kooste ECO-TUBE 160-180- · PDF file• Posizionate la vasca su una superficie stabile e...

Click here to load reader

  • date post

    17-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    212
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of kooste ECO-TUBE 160-180- · PDF file• Posizionate la vasca su una superficie stabile e...

Tinozza vasca da bagno in legno masselloIstruzioni di montaggio

1/9

Tinozza vasca da bagno in legno masselloIstruzioni di montaggio

2/9

Tinozza vasca da bagno in legno masselloIstruzioni di montaggio

3/9

Tinozza vasca da bagno in legno masselloIstruzioni di montaggio

4/9

Tinozza vasca da bagno in legno masselloIstruzioni di montaggio

5/9

Tinozza vasca da bagno in legno masselloIstruzioni di montaggio

6/9

Tinozza vasca da bagno in legno masselloIstruzioni di montaggio

7/9

Tinozza vasca da bagno in legno masselloIstruzioni di montaggio

8/9

Tinozza vasca da bagno in legno masselloIstruzioni di montaggio

9/9

ISTRUZIONI PER TINOZZE DA BAGNO IN LEGNO

ATTENZIONE! Non far rotolare la Vasca in legno! Le viti e le molle delle assi in legno potrebbero rompersi e la vasca potrebbe danneggiarsi.

CONSEGNA/INSTALLAZIONE

La miglior cosa trasportare la vasca in legno sulla base di appoggio facendosi aiutare da 4 persone Posizionate la vasca su una superficie stabile e robusta. La vasca molto pesante una volta piena dacqua. preferibile un luogo ombreggiato. Per una maggiore durata della struttura si consiglia di trattare il legno con un prodotto per la protezione del

legno 2/3 volte lanno, ma solo sulle pareti esterne. Posizionare la vasca in un luogo in cui laria possa circolare e quindi la vasca possa asciugare. La distanza

minima dal suolo di 10 cm. Posizionatela su lastre di pietra, travi impregnate molto resistenti o qualcosa di simile molto resistente. La

superficie di appoggio deve essere piatta/livellata. Fate attenzione alla distanza da oggetti infiammabili o arbusti. Tenete presente che possono anche insorgere

scintille dalla stufa. Installazione della protezione per stufa:

Montate la protezione per stufa come indicato nella figura ed assicuratevi che 4 lastre di legno rimangano sotto il corrimano e 2 sopra il corrimano. Utilizzate le viti fornite in dotazione per il fissaggio (sono attaccate alla stufa). La distanza della panca dalla protezione per stufa deve essere abbastanza grande. Questo necessario anche per poter pulire la vasca intorno alla stufa e per sedersi pi comodamente. Avvertenza: quando la stufa si trova sotto lacqua non ci si pu bruciare.

Premere il pannello inferiore nellapertura di scarico, ma non usate troppa forza. MESSA IN OPERA

Riempite la vasca dacqua. Fate attenzione: la stufa non deve mai essere riscaldata senza che vi siano almeno 30 cm dacqua sopra di essa! La stufa in alluminio e potrebbe sciogliersi. Inoltre vi un alto rischio di incendio.

Accendete la stufa. Fate attenzione alle istruzioni di riscaldamento che vi abbiamo inviato. Utilizzate la nostra copertura in modo da aumentare la temperatura. Se desiderate utilizzare il cloro vi raccomandiamo di utilizzarlo con una temperatura dellacqua inferiore ai

20. Questa la temperatura ideale perch il cloro svolga la propria azione disinfettante. Osservate le istruzioni del produttore per quanto riguarda lutilizzo di cloro. Non sovra-dosare il cloro. Potrebbe danneggiare vasca e stufa. I danni provocati da dosi eccessive di cloro non sono coperti da garanzia.

Una volta raggiunta una temperatura di 38C potete iniziare il vostro bagno. Non consigliabile raggiungere temperature troppo alte per motivi medici. Mescolate lacqua (ad esempio con unasta o un bastone) per

portarla tutta alla stessa temperatura. Regolate la temperatura con laggiunta o meno di altri pezzi di legno nella stufa. Avvertenza: la stufa ed il camino sono molto caldi! Pericolo di bruciature! Fate attenzione in particolare ai

bambini! Non lasciare mai i bambini incustoditi!

Attenzione: lasciar scaricare lacqua solo quando la stufa si raffreddata. Altrimenti c pericolo di guasto della stufa!

DOPO IL BAGNO

Quando la stufa si sar raffreddata, lasciare scaricare lacqua attraverso lo scarico a terra. Potrete portare via lacqua con una gomma da giardino.

In inverno fate attenzione al pericolo di congelamento. Pulire la vasca internamente solo con acqua e sapone. Risciacquare accuratamente! Fate attenzione alluso di idro-pulitrici. Il getto forte dellacqua potrebbe danneggiare il legno. Perch il barile rimanga teso necessario che il legno venga sempre mantenuto umido. Serve molta acqua

perch una vasca da bagno completamente asciutta torni ad avere una perfetta tenuta. Per questo necessario lasciare sempre un po dacqua nella vasca.

Lacqua va lasciata nella vasca anche durante lunghi periodi di freddo, in modo che la vasca non si rovini a causa del freddo.

Consigliamo la copertura per la tinozza. Questa protezione contro la sporcizia impedisce che la vasca si asciughi; riduce inoltre il tempo di riscaldamento.

Innanzitutto vi consigliamo di cambiare lacqua dopo ogni bagno, non comunque pericoloso o dannoso fare il bagno pi volte nella stessa acqua. Nellacqua calda si formano difficilmente i batteri. E nellacqua di mare o di lago ci sono per natura molti batteri.

IGIENE DELLACQUA

Lasciate scaricare lacqua usata, pulite la vasca con acqua e sapone e riempitela nuovamente con acqua pulita, in modo che la vasca non si asciughi.

Se desiderate utilizzare lacqua della vasca pi di una volta, nonostante il nostro consiglio, dovrete utilizzare il cloro. Attenzione a non sovradosarlo. Prestate attenzione ai consigli del produttore.

importante utilizzare il cloro con una temperatura dellacqua intorno ai 20C, temperatura ottimale perch il cloro svolga la propria azione. Con temperature superiori il cloro rimane in superficie e non esercita la propria azione. Un altro consiglio di usare il cloro a basse temperature perch raggiungendo una temperatura di 38C il cloro evapora e rilascia un odore sgradevole.

Per utilizzi prolungati consigliamo lutilizzo di un impianto di filtrazione in abbinamento al cloro. Per domande o informazioni chiamate il nostro servizio di assistenza.

La nostra stufa molto efficace, ma pu anche risultare complicata se non la si utilizza correttamente. Fate molta attenzione.

ISTRUZIONI PER IL RISCALDAMENTO

1. Posizionate il legno per laccensione della stufa insieme a materiale infiammabile (carta di giornale) sul fondo della stufa B, ma non accendetela ancora. 2. Prima dovete creare un passaggio libero allinterno del camino A. Rimuovere la canna fumaria (se fosse gi stata collocata) e mettete della carta di giornale infiammata nel camino, riposizionate subito la canna fumaria. Ora comincia ad uscire del fumo dalla canna fumaria creando cos un passaggio nella stufa.

3. Ora accendete il fuoco nella posizione B. 4. Non appena il fuoco inizia a bruciare velocemente in B, riposizionate il coperchio sulla stufa, in modo che rimanga solo unaperura in C. Dallapertura C pu filtrare lossigeno che mantiene il fuoco acceso. 5. Quando il fuoco brucia correttamente in B potrete togliere completamente o in parte il coperchio in modo che pi ossigeno possa filtrare e mantenere il fuoco acceso. 6. Riempite la stufa di legna dallapertura B fino al bordo superiore. In modo che la legna bruci da sotto e quella in superficie scenda progressivamente verso il basso. 7. Avvertenza: aprendo il coperchio della stufa non tenete la testa sopra la stufa stessa, i fumi potrebbero infiammarvi oppure una scintilla potrebbe colpirvi. 8. Prestate attenzione allaccumulo di cenere e carbone nella parte bassa della stufa, riscaldateli alla fine solo con il coperchio agganciato, in modo che laria possa circolare dallapertura C. Allora la maggior parte dei residui brucer completamente.

Siate estremamente cauti nellutilizzo di accendini. Non utilizzate mai liquidi infiammabili come la benzina. PRESTARE ATTENZIONE!

Possono sempre formarsi delle scintille! Posizionate la vasca in legno non troppo vicino ad una costruzione o ad oggetti infiammabili! Le direttive riportate sopra sono un metodo di utilizzo tra i vari possibili. Provate anche nuovi metodi se desiderate. importante in ogni caso, creare inizialmente un passaggio nel camino, dopo di che pu essere sfruttata interamente lefficacia della stufa.

MESSA IN OPERA DELLA TINOZZA DA BAGNO

CONSIGLI IMPORTANTI Al primo riempimento dovete sapere che una vasca da bagno in legno che non mai stata utilizzata non completamente sigillata. Durante linstallazione pu capitare che lacqua goccioli sulle pareti. Questo del tutto normale. Durante la prima installazione dovreste mettere un po pi di acqua allinterno della vasca, rispetto ai successivi riempimenti. Il riscaldamento dellacqua accelera la sigillatura delle assi della vasca. La vasca sviluppa la sua tenuta per lacqua durante lutilizzo. A seconda della temperatura esterna lacqua deve essere reintegrata. Una vasca che non viene utilizzata non terr lacqua al 100%, perch il legno si satura dacqua e lascia andare acqua allesterno. COSTRUZIONE Vi consigliamo di scegliere attentamente il luogo in ci posizionare la vostra vasca. Deve essere livellato e stabile. Se necessario create uno strato di ghiaia o cemento, oppure costruite un piano di appoggio piastrellato, per garantire che la vasca appoggi su un piano stabile e sicuro. Assicurate la vasca in legno ad un blocco di legno o cemento. Fate attenzione che il peso della vasca piena dacqua, circa una tonnellata, possa essere sorretto dal terreno e che venga ben distribuito su di esso. Laltezza rispetto al terreno deve essere di almeno 10/15 cm, in modo che possa esserci lareazione necessaria. Potrete rendere la vostra vasca operativa autonomamente, una volta che il montaggio terminato. Dovrete solo as