Economia Applicata all’Ingegneria 1impresa_prima_parte.pdf · - “il bilancio d’impresa ......

of 18 /18
Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” Facoltà di Ingegneria --------------------------------------------------------------------- Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica -------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- a.a. 2012-2013 Economia Applicata all’Ingegneria 1 Docente: Prof. Ing. Donato Morea Lezione n. 11 del 13.11.2012 - “Il bilancio d’impresa - prima parte

Transcript of Economia Applicata all’Ingegneria 1impresa_prima_parte.pdf · - “il bilancio d’impresa ......

Page 1: Economia Applicata all’Ingegneria 1impresa_prima_parte.pdf · - “il bilancio d’impresa ... (situazione patrimoniale e finanziaria) (componenti positive e negative del reddito)

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” Facoltà di Ingegneria ---------------------------------------------------------------------

Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

a.a. 2012-2013

Economia Applicata all’Ingegneria 1

Docente: Prof. Ing. Donato Morea

Lezione n. 11 del 13.11.2012

- “Il bilancio d’impresa - prima parte”

Page 2: Economia Applicata all’Ingegneria 1impresa_prima_parte.pdf · - “il bilancio d’impresa ... (situazione patrimoniale e finanziaria) (componenti positive e negative del reddito)

Lezione n. 11

13.11.2012

- “Il bilancio d’impresa” 2

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Facoltà di Ingegneria

Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica a.a. 2012-2013

Economia Applicata all’Ingegneria 1

Docente: Prof. Ing. Donato Morea

Indice della trattazione

Il bilancio d’esercizio

Generalità

Page 3: Economia Applicata all’Ingegneria 1impresa_prima_parte.pdf · - “il bilancio d’impresa ... (situazione patrimoniale e finanziaria) (componenti positive e negative del reddito)

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Facoltà di Ingegneria

Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica a.a. 2012-2013

Economia Applicata all’Ingegneria 1

Docente: Prof. Ing. Donato Morea

Il bilancio d’esercizio - Generalità

Lezione n. 11

13.11.2012

- “il bilancio d’impresa” 3

BILANCIO D’ESERCIZIO

Documento redatto alla fine dell’esercizio con il quale si

rappresentano la situazione patrimoniale e finanziaria dell’azienda

nonché il risultato economico.

Page 4: Economia Applicata all’Ingegneria 1impresa_prima_parte.pdf · - “il bilancio d’impresa ... (situazione patrimoniale e finanziaria) (componenti positive e negative del reddito)

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Facoltà di Ingegneria

Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica a.a. 2012-2013

Economia Applicata all’Ingegneria 1

Docente: Prof. Ing. Donato Morea

Il bilancio d’esercizio - Generalità

Lezione n. 11

13.11.2012

- “il bilancio d’impresa” 4

FINALITA’

- Rappresentare il quadro del patrimonio aziendale

alla chiusura dell’esercizio.

- Evidenziare l’andamento della gestione

economica (costi e ricavi).

OBBLIGATORIETA’

- La compilazione del bilancio è disciplinata dal

Codice Civile.

- La normativa fiscale si basa sui risultati del

bilancio per il calcolo delle imposte.

STATO PATRIMONIALE

(art. 2424, 2424 bis c.c.)

CONTO ECONOMICO

(art. 2425, 2425 bis c.c.)

NOTA INTEGRATIVA

(art. 2427 c.c.)

(situazione patrimoniale e finanziaria) (componenti positive e negative del

reddito)

(informazioni aggiuntive, esplicative e

complementari)

Page 5: Economia Applicata all’Ingegneria 1impresa_prima_parte.pdf · - “il bilancio d’impresa ... (situazione patrimoniale e finanziaria) (componenti positive e negative del reddito)

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Facoltà di Ingegneria

Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica a.a. 2012-2013

Economia Applicata all’Ingegneria 1

Docente: Prof. Ing. Donato Morea

Il bilancio d’esercizio - Generalità

Lezione n. 11

13.11.2012

- “Il bilancio d’impresa”

5

Tutti coloro che hanno un “interesse” nei confronti dell’azienda

UTILIZZATORI

INTERNI

• Imprenditori o soci di maggioranza

• Amministratori

• Alta direzione

• Personale dipendente

ESTERNI

• Soci di minoranza

• Finanziatori (banche,

obbligazionisti, enti

previdenziali, ecc.)

• Fornitori

• Clienti

• Amministrazione Fiscale

• Comunità Locale

• Comunità Nazionale

• Comunità Internazionale

DESTINATARI DEL BILANCIO

Sono interessati al valore del dividendo, alla puntualità nelle scadenze contrattuali,

alla continuità dell’attività aziendale, al valore del reddito realizzato

Sono interessati alla redditività degli investimenti ed alla stabilità dell’attività

aziendale

Page 6: Economia Applicata all’Ingegneria 1impresa_prima_parte.pdf · - “il bilancio d’impresa ... (situazione patrimoniale e finanziaria) (componenti positive e negative del reddito)

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Facoltà di Ingegneria

Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica a.a. 2012-2013

Economia Applicata all’Ingegneria 1

Docente: Prof. Ing. Donato Morea

Il bilancio d’esercizio - Generalità

Lezione n. 11

13.11.2012

- “Il bilancio d’impresa”

6

SOCIETA’ DI

CAPITALI

AZIENDE

INDIVIDUALI E

SOCIETA’ DI

PERSONE STATO PATRIMONIALE =

Situazione patrimoniale

CONTO ECONOMICO

= Situazione economica

Forma LIBERA

STATO

PATRIMONIALE

CONTO

ECONOMICO

NOTA

INTEGRATIVA

Forma

OBBLIGATORIA (art.

2423, 2423 bis, 2423

ter c.c.)

Tuttavia è opportuno che tali aziende adottino le strutture

previste per le società di capitali:

• per la loro maggiore chiarezza

• perché la legge istitutiva dell’IRAP richiede che la base

imponibile venga determinata sulla base della classificazione

prevista dall’art. 2425 C.c.

Scopo:

fornire una conoscenza

dell’andamento della

gestione aziendale ai soci

ed ai terzi.

Documento PUBBLICO

Scopo:

fornire una conoscenza dell’andamento

della gestione aziendale al proprietario o ai

soci.

Documento INTERNO

OBBLIGO DI REDAZIONE DEL BILANCIO

Page 7: Economia Applicata all’Ingegneria 1impresa_prima_parte.pdf · - “il bilancio d’impresa ... (situazione patrimoniale e finanziaria) (componenti positive e negative del reddito)

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Facoltà di Ingegneria

Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica a.a. 2012-2013

Economia Applicata all’Ingegneria 1

Docente: Prof. Ing. Donato Morea

Il bilancio d’esercizio - Generalità

Lezione n. 11

13.11.2012

- “Il bilancio d’impresa” 7

SOCIETA’ DI

CAPITALI

AZIENDE

INDIVIDUALI E

SOCIETA’ DI

PERSONE

applicare i CRITERI DI

VALUTAZIONE stabiliti dall’art.

2426 c.c.

allegare il bilancio alla

DICHIARAZIONE DEI REDDITI

OBBLIGO DI REDAZIONE DEL BILANCIO

Tutte le aziende

devono:

Page 8: Economia Applicata all’Ingegneria 1impresa_prima_parte.pdf · - “il bilancio d’impresa ... (situazione patrimoniale e finanziaria) (componenti positive e negative del reddito)

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Facoltà di Ingegneria

Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica a.a. 2012-2013

Economia Applicata all’Ingegneria 1

Docente: Prof. Ing. Donato Morea

Il bilancio d’esercizio - Generalità

Lezione n. 11

13.11.2012

- “Il bilancio d’impresa” 8

IL BILANCIO D’ESERCIZIO DELLE S.P.A.

REDAZIONE

• postulati del bilancio

• composizione del fascicolo di

bilancio

• criteri di valutazione

BILANCIO D’ESERCIZIO

REVISIONE

Procedure di auditing

• Stato patrimoniale

• Conto economico

• Nota integrativa

Allegati del bilancio

Società non quotate

• Collegio sindacale

Società quotate

• Collegio sindacale

• Società di revisione

Page 9: Economia Applicata all’Ingegneria 1impresa_prima_parte.pdf · - “il bilancio d’impresa ... (situazione patrimoniale e finanziaria) (componenti positive e negative del reddito)

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Facoltà di Ingegneria

Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica a.a. 2012-2013

Economia Applicata all’Ingegneria 1

Docente: Prof. Ing. Donato Morea

Il bilancio d’esercizio - Generalità

Lezione n. 11

13.11.2012

- “Il bilancio d’impresa” 9

Assolve a due importanti funzioni:

Funzione conoscitiva

Funzione di controllo

Offre informazioni sulla gestione, sul

patrimonio, sulle scelte strategiche

E’ lo strumento con cui i soci

controllano l’operato degli

amministratori

IL BILANCIO D’ESERCIZIO DELLE S.P.A.

Page 10: Economia Applicata all’Ingegneria 1impresa_prima_parte.pdf · - “il bilancio d’impresa ... (situazione patrimoniale e finanziaria) (componenti positive e negative del reddito)

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Facoltà di Ingegneria

Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica a.a. 2012-2013

Economia Applicata all’Ingegneria 1

Docente: Prof. Ing. Donato Morea

Il bilancio d’esercizio - Generalità

Lezione n. 11

13.11.2012

- “Il bilancio d’impresa” 10

• garantire un minimo di informazione ai soggetti interessati;

le caratteristiche che il bilancio d’esercizio deve possedere per consentire il raggiungimento di finalità di

interesse pubblico sono:

• essere attendibile riguardo alle informazioni sulla situazione finanziaria, patrimoniale ed

economica dell’impresa;

• essere neutrale riguardo alle informazioni fornite.

il legislatore ha stabilito con esattezza ed in modo uniforme contenuto e struttura del bilancio per tutte le

imprese costituite nella forma giuridica di società di capitali:

• fanno eccezione le imprese che svolgono determinate attività per le quali sono previsti

contenuti e strutture specifici che meglio si adattano alle loro particolari realtà aziendali.

IL BILANCIO D’ESERCIZIO DELLE S.P.A.

Page 11: Economia Applicata all’Ingegneria 1impresa_prima_parte.pdf · - “il bilancio d’impresa ... (situazione patrimoniale e finanziaria) (componenti positive e negative del reddito)

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Facoltà di Ingegneria

Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica a.a. 2012-2013

Economia Applicata all’Ingegneria 1

Docente: Prof. Ing. Donato Morea

Il bilancio d’esercizio - Generalità

Lezione n. 11

13.11.2012

- “Il bilancio d’impresa” 11

I POSTULATI DEL BILANCIO

I postulati del bilancio sono principi fondamentali di carattere generale, linee guida che gli

amministratori devono assumere come riferimento nella redazione del bilancio d’esercizio con lo

scopo di fornire informazioni compiute e corrette sulla situazione patrimoniale, finanziaria ed

economica dell’azienda.

POSTULATI

DEL BILANCIO

clausole generali

principi di redazione

Page 12: Economia Applicata all’Ingegneria 1impresa_prima_parte.pdf · - “il bilancio d’impresa ... (situazione patrimoniale e finanziaria) (componenti positive e negative del reddito)

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Facoltà di Ingegneria

Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica a.a. 2012-2013

Economia Applicata all’Ingegneria 1

Docente: Prof. Ing. Donato Morea

Il bilancio d’esercizio - Generalità

Lezione n. 11

13.11.2012

- “Il bilancio d’impresa” 12

Le clausole generali “governano” tutta la normativa del bilancio, nel senso che

qualora l’applicazione delle norme specifiche non consenta di ottenere una

rappresentazione veritiera e corretta, le clausole generali assumono una

prevalenza assoluta sulle regole specifiche.

I principi di redazione sono gerarchicamente subordinati alle clausole generali e

costituiscono il quadro entro il quale devono essere effettuate le valutazioni.

I criteri di valutazione impongono delle norme di comportamento a chi redige il

bilancio, al fine di limitarne il potere discrezionale nell’effettuare stime e

congetture.

Page 13: Economia Applicata all’Ingegneria 1impresa_prima_parte.pdf · - “il bilancio d’impresa ... (situazione patrimoniale e finanziaria) (componenti positive e negative del reddito)

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Facoltà di Ingegneria

Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica a.a. 2012-2013

Economia Applicata all’Ingegneria 1

Docente: Prof. Ing. Donato Morea

Il bilancio d’esercizio - Generalità

Lezione n. 11

13.11.2012

- “Il bilancio d’impresa”

13

Il bilancio deve essere redatto con chiarezza e deve rappresentare in modo veritiero e corretto la

situazione patrimoniale e finanziaria della società e il risultato economico (art. 2423 c.c.)

LE CLAUSOLE GENERALI

con tale norma il legislatore ha voluto indicare due

POSTULATI

FONDAMENTALI

CHIAREZZA

= intelligibilità - comprensibilità

RAPPRESENTAZIONE

VERITIERA E CORRETTA =

quadro fedele

Page 14: Economia Applicata all’Ingegneria 1impresa_prima_parte.pdf · - “il bilancio d’impresa ... (situazione patrimoniale e finanziaria) (componenti positive e negative del reddito)

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Facoltà di Ingegneria

Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica a.a. 2012-2013

Economia Applicata all’Ingegneria 1

Docente: Prof. Ing. Donato Morea

Il bilancio d’esercizio - Generalità

Lezione n. 11

13.11.2012

- “Il bilancio d’impresa” 14

Il postulato della CHIAREZZA trova conferma nell’art.2423 ter c.c. e viene inteso nel

seguente modo:

• obbligo di rispettare gli schemi di bilancio (previsti dagli art. 2424 e 2425 c.c.);

• divieto di raggruppamenti di voci (le voci possono essere raggruppate soltanto quando ciò

sia irrilevante ai fini della comprensione o quando favorisca la chiarezza del bilancio);

• divieto di compensi di partite (non vanno effettuate compensazioni tra valori di bilancio

di segno opposto).

CHIAREZZA

Page 15: Economia Applicata all’Ingegneria 1impresa_prima_parte.pdf · - “il bilancio d’impresa ... (situazione patrimoniale e finanziaria) (componenti positive e negative del reddito)

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Facoltà di Ingegneria

Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica a.a. 2012-2013

Economia Applicata all’Ingegneria 1

Docente: Prof. Ing. Donato Morea

Il bilancio d’esercizio - Generalità

Lezione n. 11

13.11.2012

- “Il bilancio d’impresa”

15

RAPPRESENTAZIONE VERITIERA E CORRETTA = quadro fedele

• No verità assoluta e oggettiva (che è impossibile).

• Gli amministratori devono operare correttamente le stime e le iscrizioni in bilancio, rispettando le

norme di legge e i principi contabili.

DEROGA OBBLIGATORIA (art. 2423)

Obbligo di derogare dalle disposizioni

stabilite negli articoli successivi, con

indicazione nella Nota integrativa dei motivi e

degli effetti sul reddito e sul patrimonio,

quando queste siano incompatibili con le

clausole generali.

VERITÀ E CORRETTEZZA

Al fine di dare una rappresentazione veritiera e corretta

OBBLIGO di fornire INFORMAZIONI

COMPLEMENTARI quando quelle previste dalla

legge non siano sufficienti (art. 2423)

• PROSPETTO DELLE VARIAZIONI NELLE

VOCI DEL PATRIMONIO NETTO

• RENDICONTO FINANZIARIO

Page 16: Economia Applicata all’Ingegneria 1impresa_prima_parte.pdf · - “il bilancio d’impresa ... (situazione patrimoniale e finanziaria) (componenti positive e negative del reddito)

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Facoltà di Ingegneria

Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica a.a. 2012-2013

Economia Applicata all’Ingegneria 1

Docente: Prof. Ing. Donato Morea

Il bilancio d’esercizio - Generalità

Lezione n. 11

13.11.2012

- “Il bilancio d’impresa”

16

principio della

PRUDENZA

1) la valutazione deve essere fatta secondo prudenza e nella

prospettiva della continuazione dell’attività

2) si possono indicare solo gli utili realizzati alla data di

chiusura del bilancio d’esercizio

3) si deve tenere conto dei proventi e degli oneri di

competenza dell’esercizio, indipendentemente dalla data

dell’incasso o del pagamento

4) si deve tenere conto dei rischi e delle perdite di

competenza dell’esercizio, anche se conosciuti dopo la

chiusura di questo

principio della

CONTINUITÀ

principio della

COMPETENZA

I PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO (art. 2432 bis)

Page 17: Economia Applicata all’Ingegneria 1impresa_prima_parte.pdf · - “il bilancio d’impresa ... (situazione patrimoniale e finanziaria) (componenti positive e negative del reddito)

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Facoltà di Ingegneria

Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica a.a. 2012-2013

Economia Applicata all’Ingegneria 1

Docente: Prof. Ing. Donato Morea

Il bilancio d’esercizio - Generalità

Lezione n. 11

13.11.2012

- “Il bilancio d’impresa” 17

5) gli elementi eterogenei ricompresi nelle singole voci

devono essere valutati separatamente

6) i criteri di valutazione non possono essere modificati da

un esercizio all’altro

principio della

VALUTAZIONE

SEPARATA

principio della

COSTANZA

Deroghe facoltative sono consentite in casi eccezionali (da

motivare nella Nota integrativa, con indicazione degli effetti sul

reddito e sul patrimonio).

I PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO (art. 2432 bis)

Page 18: Economia Applicata all’Ingegneria 1impresa_prima_parte.pdf · - “il bilancio d’impresa ... (situazione patrimoniale e finanziaria) (componenti positive e negative del reddito)

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Facoltà di Ingegneria

Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica a.a. 2012-2013

Economia Applicata all’Ingegneria 1

Docente: Prof. Ing. Donato Morea

Il bilancio d’esercizio - Generalità

Lezione n. 11

13.11.2012

- “Il bilancio d’impresa” 18

I CRITERI DI VALUTAZIONE PREVISTI

DAL CODICE CIVILE (art. 2426)

1. valore delle immobilizzazioni

2. ammortamento delle immobilizzazioni

3. svalutazione delle immobilizzazioni

4. valore delle immobilizzazioni costituite da partecipazioni

5. valore e ammortamento dei costi pluriennali

6. valore e ammortamento dell’avviamento

7. valore e ammortamento del disaggio su prestiti

8. valore dei crediti

9. valore delle rimanenze di magazzino, dei titoli e delle attività finanziarie che

non costituiscono immobilizzazioni

10. costo dei beni fungibili

11. valore dei lavori in corso su ordinazione

12. valore dei beni di scarsa rilevanza