GEOGRAFIA 2 La Regione8 BALCANICA - GE il Capitello

of 18 /18
8 PERCORSI GEOGRAFIA 2 La Regione BALCANICA

Transcript of GEOGRAFIA 2 La Regione8 BALCANICA - GE il Capitello

Page 1: GEOGRAFIA 2 La Regione8 BALCANICA - GE il Capitello

8

PERCORSI

GEOGRAFIA 2

La RegioneBALCANICA

Page 2: GEOGRAFIA 2 La Regione8 BALCANICA - GE il Capitello

Unità 8 ▶ La Regione BALCANICA

Arco alpino: è la catena montuosa delle alpi, che ha la tipica forma di un arco.

Dolina: depressione del terreno (cioè luogo in cui il terreno è più basso rispetto alla zona circostante), a forma di imbuto o di scodella. Le doline si trovano nelle regioni in cui il terreno è più friabile e sono create dal lavoro di scavo delle piogge e dei corsi d’acqua.

Che Cosa signifiCa?

sloveniaQuali sono le caratteristiche del territorio sloveno?

La Slovenia si trova tra le alpi e la Penisola balcanica; confina a nord con l’austria, a ovest con l’italia, a sud e a est con la croazia, a nord-est con l’Ungheria. Ha le caratteristiche di un paese dell’arco alpino ma si affaccia sul mare per un breve tratto di 30 km. il territorio è in gran parte montuoso, con cime che

superano i 2000 m. nella parte centro-occidentale si estende il carso, una regione collinosa e calcarea dove si trovano grotte, doline e fiumi sotterranei. i fiumi più importanti sono la Sava, la Drava, il Mur, l’isonzo e il Timavo. il clima è mediterraneo lungo la costa, continentale all’interno. Sui rilievi è alpino. Le foreste ricoprono oltre il 60% del territorio.

Qual è la storia della slovenia? nel Vi secolo d.c. la regione, che apparteneva ai romani, fu conquistata dagli sloveni; in seguito fu occupata dai franchi, che vi diffusero il cristianesimo. nel 1278 passò sotto il dominio degli asburgo, a cui rimase legata per cinque secoli. nel 1918 diventò indipendente ed entrò a fare parte del Regno di iugoslavia. alla fine della seconda guerra mondiale subì la dittatura di Tito. Si proclamò indipendente nel 1991 e divenne parte dell’Unione Europea nel 2004.

Quali sono le caratteristiche della popolazione slovena?

La popolazione è formata per la maggior parte da sloveni, con varie minoranze provenienti dagli altri paesi balcanici; infatti in Slovenia si sono rifugiati molti profughi dei paesi iugoslavi in guerra. circa metà degli abitanti vive nelle città. La lingua ufficiale è lo sloveno. La religione più diffusa è quella cattolica. La capitale è Lubiana.

il fiume Drava a Maribor.

104

Page 3: GEOGRAFIA 2 La Regione8 BALCANICA - GE il Capitello

1. Osserva la carta e completalainserendo i nomi degli stati concui confina la Slovenia.

2. individua sulla carta la regionedel carso: dove si trova? a ovest a est a nord

3. Quanti sloveni, rispetto al totaledella popolazione, vivono nellecittà? 50 uno su due il 5%

che cosa caratterizza l’economia slovena? La Slovenia è un paese in rapido sviluppo; oggi, tra i paesi dell’ex-iugoslavia, è quello con la migliore qualità di vita. il processo di modernizzazione è stato favorito dall’afflusso di capitali stranieri. L’agricoltura utilizza tecniche moderne anche se la natura del territorio non favorisce le coltivazioni. i boschi forniscono abbondante legname. L’allevamento più diffuso è quello dei bovini. il sottosuolo ha delle discrete quantità di minerali, usati nelle industrie, principalmente siderurgica, metallurgica, meccanica e chimica. il turismo è una voce importante nell’economia della Slovenia; il commercio è in crescita.

VerifiCa se hai Capito

13° 14° 17°

47°

46°

45°

LUBIANAKranj

BanjaLuka

Maribor

G. di Postumia

Jesenice

TitovoVelenje

Lendava

Kocevje

Varazdin

Fiume

Karlovac

Pola

Bjelovar

Klagenfurt

Udine

Trieste

Bihac

G. d iTr i es te

CapodistriaLipizza

Radenci

Pirano

ZAGABRIA

L. Balaton

Sava

Drava

Drava

S L O V E N I A

Longitudine 15ϒ Est da Greenwich

Mur

RogaskaSlatina

KranjskaGora

2863

M. Tricorno

2658

M. GrintavecIsonzo

Krsko

C A R AVA N C H E

1796M. Nevoso

C a r s o

I s t r i a

ALP I GIU

LIE

1. Quali sono le caratteristiche del territorio della Slovenia? .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

2. Elenca sinteticamente le principali fasi della sua storia. .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

3. Quale lingua si parla e quale religione si pratica in Slovenia? .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

4. come definiresti in generale l’economia della Slovenia? .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

PreParati all’interrogazione

Lubiana.

105

Page 4: GEOGRAFIA 2 La Regione8 BALCANICA - GE il Capitello

croaziaQuali sono le caratteristiche del territorio croato? La croazia confina a nord con Slovenia e Ungheria, a est con la Serbia, a sud con la bosnia-Erzegovina e il Montenegro. il territorio della croazia è formato da tre regioni molto diverse tra loro: la regione costiera dell’istria e della Dalmazia; la regione montuosa parallela alla costa dalmata; la regione pianeggiante della croazia settentrionale e della Slavonia. Le coste sono rocciose e frastagliate e numerose sono le isole. i fiumi più importanti sono la Sava e la Drava; i laghi si trovano nella zona carsica. La regione costiera ha un clima mediterraneo, l’interno continentale e le regioni montuose alpino. Le foreste coprono circa il 35% del territorio, lungo la costa prevale la macchia mediterranea.

Qual è la storia della croazia? nel i secolo a.c. la regione, abitata dagli illiri, fu occupata dai romani. Durante il Medioevo subì le invasioni di ostrogoti, avari e bizantini, e nel Vi-Vii secolo dei croati. nel 1603 divenne parte dell’impero asburgico. alla fine della seconda guerra mondiale entrò a far parte della Federazione iugoslava. nel 1991 si proclamò indipendente. Seguì una guerra con Serbia e bosnia, che terminò nel 1995 con gli accordi di Dayton. Dal 2013 fa parte del’Unione Europea.

Quali sono le caratteristiche della popolazione croata? La maggior parte della popolazione è croata e di religione cattolica. Vive soprattutto nelle zone industriali, lungo la costa o nelle città. La lingua ufficiale è il croato, ma vi sono varie minoranze. La capitale è Zagabria.

che cosa caratterizza l’economia croata? La croazia ha subìto grossi danni durante la guerra dei

balcani. Oggi la sua economia è in ripresa. L’agricoltura

Unità 8 ▶ La Regione BALCANICA

Regione montuosa: montagne che, nel loro insieme, formano una “striscia” di territorio più estesa in lunghezza che in larghezza.

Zona carsica: zona della regione del carso; questa regione è caratterizzata da un tipo di roccia formata da carbonati di calcio, molto fragile e che viene facilmente modificata dall’acqua e dal vento.

Che Cosa signifiCa?

Zagabria. Zagabria.

106

Page 5: GEOGRAFIA 2 La Regione8 BALCANICA - GE il Capitello

utilizza tecniche e attrezzature moderne, soprattutto nella Slavonia. L’allevamento, per lo più di bovini, è diffuso nel nord del paese. importante è la pesca di sardine e tonni. il sottosuolo è ricco di minerali. numerose sono le centrali idroelettriche. Le industrie principali sono quelle siderurgiche, metallurgiche, meccaniche e chimiche. importante risorsa del terziario è il turismo. La rete autostradale è in ampliamento; più sviluppata è la navigazione marittima.

VerifiCa se hai Capito

1. individua ed evidenziasulla carta le tre zoneche formano il territorio della croazia.

2. individua sulla carta lacapitale della croazia. inquale parte del paese sitrova? a nord a est a sud a ovest

3. Da quale anno la croaziaè uno stato indipendente? .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

1. Elenca sinteticamente le principali fasi della storia croata. .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

2. Quale lingua si parla e quale religione si pratica in croazia? .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

3. come definiresti in generale l’economia croata? .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

PreParati all’interrogazione

isola di Hvar.

107

Page 6: GEOGRAFIA 2 La Regione8 BALCANICA - GE il Capitello

Unità 8 ▶ La Regione BALCANICA

bosnia-erzegovina 

Quali sono le caratteristiche del territorio della Bosnia–erzegovina?La bosnia-Erzegovina è l’insieme di due regioni. confina a nord e a ovest con la croazia, a est con la Serbia, a sud col Montenegro. Si affaccia per pochi chilometri sul Mare adriatico. Ha un territorio per lo più montuoso. La parte occidentale e centrale è occupata dalle alpi Dinariche, a nord si trova una regione collinare, delimitata dal fiume Sava e attraversata dai suoi affluenti. Le uniche pianure sono quelle fluviali. il clima è continentale umido.

Qual è la storia della Bosnia–erzegovina?La regione, abitata dagli illiri, fu occupata dai romani e poi, dal Vi secolo, dai croati e dai serbi, quindi dai bizantini.

nel 1463 fu conquistata dai turchi, che vi diffusero la religione islamica. alla fine della prima guerra mondiale entrò a far parte del Regno di iugoslavia, e nel 1945 della Federazione iugoslava. nel 1992 venne proclamata l’indipendenza dai musulmani e dai croati del paese e scoppiò una sanguinosa guerra contro i serbi, che si concluse nel 1995.La bosnia-Erzegovina divenne una repubblica indipendente divisa in due unità: la Federazione croato-musulmana e la Repubblica serba di bosnia.

Quali sono le caratteristiche della popolazione e dell’economia della Bosnia–erzegovina?La popolazione è formata da bosniaci, di religione musulmana, serbi, di religione ortodossa, e croati, di religione cattolica. La capitale è Sarajevo, gravemente danneggiata dalla guerra.

Mostar.

108

Page 7: GEOGRAFIA 2 La Regione8 BALCANICA - GE il Capitello

L’economia della bosnia-Erzegovina è arretrata, anche per le conseguenze della guerra. L’agricoltura è l’attività più diffusa, ma non rende molto. L’allevamento non è molto sviluppato. Le industrie più importanti sono quelle legate alle risorse del sottosuolo: siderurgiche, metallurgiche, meccaniche e chimiche. Le vie di comunicazione sono poco sviluppate.

VerifiCa se hai Capito

1. Osserva la carta ecompletala inserendoi nomi degli staticon cui confina labosnia-Erzegovina.

2. individua sulla cartala capitale dellabosnia-Erzegovina.in quale parte del paese si trova? a nord a est a sud a ovest

1. Quali sono le caratteristiche del territorio della bosnia-Erzegovina? .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

2. Elenca sinteticamente le principali fasi della storia della bosnia-Erzegovina. .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

3. Quali religioni si praticano in bosnia-Erzegovina? .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

4. come definiresti in generale l’economia della bosnia-Erzegovina? .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

PreParati all’interrogazioneLongitudine 17ϒ Est da Greenwich

45ϒ

44ϒ

Mostar

BanjaLuka

SARAJEVO

SisakSlavonski Brod Vinkovci

Sebenico

Spalato

Ragusa

Tuzla

BijieljinaDerventa

Bihac

Zenica

BosanskaDubica

Prijedor

Travnik

Glamoc

Konjic

Novi Sad

SremskaMitrovica

Vukovar

Cattaro

Brcko

Bileca

Gorazde

Una

Vrbas Bosna

BosnaNa

renta

B O S N I A

E R Z E G O V I N A

IsolaLunga

Kornati

AL

PI

DI

NA

R

IC

HE

PODGORICA

E r z e g o v i n a

M. Lelija

2032

M. Vran

2074

1872M. Sator

Sana

Unac

M. Maglic

2386Dr

ina

Sava

43ϒ

16ϒ 18ϒ 19ϒ

Sarajevo.

109

Page 8: GEOGRAFIA 2 La Regione8 BALCANICA - GE il Capitello

Unità 8 ▶ La Regione BALCANICA

serbiaQuali sono le caratteristiche del territorio serBo? La Serbia si trova nel centro della Penisola balcanica e non ha sbocchi sul mare. confina a nord con l’Ungheria, a est con Romania e bulgaria, a sud con Macedonia e albania, a ovest con Montenegro, bosnia-Erzegovina e croazia. comprende anche le regioni autonome di Vojvodina e Kosovo. a nord si estende una vasta area pianeggiante mentre i monti si trovano nella parte centrale e meridionale del paese. il fiume principale è il Danubio. il clima è continentale e circa un terzo del territorio è ricoperto di foreste.

Autonome: che hanno una certa libertà e indipendenza dal governo centrale, pur facendo parte dello stesso stato.

Bizantino: dell’impero che aveva per capitale bisanzio, nome con cui anticamente veniva chiamata istanbul.

Che Cosa signifiCa?

Qual è la storia serBa? nel ii secolo a.c. questa regione, abitata dagli illiri, fu occupata dai romani e poi passò sotto il dominio

bizantino. nel Xiii secolo nacque il Regno di Serbia; poco tempo dopo però fu invaso dai turchi, che vi rimasero per cinque secoli. nel 1945 divenne la Repubblica Federativa Socialista di iugoslavia, con Tito a capo del governo comunista; alla sua morte, avvenuta nel 1980, ci furono scontri fra le diverse repubbliche

Fiume Uvac.

Paesaggio della Vojvodina.

110

Page 9: GEOGRAFIA 2 La Regione8 BALCANICA - GE il Capitello

che formavano la Federazione, finché nel 1991 Slovenia, croazia, bosnia-Erzegovina e Macedonia si proclamarono indipendenti. nel 1992 Serbia e Montenegro formarono la nuova Repubblica Federale di iugoslavia. nel 2006 i due paesi diventarono indipendenti. nel 2012 il paese si è candidato per entrare a far parte dell’Unione Europea.

Quali sono le caratteristiche della popolazione serBa?

La maggior parte della popolazione è formata da serbi, ad esclusione del Kosovo, abitato per lo più da albanesi. nel nord, dove ci sono più industrie, la popolazione si concentra soprattutto nelle città; nel sud vive nelle campagne e nei piccoli paesi. La lingua ufficiale è il serbo, una lingua slava che utilizza l’alfabeto cirillico. La religione più diffusa è quella ortodossa, in Kosovo quella islamica. L’unica città di grandi dimensioni è la capitale, Belgrado.

Alfabeto cirillico: alfabeto usato da varie lingue slave in paesi per lo più di religione ortodossa (il russo, l’ucraino, il bielorusso, il bulgaro, il macedone, il serbo); si chiama così perché fu inventato dai santi cirillo e Metodio, evangelizzatori dei popoli slavi.

che cosa caratterizza l’economia serBa? a partire dagli anni Ottanta e più ancora con la guerra, la Serbia ha subìto una grave crisi economica. Oggi c’è una grande disoccupazione. L’agricoltura è praticata con tecniche avanzate nel nord e nella Vojvodina, tradizionali nel Kosovo. L’allevamento, soprattutto di pollame, e l’apicoltura, sono diffusi soprattutto nel sud. il paese dispone di discrete risorse del sottosuolo. Le industrie si concentrano intorno a belgrado e sono estrattive, siderurgiche, meccaniche e chimiche. il settore terziario è poco sviluppato, così come il turismo, ma sono in espansione. anche le vie di comunicazione sono limitate.

belgrado.

111

Page 10: GEOGRAFIA 2 La Regione8 BALCANICA - GE il Capitello

Unità 8 ▶ La Regione BALCANICA

VerifiCa se hai Capito

1. individua sulla carta leregioni di Vojvodina eKosovo.Dove si trovano?

Vojvodina: a nord a est a sud a ovest

Kosovo: a nord a est a sud a ovest

2. Osserva la carta ecompletala inserendo inomi degli stati con cuiconfina la Serbia.

3. Quale di questeaffermazioni è corretta?

in Serbia non ci sono città di grandi dimensioni. Le industrie serbe si trovano prevalentemente nel nord del paese. nel sud della Serbia la popolazione vive soprattutto in città di grandi dimensioni.

1. Quali sono le caratteristiche del territorio serbo? .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

2. Elenca sinteticamente le principali fasi della storia serba. .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

3. Quale lingua si parla e quale religione si pratica in Serbia? .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

4. come definiresti in generale l’economia della Serbia? .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

PreParati all’interrogazione

S E R B I A

Pristina

Osijek

Novi Sad

Novi PazarLeskovac

Kragujevac

Kikinda

Subotica

Priboj

Bor

SomborTimisoara

NisJastrebac

1492

Besna Kobila1922

Golija1833

Prizren

Pozarevac

V o j v o d i n a

BELGRADO

SARAJEVO

PecK o s o v o

SKOPJE

B A L C A N I O C C .

Porte diFerro

M A R

A D R I A T I C O

22°

42°

44°

46°

18° Longitudine 20° Est da Greenwich

Narenta

Drina

Sava

Morava Occ.

Lim

Tibisco

Danubio

Danubio

L. diScutar i

Mora va

Morava Merid.

B. di Cattaro

PODGORICA

M. Daravica 2656

112

Page 11: GEOGRAFIA 2 La Regione8 BALCANICA - GE il Capitello

albaniaQuali sono le caratteristiche del territorio alBanese? L’albania si affaccia sul Mar adriatico. La separa dall’italia il canale d’Otranto. confina a nord con il Montenegro, a nord-est con la Serbia, a est con la Macedonia, a sud-est con la Grecia. a nord-ovest si affaccia sul Mar adriatico e a sud sullo ionio. Le coste sono basse e sabbiose, con lagune e paludi; solo a sud sono alte e rocciose. il territorio è in gran parte montuoso. i monti più alti sono le alpi albanesi, al confine con Montenegro e Kosovo. Le scarse pianure, alluvionali, si trovano vicino alla costa o lungo i fiumi. La maggior parte dei fiumi ha corso breve e variazioni di portata stagionali. i laghi più estesi sono al confine con il Montenegro, la Macedonia e la Grecia. il clima è mediterraneo lungo la costa, continentale verso l’interno, alpino sui rilievi. Gli ambienti più diffusi sono la macchia mediterranea e le foreste di conifere e latifoglie.

Laguna: luogo di raccolta d’acqua che si trova lungo la costa, comunicante con il mare, ma da esso separato da alcune strisce di terra.

Portata: la quantità di acqua di un fiume. Per calcolarla si immagina di tagliare verticalmente un corso d’acqua e si misura il volume di acqua che passa in quella sezione in un secondo.

Profughi: persone costrette a fuggire dal proprio paese per cercare rifugio e protezione in un altro luogo.

Comunità: gruppo di persone che vivono insieme, condividendo regole, abitudini, lingua e usanze.

Che Cosa signifiCa?

Qual è la storia alBanese?

anticamente abitata dagli illiri, nel iii secolo a.c. l’albania fu occupata dai romani e dal 1431, per cinque secoli, dai turchi. numerosi profughi emigrarono nell’italia meridionale, formando comunità di albanesi presenti ancora oggi. nel 1912 l’albania ottenne l’indipendenza. Dal 1939, fu occupata dal’esercito fascista italiano e alla fine della seconda guerra mondiale

berat.

113

Page 12: GEOGRAFIA 2 La Regione8 BALCANICA - GE il Capitello

divenne una repubblica popolare guidata da un governo comunista. Rimase sotto l’influenza dell’URSS fino al 1961, poi si avvicinò al governo cinese. Dal 1976 scelse una politica di isolamento, che le causò gravi difficoltà economiche. alla fine del 1990 la popolazione si ribellò, facendo cadere il governo; l’anno successivo l’albania divenne una repubblica parlamentare.

Quali sono le caratteristiche della popolazione alBanese?

La popolazione è formata quasi totalmente da albanesi, con minoranze di aromuni e greci. a causa della povertà del territorio molte persone sono emigrate dall’albania verso il Kosovo o la Grecia; dagli anni novanta molti albanesi sono venuti a vivere in italia. La popolazione abita soprattutto nelle zone di campagna o in piccole città. La lingua ufficiale è l’albanese, che deriva dal dialetto tosco, parlato nel sud del paese. L’84,4% degli albanesi è di religione musulmana. La capitale è Tirana.

che cosa caratterizza l’economia alBanese? L’albania è uno dei paesi più poveri d’Europa; infatti l’instabilità politica non favorisce la crescita economica e rende difficile un vero cambiamento. ancora oggi, una delle più importanti risorse economiche sono le rimesse degli emigrati all’estero. L’agricoltura è l’attività principale ma il frazionamento dei terreni e l’uso di tecniche arretrate non permettono una grande produttività. L’allevamento è diffuso ma anch’esso utilizza metodi arretrati. al primo posto vi è l’allevamento di ovini e caprini. importante è la pesca, sia lungo le coste sia nei laghi e nei fiumi. L’albania è ricca di risorse del sottosuolo, soprattutto cromo, rame, nichel, petrolio, lignite e gas naturale. numerose sono le centrali idroelettriche, l’industria invece non è molto sviluppata; sono presenti raffinerie, cementifici, industrie chimiche, cartiere, cantieri navali, fabbriche di sigarette. il turismo è in crescita. Strade e ferrovie sono poco sviluppate, ma in espansione. il maggiore centro di traffico marittimo è a Durazzo; il principale aeroporto si trova a Tirana.

Unità 8 ▶ La Regione BALCANICA

Isolamento: politica in cui uno stato non ha rapporti di alleanza o di collaborazioneeconomica e politicacon altri stati, ma sichiude alle relazioniestere, occupandosiprevalentemente dellequestioni interne.

Aromuni: popolo discendente dalle antiche popolazioni che abitavano la regione albanese prima della conquista romana.

Rimesse: denaro o beni che le persone emigrate all’estero inviano ai parenti rimasti in patria.

Frazionamento: divisione di una cosa in molte parti, ognuna con un differente proprietario.

Produttività: la capacità di fornire una grande quantità di prodotti.

Tirana.

114

Page 13: GEOGRAFIA 2 La Regione8 BALCANICA - GE il Capitello

VerifiCa se hai Capito

1. Evidenzia sulla carta ilcanale d’Otranto. Quale cittàalbanese si affaccia sul puntopiù stretto di questo canale? .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

2. Prova a spiegare con tueparole che cosa significa lafrase: «L’instabilità politicanon favorisce la crescitaeconomica e rende difficileun vero cambiamento». .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

1. Traccia una crocetta su V se l’affermazione è vera, su F se è falsa.a. il territorio dell’albania è in gran parte pianeggiante. V Fb. L’albania è separata dall’italia dal canale d’Otranto,

sul Mar adriatico. V Fc. i laghi più grandi si trovano al confine con il Montenegro,

la Macedonia e la Grecia. V Fd. nel 1917 fu sottoposta al protettorato dell’italia e, dal 1939,

venne unita al nostro paese. V Fe. La popolazione abita soprattutto nelle grandi città. V Ff. La capitale è Durazzo. V Fg. L’albania è uno dei paesi più poveri d’Europa. V Fh. Poche sono le centrali idroelettriche, l’industria invece è molto

sviluppata. V Fi. il principale aeroporto si trova a Durazzo. V F

2. Quali sono i motivi per cui l’agricoltura albanese non è molto produttiva? .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

3. Verso quali paesi sono emigrati in maggioranza gli albanesi? .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

PreParati all’interrogazione

115

Page 14: GEOGRAFIA 2 La Regione8 BALCANICA - GE il Capitello

Qual è la storia greca? nel ii millennio gli achei si stabilirono sul territorio greco dando origine alla civiltà micenea. contemporaneamente sull’isola di creta si sviluppava la civiltà minoica. intorno all’800 a.c. cominciarono a svilupparsi le città-stato, indipendenti tra loro, tra cui Sparta e atene. a questo periodo si deve la nascita della democrazia. Dopo aver contrastato la minaccia dei persiani e aver vissuto conflitti interni, la Grecia, intorno al iV secolo a.c., entrò in una fase di decadenza politica e finì sotto il dominio macedone. con alessandro Magno la civiltà ellenica fece sentire la sua influenza fino all’asia centrale, prima di essere conquistata dai Unità 8 ▶ La Regione BALCANICA

greciaQuali sono le caratteristiche del territorio greco? La Grecia si trova nella zona più meridionale della Penisola balcanica. confina a nord-ovest con l’albania, a nord con Macedonia e bulgaria, a est con la Turchia. Si estende nel Mediterraneo, che a est prende il nome di Mar Egeo e a ovest di Mar ionio. È formata da una parte continentale, due grandi penisole (il Peloponneso e la Penisola calcidica) e circa 2000 isole, che si dividono in due gruppi principali: l’arcipelago delle ionie e le isole del Mar Egeo. Le coste sono per lo più alte e frastagliate, con numerosi golfi. il territorio è in gran parte montuoso; oltre il 40% del paese si trova a un’altitudine superiore ai 500 metri. La catena principale è quella del Pindo. Le pianure sono poche. i fiumi hanno un corso breve e una portata d’acqua variabile durante l’anno. il clima è quasi ovunque mediterraneo.

Altitudine: è l’altezza a cui si trova un luogo della terra rispetto al livello del mare, che viene considerato come altezza 0.

Che Cosa signifiCa?

Lipsi, isola del Dodecaneso nell’Egeo.

116

Page 15: GEOGRAFIA 2 La Regione8 BALCANICA - GE il Capitello

romani. La Grecia subì anche il dominio bizantino e, dal XV secolo, quello dei turchi, che la sottomisero per quattro secoli. nel 1830 ottenne l’indipendenza e divenne una monarchia. Uscì vincitrice dalla prima guerra mondiale e durante la seconda fu invasa da Hitler e Mussolini. Dal 1967 al 1974 vi fu un periodo di dittatura militare; vi fu poi un colpo di stato che instaurò la repubblica, ristabilendo la democrazia. Dal 1981 la Grecia fa parte dell’Unione Europea.

Quali sono le caratteristiche della popolazione greca?

La popolazione è per il 93,7% greca, con piccole minoranze albanesi, bulgare e rumene. La popolazione vive soprattutto nella capitale, Atene, nei centri urbani e lungo la costa. La lingua ufficiale è il greco moderno. La religione maggiormente diffusa è quella greco-ortodossa, con minoranze musulmane, cattoliche ed ebraiche. La Grecia è la culla della cultura occidentale.

che cosa caratterizza l’economia greca? La Grecia è tra i paesi più poveri dell’Unione Europea; il territorio arido, il sottosuolo povero di minerali e la mancanza di energia ne hanno ostacolato lo sviluppo. Oggi tra le risorse principali vi è il turismo. L’ingresso nell’Unione Europea ha portato aiuti economici e capitali. L’agricoltura è una voce importante ma la produzione è poco redditizia per via delle tecniche arretrate e la presenza di latifondi. Le coltivazioni principali sono quelle mediterranee: olive, uva, agrumi, mandorle e fichi. L’allevamento più importante è quello ovino e caprino, praticato con il sistema della transumanza. Di antica tradizione è l’allevamento dei bachi da seta. La pesca è molto diffusa. Le risorse del sottosuolo sono scarse. L’industria non è molto sviluppata, ma un posto di rilievo è rappresentato dall’artigianato. La Grecia è, invece, tra i primi paesi al mondo per il trasporto mercantile marittimo e per la presenza di turisti. i collegamenti marittimi sono molto sviluppati, mentre sono insufficienti strade e ferrovie. il principale aeroporto è quello di atene.

Colpo di stato: cambiamento improvviso e spesso violento del governo di un paese, in genere operato da un gruppo di persone (militari, partito politico, ecc.) in maniera non democratica.

Latifondo: terreno molto grande che viene coltivato in modo poco produttivo, o a volte lasciato a pascolo.

Transumanza: spostamento del bestiame in estate sui pascoli montani e in inverno in pianura.

Mercantile: delle merci.

atene e l’acropoli.

117

Page 16: GEOGRAFIA 2 La Regione8 BALCANICA - GE il Capitello

Unità 8 ▶ La Regione BALCANICA

VerifiCa se hai Capito

1. Osserva la carta e individuale due grandi penisole cheformano la Grecia e le isoledi creta ed Eubea. circondapoi con una linea la partecontinentale della Grecia.

2. Evidenzia sulla carta lacapitale della Grecia.

3. numera nell’ordine in cuisi sono succeduti i dominiche ha subito la Greciadall’antichità fino al XiXsecolo:

1. Traccia una crocetta su V se l’affermazione è vera, su F se è falsa.a. La Grecia si trova nella zona più settentrionale della Penisola balcanica. V Fb. È formata da una parte continentale, due grandi penisole e molte isole. V Fc. Le coste sono per lo più basse e sabbiose. V Fd. La catena montuosa principale è quella dei Monti Rodopi. V Fe. intorno al iV secolo a.c. la Grecia entrò in una fase di decadenza

politica e finì sotto il dominio macedone, prima di essereconquistata dai romani. V F

f. La Grecia fa parte dell’Unione Europea dal 1990. V Fg. La popolazione vive soprattutto nella capitale, nei centri urbani

e lungo la costa. V Fh. Tra le risorse principali della Grecia vi è il turismo. V Fi. La Grecia è ricca di risorse del sottosuolo. V Fj. il principale aeroporto è quello di Patrasso. V F

2. Quali sono le cause che hanno reso difficile lo sviluppo economico dellaGrecia? .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

3. Quali sono i prodotti principali del settore primario greco? .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

PreParati all’interrogazione

– romano .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

– turco .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

– macedone .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

– bizantino .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

118

Page 17: GEOGRAFIA 2 La Regione8 BALCANICA - GE il Capitello

hai imparato Che...

inserisci nella mappa i seguenti termini: isolamento • ripresa • alpino • Dayton balcani • asburgo • cattolica • iugoslava • arretrata • isolamento • musulmana disoccupazione • cirillico • greco-ortodossa

119

territorioterritorioterritorio. . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . .

territorioterritorioterritorio

. . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . .

territorioterritorioterritorio

popolazionepopolazionepopolazione

popolazionepopolazionepopolazione

storiastoriastoria▶▶▶

▶▶▶

. . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . .▶▶▶

▶▶▶

. . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . .▶▶▶

storiastoriastoria▶▶▶

▶▶▶

▶▶▶

▶▶▶

▶▶▶

economiaeconomiaeconomia

economiaeconomiaeconomia. . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . .

economiaeconomiaeconomia

popolazionepopolazionepopolazione

. . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . .

storiastoriastoria▶▶▶

. . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . .▶▶▶

▶▶▶

▶▶▶

▶▶▶

bosnia erzegovina

sloVenia

croazia

Page 18: GEOGRAFIA 2 La Regione8 BALCANICA - GE il Capitello

hai imparato Che...

Unità 8 ▶ La Regione BALCANICA120

territorioterritorioterritorio

economiaeconomiaeconomia

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

popolazionepopolazionepopolazione

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

storiastoriastoria▶▶▶

▶▶▶

▶▶▶

▶▶▶

serbia

territorioterritorioterritorio

popolazionepopolazionepopolazione

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

storiastoriastoria▶▶▶

▶▶▶▶▶▶

▶▶▶

▶▶▶

▶▶▶

economiaeconomiaeconomia

greCia

territorioterritorioterritorio

popolazionepopolazionepopolazione

. . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . .

storiastoriastoria▶▶▶

▶▶▶

▶▶▶

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . .▶▶▶

economiaeconomiaeconomia

albania