Città di Cividale del Friuli

Click here to load reader

  • date post

    22-Jan-2022
  • Category

    Documents

  • view

    1
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Città di Cividale del Friuli

rivista 3_4 2005Periodico
(chiuso in redazione il 30-06-2005)
Pubblicazione bimestrale Autorizzazione del Tribunale di Udine
n° 22 del 13/08/2003
33043 Cividale del Friuli (UD)
Direttore RDirettore RDirettore RDirettore RDirettore Responsabileesponsabileesponsabileesponsabileesponsabile Attilio Vuga
RRRRResponsabile di Responsabile di Responsabile di Responsabile di Responsabile di Redazioneedazioneedazioneedazioneedazione Daniela Miani
Tel. 0432 710136 Fax 0432 710103
e-mail: [email protected]
StampaStampaStampaStampaStampa Arti Grafiche Friulane S.p.A.
TTTTTiraturairaturairaturairaturairatura 6.000 copie - Distribuzione gratuita
Riproduzione vietata - Diritti riservati
(ES IZ AMERIKE! di e con Moni Ovadia)
3 La stanza del Sindaco
Amministrazione 4 Elezioni Comunali del 22 e 23 maggio 2005 6 Composizione del Consiglio Comunale 7 Composizione della Giunta Comunale
8 Hai voluto il Consiglio Comunale dei Ragazzi. Adesso pedala!!! Video CCR
Cultura 9 Benvenuta Università 10 Corsi internazionali di perfezionamento musicale - XVIII Edizione 11 Palio di San Donato (20-21 agosto 2005)
Istruzione 12 La Scuola d’Infazia di Rualis dedicata a Antony David Liberale
Lavori pubblici 14 Sistemazione di strade e piazze in centro storico
Urbanistica 16 Infrastrutture per la telefonia mobile
Ambito Socio-Assistenziale del Cividalese 18 Avviati gli incontri per il Piano di Zona 19 Il nuovo Welfare Locale
MittelFest 2005 21 Anteprima MittelFest (10-14 luglio) 22 Iniziative MittelFest
Info/Biglietteria 23 Il programma (16-24 luglio)
3
La stanza del Sindaco
Gli scorsi 22 e 23 maggio si sono svolte le elezioni per il rinnovo degli organi istituzionali comunali. Un appuntamento importante per la comunità locale, chiamata ad esprimere la propria preferenza per il manda- to amministrativo 2005-2010. Le prime pagine del notiziario riportano i risultati riscontrati e la conseguente composizione del Consiglio Comunale e della Giunta.
Le scadenze amministrative costituiscono un momento privilegiato di riflessione e di confronto sulle visioni e sui programmi che le diverse coalizioni ritengono più validi per la gestione dell’ente locale e la crescita della sua comunità. Nell’avviare l’attività di questo nuovo mandato desidero ringraziare gli elettori per l’ampia fiducia espressa, che deve essere di stimolo per un impegno ancora maggiore ed a favore dell’intera cittadinanza.
Ai diversi appuntamenti dell’estate cividalese viene dedicato un ampio spazio del notiziario, a cominciare dall’imminente avvio della 14^ edizione di Mittelfest, che occuperà buona parte della seconda e terza decade di luglio. Nella prima decade di agosto, in concomitanza con i corsi internazionali di perfezionamento musi- cale, giunti alla diciottesima edizione, si svolgeranno le consuete serate di musica da camera, a cura dei maestri e degli allievi dei corsi. L’ingresso è gratuito. Il 20 e 21 agosto il ritrovato Palio di S. Donato conclu- derà le principali manifestazioni estive.
Lo scorso 16 giugno presso il Monastero di Santa Maria in Valle si è tenuta la cerimonia di insediamento a Cividale del Friuli del cor- so di specializzazione in storia dell’arte dell’Università degli Studi di Udine. Alla presenza di un folto pubblico e di numerose autorità il prof. Hjalmar Torp, emerito dell’Università di Oslo, ha tenuto un’apprezzatissima conferenza sul Tempietto Longobardo, lezione conclusiva dell’anno accademico 2004/2005. Con la realizzazione dei previsti lavori di adeguamento della parte del Monastero già utilizzata dalla scuola “Santa Angela Merici”, che saranno conclusi nei prossimi mesi, il corso si insedierà stabilmente nel complesso con l’inizio dell’anno accademico 2005/2006. Un primo importante risultato per una voluta presenza universitaria in Città.
Significativa anche la presenza a Cividale dell’on. Nicola Bono, Sottosegretario di Stato con delega all’UNESCO, per un incontro di lavoro sulla candidatura del Tempietto Longobardo e degli altri siti di eccellenza. Sulla base degli indirizzi forniti dallo stesso e dai funzionari ministeriali di settore, si sono attivati la Soprintenden- za Regionale ed il Comitato Istituzionale per il prosieguo dell’iter a sostegno della candidatura.
L’Ambito Socio-Assistenziale del Cividalese, che riunisce tutti i comuni del mandamento, sta operando per la predisposizione del Piano di Zona, un vero e proprio “piano regolatore” del sistema dei servizi alla persona, che consente di conoscere in modo più approfondito la realtà locale e si prefigge di garantire maggiore benessere ai cittadini del territorio. A questo importante progetto, che troverà applicazione nel triennio 2006-2008, è dedicato uno spazio specifico con la finalità di promuovere la conoscenza e la partecipazione dei cittadini e della comunità locale nelle sue varie forme aggregative.
Il Notiziario tratta anche della complessa tematica relativa alle infrastrutture per la telefonia mobile, argomento che richiama una forte attenzione per i possibili effetti sulla salute pubblica. L’Amministrazione Comunale, come annunciato in sede di adozione del nuovo P.R.G.C., in considerazione dell’approvazione della legge regionale 6 dicembre 2004 n. 28 “Disciplina in materia di infrastrutture per la telefonia mobile”, e del conseguente regolamento di attuazione (aprile 2005), intende procedere per dotarsi in tempi brevi dello specifico Piano di Settore.
Nei mesi scorsi diverse vie cittadine sono state interessate da interventi di riqualificazione. I lavori sono già stati conclusi in via Matteotti, via Mulinuss e via Manzoni, con generale soddisfazione per qualità degli interventi, mentre sono in corso quelli in via Europa e piazza Resistenza ed in viale Libertà. Da segnalare anche l’avvio dei lavori per la costruzione della nuova stazione ferroviaria, a valle del passaggio a livello di via Foramitti. Diversi altri interventi di particolare rilevanza (come la riqualificazione di Foro Giulio Cesare) verranno avviati dopo la conclusione delle manifestazioni estive, al fine di non interferire con le stesse.
Buona lettura e buona estate a tutti. Attilio Vuga
Il Sottosegretario con delega all’UNESCO on. Bono in visita al Tempietto Longobardo
Risultati di Lista - Comune di Cividale del Friuli
Liste Voti
Liste collegate
LEGA NORD
4.672
2.386
128
4
7 PINTO Domenico RINASCITA - RIFONDAZIONE 168 PARTITO COMUNISTA
8 MINISINI Enrico L’ULIVO 111
9 MENNILLO Roberto FORZA ITALIA 108
10 FATOVIC Emilio CITTADINI PER IL PRESIDENTE 107
11 MARTINIS Andrea CITTADINI PER IL PRESIDENTE 104
12 FERRARO Domenico FORZA ITALIA 99
13 CORTIULA Gianni LIBERTAS UDC 95
14 DELLA ROVERE Giancarlo FORZA ITALIA 88
15 BIASIZZO Carlo LIBERTAS UDC 86
16 PACE Mario ALLEANZA NAZIONALE 85
17 COSTANTINI Cesare L’ULIVO 81
18 BERNARDI Daniela LEGA NORD 75
19 BOCCOLINI Vanni CITTADINI PER IL PRESIDENTE 72
20 CARLUCCIO Rocco Santo ALLEANZA NAZIONALE 70
21 ZOMPICCHIATTI Rita L’ULIVO 63
22 CARGNELLO Mauro LIBERTAS UDC 61
23 ANTONINI Evaldo CITTADINI PER IL PRESIDENTE 59
24 BERGAMASCO Sandro FORZA ITALIA 59
25 CARGNELLO Angela LEGA NORD 59
CANDIDATO LISTA VOTI DI PREFERENZA
5
- PARI OPPORTUNITÀ - PERSONALE - AFFARI GENERALI - POLITICHE SOCIALI
- ATTIVITÀ PRODUTTIVE - PROTEZIONE CIVILE - RAPPORTI CON L’ISTITUZIONE “CASA PER ANZIANI” - TURISMO
- AMBIENTE - MANUTENZIONI - PATRIMONIO
- LAVORI PUBBLICI - SPORT
Lunedì ore 16.30/18.30
Lunedì ore 17.30/19.00
Lunedì ore 17.30/19.00
Lunedì ore 17.30/19.00
Lunedì ore 17.00/18.30
Lunedì ore 17.30/19.00
Lunedì ore 11.00/12.30
Lunedì ore 17.30/19.00
Ex Monte di Pietà (p.zza P. Diacono)
Sede Municipale (1° piano)
Sede Municipale (piano terra)
Composizione della Giunta Comunale
Orari di ricevimento
(in collaborazione con il Sindaco)
Lunedì 27 giugno scorso il dott. Fran- cesco Milanese, Tutore pubblico dei Minori, ha presentato, nella Sala Consiliare del Municipio di Cividale, il video realizzato con la collaborazione della regista Lelia Cavalli e destinato ai ragazzi e agli educatori al fine di pro- muovere e diffondere l’esperienza dei Consigli Comunali dei Ragazzi in Re- gione. Presente all’incontro, oltre al Sinda- co Vuga, all’Assessore all’Istruzione Balloch, all’Assessore alle Politiche Giovanili Novelli e ai consiglieri Mennillo e Martinis, c’era il protagoni- sta dell’iniziativa: il Consiglio Comu- nale dei Ragazzi al completo. Gli assessori dei Comuni di Povoletto e Faedis hanno prestato particolare at- tenzione dovendo avviare anche sui loro territori il Consiglio Comunale dei Ra- gazzi. Le riprese del video sono state effet- tuate a Cividale e prendono spunto dal- l’esperienza maturata in tale ambito, rap- presentando proposte, idee, consigli ri- portati direttamente dai ragazzi in modo spontaneo. Il video contiene inoltre una sintesi della prima Assemblea Regionale dei Consigli Comunali dei Ragazzi, svolta- si a Gorizia lo scorso ottobre nell’ambi- to del Convegno “Alice, Pollicino, La Gabbanella e il Gatto”, che ha potuto contare sull’attenta e partecipe presen- za del Presidente del Consiglio Regio- nale Alessandro Tesini. Il video si conclude con un messag- gio di speranza particolarmente toccan- te e significativo che la vedova del prof. Marco Biagi, ucciso dalle Brigate Ros- se, ha fatto pervenire ai ragazzi. Al termine dell’incontro, il dott. Mi- lanese ha dato lettura della lettera che il Capo dello Stato Carlo Azeglio Ciampi ha fatto pervenire a lui e a tutti i Consi- gli Comunali dei Ragazzi dopo che il 2 giugno, dalla manifestazione “BICICR”, i ragazzi lo hanno voluto ringraziare.
Nella giornata di giovedì 2 giugno si è svolta una biciclettata cui hanno partecipato i ragazzi dei Consigli Comunali dei Ragazzi di Cividale del Friuli, Fiumicello, Pavia di Udine, Remanzacco e Udine.
I ragazzi dei CCR hanno iniziato la loro corsa da Udine e sono giunti a Cividale percorrendo la pista ciclabile. Il Consiglio Comunale dei Ragazzi di Cividale li ha accolti presso l’area verde di Rualis, dove i giovani parte- cipanti hanno potuto rifocillarsi e riposare. Nel pomeriggio c’è stata la possibilità di stare assieme e conoscersi meglio giocando, colorando e… discutendo: infatti l’iniziativa è stata realizzata in base al tema della mo- bilità.
Sono stati svolti lavori di gruppo e percorsi in bicicletta realizzati grazie alla collaborazione della Federazione Ciclistica Italiana.
Presente all’incontro il dott. Francesco Milanese, Pubblico Tutore dei Minori del Friuli Venezia Giulia, che ha ricordato l’importanza della festi- vità del 2 giugno, sottolineando che proprio in occasione della ricorrenza il Presidente della Repubblica avrebbe insignito della medaglia d’oro al valor civile i bambini rimasti vittime del crollo della loro scuola a S.Giuliano di Puglia, a seguito di un evento sismico.
I ragazzi che hanno partecipato alla biciclettata hanno voluto ringrazia- re il Presidente Ciampi per il suo interesse verso i minori, decorando un pannello e scrivendo, in tutte le lingue che conoscevano, GRAZIE. La foto dei ragazzi e della loro opera è stata inviata al Capo dello Stato.
Hai voluto il Consiglio Comunale dei Ragazzi. Adesso pedala!!!
VideoCCRVideoCCRVideoCCRVideoCCRVideoCCRVideoCCRVideoCCRVideoCCRVideoCCRVideoCCRVideoCCRVideoCCRVideoCCRVideoCCRVideoCCR
8
9
Il 16 Giugno 2005, con una giornata scientifica ed alla presenza di illustri ospiti, si è ufficialmente insediata in Città l’Università degli Studi di Udine - Facoltà di Lettere e Filosofia - Corso di Specializzazione in Storia dell’Arte.
Presso il Monastero di Santa Maria in Valle si è svolta la lezione conclusiva dell’anno accademico 2004/2005, con la conferenza pubblica sul Tempietto Longobardo del prof. Hjalmar Torp.
Benvenuta Università
Si è insediato a Cividale del Friuli il Corso di Specializzazione in Storia dell’Arte
dell’Università degli Studi di Udine
Durante la mattinata la prof.ssa Bente Kiilerich dell’Università di Bergen ha intrattenuto gli stu- denti del corso di specializzazione su tematiche legate agli aspetti dell’arte longo- barda; nel pomeriggio, alla presenza di numero- se autorità, tra le quali il Sindaco Vuga, il Retto- re Furio Honsell e la Pre- side della Facoltà Caterina Furlan, il prof. Hjalmar Torp ha tenuto una interessantissima lezione sul Tempietto Longobardo.
Hjalmar Torp è Professore Emerito di Storia dell’Arte all’Università di Oslo e Membro dell’Accademia delle Scien- ze della stessa città. È un riconosciuto ed apprezzato stu- dioso per la vastità dei suoi interessi e la profondità delle sue ricerche. Agli specialisti è noto per i suoi studi sull’ar- te copta, sulla Rotonda di San Giorgio a Salonicco (su cui ha scritto numerosi articoli e ha in preparazione una mo- nografia), sui principi estetici e compositivi dell’arte bizantina, con particolare attenzione allo studio delle pro- porzioni, e, non da ultimo, per i suoi contributi al Tempietto Longobardo di Cividale, sul quale, insieme col suo maestro, Hans Peter L’Orange, ha pubblicato nel 1977 un testo fondamentale.
È a questo volume che si deve il definitivo riconosci- mento dell’unitarietà del Tempietto nella sua costituzio- ne e decorazione, oltre che della sua datazione all’età longobarda.
Il Comune di Cividale aveva già ospitato nel 2000 il prof. Torp conferendogli, fra l’altro, il sigillo d’argento della Città in segno di riconoscimento per il suo apporto alla conoscenza della stessa.
Hjalmar Torp
Cultura
La XVIII edizione dei Corsi interna- zionali di perfezionamento musicale si terrà a Cividale dal 31 luglio all’ 11 agosto 2005.
I corsi, organizzati dall’Assessora- to alla Cultura del Comune di Cividale, con il sostegno della Provincia di Udine e la collaborazione dell’Asso- ciazione per gli Studi Storici ed Arti- stici di Cividale e dell’Associazione Musicale “Sergio Gaggia”, rappresen- tano un appuntamento consolidato per quanti desiderino dare continui- tà al proprio lavoro strumentale du- rante la pausa scolastica estiva, un’opportunità di confronto con una diversa scuola interpretativa, o an- cora un momento di preparazione “in- tensiva” in vista di concorsi o concer- ti importanti. Tutto ciò nel contesto di un contenitore ideale come Cividale.
Molte analoghe iniziative, sorte nu- merose durante gli anni ottanta, han- no dovuto concludere la loro esperien- za per una serie di difficoltà dovute, ad esempio, al diminuito numero di aspiranti musicisti; per contro, i cor- si di Cividale aggiornano annualmen- te il record dei partecipanti: l’ultima edizione ha registrato ben novantaquattro presenze.
L’edizione 2005 vedrà il ritorno del corno, con una masterclass tenuta da Markus Bruggaier primo corno di una delle maggiori orchestre di Berlino, e con una seconda classe di violino, con la prestigiosa presenza di una delle strumentiste più interessanti della Germania, Ulrike Anima – Mathè; ri- torna la viola di Vladimir Mendelssohn, con un seminario dedi- cato alla musica contemporanea, mentre si attende ancora una grande presenza di allievi dalle classi del vio- loncellista americano Michael Flaksman, della soprano Cecilia Fusco, del pianista russo Siavus Gadjev, del clarinettista Nicola Bulfone, del flautista Maurizio Valentini, della violista e violinista russa Julia Berinskaja e dell’oboista sloveno Matej Sarc.
Si stanno concretizzando delle vere chicche per le serate cameristiche,
Corsi internazionali di perfezionamento musicale
XVIII Edizione (31 luglio – 11 agosto)
collegate ai corsi, che ormai da tre anni godono di un consolidato succes- so di presenze e di critica. Serate, tenute dai docenti, dagli allievi e da concertisti ospiti, che coinvolgono il pubblico in percorsi non usuali sia per quanto riguarda il repertorio propo- sto, sia per i luoghi scelti come corni- ce al momento musicale, dalle chiesette nella campagna circostan- te, agli interni o ai giardini delle più belle ville storiche. Il festival di mu- sica da camera è un appuntamento atteso da tanti appassionati dell’in- tera regione.
Si segnala poi un settore in cui i corsi cividalesi sono all’avanguardia: quello dedicato allo sviluppo della consape- volezza della parte fisica e mentale
del musicista. I corsi con il Metodo Feldenkrais ed i corsi del Maestro Glorian portano esperienze coinvol- genti psiche e corpo che ogni perso- na, anche assolutamente digiuna di nozioni musicali, può facilmente traslare nel suo campo d’azione quo- tidiano e che quindi sono consigliate vivamente a tutte le persone curiose e vivaci.
Il calendario definitivo dei concerti dei corsi si avrà solo nell’approssimar- si dell’avvio della manifestazione. Si possono tuttavia dare alcune antici- pazioni.
Come l’anno scorso sarà presente un’orchestra da camera ospite, i “So- listi in Villa”, che presenterà un pro- gramma in parte mozartiano, accom-10
Cultura
Anche quest’anno, per il sesto anno consecutivo, il Palio di San Donato prenderà il via nelle calde giornate agostane cividalesi, assicurando il ripetersi di un’iniziativa apprezzata dal grande pubblico ed amata dagli stessi Cividalesi.
La manifestazione si svolgerà nei giorni di sabato 20 e domenica 21 agosto; que- st’ultima giornata coincide con la data in cui tradizionalmente viene celebrata la ri- correnza del Santo Patrono.
Ricordiamo come la manifestazione rievochi il torneo che, ogni anno a partire dal XIV secolo e per i quattro secoli successivi, veniva bandito per festeggiare degna- mente il protettore della Città. In epoca medioevale, nel giorno dedicato a San Dona- to (il 21 Agosto, appunto), venivano organizzati diversi tipi di tornei: questi coinvol- gevano i migliori arcieri, balestrieri ed - in seguito - archibugieri, scelti per rappre- sentare al meglio i Borghi che si sfidavano per assicurarsi la conquista del Palio. Le gare comprendevano anche corse equestri e pedestri catalizzanti le simpatie verso i campioni in gara e scatenanti le agguerritissime tifoserie dei Borghi impegnati nella contesa.
I Borghi oggi in gara (Borgo Brossana, Borgo Centro, Borgo di Ponte, Borgo San Pietro e Borgo San Domenico), rinverdite le antiche tradizioni e rivalità, danno vita ad una caratteristica rievocazione storica che comprende un fastoso corteo di nobili, dame, armigeri, cavalieri, balestrieri, notabili, arcieri, preti, frati e numerose altre figure, vestite con degli splendidi costumi medievali (riproducenti fedelmente gli abiti dell’epoca); il tutto accompagnato da musiche che richiamano alla mente anti- che canzoni e composizioni musicali medioevali.
I festeggiamenti cominceranno sabato 20 agosto con una sfilata ed i primi tornei. Questi saranno contornati dagli allestimenti preparati dai vari gruppi che partecipano alla manifestazione per allietare e far rivivere ai visitatori le antiche atmosfere me- dioevali. Infatti, nella due giorni di festeggiamenti, alcune zone della Città si trasfor- mano in antichi borghi medioevali, dove diversi artigiani riproducono sul luogo gli antichi mestieri. Il mercato medioevale allestito, vedrà la presenza di artigiani in grado di creare con le proprie mani ceramiche, candele, articoli di profumeria, manu- fatti in vetro o legno o cuoio e poi sarti, speziali, stampatori, cesellatori, … Inoltre, i locali della Città si metteranno a disposizione dei visitatori, fornendo dei menù me- dioevali preparati sulla base di antichissime ricette riportate alla luce tramite accurate ricerche storiche.
Aspetto importante del Palio di San Donato sarà anche l’attenzione riposta alla fruibilità culturale dell’evento, grazie alle mostre appositamente allestite in luoghi storici che permetteranno di approfondire aspetti di vita medioevale ancora poco conosciuti.
pagnando la solista codocente Jelena Ocic, protagonista di un virtuosistico concerto di Joseph Haydn per violon- cello e orchestra. Sarà il primo ap- puntamento e si svolgerà il 2 agosto, alle 21.00, nella corte della Chiesa di San Giovanni in Valle (ex convento delle Orsoline). Il 3 agosto, alle 21.00, il chitarrista Marco De Biase si esibirà in una delle ville storiche della zona. Il 5 agosto sarà la volta del laborato- rio di musica da camera e contempo- ranea curato dal Maestro Vladimir Mendelssohn, nella chiesa di Santa Maria dei Battuti.
Il 6 agosto si potranno ascoltare due dei più importanti brani cameristici di W.A. Mozart: il quartetto per oboe e archi - con l’oboista sloveno Matej Sarc – e il quintetto per clarinetto e fiati, con Nicola Bulfone.
Il 7 agosto, domenica, una matinée alle 11.00, con una delle migliori vio- liniste tedesche, Ulrike Anima – Mathè, docente dei corsi, con le no- stalgiche e virtuosistiche musiche del- le vecchia Vienna di Fritz Kreisler. La sera, alle 21.00, due tra gli allievi già concertisti del pianista russo Siavusc Gadjev.
Lunedì 8 (sera) ancora la grande mu- sica da camera di J. Brahms e L. van Beethoven con i docenti Michael Flaksman al violoncello, Siavusc Gadjev e Scott Faigen al pianoforte, ancora Nicola Bulfone al clarinetto e Ulrike Anima – Mathè al violino.
Seguiranno i saggi degli allievi dei corsi; particolarmente atteso per il 9 agosto il saggio di canto lirico presso il Teatro Comunale “A. Ristori”.
Un altro importante appuntamento si svolgerà alla fine dei corsi, il 12 agosto, con un ensemble di ben 12 violoncelli, che eseguirà le celebri “Bachianas Brasileras” di Hector Vil- la Lobos.
Il concerto sarà dedicato al ricordo della violoncellista Teodora Campagnaro, già docente ai corsi cividalesi e recentemente scompar- sa. Per concludere un concerto, an- cora da definire, in gemellaggio con i rinomati corsi di perfezionamento musicale di Portogruaro.
Palio di San Donato 20-21 Agosto 2005
11
10
Non è diventato famoso Antony David, ma ha lasciato, nella sua pur breve esistenza, un segno. Segno che le sue insegnanti hanno ritenuto degno di ricordo, proponendo l’intitolazione della Scuola dell’Infanzia di Rualis al piccolo alunno.
E la proposta, approvata unanimemente dal Consiglio di Circolo e dalla Giunta Comunale di Cividale, risultava ancor più significativa per l’edificio che è stato costruito, dopo…