· Web viewCompetenza matematica e competenze di base in campo scientifico e tecnologico...

of 22 /22
Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio - XX Distretto - IX Municipio Liceo “Ettore Majorana” - via Carlo Avolio 111, 00128 Roma tel. 06121127420 - fax 0667666339 - cod. mecc. RMPS37000a - C.F. 80247510581 e-mail [email protected] - P.E.C. [email protected] - web www.majorana.eu MODULO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO prot. del DIPARTIMENTO DI LETTERE - BIENNIO PREMESSA La presente programmazione intende fornire orientamenti generali e proporre linee-guida sull’attività didattica, mantenendo ferma la libertà del singolo docente di modificare tale proposta e modularla sulle esigenze della classe. A - COSTRUZIONE DELLE COMPETENZE Il presente documento è delineato sulla base dei più recenti orientamenti europei finalizzati alla certificazione delle competenze. La riforma del curricolo si fonda sul riconosciuto valore formativo delle competenze e si ritiene pertanto utile, qui, richiamare le definizioni che il Quadro Europeo delle Qualifiche e dei Titoli (European Qualifications Framework - EQF) stabilisce dei concetti su cui, in una prospettiva dinamica e generativa, si sviluppa la costruzione delle competenze. (ISFOL ) CONOSCENZE: sono i contenuti appresi, ossia l’insieme di fatti, principi, teorie e pratiche, relative a un settore di studio o di lavoro. Nell’EQF le conoscenze sono descritte come teoriche e/o pratiche. NUCLEI FONDANTI: l’evoluzione qualitativa e quantitativa dei saperi comporta che le conoscenze siano selezionate e strutturate in termini di essenzialità. Ma una intelaiatura delle conoscenze compatta e coesa, postula, a sua volta, l’organizzazione dei contenuti intorno a nodi essenziali che si configurino come dei veri e propri nuclei fondanti. Nel processo di insegnamento/apprendimento il "nucleo fondante" configura quanto delle conoscenze è indispensabile utilizzare e padroneggiare in una prospettiva dinamica e generativa. ABILITÀ: sono le capacità di applicare conoscenze per portare a termine compiti e risolvere problemi. Nell’EQF, le abilità sono descritte come cognitive (quando MD14_DOC091 Rev.00 del 20/10/2014 Elaborato da RQI Verificato da DS Approvato da DS pag. 1 di

Transcript of  · Web viewCompetenza matematica e competenze di base in campo scientifico e tecnologico...

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della RicercaUfficio Scolastico Regionale per il Lazio - XX Distretto - IX Municipio

Liceo “Ettore Majorana” - via Carlo Avolio 111, 00128 Romatel. 06121127420 - fax 0667666339 - cod. mecc. RMPS37000a - C.F. 80247510581

e-mail [email protected] - P.E.C. [email protected] - web www.majorana.eu

MODULO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO

prot. del

DIPARTIMENTO DI LETTERE - BIENNIO

PREMESSALa presente programmazione intende fornire orientamenti generali e proporre linee-guida sull’attività didattica, mantenendo ferma la libertà del singolo docente di modificare tale proposta e modularla sulle esigenze della classe.

A - COSTRUZIONE DELLE COMPETENZEIl presente documento è delineato sulla base dei più recenti orientamenti europei finalizzati alla certificazione delle competenze. La riforma del curricolo si fonda sul riconosciuto valore formativo delle competenze e si ritiene pertanto utile, qui, richiamare le definizioni che il Quadro Europeo delle Qualifiche e dei Titoli (European Qualifications Framework - EQF) stabilisce dei concetti su cui, in una prospettiva dinamica e generativa, si sviluppa la costruzione delle competenze. (ISFOL)

CONOSCENZE: sono i contenuti appresi, ossia l’insieme di fatti, principi, teorie e pratiche, relative a un settore di studio o di lavoro. Nell’EQF le conoscenze sono descritte come teoriche e/o pratiche.

NUCLEI FONDANTI: l’evoluzione qualitativa e quantitativa dei saperi comporta che le conoscenze siano selezionate e strutturate in termini di essenzialità. Ma una intelaiatura delle conoscenze compatta e coesa, postula, a sua volta, l’organizzazione dei contenuti intorno a nodi essenziali che si configurino come dei veri e propri nuclei fondanti. Nel processo di insegnamento/apprendimento il "nucleo fondante" configura quanto delle conoscenze è indispensabile utilizzare e padroneggiare in una prospettiva dinamica e generativa.

ABILITÀ: sono le capacità di applicare conoscenze per portare a termine compiti e risolvere problemi. Nell’EQF, le abilità sono descritte come cognitive (quando implicano l’uso del pensiero logico, intuitivo e creativo) e pratiche (quando implicano abilità fisiche e/o uso di metodi, materiali, strumenti).

COMPETENZE: sono le strutture mentali in grado di padroneggiare conoscenze personali, sociali e/o metodologiche, in situazioni di lavoro o di studio e nello sviluppo professionale e/o personale. Nell’EQF le “competenze” sono descritte in termini di responsabilità e autonomia. La competenza è in grado di trasferire la propria valenza in campi diversi generando cos ì altre conoscenze e competenze.

MD14_DOC091Rev.00 del 20/10/2014 Elaborato da RQI Verificato da DS Approvato da DS pag. 1 di …

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della RicercaUfficio Scolastico Regionale per il Lazio - XX Distretto - IX Municipio

Liceo “Ettore Majorana” - via Carlo Avolio 111, 00128 Romatel. 06121127420 - fax 0667666339 - cod. mecc. RMPS37000a - C.F. 80247510581

e-mail [email protected] - P.E.C. [email protected] - web www.majorana.eu

MODULO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO

B - RIFERIMENTI NORMATIVILa presente programmazione di Dipartimento è stata concordata nel rispetto della normativa europea e di quella nazionale che qui di seguito si elenca. Ogni singolo testo di legge è affisso all'AlbOnLine del sito web d'Istituto e il link (attivo se il presente documento viene consultato in versione digitale) alla relativa pagina web dell'Albo (www.liceomajorana.gov.it/15-albonline/44-normativa-nazionale.html)

TESTO DI LEGGE LINK OGGETTO

Racc. Parlamento e Consiglio UE

(2006/962/CE)link

COMPETENZE CHIAVE PER L’APPRENDIMENTO PERMANENTE:

1. Comunicazione nella madrelingua2. Comunicazione in lingue straniere3. Competenza matematica e competenze di base in campo scientifico e tecnologico4. Competenza digitale5. Imparare ad imparare6. Competenze sociali e civiche7. Senso di iniziativa e imprenditorialità8. Consapevolezza ed espressioni culturali

Decreto MIUR n. 139del 2007

DECRETO link COMPETENZE CHIAVE DI CITTADINANZAda acquisire al termine dell'obbligo

1. Imparare ad imparare;2. Progettare;3. Comunicare;4. Collaborare e partecipare;5. Agire in modo autonomo e responsabile;6. Risolvere i problemi;7. Individuare collegamenti e relazioni;8. Acquisire ed interpretare l’informazione

doc. tec. link

assi link

competenze link

Decreto MIUR n. 9del 27 gennaio 2010

DECRETO link CERTIFICAZIONE DELL'ASSOLVIMENTO DELL’OBBLIGO

(16 COMPETENZE DI BASE SU 4 ASSI CULTURALI)Allegati al decreto:

1. Indicazioni per la certificazione delle competenze2. Modello di Certificato delle Competenze di Base acquisite

indicazioni link

modello link

DPR n. 89 del 15 marzo 2010 link REGOLAMENTO NUOVI LICEI

Decreto Interministeriale

n. 211del 7 ottobre 2010

DECRETO linkINDICAZIONI NAZIONALI

OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTOInsieme al Decreto e all'Allegato A, sono pubblicati all'Albo solo gli allegati relativi ai nostri indirizzi di studio, suddivisi per singola disciplina. Gli obiettivi specifici di cui agli allegati costituiscono parte integrante della presente programmazione.

All. A - Nota linkAll. D -

Linguistico link

All. F - Scientifico link

Prot. MIUR n. 7029/2012 link INDICAZIONI DIDATTICHE IRC

MD14_DOC091Rev.00 del 20/10/2014 Elaborato da RQI Verificato da DS Approvato da DS pag. 2 di …

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della RicercaUfficio Scolastico Regionale per il Lazio - XX Distretto - IX Municipio

Liceo “Ettore Majorana” - via Carlo Avolio 111, 00128 Romatel. 06121127420 - fax 0667666339 - cod. mecc. RMPS37000a - C.F. 80247510581

e-mail [email protected] - P.E.C. [email protected] - web www.majorana.eu

MODULO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO

C - OBIETTIVI DISCIPLINARI DI DIPARTIMENTO: Competenze, Abilità, Conoscenze e NucleiDISCIPLINA: LATINO CLASSI: BIENNIO SCIENTIFICO E

LINGUISTICO

PREMESSA METODOLOGICA

Nel primo biennio è fondamentale incidere sulle motivazioni allo studio di questa materia verso la quale gli alunni mostrano spesso una serie di atteggiamenti che vanno dal rifiuto, motivato dalla dubbia utilità, alla subalternità, motivata da un sentimento di inadeguatezza e di incapacità verso una disciplina sentita come estranea e lontana. A tale scopo è indispensabile presentarne lo studio non fine a se stesso, ma con un approccio dinamico-metodologico il più possibile vicino a quello delle lingue parlate, come strumento di accesso diretto ad una cultura complessa che ha ancora molto da dire a proposito delle nostre radici e come apertura verso un mondo ancora vivo, pur se lontano nel tempo. Obiettivo progressivo dello studio del latino, nel corso del quinquennio, è evidentemente la comprensione di un testo scritto; ma, a differenza delle lingue moderne, che possono privilegiare anche solo l’aspetto comunicativo, lo studio del latino non può prescindere dal rapporto tra la dimensione pragmatico-comunicativa e la dimensione storico–letteraria e di civiltà.In particolare, nel liceo linguistico diventa fondamentale il confronto tra lingua italiana e lingue straniere attraverso la conoscenza del latino. Lo studio nozionistico e puntiglioso della morfo-sintassi sarà pertanto sostituito da un lavoro più snello e razionale e quindi più funzionale all’apprendimento. In particolar modo, si focalizzerà l’attenzione sull’acquisizione di un patrimonio lessicale di base (fondamentale nell’apprendimento di qualsiasi lingua), nella prospettiva di un uso meno pedissequo e più consapevole del dizionario. Inoltre, lo studio della lingua non può essere disgiunto dallo studio della civiltà di cui questa è espressione.

COMPETENZE

Leggere e comprendere testi scritti semplici anche d’autore riconoscere gli elementi morfo-sintattici al fine di compiere operazioni di confronto e

formulare ipotesi interpretative strutturare i contenuti, anche in forma di schemi e mappe concettuali elaborare testi in forma orale e scritta, con il passaggio da un codice linguistico ad un

altro elaborare testi in forma orale e scritta, con riflessione metalinguistica ricostruire il percorso storico evolutivo del lessico di base comprendere i legami di continuità e alterità linguistiche, culturali e storiche che

intercorrono tra il presente e il passato classico latino identificare gli elementi fondamentali del sistema linguistico latino e confrontarli con

l’italiano e altre lingue moderne (soprattutto per il liceo linguistico)

ABILITÀ

MD14_DOC091Rev.00 del 20/10/2014 Elaborato da RQI Verificato da DS Approvato da DS pag. 3 di …

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della RicercaUfficio Scolastico Regionale per il Lazio - XX Distretto - IX Municipio

Liceo “Ettore Majorana” - via Carlo Avolio 111, 00128 Romatel. 06121127420 - fax 0667666339 - cod. mecc. RMPS37000a - C.F. 80247510581

e-mail [email protected] - P.E.C. [email protected] - web www.majorana.eu

MODULO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO

saper leggere e saper ascoltare testi in latino saper riconoscere e distinguere i vari elementi di morfologia, segnatamente della

morfologia verbale e del nome saper riconoscere sul testo la costruzione del verbo e saperla rintracciare sul vocabolario saper inquadrare con sistematicità gli elementi morfologici appresi all’interno delle strutture

sintattiche studiate saper cogliere le funzioni logiche all’interno della proposizione saper individuare i connettivi coordinanti e subordinanti saper riconoscere le più frequenti strutture sintattiche del periodo acquisire un bagaglio lessicale di base saper individuare le differenze, le somiglianze, le modificazioni dell’italiano in rapporto al

latino in ambito fonetico, morfo-sintattico e lessicale saper riconoscere e contestualizzare le principali parole-chiave della cultura romana saper cogliere il significato globale di un testo saper eseguire la parafrasi di un testo latino semplice in lingua italiana saper contestualizzare brevi testi o documenti di facile lettura e comprensione

CONOSCENZE

Nuclei fondanti della civiltà latina: mito/logos familia/gens/polis-civitas/imperium religione e rapporto uomo/dio humanitas

Nuclei fondanti linguistici: criteri della morfologia e teoria della flessione principio di dipendenza dalla struttura principio di proiezione del lessico sulla sintassi distinzione tra struttura e funzione distinzione tra lessico comune e lessico settoriale

CLASSI PRIME LICEO SCIENTIFICO

MORFOLOGIA E SINTASSI Segni e suoni: l'alfabeto la funzione dei casi il verbo in italiano e in latino il verbo sum e i suoi composti il paradigma verbale e le quattro coniugazioni attive e passive coniugazione mista in -io i verbi fero, malo, volo, nolo il verbo eo ed i suoi composti il nome le cinque declinazioni gli aggettivi di I e II classe pronomi personali

MD14_DOC091Rev.00 del 20/10/2014 Elaborato da RQI Verificato da DS Approvato da DS pag. 4 di …

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della RicercaUfficio Scolastico Regionale per il Lazio - XX Distretto - IX Municipio

Liceo “Ettore Majorana” - via Carlo Avolio 111, 00128 Romatel. 06121127420 - fax 0667666339 - cod. mecc. RMPS37000a - C.F. 80247510581

e-mail [email protected] - P.E.C. [email protected] - web www.majorana.eu

MODULO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO

pronomi e aggettivi possessivi il pronome is, ea, id il pronome relativo qui, quae, quod i pronomi interrogativi i principali complementi le proposizioni con l’indicativo: temporale, causale, relativa, interrogativa diretta le proposizioni con il congiuntivo: finale con ut/ne, consecutiva con ut/ut non usi del participio

CLASSI SECONDE LICEO SCIENTIFICO

MORFOLOGIA E SINTASSI i gradi di compartizione dell’aggettivo la perifrastica attiva l'ablativo assoluto i verbi deponenti i verbi semideponenti il verbo fio il congiuntivo (ripasso) le proposizioni subordinate introdotte da ut/ne e ut/ut non il cum narrativo l'infinito e la proposizione infinitiva Pronomi ed aggettivi: numerali, dimostrativi, indefiniti, interrogativi il gerundio ed il gerundivo la perifrastica passiva il supino

CLASSI PRIME LICEO LINGUISTICO

MORFOLOGIA E SINTASSI Segni e suoni: l'alfabeto il verbo in italiano e in latino il verbo sum e i suoi composti il paradigma verbale e le quattro coniugazioni attive e passive: indicativo, imperativo,

infinito e participio il nome le declinazioni: uso e funzione dei casi; la prima, la seconda, la terza declinazione gli aggettivi della I classe; il grado positivo dell’aggettivo pronomi personali, dimostrativi, determinativi, possessivi i principali complementi Coordinazione e subordinazione le proposizioni subordinate con l’indicativo

CLASSI SECONDE LICEO LINGUISTICO

MORFOLOGIA E SINTASSIMD14_DOC091

Rev.00 del 20/10/2014 Elaborato da RQI Verificato da DS Approvato da DS pag. 5 di …

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della RicercaUfficio Scolastico Regionale per il Lazio - XX Distretto - IX Municipio

Liceo “Ettore Majorana” - via Carlo Avolio 111, 00128 Romatel. 06121127420 - fax 0667666339 - cod. mecc. RMPS37000a - C.F. 80247510581

e-mail [email protected] - P.E.C. [email protected] - web www.majorana.eu

MODULO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO

Completamento della flessione dei nomi: quarta e quinta declinazione. gli aggettivi della seconda classe. pronomi personali, dimostrativi, possessivi (ripasso) e relativi. il sistema del perfetto nelle quattro coniugazioni attive e passive e nel verbo sum. il piuccheperfetto attivo e passivo e il futuro anteriore attivo e passivo delle quattro

coniugazioni e del verbo sum. il congiuntivo attivo e passivo delle quattro coniugazioni e del verbo sum l’infinito perfetto e futuro attivo e passivo il participio presente, perfetto e futuro completamento del quadro dei principali complementi le proposizioni con l’indicativo: la proposizione temporale, l’interrogativa diretta le proposizioni con il congiuntivo: finale, consecutiva l'ablativo assoluto lettura ed analisi di qualche brano tratto dalla letteratura latina.

OBIETTIVI MINIMI DI APPRENDIMENTO(individuazione del  livello minimo di conoscenze, competenze, abilità, valutato con la sufficienza, che l’alunno dovrà dimostrare di possedere alla fine dell’anno e che costituiscono prerequisiti per l’anno successivo)

Al termine del biennio l'alunno deve essere in grado di:

CLASSI PRIME LICEO SCIENTIFICO E LINGUISTICO

Conoscere e saper individuare gli elementi della morfologia relativi a nome, aggettivo e verbo e quelli della sintassi, secondo il programma svolto

saper individuare le concordanze tra le parti del discorso italiane e latine saper analizzare la funzione grammaticale e logica delle parti del discorso all’interno

della frase semplice e complessa, secondo il programma svolto saper riconoscere il lessico di base con particolare riferimento ai sostantivi e ai verbi saper consultare il dizionario di italiano-latino operando scelte non meccaniche delle

voci e dei significati saper comprendere il significato generale di testi semplici saper pianificare una traduzione evidenziando i punti suscettibili di revisione

CLASSI SECONDE LICEO SCIENTIFICO E LINGUISTICO

Conoscere e saper individuare gli elementi della morfologia e della sintassi relativi al programma svolto

saper riconoscere ed analizzare la struttura della frase: principali, coordinate, subordinate riconoscere e rendere correttamente in italiano il rapporto temporale tra proposizioni

reggenti e secondarie acquisire un patrimonio lessicale di base saper consultare il dizionario di italiano-latino operando scelte non meccaniche delle voci e

dei significati ma coerenti con il contesto da tradurre

MD14_DOC091Rev.00 del 20/10/2014 Elaborato da RQI Verificato da DS Approvato da DS pag. 6 di …

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della RicercaUfficio Scolastico Regionale per il Lazio - XX Distretto - IX Municipio

Liceo “Ettore Majorana” - via Carlo Avolio 111, 00128 Romatel. 06121127420 - fax 0667666339 - cod. mecc. RMPS37000a - C.F. 80247510581

e-mail [email protected] - P.E.C. [email protected] - web www.majorana.eu

MODULO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO

saper comprendere e tradurre in modo corretto i testi oggetto di versione, semplici nelle costruzioni

utilizzare anche con minima proprietà il lessico specifico, ma in un contesto espositivo chiaro

saper contestualizzare brevi testi e documenti di facile lettura e comprensione.

MD14_DOC091Rev.00 del 20/10/2014 Elaborato da RQI Verificato da DS Approvato da DS pag. 7 di …

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della RicercaUfficio Scolastico Regionale per il Lazio - XX Distretto - IX Municipio

Liceo “Ettore Majorana” - via Carlo Avolio 111, 00128 Romatel. 06121127420 - fax 0667666339 - cod. mecc. RMPS37000a - C.F. 80247510581

e-mail [email protected] - P.E.C. [email protected] - web www.majorana.eu

MODULO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO

D - PROGRAMMAZIONE COORDINATA: Unità interdisciplinari, Progetti, UsciteDISCIPLINA: LATINO CLASSI: BIENNIO SCIENTIFICO

E LINGUISTICO

Unità di apprendimento interdisciplinari

UNITÀ DISCIPLINE COINVOLTE CLASSI CONOSCENZE E ABILITÀ

Progetti di Dipartimento

PROGETTO DISCIPLINE COINVOLTE CLASSI CONOSCENZE E ABILITÀ

1.QSA

2.IL PIACERE DI APPRENDERE

3.PROGETTO BIBLIOTECA E LETTURA

4.ADOTTA UN’OPERA

1.TUTTE

2.TUTTE

3.MATERIE LETTERARIE

4.TUTTE

1.PRIME CLASSI

2.PRIME E SECONDE 3.PRIME E SECONDE (in base a programmazioni di classe e individuali)4.PRIME E SECONDE (in base a programmazioni di classe e individuali)

Viaggi, visite, uscite

EVENTO O META DISCIPLINE COINVOLTE CLASSI CONOSCENZE E ABILITÀ

VISIONE DI SPETTACOLI TEATRALI E/O CINEMATOGRAFICI, MOSTRE, CONFERENZE

TUTTEPRIME E SECONDE (in base a programmazioni di classe e individuali)

E - STRATEGIE EDUCATIVE E DIDATTICHEDISCIPLINA: LATINO CLASSI: BIENNIO SCIENTIFICO

MD14_DOC091Rev.00 del 20/10/2014 Elaborato da RQI Verificato da DS Approvato da DS pag. 8 di …

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della RicercaUfficio Scolastico Regionale per il Lazio - XX Distretto - IX Municipio

Liceo “Ettore Majorana” - via Carlo Avolio 111, 00128 Romatel. 06121127420 - fax 0667666339 - cod. mecc. RMPS37000a - C.F. 80247510581

e-mail [email protected] - P.E.C. [email protected] - web www.majorana.eu

MODULO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO

E LINGUISTICO

Accoglienza

☐ presentazione degli alunni e dell'insegnante☐ presentazione dell’ambiente scolastico e delle sue regole☐ esplicitazione degli obiettivi educativi e didattici☐ esplicitazione dei criteri di verifica e valutazione☐ definizione degli strumenti di lavoro

Metodo didattico☐ lezione frontale ☐ attività guidate ☐ lavori di gruppo☐ gruppi di ricerca ☐ giochi per l'esercizio di abilità specifiche☐ brain storming ☐ discussione interattiva☐ produzione di mappe concettuali ☐ produzione di elaborati e di sintesi

Uso dei laboratori ☐ linguistico ☐ multimediale ☐ audiovisivi ☐ biblioteca

Mezzi e Strumenti☐ libro di testo ☐ appunti ☐ cartelloni ☐ riviste☐ libri ☐ strumenti multimediali☐ Lavagna Interattiva Multimediale ☐ computer ☐ tablet ☐ videoproiettore ☐ uscite didattiche sul territorio

Strategie per studenti con BES o DSA

Così come previsto dalla legge 170/10 e dalle successive indicazioni in materia di BES i docenti, in collaborazione con i CDC, elaboreranno i Piani Didattici Personalizzati che conterranno, oltre alle indicazioni didattiche e metodologiche, anche le misure compensative e dispensative previste.Nel caso specifico delle discipline letterarie gli obiettivi minimi appena descritti saranno validi anche per i ragazzi con Bes, mentre saranno diverse, se necessario, le modalità di valutazione. Le prove scritte in particolare terranno conto delle necessità individuali (utilizzo di prove strutturate, semistrutturate, a completamento, a risposta multipla in sostituzione delle trattazioni sintetiche) e verrà incoraggiata la produzione e l’uso delle mappe mentali e concettuali. In caso di particolare difficoltà, alla prova scritta sarà sostituita o aggiunta sempre verifica orale. La didattica terrà conto delle particolarità presenti all’interno dei gruppi classe e utilizzerà ogni mezzo informatico e tecnologico adatto a facilitare e favorire l’apprendimento.

MD14_DOC091Rev.00 del 20/10/2014 Elaborato da RQI Verificato da DS Approvato da DS pag. 9 di …

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della RicercaUfficio Scolastico Regionale per il Lazio - XX Distretto - IX Municipio

Liceo “Ettore Majorana” - via Carlo Avolio 111, 00128 Romatel. 06121127420 - fax 0667666339 - cod. mecc. RMPS37000a - C.F. 80247510581

e-mail [email protected] - P.E.C. [email protected] - web www.majorana.eu

MODULO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO

F - VERIFICA DEGLI APPRENDIMENTI: Modalità, Tipologia, NumeroDISCIPLINA: LATINO CLASSI: BIENNIO SCIENTIFICO

E LINGUISTICOIl Dipartimento di Lettere ha concordato l’adozione del voto unico nella valutazione quadrimestrale (primo quadrimestre)

Numero minimo verifiche

ORALI SCRITTE

I periodo II periodo I periodo II periodo

2 2 2 2

Tipologia di verifiche Tipologia di esercitazioni

prove di ingresso sulle competenze

(interdisciplinare con italiano) osservazioni mirate al metodo di studio e

di lavoro prove strutturate di lettura e

comprensione del testo prove strutturate a risposta chiusa

(questionari vero/falso, a scelta multipla, prove di completamento, matching, caccia all’errore)

test, questionari (ex. riconoscimento di forme verbali e/o nominali, elementi lessicali ecc.)

quesiti a risposta aperta traduzione dal latino all’italiano ed,

eventualmente, dall’italiano al latino (brevi frasi)

interrogazione

A partire da un testo unico individuazione delle parole chiave e

formulazione di ipotesi interpretative analisi (sia linguistica, sia degli elementi

culturali implicati) di un testo individuazione delle strutture linguistiche individuazione del significato delle parole/

espressioni sulla base del contesto riassunti esercizi di nominalizzazione: dare titoli a

paragrafi, sequenze o testi esercizi di collegamento tra frasi scomposte esercizi di riordinamento logico-cronologico di

sequenze scomposte pianificazione di un testo in italiano di analisi a

un brano latino attraverso una scaletta o una mappa concettuale

esercizi (riconoscimento, sostituzione, …) sui connettivi logici e cronologici

progettazione di una traduzione: selezionare le conoscenze utili (fare scelte pertinenti)

congetturare sulla base del contesto il significato di parole sconosciute

prevedere l’inizio, la continuazione, la fine di un testo

traduzione compiuta (anche guidata), chiara e coerente che dia conto del significato globale.

G - STRATEGIE E AZIONI DI RECUPERODISCIPLINA: LATINO CLASSI: BIENNIO SCIENTIFICO

MD14_DOC091Rev.00 del 20/10/2014 Elaborato da RQI Verificato da DS Approvato da DS pag. 10 di …

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della RicercaUfficio Scolastico Regionale per il Lazio - XX Distretto - IX Municipio

Liceo “Ettore Majorana” - via Carlo Avolio 111, 00128 Romatel. 06121127420 - fax 0667666339 - cod. mecc. RMPS37000a - C.F. 80247510581

e-mail [email protected] - P.E.C. [email protected] - web www.majorana.eu

MODULO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO

E LINGUISTICO

Finalità Destinatari Tipologia delle azioni di recupero

Chiarire singoli argomenti, dubbi, errori ricorrenti, ecc.

Alunni che ne facciano richiesta o intera classe

Interventi a richiestaRipetizioni continueRecupero in itinere curricolare di

classe con fermo didatticoRecupero in itinere

individualizzato senza fermo didattico

Prevenire insufficienzeallo scrutinio

Singoli alunni concarenze o difficoltàemerse nel corso dell’a. s.

Interventi di sostegnoStudio individuale con percorso

guidatoStudio individuale autonomoRecupero in itinere curricolare di

classe con fermo didatticoRecupero in itinere

individualizzato senza fermo didattico

Intera classe con diffuse carenze e/o insufficienze emerse dalle verifiche

Corsi di recuperoInterventi di sostegnoInterventi a richiestaStudio individuale con percorso

guidatoStudio individuale autonomoRecupero in itinere curricolare di

classe con fermo didatticoRecupero in itinere

individualizzato senza fermo didattico

Recuperare insufficienzeallo scrutinio

Alunni che hanno dimostrato scarso impegno ma capacità di recupero autonomo

Studio individuale con percorso guidato

Studio individuale autonomoRecupero in itinere

individualizzato senza fermo didattico

Alunni che hanno dimostrato impegno ma difficoltà di recupero autonomo

Corsi di recuperoInterventi di sostegnoStudio individuale con percorso

guidatoRecupero in itinere

individualizzato senza fermo didattico

MD14_DOC091Rev.00 del 20/10/2014 Elaborato da RQI Verificato da DS Approvato da DS pag. 11 di …

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della RicercaUfficio Scolastico Regionale per il Lazio - XX Distretto - IX Municipio

Liceo “Ettore Majorana” - via Carlo Avolio 111, 00128 Romatel. 06121127420 - fax 0667666339 - cod. mecc. RMPS37000a - C.F. 80247510581

e-mail [email protected] - P.E.C. [email protected] - web www.majorana.eu

MODULO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO

H - CRITERI E GRIGLIE DI VALUTAZIONEDISCIPLINA: LATINO CLASSI: BIENNIO SCIENTIFICO

E LINGUISTICO

CRITERI

Alla base della valutazione complessiva sarà sempre l’alunno come persona da considerare nella dinamica dello sviluppo della sua personalità, delle sue capacità, del suo impegno per acquisire un pensiero logico e critico.Elementi che concorrono alla formazione del voto: la valutazione delle prove prenderà in considerazione i livelli di partenza, le conoscenze e competenze raggiunte, l’evoluzione dei processi di apprendimento, il metodo di lavoro e l’impegno di ogni singolo allievo. I criteri per la valutazione delle prove scritte e orali saranno i seguenti:

corretta lettura ad alta voce del testo in lingua comprensione del senso letterale e complessivo identificazione delle strutture morfologiche e sintattiche studiate identificazione del lessico conoscenza delle strutture morfo-sintattiche studiate capacità di applicare la conoscenza delle strutture morfo-sintattiche studiate abilità nella traduzione del testo dal latino (per lo studio degli autori) conoscenza dei contenuti e capacità di operare una semplice

contestualizzazione

VALUTAZIONE DELLE PROVE SCRITTE

Il voto è attribuito sulla base di griglie di valutazione predeterminate e note agli alunni, diversificate a seconda della prova, che assumono come parametri le conoscenze, competenze e capacità sopra elencate.Le prove strutturate saranno valutate in base a parametri oggettivi e predefiniti.

GRIGLIE DI VALUTAZIONE

Le griglie in allegato costituiscono un esempio delle numerose griglie di valutazione possibili in considerazione della varietà e della diversità delle prove; esse sono adottate dal Dipartimento mantenendo ferma, comunque, la libertà del singolo docente di utilizzarne altre, in base alle esigenze didattiche della classe e/o alla tipologia di verifica effettuata.

MD14_DOC091Rev.00 del 20/10/2014 Elaborato da RQI Verificato da DS Approvato da DS pag. 12 di …

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della RicercaUfficio Scolastico Regionale per il Lazio - XX Distretto - IX Municipio

Liceo “Ettore Majorana” - via Carlo Avolio 111, 00128 Romatel. 06121127420 - fax 0667666339 - cod. mecc. RMPS37000a - C.F. 80247510581

e-mail [email protected] - P.E.C. [email protected] - web www.majorana.eu

MODULO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO

ALLEGATI

GRIGLIE DI VALUTAZIONE

PROVA SCRITTA LATINO BIENNIO

GRIGLIA DI VALUTAZIONE COMPITO DI LATINO

MD14_DOC091Rev.00 del 20/10/2014 Elaborato da RQI Verificato da DS Approvato da DS pag. 13 di …

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della RicercaUfficio Scolastico Regionale per il Lazio - XX Distretto - IX Municipio

Liceo “Ettore Majorana” - via Carlo Avolio 111, 00128 Romatel. 06121127420 - fax 0667666339 - cod. mecc. RMPS37000a - C.F. 80247510581

e-mail [email protected] - P.E.C. [email protected] - web www.majorana.eu

MODULO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO

TRADUZIONE

Competenze grammaticali

Morfologia A

Nome/Aggettivo/Pronome(sing-plu/grado-ecc) A1 0,25

Nome/Aggettivo/Pronome(funzione) A2 0,50

Verbo A3 0,50Sintassi B Frase semplice B1 0,50

Periodo B2 1

Lessico CImprecisioni C1 0,25

Fraintendimenti C2 0,50Per ogni riga

non tradotta o del tutto errata

D 1

Omissioni E Poco rilevanti E1 0,25Rilevanti E2 0,50

Stile F 0,25Ortografia G 0,25

Aspetto grafico H 0,25

GRIGLIA DI VALUTAZIONE

VERIFICA ORALE PER IL RECUPERO QUADRIMESTRALEMD14_DOC091

Rev.00 del 20/10/2014 Elaborato da RQI Verificato da DS Approvato da DS pag. 14 di …

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della RicercaUfficio Scolastico Regionale per il Lazio - XX Distretto - IX Municipio

Liceo “Ettore Majorana” - via Carlo Avolio 111, 00128 Romatel. 06121127420 - fax 0667666339 - cod. mecc. RMPS37000a - C.F. 80247510581

e-mail [email protected] - P.E.C. [email protected] - web www.majorana.eu

MODULO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO

ALUNNO/A____________________________CLASSE_________ DATA__________________

 INDICATORE VOTO LIVELLO

Assolutamente negativo 1 Rifiuta la verifica.

Molto scarso; scarso 2/3Non conosce gli argomenti; non si orienta, anche se guidato; nessuna capacità espositiva. Si orienta con molta difficoltà, anche se guidato; commette gravi errori espositivi.

Insufficiente 4 Ha conoscenze frammentarie e superficiali che applica spesso in modo errato; manca di autonomia nell’esposizione.

Mediocre 5 Conosce ed espone in modo disorganico, commettendo errori non gravi sia nell'analisi che nell'applicazione; manca di autonomia nella rielaborazione.

Sufficiente 6Conosce i contenuti basilari ella disciplina; sa applicare le sue conoscenze in situazioni semplici ed è in grado di effettuare analisi parziali; dimostra una certa autonomia nella rielaborazione.

Discreto 7 Conosce ed espone in modo ordinato; applica in modo sostanzialmente corretto le sue conoscenze; è autonomo nella sintesi.

Buono 8Conosce in modo approfondito; sintetizza correttamente i contenuti che applica ai diversi contesti; rivela capacità di valutazione personale ed autonoma.

Ottimo; eccellente 9/10

Conosce in modo ampio e completo; comprende e rielabora con correttezza formale, logica e con coerenza che applica autonomamente ai diversi contesti; opera con sicurezza appropriati collegamenti interdisciplinari; sa applicare quanto appreso in situazioni nuove ed in modo personale ed originale.

TOTALE PUNTEGGIO________/10

MD14_DOC091Rev.00 del 20/10/2014 Elaborato da RQI Verificato da DS Approvato da DS pag. 15 di …