Stato da una parte e le imprese dallaltra. E non concepibile che le imprese debbano trovarsi nella condizione di dover combattere un sistema che avrebbe lo scopo di tutelare lambiente. E che invece si rivelato un fallimento su tutta la linea. Ben venga dunque la notizia annunciata dal sottosegretario allAmbiente, Silvia Velo, relativa al rimborso o alla compensa-zione dei contributi di iscrizione versati negli anni 2010, 2011 e 2012. Ma il sottosegretario, ovviamente, nulla di pi ha aggiunto su tempi e sulle modalit di queste ipotetiche restituzioni. E i tempi, in queste circostanze, si sa, sono biblici.

  • DAF PRESENTA XF 2015 EDITION

    Acquista il trattore DAF XF 460 con tutte le novit di prodotto 2015. Controllo di velocit

    predittivo, nuovo freno motore DAF MX a potenza variabile, nuovi spoiler e fender: costo

    per km ridotto ed elevata effi cienza.

    Personalizza il tuo DAF secondo le tue esigenze scegliendo uno tra i seguenti pacchetti

    di accessori: Safety, Comfort, Long Distance, Plus e Super Space Cab!

    Vieni presso le concessionarie DAF ed avrai tutte le informazioni sul veicolo XF 2015 Edition

    ed il mondo dei servizi Paccar Financial, Multisupport e Corsi di Guida Ecodrive.

    Per informazioni chiama il numero verde 800-911452

    DRIVEN BY QUALITY

    TRUCKS | PARTS | FINANCE WWW.DAFTRUCKS.IT

    Immagine a scopo puramente informativo Messaggio pubblicitario con fi nalit promozionale.

    Azione valida fi no al 31.03.2015

    66875_ADV_Editie_2015_210x285_IT.indd 1 23-01-15 14:42

  • 5 Luglio - Agosto 2014

    Redazione Free Services Magazine T. 0823.1766542 - F. 0823.1763076 e-mail: [email protected] www.freeservices.itDirettore Responsabile Ferruccio VenturoliIn redazione Anna Francesca Mannai, Mariarosaria Di CiccoEditore Consorzio Free Services - Via Libert, 33, 81024 Maddaloni (Ce)Presidente Consorzio Free Services Antimo Caturano Coordinatore Editoriale Lina Farbo Impaginazione Advant di Antonello SegretarioDirettore Marketing Marco Scala Responsabile Annunci Vincenzo Lignelli Stampa Poligrafica Industriale S.r.l. NapoliAutorizzazione del Tribunale di S.Maria C.V.n 754 del 03/03/2010Le pubblicazioni degli annunci e delle inserzioni non conformi, esclude ogni responsabilit da parte del Consorzio Free Services.

    FIERE/Fiera agricola

    Anno 7 / numero 3 / Marzo 2015

    Sommario>26

    26 > Fiera Agricola 28 > HamRadioShow 48 > Come eravamo

    52 >Tailandia 58 > Bisarca Maserati 64 > Trasporto eccezionale

    NOVIT/La quarta generazione40

    FIERE/Fiera elettronica28

    TECNICA/Tutto sul CB44

    ATTUALIT/Verso lEuro trailer30

    PERSONAGGIO/Passaggio in Oriente48

    ATTUALIT/Salario minimo32

    52

    ATTUALIT/Daf Heavy Duty34

    CLASSIC/Il tridente ritrovato58

    NOVIT/Volkswagen new Caddy36 SHOP/Free Services69

    3 >EDITORIALE

    6 >ALBUM

    8 >FREESERVICES INFORMA

    Approfondimenti

    Divieti di Circolazione

    Scadenze Fiscali

    12>NOTIZIE

    20 >VIVAVOCE

    REPORTAGE/Nella bolgia

    Seguici anche su:

    SUPERTRUCK/La culla dellumanit62

  • 6 FREESERVICES MAGAZINE

    >Album

    GIORDANIA 2013: chi lintruso?

  • 7 Marzo 2015

  • 8 FREESERVICES MAGAZINE

    >FreeServicesInforma

    Idoneit finanziaria. Chiarimenti dal MinisteroIl ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha diffuso una circolare per fornire chiarimenti sulla dimostrazione del requisito di idoneit finanziaria, a seguito delle modi-fiche introdotte dalla Legge di Stabilit 2015 . Tra i requisi t i per l accesso al la professione f igurano la disponibi-l i t di un capitale o r iserve per un valore di 9mila euro per i l pr imo veicolo e di 5mila euro per ogni ul ter iore veicolo ut i l izzato. Tale requisi to pu essere al ternat ivamente dimostrato at t raverso varie modali t:

    -cer t i f icazione del revisore o di al t ro soggetto debitamente r icono sciuto, relat iva ai conti annuali dell impresa; -at testazione f idejussoria r i lasciata da ist i tut i bancari , compagnie di assicurazione o intermediari f inanziar i a ci autorizzat i ; -polizza assicurat iva di responsabil i t professionale.

    La Legge di Stabil i t ha disposto che le nuove imprese che presen-tano domanda di autorizzazione al l esercizio dell at t iv i t di t raspor-tatore su strada a par t i re dal 1 gennaio 2015, possono dimostrare i l requisi to di idoneit f inanziar ia con l assicurazione di respon-sabil i t professionale, in quanto essendo di nuova costi tuzione hanno pi di f f icolt ad ut i l izzare le al t re modali t sopra r ichiamate. A decorrere dal 3 anno di esercizio, l impresa dovr dimostrare i l requ is i to a t t r ave rso una de l le a l t re moda l i t , non po tendo p i r ico r re re a l l ass icuraz ione d i responsab i l i t p ro fess iona le che ha una va l id i t mass ima per due eserc i z i . I n caso d i acqu is i z ione d i nuov i ve ico l i , in caso fosse necessa r io in tegra re i l requ is i to d i idone i t f inanz ia r i a , poss ib i le t r ami te una po l i z za d i respon-sab i l i t p ro fess iona le in tegra t i va , f e rmo res tando la scadenza annuale della polizza principale. La constatazione di mancato sod-disfacimento del requisi to, compor ta l assegnazione di un termine non superiore a 6 mesi da par te dell amministrazione provinciale af f inch lo stesso possa essere nuovamente soddisfat to.

    Ripartizione dei 250 milioni di euro per lAutotrasportoGoverno e Associazioni di categoria si sono accordati per ripartire i 250 milioni che la legge di Stabilit destina al settore dellautotrasporto: 20 milioni per il recu-pero del Servizio Sanitario Nazionale; 60 milioni per le spese non documentate; 120 milioni per il rimborso pedaggi; 40 milioni per investimenti, aggregazioni, ristrutturazione del settore; 10 milioni per attivit formative. Decisa anche lestensione, ancora per un anno, della possibilit di dimostrare il requisito della capacit finanziaria attraverso una polizza assicurativa anche per le imprese che gi operano sul mercato e non solo per le nuove iscritte allAlbo dellautotrasporto.

    In Austria si viaggia con la Abga-splaketteSullautostrada A/1 Westautobahn, dal-lo svincolo di Enns-Steyr (km 154,966) al nodo autostradale di Haid (km 175,574 interconnessione della A/1 con la A/25 verso Passau), tratto dellautostra-da Vienna-Salisburgo che corre nella zona di LinzDal, dal 1 luglio 2015 sar attivo il divieto di transito per tutti gli autocarri isolati, autotreni e autoarticolati di classe Euro0 ed Euro1, di qualunque massa complessiva a pieno carico. Dal 1 gennaio 2016, il divieto sar esteso anche ai veicoli di classe Euro2. Tutti i

  • Stop alle multe senza frontiere

    Vuoi fare una domanda ai consulenti del Consorzio Free Services?Scrivi una email a [email protected]

    Tempi duri per i non residenti nellUnione europea che commettono infrazioni gravi al Codice della Strada, una nuova direttiva prevede controlli pi severi da parte delle forze dellordine, mettendo la parola fine al pasticcio legale sulle multe senza frontiere. LEuropar-lamento ha dato il suo via libera in plenaria alla direttiva Ue rivista - ora fondata sulla sicurezza stradale e non pi sulla cooperazione di polizia da cui sono esonerati Londra, Dublino e Copenhagen - dopo che lo scorso maggio la Corte di giustizia