I Segreti dell'Alchimia di Cravero e Mancuso

Click here to load reader

  • date post

    09-Apr-2017
  • Category

    Spiritual

  • view

    310
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of I Segreti dell'Alchimia di Cravero e Mancuso

  • i segreti dellalchimia

    come trasformarei sogni in realt

    Maria Carla Cravero - Calogero Mancuso

    Staccate la tv e accendete voi stessi, il pi meraviglioso dei mondi

    I Percorsi Consapevoli di Harmakis

  • Tutti i diritti riservati alla Harmakis EdizioniDivisione S.E.A. Servizi Editoriali Avanzati,Sede Legale in Via Del Mocarini, 11 - 52025 Montevarchi (AR)Sede Operativa, la medesima sopra citata.

    [email protected]: Universal Book

    I fatti e le opinioni riportate in questo libro impegnano esclusivamente lAutore.Possono essere pubblicati nellOpera varie informazioni, comunque di pubblico dominio, salvo dove diversamente specificato.

    ISBN: 978 88 98301 17 1

    Finito di stampare Luglio 2015 Impaginazione ed elaborazione grafica: Sara Barbagli

  • PrefazioneQuesto libro ha molti personaggi e molte storie, ma racconta principalmente la vita di un uomo e di una donna che vissero in unepoca felice in cui le persone contavano, avevano valore pi delle religioni.Unepoca in cui Arabi e Cristiani lavoravano insieme per la prosperit ed il benessere di tutti. Al Assam e Maria Isabella, i protagonisti, sono due simboli di energia maschile e femminile.Non sono esseri perfetti ma esprimono nella loro vita il meglio dellenergia di un uomo e di una donna. Si amano teneramente tutta la vita, superano mille difficolt, e attorno a loro si riuniscono molti personaggi la cui vita viene cambiata al meglio dallincontro con Al Assam e Maria Isabella. La loro storia la dimostrazione che i fili della vita sono invisibili e uniscono le persone nel cuore e nella mente, anche se sono lontane fisicamente. Questo libro ricorda ai suoi lettori che nessuno dei nostri gesti senza conseguenze e che per questo dobbiamo concentrarci sullenergia damore che in ognuno di noi. Dobbiamo farlo ogni giorno e, se possiamo, in ogni momento della giornata. Lamore attira amore, lodio attira odio, non conta ci che facciamo ma lo spirito con cui lo facciamo. Se c lamore nel nostro gesto ci verr dato amore, se c odio questo ci verr restituito prima o poi. una via difficile, ma la via della saggezza. Ricordate che abbiamo Amore dentro di noi e se non lo vediamo solo perch la sua Luce nascosta da una barriera invisibile, quella dei nostri sentimenti di odio verso noi stessi, prima di tutto, e poi verso gli altri.Se andiamo oltre questa barriera, la Luce dellAmore divino splender per noi, vedremo solo lAmore e ci accorgeremo che non c nessuna barriera, nessun ostacolo. La Verit semplice: il nostro ego che la complica e crea attorno ad essa un vero labirinto. Ognuno di noi per ha la sua Arianna che pu accompagnarlo fuori da questo labirinto. La chiave per uscirne dentro di noi e ognuno la pu trovare dentro di s. A ognuno data questa possibilit.Buona lettura a tutti!

  • MARIA CARLA CRAVERO - CALOGERO MANCUSO 7

    1 CapitoloI segreti dellalchimia

    I segreti dellalchimia iniziano con una storia che risale a molti secoli fa, in una citt della Spagna del sud, in una casa molto bella abitata da un Arabo, uno scienziato di quei tempi, un saggio conoscitore dellalgebra, della geometria e della natura.Egli da bambino aveva iniziato ad osservare il comportamento degli animali che vivevano nel giardino di suo padre, un importante consigliere del visir, cos si chiamava il governatore della citt.Animali esotici vivevano nel suo giardino, oltre ad uccelli variopinti, scimmie e gatti di diverso colore e razza.Il bambino era stato educato a conoscere il Corano, il libro del profeta, ma anche tutte le scienze dellepoca e le pi recenti scoperte astronomiche.Il suo maestro pi importante era, infatti, lastronomo e astrologo del visir che lo aveva preso in simpatia ed era diventato il suo allievo pi brillante.Crescendo aveva poi abbandonato lastronomia per larte della diplomazia perch a questo era destinato. Tuttavia, dopo aver a lungo studiato tutto ci che si poteva imparare in quel periodo, il nostro giovane si innamor perdutamente di una bellissima fanciulla dai capelli corvini, spagnola e di religione cristiana.Il loro incontro era stato davvero inconsueto perch allepoca le comunit delle due religioni non si frequentavano, anche perch gli Arabi erano considerati nemici e invasori in terra di Spagna, nonostante avessero portato benessere e civilt.Lincontro era avvenuto al porto, mentre la giovane stava salendo su una nave per raggiungere il futuro sposo. Il nostro protagonista la vide mentre arrivava con tutta una corte di damigelle e servi che portavano i bagagli e con il padre che lavrebbe accompagnata nel viaggio.Fu un attimo e il giovane rest colpito dallo sguardo infelice della fanciulla.Lei per non si accorse di lui e segu il padre sulla nave.Per il giovane inizi un periodo di irrequietezza giacch pensava solo a questa ragazza.Tanto cerc, tanto chiese, che alla fine scopr chi era la fanciulla e con una scusa abbandon la casa paterna e la segu nellaltra citt.L scopr che vi era unepidemia di peste e che quindi la fanciulla e la sua

  • I SEGRETI DELLALCHIMIA8

    corte non erano sbarcate, ma stavano tornando via mare.Il giovane fu molto confortato e prese questo come un segno positivo del destino. Avrebbe potuto ancora conquistare il suo cuore.Ritorn a casa e pass qualche giorno prima di poter ideare un piano per incontrare la fanciulla, che si chiamava Maria Isabella ed era figlia di un ricco mercante.Il padre del nostro protagonista lo aveva indirizzato a diventare diplomatico e a frequentare la corte del visir; approfittando di questa sua posizione, pot suggerire al visir di organizzare una festa a palazzo, allo scopo di incontrare gli Spagnoli pi ricchi della citt e poter stringere con loro legami economici.A questo suggerimento il visir rispose con entusiasmo e si organizz la festa.La lista degli invitati fu redatta ed il nostro giovane Al Assam fece in modo che anche il padre di Maria Isabella con la famiglia figurasse nellelenco.Finalmente arriv il grande giorno ed Al Assam pass tutta la giornata a palazzo per organizzare nei minimi particolari la festa.Quando i primi invitati iniziarono ad arrivare furono talmente entusiasti della bellezza del palazzo, dei giardini e soprattutto degli arabeschi del patio che dovettero ammettere la raffinatezza dei loro invasori.Finalmente arriv anche Maria Isabella con il padre e la madre seguita da una sorella pi piccola.Al Assam le and incontro e cerc di attirare la sua attenzione, ma Maria Isabella lo salut con sdegno e si allontan con la sorella verso un altro gruppetto di Spagnoli, evitando accuratamente di parlargli.Al Assam escogit allora uno stratagemma per poter attirare la sua attenzione: cerc laiuto della sorella, si fece prestare uno dei suoi abiti col velo, che gli avrebbe lasciato scoperto solo gli occhi, le chiese di vestire in modo simile, presentarsi a Maria Isabella e presentare se stesso come sua sorella muta.Cos facendo, lampio vestito ed il velo avrebbero nascosto il suo fisico ed il fatto di essere muta, la possibilit di essere riconosciuto dalla voce.Lo stratagemma riusc perfettamente, infatti, Maria Isabella accett lamicizia di Miriam, la sorella di Al Assam e da quella sera le due ragazze furono amiche.Lunica cosa che per infastidiva Maria Isabella era che Miriam doveva sempre portare con s la sorella muta ma, daltra parte, anche lei doveva spesso farsi accompagnare da sua sorella minore.Al Assam e Maria Isabella iniziarono cos a frequentarsi a sua insaputa. Maria Isabella consider Al Assam un peso da sopportare per frequentare Miriam, ma poi, attraverso Miriam venne a conoscere limmensa cultura

  • MARIA CARLA CRAVERO - CALOGERO MANCUSO 9

    Araba, le loro conoscenze di astronomia, di geometria, di algebra, i numeri Arabi e anche le loro usanze.Infatti, Miriam e Al Assam man mano le fecero conoscere gli insegnamenti che avevano ricevuto e Maria Isabella pot leggere la loro lingua. Anche se Al Assam faceva molto fatica a recitare la parte della sorella muta, tuttavia, mantenne il suo segreto per diversi mesi.Intanto, il padre di Maria Isabella stava tentando di trovare un nuovo marito per la figlia, dal momento che il vecchio sposo scelto in precedenza non era sopravvissuto alla peste, ed ora avrebbe voluto un nuovo genero che fosse utile ai suoi scopi di espansione commerciale.Ormai tra i dominatori Arabi ed i ricchi della citt, ma infedeli, si era creata una certa rete di collaborazione poich entrambi i gruppi religiosi, Arabi e Cristiani, traevano vantaggi economici da questi accordi. Per questo il padre di Maria Isabella pens che avrebbe potuto cercare tra i suoi nuovi amici Arabi un marito per la figlia. Il padre di Al Assam era uno degli Arabi pi ricchi della citt ed un giorno gli svel il suo proposito: far sposare Al Assam a sua figlia, pur ignorando lo stratagemma del figlio ed il suo amore per Maria Isabella.Maria Isabella e Al Assam erano ovviamente alloscuro degli accordi che i rispettivi genitori stavano prendendo per questo matrimonio.Il padre di Maria Isabella non pensava affatto alla felicit della figlia, ma solo al suo interesse e ad accrescere le sue ricchezze ed i suoi commerci. Per questo, quando annunci alla figlia la sua decisione, Maria Isabella fu molto triste e molto felice allo stesso tempo. Era molto triste perch doveva sposare uno sconosciuto: Miriam le aveva parlato di un suo fratello, ma lei non lo aveva mai incontrato. Di sicuro sapeva che era giovane e questo era un motivo di consolazione, infatti, lo sposo cui era stata destinata in precedenza era molto pi vecchio di lei. Tuttavia, era anche felice perch ormai era affezionata a Miriam e anche a sua sorella muta, che era molto colta e conosceva molte pi discipline della sorella. Sposando un loro fratello avrebbe potuto vederle pi spesso.Al Assam fu informato dal padre dei suoi progetti e quasi non voleva credere a questa notizia. Il destino gli aveva riservato