Conoscere la Grande Guerra

of 19/19
COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Conoscere la Grande Guerra Libri e informazioni sulla Grande Guerra in biblioteca e in internet
  • date post

    29-Jan-2022
  • Category

    Documents

  • view

    2
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Conoscere la Grande Guerra

Conoscere la Grande GuerraCOMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI
Conoscere la Grande Guerra Libri e informazioni sulla Grande Guerra in biblioteca e in internet
Comune
Cavallino-Treporti
Comune
Cavallino-Treporti
2
Quest’opuscolo è stato creato per far conoscere la Prima Guerra Mondiale, in occasione del suo centenario. Tutti i documenti qui presentati e correlati di descrizione, sono presenti e prestabili presso la Biblioteca comunale. L’opuscolo è diviso in quattro sezioni: Per conoscere la Grande Guerra; sezione riguardante la storia del conflitto in generale.
Memorie e racconti: racconti e testimonianze di esperienze vissute in guerra.
La Grande Guerra spiegata ai ragazzi: racconti e libri di divulgazione sulla storia del conflitto pensati per i giovani lettori.
Il Veneto e la Grande Guerra: tutto ciò che riguarda il Veneto, con un occhio di ri- guardo alla Provincia di Venezia.
Fortificazioni: le fortificazioni e le trincee create per il conflitto.
Lo staff della Biblioteca comunale
Conoscere la Grande Guerra
Storia illustrata della Prima Guerra Mondiale
Jacques Le Goff
Numerose foto, illustrazioni e cartine offrono una panoramica generale sulla guerra, le sue
cause e il suo svolgimento. L'attenzione è rivolta anche alla vita nelle trincee e alle armi
introdotte per la prima volta nella guerra.
L'Italia nella Prima Guerra Mondiale
Piero Pieri
L'autore, profondo conoscitore della storia militare italiana, propone un quadro completo
della partecipazione del Paese alla Grande Guerra. Con approccio storico, scrive anche
del tessuto sociale e politico di quegli anni che si legano profondamente alla guerra.
La grande storia della Prima Guerra Mondiale
Martin Gilbert
Milano, Mondadori, 2010, 698 p., 18 cm
Racconto delle vicende di guerra, con una meticolosità che non tralascia
nessun dettaglio. Vengono trascritte molti fonti, prese da saggi o direttamente
dai soldati in trincea. Vi si raccontano anche aneddoti su episodi famosi,
come la tregua di Natale del 1914.
Isonzo, là dove morirono
Bassano del Grappa, Ghedina & Tassotti, 1990, 231 p., 24 cm
Conoscere la Grande Guerra
Racconto illustrato del fronte considerato, dalle potenze in guerra, come secondario.
Dodici battaglie cruente costarono il sacrificio di centinaia di migliaia di austriaci e italiani.
Ed è proprio dagli archivi d'Austria che provengono le fonti per raccontare questa vicenda.
Inediti della Grande Guerra
Portogruaro, Nuova Dimensione, 1992, 270 p., 30 cm
Libro d'immagini sulle memorie dell'invasione austro-germanica in Friuli Venezia Giulia e
Veneto. Il punto di vista proposto è inedito: mostra la condizione delle popolazioni italiane
nei territori occupati dagli austriaci.
1917 lo sfondamento dell'Isonzo
Milano, Mursia, 1981, 415 p., 21 cm
L'autore ricostruisce, con un approccio storico, la battaglia sull'Isonzo e il conseguente
sfondamento, che portò alla rotta di Caporetto. Fu proprio lui una delle menti che
pensarono l'offensiva degli austro-tedeschi e che li portò a dilagare nel Friuli e nel Veneto
orientale. Pubblicato in Italia cinquant'anni dopo la sua pubblicazione in Germania, questo
libro aiuta a comporre un quadro completo della Grande Guerra.
1918 cronaca di una disfatta
Giulio Primicerj
Analisi storica sulle cause del tracollo dell'Impero Austro-Ungarico. Nel saggio vengono
evidenziate le cause sociali, economiche e politiche indissolubilmente legate ai rovesci del
fronte italiano.
Mario Silvestri
Milano, Mondadori, 1984, 315 p., 22 cm
Il libro si propone di analizzare le cause che portarono alla disfatta di Caporetto. Tra
queste viene analizzata prevalentemente quella legata al carattere nazionale italiano,
tendenzialmente campanilista ed individualista.
Gli esuli di Caporetto
Roma, GLF editori Laterza, 2006, 313 p., 21 cm
Dopo la rotta di Caporetto, seicentomila civili vennero evacuati da città come
Udine, Treviso e Venezia. Questo libro racconta e spiega il viaggio dei
profughi, la loro condizione di esuli e il lento rimpatrio effettuato alla fine della
guerra.
Annalisa Castagna
Valdagno, Gino Rossato, 2005, 330 p., 23 cm
Storia delle imprese del battaglione, gli scontri e le sue perdite. L’unità combatté
soprattutto sul Pasubio e a Caporetto. Si distinse per il legame tra i commilitoni che
continuò anche dopo la guerra. Oltre a foto dell’epoca è presente la lista dei caduti e
dispersi del "Monte Berico".
In fuga da Caporetto
Stefano Gambarotto, Enzo Raffaelli
Conoscere la Grande Guerra
Treviso, ISTRIT, 2007, 223 p., 24 cm
Il racconto espone il punto di vista dell'Ufficiale Vincenzo Acquaviva Coppola che,
coinvolto nella fuga di Caporetto, compie un viaggio non solo tra i territori del Friuli e del
Veneto ma soprattutto un viaggio interiore che va dall'abbattimento per la sconfitta, alla
voglia di rivalsa che porterà la vittoria all'Italia sul Piave.
Fuori fuoco
Chiara Carminati
Milano, Bompieani, 2014, 204 p., 19 cm
Jolanda, ragazzina di tredici anni che vive lo scoppio della Prima Guerra
Mondiale, da Udine e Grado, diventa uno degli esuli di Caporetto e viaggia
nell'intento di riunire la sua famiglia dispersa. Attraverso il racconto di
Jolanda, conosciamo quella che è la storia di molte donne, spesso trascurata perché
lontana dal fronte, ma non meno angosciosa.
La Trincea delle Frasche
Nicola Persegati, Silvio Stok
Racconto delle imprese del Battaglione Sassari. La narrazione si snoda attraverso le varie
battaglie sostenute dalla compagnia sul Carso, in quella vicenda che contribuirà a creare il
mito della Brigata Sassari.
Erich Maria Remarque
Milano, Oscar Mondadori, 1989, 225 p., 20 cm
Protagonisti di questo famoso romanzo sono Paul Borner e i suoi compagni
di scuola strappati, ancora adolescenti, allo studio per essere arruolati
nell'esercito. Distaccati sul fronte delle Fiandre, capiscono presto che solo l'istinto di
sopravvivenza e il cameratismo potrà salvarli.
Conoscere la Grande Guerra
Milano, Mondadori, 1987, 342 p., 19 cm
Questo romanzo è una storia d'amore che ha come protagonista un giovane ufficiale
americano, conducente di ambulanze. Egli diserta dopo Caporetto per ricongiungersi con
la donna amata. Il racconto è l'occasione per la condanna della violenza, ed è un romanzo
che Hemingway scrisse basandosi sull’esperienze in guerra come volontario della Croce
Rossa Americana.
Torino, G. Einaudi, 1966, 251 p., 19 cm
L' autore racconta quello che ha vissuto in prima persona, durante l'anno che va dal
giugno 1916 al luglio 1917 sull'altipiano di Asiago; pone l’accento sulla vita dura nelle
trincee, la fatica, il sangue, il fango e le attese di cui era pregna quella vita.
La notte in cui la guerra si fermò
James Riordan
Milano, Mondadori, 2014, 184 p., 22 cm
Il libro ha come protagonisti due amici, Harry e Jack, che aspirano a
diventare calciatori. Ma è il 1914 e l'Inghilterra manda al fronte anche i più
giovani. Eppure fra le trincee, succede l'impensabile: un giorno di tregua crea
l’occasione per una partita di calcio indimenticabile. Le armi tacciono e al loro posto parla
un pallone.
Milano, Rizzoli, 2014, 287 p., 22 cm
Il racconto inizia nel 1915, ultimo anno della neutralità dell’Italia. Silvio, nato nel 1899, non
Conoscere la Grande Guerra
8
può andare a combattere a causa dei limiti imposti dall’età ed è costretto a vedere la
partenza di fratelli e amici. Arriva il 1917 e Silvio, pieno di sogni patriottici, viene chiamato
sotto le armi e scoprirà la vera natura della guerra.
LA GRANDE GUERRA SPIEGATA AI RAGAZZI
La Prima Guerra Mondiale
Torino, Loescher, 1966, 67 p., 24 cm
Questo trattato enciclopedico, pensato per i ragazzi in età scolastica, propone un racconto
di questo periodo importante del nostro secolo liberandolo da risonanze emotive o
nazionalismi di sorta. Comprende cartine dei fronti e foto dell’epoca.
Prima Guerra Mondiale
Gianluca de Lucchi
Firenze, Giunti, 1997, 95 p., 22 cm
L’autore descrive il contesto in cui si trovavano le nazioni europee prima dello
scoppio della guerra, racconta le battaglie più importanti e le armi utilizzate
nel periodo. Il libro usa un formato da testo scolastico e comprende le cartine
sullo schieramento dei fronti e foto dell’epoca.
Lettere dalla Grande Guerra
G. Bertrand e la sua classe di Nans
Milano, N. Milano, 1976, 32 p., 23 cm
L’autore raccoglie le lettere che suo nonno spedì dal fronte alla moglie. Vi si percepiscono
le emozioni dell'uomo durante i combattimenti, la nostalgia di casa e la mancanza che
sentiva per la moglie e il figlio. Il libro è accompagnato da foto dell’epoca e delle lettere
autentiche.
John Boy
Milano, Rizzoli, 2013, 254 p., 22 cm
In questo romanzo l'autore racconta la storia di un bambino inglese che vive il
dramma della partenza del padre per la Grande Guerra. Racconta di come la
guerra sia dura anche per chi non combatte, fra le difficoltà di trovare il cibo e
i soldi per l'affitto.
Melville Wallace, Michael Turner
Milano, Mondadori, 1978, 57 p., 29 cm
Questo libro illustrato racconta la vita dei piloti da caccia della Prima Guerra Mondiale,
pionieri di questa tattica di combattimento. Si spazia dall'addestramento, alle storie dei
piloti più famosi, ai modelli di aereo più utilizzati.
Sopra l'acqua, sotto il cielo
Paola Zannoner
Milano, Mondadori, 2006, 145 p., 22 cm
Quattro storie per documentare alcuni degli episodi più difficili del Novecento con gli occhi
di quattro adolescenti. In questo libro vi sono quattro storie di ragazzi, la prima delle quali
con protagonista Fanny, trentina che visse l'orrore della Grande Guerra.
Kaspar, il bravo soldato
Firenze, Milano: Giunti Junior, 2007, 126 p., 20 cm
Kaspar è un soldato durante la guerra. Non viene mai meno al suo dovere e
quindi accetta entusiasta l'incarico di sorvegliare un mulino fino a nuovo
ordine. Lì conosce un pastore che diventerà un suo grande amico, ma dovrà
presto partire per la guerra.
Conoscere la Grande Guerra
Antonio Berti
Milano, Arcana, 1982, 303 p., 21 cm
Con questo libro, il medico alpinista Antonio Berti non parla solo di guerra. Descrive
minuziosamente le montagne venete, le creste e le cime montuose che tanto lo
appassionarono prima e dopo la guerra. Non mancano le descrizioni dei percorsi compiuti,
delle privazioni e del suo mestiere di Tenente Medico. Il libro comprende foto dell’epoca e
illustrazioni delle Dolomiti.
Giuseppe Musumeci
Novale, G. Rossato, 131 p., 24 cm
Questo libro illustrato tratta della guerra da una prospettiva insolita: quella delle retrovie.
L’autore pone grande attenzione soprattutto sul Veneto orientale, con un occhio di riguardo
su Castelfranco Veneto. Oltre a foto dell’epoca delle retrovie, vi si trovano foto di
documenti inerenti al tema trattato nel libro.
Fino all'ultimo sangue
Treviso, ISTRIT, 2008, 255 p., 24 cm
Racconto incentrato sulla battaglia del Solstizio d'Estate e sul fronte del Piave. Sono le
memorie di Vincenzo Acquaviva Coppola, Ufficiale del 47 Reggimento Artiglieria da
Campagna con tanto di trascrizioni di passi dal suo diario e foto dell’epoca.
Conoscere la Grande Guerra
Gianluca Sgreva
Vicenza, Editrice Veneta, 2011, 93 p., 24 cm
In questo libro si racconta la, storia a volte ignorata, dei 20.000 profughi che
dall' Altopiano di Asiago fuggirono di fronte all'avanzata austriaca. I rapporti
fra profughi, soldati e popolazione locale non fu sempre idilliaco. Tra accuse
di spionaggio e difficoltà nel condividere il cibo, questo racconto presenta quella parte più
dura per la popolazione civile della Grande Guerra.
Di qui non passeranno. Giugno 1918: la battaglia di Fossalta
Matteo Polo
Jesolo Lido, Edizioni del Vento, 2008, 125 p., 21 cm
Studio sulla battaglia che decretò la devastazione di Fossalta. Qui vi sono riportate le
testimonianze e le lettere di chi vi prese parte, i documenti e gli ordini degli ufficiali.
Di qua e di là dal Piave. Da Caporetto a Vittorio Veneto
Mario Bernardi
Milano, Mursia, 1989, 206 p., 21 cm
Nel saggio viene raccontata la ritirata, da Caporetto fin sulle trincee scavate in fretta sulla
linea del Piave, ultimo baluardo. Si racconta l'esodo della popolazione civile, in fuga
anch'essa dagli austriaci. Si racconta non solo di eventi bellici ma anche della vita della
popolazione sotto l'occupazione, con testimonianze trovate nei diari di persone all'epoca
bambine e adolescenti.
Udine, Gaspari, 2008, 174 p., 24 cm
Quest'opera sposta l'attenzione da alpini e fanti a batterie su pontoni, fanti di marina e
MAS che difesero la gronda lagunare dall'assalto austriaco. Le foto nel libro ritraggono la
Conoscere la Grande Guerra
12
guerra come si visse a Jesolo, Eraclea e Cavallino-Treporti e gli eroi di questi luoghi, fra
cui Andrea Bafile, Pietro Starita, Alfredo Dentice di Frasso.
Through Harvey's eyes, con gli occhi di Harvey
Rich Ackerman
Valbruna, Edizioni Saisera, 2009, 263 p., 30 cm
Affascinante libro illustrato da foto dell’epoca, scattate da Harvey Ladew Williams, giovane
americano volontario della Croce Rossa Americana. Dopo essere stato sul fronte
francese, viene assegnato alla zona di Casale sul Sile, Fossalta di Piave e Caposile.
Scattò centinaia di foto di questi luoghi e della popolazione ivi residente.
Carisima moglie. Lettere dal fronte della Grande Guerra da Cavallino-Treporti a
Caporetto
Padova, NovaCharta, 2007, 188 p., 21 cm
In questo libro vengono raccolte le lettere che Agostino Tonetto mandò dal fronte a sua
moglie. Si leggono l'interessamento dell'uomo per le vicende dei campi che ha dovuto
abbandonare, la sua paura di non tornare a casa e le sue speranze per un avvenire che
sembrava allora cupo e distante.
Venezia Treviso e Padova nella Grande Guerra
Lisa Bregantin, Livio Fantina, Marco Mondini
Treviso, Istresco, 2008, 202 p., 23 cm
La Grande Guerra non è solo Caporetto e il Piave, ma anche Venezia Padova e Treviso.
Dalla difesa e lo spostamento dei monumenti, ai danni causati dalle bombe nei luoghi
simbolo di questa città, questo libro offre la panoramica di una zona di guerra spesso
troppe volte considerata come secondaria.
Conoscere la Grande Guerra
Milano, Biblion, 2012, 144 p., 28 cm
In questo volume si analizza il ruolo della terraferma veneziana durante la
Grande Guerra. Si pone l'attenzione soprattutto sul cantiere dei dirigibili di
Campalto e sulla costruzione degli stessi.
Ecomuseo Grande Guerra
Regione Veneto
Questo libro è un elenco, con foto e descrizioni, dei luoghi del Veneto dove si combatté
nella Grande Guerra e dei monumenti commemorativi che è possibile visitare
FORTIFICAZIONI
La memoria della Prima Guerra Mondiale: il patrimonio storico artistico tra tutela e
valorizzazione
Vicenza, Terraferma, 2008, 501 p., 28 cm
In questo tomo illustrato, gli autori raccontano dei monumenti danneggiati
dalla Grande Guerra. Uno sguardo approfondito viene dato agli sforzi dello
Stato Italiano volti a proteggere il patrimonio artistico di Venezia e Padova, città sempre più
minacciate dall'avanzata del fronte dopo Caporetto. Viene anche mostrato come
Possagno, città natale di Casanova, venne toccata dalla guerra.
Agriturismo in prima linea
Efrem Tassinato, Roberto Tessari
Conoscere la Grande Guerra
14
Quest'opera offre foto e descrizioni dei luoghi dove si combatté, proponendo gli itinerari
agro-alimentari che si possono intraprendere ora in quei luoghi. Descrizioni di prodotti tipici
e di dove è possibile trovarli si alternano a descrizioni della vita sui passi e sulle malghe di
montagna.
Furio Lazzarini
Condensazione di vari lavori di studio effettuati dall'autore sulla Batteria Amalfi. Pensato
per essere letto anche dai numerosi turisti del Litorale, questo libro è scritto in italiano,
tedesco ed inglese. Racconta la storia della Amalfi, dalla sua costruzione al suo
funzionamento in guerra.
Associazione nazionale alpini
L'associazione nazionale alpini, con quest'opera, propone al pubblico gli itinerari della
Grande Guerra su tutto l'arco alpino. Dalla Linea Cadorna sul confine italo-svizzero, fino al
carso, analizzando anche le operazioni di recupero e restauro delle fortificazioni.
Il piano di attacco austriaco contro Venezia
Pierandrea Moro
Venezia, Marsilio, 2001, 193 p., 22 cm
Dal 1900 in avanti i rapporti fra Italia e Austria-Ungheria iniziarono a deteriorarsi. Cosi gli
austriaci iniziarono a creare, con l'aiuto di un grande lavoro d'intelligence, una descrizione
dettagliata delle fortificazioni della laguna di Venezia. Questo inedito documento presenta
quelle stesse schede, correlate da foto dei luoghi analizzati.
Conoscere la Grande Guerra
Venezia, Mazzanti, 2006
Il volume illustrato presenta schede tecniche dettagliate di ogni opera edilizia militare del
Litorale. Vi sono le descrizioni correlate di foto, stato di degrado e attuale utilizzo di ogni
torre telemetrica, forte e bunker. Il volume è scritto in italiano, inglese e tedesco.
Gli artigli del leon
Parma, Albertelli, 1997, 165 p., 29 cm
Questo libro illustrato illustra la storia delle fortificazioni del Litorale, nel periodo della
Prima e Seconda Guerra Mondiale. La prima parte del libro, dedicata esclusivamente alla
Grande Guerra, propone foto dell’epoca delle fortificazioni e dei soldati che le
presidiavano.
Giuseppe Bozzato
Venezia, Ca'Savio Tipografia Nardin, 1996, 137 p., 24 cm
In questo volume vengono presentate le schede di tutti gli edifici storici del Litorale,
correlate da foto dell’epoca. Ci sono anche le schede sui forti e sulle torri telemetriche, con
una spiegazione sul loro funzionamento e utilizzo.
I novant'anni del monumento ai caduti di Cavallino (1920-2010)
a cura di Antonio Padovan
Cavallino-Treporti : Comune di Cavallino-Treporti, 2010, 36 p. : ill. ; 24 cm
Il 15 giugno 1920, in occasione dell’anniversario della battaglia del Solstizio, nella piazza di Cavallino venne inaugurato un monumento ai caduti, che rimase orgogliosamente nella piazza fino al 1948, anno in cui fu sostituito dal monumento che ancor oggi ammiriamo. A pochi anni dalla fine della prima guerra mondiale, lunga e dolorosa, la comunità di Cavalli- no trovò la forza di ricominciare con forza e vigore rendendo omaggio ai propri concittadi- ni caduti nel conflitto.
Conoscere la Grande Guerra
SITI INTERNET LA PRIMA GUERRA MONDIALE NELL’ARCHIVIO DELLA RAI
HTTP://WWW.GRANDEGUERRA.RAI.IT/CERCA.ASPX?S=PRIMA%20GUERRA%20MONDIALE
Archivio di filmati dell’epoca e di repertorio su varie tematiche e momenti della guerra,
montati in stile documentario.
http://it.wikipedia.org/wiki/Prima_guerra_mondiale
Pagina sul conflitto inserita nella più famosa enciclopedia libera. Ottimo spunto per una
conoscenza generica del conflitto.
http://www.treccani.it/enciclopedia/prima-guerra-mondiale/
Pagina della famosa enciclopedia che descrive e spiega la Prima Guerra Mondiale, dalle
premesse agli esiti.
http://www.europeana1914-1918.eu/it
Sito che, con una funzione di ricerca, unisce il materiale sulla Grande Guerra disponibile
in biblioteche ed archivi di tutto il mondo.
Archivio della memoria
http://www.archiviomemoriagrandeguerra.it/
Sito a cura del Centro Studi Storico Militari sulla Grande Guerra “Piero Pieri” di Vittorio
Veneto. Vi si trovano materiali quali foto, cartoline e varie memorie. C’è la possibilità di
cercare informazioni sui soldati che hanno partecipato e sono morti nella Grande Guerra.
Itinerari della grande guerra
http://www.itinerarigrandeguerra.it/
Pagine che raccoglie i percorsi e gli itinerari più affascinanti dei luoghi dei combattimenti.
Vi si trovano anche le schede dei monumenti e dei musei, con informazioni utili come gli
orari di apertura.
http://www.panorama.it/cultura/prima-guerra-mondiale-100-anni/
Pagina del percorso scelto dal settimanale Panorama per celebrare i cento anni della
Grande Guerra.
http://www.ansa.it/sito/notizie/magazine/numeri/2014/02/06/100-anni-fa-la-Grande-
Guerra_def80764-7d5a-4909-b617-c08527cd687e.html
Percorso scelto da Ansa per ricordare la Grande Guerra, correlato di foto e articoli.
La morte, le trincee, il gas, le fucilazioni: cent’anni dopo i diari raccontano
http://nuovavenezia.gelocal.it/grandeguerra/
Pagina dello speciale di Nuova Venezia, dedicato ai diari dei soldati.
Albo dei caduti nella Grande Guerra
http://www.cadutigrandeguerra.it/Default.aspx
Elenco dei caduti e dispersi italiani nella Grande Guerra. L’albo ha anche una funzione di
ricerca. Inserendo nome e cognome si può trovare la foto dell’albo con il nome del caduto,
il suo inquadramento nell’esercito e la causa della morte.
Conoscere la Grande Guerra
Orario di apertura