Barruel Memorie Tomo IV

download Barruel Memorie Tomo IV

of 194

  • date post

    03-Apr-2018
  • Category

    Documents

  • view

    213
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Barruel Memorie Tomo IV

  • 7/29/2019 Barruel Memorie Tomo IV

    1/194

    MEMORIEPER LA STORIA

    D E L

    GIACOBINISMOS C R I T T E

    DALL' ABATE BARRUEL

    TRADUZIONE DAL FRANCESE.

    TOMO IV

    1802

    1

  • 7/29/2019 Barruel Memorie Tomo IV

    2/194

    ____________________

    O S S E R V A Z I O N I

    SUALCUNIARTICOLIDELGIORNALE MONTHLYREVIEWRELATIVIALLE MEMORIESUL

    GIACOBINISMO.

    i sono dei giornalisti la cui approvazione mi preziosaperch conosco i servizi che prestano al pubblico

    propagando i sani princpi. Ce ne sono per di quelli il cuielogio reputerei un disonore, perch sotto la maschera della scienzaservono solo la causa dell'empiet e della ribellione. Non leggo ilsignor Griffith, ossia il suo Monthly Review, abbastanza abitualmenteper poter decidere in quale classe debba porre lui stesso o il suoluogotenente e tuttofare. Ma sarebbe molto spiacevole se li si dovessegiudicare dal resoconto che hanno fatto delle mie Memorie sul

    giacobinismo. Nell'appendice al volume XXV del loro giornale hannoaffastellato delle accuse che lascerei alla valutazione dei lettori se sitrattasse di una disputa puramente letteraria; ma io ho denunziato lacospirazione pi temibile che sia stata mai tramata contro la religionee la societ, e sono pertanto debitore alla mia causa ed a me stesso diprovare a chi sia opportuno rivolgere le accuse di malafede, di raggirie di una perfida ingenuit. Per buona sorte l'impresa non difficile.

    V

    1 Il signor Griffith mi fa la grazia di trovare passabili e perfino

    soddisfacenti le prove da me addotte sulla cospirazione dei sofisticontro l'altare; ma quelle dei sofisti contro il trono gli sembrano, ci2

  • 7/29/2019 Barruel Memorie Tomo IV

    3/194

    dice, cos imperfettamente dimostrate che crede tuttavia di doverattribuire l'estinzione del realismo in Francia a circostanze locali assaipi che ai desideri ed ai complotti dei capi della rivoluzione. Per laverit non dispiacerebbe affatto ai giacobini che prevalesse una tale

    opinione, anche loro pretendono di aver il diritto di dire ai nostri re: senoi ce la prendiamo col vostro trono, prendetevela con voi stessi: levostre perfidie, il vostro dispotismo assai pi che Brissot e Syeyeshanno detronizzato Luigi XVI, edassai pi che Phtion, eRobespierre hanno fatto cadere lasua testa. soprattutto la tiranniadi Luigi XVI che ci ha ispirato il

    pubblico auspicio di non lasciarepi un solo re sulla terra.

    Frontespizio del 26 tomo della rivistaMonthly Review (maggio-agosto 1798).

    Ma anche vero che il signorGriffith preferisce pronunciarsi

    sulle mie prove senza citarle odanalizzarle, per timore che i suoilettori le trovino dimostrative. Nonfa nessuna menzione delle lettere,dei sistemi, del club dei sofistid'Holbach, del Comitato centrale,degli emissari del Grande Oriente,delle declamazioni e delle

    confessioni dei congiurati stessi,degli adepti Leroi, Condorcet,Gudin, Lametherie, o dei confratelli giornalisti del Mercure. Tutto ciproverebbe che il signor Griffith molto difficile riguardo alle provequando gli piace d'esserlo, e che sa tacerle se non pu confutarle. Visono tanti che giudicano sulla sola parola del Magister e perci nonvale la pena di opporre loro delle ragioni. Vedrete che il signor

    Griffith non si degner neppure di menzionare quel Walpole che ciparlava cos realisticamente e da tempo della cospirazione dei sofisti

    3

  • 7/29/2019 Barruel Memorie Tomo IV

    4/194

    contro il trono. Al signor Griffith piace per lo pi chiudere gli occhi,ed io non posso farglieli aprire per forza.

    2. Il signor Griffith ci dice anche che ho perfettamente tortofacendo dell'eguaglianza e della libert il segreto massonico. Sarei

    quasi tentato di vedere nel signor Griffith solo un Fratello ingannato;ma egli ha le sue ragioni per sembrare di saperne pi di me. Ci mostradelle corrispondenze, delle ambasciate stabilite fra le Grandi Logge diLondra e di Berlino sino dal 1776, in un tempo in cui questa era lafucina della convergenza, il centro nel quale andavano a riunirsi tuttii raggi della filosofia moderna; e poi aggiunge: queste comunicazionierano giochi infantili? oppure vi era qualche Timoleone nascostonelle logge? Confesso francamente che, se mi fossero state note

    queste ambasciate e corrispondenze con una loggia divenuta il centrodei sofisti, invece di ritrattare le mie prove sulla cospirazione deimassoni ve n'avrei aggiunte delle altre; almeno avrei ristrettal'eccezione sulla massoneria della Gran Loggia di Londra, se avessisaputo che nascondesse dei Fratelli altrettanto nemici dei re quantoquel Timoleone assassino di suo Fratello Timofane, come un primoBruto lo fu dei suoi figli e come un secondo Bruto lo fu del suobenefattore Cesare e per la stessa causa. Lascio ai massoni inglesi ilcompito di dissipare i sospetti che spande su di loro il Fratellogiornalista. Ma ognuno converr che il signor Griffith ha una stranamaniera di provare che ho torto nel cercare delle congiure nelle loggemassoniche, poich invece di accusare falsamente i massoni, tutto ilmio torto sarebbe d'aver eccettuato persino coloro che si sarebberocreduti i meno colpevoli.

    3. Il signor Griffith diviene ancor pi stranamente difficile a

    persuadersi quando si tratta dei suoi cari Illuminati e dei lorocomplotti contro ogni societ, ogni propriet e scienza; e qui colanodalla sua penna le imputazioni di malafede, d'infedelt e diperfidia. Illettore decider chi le meriti.

    Il giornalista ricava le sue prove principali dal modo in cui hotradotto due testi di Weishaupt. Confesso che il primo m'imbarazzamolto, non tanto per la difficolt del linguaggio, d'altronde moltointelligibile, ma per la sciocchezza e l'enorme contraddizione che

    questo testo presenta nel contesto in cui si trova. Per tradurre

    4

  • 7/29/2019 Barruel Memorie Tomo IV

    5/194

    Weishaupt nel suo senso letterale, bisognava fargli dire: Pochibisogni; ecco il primo passo verso la libert. per questo che iselvaggi e gli uomini pi sapienti, ovvero gli uomini illuminati alsommo grado sono forse i soli liberi ed indipendenti . Mi sembrava

    una grande sciocchezza il descrivere i nostri sapienti come uomini cheabbiano meno bisogni o siano i pi liberi, i pi indipendenti dellasociet; al contrario hanno bisogno di un'onesta fortuna che li liberi daogni preoccupazione per attendere allo studio, hanno bisogno che altrilavorino per dar loro alloggio, vitto e vestiario, hanno bisogno pid'ogni altro di pace e di tranquillit, cos necessarie al progresso dellescienze, e sarebbero i pi ingrati dei cittadini se disconoscesserol'autorit pubblica, senza la quale non esisterebbero le scienze cos

    come tra gli Uroni. Mettete da una parte un accademico solo nellevaste campagne o foreste e dall'altra un semplice paesano o artigianoe vedrete quale dei due ha meno bisogno dell'altro per trarsid'impaccio.

    Ma non tutto: Weishaupt in questo testo descrive chiaramente lascienza come la madre della schiavit; e, detto ci, come si puconcepire che i sapienti siano i pi liberi e i pi indipendenti degliuomini? Per risparmiare a Weishaupt simili assurdit, sapendo bened'altronde che, secondo lui, non vi sono uomini veramente illuminatise non i selvaggi, o coloro che vogliono condurci allo stato deiselvaggi, io tradussi: pochi bisogni; ecco il primo passo verso lalibert; per questo che i selvaggi sono al supremo grado i piilluminati degli uomini, e forse anche i soli liberi; ma ho avuto cura dicitare il testo stesso di Weishaupt: darum sind wilde und im hchstenGrad aufgeklrte vielleicht die einzige freye Menschen. Ho citato

    queste parole affinch ciascuno potesse dar loro il senso chegiudicasse a proposito. Il signor Griffith ha pensato di fare di meglio:ha citato lui stesso l'altro testo, in cui Weishaupt ci descrivechiaramente la scienza come madre della schiavit; ma obbligato adire lo stesso che i sapienti ed i selvaggi sono forse i soli uominiliberi. Non ho nulla da dire contro questa traduzione, che rendemeglio il senso della frase presa separatamente: la mia pi conformeall'insieme del discorso. Acconsento per che vi si aggiunga questo

    5

  • 7/29/2019 Barruel Memorie Tomo IV

    6/194

    errata: Tomo 3 delle Memorie, pagina 169, riga 16,a leggere: Pochibisogni, ecco il primo passo verso la libert. per questo che iselvaggi ed i sapienti, o uomini istruiti al supremo grado, sono forse isoli uomini liberi. Ma voglio che si aggiunga: Osservate la

    sciocchezza e la contraddizione.4. Il secondo rimprovero del signor Griffith (che considero l'autoredell'articolo, visto che per conto suo che si stampa) sulla miatraduzione concepito in questi termini: Il testo di Weishaupt diceespressamente: dalle forme attuali ed imperfette della societ civiledobbiamo passare a forme nuove e meglio scelte. Ma per attribuire aWeishaupt il perverso progetto di perpetuare l'anarchia, l'Abb rendein modo infedele (unfairly renders) questo passaggio, come se il senso

    di Weishaupt fosse che dobbiamo ritornare allo stato selvaggio.Quindi, facendo mostra di poter citare nella mia opera molti altriesempi d'infedelt, il giornalista aggiunge: sull'articolo dellapropriet si trovano ancora simili libert usate con una ingenuit nonmeno perfida. On the topic of propriety, similar freedoms have beenused with a not less treacherous ingenuity. Riguardo a rimproveri diquesta natura ecco signor Griffith, la mia risposta. Voi attribuitebellamente agli altri i vostri difetti. Nonostante le vostre accusecalunniose e nauseanti, vi avevo scritto come ad un giornalista onesto,che pu sbagliare ma che, dopo simili accuse, non rifiuter almeno dimettere in uno dei numeri seguenti la precisazione che gli invio. Voimi avete rifiutato questo mezzo di distruggere le vostre odioseimputazioni. Vi avevo detto che in ogni caso la mia intenzione era