Contratto di Assicurazione Invalidità Permanente da Malattia ... · 2 di 12 NOTA INFORMATIVA Nota...

of 46 /46
Contratto di Assicurazione Invalidità Permanente da Malattia. Modello 1261 - Ed. 15/06/2016

Embed Size (px)

Transcript of Contratto di Assicurazione Invalidità Permanente da Malattia ... · 2 di 12 NOTA INFORMATIVA Nota...

Contratto di Assicurazione Invalidit Permanente da Malattia. Modello 1261 - Ed. 15/06/2016

UnipolSai SALUTEINVALIDIT

15.06.2016

1 NOTA INFORMATIVA PAGINA

Fascicolo Informativo - Contratto di assicurazione Invalidit Permanente da Malattia

A INFORMAZIONE SULLIMPRESA DI ASSICURAZIONE 2 di 12 1 - Informazioni generali 2 di 12 2 - Informazioni sulla situazione patrimoniale dellImpresa 2 di 12

B INFORMAZIONE SUL CONTRATTO 3 di 12 3 - Coperture assicurative - Limitazioni ed esclusioni 3 di 12 4 - Periodi di carenza contrattuale 5 di 12 5 - Dichiarazione dellAssicurato in ordine alle circostanze del rischio - Questionario Sanitario 6 di 12 6 - Aggravamento del rischio e variazione nella professione 6 di 12 7 - Premi 6 di 12 8 - Adeguamento del premio e delle somme assicurate 6 di 12 9 - Diritto di recesso 6 di 12 10 - Prescrizione e decadenza dei diritti derivanti dal contratto 7 di 12 11 - Legislazione applicabile 7 di 12 12 - Regime fiscale 7 di 12

C. INFORMAZIONI SULLE PROCEDURE LIQUIDATIVE E SUI RECLAMI 7 di 12 13 - Sinistri - Liquidazione dellIndennizzo 7 di 12 14 - Assistenza diretta - Convenzione 8 di 12 15 - Reclami 9 di 12 16 - Arbitrato 10 di 12

GLOSSARIO 11 di 12

Modello 1261

2 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE PAGINA CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 2 di 24 NORME CHE REGOLANO LASSICURAZIONE 5 di 24 ESCLUSIONI E LIMITI CONTRATTUALI 6 di 24 NORME CHE REGOLANO LA COPERTURA E LA LIQUIDAZIONE DEI SINISTRI 7 di 24 PARAMETRI DI RIFERIMENTO PER LA VALUTAZIONE DELLA INVALIDIT PERMANENTE DA MALATTIA 16 di 24 PARAMETRI DI RIFERIMENTO PER LA VALUTAZIONE DELLA SINDROME METABOLICA 22 di 24 NORME DI LEGGE RICHIAMATE IN POLIZZA 23 di 24

3 INFORMATIVA PRIVACY PAGINAInformativa al Cliente sulluso dei Suoi dati e sui Suoi diritt i 2 di 3

1 di 12

Fascicolo Informativo - Contratto di assicurazione Invalidit Permanente da Malattia

1 NOTA INFORMATIVA

2 di 12 NOTA INFORMATIVA

Nota informativa relativa al contratto di as-sicurazione Invalidit Permanente da Malat-tia UnipolSai SALUTE INVALIDIT (Regola-mento Isvap n. 35 del 2 maggio 2010)

Gentile Cliente,siamo lieti di fornirLe alcune informazioni relative a UnipolSai Assicurazioni S.p.A. ed alcontratto che Lei sta per concludere.Per maggiore chiarezza, precisiamo che:- la presente Nota informativa redatta se-condo lo schema predisposto dallIVASS, ma il suo contenuto non soggetto alla preven-tiva approvazione dellIVASS;- il Contraente deve prendere visione delle Condizioni di Assicurazione prima della sot-toscrizione della Polizza.

Le clausole che prevedono oneri e obblighi a carico del Contraente e dellAssicurato, nulli-t, decadenze, esclusioni, sospensioni e limi-tazioni della garanzia, rivalse, nonch le infor-mazioni qualificate come Avvertenze sono stampate su fondo colorato, in questo modo evidenziate e sono da leggere con particolare attenzione.

Per consultare gli aggiornamenti delle Infor-mazioni sullImpresa di assicurazione con-tenute nella presente Nota informativa, si rinvia al link: http://www.unipolsai.it/Pagine/ Aggiornamento_Fascicoli_Informativi.aspx.

UnipolSai Assicurazioni S.p.A. comunicher per iscritto al Contraente le altre modifiche del Fascicolo informativo e quelle derivanti da future innovazioni normative.Per ogni chiarimento, il Suo Agente/Interme-diario assicurativo di fiducia a disposizione per darLe tutte le risposte necessarie.

La Nota informativa si articola in tre sezioni:A. INFORMAZIONI SULLIMPRESA DI ASSI-CURAZIONE

B. INFORMAZIONI SUL CONTRATTOC. INFORMAZIONI SULLE PROCEDURE LI-QUIDATIVE E SUI RECLAMI

A. INFORMAZIONI SULLIMPRESA DIASSICURAZIONE1. Informazioni generalia) UnipolSai Assicurazioni S.p.A., in breve

UnipolSai S.p.A., societ soggetta allat-tivit di direzione e di coordinamento di Unipol Gruppo Finanziario S.p.A. e facen-te parte del Gruppo Assicurativo Unipol iscritto allAlbo dei Gruppi Assicurativi presso lIVASS al n. 046.

b) Sede Legale: Via Stalingrado 45 - 40128 Bologna (Italia).

c) Recapito telefonico: 051.5077111 - telefax: 051.375349 - siti internet: www.unipolsai. com - www.unipolsai.it - indirizzo di posta elettronica: [email protected]

d) autorizzata allesercizio dellattivit as-sicurativa con D.M. del 26/11/1984 pub-blicato sul supplemento ordinario n. 79 alla G.U. n. 357 del 31/12/1984 e con D.M. dell8/11/1993 pubblicato sulla G.U. n. 276 del 24/11/1993; iscritta alla sezione I dellAlbo delle Imprese di Assicurazione presso lIVASS al n. 1.00006.

2. Informazioni sulla situazione patrimonialedellImpresaIn base allultimo bilancio approvato, relativo allesercizio 2015, il patrimonio netto della Societ pari ad 5.561.726.646,53 , con capitale sociale pari ad 2.031.445.959,93 e totale delle riserve patrimoniali pari ad 2.973.947.985,60. Lindice di solvibilit (da in-tendersi quale il rapporto fra lammontare del margine di solvibilit disponibile e lammon-tare del margine di solvibilit richiesto dalla normativa vigente) riferito alla gestione dei rami danni pari a 1,96.

NOTA INFORMATIVA

Fascicolo Informativo - Contratto di assicurazione Invalidit Permanente da Malattia

3 di 12 NOTA INFORMATIVA

B. INFORMAZIONI SUL CONTRATTOSi precisa che il contratto non prevede il ta-cito rinnovo e, pertanto, cessa alla scadenza del periodo prefissato senza obbligo di di-sdetta.Si rinvia allarticolo 1.9 delle Condizioni Ge-nerali di Assicurazione per gli aspetti di det-taglio.Si precisa inoltre che la Societ ha affidato la gestione, trattazione e la liquidazione dei sinistri ad UniSalute S.p.A. - Rimborsi Uni-polSai - c/o CMP BO - Via Zanardi, 30 - 40131Bologna BO.

3. Coperture assicurative Limitazioni ed esclusioniLe coperture offerte dal contratto, con le mo-dalit ed esclusioni specificate nelle Condi-zioni di Assicurazione, sono le seguenti:

a) INVALIDIT PERMANENTE DA MALATTIALa Societ indennizza, nei limiti del capitale assicurato le conseguenze di malattie, mani-festatesi successivamente alla data di effet-to della polizza e prima della sua cessazione, che provochino allAssicurato una invalidit permanente di grado superiore alla soglia prevista. Per gli aspetti di dettaglio si rinvia al punto 2 Garanzie assicurate della SezioneNorme che regolano lAssicurazione e allar-ticolo 4.1.1 Criteri di indennizzabilit della Sezione Norme che regolano la copertura e la liquidazione dei Sinistri.

b) VISITE SPECIALISTICHE, ACCERTAMEN-TI DIAGNOSTICI E TRATTAMENTI FISIOTE-RAPICI / RIABILITATIVI A SEGUITO DI RI-COVERO IN ISTITUTO DI CURA AVVENUTO DURANTE LOPERATIVITA DEL CONTRATTO DI DURATA SUPERIORE A DIECI GIORNI CAUSATO DA UNA MALATTIA MANIFE-STATASI DURANTE LOPERATIVIT DELLO STESSOQualora la Societ accerti che, in seguito alle dimissioni da un Istituto di cura per un ricove-ro dipendente da malattia manifestatasi nel periodo di vigenza contrattuale, di durata su-periore a dieci giorni consecutivi, e avvenuto

anchesso durante loperativit del contratto,lAssicurato necessiti di visite specialistiche,accertamenti diagnostici e trattamenti fi-sioterapici e/o riabilitativi connessi alla pa-tologia denunciata, la stessa provvede alla liquidazione delle spese sostenute per le pre-stazioni effettuate presso strutture sanitarie convenzionate con UniSalute. Per gli aspetti di dettaglio si rinvia al punto 2 Garanzie as-sicurate della Sezione Norme che regolano lAssicurazione e allarticolo 4.2.1 Criteri di indennizzabilit della Sezione Norme che regolano la copertura e la liquidazione dei Sinistri.

c) INDENNITA DI CONVALESCENZA A SE-GUITO DI RICOVERO IN ISTITUTO DI CURA DI DURATA SUPERIORE A DIECI GIORNI A CAUSA DI UNA MALATTIA MANIFESTATASI DURANTE LOPERATIVITA DEL CONTRATTOLa Societ riconosce allAssicurato, in caso diricovero con pernottamento avvenuto duran-te loperativit del contratto presso un Isti-tuto di cura di durata superiore a dieci giorni consecutivi causato da una malattia manife-statasi durante loperativit del contratto e qualora il medico curante al momento della dimissione prescriva un periodo di conva-lescenza, la corresponsione di un importo giornaliero per ogni giorno di convalescenza successiva al ricovero stesso. Per gli aspet-ti di dettaglio si rinvia al punto 2 Garanzie assicuratedella Sezione Norme che regola-no lAssicurazione e allarticolo 4.3.1 Criteri di indennizzabilit della Sezione Norme che regolano la copertura e la liquidazione dei Si-nistri.

d) SINDROME METABOLICALa Societ mette a disposizione dellAssicu-rato un servizio che gli consente di verificare in via preventiva se sia affetto da Sindrome Metabolica, come definita al punto 6 Para-metri di riferimento per la valutazione della sindrome metabolica, valutando, attraverso la compilazione di un questionario, se esi-stano eventuali fattori di rischio per la sua salute, soprattutto di natura cardiovascola-

4 di 12 NOTA INFORMATIVA

re, correlati al suo stile di vita o a patologie preesistenti ad alto rischio cardiovascolare sottovalutate fino a quel momento. Qualora emerga lesistenza di detti fattori di rischio la Societ propone un programma di attivit e dei suggerimenti che possano aiutare a limi-tarli.Per gli aspetti di dettaglio si rinvia al punto 2 Garanzie assicurate della Sezione Norme che regolano lAssicurazione e allarticolo 4.4.1 Criteri di indennizzabilit della Sezio-ne Norme che regolano la copertura e la li-quidazione dei Sinistri.

e) SECOND OPINIONIn presenza di una grave malattia accertata, lAssicurato pu fare esplicita richiesta di sot-toporre i responsi ricevuti dai sanitari curanti, concernenti una diagnosi o unimpostazione terapeutica, alla verifica da parte di esperti delle diverse discipline specialistiche. Per gli aspetti di dettaglio, anche in merito allelenco delle malattie per cui prestata la garanzia, si rinvia al punto 2 Criteri di indennizzabilit della Sezione Norme che regolano lAssicu-razione e allarticolo 4.5.1 Criteri di indenniz-zabilit della Sezione Norme che regolano la copertura e la liquidazione dei Sinistri.

f) ASSISTENZALa Societ, in caso di infortunio o di malattia, mette a disposizione dellAssicurato, nei limi-ti previsti per le singole prestazioni, i servizi di Assistenza nel caso in cui questi venga a trovarsi in difficolt a seguito del verificarsi di uno degli eventi previsti nelle condizioni di assicurazione. Per gli aspetti di dettaglio si rinvia al punto 2 Criteri di indennizzabilit della Sezione Norme che regolano lAssicu-razione e allarticolo 4.6 Assistenza della Sezione Norme che regolano la copertura e la liquidazione dei Sinistri.

Avvertenza: le coperture assicurative sono soggette a limitazioni, esclusioni e sospen-sioni della garanzia che possono dar luo-go alla riduzione o al mancato pagamento dellindennizzo.

Si rinvia allarticolo 1.7 Pagamento del pre-mio e perfezionamento del contratto delle Condizioni Generali di Assicurazione, e agli articoli 1.14 Cumulabilit degli indennizzi, 3.1 Rischi esclusi e 3.2. Persone non Assicura-bili delle Norme che regolano lassicurazio-ne.Avvertenza: le suddette coperture sono prestate con specifici parametri, franchigie, massimali/somme assicurate per il dettaglio dei quali si rinvia ai punti 5 Parametri di ri-ferimento per la valutazione della Invalidit Permanente da Malattia e 6 Parametri di ri-ferimento per la valutazione della Sindrome Metabolica, nonch agli articoli 4.1 Invalidit Permanente a seguito di malattia; 4.2 Visite Specialistiche, accertamenti diagnostici e trattamenti fisioterapici e/o riabilitativi a se-guito di ricovero in Istituto di cura avvenuto durante loperativit del contratto di durata superiore a dieci giorni causato da una malat-tia manifestatasi durante loperativit dello stesso; 4.3 Indennit di convalescenza a se-guito di ricovero in Istituto di cura avvenuto durante loperativit del contratto di durata superiore a dieci giorni a causa di una ma-lattia manifestatasi durante loperativit del contratto; 4.4 Sindrome Metabolica; 4.5 Second Opinion; 4.6 Assistenza e/o alla Scheda di polizza. Inoltre ciascuna garanzia soggetta a limitazioni per le quali si rinvia agli articoli delle Condizioni Generali di Assicura-zione per gli aspetti di dettaglio.

Per facilitarne la comprensione da parte del Contraente, di seguito si illustra il meccani-smo di funzionamento di franchigie, somme assicurate/massimali per la determinazione dellindennizzo sia in caso di Invalidit Per-manente da Malattia che in caso di visite specialistiche, accertamenti diagnostici e trattamenti fisioterapici e/o riabilitativi a se-guito di ricovero in Istituto di cura avvenuto durante loperativit del contratto, di durata superiore a dieci giorni, causato da una ma-lattia manifestatasi durante loperativit dello stesso, mediante esemplificazioni nu-meriche.

5 di 12 NOTA INFORMATIVA

Meccanismo di funzionamento della fran-chigia per la determinazione dellindennizzo per Invalidit Permanente da Malattia:

1 esempioViene diagnosticata una malattia che porter una invalidit accertata del 18%. La somma assicurata di 100.000,00. Lindennizzo calcolato nel seguente modo:Somma assicurata per invalidit: 100.000,00Franchigia fissa: 25%Invalidit accertata: 18%Invalidit da liquidare: nessun indennizzo do-vuto perch linvalidit accertata inferiore alla franchigia.

2 esempioViene diagnosticata una malattia che porter una invalidit accertata del 35%. La somma assicurata di 100.000,00. Lindennizzo calcolato nel seguente modo:Somma assicurata per invalidit: 100.000,00Franchigia fissa: 25%Invalidit accertata: 35%Invalidit da liquidare: 20% (come da tabellaliquidativa prevista allart. 4.1.3 Determina-zione dellindennizzo).Importo liquidato:20% x 100.000,00 = 20.000,00

3 esempioViene diagnosticata una malattia che porter una invalidit accertata del 76%. La somma assicurata di 200.000,00. Lindennizzo calcolato nel seguente modo:Somma assicurata per invalidit: 200.000,00Franchigia fissa: 25%Invalidit accertata: 76%Invalidit da liquidare: 100% (come da tabellaliquidativa prevista allart. 4.1.3 Determina-zione dellindennizzo.Importo liquidato:100% x 200.000,00 = 200.000,00

Meccanismo di funzionamento del massi-male per la garanzia Visite Specialistiche, accertamenti diagnostici e trattamenti fi-

sioterapici e/o riabilitativi a seguito di ri-covero in Istituto di cura avvenuto durante loperativit del contratto di durata supe-riore a dieci giorni causato da una malattia manifestatasi durante loperativit dello stesso:

esempioA seguito di un ricovero verificatosi nel perio-do di operativit del contratto, con degenza continuativa di 11 giorni, reso necessario da una malattia manifestatasi successivamente alleffetto della polizza e comunque entro il periodo di validit della stessa, lAssicurato necessita di effettuare accertamenti diagno-stici presso una Struttura Sanitaria privata convenzionata con UniSalute.

Il Cliente deve effettuare prestazioni per un importo complessivo di 3.000,00.

La garanzia prevede un massimale annuo di 1.500,00. UniSalute liquider le prestazioni fino al limite previsto di 1.500,00, la spesa eccedente dovr essere versata alla strut-tura sanitaria convenzionata direttamente dallAssicurato.

Avvertenza: la copertura Invalidit Perma-nente da Malattia prestata fino alla sca-denza annuale del contratto successiva al compimento da parte dellAssicurato del sessantacinquesimo anno di et come indica-to agli articoli 1.9 Durata dellassicurazione delle Condizioni Generali di Assicurazione e 3.3 Limiti di et delle Norme che regolano lAssicurazione. Si rimanda ai suddetti artico-li per gli aspetti di dettaglio.

4. Periodi di carenza contrattualiAvvertenza: le coperture Invalidit Perma-nente da Malattia, Visite Specialistiche, accertamenti diagnostici e trattamenti fisio-terapici e/o riabilitativi a seguito di ricovero in Istituto di cura avvenuto durante loperati-vit del contratto di durata superiore a dieci giorni causato da una malattia manifestatasi durante loperativit dello stesso e Inden-

6 di 12 NOTA INFORMATIVA

nit di convalescenza a seguito di ricovero in Istituto di cura avvenuto durante loperativit del contratto di durata superiore a dieci gior-ni a causa di una malattia manifestatasi duran te loperativit del contratto sono prestate con i termini di carenza indicati allarticolo 1.8Decorrenza della garanzia e Termini di aspet-tativa delle Condizioni Generali di Assicura-zione. Si rimanda al suddetto articolo per gli aspetti di dettaglio.

5. Dichiarazioni dellAssicurato in ordine alle circostanze del rischio - Questionario Sani-tarioAvvertenza: le eventuali dichiarazioni false o reticenti del Contraente o dellAssicurato sul-le circostanze del rischio rese in sede di con-clusione del contratto potrebbero compor-tare effetti sul diritto allindennizzo. Si rinvia allarticolo 1.2 Dichiarazioni del Contraente/ Assicurato delle Condizioni Generali di As-sicurazione per gli aspetti di dettaglio.

Avvertenza: la Societ presta le coperture Malattia sulla base delle dichiarazioni rese dallAssicurato nel questionario sanitario, che deve essere compilato in maniera preci-sa e veritiera e former parte integrante del contratto.

6. Aggravamento del rischio e variazione nella professioneIl diritto allindennizzo viene riconosciuto indipendentemente dalleventuale aggrava-mento del rischio e/o dalla variazione nella professione del Contraente/Assicurato. Lesistenza di dipendenze (droga, alcool) o talune infermit mentali che si manifestino nel corso del contratto comportano la ces-sazione del rischio. Si rinvia agli articoli 1.4 Aggravamento del rischio delle Condizioni Generali di Assicurazione e 3.2 Persone non assicurabili delle Norme che regolano lAssi-curazione per gli aspetti di dettaglio.

7. PremiIl premio deve essere pagato per intero ed in via anticipata ad ogni annualit assicura-

tiva allAgenzia/Intermediario assicurativo al quale assegnato il contratto oppure alla Direzione della Societ, tramite gli ordinari mezzi di pagamento e nel rispetto della nor-mativa vigente. La Societ pu concedere il pagamento frazionato del premio annuale in rate semestrali o trimestrali o quadrimestrali anticipate, che comporter tuttavia oneri ag-giuntivi rispettivamente pari al 3%, al 4% e al 5% del premio della singola rata. Si rinvia allarticolo 1.7 Pagamento del premio e per-fezionamento del contratto delle Condizio-ni Generali di Assicurazione per gli aspetti di dettaglio.Avvertenza: la Societ o lAgente, in base a valutazioni tecnico commerciali oppure a seguito di convenzioni specifiche possono applicare sconti sul premio previsto dalla ta-riffa corrente del prodotto.Sono altres concedibili sconti di Premio in relazione alla durata del contratto. Se il con-tratto stipulato con durata poliennale il Pre-mio viene calcolato con applicazione di una ri duzione, che sar indicata in Scheda di po-lizza, rispetto a quello previsto per la durata annua le (articolo 1899, 1 comma, del Codice Civile).

8. Adeguamento del premio e delle somme assicurateIl premio soggetto ad adeguamento annua-le. Le somme assicurate ed i massimali non sono soggetti ad alcun adeguamento e/o in-dicizzazione per tutta la durata contrattuale.Si rinvia allarticolo 1.13 Adeguamento del premio delle Condizioni Generali di Assicu-razione.

9. Diritto di recessoAvvertenza: il contratto di assicurazione non soggetto al diritto di recesso salvo il caso di dichiarazioni inesatte o reticenti. Se il con-tratto stato stipulato con durata poliennale, il Contraente ha la facolt di rece dere solo se il contratto ha durata superiore a cinque anni dopo i primi cinque anni di durata contrattua-le, senza oneri e con preavviso di sessanta giorni (articolo 1899, 1 comma, del Codice

7 di 12 NOTA INFORMATIVA

Civile). Se la durata uguale o inferio re, il Contraente non potr recedere in antici po dal contratto e dovr attendere la naturale scadenza. Si rinvia allarticolo 1.15 Recesso delle Condizioni Generali di Assicurazione per gli aspetti di dettaglio.

10. Prescrizione e decadenza dei diritti deri-vanti dal contrattoI diritti derivanti dal contratto assicurativo si prescrivono in due anni dal giorno in cui si verificato il fatto su cui il diritto si fonda (arti-colo 2952, comma 2, del Codice Civile).

11. Legislazione applicabileAl contratto sar applicata la legge italiana.

12. Regime fiscaleGli oneri fiscali e parafiscali relativi allas-sicurazione sono a carico del Contraente. Il premio relativo alle garanzie previste dal contratto soggetto allimposta sulle assicu-razioni secondo le seguenti aliquote attual-mente in vigore:a) Malattia: 2,50%;b) Assistenza: 10%.

C. INFORMAZIONI SULLE PROCEDURE LI-QUIDATIVE E SUI RECLAMI

13. Sinistri Liquidazione dellindennizzo

Per la garanzia Invalidit Permanente da MalattiaAvvertenza: ai fini della denuncia il momento di insorgenza del sinistro quando, secondo parere del medico, ci sia motivo di ritenere che dalla malattia stessa, per le sue carat-teristiche e prevedibili conseguenze, possa residuare una invalidit permanente inden-nizzabile. LAssicurato o il Contraente devono denuncia-re la malattia ad UniSalute oppure allAgenzia alla quale assegnata la polizza entro trenta giorni da tale momento. La denuncia di si-nistro deve essere corredata da certificato medico attestante la natura, il decorso e le presumibili conseguenze della malattia, da

originale o copia conforme delle cartelle cli-niche complete ed ogni altro documento atto a contribuire alla valutazione dei postumi in-validanti. In caso di sinistro lAssicurato te-nuto a sottoporsi, in Italia, agli accertamenti, visite e controlli medici disposti da UniSalute e a fornire tutta la documentazione sanitaria in originale, sciogliendo a tal fine dal segreto professionale i medici e gli Istituti di cura.Linadempimento degli obblighi sopra indica-ti pu comportare la perdita totale o parziale del diritto allindennizzo. Le spese relative ai certificati medici e ad ogni altra documen-tazione medica richiesta rimangono a carico dellAssicurato. LInvalidit Permanente da Malattia viene determinata in un periodo compreso tra centottanta e cinquecentoqua-ranta giorni dalla data della denuncia della malattia, in base a giudizio medico sul grado di stabilizzazione della stessa. Si rinvia agli articoli 4.1.2 Obblighi dellAssicurato in caso di sinistro e 4.1.3 Determinazione dellinden-nizzo della Sezione Norme che regolano la copertura e la liquidazione dei Sinistri per gli aspetti di dettaglio.

Per la garanzia Visite Specialistiche, accer-tamenti diagnostici e trattamenti fisiotera-pici e/o riabilitativi a seguito di ricovero in Istituto di cura avvenuto durante loperativi-t del contratto di durata superiore a dieci giorni causato da una malattia manifestata-si durante loperativit dello stessoAvvertenza: ai fini della denuncia il momento di insorgenza del sinistro quando, in segui-to alle dimissioni da un Istituto di cura per un ricovero dipendente da malattia avvenuto durante loperativit del contratto e di dura-ta superiore a dieci giorni consecutivi, lAssi-curato abbia necessit di sottoporsi a visite specialistiche, accertamenti diagnostici e trattamenti fisioterapici e/o riabilitativi con-nessi alla patologia denunciata.LAssicurato o chi per esso deve contattare la Centrale Operativa di UniSalute al numero verde gratuito 800-822469 e specificare la prestazione richiesta e consentire eventuali controlli medici e fornire ogni informazione

8 di 12 NOTA INFORMATIVA

sanitaria relativamente a notizie attinenti la patologia denunciata. Si rinvia agli articoli 4.2.1 Criteri di indennizzabilit e 4.2.2 Ob-blighi dellAssicurato in caso di sinistro della Sezione Norme che regolano la copertura e la liquidazione dei Sinistri per gli aspetti di dettaglio.

Per la garanzia Indennit di convalescenza a seguito di ricovero in Istituto di cura av-venuto durante loperativit del contratto di durata superiore a dieci giorni a causa di una malattia manifestatasi durante loperativit del contratto

Avvertenza: ai fini della denuncia il momento di insorgenza del sinistro quando, in segui-to alle dimissioni da un Istituto di cura per un ricovero dipendente da malattia avvenuto durante loperativit del contratto e di dura-ta superiore a dieci giorni consecutivi, venga certificato dal medico curante che lAssicura-to abbia necessit di un periodo di convale-scenza. LAssicurato deve inviare ad UniSalute il mo-dulo di denuncia del sinistro corredato da copia della cartella clinica e della documen-tazione rilasciata dal medico curante.Si rinvia agli articoli 4.3.1 Criteri di indenniz-zabilit e 4.3.2 Obblighi dellAssicurato in caso di sinistro della Sezione Norme che regolano la copertura e la liquidazione dei Si-nistri per gli aspetti di dettaglio.

Per la garanzia Sindrome MetabolicaAvvertenza: lAssicurato deve contattare la Centrale Operativa di UniSalute attraverso il numero verde 800 - 822469 e compilare il que-stionario disponibile sul sito allindirizzo www.unisalute.it e successivamente confermare il suo invio. Si rinvia agli articoli 4.4.1 Criteri di indennizzabilit e 4.4.2 Obblighi dellAssicu-rato in caso di sinistro della Sezione Norme che regolano la copertura e la liquidazione dei Sinistri per gli aspetti di dettaglio.

Per la garanzia Second opinionAvvertenza: lAssicurato deve contattare la

Centrale Operativa di UniSalute attraverso il numero verde 800 - 822469 e inviare la docu-mentazione clinica in suo possesso, richiesta dal medico di UniSalute.Si rinvia agli articoli 4.5.1 Criteri di indenniz-zabilit e 4.5.2 Obblighi dellAssicurato in caso di sinistro della Sezione Norme che regolano la copertura e la liquidazione dei Si-nistri per gli aspetti di dettaglio.

Per la garanzia AssistenzaAvvertenza: per usufruire delle prestazioni di assistenza, lAssicurato deve contattare la Centrale Operativa di UniSalute al numero verde 800 212477 e specificare la presta-zione richiesta e i dati relativi al luogo delle-ventuale intervento.La Societ ha facolt di richiedere, ai fini li-quidativi, ulteriore documentazione rispetto a quella contrattualmente prevista. LAssicu-rato si obbliga inoltre a fornire, su richiesta della Societ, ogni documentazione compro-vante il diritto alle prestazioni.Si rinvia allart 4.6 Assistenza della Sezione Norme che regolano la copertura e la liquida-zione dei Sinistri per gli aspetti di dettaglio.La gestione dei sinistri relativi allassistenza prestata allestero affidata ad IMA Servizi, Piazza Indro Montanelli, 20 - 20099 Sesto San Giovanni (MI). Si rinvia allart. 4.6.2 Pre-stazioni allestero della Sezione Norme che regolano la copertura e la liquidazione dei Si-nistri per gli aspetti di dettaglio.

14. Assistenza diretta ConvenzioniAvvertenza: Il contratto prevede la possibi-lit di avvalersi di prestazioni di assistenza diretta, mediante laccesso ad un circuito di cliniche convenzionate con UniSalute a cui affidata lorganizzazione e lerogazione delle prestazioni.Qualora lAssicurato non si avvalga in tutto o in parte dei centri convenzionati o non contatti la Centrale Operativa di UniSalute le garanzie previste agli artt. 4.2 Visite Specialistiche, accertamenti diagnostici e trattamenti fisio-terapici e/o riabilitativi a seguito di ricovero in Istituto di cura avvenuto durante loperati-

9 di 12 NOTA INFORMATIVA

vit del contratto di durata superiore a diecigiorni causato da una malattia manifestatasi durante loperativit dello stesso; 4.4 Sin-drome Metabolica; 4.5 Second Opinion e 4.6 Assistenza non potranno essere attiva-te.Si rinvia altres ai siti internet della Societ www.unipolsai.com - www.unipolsai.it per lelenco aggiornato delle cliniche convenzio-nate.

15. ReclamiEventuali reclami aventi ad oggetto la gestio-ne del rapporto contrattuale, segnatamente sotto il profilo dellattribuzione di responsa-bilit, delleffettivit della prestazione, della quantificazione ed erogazione delle somme dovute allavente diritto, ovvero un servizio assicurativo, devono essere inoltrati per iscritto a: UnipolSai Assicurazioni S.p.A. - Reclami e As-sistenza Specialistica Clienti Via della Unione Europea n. 3/B, 20097 San Donato Milanese (MI) Fax: 02.51815353 e-mail: [email protected] Oppure utilizzando lapposito modulo di pre-sentazione dei reclami disponibile sul sito www.unipolsai.it Per poter dare seguito alla richiesta nel recla mo dovranno essere necessariamente indica ti nome, cognome e codice fiscale (o partita IVA) del Contraente di Polizza. Qualora lesponente non si ritenga soddisfat-to dallesito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di quaranta-cinque giorni, potr rivolgersi allIVASS, Servi zio Tutela del Consumatore, Via del Qui-rinale 21 - 00187 Roma, telefono 06.42.133.1. I reclami indirizzati per iscritto allIVASS, an-che utilizzando lapposito modello reperibile sul sito internet dellIVASS e della Societ, contengono: a) nome, cognome e domicilio del reclaman te, con eventuale recapito telefonico; b) individuazione del soggetto o dei soggett i di cui si lamenta loperato; c) breve ed esaustiva descrizione del moti vo di lamentela;

d) copia del reclamo presentato alla Socie t e delleventuale riscontro fornito dalla stes-sa; e) ogni documento utile per descrivere pi compiutamente le relative circostanze. Si evidenzia che i reclami per laccertamento dellosservanza della vigente normativa di settore vanno presentati direttamente allI-VASS. Le informazioni utili per la presentazione dei reclami sono riportate sul sito internet della Societ www.unipolsai.it e nelle comunicazio-ni periodiche inviate in corso di contratto, ove previste. Per la risoluzione della lite transfrontaliera di cui sia parte, il reclamante avente il domicilio in Italia pu presentare il reclamo allIVASS o direttamente al sistema estero competen-te, individuabile accedendo al sito internet http://ec.europa.eu/internal_market/fin-net/ members_en.htm chiedendo lattivazione del-la procedura FIN-NET. Si ricorda che nel caso di mancato o parziale accoglimento del reclamo, fatta salva in ogni caso la facolt di adire lAutorit Giudiziaria, il reclamante potr ricorrere ai seguenti siste-mi alternativi per la risoluzione delle contro-versie: procedimento di mediazione innanzi ad un organismo di mediazione ai sensi del Decreto Legislativo 4 marzo 2010 n. 28 (e successive modifiche e integrazioni); in talune materie, comprese quelle inerenti le controversie insorte in materia di con tratti assicurativi o di risarcimento del danno da responsabilit medica e sani taria, il ricorso al procedimento di media zione condizione di procedibilit della domanda giudiziale. A tale procedura si accede mediante unistanza da presen tare presso un organismo di mediazione tramite lassistenza di un avvocato di fiducia, con le modalit indicate nel pre detto Decreto; procedura di negoziazione assistita ai sensi del Decreto Legge 12 settembre 2014 n. 132 (convertito in Legge 10 novem bre 2014 n. 162); a tale procedura si acce de mediante la stipulazione fra le parti di una convenzione di negoziazione assisti ta tramite lassistenza di

10 di 12 NOTA INFORMATIVA

un avvocato di fiducia, con le modalit indica-te nel pre detto Decreto; Procedura di arbitrato di cui al punto se-guente prevista dalle Condizioni di Assi-curazione allArt.4.8 Controversie della Sezione Norme che regolano la copertura e la liquidazione dei Sinistriper gli aspetti di dettaglio.

16. ArbitratoIl contratto prevede che la Societ e lAssicu-rato possano demandare la risoluzione delle controversie di natura medica sullindenniz-zabilit del sinistro e/o sulle sue conseguenze ad un collegio di tre medici, che risiede nel co-mune, sede di Istituto di medicina legale, pi vicino al luogo di residenza dellAssicurato.

Si rinvia allart. 4.8 Controversie della Se-zione Norme che regolano la copertura e la liquidazione dei Sinistri per gli aspetti di det-taglio.Avvertenza: resta comunque fermo il diritto della Societ e dellAssicurato di rivolgersi allAutorit Giudiziaria.

11 di 12 NOTA INFORMATIVA

Ai seguenti termini la Societ e il Contraen-te attribuiscono convenzionalmente questi significati:

Anno: periodo di tempo pari a trecento-sessantacinque giorni, o a trecentoses-santasei giorni in caso di anno bisestile.

Assicurato: la persona il cui interesse protetto dallassicurazione.

Assicurazione: il contratto mediante il quale la Societ, dietro pagamento da par-te del Contraente del premio pattuito, si obbliga a mantenere indenne lAssicurato, entro i limiti convenuti, dalle conseguenze del danno a lui causato da un sinistro.

Contraente: il soggetto che stipula lassi-curazione.

Centrale Operativa/Struttura organizza-tiva: la struttura di UniSalute costituita da operatori, medici, paramedici e tecnici che eroga, con costi a carico della Societ, le prestazioni previste dalla polizza.

Documentazione sanitaria: gli originali della cartella clinica e/o di tutta la certi-ficazione medica, costituita da diagnosi, pareri e prescrizioni dei sanitari, da radio-grafie, da esami strumentali e diagnostici e della documentazione di spesa (compre-se le notule e ricevute dei farmaci).

Fascicolo Informativo: linsieme della do-cumentazione informativa da consegnare al potenziale cliente, composto da: Nota Informativa comprensiva del Glossario, Condizioni di assicurazione, Informativa Privacy.

Franchigia: la parte del danno che per ogni sinistro rimane a carico dellAssicurato espressa in importo fisso, in giorni o in

GLOSSARIO

Fascicolo Informativo - Contratto di assicurazione Invalidit Permanente da Malattia

percentuale sul grado di invalidit perma-nente accertato.

Indennizzo: la somma dovuta dalla So-ciet allAssicurato o ai suoi beneficiari in caso di sinistro.

Invalidit Permanente da Malattia: la perdita definitiva ed irrimediabile, in mi-sura totale o parziale, della capacit fisi-ca dellAssicurato allo svolgimento di un qualsiasi lavoro, indipendentemente dalla sua professione.

Infortunio: evento dovuto a causa fortui-ta, violenta ed esterna, che produca lesio-ni fisiche oggettivamente constatabili.

IVASS: Istituto per la Vigilanza sulle As-sicurazioni, denominazione assunta da ISVAP dal 1 gennaio 2013.

Malattia: ogni alterazione clinicamente diagnosticabile dello stato di salute non dipendente da infortunio.

Malattie coesistenti: le malattie o invali-dit presenti nellAssicurato che non de-terminano alcuna influenza peggiorativa sulla malattia denunciata e sullinvalidit da essa causata, in quanto interessano sistemi organo- funzionali diversi.

Malattie concorrenti: le malattie o invali-dit presenti nellAssicurato che determi-nano una influenza peggiorativa sulla ma-lattia denunciata e sullinvalidit da essa causata, in quanto interessano uno stesso sistema organo-funzionale.

Malformazione Difetto fisico: laltera-zione organica, non evolutiva, congenita o acquisita per malattia o infortunio duran-te lo sviluppo fisiologico, che sia evidente o sia clinicamente diagnosticabile prima

12 di 12 NOTA INFORMATIVA

della stipulazione della polizza.

Massimale / Somma assicurata: limpor-to stabilito negli specifici articoli di po-lizza che rappresenta la spesa massima che la Societ si impegna a prestare nei confronti dellAssicurato per le relative garanzie e/o prestazioni previste.

Nucleo familiare: le persone risultanti dallo stato di famiglia del Contraente/As-sicurato alla data del sinistro ed indicate in polizza.

Periodo assicurativo annualit assicu-rativa: in caso di polizza di durata supe-riore a trecentosessantacinque giorni, il primo periodo inizia alle ore 24 dalla data di effetto della polizza e termina alle 24 del giorno della prima ricorrenza annuale. I periodi successivi avranno durata di tre-centosessantacinque giorni (trecentoses-santasei negli anni bisestili) a partire dalla scadenza del periodo che li precede.

Polizza: il documento che prova il contrat-to di assicurazione.

Premio: la somma dovuta dal Contraente alla Societ quale corrispettivo per lassi-curazione.

Questionario sanitario: documento che descrive lo stato di salute dellAssicura-to. Deve essere compilato e sottoscritto dallAssicurato o da chi ne esercita la pa-

tria potest, prima di stipulare la polizza. Il questionario sanitario fa parte integrante del contratto ed sulla base delle dichia-razioni in esso rilasciate che la Societ d il consenso alla copertura assicurativa.

Rischio: la probabilit del verificarsi del sinistro.

Sinistro: il verificarsi del fatto dannoso per il quale prestata lassicurazione.

Second Opinion: consulenza di elevato profilo medico specialistico erogata, sulla base della documentazione fornita dallAssicurato, da una struttura di medici specialisti internazionali.

Societ: lImpresa assicuratrice UnipolSai Assicurazioni S.p.A.

Termine di aspettativa: il periodo che in-tercorre tra la decorrenza del contratto e la decorrenza della garanzia assicurativa.

UniSalute: la Compagnia di assicurazione a cui affidata la gestione, la trattazione e la liquidazione dei sinistri: UniSalute S.p.A. - Rimborsi UnipolSai - c/o CMP BO - Via Zanardi, 30 - 40131 Bologna BO.

IMA Servizi: la Societ a cui affidata la gestione dei sinistri di assistenza alle-stero, Piazza Indro Montanelli, 20 - 20099 Sesto San Giovanni (MI).

UnipolSai Assicurazioni S.p.A. responsabile della veridicit e della completezza dei dati edelle notizie contenuti nella presente Nota Informativa.

Ed. 15/06/2016

UnipolSai Assicurazioni S.p.A. Sede Legale: via Stalingrado, 45 - 40128 Bologna (Italia) - [email protected] +39 051 5077111 - fax +39 051 375349 - Capitale Sociale i.v. Euro 2.031.454.951,73 - Registro delle Imprese di Bologna, C.F. e P.IVA 00818570012 - R.E.A. 511469 - Societ soggea allaivit di direzione e coordinamento di Unipol Gruppo Finanziario S.p.A., iscria allAlbo Imprese di Assicurazione e riassicurazione Sez. Ial n. 1.00006 e facente parte del Gruppo Assicurativo Unipol iscrio allAlbo dei gruppi assicurativi al n. 046 www.unipolsai.com - www.unipolsai.it

UnipolSai Assicurazioni S.p.A.Direttore Generale

Matteo Laterza

1 di 24

Fascicolo Informativo - Contratto di assicurazione Invalidit Permanente da Malattia

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE2

2 di 24 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE

Quando non risultino espressamente deroga-te, valgono le seguenti condizioni di polizza:

Art. 1.1 - Prova del contrattoIl contratto di assicurazione e le sue eventuali modifiche devono essere provate per iscritto.

Art. 1.2 - Dichiarazioni del Contraente/Assi-curatoPer consentire alla Societ di valutare il ri-schio occorre compilare in ogni sua voce il questionario sanitario, che descrive lo stato di salute dellAssicurato e che forma parte in-tegrante della polizza.Esso deve essere compilato e sottoscritto dallAssicurato stesso (o, se minore, da chi ne abbia la legale rappresentanza), sia in caso di emissione di un nuovo contratto che di sua sostituzione, e trasmesso alla Societ unita-mente alla proposta.Il relativo premio dovr essere determinato sulla base dellet compiuta dellAssicurato al termine del mese di effetto della polizza.La Societ presta la garanzia sulla base delle dichiarazioni rese dallAssicurato.Le dichiarazioni inesatte e/o le omissioni, relative a circostanze che influiscono sulla valutazione del rischio, possono comportare la perdita totale o parziale del diritto allin-dennizzo, nonch lannullamento dellassicu-razione ai sensi degli artt . 1892, 1893 e 1894 del Codice Civile.

Art. 1.3 - Operativit dellassicurazioneLa presente assicurazione operante solo se lo anche una delle seguenti forme di assi-curazione/ polizze abbinate: infortuni o rim-borso spese mediche, senza che in contrario possa essere opposto leventuale incasso dei premi scaduti, premi che in tal caso la Societ mette a disposizione del Contraente.

Art. 1.4 - Aggravamento del rischioSalvo quanto disposto dallarticolo 3.2 Per-

sone non assicurabili, non trova applicazio-ne, relativamente allevoluzione dello stato di salute dellAssicurato nel corso del contratto, quanto disposto dallart. 1898 del Codice Ci-vile in materia di aggravamento del rischio.

Art. 1.5 - Variazione delle persone assicurateLe variazioni nel numero e nelle generalit delle persone assicurate, che avvengano nel periodo di validit del contratto, devono es-sere comunicate per iscritto alla Societ.Questultima, qualora sussistano le condizio-ni di assicurabilit delle persone da includere, provvede a sostituire il contratto.

Art. 1.6 - Altre assicurazioniAi sensi e per gli effetti dellart. 1910 del Co-dice Civile, il Contraente e/o lAssicurato de-vono comunicare per iscritto alla Societ le-sistenza o la successiva stipulazione di altre assicurazioni per lo stesso rischio.Lomissione dolosa delle comunicazioni di cui sopra pu consentire alla Societ di non cor-rispondere lindennizzo.In caso di sinistro deve esserne dato avviso a tutt e le Compagnie assicuratrici, indicando a ciascuna di esse il nome delle altre.

Art. 1.7 - Pagamento del premio e perfezio-namento del contrattoLassicurazione decorre dalle ore 24 del gior-no di effetto del contratto, se il premio o la prima rata di premio sono stati pagati; in caso contrario decorre dalle ore 24 del gior-no di pagamento del premio, fermo restando quanto previsto al art. 1.8 per quanto riguarda la decorrenza della garanzia.I premi devono essere pagati allAgenzia alla quale assegnata la polizza oppure alla So-ciet. Il pagamento del premio pu essere effettuato dal Contraente tramite: assegni bancari, postali o circolari inte-

stati allAgenzia nella sua specifica quali-t oppure alla Societ;

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE

Fascicolo Informativo - Contratto di assicurazione Invalidit Permanente da Malattia

3 di 24CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE

ordini di bonifico, altri mezzi di paga-mento bancario o postale, sistemi di pa-gamento elettronico che abbiano quale beneficiario lAgenzia nella sua specifica qualit oppure alla Societ;

con contante nei limiti previsti dalla nor-mativa vigente.

Il pagamento del premio con assegno viene accettato con riserva di verifica e salvo buon fine del titolo. fatto salvo, qualora lassegno non venga pagato, il disposto dellart. 1901 del Codice Civile.Se il Contraente non paga i premi o le rate di premio successive, lassicurazione resta so-spesa dalle ore 24 del quindicesimo giorno successivo a quello di scadenza e riprende vigore alle ore 24 del giorno di pagamento, ferme le successive scadenze, ai sensi del-lart. 1901 del Codice Civile esclusa comunque la copertura di eventuali sinistri verificatisi durante la sospensione assicurativa. In caso di pagamento del premio dopo i novanta giorni successivi alla scadenza annuale del contratto, decorrono nuovamente i termini di aspettativa previsti allarticolo 1.8 Decorren-za della garanzia e termini di aspettativa.Se lAssicurazione stipulata per una durata poliennale (quindi pari ad almeno 2 anni) il Premio, per ciascuna Annualit assicurativa, viene calcolato con applicazione della ridu-zione tariffaria percentuale indicata in Sche-da di polizza. Il Premio esposto nella Scheda di polizza gi comprensivo della suddetta riduzione. Nel caso in cui lAssicurazione sia soggetta ad adeguamento automatico, an-che limporto della riduzione varier di conse-guenza.

Art. 1.8 - Decorrenza della garanzia e termini di aspettativa La garanzia vale per linvalidit permanente conseguente ad una malattia che si sia ma-nifestata dopo novanta giorni dal momento in cui, ai sensi dellarticolo 1.7 Pagamento del premio e perfezionamento del contrat-to decorre lassicurazione. Analogo termi-ne di aspettativa si intende operante per le garanzie previste agli articoli 4.2 Visite

Specialistiche, accertamenti diagnostici e trattamenti fisioterapici e/o riabilitativi a se-guito di ricovero in Istituto di cura avvenuto durante loperativit del contratto di durata superiore a dieci giorni causato da una malat-tia manifestatasi durante loperativit dello stesso e 4.3 Indennit di convalescenza a seguito di ricovero in Istituto di cura di du-rata superiore a dieci giorni a causa di una malattia manifestatasi durante loperativit del contratto.Qualora la presente polizza sia stata emessa in sostituzione - senza soluzio-ne di continuit - di altra polizza emessa dalla Societ e riguardante gli stessi assicurati e identica garanzia, il termine di aspettativa di cui sopra opera:- dal giorno di decorrenza della garanzia di

cui alla polizza sostituita, per le presta-zioni da questultima risultanti

;- dal giorno di decorrenza della garanzia di cui alla presente polizza, limitatamente alle maggiori somme e diverse presta-zioni da essa previste.

Analogamente in caso di variazioni intervenu-te nel corso del presente contratto, i termini di aspettativa suddetti decorrono dalla data di variazione stessa per le maggiori somme e le diverse persone o prestazioni assicurate.

Art. 1.9 - Durata dellassicurazioneLassicurazione cessa:a) alla scadenza del periodo prefissato, sen-za tacito rinnovo; b) alla scadenza annuale del premio successi-va al compimento del sessantacinquesimo anno di et dellAssicurato.

Art. 1.10 - Estensione territorialeLassicurazione vale in tutto il mondo.

Art. 1.11 - Imposte, tasse, oneri fiscali e para-fiscaliLe imposte, le tasse, gli oneri fiscali e para-fiscali relativi allassicurazione sono a carico del Contraente.

Art. 1.12 - Rinvio alle norme di leggeIl presente contratto regolato dalla legge

4 di 24 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE

italiana. Per tutto quanto non espressa-mente regolato in polizza valgono le norme legislative e regolamentari vigenti

.Art. 1.13 Adeguamento del premioLa polizza prevede ladeguamento annuo del premio in base allet dellAssicurato.Il premio viene adeguato automaticamente in misura percentuale in funzione dellet del-lAssicurato nei termini previsti nella tabella di seguito riportata:

EtdellAssicurato

Fino a 25 anni nessun adeguamentodi premio

Da 26 64 anni

Adeguamento annuodel premio in misuracompresa tra il7,5% e l8,5%

Ladeguamento del premio si applica a de-correre dalla scadenza annuale immediata-mente successiva al compimento degli anni dellAssicurato.

Art. 1.14 Cumulabilit degli indennizziGli indennizzi dovuti per la presente assicu-razione non possono cumularsi, per un mede-simo evento, con indennizzi dovuti in base a polizze contro gli infortuni eventualmente in corso per lo stesso Assicurato con la Societ.

Art. 1.15 - RecessoIl contratto di assicurazione non soggetto al diritto di recesso salvo il caso di dichiarazioni inesatte o reticenti. Inoltre, ai sensi dellarticolo 1899, 1 comma del Codice Civile, se il contratto ha una dura-ta superiore ai cinque anni, il Contraente pu esercitare la facolt di Recesso dal contratto solo dopo i primi cinque anni di durata con-trattuale. Se la durata uguale o inferiore, il Contraente non potr recedere in anticipo dal contratto e dovr attendere la naturale sca denza.

Art. 1.16 - Foro competentePer ogni controversia il foro competente quello del luogo di residenza o domicilio elet-tivo del Contraente o dellAssicurato.

5 di 24NORME CHE REGOLANO LASSICURAZIONE

Art. 2.1 - Oggetto dellassicurazioneLa presente assicurazione vale: per il caso di Invalidit Permanente che

sia conseguenza diretta ed esclusiva di una malattia manifestatasi dopo novanta giorni dalla data di effetto del contratto e comunque non oltre la sua scadenza. Ogni patologia invalidante viene per-tanto valutata singolarmente in caso di malattie coesistenti. In caso di malattie concorrenti viene valutata una invalidit complessiva;

nei casi in cui lAssicurato decida di sotto-porsi a visite specialistiche, accertamen-ti diagnostici o trattamenti fisioterapici e/o riabilitativi a seguito di ricovero per malattia, avvenuto durante loperativit del contratto, di durata superiore ai dieci giorni consecutivi;

per la corresponsione di una indennit di convalescenza a seguito di ricovero per malattia, avvenuto durante loperativit del contratto, di durata superiore ai dieci giorni consecutivi;

con finalit di prevenzione, qualora lAs-sicurato si attivi, nelle modalit contrat-tualmente stabilite, intraprendendo un percorso di monitoraggio della Sindrome Metabolica con lausilio delle apposite strutture mediche messe a disposizione da UniSalute;

per il caso in cui lAssicurato richieda ad UniSalute una verifica circa il responso ottenuto da sanitari curanti relativamen-te ad una diagnosi o ad unimpostazione terapeutica rientrante nellelenco defini-to allarticolo 4.5 Second Opinion;

per il caso di assistenza.

NORME CHE REGOLANO LASSICURAZIONE

Fascicolo Informativo - Contratto di assicurazione Invalidit Permanente da Malattia

6 di 24 ESCLUSIONI E LIMITI CONTRATTUALI

Art. 3.1 - Rischi esclusiSono esclusi dallassicurazione gli eventi do-vuti a:a) malattie, malformazioni e stati pato-

logici manifestatisi anteriormente alla stipulazione del contratto, non dichiarati dallAssicurato alla Societ;

b) malattie mentali, disturbi psichici e del comportamento in genere, compresi i comportamenti nevrotici, psicosi, de-pressioni e loro conseguenze;

c) intossicazioni conseguenti ad abuso di alcool e di psicofarmaci, nonch ad uso non terapeutico di stupefacenti o alluci-nogeni;

d) positivit H.I.V. ed AIDS e sindrome ad esse correlate;

e) trattamenti estetici, cure dimagranti e dietetiche;

f) conseguenze di azioni delittuose dolo-samente compiute o tentate dallAssi-curato, nonch da lui volontariamente attuate o consentite contro la sua perso-na. Si intendono invece compresi quelli sofferti in conseguenza di imprudenza o negligenza anche grave dellAssicurato, del Contraente o di eventuali beneficiari dellindennizzo;

g) conseguenze dirette o indirette di tra-sformazioni o assestamenti energetici dellatomo, naturali o provocati, e del-le accelerazioni di particelle atomiche (fissione e fusione nucleare, isotopi radioattivi, macchine acceleratrici, rag-gi x, ecc.), salvo che il danno alla salute derivi dallesposizione a radiazioni per fini terapeutici o per lespletamento di attivit professionali in campo sanitario che comportino limpiego di raggi x e/o di isotopi radioattivi;

h) conseguenze di guerre, insurrezioni,

movimenti tellurici, alluvioni, maremoti, eruzioni vulcaniche, intendendosi, inve-ce, comprese quelle sofferte a seguito di tumulti popolari ai quali lAssicurato non abbia preso parte;

i) malattie professionali soggette allassi-curazione di legge ed elencate nel D.P.R. 30.6.1965 n.1124 e successive modifiche.

Sono inoltre escluse dallassicurazione le in-validit permanenti preesistenti alla data di decorrenza del presente contratto.

Per le maggiori somme e le diverse persone assicurate conseguenti a variazioni inter-venute successivamente alla stipulazione dellassicurazione, le disposizioni previste alla precedente lettera a) operano dalle ore 24 del giorno di pagamento della variazione anzich dalle ore 24 del giorno di stipulazione dellassicurazione.

Art. 3.2 - Persone non assicurabiliNon sono assicurabili, indipendentemente dalla concreta valutazione dello stato di sa-lute, le persone affette da alcoolismo, tossi-codipendenza, infezione da H.I.V. e sindromi organiche cerebrali. Si conviene che la so-pravvenienza di tali dipendenze o malattie durante la validit del contratto costituisce causa di automatica cessazione dellassicu-razione alla prima scadenza annuale succes-siva al loro manifestarsi.

Art. 3.3 - Limiti di etLa presente assicurazione pu essere stipu-lata e/o rinnovata solo fino al compimento del sessantacinquesimo anno di et dellAs-sicurato.

ESCLUSIONI E LIMITI CONTRATTUALI

Fascicolo Informativo - Contratto di assicurazione Invalidit Permanente da Malattia

7 di 24NORME CHE REGOLANO LA COPERTURA E LA LIQUIDAZIONE DEI SINISTRI

Art. 4.1 Invalidit Permanente a seguito di malattia

Art. 4.1.1 - Criteri di indennizzabilitLa Societ corrisponde lindennizzo per le conseguenze dirette ed esclusive causate dalla singola malattia denunciata.Qualora la malattia colpisca un soggetto gi affetto da altre patologie, oltre a quanto di-sposto dal precedente articolo 3.1 Rischi esclusi, comunque ritenuto non indennizza-bile il maggior pregiudizio derivante da con-dizioni menomative coesistenti.Nel corso dellassicurazione, le invalidit permanenti da malattia gi indennizzate non potranno essere oggetto di ulteriore valuta-zione sia in caso di loro aggravamento, sia in caso di loro concorrenza con nuove malattie.Pertanto, nel caso in cui la malattia colpisca un soggetto la cui invalidit sia gi stata in-dennizzata per una precedente malattia, la valutazione dellulteriore invalidit andr effettuata in modo autonomo, senza tenere conto del maggior pregiudizio arrecato dalla preesistente condizione menomativa.Se invece la precedente malattia ha determi-nato una invalidit non indennizzata perch linvalidit da essa residuata stata ritenuta inferiore alla franchigia, nel caso gli esiti della nuova malattia concorrano con quelli prece-dentemente accertati, la valutazione andr effettuata considerando anche il maggior pregiudizio arrecato dalla preesistente con-dizione menomativa.

Art. 4.1.2 - Obblighi dellAssicurato in caso di sinistroLAssicurato deve denunciare ogni singola malattia che, secondo il parere medico, possa provocare una invalidit permanente inden-nizzabile a termini di polizza.La denuncia deve essere fatta per iscritto a UniSalute o allAgenzia alla quale stata assegnata la polizza, entro trenta giorni dal

sinistro o dal momento in cui il Contraente, lAssicurato o i suoi aventi diritto ne abbiano avuto la possibilit o conoscenza, ai sensi dellart. 1913 del Codice Civile.La denuncia di sinistro deve essere corredata da certificato medico attestante la natura, il decorso e le presumibili conseguenze della malattia, da originale o copia conforme delle cartelle cliniche complete ed ogni altro docu-mento atto a contribuire alla valutazione dei postumi invalidanti.Linadempimento degli obblighi sopra indica-ti pu comportare la perdita totale o parziale del diritto allindennizzo.Le spese relative ai certificati medici e ad ogni altra documentazione medica richiesta rimangono a carico dellAssicurato.LAssicurato deve sottoporsi in Italia agli accertamenti e controlli medici disposti da Uni-Salute, fornire alla stessa ogni informa-zione e produrre originale o copia conforme delle cartelle cliniche complete e di ogni altra documentazione sanitaria utile per la liquida-zione del sinistro, a tal fine sciogliendo qual-siasi medico dal segreto professionale.Qualora, in occasione del sinistro, emerges-sero elementi sullo stato di salute dellAs-sicura-to rilevanti ai sensi ed agli effetti dellarticolo 4.1.1 Criteri di indennizzabilit, UniSalute ha la facolt di richiedere la docu-mentazione sanitaria ad essi pertinente.

Art. 4.1.3 - Determinazione dellindennizzoLInvalidit Permanente viene accertata da UniSalute dopo che la stessa si stabilizza-ta in un periodo compreso fra i centottanta e cinquecentoquaranta giorni dalla data di de-nuncia della malattia.La percentuale di Invalidit Permanente vie-ne determinata ai sensi di quanto esposto al punto 5. Parametri di riferimento per la valu-tazione della Invalidit Permanente da Ma-lattia dove sono specificati, per ogni sistema organofunzionale:

NORME CHE REGOLANO LA COPERTURA E LA LIQUIDAZIONE DEI SINISTRI

Fascicolo Informativo - Contratto di assicurazione Invalidit Permanente da Malattia

8 di 24 NORME CHE REGOLANO LA COPERTURA E LA LIQUIDAZIONE DEI SINISTRI

i criteri di valutazione; le condizioni che determinano una per-

centuale di Invalidit Permanente infe-riore al 25%;

le condizioni che determinano una per-centuale di Invalidit Permanente supe-riore al 74%.

Nel caso di Invalidit Permanente non speci-ficata alla sezione Parametri di riferimento per la valutazione della Invalidit Permanen-te da Malattia, la percentuale di invalidit accertata in riferimento ai parametri ed ai cri-teri di valutazione ivi indicati, tenendo conto della diminuita capacit fisica dellAssicurato ad un qualsiasi lavoro profiquo, indipenden-temente dalla professione esercitata.UniSalute liquida un indennizzo, calcolato sulla somma assicurata indicata nella Sche-da di polizza, secondo lo schema seguente, fermo restando che nessun indennizzo spetta allAssicurato quando lInvalidit Permanente accertata sia di grado pari o inferiore al 25%.

TABELLA 1

Gradi diinvalidit

permanenteaccertati

Percentuale da liquidaresulla somma

assicurata

Gradi diinvalidit

permanenteaccertati

Percentualeda liquidaresulla somma

assicurata

Fino al 25% 0% 51% 52%

26% 2% 52% 54%

27% 4% 53% 56%

28% 6% 54% 58%

29% 8% 55% 60%

30% 10% 56% 62%

31% 12% 57% 64%

32% 14% 58% 66%

33% 16% 59% 68%

34% 18% 60% 70%

35% 20% 61% 72%

36% 22% 62% 74%

37% 24% 63% 76%

38% 26% 64% 78%

39% 28% 65% 80%

40% 30% 66% 82%

41% 32% 67% 84%

42% 34% 68% 86%

43% 36% 69% 88%

44% 38% 70% 90%

45% 40% 71% 92%

46% 42% 72% 94%

47% 44% 73% 96%

48% 46% 74% 98%

49% 48% 75% ed oltre 100%

50% 50%

TABELLA 2

Gradi di invalidit permanente accertati

Percentualeda liquidare sulla

somma assicurataFino al 60% 0%

superiore al 60% 100%

Qualora, a giudizio del consulente medico di UniSalute e del medico dellAssicurato, un adeguato trattamento terapeutico possa modificare positivamente il decorso della malattia denunciata e lAssicurato non in-tenda sottoporvisi, la valutazione del danno viene effettuata sulla base dei postumi di Invalidit Permanente che residuerebbero se lAssicura-to stesso si sottoponesse a detto trattamento, senza riguardo al maggior pre-giudizio.

Art. 4.1.4 - Pagamento dellindennizzoVerificata loperativit della garanzia, ricevu-ta la necessaria documentazione, accertata la stabilizzazione dellinvalidit e il grado della stessa, valutato lindennizzo, la Socie-t provvede al pagamento allAssicurato o ai suoi eredi legittimi o testamentari, entro ses-santa giorni.

Art. 4.2 - Visite Specialistiche, accertamenti diagnostici e trattamenti fisioterapici e/o ri-abilitativi a seguito di ricovero in Istituto di

9 di 24NORME CHE REGOLANO LA COPERTURA E LA LIQUIDAZIONE DEI SINISTRI

cura avvenuto durante loperativit del con-tratto di durata superiore a dieci giorni cau-sato da una malattia manifestatasi durante loperativit dello stesso

Art. 4.2.1 - Criteri di indennizzabilitA seguito di un ricovero con pernottamento avvenuto durante loperativit del contratto presso un Istituto di cura di durata superiore a dieci giorni consecutivi causato da una ma-lattia, UniSalute provvede, di comune accor-do con lAssicurato, alla stesura di un piano di cura che preveda leffettuazione di visite spe-cialistiche, accertamenti diagnostici e tratta-menti fisioterapici e/o riabilitativi finalizzati alla cura della patologia che ha comportato il ricovero e alla successiva riabilitazione.Il ricovero dovr essere riconducibile ad una malattia manifestatasi durante loperativit del contratto.Qualora lo decida, per effettuare tali presta-zioni lAssicurato deve avvalersi dellutilizzo di strutture sanitarie convenzionate con Uni-Salute.Le spese sostenute vengono liquidate diret-tamente ed integralmente da UniSalute alla struttura sanitaria convenzionata, senza ap-plicazione di scoperti o di franchigie a carico dellAssicurato.Il massimale annuo assicurato per il comples-so delle prestazioni suindicate corrisponde a 1.500 euro.La garanzia operer per un periodo di trecen-tosessantacinque giorni successivi alla data di dimissione e comunque non oltre la sca-denza della polizza.Nel caso in cui lAssicurato decida di utilizza-re strutture sanitarie non convenzionate con UniSalute la presente garanzia non potr es-sere attivata.

Art. 4.2.2 - Obblighi dellAssicurato in caso di sinistroPer attivare la presente garanzia, lAssicurato o chi per esso dovr preventivamente contat-tare la Centrale Operativa di UniSalute al nu-mero verde gratuito 800-822469 (dallestero numero non gratuito composto dal prefisso

internazionale per lItalia + 39 0516389046) producendo il modulo di denuncia del sini-stro corredato da copia della cartella clinica conforme alloriginale e specificare la presta-zione richiesta. Gli operatori ed i medici della Centrale Operativa sono a sua disposizione per verificare la compatibilit della presta-zione richiesta con il piano sanitario.Riscontrata la necessit di effettuare visi-te specialistiche, accertamenti diagnostici e trattamenti fisioterapici e/o riabilitativi connessi al ricovero denunciato e finalizzati alla cura della patologia che ha comportato il ricovero stesso, UniSalute provvede alla li-quidazione delle spese purch le prestazioni sanitarie siano effettuate presso strutture sanitarie convenzionate con la stessa.LAssicurato dovr presentare alla struttura convenzionata, allatto delleffettuazione del-la prestazione, un documento comprovante la propria identit e la prescrizione del me-dico curante contenente la natura della ma-lattia accertata o presunta e le prestazioni diagnostiche e/o terapeutiche richieste.LAssicurato dovr firmare i documenti di spe-sa a titolo di attestazione dei servizi ricevuti. UniSalute provveder a liquidare direttamen-te alla struttura convenzionata le competen-ze per le prestazioni sanitarie autorizzate. A tal fine lAssicurato delega UniSalute a paga-re le strutture/medici convenzionate/i a sal-do delle spese mediche sostenute, coperte dalle garanzie di polizza.La struttura sanitaria non potr comunque richiedere allAssicurato n promuovere nei Suoi confronti azioni di rivalsa, salvo il caso di crediti relativi a spese per prestazioni non contenute nelle garanzie di polizza, ecceden-ti il massimale assicurato o non autorizzate.Qualora venga effettuata in una struttura convenzionata una qualsiasi prestazione sa-nitaria da parte di personale non convenzio-nato, tutte le spese sostenute dallAssicurato non verranno rimborsate.LAssicurato deve consentire eventuali con-trolli medici disposti da UniSalute e fornire alla stessa ogni informazione sanitaria rela-tivamente a notizie attinenti la patologia de-

10 di 24 NORME CHE REGOLANO LA COPERTURA E LA LIQUIDAZIONE DEI SINISTRI

nunciata, anche mediante rilascio di specifica autorizzazione ai fini del superamento del vincolo al segreto professionale cui sono sot-toposti i medici che lhanno visitato e curato.

Art. 4.3 Indennit di convalescenza a segui-to di ricovero in Istituto di cura avvenuto durante loperativit del contratto di durata superiore a dieci giorni a causa di una malat-tia manifestatasi durante loperativit del contratto Art. 4.3.1 - Criteri di indennizzabilitQualora, a seguito di un ricovero con pernot-tamento presso un Istituto di cura, avvenuto durante loperativit del contratto, di durata superiore a dieci giorni consecutivi causato da una malattia, il medico curante prescriva allAssicurato, al momento della dimissione, un periodo di convalescenza, questi ha diritto a unindennit giornaliera di . 50,00 per un periodo pari a quello di durata del ricovero con il massimo di trenta giorni per anno assi-curativo.Il ricovero dovr essere riconducibile ad una malattia manifestatasi durante loperativit del contratto.

Art. 4.3.2 - Obblighi dellAssicurato in caso di sinistroLAssicurato dovr inviare ad UniSalute oppu-re allAgenzia il modulo di denuncia del sini-stro corredato da copia della cartella clinica conforme alloriginale e della documentazio-ne rilasciata dal medico curante da cui risulti la necessit di un periodo di convalescenza successivamente alle dimissioni.

Art. 4.4 Sindrome Metabolica

Art. 4.4.1 - Criteri di indennizzabilitAi fini di prevenzione, al fine di appurare le-ventuale sussistenza della Sindrome Meta-bolica e degli specifici fattori di rischio, cor-relati spesso allo stile di vita della persona o a situazioni patologiche preesistenti, tali da determinare una situazione clinica ad alto rischio cardiovascolare, lAssicurato potr

effettuare, in ununica soluzione e una sola volta allanno, le prestazioni di prevenzione di seguito elencate, allinterno di strutture sa-nitarie convenzionate con UniSalute, previa prenotazione presso la Centrale Operativa: colesterolo HDL colesterolo totale glicemia trigliceridiA seguito delle informazioni fornite attraver-so la compilazione e linvio, da parte dellAs-sicurato, dello specifico questionario messo a sua disposizione sul sito www.unisalute.it, UniSalute provveder:- nel caso in cui risulti che lAssicurato non

si trovi in uno stato di Sindrome Metabo-lica, a comunicare semplicemente lesito della verifica tramite e-mail;

- nel caso in cui risulti che lAssicurato si trovi in

uno stato di Sindrome Metabolica non con-clamata determinata sulla base dei criteri definiti al punto 6 Parametri di riferimento per la valutazione della Sindrome Metabo-lica, a comunicargli lesito delle valutazioni tramite e-mail ed a mettergli a disposizione le relative informazioni sullarea riservata accessibile tramite username e password. In tal caso allAssicurato verranno fornite alcu-ne indicazioni utili a consentirgli di assume-re comportamenti e stili di vita pi corretti in merito ad attivit fisica, alimentazione, ecc.; lAssicurato potr inoltre autorizzare UniSalute a contattarlo (via e-mail e/o sms) periodicamente per compiere delle verifiche sulla effettiva applicazione delle indicazioni fornite.Poich gli indicatori del rischio di Sindrome Metabolica devono essere regolarmente monitorati, UniSalute provveder allorga-nizzazione e al pagamento delle prestazioni sotto indicate da effettuarsi con cadenza semestrale in strutture sanitarie convenzio-nate con UniSalute indicate dalla Centrale Operativa previa prenotazione: colesterolo HDL colesterolo totale glicemia

11 di 24NORME CHE REGOLANO LA COPERTURA E LA LIQUIDAZIONE DEI SINISTRI

trigliceridiAl fine di incentivare lAssicurato ad effet-tuare il percorso prevenzione, sar attivata anche una cartella medica online personale in cui egli potr registrare questi parametri. La presente garanzia verr prestata per due anni, a partire dalla data di compilazione del questionario presente nel sito UniSalute;- nel caso in cui lAssicurato si trovi in uno

sta-to di Sindrome Metabolica concla-mata, determinata sulla base dei criteri definiti al punto 6 Parametri di riferi-mento per la valutazione della Sindrome Metabolica, un medico di UniSalute co-municher allAssicurato che si trova gi in una situazione di Sindrome Metaboli-ca, e lo inviter a contattare immediata-mente lo specialista pi idoneo al tratta-mento del caso.

Art. 4.4.2 - Obblighi dellAssicurato in caso di sinistroPer attivare la garanzia lAssicurato dovr compilare lo specifico questionario raggiun-gibile cliccando su www.unisalute.it, regi-strandosi all Area Clienti e confermare il suo invio ad UniSalute.UniSalute provveder ad analizzarne i conte-nuti ed entro due giorni comunicher allAssi-curato lesito delle valutazione tramite e-mail mettendo a disposizione le relative informa-zioni sullarea riservata accessibile tramite username e password.

Art. 4.5 Second Opinion

Art. 4.5.1 - Criteri di indennizzabilit

UniSalute mette a disposizione dellAssicura-to i seguenti servizi:1. Consulenza Interna. UniSalute, attraver-

so Best Doctors, fornisce un servizio che rilascia un referto scritto, sulla base dellanalisi dei referti medici dellAssi-curato, del-lesame da parte dei medici associati a Best Doctors dei principali risultati diagnostici presentati e dellana-lisi e i consigli di un me-dico specialista

le cui caratteristiche risultano essere appropriate al caso. La relazione scritta includer un sunto delle informazioni ri-guardanti il medico interpellato sul caso, comprendente la specializzazione, la for-mazione e lesperienza maturata.

2. Trova Il Miglior Medico. UniSalute, attra-verso Best Doctors, fornisce un servi-zio che metter in contatto lAssicurato con un massimo di tre specialisti scelti tra i migliori nel trattamento di quella particolare malattia. Best Doctors ri-cerca nel suo database e identifica gli specialisti con una particolare compe-tenza nel trattamento della malattia, te-nendo conto, per quanto possibile, delle preferenze geografiche dellAssicurato.

3. Trova la Miglior Cura. UniSalute, attra-verso Best Doctors, prende tutti gli appunta-menti e gli accordi per laccet-tazione, lalloggio in albergo, il trasporto in automobile o ambulanza, e fornisce un servizio clienti 24 ore su 24 per i pazienti. Amministrativa-mente, Best Doctors supervisiona il pagamento delle richieste mediche di risarcimento, incluso garanti-re che la fatturazione sia corretta e priva di duplicazioni, errori e abusi. Lesclusiva rete di centri di eccellenza di Best Doc-tors consente sconti significativi sulle tariffe mediche.

Il complesso delle prestazioni suindicate fornito esclusivamente per le seguenti pato-logie:- AIDS- Morbo di Alzheimer- Perdita della vista- Cancro- Coma- Malattie cardiovascolari- Perdita delludito- Insufficienza renale- Perdita della parola- Trapianto di organo- Patologia neuro motoria- Sclerosi multipla- Paralisi- Morbo di Parkinson

12 di 24 NORME CHE REGOLANO LA COPERTURA E LA LIQUIDAZIONE DEI SINISTRI

- Infarto- Ictus- Ustioni Gravi

Art. 4.5.2 - Obblighi dellAssicurato in caso di sinistroQualora lAssicurato avverta lesigenza di sot-toporre i responsi ricevuti dai propri medici curanti, al momento in cui viene formulata una diagnosi o unimpostazione terapeutica, allautorevole verifica da parte dei migliori esperti delle diverse discipline specialisti-che, dovr contattare direttamente la Cen-trale Operativa di UniSalute attraverso il numero verde 800822469. In tal modo lAs-sicurato verr informato tempestivamente della procedura da attivare per ottenere la prestazione garantita.Per lattivazione della garanzia, il cliente dovr inviare alla Compagnia la documenta-zione clinica in Suo possesso, richiesta dal medico UniSalute, in relazione alla specifica patologia per la quale viene richiesta la dia-gnosi comparativa. Tale documentazione sar poi inoltrata da UniSalute, con costi a proprio carico, ai consulenti medici esterni per lindividuazione del miglior terapeuta ita-liano o estero per quella specifica patologia.

Art. 4.6 AssistenzaTelefonando al numero verde della Centrale Operativa di UniSalute, attivo per tutto lar-co delle 24 ore, vengono prestati i seguenti servizi di consulenza e di assistenza.

Art. 4.6.1 - Prestazioni in Italia

- Informazioni sanitarie telefonicheLa Centrale Operativa attua un servizio din-formazione sanitaria, in merito a: strutture sanitarie pubbliche e private:

ubicazione e specializzazioni; farmaci: composizione, indicazioni e con-

troindicazioni; preparazione propedeutica ad esami dia-

gnostici; profilassi da eseguire in previsione di

viaggi allestero.

- Consulenza medica telefonicaNel caso in cui, in conseguenza di infortunio o di malattia lAssicurato necessiti di una va-lutazione del proprio stato di salute, potr contattare i medici della Centrale Operativa e chiedere un consulto telefonico.

- Invio di un medicoNel caso in cui, in conseguenza di infortunio o di malattia, lAssicurato necessiti di un me-dico dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni feriali o per le 24 ore nei giorni festivi e non riesca a reperirlo, la Centrale Operativa, accertata la necessit della prestazione, provveder ad inviare, a proprie spese, uno dei medici con-venzionati. In caso di impossibilit da parte di uno dei medici convenzionati ad intervenire personalmente, la Centrale Operativa orga-nizzer, in via sostitutiva, il trasferimento dellAssi-curato nel centro medico idoneo pi vicino mediante autoambulanza, tenendo a proprio carico le spese relative.

- Rientro dal ricovero di primo soccorsoNel caso in cui in conseguenza di infortunio o di malattia lAssicurato necessiti di trasporto in autoambulanza, successivamente al rico-vero di primo soccorso, la Centrale Operati-va invier direttamente unautoambulanza tenendo a proprio carico la spesa relativa nel limite di un importo pari a quello necessario per compiere un percorso complessivo di 500 chilometri.

- Viaggio di un familiare in caso di ospedalizzazioneIn caso di ricovero ospedaliero dellAssi-curato superiore a dieci giorni, la Centrale Operati-va prender in carico un biglietto fer-roviario di prima classe o un biglietto aereo di classe economica, per permettere ad un familiare convivente di raggiungere lAssicu-rato ricoverato. Tale prestazione sar fornita unicamente qualora non sia gi presente in loco un altro familiare.

- Trasferimento in centro medico specializzatoQualora lAssicurato, in conseguenza di infor-

13 di 24NORME CHE REGOLANO LA COPERTURA E LA LIQUIDAZIONE DEI SINISTRI

tunio o di malattia improvvisa, sia affetto da patologia che, per caratteristiche obiettive, viene ritenuta dai medici della Centrale Ope-rativa non curabile nellambito dellorganizza-zione ospedaliera della Regione di residenza dellAssicurato e i medici della Centrale Ope-rativa, previa analisi del quadro clinico del-lAssicurato e dintesa con il medico curante, riscontrino giustificati motivi per il suo tra-sferimento, la Centrale Operativa provvede-r ad organizzare il trasporto dellAssicurato al centro ospedaliero pi attrezzato per la patologia di cui questi portatore, con il mezzo pi idoneo alle Sue condizioni tra quel-li sottoelencati: aereo sanitario; aereo di linea, classe economica, even-

tualmente in barella; treno, in prima classe e, se necessario, in

vagone letto; autoambulanza senza limiti di percorso.

Il trasporto interamente organizzato a pro-prie spese dalla Centrale Operativa. La pre-stazione non viene fornita nel caso in cui la patologia diagnosticata possa, a giudizio dei medici, essere curata presso i presidi ospe-dalieri della Regione di residenza dellAssicu-rato.

- Trasmissione messaggi urgentiQualora lAssicurato, in seguito ad infortunio o malattia improvvisa, abbia necessit di co-municare con un proprio familiare in Italia e sia impossibilitato a farlo, la Centrale Opera-tiva effettua sei telefonate nellarco delle 24 ore successive per comunicare il messaggio alla persona da lui indicata. Analogamente, il servi-zio pu essere utilizzato per trasmette-re messaggi indirizzati allAssicurato.

ASSISTENZA A SEGUITO DI RICOVERO INISTITUTO DI CURA A CAUSA DI MALATTIAMANIFESTATASI DURANTE LOPERATIVITADEL CONTRATTO DI DURATA SUPERIORE ADIECI GIORNI

A seguito di un ricovero in Istituto di cura av-

venuto durante loperativit del contratto a causa di una malattia manifestatasi anches-sa durante loperativit del contratto di dura-ta superiore a dieci giorni consecutivi la So-ciet offre i seguenti servizi di assistenza:

- Invio Collaboratrice domesticaUniSalute provveder ad inviare un/una col-laboratore/collaboratrice domestica, assu-mendone lonorario fino ad un massimo di 6 ore la settimana, da utilizzarsi consecutiva-mente, per un massimo di 4 settimane.Per lattivazione della garanzia, lAssicurato dovr comunicare alla Centrale Operativa la necessit di usufruire della prestazione alme-no tre giorni prima della data in cui lAs-sicura-to intende avvalersi della stessa. - Invio babysitterUniSalute provveder ad inviare un/una baby sitter, assumendone lonorario fino ad un massimo di 6 ore la settimana, da utilizzarsi consecutivamente, per un massimo di 4 set-timane.La prestazione verr fornita unicamente qua-lora vi sia nel nucleo familiare un minore di anni 15 e in assenza di un familiare convivente maggiorenne.Per lattivazione della garanzia, lAssicurato dovr comunicare alla Centrale Operativa la necessit di usufruire della prestazione alme-no tre giorni prima della data in cui lAs-sicura-to intende avvalersi della stessa.

- Invio badanteUniSalute provveder ad inviare un/una ba-dante, assumendone lonorario fino ad un massimo di 6 ore la settimana, da utilizzarsi consecutivamente, per un massimo di 4 set-timane.Per lattivazione della garanzia, lAssicurato dovr comunicare alla Centrale Operativa la necessit di usufruire della prestazione alme-no tre giorni prima della data in cui lAs-sicura-to intende avvalersi della stessa.

- Invio PsicologoUniSalute provveder ad inviare una/uno

14 di 24 NORME CHE REGOLANO LA COPERTURA E LA LIQUIDAZIONE DEI SINISTRI

psicologo convenzionato, specializzato nella gestione delle emergenze psicologiche, che decider se ricorrono le condizioni per lat-tuazione di un trattamento psicoterapico fi-nalizzato alla cura del trauma psichico subito.Inoltre, nel caso di decesso dellAssicurato, la Centrale Operativa metter a disposizione il trattamento di cui sopra per i familiari residen-ti con lAssicurato al momento dellevento, al fine della cura dei disturbi psicologici e/o psi-chiatrici seguenti il lutto e ad esso ascrivibili.UniSalute terr a proprio carico le spese rela-tive fino alla completa guarigione del distur-bo e, comunque, non oltre i tre mesi dalla data di dimissione dal ricovero.

- Invio di un infermiere a domicilioUniSalute provveder ad inviare un/una infer-miera, assumendone lonorario fino ad un mas-simo di 1 ora al giorno per quattordici giorni.Per lattivazione della garanzia, lAssicurato dovr comunicare alla Centrale Operativa la necessit di usufruire della prestazione al-meno tre giorni prima della data in cui lAssi-curato intende avvalersi della stessa.

Art. 4.6.2 - Prestazioni allesteroIn collaborazione con IMA Servizi, telefonan-do al numero della Centrale Operativa, attivo per tutto larco delle 24 ore, vengono prestati i seguenti servizi:

- Viaggio di un familiare allesteroNel caso in cui, in conseguenza di malattia o di infortunio, lAssicurato necessiti di un ricove-ro in Istituto di cura per un periodo superiore a dieci giorni, la Centrale Operativa, tenendo a proprio carico le spese, metter a disposi-zione di un componente della Sua famiglia residente in Italia un biglietto aereo (classe economica) o ferroviario (prima classe) di andata e ritorno e si accoller le spese di sog-giorno nel limite massimo di Euro 150,00 per ogni sinistro.

- Invio di medicinali urgenti allesteroQualora in conseguenza di malattia o di in-fortunio lAssicurato abbia necessit per

la terapia del caso di specialit medicinali irreperibili sul posto (semprech siano com-mercializzate in Italia), la Centrale Opera-tiva provveder ad inviarle con il mezzo di trasporto pi rapido, compatibilmente con le norme locali sul trasporto dei medicinali, tenendo a proprio carico le spese relative. Rimane a carico dellAssicurato il costo di ac-quisto dei medicinali.

- Rimpatrio sanitarioNel caso in cui lAssicurato si trovi allestero e, in conseguenza di infortunio o di malat-tia improvvisa, le sue condizioni di salute, accertate mediante contatti diretti e/o con altri mezzi di telecomunicazione tra i medici della Centrale Operativa e il medico curante sul posto, rendano necessario il trasporto dellAssicurato in ospedale attrezzato in Ita-lia o alla Sua residenza, la Centrale Operativa provveder ad effettuare il trasporto, tenen-do a proprio carico le spese relative, con i mezzi che i medici della stessa ritengano pi idonei in base alle condizioni dellAssicurato tra quelli sottoelencati: aereo sanitario; aereo di linea, classe economica, even-

tualmente in barella; treno, prima classe e, se necessario, in

vagone letto; autoambulanza senza limiti di percorso. Il trasferimento dai paesi extraeuropei si ef-fettua esclusivamente su aerei di linea, clas-se economica.Il trasporto interamente organizzato dalla Centrale Operativa, inclusa lassistenza me-dica e/o infermieristica durante il viaggio, se ritenuta necessaria dai medici della stessa. La prestazione non viene fornita per le lesioni o per le infermit che, secondo la valutazione dei medici, possano essere curate sul posto o che comunque non impediscano allAssicura-to di proseguire il viaggio.La Centrale Operativa, qualora abbia provve-duto a proprie spese al rientro dellAssicura-to, ha la facolt di richiedere a questultimo, nel caso in cui ne sia in possesso, il biglietto aereo, ferroviario, ecc. non utilizzato.

15 di 24NORME CHE REGOLANO LA COPERTURA E LA LIQUIDAZIONE DEI SINISTRI

UniSalute offre i servizi di consulenza, di as-sistenza e di emergenza indicati in polizza te-lefonando ai numeri della Centrale Operativa,attiva per tutto larco delle 24 ore, indicati di seguito:

Prestazioni in ItaliaPer chi chiama dallItalia:800212477 (numero verde);per chi chiama dallEstero:comporre il numero + 39 051 6389048.

Prestazioni dallEsteroPer chi chiama dallItalia: 051 4161781;per chi chiama dallEstero:comporre il numero + 39 051 4161781.

Art. 4.7 - Rinuncia allazione di rivalsaLa Societ rinuncia ad ogni azione di rivalsa perle somme pagate, lasciando cos integri i diritti dellAssicurato o dei suoi aventi diritto contro i responsabili della malattia.

Art. 4.8 - ControversieIn caso di controversie di natura medica sullindennizzabilit del sinistro o sullentit del-linvalidit, le Parti possono demandare per iscritto la decisione ad un Collegio di tre medici nominati uno per parte ed il terzo di comune accordo o, in caso contrario, dal Con-siglio del-lOrdine dei Medici avente giurisdi-zione nel luogo dove deve riunirsi il Collegio dei Medici. Qualora la richiesta di convoca-zione del Collegio Medico sia fatta dallAssi-curato, la Societ si obbliga ad aderirvi.Il Collegio Medico risiede nel comune, sede di Istituto di Medicina Legale, pi vicino al luogo di residenza anagrafica dellAssicurato.Ciascuna delle Parti sostiene le proprie spe-se e remunera il medico da essa designato; lonere delle spese e competenze per il terzo medico rimane sempre a carico della Parte soccombente.I risultati delle operazioni del Collegio Medi-co devono essere raccolti in un apposito ver-bale, da redigersi in doppio esemplare, uno per ciascuna delle Parti.

Le decisioni del Collegio Medico sono prese a maggioranza di voti, con dispensa da ogni formalit di legge, e sono vincolanti per le Parti anche se uno dei medici rifiuti di firmare il relativo verbale.Leventuale rifiuto di uno dei medici di firma-re il verbale deve essere comunque attestato dagli altri medici nel verbale stesso.Le Parti rinunciano fin dora a qualsiasi impu-gnativa delle decisioni del Collegio Medico, salvi i casi di violenza, dolo, errore o violazio-ne dei patti contrattuali.

16 di 24 PARAMETRI DI RIFERIMENTO PER LA VALUTAZIONE DELLA INVALIDIT PERMANENTE DA MALATTIA

In relazione a quanto previsto nellarticolo 4.1.3 Determinazione dellindennizzo -, i cri-teri ed i parametri per la liquidazione dellin-dennizzo sono quelli di seguito elencati:

SISTEMA NERVOSO CENTRALEI postumi delle malattie che colpiscono il cer-vello, il cervelletto ed il midollo spinale quali ad esempio le encefaliti, le meningiti, la scle-rosi a placche, il Parkinson, lepilessia, lictus cerebrale, i tumori ecc., verranno valutati in base ai seguenti criteri di valutazione:

disturbi del linguaggio; disturbi delle funzioni cerebrali comples-

se integrate, realizzanti la sindrome ce-rebrale organica;

disturbi della coscienza; disturbi episodici (in particolare: sincopi,

convulsioni e crisi epilettiche); disturbi della statica e della marcia; disturbi neurologici vescicali, rettali, ses-

suali.

Condizioni che determinanouna I.P. inferiore

al 25 %I postumi della malattia non comportano nessuna delle seguenti condizioni: il soggetto comprende leloquio, ma non

pu produrre un linguaggio appropriato; il soggetto presenta alterazioni delle

funzioni cerebrali integrate complesse tanto da necessitare di un controllo o su-pervisione per incombenze particolari;

disordini neurologici che comportano una moderata alterazione cronica dello stato di coscienza;

disturbi episodici riferibili a sincopi, crisi epilettiche, convulsioni;

il soggetto pu mantenere la stazione eretta, ma cammina con difficolt su su-perfici pianeggianti;

presenza di attivit vescicale e rettale riflessa, con marcata riduzione del con-trollo volontario.

Condizioni che determinanouna I.P. superiore

al 74%I postumi della malattia comportano almeno una delle seguenti condizioni: il soggetto non pu comprendere o pro-

durre un linguaggio comprensibile con impossibilit completa a comunicare;

il soggetto non pu prendere cura di s stesso nella maggior parte delle situa-zioni giornaliere;

disordini neurologici cronici che compor-tano uno stato stuporoso persistente;

episodi sincopali e/o epilettici e/o con-vulsivi frequenti, non controllabili dalla terapia e tali da limitare grandemente le attivit della vita di ogni giorno;

il soggetto pu mantenere la stazione eretta, ma assolutamente incapace a deambulare;

alterazione della motilit degli arti infe-riori con scomparsa dei riflessi e del con-trollo degli sfinteri vescicale e rettale e perdita della funzione sessuale.

PARAMETRI DI RIFERIMENTO PER LA VALUTAZIONE DELLA INVALIDIT PERMANENTEDA MALATTIA

Fascicolo Informativo - Contratto di assicurazione Invalidit Permanente da Malattia

17 di 24PARAMETRI DI RIFERIMENTO PER LA VALUTAZIONE DELLA INVALIDIT PERMANENTE DA MALATTIA

APPARATO CARDIO-VASCOLARE

I postumi delle malattie che colpiscono il cuore, le arterie e le vene quali ad esempio langina pectoris, linfarto, le pericarditi, le cardiomiopatie, gli aneurismi, le trombosi, le tromboflebiti, ecc., verranno valutati in base ai seguenti criteri di valutazione: Classificazione dellinsufficienza car-

diaca proposta dalla New York Hearth (NYHA):

classe 1: lattivit fisica abituale non pro-voca affaticamento n palpitazioni;

classe 2: lattivit fisica abituale provoca

affaticamento, palpitazioni, dispnea o dolore anginoso;

classe 3: a riposo i pazienti non hanno questo tipo di disturbi, ma gi una attivit fisica inferiore a quella abituale provoca affaticamento, palpitazioni, dispnea o dolore anginoso;

classe 4: i sintomi della cardiopatia con-gestizia sono presenti anche a riposo. Ciascun tipo di attivit fisica aggrava i disturbi;

Pressione arteriosa; Efficacia della terapia medica e chirurgica; Criteri clinici generali.

Condizioni che determinanouna I.P. inferiore

al 25 %I postumi della malattia non comportano nessuna delle seguenti condizioni: soggetto in classe funzionale NYHA 2

non controllabile da adeguata terapia; soggetto in classe funzionale NYHA 2

correggibile terapeuticamente, ma con dilatazione o ipertrofia cardiaca o mo-derata valvulopatia;

oggetto in classe funzionale NYHA 2 correggibile terapeuticamente, ma con ostruzione fissa o dinamica, non inferio-re al 50%, di una sola arteria coronarica;

oggetto in classe funzionale NYHA 2 correggibile terapeuticamente, ma in presenza di angioplastica o di bypass coronarico;

oggetto in classe funzionale NYHA 2 correggibile terapeuticamente, ma in presenza di segni di miocardiopatia dila-tativa, ipertrofica o restrittiva;

oggetto in classe funzionale NYHA 2 correggibile terapeuticamente, ma con pressione diastolica superiore a 95 mmHg nonostante la terapia anti iper-tensiva e con ipertrofia ventricolare si-nistra senza segni di scompenso;

soggetto con persistenti aritmie non correggibile terapeuticamente, ma che riesce comunque a condurre una vita at-tiva.

Condizioni che determinanouna I.P. superiore

al 74%I postumi della malattia comportano almeno una delle seguenti condizioni: soggetto in classe funzionale NYHA 4

non correggibile da terapia medica o chi-rurgica;

soggetto in classe funzionale NYHA 3 non controllabile terapeuticamente, e con ostruzione del 50% di almeno un ramo coronarico non pi correggibile chirurgicamente;

soggetto in classe funzionale NYHA 3 non correggibile terapeuticamente, e con pressione diastolica superiore a 115 mmHg, nonostante la terapia anti iper-tensiva e con segni di insufficienza re-nale o cerebrovasculopatia o ipertrofia ventricolare o retinopatia ipertensiva;

soggetto in classe funzionale NYHA 3 non controllabile terapeuticamente, e con segni di miocardiopatia dilatativa, ipertrofica o restrittiva;

soggetto in classe funzionale NYHA 3 non controllabile terapeuticamente, e con aritmie costanti e segni di inade-guata gittata cardiaca o con ricorrenti episodi sincopali.

18 di 24 PARAMETRI DI RIFERIMENTO PER LA VALUTAZIONE DELLA INVALIDIT PERMANENTE DA MALATTI