Paul Connet - Una soluzione sostenibile

of 176 /176
Sostenibile Sostenibile per la gestione dei per la gestione dei rifiuti rifiuti Mesero, 25 Gennaio 2008 Mesero, 25 Gennaio 2008 Dr Paul Connett Dr Paul Connett Professore Emerito di Chimica Professore Emerito di Chimica St Lawrence University, Canton, NY St Lawrence University, Canton, NY [email protected] http:// http:// www.Fluoride www.Fluoride ALERT ALERT .org .org

Embed Size (px)

description

Una Soluzione Sostenibile per la gestione dei rifiuti

Transcript of Paul Connet - Una soluzione sostenibile

  • 1.
    • Una SoluzioneSostenibile per la gestione dei rifiuti

Mesero, 25 Gennaio 2008 Dr Paul Connett Professore Emerito di Chimica St Lawrence University, Canton, NY [email_address] http://www.Fluoride ALERT .org 2.

  • Grazie a Rossano Ercolini(Ambiente e Futuro) per avere organizzatola mia trentatreesima (33rd) visita in Italia

Rossano Ercolini[email_address] http://ambientefuturo.interfree.it 338-28-66-215 3. La Legge cattiva 4. La Legge cattiva Livello di inquinamento 5. La Legge cattiva Livello di corruzione Livello di inquinamento 6. La Legge cattiva Livello di corruzione Livello di inquinamento Napoli 7. Livello di inquinamento La legge Buona 8. Livello di inquinamento Livello di partecipazione pubblica La legge Buona 9. CONTENUTI

  • 1. La gestione dei rifiuti e il grande contesto
  • 2. Argomenti contro lincenerimento
  • 3. Strategia Rifiuti Zero 2020
  • 4. Le iniziative Rifiuti Zero nel mondo

10.

  • 1. La Gestione dei Rifiutieil Grande Contesto

11.

  • Viviamo su questo pianeta come se ne avessimo un altro su cui trasferirci

12. Mr. Bush 13. 14. 15.

  • Non possiamo continuare a viverein una societ usa e getta su un pianeta finito
  • Noi stiamo rubando il futuro ai nostri figli
  • e ai nostri nipoti
  • Questa la colonizzazione del tempo
  • Lo sprecodimostra che stiamo facendo qualcosa di sbagliato
  • Con le discariche non facciamo altro cheSOTTERRAREle prove
  • Gli inceneritori non fanno cheBRUCIAREle prove
  • Dobbiamo affrontare ilvero problema

16. Il nostro scopo di combattereil troppo-consumo eletica usa e getta 17. Non soltanto il troppo-consumo produce alivello localela crisi dei rifiuti , ma anche 18. la crisi globale 19. la crisi globale: Dalla Rivoluzione Industriale noiabbiamo imposto unacivilt linearesu un pianeta che funziona in modo circolare 20. una civilt lineare 21. Estrazioneuna civilta lineare 22. EstrazioneProduzione una civilta lineare 23. EstrazioneProduzione Consumo una civilta lineare 24. EstrazioneProduzione Consumo rifiuti una civilta lineare 25. EstrazioneProduzione Consumo rifiuti pubblicit/TV 26. Troppa pubblicita produce Troppo consumo 27. Allet di 16 anni i ragazzi di oggihanno gi guardatooltre350.000 spot pubblicitari.Paul HawkenThe Ecology of Commerce 28. Illusione invece di realta

  • Lillusione:
  • piu consumi piu sei felice
  • La realta:
  • piu consumi piu diventi grasso!
  • e piu rifiuti produci

29. Uomo 30. Uomo moderno! 31. The world has enough for everyonesneed but not for everyonesgreed Mahatma Gandhi 32. Extraction of Virgin Materials Production of Manufactured items Consumption Waste Solid waste Air pollution Water pollution Carbon dioxide ENERGY A LINEAR SOCIETY 33. Extraction of Virgin Materials Production of Manufactured items Consumption Waste Solid waste Air pollution Water pollution Carbon dioxide ENERGY 34. Extraction of Virgin Materials Production of Manufactured items Consumption Discarded Materials Solid waste Air pollution Water pollution Carbon dioxide Solid waste Air pollution Water pollution Carbon dioxide ENERGY ENERGY 35. Extraction of Virgin Materials Production of Manufactured items Consumption Discarded Materials Solid waste Air pollution Water pollution Carbon dioxide Solid waste Air pollution Water pollution Carbon dioxide ENERGY ENERGY 36. Extraction of Virgin Materials Production of Manufactured items Consumption Discarded Materials Solid waste Air pollution Water pollution Carbon dioxide Solid waste Air pollution Water pollution Carbon dioxide ENERGY ENERGY INCINERATION & LANDFILLS 37. Extraction of Virgin Materials Production of Manufactured items Consumption Discarded Materials Solid waste Air pollution Water pollution Carbon dioxide Solid waste Air pollution Water pollution Carbon dioxide ENERGY ENERGY RECYCLING OF MATERIALS 38. Extraction of Virgin Materials Production of Manufactured items Consumption Discarded Materials Solid waste Air pollution Water pollution Carbon dioxide Solid waste Air pollution Water pollution Carbon dioxide ENERGY ENERGY REUSE OF OBJECTS 39. Extraction of Virgin Materials Production of Manufactured items Consumption Discarded Materials Solid waste Air pollution Water pollution Carbon dioxide Solid waste Air pollution Water pollution Carbon dioxide ENERGY ENERGY COMPOSTING 40. Lincenerimento uno spreco di energia!

  • Una combinazione tra riuso, riciclaggio e compostaggio salva3-4 volte pi energia
  • di quella ottenuta dallincenerimento

41. Recupero di Energia.Riciclaggiocontroincenerimento (ICF consulting, 2005) altre plastiche PET HDPE Carta mista materiali 42. Recupero di Energia.Riciclaggiocontroincenerimento (ICF consulting, 2005) 52.09 altre plastiche 85.16 PET 64.27 HDPE 9.49 Carta mista Energia salvata con il riciclaggo GJ/tonne materiali 43. Recupero di Energia.Riciclaggiocontroincenerimento (ICF consulting, 2005) 4.76 52.09 altre plastiche 3.22 85.16 PET 6.30 64.27 HDPE 2.25 9.49 Carta mista Energia prodotta conlincenerimento GJ/tonne Energia salvata con il riciclaggo GJ/tonne materiali 44. Recupero di Energia.Riciclaggiocontroincenerimento (ICF consulting, 2005) 10.9 4.76 52.09 altre plastiche 26.4 3.22 85.16 PET 10.2 6.30 64.27 HDPE 4.2 2.25 9.49 Carta mista Energia in pi recuperata con ilriciclaggio confrontata conlincenerimento Energia prodotta conlincenerimento GJ/tonne Energia salvata con il riciclaggo GJ/tonne materiali 45. Kg di gas-serra/tonnellata Rifiuti Urbani Waste Management Options and Climate Change. AEA 2002 Slide from Attilio Tornavacca -10 Incenerimento producendo energia elettrica -366 Trattamento Meccanico-Biologico e stoccaggio -461 Riciclaggio e compostaggio 46. Kg di gas-serra/tonnellata Rifiuti Urbani Waste Management Options and Climate Change. AEA 2002 Slide from Attilio Tornavacca -10 Incenerimento producendo energia elettrica 46 X -461 Riciclaggio e compostaggio 47.

  • 2. Argomenti contro lincinerimento

48. Costi finanziari

  • La maggior parte del denaro speso nellincenerimentova in macchinari complicati eabbandona la comunit,invece
  • Il denaro speso nelle alternative va per produrre postidi lavoroerimane nellacomunit

49.

  • Opposizione Pubblica
  • Negli Stati Uniti oltre 300 propostedi inceneritorisono state sconfitte fra 1985 -1995
  • Gli Stati Uniti non hanno permesso inceneritori per rifiuti dal 1995.

50. Gli inceneritori producono ceneri tossiche 51. Per ogni 3-4 T di rifiuti si ottiene circa 1 T di ceneri 52. CADUTA CAMERASECONDARIA TURBINA BOLLITORE ELETTRICITA VAPORE RIFIUTI TEMP < 200oC SEMI- DRY SCRUBBER FABRICFILTER WET SCRUBBER DE-NOX ACTIVATED CHARCOAL Ca(OH) 2 SUSPENSION AMMONIA INJECTION GRIGLIE Per ogni 3-4 T di rifiuti si ottiene circa 1 T di ceneri 53. CADUTA CAMERASECONDARIA TURBINA BOLLITORE ELETTRICITA VAPORE RIFIUTI CENERI DEPOSITATE TEMP < 200oC SEMI- DRY SCRUBBER FABRICFILTER WET SCRUBBER DE-NOX ACTIVATED CHARCOAL Ca(OH) 2 SUSPENSION AMMONIA INJECTION GRIGLIE Per ogni 3-4 T di rifiuti si ottiene circa 1 T di ceneri 90% 54. CADUTA CAMERASECONDARIA TURBINA BOLLITORE ELETTRICITA VAPORE RIFIUTI CENERI DEPOSITATE CENERI VOLATILI TEMP < 200oC SEMI- DRY SCRUBBER FABRICFILTER WET SCRUBBER DE-NOX ACTIVATED CHARCOAL Ca(OH) 2 SUSPENSION AMMONIA INJECTION GRIGLIE Per ogni 3-4 T di rifiuti si ottiene circa 1 T di ceneri 90% 10% 55. La Gestione delleCeneri Tossiche

  • La Germania e la Svizzera mettono le ceneri volatili dentro sacchetti di nylon messi in miniere di sale
  • In Giappone alcuni inceneritori vetrificano le ceneri
  • In Danimarca
  • Le spediscono tutte in Norvegia
  • In Italia????????

56.

  • Emissioni tossiche nellatmosfera

57.

  • MALATTIE RESPIRATORIE
  • Malattie allergiche
  • Asma bronchiale
  • Bronchiti acute ecroniche
  • Enfisema polmonare
  • Tumori polmonari e dellapparato respiratorio in generale

PM 10 PM 2,5 58.

  • POLVERI, CUORE e ICTUS
  • Lesposizione per lungo tempo all inquinamento dell aria e llincidenzadelle malattie Cardiovascolari nelle donne
  • 65,893 donne post menopausa;36 U.S. aree metropolitane dal 1994 to 1998
  • Alti livelli diinquinamento da particolato aumentano il rischio di morteper infarto
  • N Engl J Med 2007;356:447-58.

59. LO SMOG IN ITALIA 60. LO SMOG IN ITALIA 61. Emissioni tossiche nellatmosfera CO2 + H2O ACID GASES : HCI, HF, SO 2 NO x 62. Emissioni tossiche nellatmosfera CO2 + H2O GAS ACIDI : HCI, HF, SO 2 NO x metalli tossici: Pb, Cd, Hg, etc 63. Emissioni tossiche nellatmosfera CO2 + H2O GAS ACIDI : HCI, HF, SO 2 NO x metalli tossici: Pb, Cd, Hg, etc

  • diossine
  • e furani

64. Emissioni tossiche nellatmosfera CO2 + H2O ACID GASES : HCI, HF, SO 2 NO x metalli tossici: Pb, Cd, Hg, etc

  • diossine
  • e furani

NANO PARTICELLE 65. La misuradelle particelleregolate nell emissione dell inceneritore nanoparticelle 66. Il termovalorizzatore di Brescia 67. 68. Chlorinatedhydrocarbons Brominated/chlorinateddioxins and furans Polycyclic aromatic hydrocarbons Catalytic oxidizers 69. Incenerazione e nanoparticelle

  • The nanoparticelle prodotte dagli inceneritori sono piu pericolose di quelle di altre combustioni
  • Esse contengono:
  • Metalli neurotossici
  • Radicali liberi
  • diossine e furani

70. Dr. Veronesi .

  • Secondo me, I suoi commenti sulle principali reti televisivese dove ha sostenutoche lincenerazione e a RISCHIO ZERO per il cancro sono :
  • Senza una base scientifica
  • Sconsiderati
  • Irresponsabili
  • Dovrebbe chiedere scusa al popolo italiano

71. Emissioni tossiche nellatmosfera CO2 + H2O ACID GASES : HCI, HF, SO 2 NO x metalli tossici: Pb, Cd, Hg, etc

  • diossine
  • e furani

NANO PARTICELLE 72. I pericoli dellenanoparticelle

  • Le nanoparticelle non sonocatturate in modo efficiente dai filtri di depurazione dellinceneritore
  • viaggiano a lunghe distanze
  • Restano in sospensione per un periodo di tempo prolungato
  • penetrano in profondit nei polmoni

73. SANGUE Lenanoparticellesono cos piccole che possonofacilmenteattraversare lemembrane dei polmoni 74. Nano Patologia

  • Una volta che le nanoparticelle sono nel sangue
  • possono attraversare le membrane
  • di ogni tessuto

75. Particolato e globuli rossi ____ 20 u_____ _____ 10 u____ 76. Nano Patologia

  • le nanoparticelle
  • possono attraversare
  • la barriera sanguigna
  • del cervello

77. Aggregati di Piombo ,Bario ,Cromo ,Ferro e Silicio nel Cervello . www.stefanomontanari.net 78. Diossina e Incenerimento 79. Diossine:maggiori preoccupazioni per la salute

  • Le diossine si accumulano nel grasso animale.
  • Un litrodi latte di muccad la stessa dose di diossina quanta ne assumeremmo respirando aria vicino ad una mucca perOTTO MESI(Connett and Webster, 1987).
  • Le diossine siaccumulanonel grasso del corpo umano.
  • Luomo non pu espellerle MA una donna puo
  • avendo un bambino!

80. Diossina: la maggiore dose va al feto

  • In nove mesi moltadiossina accumulata in 20-30 anni nel grasso della madre va al feto

81. La diossina interferisce con il feto e con lo sviluppo infantile

  • Le diossine distruggono almeno sei sistemi ormonali:
  • gli ormoni dellidentit sessuale
  • di maschio e femmina
  • gli ormoni della tiroide
  • insulina e altri.

82.

  • Our Stolen Future(Il Nostro Futuro Rubato) Come le sostanze chimiche prodotte dalluomo minacciano la nostra fertilit, intelligenza e sopravvivenza

Theo Colborn, John Peterson Myers and Dianne Dumanoski, 1994 83. FUORI DAI NOSTRI BAMBINI! NOI VOGLIAMO LA DIOSSINA 84. Istituto di Medicina (USA), 2003

  • Diossine e Congeneri nel Cibo
  • Strategie per Ridurre LEsposizione
  • Luglio 1, 2003

85. Istituto di Medicina (USA), 2003

  • Siccome le diossine interferiscono con il feto e con lo sviluppo infantile(ed in particolare con il sistema nervosocentrale)
  • l Istituto di Medicina raccomanda che le ragazze giovani riducano il loroconsumo di grassi animalimolto prima di rimanere incinte.

86. NOI VOGLIAMO LA DIOSSINA FUORI DAL NOSTRO CIBO! 87. Non saggio costruire inceneritorientro 50 km da dove viene prodotto il cibo - ed in particolare dove pascolano gli animali 88. VOI AVETE BISOGNO DI TRE COSE PER PROTEGGERE LA POPOLAZIONE DALLE EMISSIONI TOSSICHE: 89. VOI AVETE BISOGNO DI TRE COSE PER PROTEGGERE LA POPOLAZIONE DALLE EMISSIONI TOSSICHE:UNA FORTE NORMATIVA 90. VOI AVETE BISOGNO DI TRE COSE PER PROTEGGERE LA POPOLAZIONE DALLE EMISSIONI TOSSICHE:UNA FORTE NORMATIVA UN ADEGUATO MONITORAGGO 91. VOI AVETE BISOGNO DI TRE COSE PER PROTEGGERE LA POPOLAZIONE DALLE EMISSIONI TOSSICHE:UNA FORTE NORMATIVA UN ADEGUATO MONITORAGGO FORTE APPLICAZIONE DELLA LEGGE 92. VOI AVETE BISOGNO DI TRE COSE PER PROTEGGERE LA POPOLAZIONE DALLE EMISSIONI TOSSICHE.UNA FORTE NORMATIVA UN ADEGUATO MONITORAGGO FORTE APPLICAZIONE DELLA LEGGE SE UNO DI QUESTI LEGAMI E DEBOLELA POPOLAZIONE NON E PROTETTA 93. Anche rendendosicurolincenerimento , Esso non sar mai una cosasensata . 94. Anche rendendosicurolincenerimento , Esso non sar mai una cosasensata . Semplicemente non ha sensospendere cos tanti soldi 95. Anche rendendosicurolincenerimento , Esso non sar mai una cosasensata . Semplicemente non ha sensospendere cos tanti soldi per distruggere risorse che dovremmo RISPARMIARE per il futuro . (PC) 96. L incinerimento nonuna Soluzione Sostenibile 97. I rifiuti non sono unproblema tecnologico 98. I rifiuti non sono unproblema tecnologico sono un problema diorganizzazione,educazione e progettazione industriale 99. 3.La Soluzione Sostenibile:la StrategiaRifiuti Zero 2020 100. A MONTE: GESTIONEDELLE RISORSE E PROGETTAZIONE INDUSTRIALE NOALLINCENERIMENTONOALLE DISCARICHE A VALLE:SMALTIMENTO 101. Per ottenere Rifiuti Zero

  • occorrono tre cose
  • RESPONSABILITA INDUSTRIALE(a monte)
  • RESPONSABILITA della COMUNITA(a valle)
  • BUONA LEADERSHIP POLITICA(per saldare insieme entrambe)

102. RESPONSABILITA INDUSTRIALE

  • 1. PROGETTO INDUSTRIALE DI SOSTENIBILITA
  • 2. PRODUZIONE PULITA- riduzione di elementi tossici nei prodotti e nella produzione
  • 3. RESPONSAILITA DELLA CATENA DI PRODUZIONE(EPR = EXTENDED PRODUCER RESPONSIBILITY)

103. Extended Producer Responsibilty -packaging

  • The Ontario (Canada) Beer industry has been using refillable glass bottles for 50 years
  • 98% recovered
  • Each bottle reused 18 times
  • It saves the company money
  • 2000 jobs in collection and cleaning
  • No cost to municipality

104. RESPONSAILITA DELLA CATENA DI PRODUZIONE (EPR)

  • XEROX CORPORATION EUROPE recupero di vecchie macchine fotocopiatrici da oltre 16 paesi
  • Raccolte in enormi depositi in Olanda, dove vengono smontate
  • Oltre il95%dei materiali viene riutilizzato o riciclato!
  • Con un risparmio di$76 milioninel 2000 !!

105. RESPONSABILITAdella COMUNITA

  • LaRESPONSABILITA della COMUNITAcomincia con laseparazione
  • porta a porta
  • Unoper la partecompostabile (i.e. frazione organica)
  • Uno (o pi) contenitori per la partericiclabile
  • Un contenitore per ilresiduo

106. Frazione Residua

  • Frazione Residua = cattiva progettazione industriale

107. I Fantastici 3 The San Francisco system 108. 1 2 3 109. Impianto di Compostaggio 1 2 3 110. Impianto di Compostaggio Citt Aree rurali 111. Slide from Enzo Favoino Aerazione forzata 112. Impianto di Compostaggio vicino a San Francisco 113. 114. Impianto di Compostaggio Centraledi Riciclaggio 1 2 3 115. Centrale di Riciclaggio 116. Centrale di riciclaggio a San Francisco 117. Impianto di Compostaggio Citt Aree rurali 118. Centraledi Riciclaggio Impianto di Compostaggio Citt Aree rurali 119. Impianto di Compostaggio Centraledi Riciclaggio ? 1 2 3 120. Impianto di Compostaggio Centraledi Riciclaggio ? 1 2 3 Iniziative per lariduzione dei rifiuti 121. Italia

  • I Supermercati in Italia hanno fornito sistemi per il ri uso di bottiglie peracqua, latte, vino, shampo e detersivi

122. Alcune iniziative italiane per la riduzione 123. 124. 125.

  • Un pizzico di creativit a monte pu far risparmiare milioni a valle

126. Impianto di Compostaggio Centraledi Riciclaggio ? 1 2 3 Riduzione Dei Rifiuti iniziative 127. Impianto di Compostaggio Centraledi Riciclaggio ? Riuso e Centrodi Riparazione 1 2 3 Riduzione Dei Rifiuti iniziative 128. Impianto di Compostaggio Centraledi Riciclaggio ? Riuso e Centrodi Riparazione 1 2 3 De-costruire Riduzione Dei Rifiuti iniziative 129. Come gestiamo la frazioneresidua: un momento cruciale della filosofia Rifiuti Zero

  • Lincenerimento cerca di far sparire la frazione residua
  • Rifiuti Zero 2020ha bisogno di rendere i residui MOLTO VISIBILI, perch
  • Frazione Residua= cattiva progettazione industriale

130. Nova Scotia, Canada

  • HannoIMPIANTI DI SEPARAZONE della FRAZIONE RESIDUA
  • Costruiscono questi impianti davanti alle discarche
  • Nessun residuo pu andare in discarica senza essere differenziato

131. TOSSICI IMPIANTO DI SEPARAZONE della FRAZIONE RESIDUA PIURICICLABILIFRAZIONE ORGANICASPORCA DISCARICA TEMPORANEA STABILIZZAZIONE BIOLOGICA 132. Abbiamo bisogno di aggiungere unCENTRO DI RICERCA della FRAZIONE RESIDUA 133. TOSSICI IMBALLAGGI E OGGETTINON RICICLABILIIMPIANTO DI SEPARAZONE della FRAZIONE RESIDUA PIURICICLABILIFRAZIONE ORGANICASPORCA DISCARICA TEMPORANEA STABILIZZAZIONE BIOLOGICA 134. TOSSICI IMBALLAGGI E OGGETTINON RICICLABILIFRAZIONE RESIDUA, CENTRO DI RICERCA PIURICICLABILIFRAZIONE ORGANICASPORCA DISCARICA TEMPORANEA STABILIZZAZIONE BIOLOGICA CENTRO DI RICERCA 135. IMBALLAGGI E ALTRI RIFIUTI NON RICICLABILI RICERCA SCIENTIFICA FRAZIONE RESIDUA, CENTRO DI RICERCA Universit locale 136. CENTRO DI RICERCA

  • Migliorare la quota di raccolta dei materiali riutilizabili, riciclabili e compostaggio pulito.
  • Consigliare strategie per evitare la produzione di rifiuti per le aziende locali (es. supermercati, dis)
  • Sviluppare e promuovere utilizzi locali per alcuni materiali
  • Sollecitare a progettare un migliore design industriale per prodotti e imballaggi

137.

  • FRAZIONE RESIDUA Capannori, porta a porta

2.54 % Giornali (quotidiani e riviste) 10 3.23 % Imballaggi rigidi in plastica(non bottiglie) 9.4.64 % Materiale organico da giardino 8. 6.81 % Imballaggi flessibili in plastica 7. 7.45 % Imballaggi poliaccopiati in plastica 6. 8.05 % Imballaggi cellulosici poliaccopiati 5. 9.98 % Altra plastica: non imballo 4. 10.56 % Materiale organico da cucina 3. 13.95 % Pannolini 2. 16.52 % Tessili e cuoio 1. 138. Incenerendo

  • si convertono3tonnellate di rifiuti in:
  • 1tonnellata di ceneritossiche
  • che nessuno vuole!!!

139. Con la strategiaRifiuti Zero

  • Si convertonoTREtonnellate di rifiuti in:
  • 1 tonnellata di risorse compostabili
  • 1 tonnellata di risorse riciclabili
  • e
  • 1 tonnellata di consapevolezza (education)!

140. Messaggio allindustria:

  • Se non possiamoriutilizzarlo ,riciclarloocompostarlo ,
  • lindustria non dovrebbe produrlo!!!

141. 4.Le iniziativeRifiuti Zeronel mondo 142. New Zealand

  • Piu`del70%dei Comuni hanno dichiarato una strategia rifiuti zero

143. Nuova Scozia (Canada)

  • 50% dei rifiuti sottratto alle discarichein5 anni(Halifax ~ 60%)
  • 1000 posti di lavoro creati dallaprile 1996
  • altri 2000 posti di lavoro creati in industrie che usano i materiali separati

144. Prince Edward Island, Canada

  • Tutta lisola ha la raccolta porta a porta per riciclabili e compostaggio

145. Ontario, Canada

  • La citta di Markham (a nord di Toronto) ha convertito il 70% dalle discariche in 2 anni.

146. California, US

  • Centinaia di Comuni hanno superato il 50% di conversione

147. San Francisco

  • Popolazione = 850.000
  • Carenza di spazio
  • 50% raccolta differenziata entro il 2000
  • 63% raccolta differenziata entro il 2004
  • 75% raccolta differenziata entro il 2010 (obiettivo)
  • 100% (o molto vicino!) entro il 2020 Zero Rifiuti

148. Italia Porta a Porta (no Vespa!)

  • Litalia ha uno dei migliori centri di ricerca al mondo per la progettazione di una raccolta porta a porta efficace ed efficiente di rifiuti riciclabili e organici
  • Scuola Agraria del Parco di Monza
  • Enzo Favoino

149. Italia

  • Oltre 1000 Comuni in Italia stanno ottenendo oltre il 50% di conversione dalla raccolta porta a porta

150. Comunit in Lazioche hanno riciclato pi del 50% dei rifiuti attraverso il sistema di raccoltaporta-a-portainun solo anno! 52% 4,700 Castelforte 50% 1,670 Bassiano 54% 3,029 Monterosi 65% 4,200 Lenola 64% 7,000 Sermoneta 54% 7,154 Sonnino% rifiuto differenziato Populazione Comune 151. Italia

  • 4 Comuni vicino aSalernohanno ottenuto il 70% di conversione

152. Italia

  • Novara(vicino a Torino, popolazione = 100,000) hanno raggiunto il 70%
  • in soli 18 mesi !

153. Italia

  • Nella provincia diTreviso22 Comuni hannoraggiunto il 76% di conversione in 5 anni

154.

  • RISULTATI QUANTITATIVI
  • AUMENTO % RACCOLTA DIFFERENZIATA

155. RISULTATI QUANTITATIVI AUMENTO % RACCOLTA DIFFERENZIATA 156.

  • DIFFERENZIATA COSTA DI PIU?

Costi di gestione senza raccolta differenziata Costi di gestione con raccolta differenziata 157.

  • DIFFERENZIATA COSTA DI PIU?

Costi di gestione senza raccolta differenziata Costi di gestione con raccolta differenziata Paolo Cont [email_address] 158. Italia

  • Villafranca dAsti (population 30,000) has diverted 85% (Roberto Cavallo)

159. Nel Feb 24, 2007 Capannori (vicino Lucca) e` diventata la prima citta` a dichiarare una strategia rifiuti zero 2020 Rossano Ercolini[email_address] 338-28-66-215 160.

  • Abbiamo bisogno di leader politici e industriali dotati di
  • grandi visioni
  • immaginazione
  • e
  • CHE NON SIANO NOIOSI

UNA BUONA LEADERSHIP 161.

  • Le persone noiose risolvono i problemi nel postosbagliato !

162. Chi tenta di risolvere il problema A VALLE pensa 1. UNA TAZZA 2. UN SECCHIO 3. UNA POMPA A PEDALE4. UNA POMPA ELETTRICA 163. Chi tenta di risolvere il problema A MONTE pensa 164. Il problema non :come eliminare i rifiuti,ma piuttosto come NON produrli 165. Conclusioni

  • Non abbiamo bisogno di inceneritori!
  • Esistono alternative
  • migliori perch pisicure ,
  • migliori perleconomia ,
  • migliori per ivostri figli,
  • e
  • migliori per ilpianeta.

166. Rifiuti Zero 2020 Educazionealla sostenibilit Sviluppo economico sostenibile Agricolturasostenibile Sviluppodella comunit Energia sostenibile Progettazioneindustriale & occupazione sostenibile Architetturasostenibile 167. Ma in Italia ce un ostacolo principale: 168. La Legge Cattiva Livello di corruzione Livello di inquinamento 169. Livello di inquinamento Livello di partecipazione pubblica La Legge Buona 170. 171. TRE MESSAGGI FINALIS

  • AI CITTADINI:non fatevi ingannare e non fatevi rubare il buon senso dai consulenti pagatia peso doro.
  • AI POLITICI:Ridate fiducia alla gente - non vi deludera !
  • AGLI ATTIVISTI :
  • DIVERTITEVI!

172. The Battle Hymn of Garbage (Chorus) We dont want incineration We dont want incineration We dont want incineration We know theres a better way! 173. The Battle Hymn of Garbage Mine eyes have seen the garbage Thats a smoldering on the grate We must stop incineration Before it is too late Unless we wish the dangers We had better separate And we must do it now! 174. The Battle Hymn of Garbage (Chorus) We dont want incineration We dont want incineration We dont want incineration We know theres a better way! 175. Dioricicla, il diavolo brucia 176. MyR a i n b o wColored Race Pete Seeger

  • One blue sky above us
  • One ocean lapping on our shore
  • One earth so green and round
  • Who could ask for more
  • And because I love you
  • Ill give it one more try
  • MyR a i n b o w colored race
  • Its too soon to die