CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUGLI ... · Le presenti Condizioni Definitive sono...

of 20/20
____________________________________________________________________________________________________________ Condizioni Definitive BPLazio Tasso Fisso 1,40% 21/12/2015 – 2018 77a pag. 1 di 22 CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO Banca Popolare del Lazio 1,40% 21/12/2015 – 21/12/2018 77a DI MASSIMI € 10.000.000,00 ISIN IT0005157604 Le presenti Condizioni Definitive sono state redatte ai fini dell’articolo 5, paragrafo 4, della Direttiva 2003/71/CE e del Regolamento 809/2004/CE come integrato e modificato dal Regolamento 486/2012. Al fine di ottenere informazioni complete sull’Emittente e sulle Obbligazioni, le presenti Condizioni Definitive, devono essere lette congiuntamente al Prospetto di Base depositato presso la Consob in data 4 Agosto 2015 a seguito di approvazione comunicata con nota n. 0061771/15 del 30/07/2015 proc. n. 32329. Il Prospetto di Base [e il suo Supplemento (o i suoi Supplementi)] e le presenti Condizioni Definitive sono a disposizione del pubblico per la consultazione in forma gratuita sul sito internet dell’Emittente all’indirizzo web www.bplazioit e, in forma stampata e gratuita, richiedendone una copia presso la sede legale dell’Emittente in Via Martiri delle Fosse Ardeatine, 9 00049 Velletri (RM) e presso tutte le sue filiali. Si precisa che la Nota di sintesi relativa alla singola emissione è allegata alle Condizioni Definitive. Le presenti Condizioni Definitive sono state trasmesse a Consob in data 19/01/2016, e si riferiscono alle Obbligazioni a Tasso Fisso comprese nel Piano di Emissioni deliberato dalla Banca Popolare del Lazio il 9 giugno 2015, con verbale n. 487. L’adempimento di pubblicazione delle presenti Condizioni Definitive non comporta alcun giudizio della Consob sull’opportunità dell’investimento proposto e sul merito dei dati e delle notizie ad esso relativi.
  • date post

    18-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    216
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUGLI ... · Le presenti Condizioni Definitive sono...

____________________________________________________________________________________________________________CondizioniDefinitiveBPLazioTassoFisso1,40%21/12/2015201877apag.1di22

CONDIZIONIDEFINITIVEALLANOTAINFORMATIVA

SUGLISTRUMENTIFINANZIARIOBBLIGAZIONIATASSOFISSO

BancaPopolaredelLazio1,40%21/12/201521/12/201877aDIMASSIMI10.000.000,00

ISINIT0005157604

LepresentiCondizioniDefinitivesonostateredatteaifinidellarticolo5,paragrafo4,dellaDirettiva2003/71/CE e del Regolamento 809/2004/CE come integrato e modificato dal Regolamento486/2012.Al finediottenere informazionicompletesullEmittenteesulleObbligazioni, lepresentiCondizioniDefinitive,devonoessere lettecongiuntamentealProspettodiBasedepositatopresso laConsob indata4Agosto2015 aseguitodiapprovazionecomunicataconnotan.0061771/15del30/07/2015proc.n.32329.IlProspettodiBase[e ilsuoSupplemento(o isuoiSupplementi)]e lepresentiCondizioniDefinitivesonoadisposizionedelpubblicoperlaconsultazioneinformagratuitasulsitointernetdellEmittenteallindirizzowebwww.bplazioite, in formastampataegratuita, richiedendoneunacopiapresso lasedelegaledellEmittenteinViaMartiridelleFosseArdeatine,900049Velletri(RM)epressotuttelesuefiliali.SiprecisachelaNotadisintesirelativaallasingolaemissioneallegataalleCondizioniDefinitive.LepresentiCondizioniDefinitivesonostatetrasmesseaConsobindata19/01/2016,esiriferisconoalleObbligazioniaTassoFissocompresenelPianodiEmissionideliberatodallaBancaPopolaredelLazioil9giugno2015,converbalen.487.LadempimentodipubblicazionedellepresentiCondizioniDefinitivenoncomportaalcungiudiziodellaConsob sullopportunitdellinvestimentopropostoe sulmeritodeidatiedellenotizieadessorelativi.

____________________________________________________________________________________________________________CondizioniDefinitiveBPLazioTassoFisso1,40%21/12/2015201877apag.2di22

INFORMAZIONIESSENZIALI

UlterioriConflittidiInteresse Nessuno

Interessidipersonefisicheegiuridichepartecipantiallemissione/allofferta

Non si rilevano ulteriori interessi di persone fisiche o giuridichepartecipanti allEmissione/Offerta rispetto a quelli riportate nelprospetto.

INFORMAZIONIRIGUARDANTIGLISTRUMENTIFINANZIARIDAOFFRIRE DenominazionediciascunPrestito BancaPopolaredelLazio1,40%21/12/201521/12/201877a

CodiceISIN IT0005157604

ValoreNominale 10.000.000,00

ValutadiEmissione Euro

Tassodiinteressenominaleannuolordoenetto

1,40%lordo;1,036%netto.

PeriodicitpagamentoCedole Lecedolesarannopagateconperiodicitsemestrale inoccasionedelleseguentidate:21giugnoe21dicembrediciascunanno.

DatadiGodimentodegliinteressi 21/12/2015

DatediScadenzadegliinteressieimportocedole

Datedipagamento,tassicedoleeimportocedolesullabasediunaobbligazionedelvalorenominaledieuro1.000:

DATAPAGAMENTO

CEDOLA% IMPORTOCEDOLA

LORDA NETTA LORDO NETTO

21/06/2016 0,70% 0,518% 7,00 5,18

21/12/2016 0,70% 0,518% 7,00 5,18

21/06/2017 0,70% 0,518% 7,00 5,18

21/12/2017 0,70% 0,518% 7,00 5,18

21/06/2018 0,70% 0,518% 7,00 5,18

21/12/2018 0,70% 0,518% 7,00 5,18

Ren,Eff.Annuo.% 1,404% 1,038%

DatadiEmissione LaDatadiEmissionedelleObbligazioniil21/12/2015

Datadiscadenzadelprestito LaDatadiScadenzadelleObbligazioniil21/12/2018

Tassodirendimentoeffettivoallordoealnettodelleffettofiscalesubaseannua

IlTassodirendimentoeffettivolordosubaseannuaparia1,404%eilTassodirendimentoeffettivonettosubaseannuaparia1,038%.

Datadideliberadelprestitoobbligazionario

LaDatadiDeliberadelleObbligazioniil14/12/2015

Convenzionedicalcolo followingbusinnesday(unadjusted)

Baseperilcalcolo actualsuactual

Proceduradirimborso IlPrestitosarintegralmenterimborsatoallapari(100%delValoreNominale)senzaspese

CONDIZIONIDELLOFFERTA

Condizioniallequaliloffertasubordinata

Loffertanonsoggettaadalcunacondizione

____________________________________________________________________________________________________________CondizioniDefinitiveBPLazioTassoFisso1,40%21/12/2015201877apag.3di22

AmmontareTotaledellOfferta LAmmontare Totale dellemissione pari a 10.000.000,00 Euro,per un totale di n. 10.000 Obbligazioni, ciascuna del ValoreNominaledi1.000Euro.

PeriododivaliditdellOffertaemodalitdicollocamento

Leobbligazionisarannooffertedal21 dicembre2015al21marzo2016 salvo chiusura anticipata del Periodo di Offerta che verrcomunicataalpubblicoconappositoavvisodapubblicarsisulsitointernetdellEmittenteecontestualmente,trasmessoaCONSOB.E' fatta salva la facolt dell'Emittente di estendere il Periodo diOfferta dandone comunicazione mediante apposito avviso dapubblicarsi sul sito internet dell'Emittente e, contestualmente,trasmessoallaCONSOB.Ipromotorifinanziaricheraccolgonoledomandediadesionefuorisede provvederanno alla raccolta di tali adesioni esclusivamentedal21dicembre2015al10marzo2016.Dataultimaperilrecesso:10marzo2016.

Modalitdicomunicazionedellarevoca/ritirodellofferta

La comunicazione al pubblico dallEmittente della eventualerevoca, entro la data di inizio del Periodo di offerta, sar datamediante avviso da pubblicarsi sul sito web dellEmittente:www.bplazio.it.La comunicazione al pubblico dallEmittente delleventuale ritiro,entroladatadipagamentodelleObbligazioni,sardatamedianteavvisodapubblicarsisulsitowebdellEmittente:www.bplazio.it

Data/ediregolamento LaprimaDatadiRegolamento 21/12/2015.Le sottoscrizioni effettuate successivamente alla prima Data diRegolamento,sarannoregolateilgiornodisottoscrizione.

SistemadiGestioneAccentrata MonteTitoliS.p.A.

Tagliominimo 1.000euro

ModaliteterminiperilpagamentoeconsegnadelleObbligazionisottoscritte

Il pagamento delle Obbligazioni sar effettuato alla/e Data/e diRegolamento, mediante addebito sui conti correnti deisottoscrittori.Contestualmente, le Obbligazioni assegnate nellambitodellofferta sarannomesse a disposizione degli aventi diritto, informadematerializzata,mediantedepositopresso laMonteTitoliS.p.A..

PrezzodiEmissione/PrezzodiSottoscrizione

LeObbligazionisonoemessealprezzodiEuro100,parial100%delValoreNominale.Per eventuali sottoscrizioni effettuate con date di regolamentosuccessive alla Data di Godimento, al prezzo di sottoscrizionesarannoaggiuntiglieventualiinteressimaturaticalcolatidallaDatadiGodimentoallaDatadiRegolamento.

Speseeimpostespecificatamenteposteacaricodeisottoscrittori

Nonprevistalapplicazionedicommissionidisottoscrizione/collocamento/altricostiinaggiuntaalPrezzodiemissione/Collocamento.

Soggettoincaricatodicomunicareirisultatidellofferta

LEmittente

AMMISSIONEALLANEGOZIAZIONEEMODALITADINEGOZIAZIONE

Commissionidinegoziazione

La formazione dei prezzi in denaro e lettera avviene sempremediante la metodologia dellattualizzazione dei flussi di cassasullabasedei fattoridisconto ricavatidallacurvadei rendimentidelle emissionibancarie, area euro aventi ratingBBB. Tale curvaviene rilevata periodicamente dal provider Bloomberg. Sul tassoutilizzatoperottenereilprezzoindenarovieneinfineaggiuntounmargineaddizionalealpiparial1,00%.

INFORMAZIONISUPPLEMENTARI

____________________________________________________________________________________________________________CondizioniDefinitiveBPLazioTassoFisso1,40%21/12/2015201877apag.5di22

SEZIONEIIINOTADISINTESI

Lanotadisintesicompostadielementiinformativi(glielementi),numeratinellesezioniAE(A.1E.7).LapresenteNotadiSintesicontienegliElementirichiestiinconsiderazionedelloschemadiNotaInformativaediDocumentodiRegistrazioneutilizzatiperlaredazionedelProspettodiBase.PoichtalunielementinonsonorichiesticonriferimentoallatipologiadistrumentifinanziariediEmittentedicuialProspettodiBase, laNotadiSintesipotrebbepresentaredegli intervallinella sequenzanumericadegliElementi.Inoltre, quando linformazione relativa ad un dato Elemento non inclusa nel Prospetto di Base, taleElementofiguranellapresenteNotadiSintesiconlamenzionenonapplicabile,unitamenteadunabrevedescrizionedellinformazionerichiesta.Elemento SezioneAIntroduzioneeavvertenzeA.1 Avvertenze Sievidenziache:

la presente Nota di Sintesi va letta come unintroduzione alProspettodiBase;

qualsiasidecisionedi investirenegliStrumentiFinanziaridovrebbebasarsisullesamedapartedellinvestitoredelProspettocompleto., altres, indispensabile unattenta lettura delle CondizioniDefinitivecheconterrannolecaratteristiche,iterminielecondizionidi offerta specifiche degli Strumenti Finanziari di volta in voltaemessi.

Qualora sia proposta unazione dinanzi allautorit giudiziaria inmerito alle informazioni contenute nel Prospetto, linvestitorericorrente potrebbe essere tenuto, a norma del diritto nazionaledegliStatimembri,asostenerelespeseditraduzionedelProspettoprimadelliniziodelprocedimento.

La responsabilit civile incombe solo alle persone che hannopresentato laNotadiSintesi,comprese lesueeventualitraduzioni,ma soltanto se la nota di sintesi risulta fuorviante, imprecisa oincoerente se letta insieme con le altrepartidelProspettoononoffre, se letta insieme con le altre parti del Prospetto, leinformazionifondamentaliperaiutaregli investitorialmomentodivalutarelopportunitdiinvestireintalistrumentifinanziari.

A.2 ConsensoaccordatodallEmittenteallutilizzodelprospettopersuccessivarivenditaocollocamentofinaledistrumentifinanziaridapartediintermediarifinanziari

LEmittentenonintendeaccordarelutilizzodelpresenteProspettodiBaseadaltriintermediarifinanziari.

Elemento SezioneBEmittente B.1 Denominazione

legaleecommercialedellEmittente

LadenominazionelegaledellEmittenteBancaPopolaredelLazioSocietCooperativa per Azioni, iscritta al Registro delle Imprese di Roma con ilnumero04781291002edallAlbodelleBanche tenutodallaBancadItaliaconnumero5237.

B.2 DomicilioeformagiuridicadellEmittente,legislazioneinbaseallaqualeopera,paesedi

LaBancaunasocietcooperativaperazionicostituitaaisensideldirittoitaliano.LaBancahasede legaleedirezionegenerale inVelletri (RM),ViaMartiridelleFosseArdeatinen.9.Numeroditelefono:06/96.44.01.

____________________________________________________________________________________________________________CondizioniDefinitiveBPLazioTassoFisso1,40%21/12/2015201877apag.6di22

costituzioneB.4b Tendenzenote

riguardantilEmittenteeisettoriincuiopera

AlladatadellapresenteNotadiSintesi,lEmittentedichiarachenonvisonoinformazioni su tendenze, incertezze, richieste, impegni o fatti noti chepotrebbero ragionevolmente avere ripercussioni significative sulleprospettivedellEmittentealmenoperlesercizioincorso.

B.5 DescrizionedelgruppodicuifapartelEmittente

Nonapplicabile.LaBancaPopolaredelLazioS.C.p.A.nonappartieneadungruppoaisensidellart.60deld.lgs.385/93.

B.9 Previsioneostimadegliutili

NonApplicabile. LEmittentenonfornisceprevisioniostimedegliutili.

B.10 Rilievicontenutinellarelazionedirevisionerelativaalleinformazionifinanziariedegliesercizipassati

Non Applicabile. La Societ di Revisione, con apposite relazioni emesserispettivamente in data 09/04/2014 e 01/04/2015 ha espresso giudiziosenza rilievi in relazione ai bilanci di esercizio dellEmittente relativi agliesercizichiusial31dicembre2013e31dicembre2014.

B.12 InformazionifinanziariefondamentaliedichiarazionidellEmittente

Di seguito si riportano i dati finanziari, patrimoniali e di solvibilitmaggiormentesignificativirelativiallEmittentetrattidaibilanciapprovati,sottopostiarevisione,relativialleserciziochiusoal31dicembre2014postia confronto con i corrispondenti dati dellesercizio precedente al 31dicembre2013.

Tabella1:FondiproprieCoefficientiPatrimoniali

CoefficientiPatrimonialieFondipropridal1/1/2014

31.12.2014* Ratiosminimi

BasileaIIIdal1/1/2015

ConBufferconservazionecapitale

Indicatoripatrimonialifinoal31/12/2013

31.12.2013

Capitaleprimariodiclasse1(CommonEquityTier1CET1)

264.388

PatrimoniodiBase(Tier1)

244.127

Capitalediclasse2(TierT2)

4.701 Patrimonio

Supplementare

20.786

Fondipropri269.089

PatrimoniodiVigilanza

264.913

Totalcapitalratio(TotaleFondipropri/attivitdirischioponderate

17,97 8,00% 10,50

TotalCapitalRatio

(PatrimoniodiVigilanza/AttivitdiRischio

ponderate)

19,10

(CommonEquityTier1/Attivitdirischioponderate(Cet1Ratio)

17,66 4,50 7,00

CoreTier1Ratio

(Patrimoniodi

Base/Attivitdirischioponderate)

17,60

Tier1Ratio/AttivitdiRischioPonderate

(Tier1capitalratio)

17,66 6,00 8,50

TierOneCapitalratio(Patrimonio

diBase/Attivit

17,60

____________________________________________________________________________________________________________CondizioniDefinitiveBPLazioTassoFisso1,40%21/12/2015201877apag.7di22

*Idatiespostiriferitial31.12.2014,calcolatisecondolenuoveregolediBasileaIII.

diRischioPonderate)

Attivitponderateperilrischio

1.497.350 Attivit

ponderateperilrischio

1.386.925

Attivitponderateperilrischio(RWA)/Totaledellattivo

69,15

Importoattivit

ponderateperilrischio(RWA)/Totaledellattivo

70,64

Tabella2:Principaliindicatoridirischiositcreditizia

31.12.2014

Totalesistema

al31/12/2014

31.12.2013 Totalesistemaal31/12/2013

Datiinmigliaiadieuro

TotalecreditiVsclienti 1.389.440 177.000.000* 1.347.437 177.072.000*

Datiinpercentuale

RapportosofferenzelordeImpieghiVsclientelalordi(a)

8,67% 8,60%* 9,02% 7,70%*

Rapportosofferenzenette/ImpieghiVsclientelanetti

3,87% 4,50%** 3,78% 4,00%**

Partiteanomalelorde/ImpieghiVsclientelalordi(b)

16,89% 16,80%* 15,10% 15,90%*

Partiteanomalenette/ImpieghiVsclientelanetti

10,53% 10,80%** 8,93% 10,00%**

Rapporto di coperturadelle partite anomale(c)

42,55% 36,50%* 45,26% 31,50%*

Rapportodicoperturadellesofferenze(d)

58,86% 52,10%* 61,18% 48,50%*

Rapportosofferenzenette/Patrimonionetto

17,64% 17,54%

Costodelrischio(e) 2,36% 1,24%

(*)Rapportosullastabilitfinanziaria1/2014e1/2015tav.3.1 Bancheminori(**)AppendiceallarelazioneannualedellabancadItalia2014Tavolaa13.14Totalesistema

(a) Il Rapporto Sofferenze Lorde/Impieghi verso Clientela lordi: Lindice rappresenta, interminipercentuali,lincidenzadellesofferenzelordesultotaledegliimpieghianchessilordi.Confrontandoidatial31/12/14rispettoaidatial31/12/13lindiceregistraundecrementodel3,88%.(b) IlRapportoPartiteAnomale Lorde / ImpieghiV/Clientela LordiPer 'PartiteAnomaleLorde"siintendelasommatoriadegliimpieghiclassificatia:sofferenza,incaglio,scadutie/osconfinantideterioratieristrutturati.Lindicerappresenta,interminipercentuali,lincidenzadegliimpieghianomalisultotaledegliimpieghilordi.Icreditiadandamentoanomalo,diversidallesofferenze, includono lepartite incagliate, icreditiristrutturatied icreditiscadutie/osconfinantideteriorati.Ladinamicasuddettadaattribuireallapersistentefaseeconomicanegativache sta incidendo sullacapacitdellaclienteladi far fronteagli impegni finanziari

____________________________________________________________________________________________________________CondizioniDefinitiveBPLazioTassoFisso1,40%21/12/2015201877apag.8di22

assunti.(c) IlRapportodi copertura dellePartiteAnomale esprime il rapporto tra il valoredellerettificheoperatesutalicreditiedillorovalorelordo.(d)IlRapportodicoperturadelleSofferenzeesprimeilrapportotrailvaloredellerettificheoperatesutalicreditiedillorovalorelordo.Lindiceevidenziailgradodicoperturacontroilrischiodicredito.(e)IlCostodelrischiodatodalrapportotralerettifichesucrediti(riportateallaVoce130a) conto economico e voce 70 Stato Patrimoniale attivo del Bilancio al 31/12/2014)rispettivamente.31,080/mlned.1.317,454mln.(2013:16,255/1.314,164).Lindicatoresiattesta per il 2014 al 2,36%, in incremento rispetto al dato dellesercizio precedente(2013:1,24%).

Tabella3:Categoriediesposizionideteriorateegrandirischi

31.12.2014Totalesistema

al31/12/2014*

31.12.2013Totalesistema

al31/12/2013**

Datiinmigliaiadieuro

Sofferenzelorde 120.498 197.127.000 121.554 174.637.000

Incaglilordi 93.598 118.756.000 56.122 105.474.000

Ristrutturatilordi 7.370 20.413.000 8.751 19.325.000

Creditiscadutilordi 13.264 13.467.000 16.997 19.594.000

Totalecreditideterioratilordi

234.730 349.763.000 203.424 319.030.000

NumeroGrandirischi 4 2

EsposizioneVsGrandirischi

75.232 54.511

Grandirischiponderatisucreditivsclientelanetti

5,71% 4,15%

Dicuiriferitoaclienti 4 2

Totalecreditideterioratinetti

134.844 111.351

(*)AppendiceallarelazioneannualedellabancadItalia2014Tavolaa13.14Totalesistema(**)AppendiceallarelazioneannualedellabancadItalia2013Tavolaa16.11Totalesistema

Al31/12/2014leposizioniclassificateneigrandirischisono4,(3sonobanchee1laCassadiCompensazioneeGaranzia).Ilrelativoimportoponderatorappresentail5,71%degliimpieghinettiaclientela.

AFS :Available For Sale (attivit finanziariedisponibiliper la vendita voce40 attivo Stato Patrimoniale).HTM:HeldToMaturity(attivitfinanziariedetenutesinoallascadenzavoce50attivoStato Patrimoniale).HFT:HeldForTrading(attivitfinanziariedetenuteper lanegoziazionevoce20attivoStato Patrimoniale).

Tabella4:EsposizionedellaBancaalrischiodicreditosovranoal31/12/2014

PaeseItalia

RatingMoodys

ValoreNominaleInMigliaiadi

ValoredibilancioInMigliaiadi

FairvalueInMigliaiadi

%sulleattivitfinanziarie

PortafoglioAFS 417.610 443.261 443.261 77,18%

PortafoglioHTM 51.900 52.281 53.762 96,60%

PortafoglioHFT 8.800 10.779 10.779 32,87%

Totali 478.310 506.321 507.802 75,33%

____________________________________________________________________________________________________________CondizioniDefinitiveBPLazioTassoFisso1,40%21/12/2015201877apag.9di22

Il Loan to Deposit Ratio esprime il rapporto tra lammontare totale degliImpieghi e lammontare totale della raccolta diretta. Lindicatore denota unandamento decrescente nei due anni presi a riferimento. Al 31/12/2013 laraccoltadirettaammontaa1.626milionidieuroconun incrementodel8,04%rispettoal2013,gli impieghial31/12/2014 (conunvaloredi1.389milionidieuro) sono aumentati nella misura del 3,12%. Lindice tratto dadocumentazione contabilepubblicatadallEmittenteedoggettodi controllodapartedellasocietdirevisione.Il Liquidity Coverage Ratio (LCR) esprime il rapporto tra lammontare delleattivitprontamentemonetizzabilidisponibili (la cassaed i titoliprontamenteliquidabilidetenutidallabanca)elosbilanciomonetarioprogressivocumulatoa1mese stimato in condizionidinormalitgestionale. Lindicenon trattodadocumentazione contabile pubblicata dallEmittente e non oggetto dicontrollodapartedellasocietdirevisione.Il Net Stable Funding Ratio determinato rapportando lammontarecomplessivo delle fonti stabili di raccolta (patrimonio della banca,indebitamentoamedio/lungotermine,quotastabiledeidepositi)alvaloredegliimpieghi di medio/lungo periodo. I valori dellindicatore risultano essere indiminuzionenelperiodoesaminato.Ilrequisitominimoperquesto indice,sarfissatoapartiredal01/01/2018perunvaloreparial100%.Lindicenontrattoda documentazione contabile pubblicata dallEmittente e non oggetto dicontrollodapartedellasocietdirevisione.

Tabella6:FinanziamenticoncessiaGovernicentralielocali

31.12.2014 31.12.2013

differenza Variazionepercentualedatiin

migliaiadidatiin

migliaiadi

CreditiversoGovernicentralielocali(A)

8.807 10.807 2.000 18,51%

Creditiversolaclientela(B)

1.317.455 1.314.164 3.291 0,25%

Incidenzapercentuale(A)/(B)

0,67 0,82 (15p.b.) 18,29%

Tabella7:Indicatoridiliquidit

Indicatoridiliquidit

31.12.2014 31.12.2013Variazionepercentualein

percentualein

percentuale

Loantodepositratio 85,42 89,5 4,6

LiquidityCoverageRatio 184,30 147,93 24,6

NetStableFundingRatio 137,32 105,81 29,8

Tabella8:FinanziamentierogatidaBCE

Tipologiadifinanziamento

Importoascadenza

Datadidecorrenza

Datadiscadenza

____________________________________________________________________________________________________________CondizioniDefinitiveBPLazioTassoFisso1,40%21/12/2015201877apag.10di22

Si evidenzia che, al 31 dicembre 2014 lammontare dei finanziamentioutstandingerogatidaBCEparia160.000.000,00dieuroSievidenzia inoltreche,al31dicembre2014 ilvaloredimercatodelleattivitnonvincolatedisponibili(stanziabili ingaranziadifinanziamentisiasulmercatosianellambitodioperazionidirifinanziamentocon lastessaBCE),alnettodellHaircutapplicato,ammontaadeuro385,4milioni.Perquantoconcerne lacapacitdi reperirenuovi fondi (funding liquidity risk)lEmittente ha da sempre manifestato un elevato grado di indipendenza dalmercatointerbancario,essendolaraccolta dellabancaderivanteprincipalmentedalla clientela retail. Attualmente il market liquidity risk non vienecalcolato inquanto laquasi totalitdelportafoglio titolidellabancacostituitoda titolidi stato italiani,ovvero titoli liquidi,qualificaticomeeligibleassettche incasodinecessit laBancapustanziarepresso laBancaCentraleEuropeaincambiodiliquidit

Il monitoraggio del rischio di mercato sul portafoglio di trading avvienequotidianamenteverificandoilrispettodellimitediMassimaPerditaAccettabileattraverso il calcolo del Valore a Rischio (Var) e del risultato economicoconseguito nellattivit di investimento. A fini gestionali, il Risk Managementapplica unmodello interno di calcolo di Valore a Rischio (Var) basato su unapproccio di calcolo parametrico che considera un intervallo di confidenza del99%conorizzontetemporalediungiorno.Perquantoriguardailbankingbook,AfinigestionaliilRiskManagementcalcolaquotidianamente lesposizione al rischio di tasso del portafoglio bancarioattraversounmodellodigapmanagement.Inparticolarevienerilevatolimpattoche variazioni inattese nei tassi dinteresse (sia al rialzo che al ribasso)determinano sui profitti correnti (DeltaMargine) e sul valore economico dellaBanca(DeltaValore)suunorizzontetemporaledi12mesi.

Tabella10:PrincipalidatidiContoEconomico

Indicatorieconomici

31.12.2014 31.12.2013Variazione

percentualeinmigliaiadieuro

inmigliaiadieuro

Marginediinteresse 58.783 55.690 5,55%

CommissioniNette 28.470 27288 4,33%

Marginediintermediazione 108.173 92.482 16,97%

Risultatonettodellagestionefinanziaria

76.912 76.128 1,03%

Astatriennale 40.000.000 22/12/2011 29/01/2015

Astatriennale 40.000.000 1/03/2012 26/02/2015

Astatriennale 80.000.000 17/12/2014 26/09/2018

Totale 160.000.000

Tabella9:Esposizioneairischidimercato

Indicatori31.12.2014 31.12.2013 Variazione

percentualeinmigliaiadieuro inmigliaiadieuro

Varportafogliodinegoziazione

284 155 83,2

____________________________________________________________________________________________________________CondizioniDefinitiveBPLazioTassoFisso1,40%21/12/2015201877apag.11di22

Costioperativi 60.293 58.139 3,70%

Utilelordo 16.705 17.986 (7,13%)

Utilenetto 10.239 9.547 7,26%

Tabella11:PrincipalidatidiStatoPatrimoniale

IndicatoriPatrimoniali31.12.2014 31.12.2013

Variazionepercentualeinmigliaiadieuro inmigliaiadieuro

Indebitamento 1.789.673 1.605.979 11,44%

Raccoltadiretta 1.626.637 1.505.589 8,04%

PosizioneInterbancarianetta

78.811 52.334 50,59%

Raccoltaindiretta 809.760 745.270 8,65%

AttivitFinanziarie 661.228 504.919 30,96%

Impieghicomplessivi 1.317.455 1.314.164 0,25%

Totaleattivo 2.165.415 1.963.275 10,30%

Patrimonionetto 287.868 274.391 4,91%

Capitalesociale 22.715 22.715 0,00%

DichiarazioneattestantechenonsisonoverificaticambiamentisignificativinellasituazionefinanziariadellEmittente

La Banca dichiara che, a partire dal 31 dicembre 2014 data dellultimobilanciopubblicatosottopostoarevisione: non si sono verificati cambiamenti negativi sostanziali delle

prospettivedellEmittente; non si sono verificati cambiamenti significativi nella situazione

finanziariaocommercialedellEmittentesuccessivialperiodocuisiriferisconoleinformazionifinanziarierelativeagliesercizipassati.

B.13 FattirecentiverificatisinellavitadellEmittente

LEmittente attesta che non si verificato alcun fatto recente nella vitadellEmittente sostanzialmente rilevante per la valutazione della suasolvibilit.

B.14 DipendenzadellEmittentedaaltrisoggetti

Nonapplicabile. Nessun soggetto controlla laBancaPopolaredel Lazioaisensidellart.93TUF,quindigodediautonomiagestionale.

B.15 PrincipaliattivitdellEmittente

LaBancahaperoggetto la raccoltadel risparmioe leserciziodelcreditonelle sue varie forme. Essa pu compiere, con losservanza delledisposizioni vigenti, tutte le operazioni ed i servizi bancari e finanziariconsentiti, compresa ogni altra operazione strumentale o comunqueconnessa al raggiungimento dello scopo sociale. La Banca operaprincipalmente nel settore dellintermediazione creditizia e finanziariatradizionale. La composizione della clientela caratterizzata dallaprevalentepresenzadiclientelaretail.LaBancasvolgeperaltrounattivitmirata anche alla clientela dei segmenti pi alti (private e corporate)rispetto alla quale la gamma dei prodotti/servizi offerti si avvale di unaapposita struttura centraleodi terzeparti,perquelleattivit che,per laloromarginalitoperlaspecificanatura,nonvengonogestitedirettamentedallastrutturaaziendale.LaBancaalladatadel31dicembre2014,disponedin.58dipendenze,raggruppate in6areeterritorialie469dipendenti,dicui5promotorifinanziari.

____________________________________________________________________________________________________________CondizioniDefinitiveBPLazioTassoFisso1,40%21/12/2015201877apag.12di22

B.16 SoggettichedirettamenteoindirettamentecontrollanolEmittente

Nonapplicabile.LEmittente nonfapartedialcungruppobancarioequindinondipendedaaltrisoggetti.

B.17 Rating NonApplicabile.LEmittente nonharichiestoalcungiudiziodirating.

Elemento SezioneCStrumentiFinanziari

C.1 Descrizionedeltipoedellaclassedeglistrumentifinanziarioffertie/oammessiallanegoziazione

LeObbligazionioggettodelpresenteprogrammasono titolididebitochedeterminano lobbligo per lEmittente di rimborsare allInvestitore allascadenza il100%del valorenominale,unitamente alla corresponsionediinteressideterminati secondo lametodologiadicalcolospecificaperognitipologiadiObbligazioni. Ilpresenteprogrammaprevede lemissionedelleseguentitipologiediObbligazioni:

Obbligazioniatassofisso; obbligazioniatassovariabile obbligazioniStepUp

IlcodiceISINdellobbligazione:IT0005157604C.2 Valutadi

emissionedeglistrumentifinanziari

LeObbligazionisonodenominateinEuro.

C.5 RestrizioniallatrasferibilitdegliStrumentiFinanziari

Nonsussistonorestrizioni impostedallecondizionidiemissionealla liberatrasferibilit in Italia delle Obbligazioni fatta eccezione per quanto diseguitospecificato.LeObbligazioninonsonostrumentiregistratineiterminirichiestidaitestiinvigore del "United States Securities Act" del 1933: conformemente alledisposizionidell"UnitedStatesCommodityExchangeAct", lanegoziazionedelle Obbligazioni non autorizzata dalla "United States CommodityFutures Trading Commission" ("CFTC"). Le Obbligazioni non possono innessun modo essere proposte, vendute o consegnate direttamente oindirettamente negli Stati Uniti dAmerica o a cittadini statunitensi. LeObbligazioninonpossonoesserevenduteoproposte inGranBretagna,senon conformemente alle disposizioni del "Public Offers of SecuritiesRegulations1995"ealledisposizioniapplicabilidel"FSMA2000".

C.8 Diritti connessiagli strumentifinanziari

Le Obbligazioni sono soggette alla legge italiana ed incorporano i dirittiprevistidallanormativavigenteper i titolidella stessa categoriaequindisegnatamenteildirittoallapercezionedellecedoledinteresseallerelativedatedipagamentoedalrimborsodelcapitalealladatadiscadenzasalvolutilizzo del Bail in e degli altri strumenti di risoluzione previsti dalladirettiva2014/59/UE(CSRelementoD3)RischioconnessoaipoterieaglistrumentiattribuitialleautoritpreposteallerisoluzionidellecrisibancarieedinparticolareallostrumentodelC.D.BailIn.

Ranking Gli obblighi nascenti dalleObbligazioni a carico dellEmittente non sonosubordinatiadaltrepassivitdellostesso.Neconsegueche ilcreditodeiportatoriverso lEmittenteverrsoddisfattoparipassuconglialtricreditichirografaridell'Emittente.

Restrizioni Nonvisonooneri,condizioniogravamichepotrannoincideresuidirittideisottoscrittoridelleObbligazioni.

C.9 TassodiInteressenominale

IlProgrammadiOffertadescrittodalpresenteProspettodiBaseprevedelemissionedelleseguentitipologiediStrumentiFinanziari: Obbligazioniatassofisso:vienepagataunacedolafissaneltempo,al

tassodel:1,40%annuolordo. Datadi

godimentoescadenzadegliinteressi

La data di godimento (la data di Godimento degli interessi) :21/12/2015eladatadiscadenzadegliinteressi(ladatadiscadenzadegliinteressi) : 21 giugno e 21 dicembre. Le Obbligazioni cesseranno diessere fruttifereallarispettivadatadiscadenza (ladatadiscadenzadelPrestito).

Descrizione del Con riferimento alle Obbligazioni a Tasso Variabile, lammontare delle

____________________________________________________________________________________________________________CondizioniDefinitiveBPLazioTassoFisso1,40%21/12/2015201877apag.13di22

sottostante cedoleperiodichedeterminatoinragionedellandamentodelparametrodiindicizzazionepresceltoovverosiailtassoEuriborbase360a3o6mesi,il tasso annuo lordo semplice dei B.O.T. a tre o sei mesi, il tasso direndimentodellaB.C.E.Ilparametrodiindicizzazioneprevistopotressere: il tasso EURIBOR, (Euro InterbankOffered Rate) a tre o seimesi

base360, rilevato il secondo giorno lavorativo immediatamenteprecedenteladatadigodimentodiciascunacedola,acuradellaFBE(BankingFederationoftheEuropeanUnion)edellACI(TheFinancialMarkets Association) pubblicato sul circuito Reuters alla paginaEuribor01esulcircuitoBloombergallapaginaEBF1esuIlSole24Ore;

iltassoannuolordosemplicedeiB.O.T.(BuoniOrdinaridelTesoro)atreoseimesibase365.Sarpresocometassodiriferimento(infunzionedelparametrodi indicizzazione) il rendimentodastadeiBOT con scadenza tre o seimesi. Il tasso dei Buoni Ordinari delTesorosceltoilTassodiRendimentoSempliceLordodeiBOTatreo seimesi, in relazioneallaperiodicitdellecedoleedeterminatosulla base dellultima asta precedente linizio del godimento diciascunacedolaecalcolatoconmodalitactualsuactual;

il tassodi riferimentodellaBCE,applicatonellesueoperazionidirifinanziamento principali nei confronti del sistema bancario,rilevato dalla Banca Centrale Europea (European Central Bank), econsultabile sul sito internet della BCE: www.ecb.int. Il tasso diriferimentoBCE,inrelazioneallaperiodicitdellecedolecalcolatoconriferimentoallamodalitactualsu360.

Scadenzaerimborso

Le Obbligazioni saranno rimborsate in unica soluzione alla data discadenza.(ladatadiscadenzadelPrestito)

Tassodirendimento

Il Tasso di rendimento effettivo annuo, al lordo e al netto delleffettofiscale,:1,404%;1,038%

Formedirappresentanza

Nonsonoprevistemodalitdirappresentanzadegliobbligazionisti,aisensidellart.12deld.lgs.n.385/1993esuccessivemodificheedintegrazioni.

C.10 Componentederivativa

Non applicabile. Le Obbligazioni non presentano una componentederivativaperquantoriguardailpagamentodegliinteressi.

C.11 Ammissioneallanegoziazione

LEmittente non richieder lammissione a quotazione delle Obbligazionineimercati regolamentati italiani o esteri, n su sistemi di negoziazionediversidaimercatiregolamentati.LEmittente si impegna a negoziare il titolo nellambito dellattivit dinegoziazione in conto proprio inmodo da fornire su base continuativaprezzi di acquisto e di vendita in base alle regole previste nella propriaStrategia di esecuzione degli ordini, consegnata al cliente prima dellasottoscrizione dello Strumento Finanziario. La formazione dei prezzi indenaro e lettera avviene sempre mediante la metodologiadellattualizzazionedeiflussidicassasullabasedeifattoridiscontoricavatidallacurvadeirendimentidelleemissionibancarieareaeuroaventiratingBBB.TalecurvavienerilevataperiodicamentedalproviderBloomberg.Sultassoutilizzatoperottenere ilprezzo indenaro viene infineaggiuntounmargineaddizionalealpiparia1,00%.

Elemento SezioneDRischi D.2 Principali rischi

associatiallEmittente

LEmittente, nello svolgimento della sua attivit, esposto ai fattori dirischiodiseguitoindicati. Rischio connesso alla crisi economica/finanziaria: La capacit

reddituale e la stabilit dellEmittente sono influenzati dallasituazioneeconomicagenerale,dalladinamicadeimercatifinanziaried inparticolare,dalla soliditedalleprospettivedi crescitadelleeconomiedelPaeseincuilaBancaopera,inclusalasuaaffidabilitcreditizia. In particolar modo in periodi di crisieconomica/finanziaria, potrebbero condurre lEmittente a subireperdite, incrementideicostidi finanziamento, riduzionedelvalore

____________________________________________________________________________________________________________CondizioniDefinitiveBPLazioTassoFisso1,40%21/12/2015201877apag.14di22

delle attivit detenute, con un potenziale impatto negativo sullaliquiditdellaBancaesullasuastessasoliditpatrimoniale.

Rischio di credito: Il rischio di credito (solidit patrimoniale eprospettive economiche della societ Emittente) connessoalleventualit che lEmittente, per effetto di un deterioramentodellasuasoliditpatrimoniale,nonsiaingradodipagarelecedoleegliinteressie/orimborsareilcapitale.LEmittenteinoltresoggettoal rischio, in certe circostanze, che alcuni dei suoi crediti neiconfrontiditerzepartinonsianoesigibili.

Rischioconnessoaldeterioramentodellaqualitdelcredito:Nelcorsodel2014 lagestionedel comparto creditihaevidenziatounaumento dei Crediti Deteriorati, con riferimento sia al compartodelle sofferenze che degli incagli, a causa del perdurare dellecondizionidideterioramentodellasituazioneeconomicofinanziariachehainteressatoancheilterritoriodovelaBancaopera.Risultanoin diminuzione invece icreditiristrutturatie icreditiscaduti (pastdue).

RischioconnessoallassenzadelcreditspreaddellEmittente:sirichiama l'attenzione dell'investitore sulla circostanza che perl'Emittentenonpossibiledeterminareunvaloredi credit spread(intesocomedifferenzatra ilrendimentodiunaobbligazioneplainvanilladipropriaemissionee il tasso interest rate swapdiduratacorrispondente)attoaconsentireunulterioreapprezzamentodellarischiositdell'Emittente.

Rischio di esposizione al debito sovrano: Un ulteriore rischio sisostanzianellapossibilitdiunadiminuzionedelmeritodicreditodeiterzi, ivi inclusigliStatiSovrani,dicui lEmittentedetienetitoliodobbligazioniechepotrebbecomportareperditee/o influenzarenegativamentelacapacitdellEmittentedivincolarenuovamenteoutilizzareinmododiversotalititoliodobbligazioniafinidiliquidit.

Rischio connesso allevoluzione della regolamentazione delsettore bancario ed alle modifiche intervenute nella disciplinasulla risoluzione delle crisi bancarie: LEmittente soggetto adunarticolata e stringente regolamentazione, nonch allattivit divigilanza,esercitatadalle istituzionipreposte(inparticolare,BancacentraleEuropea,BancadItaliaeConsob).Sialaregolamentazioneapplicabile,sialattivitdivigilanza,sonosoggette,rispettivamente,a continui aggiornamenti ed evoluzioni della prassi. Oltre allanormativa di matrice sovranazionale e nazionale e di naturaprimaria o regolamentare in ambito finanziario e bancario,lEmittentesoggettoaspecifichenormative,intema,tralaltro,diantiriciclaggio, usura, tutela del cliente (consumatore). Inparticolare,inbasealladirettiva2014/59/UE,siregistrailpassaggiodaunsistemadirisoluzionedellacrisibasatosurisorsepubbliche(c.d.bailout)aunsistema incui leperditevengonotrasferiteagliazionisti,aidetentoridititolididebitosubordinato,aidetentoridititoli di debito non subordinato e non garantito ed infine aidepositantiperlaparteeccedentelaquotagarantita,ovveroperlaparte eccedente euro 100.000,00 (c.d. Bail in). Pertanto, conlapplicazionedellostrumentodelbailin,isottoscrittoripotrannosubire la svalutazione, con possibilit di azzeramento del valorenominale, nonch la conversione in titoli di capitale delleObbligazioni, anche in assenza di una formale dichiarazione diinsolvenza dellEmittente. Sebbene lEmittente si impegni adottemperareal complesso sistemadinormee regolamenti, il suomancato rispetto, ovvero eventualimutamenti di normative e/ocambiamentidellemodalitdi interpretazionee/odiapplicazionedelle stesse da parte delle competenti autorit, potrebbecomportarepossibilieffettinegativirilevantisuirisultatioperativiesulla situazione economica, patrimoniale e finanziaria

____________________________________________________________________________________________________________CondizioniDefinitiveBPLazioTassoFisso1,40%21/12/2015201877apag.15di22

dellEmittente. Rischio di mercato: Si definisce rischio di mercato il rischio di

perditadivaloredegli strumenti finanziaridetenutidallEmittenteper effetto dei movimenti delle variabili di mercato (a titoloesemplificativomanonesaustivo,tassidinteressi,prezzideititoli,tassidicambio)chepotrebberogenerareundeterioramentodellasoliditpatrimonialedellEmittente.

Rischiooperativo: Il rischiooperativo il rischiodisubireperditederivanti da inadeguatezze, malfunzionamenti o carenze neiprocessiinterni,nellerisorseumane,neisistemioppuredovuteadeventiesterni.

Rischiodi liquiditdellEmittente:sidefiniscerischiodi liquidit ilrischioche l'Emittentenonriescaa far fronteaipropri impegnidipagamentoquandoessigiungonoascadenza.Lacrisidi liquiditela perdita di fiducia nelle istituzioni finanziarie pu aumentare icosti di finanziamento dellEmittente e limitare il suo accesso adalcunedellesuetradizionalifontidiliquidit.

Rischio di assenza di rating dellEmittente: lEmittente non harichiestoalcungiudiziodirating,persenper leObbligazioni.Cicostituisce un fattore di rischio in quanto non vi disponibilitimmediata di un indicatore sintetico rappresentativo dellasolvibilit dellEmittente e della rischiosit degli strumentifinanziari.Vatuttaviatenutoindebitocontochel'assenzadiratingdell'Emittenteedeglistrumentifinanziarioggettodell'offertanondi per s indicativa della solvibilit dell'Emittente e,conseguentemente,dirischiositdeglistrumentifinanziarioggettodell'offertamedesima.

Rischio legale: Il rischio legale rappresentatoprincipalmentedalpossibileesitosfavorevoledellevertenzegiudizialicuil'Emittenteconvenutoinragionedell'eserciziodellapropriaattivitbancaria.

D.3 Principalirischiassociatiaglistrumentifinanziari

NellasottoscrizionedelleObbligazioniemessenellambitodelProgrammadiOffertadicuialpresenteProspetto,linvestitoredovrebbetenerecontodeifattoridirischiodiseguitoindicati: Rischio di credito per il sottoscrittore: sottoscrivendo o

acquistandoleobbligazionioggettodelpresenteProspettodiBase,l'investitore diviene finanziatore dell'Emittente e titolare di uncreditonei suoi confrontiper ilpagamentodegli interessieper ilrimborsodelcapitaleascadenza.L'investitorequindiespostoalrischio che l'Emittentedivenga insolventeo comunquenon sia ingradodiadempiereataliobblighidipagamento.

Rischio connesso alla mancanza di garanzie: il rimborso delleObbligazioni ed il pagamento degli interessi non sono assistiti dagaranzierealiopersonaliditerzi.

Rischioconnessoaipoterieaglistrumentiattribuitialleautoritpreposteallerisoluzionidellecrisibancarieed inparticolareallostrumentodelC.D.BailIn.Tra lenovitregolamentarisisegnala laDirettiva2014/59/UEdelParlamentoeuropeoedelConsiglio,pubblicata il12giugno2014sulla Gazzetta Ufficiale dellUnione Europea, in ordine allaistituzionediunquadrodirisanamentoerisoluzionedellecrisideglienti creditizi edelle impresedi investimento (BankRecovery andResolution Directive o BRRD, o Direttiva), che sinserisce nelcontesto della definizione di unmeccanismo unico di risoluzionedellecrisiedelFondounicodirisoluzionedellecrisibancarie. Tra gli aspetti innovativi dellaBRRD si evidenzia lintroduzione distrumentiepotericheleAutoritnazionalipreposteallarisoluzionedelle crisi bancarie (le Autorit) possono adottare per larisoluzionediunasituazionedicrisiodissestodiunabanca.Cialfine di garantire la continuit delle funzioni essenziali dellente,riducendo al minimo limpatto del dissesto sulleconomia e sul

____________________________________________________________________________________________________________CondizioniDefinitiveBPLazioTassoFisso1,40%21/12/2015201877apag.16di22

sistemafinanziariononchicostipericontribuentiedassicurandochegliazionistisostengano leperditeperprimieche icreditori lesostengano dopo gli azionisti purch nessun creditore subiscaperditesuperioriaquellecheavrebbesubitoselabancafossestataliquidata con procedura ordinaria di insolvenza. In particolare, inbase alla direttiva, si registra il passaggio da un sistema dirisoluzionedellacrisibasatosurisorsepubbliche(c.d.bailout)aunsistema in cui le perdite vengono trasferite agli azionisti, aidetentori di titoli di debito subordinato, ai detentori di titoli didebitononsubordinatoenongarantito,edinfineaidepositantiperla parte eccedente la quota garantita (c.d. bailin). Pertanto, conlapplicazionedellostrumentodelbailin,isottoscrittoripotrannosubire la svalutazione, con possibilit di azzeramento del valorenominale, nonch la conversione in titoli di capitale delleobbligazioni, anche in assenza di una formale dichiarazione diinsolvenzadellEmittente.LaDirettivadovressereapplicataadecorreredal1gennaio2015,fattaeccezioneperledisposizionirelativeallostrumentodelbailinperlequalistataprevistalapossibilitperloStatoMembrodiposticipareilterminedidecorrenza,alpitardi,al1gennaio2016,anche se le relative disposizioni potranno essere applicate aglistrumenti finanziarigi in circolazioneancorchemessiprimadeisuddetti termini. Si segnala, tuttavia, che tuttora in corso ilprocessodirecepimentoalivellonazionaledellaDirettiva.

Rischiodivenditaprimadellascadenza:nelcasoincuilinvestitorevolessevendere leObbligazioniprimadella loroscadenzanaturale,ilprezzodivenditasarinfluenzatodadiversielementi,tracui: lavariazionedeitassidi interessedimercato(Rischioditasso

dimercato); le caratteristiche delmercato in cui i titoli vengono negoziati

(Rischiodiliquidit); lapplicazione di costi/commissioni connessi allinvestimento

(Rischio connesso alla presenza di costi/commissioni inaggiuntaalprezzodiemissione;

la determinazione del tasso del prestito (Rischio connessoallapprezzamentodelrischiorendimento);

la variazione delmerito di credito dellEmittente (Rischio dideterioramentodelmeritodicreditodellEmittente).

Tali elementi potranno determinare una riduzione del prezzo dimercato delle Obbligazioni anche al di sotto del loro valorenominale. Pertanto, nel caso in cui linvestitore vendesse leObbligazioni prima della scadenza, potrebbe anche subire unarilevante perdita in conto capitale. Per contro, tali elementi noninfluenzano il valore di rimborso alla scadenza del prestito cherimaneparial100%delvalorenominale.

Rischio di tasso di mercato: qualora gli investitori decidano divendere leObbligazioni prima della scadenza potrebbero ricevereun importo inferiore al valore nominale delle Obbligazioni. Edinfatti, ilvaloredimercatodelleObbligazioni subisce linfluenzadidiversifattori,tra iqualivi lafluttuazionedeitassidi interessedimercato. Ingenere,a frontediunaumentodeitassidinteressedimercato,siassisteadunariduzionedelvaloredimercatodeititoliatassofisso,mentre,afrontediunadiminuzionedeitassidinteressedi mercato, si assiste ad un rialzo del valore di mercato di talistrumentifinanziari.

Rischio di liquidit: il rischio rappresentato dalla difficolt oimpossibilit per un investitore di vendere prontamente leObbligazioniprimadellascadenzanaturaleadunprezzoinlineaconil mercato, che potrebbe anche essere inferiore al prezzo diemissionedeltitolo.

____________________________________________________________________________________________________________CondizioniDefinitiveBPLazioTassoFisso1,40%21/12/2015201877apag.17di22

LeObbligazioninonsarannooggettodidomandaper lammissionealla quotazione su mercati regolamentati, n presso sistemimultilaterali di negoziazione, n lEmittente agir in qualit diinternalizzatoresistematico.Tale rischiomitigatodalloneredi controparte che lEmittente siassume, impegnandosi incondizionatamente al riacquisto diqualunquequantitativodiObbligazionisuiniziativadellinvestitoreeprimadellascadenza.

Rischiodideterioramentodelmeritodi creditodellEmittente: leObbligazionipotrebberodeprezzarsiincasodipeggioramentodellasituazione finanziaria dellEmittente, in particolare in presenza diunaspettativaodiungiudiziopeggiorativo.NelcorsodelladuratadelleObbligazioni il lorovalorenelmercatosecondariosarquindiinfluenzatodalvariaredelrischioEmittente.

Rischioconnessoallapresenzadicosti/commissioniinaggiuntaalprezzo di emissione: In relazione alle singole offerte, potrannoessere previsti, a carico del sottoscrittore, costi/commissioni inaggiunta al prezzo di emissione il cui importo sar indicato nellecondizioni definitive. Limporto di tali costi/commissioni incide riducendolosulrendimentodelleobbligazionicalcolatosullabasedel prezzo di emissione. Al riguardo si precisa che il rendimentoeffettivoannuonettoindicatonellecondizionidefinitivediciascunprestito, viene determinato sulla base del prezzo diacquisto/sottoscrizione e pertanto tiene conto della presenza dieventualicosti/commissioniinaggiuntaalprezzodiemissione.

Rischiodi scostamentodel rendimentodellObbligazione rispettoal rendimento di un titolo di stato: nelle CondizioniDefinitive diciascun prestito indicato il rendimento effettivo su base annuadelleObbligazioni(inregimedicapitalizzazionecomposta),al lordoedalnettodelleffettofiscale.

Rischio correlato alla presenza di conflitti di interesse: esiste ilrischio che i soggetti a vario titolo coinvolti in ciascuna singolaofferta possano avere rispetto alloperazione un interesseautonomopotenzialmente inconflittoconquellodellinvestitore.Atitoloesemplificativo,potrebberoverificarsilesituazionidiconflittodiinteressicheseguono: la coincidenza dellEmittente con il collocatore e con il

responsabile del collocamento determina una situazione diconflittodinteressineiconfrontidegliinvestitori,inquantoititolicollocatisonodipropriaemissione;

lEmittentesi trova inunasituazionediconflittodi interessianche quando lo stesso assumesse la veste di contropartediretta nel riacquisto delle Obbligazioni determinandone ilprezzo;

la coincidenza dellEmittente con lAgente di calcolodetermina una situazione di conflitti di interessi in quantolEmittente opera anche quale soggetto responsabile per ilcalcolodegliinteressieperleattivitconnesse.

Eventuali ulteriori situazioni di conflitto di interessi, diverse daquellesopradescritte,sarannoindicatenelleCondizioniDefinitive.

Rischiocorrelatoallassenzadirating:lEmittentenonharichiestoalcungiudiziodiratingperleObbligazioni.Cicostituisceunfattoredirischioinquantononvidisponibilitimmediatadiunindicatoresinteticorappresentativodellarischiositdeglistrumentifinanziari.

RischiorelativoalritirodellOfferta:qualora,successivamenteallapubblicazionedelleCondizioniDefinitiveeprimadelladatadiiniziodelPeriododiOffertaodelladatadiemissionedelleObbligazioni,dovessero verificarsi circostanze straordinarie, cos come previstenella prassi internazionale, ovvero eventi negativi riguardanti lasituazione finanziaria, patrimoniale, reddituale dellEmittente che

____________________________________________________________________________________________________________CondizioniDefinitiveBPLazioTassoFisso1,40%21/12/2015201877apag.18di22

siano tali, secondo il ragionevole giudizio dellEmittente, dapregiudicareinmanierasostanzialelafattibilite/olaconvenienzadellofferta, lEmittente si riserva la facolt di non dare inizioallofferta ovvero di ritirarla; in tale circostanza nel qual caso leadesionieventualmentericevutesarannoritenutenulleeinefficaci.

Rischio da chiusura anticipata dellofferta: lEmittente potravvalersi,durante ilperiododivaliditdellofferta,diprocedere inqualsiasi momento alla chiusura anticipata, sospendendoimmediatamente laccettazione di ulteriori richieste e dandonecomunicazioneallaclientela.

Rischioconnessoallavariazionedelregimefiscale: ilrischiocheeventuali modifiche del regime fiscale durante la vita delleObbligazioni incidano,anche,sensibilmente,suivalorinetti relativialtassodiinteresseedalrendimentodelleObbligazioni.

Alla sottoscrizione delle obbligazioni a Tasso Variabile, sono inoltrecorrelatiiseguentifattoridirischio: Rischiodi indicizzazione:Con riferimentoalleObbligazioniaTasso

Variabile linvestitoredeve tenerpresente che il rendimentodelleObbligazionidipendedallandamentodelParametrodiRiferimentoprescelto, per cui, ad un eventuale andamento negativo delParametrodiindicizzazionelimportodellecedolevariabilipotrebbeessere vicino o pari a zero. Tale rischio mitigato qualora siaprevistounoSpreadpositivo.InognicasoIlvaloredellecedolenonpotressereinferioreazero

Rischio connesso al disallineamento tra la periodicit delparametrodiindicizzazioneequellodellacedola:nellipotesichelaperiodicit della cedola non corrisponda alla periodicit delparametrodi riferimentoprescelto.Taledisallineamentopotrebbeinfluirenegativamentesulrendimentodeltitolo.

Rischio di eventi di turbativa o straordinari riguardanti ilsottostante: qualora il parametro di indicizzazione prescelto nonfosserilevabilenelgiornoprevisto, lAgentedicalcolopotrfissareun valore sostitutivo. Ci potrebbe influire negativamente sulrendimentodeltitolo.Inognicaso,nelladeterminazionedelvaloresostitutivo e nei conteggi e correttivi conseguenti, lAgente dicalcolo agir in buona fede al fine di neutralizzare leventostraordinario e mantenere inalterate, nella massima misurapossibile,lecaratteristicheoriginariedelleObbligazioni.

Rischio correlato allassenza di informazioni: lEmittente nonfornir, successivamente allemissione, alcuna informazionerelativamente allandamento del parametro di indicizzazioneprescelto o comunque al valore di mercato corrente delleObbligazioni.

Elemento SezioneEOfferta E.2b Ragioni

delloffertaeimpiegodeiproventi

LeObbligazionidicuialpresenteprogrammasarannoemessenellambitodellatipicaedordinariaattivitdiraccoltadelrisparmioperleserciziodelcreditodellaBanca.Lattivitdiraccoltaconsistenelriceveredalpubblicodepositioaltrifondirimborsabilienelconcederecreditiperproprioconto.Lammontare ricavato dallemissione obbligazionaria sar destinatoalleserciziodellattivitcreditizia.

E.3 Terminiecondizionidellofferta

Ammontaretotaledellemissione/offertaLammontaretotaledelprestitoobbligazionario:10.000.000,00dieuro.LEmittente potr, durante il periodo di collocamento, aumentarelammontaretotaledelsingoloprestito,dandonecomunicazionemedianteapposito avviso affisso presso la sede e le dipendenze dellEmittente,nonchdapubblicarsi sul sito internetdellEmittentee,contestualmente,datrasmettereallaConsob.

Periododivaliditdelloffertaeproceduradisottoscrizione

____________________________________________________________________________________________________________CondizioniDefinitiveBPLazioTassoFisso1,40%21/12/2015201877apag.19di22

IlProspettodiBasesarvalidoedefficaceperunperiododi12mesidalladatadellarelativaapprovazione.Ladesione al prestito potr essere effettuata nel corso del periodo diofferta,lacuidurata:dal21dicembre2015al21marzo2016.LEmittente potr estendere la durata del periodo di offerta, dandonecomunicazione mediante apposito avviso affisso presso la sede e ledipendenze dellEmittente, nonch da pubblicarsi sul sito internetdellEmittentee,contestualmente,datrasmettereallaConsob.LEmittentepotrprocedere inqualsiasimomentoallachiusuraanticipatadellofferta, sospendendo immediatamente laccettazione di ulterioririchieste nei casi di mutate condizioni di mercato, mutate esigenzedellEmittente o di integrale collocamento del prestito o di altre sueesigenze.IntalcasolEmittentenedarcomunicazionemedianteappositoavviso affisso presso la sede e le dipendenze dellEmittente nonch dapubblicarsi sul sito internet dellEmittente e, contestualmente, datrasmettereallaConsob.Le Obbligazioni verranno offerte in sottoscrizione presso la sede e ledipendenze dellEmittente e per il tramite dei suoi promotori finanziari,mediante la compilazione e la sottoscrizione di unModulo di Adesionepredisposto dallEmittente e disponibile presso la rete delle dipendenzedellEmittente, debitamente compilato e sottoscritto dal richiedente.Decorsiiterminiapplicabiliperlarevoca,leadesionidivengonoirrevocabili.Non saranno ricevibili n considerate valide le domande di adesionepervenute prima dellinizio del Periodo di Offerta e dopo il termine delPeriododiOfferta.Incasodioffertafuorisede,aisensidellart.30,comma6,delTUF,lefficaciadeicontrattidicollocamentodistrumentifinanziarisospesaper laduratadi7giornidecorrentidalladatadisottoscrizionedapartedellinvestitore.Entrodetto termine linvestitorepu comunicare ilpropriorecessosenzaspesencorrispettivo.Alsottoscrittorevieneconsegnato,surichiesta,ilProspettodiBase.IlProspettodiBasealtresdisponibileeconsultabilegratuitamentepressolasedeeinognifilialedellEmittente,nonchsulsitointernetdellostessoallindirizzowww.bplazio.it.

RiduzionedelloffertaLEmittentedarcorsoallemissionedelleObbligazionianchequaloranonvengasottoscrittalatotalitdelleObbligazionioggettodiOfferta.

Importodisottoscrizione(minimoemassimo)Lesottoscrizionipotrannoessereaccolteper importiminimidiEuro1.000(IlTagliominimo),parialvalorenominalediogniObbligazioneemultipliditalevalore.Limportomassimosottoscrivibilenonpotresseresuperioreallammontaretotalemassimoprevistoperlemissione.

ModaliteterminiperilpagamentoelaconsegnadelleObbligazioniLattribuzione delle Obbligazioni a ciascun sottoscrittore avr luogo alladata di regolamento contro pagamento del controvalore da parte delsottoscrittore (la Data di Regolamento), e le stesse verrannomesse adisposizione degli assegnatari, in pari data, in forma dematerializzatamedianteregistrazionedeimedesimisulrispettivocontodidepositotitoli.Sonoprevisteleseguentidatediregolamento:21dicembre2015ogiornodisottoscrizione.Nellipotesi in cui durante il Periodo di Offerta vi sia ununica Data diRegolamentoquestacoinciderconlaDatadiGodimento.Laddove,invecevi siano piDate di Regolamento le sottoscrizioni effettuate prima dellaData di Godimento saranno regolate a quella data; le sottoscrizionieffettuate successivamente allaData diGodimento saranno regolate allaprimadatadiregolamentoutile. Intalcaso ilprezzodisottoscrizionesarmaggiorato del rateo interessi maturato e calcolato dalla Data diGodimento alla Data di Regolamento. Si rappresenta che nel caso diestensione del periodo di validit dell'offerta le eventuali nuoveDate di

____________________________________________________________________________________________________________CondizioniDefinitiveBPLazioTassoFisso1,40%21/12/2015201877apag.20di22

Regolamentosaranno indicatenelcomunicatopubblicatosulsito internetdell'Emittenteeresodisponibile in formastampata,gratuitamentepressolasedelegaledellEmittenteetrasmessoallaConsob.Ititolisarannomessiadisposizionedegliaventidiritto inparidatamediantedepositopresso laMonteTitoliS.p.A.

DatanellaqualesarannoresiaccessibilialpubblicoirisultatidelloffertaLEmittentecomunicher,entrocinquegiornisuccessiviallaconclusionedelperiodo di collocamento, i risultati delloffertamediante apposito avvisoaffissopressolasedeeledipendenzedellEmittente,nonchdapubblicaresulsitointernetdellEmittente.

E.4 Interessisignificativiperlemissione/offertacompresiinteressiconfliggenti

LeObbligazioni di cui al presente Programma sono soggette ai seguenticonflittidiinteresse: Conflitto di interesse relativo alla coincidenza dellEmittente con il

CollocatoreeconilResponsabiledelCollocamento:la coincidenza dellEmittente con il Collocatore e con il responsabiledelCollocamentodeterminaunasituazionediConflittodInteressineiconfronti degli investitori, in quanto i titoli collocati sono di propriaemissione.

Conflittodiinteressilegatoallanegoziazioneincontoproprio:La Banca Popolare del Lazio, al fine di assicurare la liquidit delleproprieobbligazioni,definisce, adottaemette in atto regole interneformalizzatecheindividuanoprocedureemodalitdinegoziazionedeiprodotti finanziari inoggetto. Lanegoziazione in contopropriodelleproprieobbligazionideterminaunasituazionediconflittodi interesseneiconfrontidegliinvestitori.

Conflittodi interessi inquanto lEmittente svolge il ruolodiAgenteperilCalcolo:lEmittente assolve al ruolo di Agente per il Calcolo nelladeterminazione delle cedole e rimborso del capitale e ci configuraunasituazionediconflittodiinteresse.

E.7 Spesestimateaddebitateallinvestitore

La Banca non applica alcuna commissione o spesa di collocamento e/osottoscrizioneaggiuntivarispettoalprezzodiemissione.