Usabilità e content management

Click here to load reader

  • date post

    13-Jun-2015
  • Category

    Design

  • view

    55
  • download

    1

Embed Size (px)

Transcript of Usabilità e content management

  • 1. ACCADEMIA BELLE ARTI ROMA a.a. 2013/14 06/# USABILIT/CONTENT MANAGEMENT marted 19 agosto 14

2. usabilit 01/ usabilit: un derivato dellergonomia Dopo lergonomia degli artefatti sici sul luogo di lavoro, si arriva negli anni 80 allergonomia cognitiva: lavvento dei personal computer pone il problema di garantire un accesso alle interfacce informatiche da parte di un pubblico non specializzato. marted 19 agosto 14 3. usabilit 02/ usabilit SecondoladefinizioneISO Lusabilit denita in relazione al grado di e!cacia, di e!cienza e di soddisfazione con le quali determinati utenti raggiungono determinati obiettivi in determinati contesti (ISO 9241-11) marted 19 agosto 14 4. 10/ un buon modello concettuale il progettista fornisce allutente un valido modello concettuale, senza contraddizioni nella presentazione di manovre e risultati e con unimmagine di sistema coerente. interfaccia/norman marted 19 agosto 14 5. usabilit 03/ le euristiche di nielsen (1) visibilit del sistema (2) corrispondenza tra sistema e mondo reale (3) controllo e libert per gli utenti (4) consistenza e standard (5) prevenzione dellerrore (6) riconoscimento anzich ricordo (7) essibilit duso (8) graca minimale (9) aiuto allutente (10) documentazione marted 19 agosto 14 6. marted 19 agosto 14 7. usabilit / dont make me think 04/ steve krug dont make me think Un buon sito web quello che non mi fa pensare ai meccanismi di navigazione. In caso contrario, sono costretto a pormi degli interrogativi che mi distongono dai miei obiettivi. marted 19 agosto 14 8. 05/ come usiamo veramente il web Non leggiamo veramente la pagina, ma facciamo una scansione. Non vogliamo capire come articolato il meccanismo di funzionamento di uninterfaccia, ma la vogliamo utilizzare con facilit. usabilit / dont make me think marted 19 agosto 14 9. 06/ navigabilit Il web ha una sua sicit - come testimoniano le metafore del navigare e surfare - ma con dei limiti: nessun senso di scala, nessun senso di direzione. OLTRE IL SENSO FISICO DELLO SPAZIO, IMPORTANTE RESTITUIRE UNA MAPPA CONCETTUALE DELLA GERARCHIA. obiettivi: ndability, posizionamento nellalbero dei contenuti. usabilit / dont make me think marted 19 agosto 14 10. 07/ creare una gerarchia visiva chiara Proprio perch non leggiamo bens operiamo tramite scansione, sar importante garantire che linterfaccia comunichi visivamente una gerarchia delle informazioni chiara e immediatamente percepibile. Ha senso attenersi alle convenzioni, perch spesso sono basate su elementi di navigazione consolidati che si sono gi dimostrati utili e con cui, soprattutto, lutente ha familiarit. Fare capire cosa cliccabile! usabilit / dont make me think marted 19 agosto 14 11. 08/ quanti click? Non strettamente determinante il numero di click che devo fare per vedere unazione, quanto lo sforzo che ognuno di essi mi richiede. usabilit / dont make me think marted 19 agosto 14 12. 09/ copywrite Il testo deve essere conciso: dobbiamo limare le parole che non sono strettamente necessarie. obiettivi: ridurre il rumore di pagina, evidenziare solo ci che strettamente importante, rendere pi corte le pagine. usabilit / dont make me think marted 19 agosto 14 13. 10/ search Ogni pagina dovrebbe avere un search o un link al search box. I test di usabilit rivelano infatti che una percentuale incredibilmente alta di persone consulta i siti in prima istanza attraverso i search. usabilit / dont make me think marted 19 agosto 14 14. 11/ indicatori di usabilit Di quale sito si tratta? (identicazione) Quale pagina sto visitando? (nome della pagina) Quali sono le sezioni pi importanti di questo sito? (sezioni) Quali sono le mie opzioni a questo livello? (navigazione locale) Come posso usare il search? usabilit / dont make me think marted 19 agosto 14 15. 12/ testing Oltre il meccanismo obsoleto del focus group, il testing permette di valutare quali sono gli scogli alla navigazione ricorrenti e di correggere in corso dopera gli errori progettuali dellinterfaccia. usabilit / dont make me think marted 19 agosto 14 16. 13/ content management Content strategy plans for the creation, publication and governance of useful, usable content. Kristina Halvorsorn content management / dont make me think marted 19 agosto 14 17. 14/ content is king Centralit dei contenuti - sia testuali, che di immagini o video - nel processo di a!ermazione di un sito: un design e"cace ed allettante, ma privo di contenuti di interesse, non sarebbe su"ciente a delizzare il visitatore occasionale. usabilit / dont make me think marted 19 agosto 14 18. 15/ contenuto come strategia Il contenuto ingloba gli orizzonti di business, nella misura in cui deve rapportare lorizzonte delle aspettative con le risorse disponibili. Mentre architettura delle informazioni e graca una volta approvati rimangono invariati, il contenuto risponde in maniera molto pi essibile ai cambiamenti organizzativi. content marted 19 agosto 14 19. 16/ good content is user centered Lappropriatezza di un contenuto si rivela nella capacit di rispondere al vocabolario e ai modelli mentali dellutente, piuttosto che a quelli del cliente/committente. La consistenza di un contenuto si rivela nella capacit di non sovraccaricare il carico cognitivo dellutente, o!rendo una presentazione del contenuto omogenea tra le varie pagine. La chiarezza di un contenuto essenzialmente la sua capacit di sintesi. content marted 19 agosto 14 20. 17/ good content is user centered Online, you dont have a captive audience. You have a multi-tasking, distracted, ready-to-leave-your-site-at-any-time audience who has a very specic goal in mind. Kristina Halvorson content marted 19 agosto 14 21. 18/ architettura dellinformazione Design della struttura delle informazioni di un artefatto digitale, completo di modello di navigazione e tassonomia dei contenuti. LIA un lavoro sistematizzante: dal caos della molteplicit di spunti e formati, allordine delle tassonomie. LIA si struttura attraverso i seguenti supporti: alberi di navigazione (site maps), wireframes, user ows. content marted 19 agosto 14 22. H O M E newsletter DOPOSCUOLA CHI SIAMO | ASSOCIATI | COLLABORA news5 news4 news6 dicono di noi ECOLE DES PARENTS TEMPO LIBERO Studia con bab Ascolta con bsb Muoviti con bab Vuoi bab nella tua scuola? PER I BAMBINI: lallattamento il sonno il secondo figlio per i piccoli per i grandi per la famiglia [testo + immagini (foto e gallery)+ embed video + iscrizione agli eventi in calendario nelle singole sezioni ] [testo + immagini (foto e gallery)+ embed video + iscrizione agli eventi in calendario nelle singole sezioni ] convenzioni TAGESMUTTER diventa t. [solo testo + img] cerca t. [vedi layout con search] sei una t.? rubrica [blog] [vedi layout chi siamo, uguale anche per associati e collabora] [testo + immagini + embed video eventuale + mail contatto eventualmente un form] [non sar un e-commerce perch stato sconsigliato ai fini fiscali ma una pagina con i pacchetti di servizi da acquistare presentati da descrizioni txt + img (si paga con iban, non c carrello, solo img pacchetto servizi e testo)] la bottega di bab facebook twitter google + menu con possibilit accesso a tutte le sezioni del sito [solo testo + link a un test] [link a pagina con testo e logo aziende convenzionate] [link a pagina con tutto larchivio referenze + box lascia una referenza] marted 19 agosto 14 23. marted 19 agosto 14 24. marted 19 agosto 14 25. marted 19 agosto 14 26. 19/ scrittura per il web la piramide invertita; 5w e 1h; show, dont tell; business writing: logos, pathos e ethos. regole editoriali e manuali di stile. content marted 19 agosto 14 27. 20/ scrittura per il web, dove siti Internet; newsletter; blog; canali social; magazine online; webcast, podcast; applicazioni mobile; documenti scaricabili (report, ebook, etc.) infograche content marted 19 agosto 14 28. marted 19 agosto 14 29. 21/ scrittura per il web, gli elementi del processo linee guida di accessibilit; benchmarks; strategie di canale e transmediali; piani editoriali; community policies di moderazione; pianicazione delle fonti di informazione; applicazioni mobile; revisioni quantitative e qualitative dei contenuti: revisioni dei risultati SEO, etc... content marted 19 agosto 14 30. 22/ aggiornamento Uninformazione fattuale dovrebbe essere aggiornata progressivamente. Una news (o comunque un contenuto sensibile al fattore tempo) dovrebbe smettere di essere tale dopo un intervallo di tempo dato. Un piano editoriale dovrebbe sempre includere un piano di manutenzione dei contenuti gi pubblicati. content marted 19 agosto 14 31. 23/ user generated content Si pu sopperire ai contenuti di qualit a pagamento con dei contenuti realizzati dagli utenti? content marted 19 agosto 14 32. marted 19 agosto 14 33. marted 19 agosto 14