Regolamento alunni III C Campodoro

Click here to load reader

  • date post

    01-Jul-2015
  • Category

    Education

  • view

    381
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Regolamento alunni III C Campodoro

  • 1. IL REGOLAMENTO DEGLIALUNNI DELLISTITUTO COMPRENSIVO DI VILLAFRANCA PADOVANA Gli alunni della III C di Campodoro dopo la lettura e l'analisi del Regolamento di Istituto degli alunni, divisi in gruppi, hanno elaborato una presentazione in power pointper approfondire e meglio comprendere il testo.

2. LA VITA DI SCUOLA la scuola un luogo di formazione,di educazione e di dialogo e aiuta a sviluppare le conoscenzela scuola ha il compito di istruire gli alunni, in modo da renderli piresponsabili . 3. COSA SONO I DIRITTI ? Il diritto quello che ti dovuto e concesso : un diritto frequentare la scuola senza preoccupazioni ogni alunno ha il diritto di essereprotetto da ogni atto di prepotenza... 4. ogni alunno ha il diritto di esprimere liberamente la propria situazione di disagioogni alunno ha il diritto di ricevere la valutazione del proprio compito svolto in classe in breve tempo un diritto essere istruiti 5. COSA SONO I DOVERI ? Il dovere qualcosa che decidono gli altri e che necessario fare: frequentare regolarmente i corsi impegnandosi nello studio; avere rispetto verso compagni, insegnanti, collaboratori e dirigente. 6. lalunno deve mantenere un comportamento corretto inqualsiasi situazionelalunno deve rispettare le disposizioni organizzative edi sicurezza della scuola lalunno deve rendere accogliente lambiente scolastico in modo da sentirsi a proprio agio 7. TiPi Di MaNcAnZe

  • QUALI SONO I PRINCIPALI TIPI DI MANCANZE???
  • Ricorda di:
  • non arrivare in ritardo o presentarti tardi alle lezioni;
  • non spostarti senza motivo o senza autorizzazione nella scuola;
  • non chiacchierare o disturbare durante la lezione;
  • eseguire sempre i compiti e portare il materiale;
  • non falsificare le firme;

8. TiPi Di MaNcAnZe

  • QUALI SONO I PRINCIPALI TIPI DI MANCANZE???
  • Ricorda di:
  • far vedere e/o firmare ai genitori gli avvisi;
  • non portare a scuola oggetti pericolosi;
  • non usare il cellulare in classe senza autorizzazione.

9. TiPi Di MaNcAnZe

  • QUALI SONO I PRINCIPALI TIPI DI MANCANZE???
  • Ricorda di:
  • NON DANNEGGIARE O FARE UN USO SCORRETTO DELLE ATTREZZATURE E DEL MATERIALE APPARTENENTE ALLA SCUOLA;
  • osservare le disposizioni di sicurezza che si trovano nel Regolamento dIstituto;
  • non danneggiare gli arredi e gli oggetti personali;

10. TiPi Di MaNcAnZe

  • Ricorda di:
  • NON OFFENDERE I COMPAGNI
  • Non diffondere audio, foto, video (sia dei docenti sia dei compagni);
  • Non offendere con parole, gesti o azioni i compagni e gli insegnanti

11. Cosa sono i provvedimenti disciplinari?:

  • Iprovvedimenti disciplinarisono un rimedio al comportamento scorretto di un alunno, una "punizione" per far capire che il suo comportamento non adeguato e che ci sono delle regole da rispettare.
  • La responsabilit personale.
  • Nessuno pu essere "punito" senza essere stato prima ascoltato e nessuna azione che potrebbe essere "punita" non potr cambiare la valutazione finale.

12. Il primo livello:

  • Nelprimo livellosi sanzionano atteggiamenti meno gravi e non ripetuti nel tempo:
  • a. richiamo verbale da parte dell'insegnante;
  • b. comunicazione ai genitori tramite il librettopersonale;
  • c. nota nel registro di classe e comunicazione aigenitori nel libretto personale;
  • d. convocazione dei genitori;
  • e. produzione di testi per una riflessione sulleazioni compiute.

13. Il secondo livello:

  • Nel secondo livello, le sanzioni si aggiungono per mancanza di rispetto nei confronti dei compagni, del personale scolastico e di tutti gli oggetti della scuola. Le sanzioni sottostanti sono decise dal dirigente scolastico:
  • a. richiamo da parte del dirigente scolastico;
  • b. convocazione dei genitori da parte del dirigente scolastico
  • Le sanzioni che seguono sono applicate dal Consiglio di Classe allargato ai rappresentanti di classe dei genitori:
  • a. esclusione dalle gite;
  • b. attivit che aiutano a mantenere in ordine la scuola (pulizia delle classi, piccole manutenzioni...)
  • c. produzione di testi per riflettere

14. Richiamo dei genitori da parte del Dirigente...Immagini... Produzione di testi per riflettere... 15. e immagini...

  • Sospensione dalle gite...
  • Pulizia delle aule...
  • Nota nel libretto personale e nel registro di classe...

16. I provvedimenti disciplinari:il terzo livello

  • A questo livello appartengono:
  • le sanzionipi gravi(punizioni gravi) che possono provocare:
  • allontanamenti degli alunni dalla scuola, anche per un periodo superiore ai15 giorni.

17. Allontanamento dello studente dalla scuola

  • Lallontanamento per un periodofinoai 15 giorni deriva da:errori del comportamentodi quella persona.
  • Lallontanamento per un periodosuperioreai 15 giorni deriva da:reatisu di unaltra persona.
  • In questo caso la scuola propone allo studente e alla famiglia percorsi direcupero educativo.

18. Esclusionedello studente dallo scrutinio finale

  • Lesclusione dallo scrutinio finale avviene solo:
  • Se lallievo continua a non modificare il suo comportamento gravemente scorretto.
  • Se lallievo continua a mettere in atto azioni violente nei confronti di altre persone.

19. Chi pu decidere questi provvedimenti?

  • per lallontanamentofinoai 15 giorni provvede ilConsiglio di Classecon i rappresentanti dei genitori;
  • per lallontanamentosuperioreai 15 giorni e perlesclusionedallo scrutinio finale provvede ilConsiglio di Istituto .

20. Orario minimo

  • Lo studente non deve superare i 50 giorni di assenza nell'anno scolastico, altrimenti c la bocciatura.
  • Questo provvedimento si applica conteggiando anche i giorni di assenza per sospensione.

21. Grazie per la vostra attenzione!!!