Freud: introduzione alla psicoanalisi

download Freud: introduzione alla psicoanalisi

of 34

  • date post

    24-Feb-2016
  • Category

    Documents

  • view

    63
  • download

    0

Embed Size (px)

description

Freud: introduzione alla psicoanalisi. istruzioni (scientifiche) per un viaggio da talpa. Sigmund FREUD (1856-1939). La psicoanalisi: un metodo scientifico. - PowerPoint PPT Presentation

Transcript of Freud: introduzione alla psicoanalisi

Freud: introduzione alla psicoanalisi istruzioni (scientifiche) per un viaggio da talpa

Freud: introduzione alla psicoanalisi

istruzioni (scientifiche) per un viaggio da talpa

Sigmund FREUD (1856-1939)

La psicoanalisi: un metodo scientifico Si comincia il lavoro aspettandosi determinati risultati, ma guai se ci si lascia prendere dalla precipitazione. Mediante l'osservazione si impara, un po' qui un po' l, qualcosa di nuovo, ma a tutta prima i pezzi non combaciano. Si procede a congetture, ci si aiuta con costruzioni accessorie, che vengono ritrattate qualora non trovino conferma, si fa uso di molta pazienza, si pronti a ogni eventualit, si rinuncia a convinzioni precedenti per non trascurare, sotto il loro peso, nuovi e inattesi fattori; e alla fine tutta la fatica viene ripagata, le scoperte sparse trovano il loro luogo d'incastro, si acquista la visione di tutto un settore dell'accadere psichico, si portato a termine un compito e si liberi per il seguente. Si noti che nell'analisi si deve fare a meno dell'aiuto dato alla ricerca dall'esperimento. (pag. 51)una Weltanschauung una costruzione intellettuale che, partendo da un determinato presupposto, risolve unitariamente tutti i problemi della nostra esistenza e nella quale, di conseguenza, nessun problema rimane aperto e tutto ci che ci interessa trova il suo posto preciso. . . . la psicoanalisi . . . deve accettare quella della scienza (pag. 44)aspettativele scoperte sparse trovano il loro luogo d'incastroosservazionicongetturaweltanschauung scientificanuovo problema

La psicoanalisi: un metodo scientifico aspettativele scoperte sparse trovano il loro luogo d'incastroosservazionicongetturaweltanschauung . . . la Weltanschauung scientifica. . . Una concezione del mondo eretta sulla scienza ha, tranne l'accentuazione del mondo esterno reale, tratti essenzialmente negativi, come quello di accettare la verit, di rifiutare le illusioni. (pag. 55)accentuazione mondo esterno realeCopernicoDarwinMarxNietzscheFreud Narcisismo centralit terradiversit uomo e animalestoria diretta da motivi idealimorale assolutaragione dirige luomonon scientifica scientificaverit accentuazione mondo interno desiderioillusione

La psicoanalisi: un metodo scientifico aspettativele scoperte sparse trovano il loro luogo d'incastroosservazionicongetturaweltanschauung . . . non c' altra fonte di conoscenza dell'universo all'infuori dell'elaborazione intellettuale di osservazioni accuratamente vagliate - quindi all'infuori di ci che noi chiamiamo ricerca e che, oltre a questa, non vi alcuna conoscenza proveniente da rivelazione, da intuizione o da divinazione. Pareva che negli ultimi secoli questa concezione fosse molto vicina a ottenere il riconoscimento generale, ma nel nostro secolo spunt, piena di presunzione, l'obiezione che una simile Weltanschauung insieme misera e sconfortante, ignora le esigenze dello spirito umano e le necessit della mente umana. (pag. 44)accentuazione mondo esterno realenon scientifica scientificaverit accentuazione mondo interno desiderioillusione La sua aspirazione (della scienza) di raggiungere la concordanza con la realt, ossia con ci che esiste al di fuori e indipendentemente da noi e che, come l'esperienza ci ha insegnato, decisivo per l'appagamento o la vanificazione dei nostri desideri. Questa concordanza con il mondo esterno viene da noi chiamata "verit". (pag. 49)prive di desiderio neutrenuovo problema determinismo?"Oh, non sono cose che val la pena di spiegare, si tratta di piccoli eventi casuali". Che cosa intende con ci? Vuole forse affermare che accadono cose cos insignificanti da rimanere al di fuori dell'universale concatenazione degli eventi e che, come ci sono, potrebbero altrettanto bene non esserci? Chi spezza cos il determinismo naturale in un singolo punto, manda all'aria l'intera concezione scientifica del mondo. (pag. 6)

La psicoanalisi: un metodo scientifico aspettativele scoperte sparse trovano il loro luogo d'incastroosservazionicongettureweltanschauungaccentuazione mondo esterno realenon scientifica scientificaverit accentuazione mondo interno desiderioillusione prive di desiderio neutrenuovo problema determinismoL'Io il soggetto per eccellenza, come pu diventare oggetto? Ora, non c' alcun dubbio che questo possibile: l'Io pu prendere come oggetto s stesso, trattarsi come altri oggetti, osservarsi, criticarsi e fare di s stesso Dio sa quante altre cose ancora. Cos facendo, una parte dell'Io si contrappone alla restante. L'Io dunque scindibile; si scompone nel corso di parecchie sue funzioni, almeno transitoriamente. Le parti possono successivamente riunirsi. (pag. 22). . . l'Io debole rispetto all'Es, che ne il fedele servitore, intento a eseguirne gli ordini e a soddisfarne le richieste. Non intendiamo ritrattare questa frase. Ma d'altra parte, questo Io pur sempre la parte dell'Es meglio organizzata, orientata verso la realt. Non dobbiamo esagerare troppo la distinzione fra i due, n essere sorpresi se l'Io, da parte sua, influisce sui processi dell'Es. (pag. 36)

Freud: la fiducia nella scienza . . . la Weltanschauung scientifica. . . , quasi non merita tale nome altisonante, perch non abbraccia ogni cosa, troppo frammentaria, non ha alcuna pretesa di essere un tutto in s compiuto e di costituire un sistema. Il pensiero scientifico ancora molto giovane, non ancora potuto venire a capo di moltissimi dei sommi problemi. . . . Chi fra di noi mortali insoddisfatto di questa situazione, chi pretende qualcosa di pi per trovare una momentanea consolazione, cerchi questo qualcosa dove potr trovarlo. Noi non ce ne avremo a male: non possiamo aiutarlo, ma nemmeno, per riguardo a lui, pensare diversamente. (pag. 55)Secondo la dottrina anarchica, non vi alcuna verit, alcuna conoscenza accertata del mondo esterno. Ci che noi spacciamo per verit scientifica solo il prodotto dei nostri bisogni, cos come sono spinti a manifestarsi dal variare delle condizioni esterne, ed quindi a sua volta illusione. . . . Non possiamo fare altrimenti. Dal momento che il criterio della verit - la concordanza con il mondo esterno - viene a mancare, del tutto indifferente a quali opinioni aderiamo. . . . Posso soltanto dire che la dottrina anarchica sembra tanto meravigliosa finch si riferisce a opinioni su cose astratte; nella vita pratica crolla al primo passo. . . . se fra le nostre opinioni non ci fossero conoscenze contraddistinte dalla loro concordanza con la realt, potremmo costruire ponti tanto di cartone quanto di pietra, iniettare al malato un decigrammo di morfina invece di un centigrammo, impiegare per la narcosi gas lacrimogeno al posto dell'etere. Ma anche gli intellettuali anarchici respingerebbero energicamente simili applicazioni pratiche della loro teoria.

La psicoanalisi nel retrobottega una costruzione intellettuale che, partendo da un determinato presupposto, risolve unitariamente tutti i problemi della nostra esistenza e nella quale, di conseguenza, nessun problema rimane aperto e tutto ci che ci interessa trova il suo posto preciso. E' facile comprendere che il possedere una tale Weltanschauung rientra negli ideali desideri degli uomini. Avendo fede in essa si pu sentirsi sicuri nella vita, si pu sapere a che cosa aspirare e come collocare nel modo pi opportuno i propri affetti e i propri interessi. (pag. 44). . .non abbraccia ogni cosa, troppo frammentaria, non ha alcuna pretesa di essere un tutto in s compiuto e di costituire un sistema. Il pensiero scientifico ancora molto giovane, non ancora potuto venire a capo di moltissimi dei sommi problemi. (pag. 51) . Non c' da meravigliarsi che i signori dell'altro fronte ne siano insoddisfatti, dato che sono viziati, avendo la Rivelazione reso loro tutto pi facile. Il progresso del lavoro scientifico si compie in modo del tutto simile a quello dell'analisi. (pag. 55)Una weltanschauung personaleVisione unitaria del mondo, della vitaFede Fiducia Sicurezza coerentemai definitivafrutto di scelte consapevoli elaborata da spirito liberoVien detto spirito libero colui che pensa in modo diverso da come ci si aspetterebbe in base alle sue origini, al suo ambiente, al suo ceto sociale e al suo ufficio, o in base alle opinioni dominanti. Egli l'eccezione. . . . . . non appartiene all'essenza dello spirito libero l'avere opinioni pi giuste, ma piuttosto l'essersi distaccato dalla tradizione, con fortuna o con insuccesso. Di solito, per, egli avr dalla sua parte la verit, o almeno lo spirito di ricerca della verit: egli esige motivi, gli altri fede. (225/I)Visione del mondo, della vitaSe mi vuoi comprendere bene, posso dire che nello scegliere non importa tanto lo scegliere giusto quanto l'energia, la seriet ed il pathos col quale si sceglie. (Kierkegaard, La scelta e langoscia)io stesso non credo che qualcuno abbia mai guardato nel mondo con un sospetto altrettanto profondo (1/pr)

Io, dove sono io ? Agostino Tutte queste cose la memoria accoglie nella sua vasta caverna, nelle sue, come dire, pieghe segrete e ineffabili, per richiamarle e rivederle all'occorrenza. . . La facolt della memoria grandiosa . . . E, ci sono io stesso. Cosa sono dunque, Dio mio?

Montaigne Bisogna riservarsi una retrobottega ... del tutto indipendente, nella quale stabilire la nostra vera libert, il nostro principale ritiro e la nostra solitudine.Nietzsche . . . io stesso non credo che qualcuno abbia mai guardato nel mondo con un sospetto altrettanto profondo .... caverna inconscioretrobottegapiazzaKierkegaard Se mi vuoi comprendere bene, posso dire che nello scegliere non importa tanto lo scegliere giusto quanto l'energia, la seriet ed il pathos col quale si sceglie.HobbesLockeRousseauHegelMarx negozio relazioni personali

aspettativele scoperte sparse trovano il loro luogo d'incastroosservazionicongettureweltanschauungaccentuazione mondo esterno realenon scientifica scientificaverit accentuazi