La Disartria - villamelitta.it · La disartria è un disturbo dell´articolazione dei suoni...

of 12 /12
La Disartria Indicazioni consigli esercizi VILLA MELITTA PRIVATKLINIK CASA DI CURA PRIVATA Villa Melitta | Via Col di Lana 4,6,14 | 39100 Bolzano | T 0471 471 471 | F 0471 471 400 | www.villamelitta.it

Embed Size (px)

Transcript of La Disartria - villamelitta.it · La disartria è un disturbo dell´articolazione dei suoni...

  • La DisartriaIndicazioni

    consigli

    esercizi

    VILLA MELITTAPRIVATKLINIK CASA DI CURA PRIVATA

    Villa Melitta | Via Col di Lana 4,6,14 | 39100 Bolzano | T 0471 471 471 | F 0471 471 400 | www.villamelitta.it

  • ...La gente pensa che io non abbia la testa completamente a posto perch parlo in

    modo strano. Qualcuno mi domanda addirittura se ho bevuto dellalcol. Mi vergogno a

    parlare e ad espormi. Ma ho la testa che funziona bene- il parlare mi sempre difficile. ...

    ...Quando parlo, la mia lingua pesante come un sasso e io non riesco a muoverla. ...

    ...La mia voce non pi cos forte come prima. Per parlare mi serve sempre pi aria. A me

    piacerebbe cantare, ma adesso anche questo non va pi. ...

  • 3La Disartria

    Cosa la disartria?

    La disartria un disturbo dellarticolazione dei suoni linguistici, secondario a deficit

    neurologici centrali e/o periferici, nel quale sia lattivazione che la coordinazione del-

    la muscolatura articolatoria e/o respiratoria compromessa.

    DISARTRIA

  • 4 Villa Melitta

    Tra le forme di disartria si distinguono:

    Flaccida:ades.isuonisonodistortiperchimovimentiarticolatorisonorallentati

    e ridotti in ampiezza o assenti

    Spastica:ades.isuonisonoforzati,lavocepuesserepressataperchimuscoli

    hanno un tono aumentato

    Ipocinetica(M.Parkinson):ades.suonidistortievocedebole/assenteperunau-

    mento del tono muscolare e della sua attivazione

    Ipercinetica:ades.presenzadi discinesie (attivit muscolari involontari come i

    tics),tremoreconmovimentiritmiciinvolontaridellalingua,dellelabbraodialtri

    muscoli

    Atassica:ades.articolazione irregolare,prosodiaeccessivaperch imovimenti

    risultanoscoordinatiinampiezza,velociteforza.

    Intanticasiquesteformepossonoapparireindiversecombinazioni.

    Quali possono essere le cause di una disartria?

    Eventocerebrovascolare:ictusemorragicooischemico

    Traumacranico

    Malattieneurologichedegenerative:MorbodiParkinson,SclerosiMultipla,Scle-

    rosiLateraleAmiotroficaedaltre

    Dannicerebralievolutivicome:paralisicerebraleinfantileedaltri

    Eventiipossici

    Tumoricerebrali

    Quali sono le funzioni che possono esser colpite?

    Respirazione fonatoria: ad es. respirazione poco profonda, incoordinazione tra

    respirazione ed uso della voce.

    Voce:coninstabilitdifrequenzaodiintensit,convocedebole,rauca,soffiata,

    pressata.

  • 5La Disartria

    Articolazione:ades.movimentiarticolatoriimprecisioassentipercertisuoni

    Prosodia:adesarticolazionerallentataotroppoveloce,mododiparlaremonotono.

    Nei casi pi gravi le parole non si possono proprio capire, a volte anche impossibile

    attivare una voce udibile.

    Inognicasoilparlarediventafaticoso.

    Emergeancheunaspettoesteticoedepersonalizzante.

    Tuttoquestopuportareadunariduzionedelleattivitcomunicativeeadunritiro

    dalla partecipazione sociale.

  • 6 Villa Melitta

    Lingua: Questo muscolo, presente allinterno

    dellacavitorale,puinfluenzareemodificare

    i suoni prodotti dalle corde vocali ed emessi

    attraverso la bocca.

    Trachea: Le corde vocali si trovano nella par-

    te superiore della trachea, punto di arrivo

    dellaria che fuoriesce dai polmoni e attraver-

    sa il torace.

    Corde vocali:Stratidimembranemucoseche

    attraversano la laringe; aprendosi, richiuden-

    dosi e vibrando, producono suoni diversi.

    Epiglottide: Lembo cutaneo che sigilla la tra-

    chea durante la deglutizione del cibo. Impe-

    disce ad alimenti solidi e liquidi di sbagliare

    strada.

    Esofago: Struttura tubolare situata dietro la

    trachea, attraversata da cibo e liquidi in viag-

    gio verso lo stomaco.

    Labbra:Strutturefondamentaliperlaprodu-

    zione di suoni specifici quali la b o la p.

    Laringe:Insiemedistrutturecartilagineeche

    proteggono la trachea e svolgono un ruolo

    importante nella regolazione dellaltezza e

    volumedellavoce.Allinternodella laringesi

    trovano le corde vocali.

    Lingua

    Trachea

    CordeVocali

    Epiglottide

    Esofago

    Labbra

    Laringe

    Le corde vocali si allarganodurante la respirazione e sirichiudono mentre parliamo

    Lepiglottideimpedisce lingressodi cibo nella trachea

  • 7La Disartria

    A che cosa serve la terapia logopedica?

    Dallavalutazionesiindividuanoledifficolteattraversopreciseeripetutestimolazi-

    oniedesercizisenso-motoriefoneticisicercadirestituireocompensarelecapacit

    compromesse.

    Nelle situazione pi gravi si rende necessario attivare una comunicazione alternativa

    (usodilinguaggioscritto,foto,immagini,computer...)

    In che cosa consistono gli esercizi nella terapia logopedica?

    Stimolazionedellapropriocezione

    Trainingmotoriolabio-linguo-facciale

    Trainingarticolatorio

    Eserciziperunmiglioramentodellaposturacorporea

    Esercizidirespirazione

    Esercizidicoordinazionepneumo-fono-articolatoria

    Eserciziperlaprosodia

    Come potete aiutare i vostri cari?

    Nonsoloviverrchiestodisostenereedaccompagnareleesercitazionimirate,dov-

    rete anche adattarvi a nuovi modi di comunicazione.

    Cercatedeiluoghitranquilli.

    EvitateTVeradioaccesioaltresituazionirumoroseinvicinanza

    Sedeteviviciniecercateilcontattovisivo

    Sforzatevidicapire,perchogniespressionehaunsignificato

    Siatesinceriecomunicatequandononavetecapitocichestatodetto.Non

    serve fare finta di avere capito.

    Incoraggiateilvostrocaroafaregliesercizieprovatelianchevoi.Esercitarsiinsie-

    me pi piacevole.

  • 8 Villa Melitta

    Parlateglinormalmente.Noncisonodifficoltdicomprensione.

    Nonsiateimpazienti,prendetevideltempo

    Rinforzatepositivamentetuttiitentatividicomunicazione

    Nonparlatealsuoposto,amenochenonsialuiachiedervelo.

    Alcuni esercizi da proporre:

    1. Rilassamento:

    Sedeteviosdraiateviinunaposizionecomodaechiudetegliocchi:

    Cercatedipercepirelavostrarespirazione:doveavviene,quantoforte.

    Lasciatelavostrarespirazionetranquilla,nonforzatela.

    Provateapercepirecomesonolesingolepartidelcorpo:piedi,gambe,sedere,

    mani, braccia, collo, pancia, schiena, viso.

    Provateacapiresesonocaldi,freddi,leggeri,pesanti,doloroso,teso,grosso,magro

    2. Postura:

    sedersisuunasediaconipiedibenappoggiatiaterra

    posizionareleginocchiaa90gradi

    portareilbacinoinavantieindietroconcentrandosisulpuntodirotazione

    3. Mobilizzazione del cingolo scapolare:

    alzareedabbassarelespalle

    alzarelespalleelasciarlecaderedopo5secondi

    alzareedabbassareunaspallaallavolta

    spingerelespalleinavanti/indietro

    faredeicerchiconlespalle

    spingereilmentoversoilpettoperpoitornareinposizioneneutra

    piegarelatestaadestraeasinistraappoggiandolasullespalle

  • 9La Disartria

    guardareoltrelaspalladestraepoiquellasinistra

    allungarelebracciaversolalto

    faretremarelemanielebraccia

    4. Respirazione:

    sdraiarsicomodamenteconunlibropesantesullapancia;osservareillibrochesi

    alza e si abbassa con la respirazione

    mettereunamanosullapanciaecercaredipercepirneimovimentidurantela

    respirazione

    ispirarecolnaso,trattenereilfiatoperunmomento,perpoiespirarelentamente

    attraverso la bocca

    inspiraredalnasoelentamenteespirarefacendo

    una sssssss, fffffff..., schschschprolungata

    faredelles-s-s...,f-f-f,sch-sch-sch...corti

    cantaremelodieconosciuteconlammmm..

    soffiareimmaginandodispegneretantecandele

    immaginarediinspirareprofondamenteconilnasoilprofumodiunarosa

    ispirare profondamente ed pronunciare una vocale prolungata (ahhh...ehhh...

    ihhh...ohhh...uhhh)perpoifermarsiprimachel`ariafinisce

    5. Viso:

    stringerefortementeidenti-siattivanotuttiimuscolidelviso

    strizzarefortementegliocchi-siattivanotuttiimuscolidelviso

    alternare una espressione arrabbiata corrugando la fronte ad una espressione

    sorpresa spalancando gli occhi ed alzando le sopracciglia

    massaggiarsiilviso

    sbadigliare

  • 10 Villa Melitta

    6. Mandibola:

    aprireechiuderelaboccafacendovedereidenti

    muoverelamandibolaadestra/sinistra,avanti/indietro

    conlaboccaaperta/chiusaesagerarelamasticazione

    7. Labbra:

    conlabbrachiuse:alternativamentestirareefareuncerchioconlelabbra

    mostrandoidenti:alternativamentestirareefareuncerchioconlelabbra

    alternativamentetiraredapartelangolodellabocca

    conlaspatolaspingerecontroillabbrosuperiore/inferioreeconlelabbraoppor-

    re resistenza

    fischiare

    u-i-u-i-u-i-u-i

    o-e-o-e-o-e-o

    a-e-i-o-u-a-e-i-o-u

    faredellebbbbbbbbbbbb...

    8. Guance:

    gonfiareleguancetenendolelabbraserratenondeveuscirearia

    aspirareleguanceperfarleesplodereinunbaciosonoro

    spostarelariadaunaguanciaallaltra

    9. Lingua:

    alternativamentetirarefuori/riportaredentrolalingua

    boccaleggermenteaperte,spingerelalinguaalternativamenteasinistraedestra

    alternativamentepulireillabbrosuperiorepoiinferiore

    conlaboccaaperta,leccarelelabbra,cambiandodirezionedelcerchio

    linguaversoilnaso/versoilmento

  • 11La Disartria

    pulireidenticonlalingua

    contareidenticonlalingua

    massaggiareconlalinguailpalato/leguance

    spingerecontrounaspatolalapuntadellalingua(davanti,dilato,sopra,sotto)

    schioccareconlalingua(comeuncavallo)

    pressarelalinguacontroleguance

    trrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr..

    lalala-lelele-lilili-lolololo-lululu

    tatata-tetete-tititi-tototo-tututu

    tla-tle-tli-tlo-tlu

    10. Voce:

    aumentare gradualmente il volume pensando a differenti distanze

    dellinterlocutoreusandodellefrasicortiEs:Comeva?Staibuono!Vieniqui!Va

    bene!Risponditu!Nonora.pronto?

    variarelaintensitdellevocaliEs:ahAHahAHpiano-forte-piano-forte...

    variarelafrequenzadellevocaliEs:ahahahcomepercantareunascala

    salireescenderedifrequenzaconunamhhh...comeunasirena

    masticazionesonoraEs:gnamgnamgnam

    fonazionesalmodiataEs:managnamanagnamanagnahaaa

    associarela/tr/allevocali,tenendolepossibilmenteilpistabiliEs:traaaaaaaa...

    esercitarsinegliattacchipifortiEs:KaKeKiKoKu...aKeKiKoKuK...hakhekhik

    hokhuk...pakpekpikpokpuk...taktektiktoktuk...

    esercitarsinegliattacchipimorbidiponendodavantideisuoninasali(m/n)Es:

    mmmano, nnnaso, mmmeno, mmmale, mmmiro, nnnano, nnnero, nnnono

    ouna/h/soffiataEs:hhha,hhhe,hhhi,hhho,hhhu...

  • 12 Villa Melitta

    11. Prosodia:

    enfatizzarelaparolachiaveinunafraseEs:

    IOnonvogliolapasta

    IoNONvogliolapasta

    IononVOGLIOlapasta

    IononvoglioLAPASTA

    abbassareoaumentareiltonodellavoce,giocarecondomandeerisposteEs:

    Haivistoimieiocchiali?

    Li hai sulla testa.

    Puoiaiutarmi?

    Adessononhotempo.

    rallentareleloquioscandendoleparole

    partendo da parole brevi per arrivare a frasi

    Es:pas-ta......vo-gliopas-ta......vo-gliolapas-ta......

    parlareseguendoilritmodiunmetronomo