Il patrimonio artistico e culturale italiano - pwc.com .PwC 29 aprile 2016 Agenda 2 La...

download Il patrimonio artistico e culturale italiano - pwc.com .PwC 29 aprile 2016 Agenda 2 La valorizzazione

of 24

  • date post

    21-Sep-2018
  • Category

    Documents

  • view

    213
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Il patrimonio artistico e culturale italiano - pwc.com .PwC 29 aprile 2016 Agenda 2 La...

  • Il patrimonio artistico e culturale italiano

    Mauro Panebianco Partner PwC

    29 aprile 2016

    Quali leve per riconquistare un primato internazionale

  • PwC

    29 aprile 2016

    Agenda

    2

    La valorizzazione del patrimonio artistico e culturale

    o Caratteristiche dei beni culturali e artistici e possibili leve di valorizzazione

    o Analisi del contributo economico del turismo a livello internazionale

    o Analisi dei flussi turistici internazionali e locali

    o Analisi degli introiti da biglietteria e da servizi aggiuntivi in Italia

    Turismo e beni artistici e culturali: 1

    Focus sulla regione Campania: analisi di dati macro economici:2

    Focus sui siti di Reggia di Caserta e scavi di Pompei: 3

    o Occupazione, PIL e imprese

    o Arrivi nella regione Campania

    o Analisi degli introiti e visitatori per sito

    o Analisi dei servizi aggiuntivi per sito

    o Confronto con realt internazionali

    o Leve per la valorizzazione

    Reggia di Caserta e scavi di PompeiRegione CampaniaTurismo e Patrimonio artistico e culturaleAgenda

  • PwC

    29 aprile 2016

    I tre pilastri alla base della ricchezza italiana sono: il risparmio delle famiglie, il tessuto industriale e il patrimonio artistico e culturale

    3

    La valorizzazione del patrimonio artistico e culturale Elaborazione PwC su dati Bankit, Cerved, Unesco

    **ultimi dati disponibili Cerved, media impresa

  • PwC

    29 aprile 2016

    Turismo e beni artistici e culturali

    4

    La valorizzazione del patrimonio artistico e culturale

    Reggia di Caserta e scavi di PompeiRegione CampaniaTurismo e Patrimonio artistico e culturaleAgenda

  • PwC

    29 aprile 2016

    Il patrimonio artistico, culturale, enogastronomico e paesaggistico sono asset e leve da valorizzare per lo sviluppo del territorio

    5

    La valorizzazione del patrimonio artistico e culturale

    Il settore dei beni artistici e culturali

    Turismoo Culturale/Artisticoo Enogastronomicoo Naturalisticoo Business

    Commercioo Merchandisingo Servizi aggiuntivi o Servizi di ristorazione, alloggi, ecc

    Indotto: settori sinergici oggetto di ricadute positive

    Strutture ricettive

    Trasporti

    Industria

    Servizi

    Altro

    Leve da valorizzare

    Risorse o Umane, naturali, tecnologiche

    Domandao Analisi e sviluppo quote turismo

    nazionale ed estero

    Offertao Settori correlati, piano nazionale del

    Turismo*, creazione distretti, competizione

    Interventi politici e regolamentari

    Reggia di Caserta e scavi di PompeiRegione CampaniaTurismo e Patrimonio artistico e culturaleAgenda

    * Piano nazionale del turismo. Il piano solo nominalmente "nazionale". La materia del turismo per effetto delle modifiche del 2001 del Tit. V della Costituzione materia propria delle Regioni.

  • PwC

    29 aprile 2016

    Il contributo economico del turismo in Italia pari a 185 mld* con unincidenza del 13% sul PIL posizionandosi tra i primi Paesi sviluppati nel mondo

    6

    La valorizzazione del patrimonio artistico e culturale

    15%

    15%

    9%

    9%

    13%

    6%

    16%

    11%

    -

    500

    1.000

    1.500

    2.000

    2.500

    3.000

    3.500

    - 50 100 150 200 250 300

    Spagna166 mld

    Francia199 mld

    UK250 mld

    Germania 261 mld

    Italia185 mld

    Messico142 mld

    Russia69 mld

    Austria48 mld

    >620

    >7.800

    8%

    8%

    Cina 626 mld

    USA 1.068 mld

    Posizionamento competitivo dei principali Stati sviluppati nel settore del Turismo

    PIL Turismo (mld )

    PIL

    Na

    zio

    na

    le (

    mld

    )

    *Elaborazione PwC su dati ISTAT 2013

    LItalia presenta unincidenza del turismo in linea con altri Stati sviluppati nel settore

    Reggia di Caserta e scavi di PompeiRegione CampaniaTurismo e Patrimonio artistico e culturaleAgenda

  • PwC

    29 aprile 2016

    LItalia con oltre 53 milioni di arrivi ogni anno rappresenta il 4% del totale dei flussi turistici internazionali

    7

    La valorizzazione del patrimonio artistico e culturale Elaborazione PwC su dati World Tourism Barometer, ISTAT

    La maggioranza dei turistici che visitano lItalia

    provengono dalle regioni Europee, seguite dalle

    Americhe e dallAsia

    Linteresse di Africa e Medio Oriente per lItalia rimane

    ancora marginale

    I flussi turistici a livello internazionale sono in crescita

    con un incremento del +4,4% dal 2010 al 2015

    Entro il 2030 ci si aspetta un valore complessivo di

    flussi internazionali pari a 1,8 miliardi di persone

    674

    809

    950

    1184

    1400

    1800

    2000 2005 2010 2015 2020 2025 2030

    Expected

    Italia: 53,3 mln4%

    14%

    13%

    71%Europa

    36,7 mln

    Americhe 7,2 mln

    Africa e Medio Oriente 1,1 mln

    Asia e Oceania6,6 mln

    Crescita dei flussi turistici internazionali (mln di persone)

    Distribuzione dei flussi turistici in Italia (2014)

    Reggia di Caserta e scavi di PompeiRegione CampaniaTurismo e Patrimonio artistico e culturaleAgenda

  • PwC

    29 aprile 2016

    Il complesso di musei, monumenti e siti archeologici italiani ammonta a 4.588 siti, distribuiti in maniera non omogenea nelle diverse regioni

    8

    La valorizzazione del patrimonio artistico e culturale

    46%

    29%

    25%

    Nord Centro Mezzogiorno

    Ripartizione geografica in % di musei, monumenti ed aree archeologiche

    Elaborazione PwC su dati ISTAT 2014

    Confrontando il numero di siti turistici e di arrivi per regione, emerge che Lombardia, Veneto, Lazio e Trentino valorizzano maggiormente i propri siti culturali

    Esistono numerose regioni che nonostante lelevano numero di siti presentano un potenziale inespresso dato il basso numero di arrivi

    Il motivo di tale afflusso pu essere ricondotto anche ad altre ragioni come il turismo in localit marine e montane e i viaggi di lavoro

    0

    2

    4

    6

    8

    10

    12

    14

    16

    18

    0

    100

    200

    300

    400

    500

    600

    Mln

    di

    vis

    ita

    tori

    Siti turistici Arrivi

    Siti culturali italiani e arrivi* turistici per regione

    Indice nazionale No arrivi/ No siti= 22

    no

    di

    Sit

    i

    *secondo lISTAT gli arrivi sono:Il numero di clienti, italiani e stranieri, ospitati negli esercizi ricettivi nel periodo considerato

    Indice Max 77

    *No di arrivi/ numero di siti

    Indice Min 4

    Reggia di Caserta e scavi di PompeiRegione CampaniaTurismo e Patrimonio artistico e culturaleAgenda

    Il dato ISTAT non considera chiese, monasteri e altri siti che costituiscono parte dei beni artistico

    e culturali italiani

  • PwC

    29 aprile 2016

    Nel 2014 i siti culturali statali italiani sono stati visitati da pi di 40 milioni di persone, ricavando circa 136 milioni da biglietteria e 49 milioni da servizi aggiuntivi

    9

    La valorizzazione del patrimonio artistico e culturale

    *la voce include: audioguide, bookshop e vendita gadget, prenotazione/prevendita, caffetteria, ristorante self service e visite guidate

    Serie storica di visitatori, incassi da biglietteria e da servizi aggiuntivi*

    10497

    104117 119

    126136

    42 42 46 45 45 4649

    -

    10

    20

    30

    40

    50

    60

    -

    20

    40

    60

    80

    100

    120

    140

    160

    2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014

    Introiti da biglietteria Introiti da servizi aggiuntivi Totale visitatori

    mln

    di

    vis

    ita

    tori

    mln

    di

    Elaborazione PwC su dati MBACT 2014

    L86% degli introiti da biglietteria e da servizi aggiuntivi prodotto da sole 3 regioni italiane: Lazio, Toscana e Campania

    Gli introiti da servizi aggiuntivi (+3% dal 2008 al 2014) sono cresciuti in maniera meno che proporzionale rispetto alla crescita nello stesso periodo degli introiti da biglietteria (+5%)

    43%

    24%

    20%

    14%

    Lazio Toscana Campania Altre regioni

    Distribuzione dei ricavi da biglietteria per regione

    Reggia di Caserta e scavi di PompeiRegione CampaniaTurismo e Patrimonio artistico e culturaleAgenda

  • PwC

    29 aprile 2016

    Solo un visitatore su quattro usufruisce di almeno un servizio aggiuntivo: vi quindi un importante potenziale di crescita dei ricavi sia in termini di fruizione di tali servizi sia in termini di scontrino medio dacquisto

    10

    La valorizzazione del patrimonio artistico e culturale

    A. Visitatori(mln di persone)

    B. Clienti di servizi aggiuntivi(mln di persone)

    C. Scontrino medio ()

    D. Incassi totali(mln )

    Indice di penetrazione

    (B/A)

    Ristoranti, Self Service

    Musei con ristorante(siti 4) visitatori 4,9

    0,1 34,2 1,9 2%

    BookshopMusei con bookshop

    (siti 87) visitatori 26,71,7 12,2 20,1 6%

    CaffetteriaMusei con caffetteria (siti 21) visitatori 7,9

    1,0 7,1 7,1 13%

    AudioguideMusei con audioguide(siti 46) visitatori 20,9

    1,0 5,3 5,2 5%

    Visite guidateMusei con visite

    (siti 84) visitatori 25,80,7 4,7 3,1 3%

    Prenotazioni e prevendite

    Musei con prenotazione(siti 122) visitatori 26,8

    5,9 2,0 11,8 22%

    Tot 40,7 mln 10,3 mln 4,77 49,1 25%

    dei visitatori usufruisce dei

    servizi aggiuntivi

    Max

    Il bookshoprappresenta il 40% dei ricavi

    Max

    Vi poca fruizione dei servizi da ristorazione

    Min