La Sagra del Limone - Istituto Comprensivo Bozzaotra ... · PDF fileL’albero del limone...

Click here to load reader

  • date post

    15-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    221
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of La Sagra del Limone - Istituto Comprensivo Bozzaotra ... · PDF fileL’albero del limone...

Ciao a tutti! Siamo i bambini di Massa

Lubrense, una cittadina all'

estrema punta della Penisola

Sorrentina, con il nostro

"succoso" giornalino, vi diamo il

benvenuto nella "Terra Nostra":

terra di mare e sirene, terra di

olive e di olio, soprattutto terra di

limoni. Proprio il limone sar il

protagonista del nostro percorso

in cui abbiamo voluto coinvolgere

anche i nostri compagni pi

piccoli delle classi terze e quarte.

Giallo come il nostro sole,

simbolo di prosperit e di amore,

ricco di succo e di propriet come

la nostra fertile terra: ecco

il limone di Massa Lubrense.

La Sagra del Limone

La "Sagra del Limone" l'annuale

evento che celebra il famoso limone

di Massa Lubrense: il "femminiello",

denominato anche "limone Ovale di

Sorrento". In occasione dei tre giorni

di festeggiamenti, che avvengono nel

mese di luglio, si prevedono:

"PASSAGGIANDO" (tour

gastronomici, che permettono di

degustare prodotti preparati da chef e

pasticcieri locali);

"ARTE IN MOSTRA" (esposizione

di prodotti artigianali locali realizzati

da artisti del territorio);

"PAESE IN MUSICA" (eventi

musicali per tutti i gusti, dalla musica

sacra a quella etnica).

La manifestazione si conclude con

il Gran Gal della Sagra del

Limone. Vi aspettiamo in tanti, non

mancate a questo straordinario

appuntamento!!!

Citrus Limon

Scheda scientifica:

Citrus Limone

Ordine: Sapindales

Famiglia: Rutaceae

Origine :Regioni

nordoccidentali dell'India

Habitat:Foreste rade e

boscaglie collinari

La foglia

Persistenza: Sempreverde

Dimensioni:Lunghezza: 5 -10

cm; Larghezza: 4 - 6 cm

Disposizione: Alterna

Lamina : Da ovata a ellittica,

acuminata all' apice

Margine : Da crenato a

seghettato con denti irregolari

Colore : Verde scuro, lucido

di sopra, pi chiaro e opaco di

sotto -Picciolo : Corto e

robusto

LA REDAZIONE

Alunni della Scuola Primaria

Plesso Don Milani - Classi:

3a A e 3

a B

4a A e 4

a B

5a A e 5

a B

IL GIORNALINO DEGLI ALUNNI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO BOZZAOTRA

SCUOLA PRIMARIA DON MILANI MASSA LUBRENSE

Numero unico Gennaio 2013

L'Ovale di Massa

Tra i prodotti agricoli campani, svetta il limone

di Massa, un tempo chiamato " Femminiello",

poi "ovale di Massa", oggi " ovale di Sorrento"

che, su richiesta dell'Unione Europea, ha

ottenuto la denominazione IGP. Questo

caratteristico limone ha dimensioni medio-grandi

(non pesa meno di 85 grammi ), ha una polpa di

colore giallo, che contiene un aspro succo ricco

di vitamina C, e una buccia di medio spessore

che molto profumata perch piena di oli

essenziali. Il nostro limone viene coltivato

secondo antiche e particolari tecniche, la pianta

rifiorente circa quattro volte all'anno; la fioritura

pi importante avviene nel periodo di

aprile/maggio. La raccolta un momento molto

delicato, i contadini colgono i limoni

manualmente tagliando il picciolo con l'aiuto di speciali forbici e li ripongono nei caratteristici panieri realizzati con rami di ulivo intrecciati e

canne. I limoni raccolti vengono poi portati al

controllo qualit dove si selezionano eliminando

i frutti malati o deformi. E' molto difficile

ottenere frutti con tutte le migliori qualit: giusto

colore della buccia e della polpa, abbondanza di

succo .Nelle successive fasi di lavorazione i

limoni vengono lavati, asciugati, spazzolati e ne

viene misurato il calibro, quindi vengono

confezionati in imballaggi divisi per variet e

categoria. A questo punto i nostri "ovali di

Sorrento" sono pronti per i mercati che ne

apprezzano le qualit: la forma allungata, il

colore giallo tipico e la succosit e sono

soprattutto pronti per arrivare in cucina dove

insaporiscono insalate, contorni, dolci o usati per

preparare lo squisito limoncello.

Lalbero del limone

L'origine del limone

La storia del limone comincia in Oriente. Questo frutto

originario dell'India, cresce selvatico nelle regioni a sud

dell'Himalaya. Dall'India si diffuse in tutta l'Asia,

nell'antica Media e nella Mesopotamia. Non si hanno

notizie precise riguardo l'epoca in cui avvenne il

passaggio in Europa. Fu trasportata in Palestina dai

popoli ebraici, che fecero uso di questo agrume. Dalla

Palestina il limone giunse in Europa, la pianta era

conosciuta dai Romani fin dal I secolo d. C. In Italia,

la coltivazione vera e propria del limone inizi nel IV

secolo d. C. L' uso del limone medicinale divenne molto comune, il succo fu utilizzato come vermifugo,

diuretico, antidispeptico e antivomito. Nel XV secolo si

scopr casualmente che il succo di limone curava lo

scorbuto, una malattia diffusa tra i navigatori che si

cibavano per lunghi periodi solamente con farine e

alimenti conservati. Si inizi cos ad utilizzare i limoni

in grandi quantit a bordo delle navi. Col passar del

tempo e con l'avvento dei farmaci ottenuti

sinteticamente nelle industrie chimiche stato utilizzato soprattutto come condimento, per aromatizzare e

insaporire gli alimenti.

Pagina 2

Tecniche di coltivazione

Coperture di protezione: "le pagliarelle"

Durante lanno le piante di limone vengono protette dal

freddo e dal gelo da pergolati.

I pergolati sono protetti da frangivento vivi (filari

d'ulivo, o pi raramente piante di noce) e frangivento

morti (strisce di legno di castagno,dette "chierchie",

sistemate verticalmente e fissate su una solida

impalcatura di pali, anch'essi di castagno), posti

ortogonalmente rispetto alla direzione del vento

dominante e spesso anche lungo il perimetro del terreno

coltivato.

Le pagliarelle sono stuoie di paglia legate con strisce di

castagno e collocate sui pergolati; d'estate i pergolati

vengono scoperti e le pagliarelle vengono riposte cos da

formare strutture a forma di capanna, dette" cogne", che contribuiscono molto a caratterizzare il paesaggio.

deve contenere torba e concime organico per

renderlo pi fertile. La semina del limone si

effettua in marzo,il terreno deve essere

sempre un po' umido ma non eccessivamente

bagnato. Se il clima sar molto caldo e il

luogo ricco di luce, le prime piantine di

limone si avranno a giugno e non dovranno

prendere la luce del sole in modo diretto.

Verso la fine della stagione invernale o

all'inizio di quella primaverile, bisogna

aggiungere al terreno, dove c' il fusto del

limone, dello stallatico ben maturo o dell'humus di lombrico. E' opportuno

innaffiare il limone quando il terreno

asciutto da un po' di giorni, in estate bisogna

mantenere sempre il terreno piuttosto

bagnato; in inverno si deve mantenere il

terreno umido ma non esagerare con l' acqua.

Bisogna fare molta attenzione ai parassiti che attaccano le pianta, quelli che maggiormente

infestano il limone sono la cocciniglia, la

mosca bianca, il ragnetto rosso e il mal

secco.

Il terreno adatto per la coltivazione del limone,

deve essere di medio impasto, unito a ghiaia e

sabbia per permettere all' acqua di drenare, inoltre

Pagina 3

Intervista ad un esperto

Per capire meglio alcuni aspetti della produzione

locale del limone abbiamo pensato di realizzare

un' intervista ad un coltivatore massese.Chi

meglio di un nostro pap? Egli gestisce

un'azienda agricola ed in fatto di limoni un

vero esperto!-Quante fioriture ha il limone

nell'arco dell'anno? Le fioriture sono 4 o 5 a

partire da maggio, la prima la pi

abbondante. Quali parassiti infestano la pianta

del limone? Il nemico numero uno del limone

il ragnetto rosso che attacca la pianta nel periodo

estivo, esso non visibile ad occhio nudo e si

manifesta con la comparsa di macchie nere sulla

buccia. Come difende la pianta dall'attacco

dei parassiti? Per distruggere il "nemico" dei

limoni usiamo prodotti a base di olio che

formano una patina protettiva che soffoca il

ragnetto. Come vengono fatti gli innesti? In

quale periodo e con quali attrezzature? Il

limone si innesta sempre sull'arancio amaro

perch pi resistente alle malattie,nel mese di

aprile con luna crescente; il taglio per l'innesto

molto sottile e viene fatto con un apposito coltellino. Usa delle coperture per i suoi

limoni? Quando avviene la copertura?I

limoneti oggi vengono coperti con le reti gi ad

inizio inverno, le stesse vengono poi tolte nel

mese di marzo-aprile. Un tempo si