Modelli di strategia di vaccinazione nell’adulto

of 55 /55
Modelli di strategia di vaccinazione nell’adulto Paolo Bonanni Dipartimento di Scienze della Salu Università degli Studi di Firenz

description

Modelli di strategia di vaccinazione nell’adulto. Paolo Bonanni Dipartimento di Scienze della Salute Università degli Studi di Firenze. Scenario globale della mortalità prevenibile da vaccino. Estimated yearly number of deaths (WHO 2002). Pneumococcal disease. Measles. Rotavirus. Hib. - PowerPoint PPT Presentation

Transcript of Modelli di strategia di vaccinazione nell’adulto

Diapositiva 1

Modelli di strategia di vaccinazione nelladultoPaolo Bonanni

Dipartimento di Scienze della SaluteUniversit degli Studi di Firenze

WHO 2004 Global Immunization Data

Pneumococcal diseaseMeaslesRotavirusHibPertussisTetanusOther*Meningococcus*Other: Polio, diphtheria, yellow feverEstimated yearly number of deaths (WHO 2002)

Scenario globale della mortalit prevenibile da vaccino2Key PointsAs shown on the slide, pneumococcal disease is estimated to be the leading vaccine-preventable cause of death for all ages.This extraordinary disease burden supports the need for universal vaccination. ReferenceWorld Health Organization 2004 Global Immunization Data. http://www.who.int/immunization_monitoring/data/GlobalImmunizationData.pdf. Accessed January 21, 2010.2Elevata incidenza e tassi di letalit per IPDalle fasce estreme di etIncidence of IPD and associated mortality rates (USA, 2009)CasesDeaths50-64651. Adapted from Centers for Disease Control and Prevention. 2010. Active Bacterial Core Surveillance Report, Emerging Infections Program Network, Streptococcus pneumoniae, 2009. 3Raccomandazioni OMS per la vaccinazione anti-pneumococcicaRiconoscendo il pesante carico di patologia pneumococcica in et pediatrica , nonch la sicurezza ed efficacia del PCV7 in questa popolazione, lOMS considera linclusione di questo vaccino nei programmi nazionali di immunizzazione come una prioritI dati su efficacia ed effectiveness del PPV23 sono inconsistentiDato il sostanziale effetto di protezione comunitaria nel gruppo di soggetti adulti, successivo alla immunizzazione di routine di bambini con PCV7, la priorit dovrebbe essere data allintroduzione ed al mantenimento di unelevata copertura dei bambini con PCV71. WHO 2007;82:116. 2. WHO 2008;83:373384Vaccino Pneumococcico Coniugato (PCV)Vaccino Pneumococcico polisaccaridico (PPV)4Despite multiple studies conducted during > 30 years, the efficacy and effectiveness of PPV in children and adults remain poorly defined and the subject of controversy.

There is a need for more efficacious conjugate vaccine covering the majority of pneumococcal serotypes that cause serious diseases in older children and adults worldwide and that are responsible for resistance to commonly used antimicrobial drugs

WHO supports the ongoing efforts to develop such products

WHO position paper on 23-valent pneumococcal polysaccharide vaccine, 2008 PPV-23 WHO Position Paper

5Alcune caratteristiche dei vaccini polisaccaridiciI vaccini polisaccaridici non inducono la differenziazione delle cellule B di memoria, ma piuttosto inducono la differenziazione a plasmacellule di lunga durataMemoria funzionale a breve termineI vaccini polisaccaridici inducono lapoptosi di cellule B di memoria pre-esistenti

Pollard AJ et al. Nat Rev Immunol 2009;9(3):21320; Brynjolfsson SF, et al. J Infect Dis 2012;205(3):42230

I vaccini coniugati sono composti da fattori capsulari ai quali viene coniugata una proteina, e inducono:una risposta T dipendente, una pi rapida risposta ai richiamila produzione di IgG ad alta avidit.

Vaccini coniugati77Coniugazione tra una proteina carrier e il polisaccaride capsulare applicata allo S.pneumoniaeS.pneumoniaeCRMCRMCorynebacterium diphtheriaeCRMCross-reactive Material (CRM): proteina carrierPolisaccaride capsulareLinkerRivestimento (polisaccaride capsulare)89Effetto di una dose di PCV o di PPV sulle Cellule B di Memoria ad un mese dalla vaccinazione1 Clutterbuck EL et al. JID 2012; 1408-1416

A 28 gg dalla vaccinazione, si verifica un incremento delle cellule B di memoria in chi ha ricevuto PCV7 Chi ha ricevuto PPV mostra una diminuzione delle cellule B di memoria rispetto ai titoli basaliPrima di qualsiasi vaccinazione, l86% dei soggetti presentava un qualche livello basale di CBM secernenti anticorpi verso almeno 1 dei 7 sierotipi, nonostante fossero naive A single dose of PCV7 induced significant increases in serotype-specific memory B-cell populations in peripheral blood indicating a T-dependent response. Conversely, immunization with 23vP resulted in a decrease inmemory B-cell frequency.910

Cellule B di memoriaRitornano ai livelli basali in chi ha ricevuto PCV7Diminuiscono ulteriormente in chi ha ricevuto PPVA 6 mesi dalla vaccinazione, le cellule B di memoria (CBM):Effetto di una dose di PCV o di PPV sulle Cellule B di Memoria a sei mesi dalla vaccinazione1 Clutterbuck EL et al. JID 2012; 1408-1416Six months after vaccination, the memory B-cell frequency in those who had received PCV7 returned to baseline, whereas in those who had received 23vP a further decline was shown10 Clutterbuck EL et al. JID 2012; 1408-1416IporesponsivitEffetto di PPV sulle cellule B 1

Ogni polisaccaride stimola una cellula B su pi recettoriForte attivazioneLe cellule T non vengono coinvolteSi formano grandi quantit di plasmacelluleDiminuisce il numero di cellule B disponibiliPPV1234ABLiporesponsivit indotta da PPV pu essere legata al suo elevato contenuto di polisaccaride.

I polisaccaridi persistono a lungo in circolo ci pu portare alla deplezione o esaurimento del pool di cellule B a causa di una stimolazione antigenica cronica

Pertanto si avranno meno cellule B disponibili per rispondere a successive stimolazioni antigeniche (vaccinali o naturali)23vP may specifically interact with the B1-cell subset leading totheir activation as antibody-secreting cells and subsequent depletion11 Clutterbuck EL et al. JID 2012; 1408-1416IporesponsivitEffetto di PCV sulle cellule B1

I polisaccaridi coniugati hanno epitopi meno ripetutiStimolazione meno forte1Accorrono le cellule T per consentire la proliferazione2Si formano nuove cellule B di memoria3Si formano plasmacellule a lunga persistenza4Formazione di plasmacellule dovuta alla sola parte polisaccaridicaPCVLa formazione di delle B di memoria con PCV pu superare liporesponsivit espandendo il pool di cellule B disponibili per rispondere a stimolazioni futurethese observations do suggest that memory B cells, depleted by polysaccharide vaccine, could be recovered by immunization with PCV12RiassuntoVaccini Polisaccaridici sempliciAttivano le cellule B, ma non la cooperazione con i T helper n una memoria immunologica a lungo termineNo vi produzione di Ac IgG ad alta affinitLimitato impatto sul carriage nasofaringeoVaccini polisaccaridici coniugatiGenerano una risposta immune T-cell dipendente ed inducono una memoria immunologicainducono una pi forte e pi duratura risposta immunologica secondaria con effetto booster nellinfanziaInducono la produzione di IgG a pi alta affinit per lantigene Riducono il carriage nasofaringeo

La coniugazione di un polisaccaride ad un carrier proteico trasforma la risposta immune in una T-dipendente, che ha il vantaggio di generare anticorpi a pi alta affinit per lantigene, memoria immunologica e una risposta tipo booster ad una successiva dose di vaccino1In generaleLazarus R, et al. Clin Infect Dis 2011;52(6):736-42.In summaryPlain polysaccharide vaccines:Activate B cells, but do not generate helper T cells or induce long-lasting immunological memoryDo not cause affinity maturation of IgG antibodiesHave a limited impact on nasopharyngeal carriageIn contrast, conjugate polysaccharide vaccines:Generate a T-cell dependent immune response and induces immunological memoryInduce a stronger and longer lasting secondary immune response with booster effect in infantsLead to the production of higher affinity IgG antibodiesReduces nasopharyngeal carriageIn general, conjugation of a plain polysaccharide to a carrier protein transforms the immune response to a T-cell-dependent response, which has the advantage of generating higher-affinity antibodies, immunological memory, and responsiveness to booster doses of vaccine

ReferenceLazarus R, et al. Clin Infect Dis 2011;52(6):736-42.

13Composizione dei vaccini pneumococcici coniugati 7-valente e 13-valentePCV13Carrier: CRM19746B9V1418C19F23F157F36A19APCV7Carrier: CRM19746B9V1418C19F23FVaccino pneumococcico coniugato PCV13Il vaccino coniugato 13 valente indicato nellimmunizzazione attiva per la prevenzione di:

patologia invasiva, polmonite e otite media acuta causate da Streptococcus pneumoniae in neonati, bambini e adolescenti di et compresa tra 6 settimane e 17 anni

patologia invasiva causata da Streptococcus pneumoniae in adulti di 18 anni di et e oltre

Negli adulti sufficiente somministrare una dose singola di vaccino

15Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale 2012-2014 Calendario delle vaccinazioni offerte attivamente a tutta la popolazioneVaccino Nascita 3 mese5 mese6 mese11 mese13 mese15 mese5-6 anni11-18 anni>65 anniOgni 10 anniDTPaDTPaDTPaDTPaDTPa1dTpadT2IPVIPVIPVIPVIPVHBVHBV3HBVHBVHBVHibHibHibHibMPRMPRMPRMPR4PCVPCVPCVPCVMen CMen C5Men C5HPVHPV 6(3 dosi)InfluenzaInfluenzaVaricellaVar 7 (2 dosi)Breve descrizione principali novit del calendario:meningo gi introdotto nella maggior parte delle regioni, e ora nel calendario nazionalePneumo gi introdotto nella maggior parte delle regioni, e ora nel calendario nazionaleHPV gi introdotto in tutte le Regioni con lIntesa del 20 dicembre 2007, e ora codificato nel calendario nazionale, a garanzia della continuit dellintervente nellattuale contesto di difficolt economiche162007, incidenza IPD in bambini