Presentazione Bike Sharing

of 33/33
Bike Sharing Napoli • PON04a3_00444
  • date post

    05-Dec-2014
  • Category

    Documents

  • view

    1.145
  • download

    2

Embed Size (px)

description

 

Transcript of Presentazione Bike Sharing

  • 1. Bike Sharing Napoli PON04a3_00444
  • 2. Cos il Bike Sharing Il bike sharing un servizio ad uso pubblico di mobilit alternativa ed ecosostenibile diffuso in tutta Europa. Con una rete di ciclostazioni, che fungono da punti di prelievo e consegna delle biciclette, viene favorito lintermodalit, la condivisione delle due ruote e risolve il problema dellultimo miglio. un sistema semplice, ecologico ed economico. Vantaggio individuale e vantaggio collettivo.
  • 3. Cos il Bike Sharing Parigi Londra Popolazione: 2.257.000 Popolazione: 8.173.000Attivazione servizio: 2007 Attivazione servizio: 2010 Stazioni: 750 Stazioni: 315 Biciclette: 10.000 Biciclette: 5.000 Ad oggi Ad oggi Stazioni: 1450 Stazioni: 400 Biciclette: 20.000 Biciclette: 8.000 Barcellona Milano Popolazione: 1.620.000 Popolazione: 1.350.267Attivazione servizio: 2007 Attivazione servizio: 2007 Stazioni: 96 Stazioni: 173 Biciclette: 1.500 Biciclette: 800 Ad oggi Ad oggi Stazioni: 380 Stazioni: 173 Biciclette: 6.000 Biciclette: 3.010
  • 4. Cos il Bike Sharing ll progetto intende ridurre il numero di mezzi privati in strada Ridurre le emissioni di CO2 Incentivare lintermodalit con mezzi di trasporto pubblico e la fruizione dei parcheggi di interscambio Consentire una migliore fruizione della citt
  • 5. Il Progetto CleaNapStazione non invasiva, videosorvegliata e multimediale
  • 6. Una tesserapi servizi
  • 7. Il Progetto CleaNapMobile App
  • 8. Il Progetto CleaNapSistema di pagamento con NFC
  • 9. Il Progetto CleaNap Gps sulle bici
  • 10. Il Bike Sharing a Napoli
  • 11. Ciclostazioni CleaNap
  • 12. Ciclostazioni CleaNap & Comune
  • 13. Il Bike Sharing a NapoliLintero servizio sar ottenuto attraverso la realizzazione di tre progetti coordinati e finalizzati ad un unico servizio:1. CLEANAP bando MIUR Smart Cities and Communities and Social Innovation25 stazioni 250 biciclette soddisfano le esigenze di circa 12.500 utenti. P.le V. Tecchio, (L2) Politecnico (Cumana, L6) Molo Beverello (L1, Stazione Marittima) Stazione Lala, (L6) Via Nuova Marina H2C Stazione Mergellina, (L2) P.zza N. Amore (L1) Imbarcadero aliscafi Mergellina (Funicolare Duomo Posillipo) Museo nazionale (L1, L2) Consolato Stati Uniti dAmerica P.zza Mancini V.le A. Dohrn C.so Garibaldi (Circumvesuviana) P.zza S. Pasquale a Chiaia, Parcheggio B. Brin P.zza Vittoria Centro Direzionale (Palazzo di Giustizia) Parking D. Morelli, Centro Direzionale (p.za P. Nenni) Via Partenope (alberghi), P.zza Trieste e Trento (Funicolare Centrale) P.zza Municipio, (L1) Toledo - via Diaz (L1) P.zza Borsa (L1)
  • 14. Numeri del Progetto Cleanap2.000.000 costo del progetto1.600.000 valore del finanziamento400.000 la nostra quota di cofinanziamento25 ciclostazioni / 250 biciclette
  • 15. Progetto COMUNE DI NAPOLI con fondi Ministero dellAmbiente2. COMUNE DI NAPOLI con fondi Ministero dellAmbiente9 stazioni 64 biciclette soddisfano le esigenze di circa 3.200 utentiL.go Barbaia (Funicolare Posillipo)P.zza Amedeo (L2)Stazione Marittima (L1, terminal aliscafi Beverello)P.zza Dante (L1)P.zza C.B. Cavour (L1, L2)L.go San Giovanni Maggiore (L1)P.zza Carlo IIIP.zza Garibaldi, parchegio stazione (L1, L2, Circumvesuviana)Centro Direzionale, P.zza P. Nenni (Circumvesuviana)
  • 16. Numeri del Progetto COMUNE DI NAPOLI con fondi Ministero dellAmbiente500.000 costo del progettoCRONOPROGRAMMA- Tre mesi per la progettazione e capitolato- Pubblicazione del bando e scelta del contraente- Due mesi per la realizzazione e messa in servizio dellintero sistema9 ciclostazioni / 64 biciclette
  • 17. Progetto COMUNE DI NAPOLI con fondi Provincia di Napoli e Ministero dellAmbien3. COMUNE DI NAPOLI con fondi Provincia di Napoli e Ministero dellAmbiente- 10 stazioni 70 biciclette soddisfano le esigenze di circa 3.500 utentiArchivio di StatoSantAnna dei LombardiVia Cesareo Console (p.za Plebiscito)Via Partenope (grandi alberghi)Gradini F. DAndreaP.zza Fuga (Funicolari Centrale e Chiaia)Via Cimarosa (Floridiana)Castel SantElmoP.zza quattro giornate (L1)Giardini di via Ruoppolo
  • 18. Il Bike Sharing a Napoli TOTALE44 stazioni 384 biciclette soddisfano le esigenze di circa 19.200 utenti
  • 19. Possibili fruitori 10.000 abbonamenti annuali 15.000 abbonamenti giornalieri 1,5% dei residenti del Comune di Napoli di et compresa tra 0,7% delle presenze turistiche di Napoli pari a 2.166.000i 14 e i 65 anni (635.000/960.000 Dati Istat 2011) (Fonte Ente Provinciale per il Turismo di Napoli, 2011) 0,7% dei residenti della Provincia di Napoli di et compresa 1,1% dei 1.297.000 crocieristi annui (Fonte: Autorit Portualetra i 14 e i 65 anni (1.451.000/2.120.000 Dati Istat 2011) di Napoli, 2011)
  • 20. Possibili fruitori Porto Stazioni Areoporto 7.516.191 95.900.000(Fonte Autorit Portuale di Napoli, 2011) (Fonte Grandi Stazioni, 2011) 5.801.836 (Fonte Aeroporto Internazionale di Napoli,2012)
  • 21. Possibili partner Enti Pubblici Privati Associazioni Autorit Portuale Aziende di Trasporto Universit Compagnie Marittime Associazione AlbergatoriFerrovie dello Stato Parcheggi Privati Associazione Garagisti Napolipark Tour Operators Unico Campania Bici Noleggio
  • 22. SVILUPPO DEL PROGETTO
  • 23. 80 km di Itinerari Ciclabili
  • 24. 80 km di Itinerari CiclabiliLobiettivo finale non tanto costruire ovunque piste ciclabili, ma rendere ciclabili il maggior numero di strade urbane, garantendo lasicurezza ai ciclisti, con interventi di riduzione delle possibili cause degli incidenti.La realizzazione degli itinerari ciclabili connetter le:1. ZTL del Mare (realizzata)2. ZTL del Centro Antico (realizzata)3. ZTL di Chiaia (realizzata)4. ZTL Belledonne, Martiri, Poerio (realizzata)5. ZTL Morelli, Filangieri, Mille (realizzata)6. ZTL Quartieri Spagnoli (realizzata)7. ZTL Tarsia/Pignasecca (realizzata)8. ZTL Borgo Orefici9. ZTL Via Luca Giordano e Area pedonale Scarlatti (realizzata)10. ZTL Via Epomeo (realizzata)11. ZTL Bagnoli12. ZTL Pianura13. ZTL Ponticelli14. ZTL Barra15. ZTL San Pietro a Patierno16. ZTL Secondigliano17. ZTL SantAntonio Abate (realizzata)18. ZTL Vergini.
  • 25. E-bike Sharing Federico II A Clever Mobility for a Smart Student Ing. Adolfo Dannier Ing. Diego IannuzziIl Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dellInformazione attivo dal 1 gennaio del 2013.Le tematiche di interesse del Dipartimento sono: Analisi Numerica Automatica Bioingegneria Elettronica ed Informatica Campi elettromagnetici Convertitori, macchine ed azionamenti elettrici Elettronica Elettrotecnica Informatica Misure Elettriche ed Elettroniche Ricerca Operativa Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Sistemi Elettrici per lEnergia TelecomunicazioniNellambito delle tematiche dinteresse, il Dipartimento favorisce la valorizzazione delle attivit di ricerca curando la finalizzazione a specifici domini applicativi diinteresse di sviluppo del territorio, di interesse industriale e sociale, grazie alle possibilit offerte dallintegrazione delle competenze presenti nel Dipartimento edallalto livello di qualificazione della ricerca a livello internazionale, della didattica e delle collaborazioni con il sistema produttivo. In tale ottica le attivit delDipartimento, pienamente centrate nellarea dellIngegneria Industriale e dellInformazione, sono aperte alla collaborazione con altri settori scientifico-disciplinariche apportino competenze coerenti con tale progetto culturale e con le attivit di ricerca in esso sviluppate.
  • 26. E-bike Sharing Federico II A Clever Mobility for a Smart Student Lidea Si vuole promuovere per leinterconnessioni tra le diverse sedi dellAteneo Federiciano di Napoli E-BIKE un sistema di E-bike Sharing. InterUniversity MobilityCi permetterebbe di agevolare gli spostamenti per il cosiddetto ultimo miglio, scoraggiando il ricorso al mezzo privato.
  • 27. E-bike Sharing Federico II A Clever Mobility for a Smart StudentIl ProgettoObiettivo Favorire linterconnessione tra le sedi dellAteneo (vedi sedi Ingegneria) con una mobilit sostenibileSistema di Mobilit Ebike Sharing, servizio di condivisione biciclette con pedalata assistitaA chi rivolto Studenti e personale dellUniversit degli Studi di Napoli Federico IIDa cosa composto Biciclette e ciclostazioni, sistema di monitoraggio e gestione, sistema di telediagnosiLintervento Linstallazione di ciclostazioni dotate di bicilette elettriche presso le sedi oggetto del servizioCome funziona Attraverso lutilizzo di una tessera elettronica (RFID), il singolo utente pu prelevare la bicicletta in qualunque ciclostazione presente sul territorio e riconsegnarla ovunque trovi uno stallo libero, anche in un luogo diverso da quello di origineMonitoraggio Ogni azione di presa e riconsegna delle biciclette viene trasmessa ad un server che aggiorna in tempo reale la disponibilit effettiva di biciclette sul territorioTelediagnosi Un sistema di telediagnosi che consente di conoscere in ogni momento lo stato dei cicloposteggi in modo tale che, laddove una unit risulti in avaria, un sistema di sblocco da remoto consente di riportare in piena efficienza sia il singolo cicloposteggio, sia lintera stazione di distribuzioneGestione Tramite il partner CleaNap
  • 28. E-bike Sharing Federico II A Clever Mobility for a Smart Student di Implementazione FasiCICLOSTAZIONI: N 2 ciclostazioni per Bike Sharing interattive con gestione SW completa, Key RFiD, trasmissione dati, credito su server, Gestione prenotazioni, con n. 6 supporti bloccabike al manubrio con elettrochiavistellocon allinterno connessione elettrica ad innesto rapido per la ricarica delle Bike in Sharing. N 6 Carica-batterie industriali per ricarica rapida.BICICLETTE CON PEDALATA ASSISTITA: N 6 bike dotate di localizzatore satellitare collegato via GPRS al software dimonitoraggio.INSTALLAZIONE:Installazione presso la sede di via Claudio e la sede di p.le Tecchio (o Monte SantAngelo ovia Nuova Agnano); spazio necessario per linstallazione pari a 15 m2 per ogni ciclostazione;COSTO DELLINTERVENTO: 42 k (IVA inclusa) Intervento FASE 1
  • 29. E-bike Sharing Federico II A Clever Mobility for a Smart Student di Implementazione FasiCICLOSTAZIONI:N. 3 ciclostazioni per le rimanenti sediBICICLETTE PEDALATA ASSISTITA:N. 18 bike dotate di localizzatore satellitareCOSTO DELLINTERVENTO:60 k (IVA inclusa) Intervento FASE 2
  • 30. E-bike Sharing Federico II A Clever Mobility for a Smart Student La Ricerca Sviluppo di ciclostazioni smart modulari ed automatiche che consentano ricariche fast e a ridotto impatto sulla rete elettrica.Estensione della fruizione delle ciclostazione allutente privato, al fine di incentivare la diffusione di una mobilit ecosostenibile in tutte le fasce sociali. Attivazione della procedura di Attivazione della procedura di ricarica, con innesto integrato nel ricarica, con innesto integrato nel cannotto del telaio, analoga alla cannotto del telaio, analoga alla Ebike normale procedura di deposito normale procedura di deposito converte della bici aapropulsione muscolare della bici propulsione muscolare r
  • 31. Credits Associazione CleaNapMario Abbisogno e Valentina Colace Architetti Associati Consulenti Anea
  • 32. Bike Sharing Napoli PON04a3_00444 GRAZIEwww.bikesharingnapoli.it