CSTG-Newsletter n.88 ottobre 13 · PDF file fondamentale integrare i contributi teorici sulla...

Click here to load reader

  • date post

    22-Jun-2020
  • Category

    Documents

  • view

    2
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of CSTG-Newsletter n.88 ottobre 13 · PDF file fondamentale integrare i contributi teorici sulla...

  • CSTG-Newsletter n.88 ottobre 13 della learning community del Centro Studi di Terapia della Gestalt www.cstg.it ___________________________________________________________________________

    Edit 1 Topic 4 Scuola e dintorni 8 Eventi 21 Dare Corpo 22 Segnalazioni 25 Perls’s pearls 26 Risonanze 27 Visti e letti 27 Da giornali e riviste 28 Trips and dreams 31 Poiesis 33 Witz e Giochi 34 Orthos 35

    Edit Apriamo la nostra NL n. 88 con un haiku … autunnale: Colori caldi/ci ripagano ora/dei primi freddi. Come topic, pubblichiamo un contributo dello Scrivente su West and East coasts: la formazione nella Gestalt terapia tra scienza ed esperienza, tratto, in parte, dal capitolo A manera de epilogo: al logos le gusta esconderse - Heraclito (A maniera di epilogo: Il logos ama nascondersi - Eraclito) pubblicato su Gestalt de vanguardia (Gestalt di avanguardia) a cura di Claudio Naranjo Ed. La Llave 2004. Nello stesso si mettono a confronto l’orientamento prioritariamente esperienziale proprio della tradizione californiana (per la quale si fa riferimento, oltre che a Perls al contributo di C. Naranjo) con quello prioritariamente teorico proprio della tradizione newyorkese nella Gestalt terapia. Pur ispirandosi la nostra Scuola alla fase più matura e creativa del Perls della West Coast riteniamo tuttavia fondamentale integrare i contributi teorici sulla “teoria del sé” che rappresentano la struttura di fondo della epistemologia gestaltica. Come acutamente viene detto in premessa al Gestalt Therapy (1951) “Sia per la redazione di questo libro sia per la sua comprensione profonda è indispensabile un atteggiamento che, come teoria, permea realmente di sé il contenuto e il metodo del libro. Pertanto il lettore si trova apparentemente di fronte a un compito impossibile: per capire il libro egli deve avere una mentalità 'gestaltista', e per acquistare quest'ultima, deve capire il libro. Per fortuna, questa difficoltà è ben lontana dall'essere insuperabile, poiché non sono gli autori che hanno inventato una tale mentalità. Al contrario, noi crediamo che il punto di vista gestaltico, sia l'approccio originario, naturale e non deformato alla vita; cioè, al pensare, all’agire, e al sentire dell'uomo”. Nella Rubrica su “Scuola e dintorni” vengono presentate le serate di presentazione della Scuola oltre agli Open days. Viene inoltre presentato il CORSO DI PERFEZIONAMENTO POST-DIPLOMA in COUNSELING PSICOLOGICO – le cui date definitive verranno inviate a breve - che intende venire incontro ad esigenze di approfondimento anche nel campo della psicopatologia al fine di dare utili informazioni sulla possibilità di riconoscere le principali forme cliniche in psichiatria anche al fine di inviare a professionisti professionalmente più formati casi clinici più complessi. Nell’ambito dell’adeguamento degli insegnamenti verrà sistematizzato il PROGRAMMA DI PSICOPATOLOGIA PER I CORSI DI PSICOTERAPIA a cura di R. Zerbetto di cui viene riportato di seguito lo schema generale. Lo scrivente metterà a frutto la duplice specializzazione in Neuropsichiatra infantile e per adulti, oltre a 20 anni di lavoro nei servizi di salute mentale e di 12 anni di insegnamento della psicopatologia presso la Scuola di specializzazione in Psichiatria dell’Università di Siena. Le diverse sindromi psichiatriche verranno proposte nel quadro della epistemologia gestaltica ed in particolare della rielaborazione sulle funzioni del sé che la nostra Scuola propone in modo originale ed innovativo. Come visiting Professor, viene previsto un workshop, il 18 e 19 ottobre, di MAURIZIO STUPIGGIA, autore del testo Il corpo violato Un approccio psicocorporeo al trauma dell'abuso (Editore: Edizioni la Meridiana) e Direttore della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Biosistemica. Elementi informativi maggiori compaiono nella locandina che segue. Nella serata di venerdì 18 si terrà una Conferenza con la partecipazione di MICHEL MILLER, già direttore dell’Istituto di Gestalt di Boston e terapeuta-didatta tra i più prestigiosi nella Gestalt che già abbiamo avuto l’onore ed il piacere di invitare più volte a Milano. Ci terrà una relazione su “Le ferite in amore” … per rimanere in tema di

  • CSTG-Newsletter n.88, ottobre 13 --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

    2

    trauma psichico, ma con una attenzione particolare ad un ambito nel quale ha approfondito le sue ricerche comparse anche nella sua pubblicazione su Intimate terrorism. Seguirà dibattito con il contributo dei Docenti e degli Allievi interessati ad interagire su questo tema così universale e … attuale, specie in relazione ai casi di femminicidio di cui sono tristemente inondate le pagine di cronaca dei nostri quotidiani. Introdurrà il Relatore, Giuliana Ratti che ringraziamo per aver organizzato questo evento davvero significativo e che ci auguriamo molti di voi non vorranno mancare. La Conferenza si svolgerà negli ambienti prestigiosi della Società Umanitaria – Sala Bauer in Via Daverio 7 ( o S. Barnaba, dietro al Tribunale) Nella mattinata di venerdì 18 abbiamo recuperato uno spazio di supervisione per psicoterapeuti su questo specifico ambito clinico, sempre con Maurizio. Nel

    pomeriggio del sabato 19 si terrà una Tavola rotonda sui diversi modelli di approccio alla sindrome post- traumatica con la partecipazione di M. Stupiggia, R. Zerbetto che presenterà alcuni elementi del modello gestaltico di approccio al trauma, D. de Marinis che integrerà anche l’esperienza con EMDR. Daranno io loro contributo anche l’avvocato Alessandra Testa che darà una cornice di riferimenti giuridici ai diversi temi collegati al tema della violenza sessuale e altri Colleghi che si sono formati su orientamenti diversi collegati al tema. GIORNATA SULLA RICERCA. La Giornata biannuale della Scuola cadrà il 20 ottobre e rappresenta notoriamente l’occasione nella quale verranno presentate alcune interessanti esperienze nate all’interno del CSTG. Vi viene allegata e sollecito tutti voi a partecipare a questo significativo evento che comporta la presentazione delle tesi di fine corso che rappresentano in genere una preziosa occasione di scambio scientifico ed umano. In tema di RICERCA (Orthos, Entry, Hillman, CeI, dipendenze comportamentali, Bruxismo, Discontrollo degli impulsi, Tratto Ossessivo-compulsivo e Borderline) vi chiedo di tenerci informati su Progetti di cui siete al corrente. Il MIUR si aspetta che tutte le Scuole facciano anche ricerca. Partiranno l’11 novembre le Cene di Autore ed avremo, come primo incontro, Giulio Guidorizzi con la presentazione del suo ultimo libro L’amico ritrovato. Il sogno e i greci. Un evento che prevede un cocktail (7 euro) e conferenza a cui segue la possibilità di cenare con l’Autore a 30 euro (o 15 per la pizza) al noto ristorante Valentino Vintage vicino a S. Babila. Ci terrei ad un sostegno a questa iniziativa di cultura, socializzazione e promozione della Scuola che potrebbe configurarsi come una interessante iniziativa a cui dare seguito nel tempo. Anche quest'anno di ripeterà un Ciclo di Laboratori sul Sogno, un percorso teorico-esperienziale sul sogno tra Gestalt e psicologia archetipica condotto da Riccardo Zerbetto. I 4 laboratori rappresentano l'occasione per presentare un approccio originale al lavoro sul sogno (dreamwork) elaborato da Riccardo Zerbetto in 30 anni di studio e applicazione che integra i presupposti freudiani con gli apporti di Jung e Hillman in una prospettiva gestaltica. I contributi di derivazione psicologica si integrano con la tradizione sapienziale antica, in particolare orfico-greca, che identifica nel sogno un messaggio privilegiato di incontro con la realtà profonda dell'individuo (daimon) in contatto con le entità universali dell'essere (archetipi) nel cui "campo" energetico si dipana la nostra esistenza nello spazio- tempo. 25 ottobre "Desiderio e futuro: Il lavoro sul sogno tra Freud, Jung e Perls" 15 novembre "La casa di Ade: sogno e mondo infero nella re-visione di J. Hillman" 29 novembre "Il tripode delfico e la dimensione temporale del sogno" 13 dicembre "Sogno e istruzioni del daimon "metaxù, tra i mortali e gli immortali" (Socrate) Sede: CSTG via Mercadante 8 Milano - ore 20.30-23.00 Stiamo procedendo ad un riassetto dell’assetto societario che preveda anche un “azionariato diffuso” esteso a Collaboratori, Docenti ed Ex-allievi che sono rimasti maggiormente legati alla Scuola. Coloro che fossero interessati ad avere maggiori informazioni possono chiederle indirizzandosi a: [email protected] Dobbiamo sostituire il Garante universitario che, sino ad ora, è stato Italo Carta che, dolorosamente, ci ha lasciati ad agosto. Sono state ri-avviate le procedure per la apertura della sede decentrata di Siena nella quale verranno coinvolti anche Didatti della sede di Milano Abbiamo ristampato i depliant e le locandine della Scuola. Ringraziamo coloro che le volessero distribuire a persone potenzialmente interessate. La promozione non è mai stata il nostro forte ma crediamo che la forma migliore sia sempre quella che Passa da una informazione diretta, come si dice “mouth to ear”! Sono in programmazione alcune Serate di presentazione del modello gestaltico il cui calendario verrà diffuso a breve.

  • CSTG-Newsletter n.88, ottobre 13 --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

    3

    Sedi decentrate. Una iniziativa all’esame è quella di identificare gli ex-allievi che ri