Corpad 12 06 2014

Click here to load reader

  • date post

    11-Mar-2016
  • Category

    Documents

  • view

    226
  • download

    2

Embed Size (px)

description

Expo, tra Piacenza e Parma sarebbero nozze d'interesse

Transcript of Corpad 12 06 2014

  • Pubblicit inferiore al 45% - Contiene IPwww.corrierepadano.it

    Poste Italiane spa - Spedizione in a.p. - D.L. 353/2003(conv.in l.27/02/2004 n.46) art. 1, comma 1 - DCB Pc

    SETTIMANALE DI INFORMAZIONE FONDATO NEL 1983

    GIOVED 12 GIUGNO 2014 - ANNO 32 N. 21 - EURO 0,20

    Il sindaco Roberto Pasquali indica le priorit

    Provincia ai titoli di coda:qualcuno la rimpiange giPreoccupano i rischi di sovrapposizione dei livelli decisionali

    POLLASTRI A PAGINA 4

    Forse non damore, ma magari dinteresse:sono le nozze tra Piacenza e Parma au-spicate dal presidente di Barilla Spa GuidoMaria Barilla, ospite della 69esima assembleaprovinciale di Confindustria. Con Expo 2015alle porte, unidea pi che percorribile

    DOSSENA A PAGINA 3

    La storia di Marco Boeri

    Cambiare vita si pu,e con successo

    A PAGINA 5

    Auto depoca

    Da CastellArquatoa Vernasca ci si Lancia

    DOSSENA A PAGINA 7

    Bobbio, lestate pi stuzzicanteinizia con la Fiera di San Giovanni

    SUZZANI, ALBERICI E LOMBARDI ALLE PAGINE 2, 9, 12 E 13

    WEEKEND

    Fiera di Gossolengo,usato che passione

    A PAGINA 6

    Pancetta in cucinaa Pontedellolio

    A PAGINA 14

    Economia - Rilancio della manifattura indispensabile per sviluppo e posti di lavoro

    Expo, tra Piacenza e Parmasarebbero nozze dinteresseGuido Maria Barilla, ospite di Confindustria, rilancia lidea di unaalleanza ducale per acciuffare il treno del grande evento del 2015

  • Corriere Padano

    212 giugno 2014

    ATTUALIT

    I nuovi sindaci - Primo appuntamento con i vincitori delle elezioni comunali

    Per Bobbio sicurezza,servizi e strade miglioriIl primo cittadino Roberto Pasquali indica le priorit: La Valtrebbia casa;guardo alla Bobbio che sar tra dieci anni e me la immagino tra venti

    ROBERTA SUZZANI

    Penso a quello che far do-mani per Bobbio, ma nonsmetto di guardare oltre.Guardo alla Bobbio che sartra 10 anni e me la immaginotra 20.La fascia tricolore sulle spal-

    le, i suoi bobbiesi, glielhannorimessa a furor di popolo. E o-ra Roberto Pasquali, con il suo47,7 per cento di preferenzecontro il 38 di Renata Draghi eil 13 di Michele Frassinelli, pronto a riprendere da dove siera interrotto.La Valtrebbia casa mia,

    nel senso pi profondo del ter-mine e per lei, per il suo futuro,per la sua crescita avevo anco-ra nel cassetto molte idee la -sciate ldal 2009. Ho scelto discendere ancora in campo conuna squadra di persone che co-me me amano questa valle.Tredici teste pensanti tra as-sessori uscenti e volti nuovicon cui, fianco a fianco, abbia-mo scritto un programma elet-torale di parole che stanno gidiventando realt.Lelenco delle cose da fare

    lungo e le perdite di temponon sono in lista. Disegnare laBobbio di domani un lavoroche Roberto Pasquali ha gi ri-cominciato.A partire dalla sicurezza.

    Telecamere di sorveglianza incentro e alle porte della cittcontro vandalismi e furti, masoprattutto un coinvolgimen-to diretto della cittadinanza.

    E gi stato avviato un pro-getto di controllo di vicinato incollaborazione con i Carabi-nieri. Lobiettivo responsa-bilizzare i cittadini nominan-do un referente di via che se-gnali eventuali movimenti so-spetti o situazioni di perico-lo.Senza servizi la valle muo-

    re, quindi mi batter perchlospedale non solo conservitutte le funzioni attuali mavenga potenziato. Ho gi avu-to modo di confrontarmi con ildirettore generale dellAuslAndrea Bianchi e sono calen-darizzati altri incontri anchecon i vertici di Anas, perch seoffriamo servizi e sicurezzama non diamo alle persone lapossibilit di spostarsi tutto ilnostro lavoro nullo. La Stata-le 45 un problema che afflig-

    ge la Valtrebbia da troppotempo, arrivato il momentodi passare dalle parole ai fatti.Ci serve una via di comunica-zione sicura, moderna ed effi-ciente. E arrivato il momentoche quegli 11 milioni di euroinvestiti in lavori gi program-mati venga messo a frutto.Sicurezza, infrastrutture e

    servizi, per il neo eletto primocittadino della citt darte del-la Valtrebbia sono le basi percostruire il domani.Come vedo Bobbio tra 10

    anni? Il nostro obiettivo arri-vare alla fine del secondomandato bissando il successodella prima decade ammini-strativa. Abbiamo lavoratoper far diventare Bobbio uncentro culturale di primo li-vello e continueremo a farloinvestendo soprattutto sul-

    larredo urbano e la qualifica-zione delle frazioni. In que-stottica un tassello importan-te il progetto Terme.Le terme di Bobbio, altra spi-

    na nel fianco che Pasquali vuo-le togliersi. Sono gi stati ca-lendarizzati una serie di in-

    contri con lamministratore u-nico del progetto. Di parole epromesse ne sono gi statespese abbastanza. Ora ne-cessario che si intervenga sul-la sponda sinistra del Trebbia(dove sono previste alcune re-

    sidenze turistiche e alberghie-re come da piano particolareg-giato di iniziativa privata ap-provato nel 2010, ndr) per sal-vaguardare limmagine elambiente circostante e siproceda con i lavori sulla spon-da destra per completare lostabilimento. Obbligheremo isottoscrittori dellaccordo diprogramma a mantenere lepromesse fatte. I contenutidellaccordo sono chiari: leamministrazioni precedentihanno cercato di agevolare lacostruzione dello stabilimen-to termale con atti di pianifi-cazione urbanistica traspa-renti. Oggi spetta agli operato-ri non perdersi in parole e pas-sare ai fatti.Poche parole, ma fatti con-

    creti. Uno slogan elettoraleche il team di Roberto Pasqua-li vuole portare nel lavoro quo-tidiano. E per farlo continue-r a fare il sindaco come lhosempre fatto: ascoltando. S,mi vanto di essere un primo

    cittadino tra la gente. Da sem-pre i bobbiesi mi fermano perstrada per darmi suggerimen-ti, farmi complimenti e non so-no mancate le tirate di orec-chie. Bene. E quello che vo-glio e ho sempre voluto: il con-

    tatto con i miei cittadini. Solocos si pu veramente pensaredi costruire un futuro perlaValtrebbia e un futuro pernoi.Pasquali ascolta, ma chiede

    di essere ascoltato. Ed dispo-sto ad alzare la voce per farsisentire.Ho lanciato un appello alle

    Regioni Emilia Romagna e Li-guria: la montagna non va ab-bandonata. Lo spopolamentodelle nostre montagne un pe-ricolo con cui da anni stiamolottando. Una lotta da cui pos-siamo uscire vincitori solo conuna gestione virtuosa e lungi-mirante del territorio a cuiservono infrastrutture e servi-zi. Creare e sviluppare il mon-do del lavoro in montagna non una chimera, ma una realtdietro langolo. Per farlo dob-biamo evitare lo spopolamen-to. Parlo dei giovani e non solo.Potenziare i servizi sociali u-no dei tasselli che voglio ri-mettere al suo posto. Gli anzia-ni devono poter stare nella ca-sa dove hanno sempre vissuto.I giovani devono poter cresce-re i loro figli dove loro sonocresciuti. Le Unioni dei Comu-ni sono la carta vincente pertrovare idee e soluzioni chediano nuova linfa vitale allenostre montagne.Poche parole, molti fatti.

    Nella foto in alto il neosindaco di Bobbio RobertoPasquali. Al centro, il ponteGobbo

    Investimenti su arredo urbano,frazioni e Trebbia e sostegnoallattivit culturale. Il nodo Terme

    Fons Salutis a Fontana Fredda,lo sguardo ritrova vitalit

    Gli occhi e la zona orbitariarappresentano la regionedeterminante dellesteticadel volto. noto a tutti comequesto distretto mostri chia-ramente la stanchezza e lecattive condizioni fisichedella persona; quando la-spetto di questa regione armonioso e tonico, il com-plesso dello sguardo ne gua-dagna e dona allindividuofreschezza e vitalit de-spressione.La forza di gravit, lesposi -

    zione al sole, la riduzionedello spessore cutaneo, lapredisposizione personaleportano a modificazioni diquella armonia estetica tipi-ca del bambino e del giova-

    ne.Con il trascorrere degli an-

    ni compaiono esubero cuta-neo della palpebra, abbas-samento sopraciliare, ernia-zione del grasso periocula-re, lo sguardo si spegne ed ilvolto appare cupo e stanco.La correzione di queste

    sgradevoli trasformazioni possibile con lintervento diblefaroplastica.Lintervento pu essere e-

    seguito ambulatorialmente(comunque in una sala ope-ratoria dotata di tutto lostrumentario e lorganizza -zione necessari a garantirela sicurezza del paziente), inanestesia locale (se necessa-rio con una lieve sedazione).

    e il paziente pu tornare acasa dopo due ore.Fons Salutis dotata degli

    ambienti e dello strumenta-rio adatti allesecuzione del-lintervento di blefaropla-stica, prima dellinterventoper il paziente dovr discu-tere con il chirurgo del suoproblema e delle sue aspet-tative ed insieme concorde-ranno il trattamento.Fons Salutis si trova in via

    Emilia 46 a Fontana Fredda(Cadeo). Per info attivo ilnumero 347.8057417

    Foto a sinistra: primadellintervento; foto adestra: una settimanadopo lintervento

    AGENDA

    PIACENZA - FESTA BAVARESESerate musicali con cucina bavarese e birra a Pia-cenza Expo dal 12 al 22 giugno.

    ALBAROLA DI VIGOLZONE - VISITA GUIDATAA VILLA BARATTIERISabato e domenica 14 e 15 Villa Barattieri di Al-barola di Vigolzone apre le porte ai turisti e offrela possibilit di visite guidate nella tenuta. Per in-fo: 0523.875111.

    PODENZANO - IX FESTA DELLA BIRRADa venerd 13 a luned 16 appuntamento a Po-denzano con la nona Festa della birra. Quattroserate di festa dedicate ai giovani con musica dalvivo e stand gastronomici presso il centro sporti-vo. Le serate (tutte ad ingresso gratuito) sono or-ganizzazione dalla Pro Loco di Podenzano con ilpatrocinio del Comune.

    BETTOLA - COMMEDIA 'ME MUJER VEDVA'Sabato 14 a Bettola va in scena la commedia dia-lettale 'Me mujer vedva' con il Gruppo filodram-matico 'I Soliti'. Levento si svolger alla Sala Po-livalente G.Pancera di Bettola, alle ore 21. Il rica-vato dello spettacolo sar destinato a favore del

    'Centre Jeunes Kamenge' di Bujumbura (Burun-di) diretto da Padre Claudio Marano e