Chioggia giu2016 n70

Click here to load reader

  • date post

    02-Aug-2016
  • Category

    Documents

  • view

    242
  • download

    12

Embed Size (px)

description

chioggia giu2016 n70.pdf

Transcript of Chioggia giu2016 n70

  • www.gabetti.it

    Poster-Gabetti_Franchising_68x98.indd 2 1-07-2008 15:58:33

    VIENI A TROVARCI NELLA NUOVA SEDE A SOTTOMARINA IN VIALE VENETO N.12

    AGENZIA DI CHIOGGIATel. 041 3180316

    e-mail: [email protected] Sito web: chioggia.gabetti.it

    Con la professionalit Gabetti al tuo fi anco, acquistare e vendere casa pi facile

    agenzia di CHiOggiaTel. 041 3180316

    www.gabetti.it

    Poster-Gabetti_Franchising_68x98.indd 2 1-07-2008 15:58:33

    VIENI A TROVARCI NELLA NUOVA SEDE A SOTTOMARINA IN VIALE VENETO N.12

    AGENZIA DI CHIOGGIATel. 041 3180316

    e-mail: [email protected] Sito web: chioggia.gabetti.it

    Con la professionalit Gabetti al tuo fi anco, acquistare e vendere casa pi facile

    agenzia di CHiOggiaTel. 041 3180316

    on-line:

    di Chioggia

    Attualit p.26 Diritti p.37 Salute p.39 Sport p.43 G

    IUG

    NO

    20

    16

    Perio

    dico

    din

    form

    azio

    ne lo

    cale

    - An

    no X

    XIII

    n. 7

    0

    Post

    e Ita

    liane

    s.p

    .a. -

    Spe

    dizio

    ne in

    Abb

    onam

    ento

    Pos

    tale

    - D.

    L. 3

    53/2

    003

    (con

    verti

    to in

    Leg

    ge 2

    7/02

    /200

    4 n

    46)

    Art.

    1, C

    omm

    a 1,

    NE/

    PD

  • AGENZIA di CHIOGGIAIL MODO PIU VELOCE PER VENDERE O ACQUISTARE CASA

    appartamenti

    SOttOmarinaVendesi appartamento al terzo piano con ascensore

    composto da ingresso, soggiorno con angolo cottura, due camere da letto, bagno e terrazzo. Cantina di propriet.

    euro 125.000 Cl. energetica F

    SOttOmarina

    Vendesi appartamento di ampia metratura con ingr, cucina

    abitabile,soggiorno, tre camere da letto, bagno e garage

    di circa 25 mq. euro 175.000 Cl.energetica G

    BOrGO San GiOVanniappartamento al 3 e ultimo piano in piccolo contesto di 6 unit, recentemente ristrutturato con ingr, soggiorno

    con camino, ampia cucina abitabile, 3 camere da letto, bagno, ripostiglio 3 terrazzi abitabili. Cantina comune e

    posto auto in parcheggio condominiale. euro 300.000 Cl. energetica e

    CHiOGGiaVendesi Appartamento al secondo piano ,ristrutturato ,con ingresso, soggiorno con angolo cottura, una camera letto,

    bagno, ripostiglio e soffitta. Possibilit di mobilio. euro 135.000 Cl.energetica G

    SOttOmarina

    Vendesi appartamento ristrutturato, vicino al mare, composto da ingr, zona giorno open space, due camere da letto, bagno e due terrazzini.Completa la propriet ampio garage. Cl. Energetica E. euro 160.000

    SOttOmarina

    Vendesi Appartamento in zona centrale composto da ingr, cucina, soggiorno, tre camere, bagno e ampio

    poggiolo con vista libera. info in agenzia Cl. energetica G

    SOttOmarinaVendesi appartamento al piano 2, completo di arreda-mento e cantina, composto da ingresso, zona giorno, camera matrimoniale, cameretta e bagno. Immobile a

    rendita. euro 98.000 Cl. energetica F

    SOttOmarina

    Vendesi appartamento su 2 livelli allultimo piano con ascensore, completo di garage. Al livello inferiore ampia

    zona giorno, bagno, camera singola, matrimoniale e un grande terrazzo abitabile; al livello sottotetto camera

    matrimoniale, un secondo bagno ed un salotto. euro 240.000 Cl. energetica F

    SOttOmarinaappartamento al 2 piano con ascensore, completamente ristrutturato e con ottime finiture interne ,riscaldamento a pavimento, tapparelle elettriche, composto da soggiorno,

    cucina a vista, 2 camere da letto, bagno e terrazzino. Cantina comune. Arredamento incluso.

    euro 226.000 Cl. energetica e

    BOrGO San GiOVanniVendesi appartamento al paino primo composto da

    ingresso cucina abiatbile, soggiorno, camera matrimoniale e bagno. Ampio garage e cantina di propriet.

    euro 106.000 Cl.energetica G

    SOttOmarinaappartamento al piano 1 in contesto servito da ascensore, composto da zona giorno open space, 2 camere da letto, bagno e ampio terrazzo di 21 mq. Garage di propriet.

    euro 155.000 Cl energetica G

    SOttOmarina

    Vendesi appartamento al piano rialzato composto da ingr,

    zona giorno open space, due camere da letto e bagno.

    euro 138.000 Cl. energetica F

    SOttOmarinaVendesi appartamento al 2 paino con ascensore composto da ingr, ampia zona giorno, due camere da letto, bagno,

    poggiolo con camino. euro 145.000 Cl. energetica e

    SOttOmarina

    Vendesi a pochi passi dalla spiaggia comodo biloca-le al paino terra dotato di posto auto condominiale.

    Con zona giorno,camera, bagno. Arredato. euro 89.000 Cl. energ. G

    SOttOmarinaVendesi appartamento di 75 mq al piano terzo servito da ascensore, con ingresso, cucinotto,soggiorno, due camere da letto, bagno e due poggiolo con vista mare. Possibilit di garage. euro 147.000 Cl. energe-

    tica F

    SOttOmarinaVendesi In uno dei viale principali appartamento al piano

    2 in contesto di sole 4 unit abitative. Con ingr, zona giorno open space, ampio disimpegno, due comode

    camere matrimoniali, doppi servizi e due poggioli. Inoltre lappartamento dispone di una cantina privata al piano

    terra. euro 150.000 Cl.energetica e

    SOttOmarinavendesi appartamento al piano primo servito da ascensore, con ingr. e guardaroba, ampia zona giorno open space

    con cucina a vista, ripostiglio/lavandera, cameretta, camera matrimoniale, bagno, poggiolo e ampia cantina.

    Posto auto condominiale. euro 195.000 Cl. energetica e

    SOttOmarinaVendesi appartamento al 5 e ultimo piano in contesto di 10 unit servito da ascensore, composto da ingresso,

    zona giorno, camera matrimoniale, bagno, terrazzino con vista mare e terrazzo abitabile. Magazzino al piano terra.

    euro 139.000 Cl.energeticaG

    SOttOmarinaMonolocale di 20 mq al secondo piano con bagno finestra-to, in piccolo contesto di quattro unit. Cantina in comune

    per posto bici. No spese condominiali. Completamento arredato. euro 63.000 Cl.energetica G

    CHiOGGiavendesi appartamento al 1piano su palazzina di sole due unit. Limmobile composto da cucina abitabile,

    soggiorno, due camere da letto, bagno e poggiolo. Ampia cantina. Affaccio sul canale.

    euro 150.000 Cl. energetica G

    SOttOmarinavendesi luminoso appartamento di circa 100 mq al 2 piano in palazzina ristrutturata e servita da ascensore. Attualmente l immobile allo stato grezzo, con relativo

    progetto. Possibilit di garage. euro 130.000 Cl.energetica in via di definizione

    SOttOmarinaVendesi a pochi passi dal mare spazioso appartamento con 3 stanze matrimoniali e doppi servizi, oltre ad una comoda zona giorno con cucina separata. Completo di

    garage e 3 terrazzini. euro 225.000 Cl.energetica D

    SOttOmarinaVendesi appartamento con ingresso indipendente disposto

    su due livelli, composto da ingr, sgabuzzino, ampio soggiorno con angolo cottura, bagno al piano terra, due camere da letto e bagno al livello superiore. Magazzino

    privato. euro 148.000 Cl.energetica e

    SOttOmarina

    Vendesi appartamento di ampia metratura in palazzina servita da ascensore, composto da ingresso, soggiorno, cucina separata, 3 camere da letto, bagno e terrazzino.

    Cantina privata. euro 170.000

    CHiOGGiazona Tombola luminoso appartamento di generosa metratura in contesto servito da ascensore, con ingr,

    soggiorno, salotto, cucina abitabile, 2 matrimoniali,bagno e terrazzino. Completo di soffitta e cantina comune. Facilit

    di parcheggio. Da ristrutturare. euro 170.000 Cl.energetica G

    CHiOGGiaVendesi, Corso del Popolo ufficio al 2 piano in piccolo contesto, con affaccio diretto sul corso, composto da 3

    locali, servizio igienico finestrato e ripostiglio euro 180.000 Cl.energetica e

    SOttOmarinaVendesi appartamento al piano primo in piccolo contesto,

    composto da ampio ingresso, zona giorno open space, due camere matrimoniali, bagno e ripostiglio. Ampio terrazzo .

    Posto bici moto nel cortile condominiale. euro 145.000 Cl.energetica G

    SOttOmarinavendesi vicinissimo al mare appartamento al piano

    secondo servito da ascensore, composto da ingresso, zona giorno open space , due camere da letto e bagno. Ampio

    poggiolo. euro 135.000 Cl.energetica G

    SOttOmarina

    vendesi appartamento all ultimo piano in piccolo contesto condominiale, recentemente ristrutturato e ottimamente

    rifinito. Composto da zona giorno open space, 1 matrimo-niale, studio, bagno, terrazzino e poggiolo verandato ad

    uso lavanderia. Posto bici condominiale e soffitta. euro 145.000 CL. energetica e

    SOttOmarinaVendesi appartamento al piano terra con ingresso indipen-dente in contesto di 2 unit complessive, composto da sog-giorno con angolo cottura, bagno, camera matrimoniale,

    cameretta e 2 cantine private. Cortile in comune. euro 138.000 Cl. energetica F

  • agenzia di CHiOggiaTel. 041 3180316

    Mutui, Prestiti, Assicurazioni? Un consulente Kiron, la risposta alle tue esigenze

    La nostra offerta integrata alla famigliaPresso ogni Agenzia Kron o Epicas, troverai i seguenti prodotti convenzionati con i pi importanti Istituti di credito:

    Mutuo acquisto, ristrutturazione e completamentoSostituzione del mutuo o surrogaPrestito personaleCessione del quinto dello stipendioConsolidamento debiti e liquiditProdotti assicurativi per il credito e la famiglia

    Messaggio pubblicitario con finalit promozionale del servizio di mediazione creditizia.- Il servizio si limita alla messa in re lazione, anche attraverso attivit di consulenza, di banche ed intermediari finanziari con la clientela al fine della concessione di finanziamenti. Tale servizio non garantisce leffettiva erogazione del finanziamento richiesto. Fogli avviso e informativi presso le agenzie Kiron ed Epicas.

    Kiron Partner S.p.A. | Societ di Mediazione Creditizia Iscrizione OAM n.M39

    AGENZIA DI ROVIGO - VIA LUIGI EINAUDI, 10 - AREA TOSITEL. 0425 471301 FAX 0425 471393e-mail: [email protected] del credito e assicurativo

    MAURO BERGANTIN 339 1743396

    on-line:

    Perio

    dico

    din

    form

    azio

    ne lo

    cale

    - An

    no X

    XIII

    n. 7

    0

    Post

    e Ita

    liane

    s.p

    .a. -

    Spe

    dizio

    ne in

    Abb

    onam

    ento

    Pos

    tale

    - D.

    L. 3

    53/2

    003

    (con

    verti

    to in

    Leg

    ge 2

    7/02

    /200

    4 n

    46)

    Art.

    1, C

    omm

    a 1,

    NE/

    PD

    di Chioggia

    Attualit p.26 Diritti p.37 Salute p.39 Sport p.43 G

    IUG

    NO

    20

    16

    Le streghe son tornateGermana Urbani >[email protected]@givemotions.it< >[email protected]< Ornella Jovane >[email protected]@[email protected]@alice.it

  • www.lapiazzaweb.it 26

    Aism, AssociAzione iTALiAnA scLerosi MuLTipLA,e i notAi ti invitAnoA pArtecipAre AgLi inconTrigrATuiTi per ricevere risposTe ALLe Tue doMAnde.

    Con il patrocinio e lacollaborazione del

    PER INFORMAZIONI suglI INCONtRI: 800.09.44.64 - www.aism.it

    .

    Elezioni Il punto dopo il primo turno delle amministrative

    Le urne fotografano un Veneto sempre pi verdeL a lega non molla, anzi. I candi-dati sindaci e liste del Carroccio hanno registrato moltissimi con-sensi in questa tornata di ammini-strative che ha visto il Partito demo-cratico, gi sconfitto rovinosamente alle regionali dello scorso anno, ar-retrare anche sul locale. Il partito di Luca Zaia tiene strette le roccaforti padovane vincendo al primo turno a Cittadella con Luca Pierobon che, sostenuto da Lega, Forza Italia e FdI, e dellattuale sindaco di Padova Massimo Bitonci che ha presentato una sua lista civica in suo sostegno, prende in un sol colpo pi del 58% dei voti. Il Carroccio non si smenti-sce neanche nelle roccaforti verone-si e sbanca quasi tutto nel trevigia-no. A Montebelluna, comune dove la senatrice democratica Laura Pup-pato stata sindaco per ben 2 man-dati, gli elettori premiano il sindaco filosofo Marzio Favero riconfermato al secondo mandato con il 52% dei voti. E lassedio arriva fino alle por-te di Treviso. A Villorba la lista per-sonale dellavvocato Marco Serena prende il 29% dei consensi nelle urne, che sommati al 21% della lista ufficiale di partito, lo incoronano al primo turno. E qui, come a Chiog-gia, il M5S, con la candidata Raffael-la Andreola, arriva secondo davanti al Pd, superandolo di un punto per-centuale con il 18%.

    Le cause afferma la senatrice Laura Puppato, commentando la debacle del Pd veneto - sono mol-teplici, frazionismi e litigiosit in-terna, presunzioni individuali ma anche non aver considerato che la paura fa 90. Il tema dellimmigra-

    Luca Zaia, Governatore del Veneto: La Lega avanza

    I l presidente Zaia, allindomani del voto amministrativo, non si sottratto dal sottolineare come la Lega nord non solo riconquisti i comuni dove governava ma conquisti ancora terreno. In Veneto ci sono ballottaggi importanti, penso alla pro-vincia di Treviso che su 7 Comuni, la Lega ha vinto in sei e sul settimo andiamo al ballottaggio a Oderzo (Tv) col nostro candidato avanti di misura col 43% e cosi acca-de anche a Este e Chioggia, ci sono molte realt in cui si vedr una bella competizione che sana per la democrazia.

    ilVenetoAttualit

    Jacopo Berti, Consigliere regionale M5S: Un risultato storico

    A biamo fatto un risultato storico, ma ancora presto per festeggiare! Il 19 giugno, giorno dei ballottaggi, molti andran-no al mare, mentre i partiti sono militarizza-ti, c gente che difende interessi personali. Loro andranno a votare! E noi? Condividete il mio appello e votiamoli via tutti! E in ri-sposta a chi legge il voto ai 5 stelle come un voto di protesta Berti non le manda a dire: Abbiate rispetto per gli elettori! Per pro-testa nessuno d le chiavi della Capitale o di una grande citt ad un Movimento. La verit che ci prepariamo a governare il Paese e sempre pi cittadini hanno fiducia in noi!

    Roger De Menech, segretario regionale Pd: Rinnovare la classe dirigente

    I ncassa il colpo il Pd veneto che ha perso al primo turno 4 grandi comuni, si vi-sto escluso da 4 ballottaggli su 7 ed uscito sconfitto in altri piccoli municipi. Il segreta-rio regionale De Menech, dimissionario da tempo, conti alla mano inveisce contro i suoi e in particolare contro chi ha chiesto con forza il Congresso e, a suo dire, non si impegnato abbastanza nei propri territori. Prima su tutte la senatrice Puppato, il cui co-mune, Montebelluna, rimane saldamente in mano alla lega. Ci preoccupiamo troppo delle sterili battaglie interne che alla gente non interessano per nulla. Dovremmo investire per rinnovare la classe dirigente e lavorare meglio nei territori.

    zione stato il convitato di pietra in queste elezioni e, insieme con lo spezzettamento delle candidature, il responsabile della disaffezione e del voto di pancia. -Un Pd veneto che ha perso un anno senza riusci-re a scegliere la strada per eleggere il suo segretario politico potrebbe non risultare interessante, non fos-se che questo ha significato inconsi-stenza di organizzazione e ne ha li-mitato lazione, lasciando a se stessi i territori dove si giocava la sfida. Ora siamo veramente allanno zero, dobbiamo ricostruire, con solidit e costanza, con un lavoro muto, quo-tidiano, vero.

    La candidata appoggiata dal pd arriva addirittura quarta a Chioggia, dove sono i cinque stelle a sfidare il sindaco uscente Giuseppe Cas-son che tiene anche grazie alla Lega che qui supera quota 35%. Barbara Penzo, sostenuta dal Pd e una delle favorite per uneventuale ballottag-gio, viene inchiodato dai cittadini elettori al 18,7%. Un dato che la dice

    lunga sullo stato del partito di Renzi a livello locale.

    Nel Padovano i democratici pren-dono Montegrotto grazie ad un gio-vane candidato, Riccardo Mortan-dello, lanti-Claudio per eccellenza, che guadagna il 50,8%. Che il re delle terme stia perdendo consensi lo dice anche il risultato di Abano Terme che vede, appunto, il sindaco Luca Claudio con il 41,6%, costretto al ballottaggio. La sfidante Moni-ca Lazzaretto del centrosinistra ha raccolto un buon 35,6%. Secondo turno anche a Este: il 19 giugno la sfida sar tra il vicesindaco Stefano Agujari-Stoppa (Pd e Udc) scelto dal 32,2% e limprenditrice di Con-findustria Roberta Gallana (Lega, Fi e FdI) che ha gi incassato il 39,3% dei consensi. Anche ad Adria, in provincia di Rovigo, si va al ballot-taggio: Massimo Barbujani, sindaco uscente, insegue la riconferma in municipio, forte del 45% dei voti e se la vedr con Nicola Zambon del centrosinistra che riparte dal 23,9%.

  • www.lapiazzaweb.it 27

    Aism, AssociAzione iTALiAnA scLerosi MuLTipLA,e i notAi ti invitAnoA pArtecipAre AgLi inconTrigrATuiTi per ricevere risposTe ALLe Tue doMAnde.

    Con il patrocinio e lacollaborazione del

    PER INFORMAZIONI suglI INCONtRI: 800.09.44.64 - www.aism.it

    Birreria, sapori e compagnia

    LEGNARO - Via dellIndustria 30 - tel. 049.8830539www.wienerhaus.com

    Wiener Haus Legnaro Via Romea

    Wiener_Haus

    pran z o e cen

    a

    apertotutti

    i giorni

    pi giorn

    ip

    ai giorni

    a

    Biliardo Giochida tavolo

    Direttesportive

    Biliardino

    .

    La crisi dei partiti tradizionali

    L ega a parte, le recenti am-ministrative la dicono lunga su quanto siano in crisi i partiti tradizionali. Non semplice leg-gere i dati di questultima tornata anche perch le liste civiche sono spesso variegate anche nei co-muni maggiori. Certo che dove si sono presentati PD e Forza Ita-lia il simbolo non ha pagato, anzi! Le percentuali raggiunte sono molto modeste quasi dovunque. In Veneto Forza Italia, il parti-to che ha tenuto le redini della regione per 10 anni e in cui la maggioranza dei cittadini si rico-nosceva fino a non molto tempo fa, sta attorno al 7% a Chioggia, a Este, a Montebelluna, a Porde-none, raggiunge due cifre solo ad Albignasego con il 12% e a Trieste con il 14%.

    Il Pd in grave difficolt e non da segni di ripresa. Nei 13 co-muni pi grandi appare chiara-

    mente la situazione di difficolt del centrosinistra. Albignasego, Cittadella, Montebelluna, Vil-lorba hanno eletto il sindaco di centrodestra al primo turno. In altri quattro comuni, Bovolone, Chioggia, Oderzo, San Giovanni Lupatoto si va al ballottaggio ma il Pd sta alla finestra. A Chioggia, il candidato del PD arriva quarto e come partito, si ferma al 13,6%. Nei restanti 5 comuni il Pd va al ballottaggio con scarti pi o meno alti a seconda dei territori.

    Chi va forte il Movimen-to cinque stelle che rispetto alle precedenti comunali passato dal 6,1% al 21,4%.

    Probabilmente in Veneto, ri-spetto a quanto accaduto a Roma o a Torino, il movimento in parte frenato anche dalla Lega che ha sempre incardinato un forte sen-timento di protesta ma va detto che i grillini stanno avanzando

    Forza Italia e Partito democratico sono affaticati mentre il Movimento cinque stelle aumenta in modo consistente anche sul locale

    bene ovunque. Intercetta anche una quota di voto di protesta ma progressivamente riesce ad estendere il proprio consenso elettorale anche dove non era

    presente. Succede ci che era successo per la Lega agli esor-di: allinizio un voto di opinione senza quadri territoriali allaltez-za di sfide amministrative, poi

    progressivamente si formano sul territorio personalit significati-ve.

    Maria Pavan

    Politica

  • - Via Orti 7/A - Monselice - 0429 72209 / 72779 Visitaci su Facebook

    Q U A L I T P R O F E S S I O N A L I T S E R V I Z I O M A D E I N I T A L Y

    PROMOZIONE VALIDA DAL 16 GIUGNO AL 3 LUGLIO 2016

    TU ACQUISTI LA CAMERA, NOI TI REGALIAMO* IL LETTO!

    IN OMAGGIOPER TE!!!

    *OMAGGIO CON LACQUISTO DI UN ARMADIO, 2 COMODINI E 1 COM

    Poltrona Relax2 motori,alza personaMADE IN ITALY

    599

    BostonDivano con pouff e letto 285245 in ecopelle

    999LondraDivano con pouff e letto 244170 in ecopelle

    599

    LondraLondraLondraDivano con pouff e letto 244170 in ecopelle

    Sedia ghostSedia polipropilene trasparente

    59,90

    ClarckDivano letto matrimoniale 19590 aperto 225

    399

    19590 aperto

    599 599

    19590 aperto 19590 aperto

    VeneziaRete a doghe con piedi. Una piazza: 80x190

    47,00

    Materassomemory80190

    160190

    149,50

    299160190

    149,50 149,50

    299 299

    399 399 399 399 399 399 399

    PROMOZIONE VALIDA DAL 16 GIUGNO AL 3 LUGLIO 2016PROMOZIONE VALIDA DAL 16 GIUGNO AL 3 LUGLIO 2016PROMOZIONE VALIDA DAL 16 GIUGNO AL 3 LUGLIO 2016PROMOZIONE VALIDA DAL 16 GIUGNO AL 3 LUGLIO 2016

    160190

    299 299

    LA PIAZZA_copertina/mobili elettrodomestici.indd 1 08/06/16 17:48

    - Via Orti 7/A - Monselice - 0429 72209 / 72779 Visitaci su Facebook

    HotPoint AristonFrigo incasso 300lt classe A+

    399

    199

    HaierCongelatore 200 lt, CL A+

    159

    BekoCongelatore 104 lt, CL A+

    RowentaFerro a vapore 2000Watt

    26,90

    HowellVentilatore colonna

    13,90

    499

    LofraX66GV. Cucina 6060 4 fuochi a gas, forno a gas, ventilato.Griglie in ghisa.Made in Italy.

    799

    LofraCucina 9060 INOX, 6 fuochi a gas, forno a gas, ventilato.Griglie in ghisa.Made in Italy.

    799 799

    LofraLofraCucina 9060 INOX, a gas, forno a gas, ventilato.Griglie in ghisa.Made in Italy.

    ChanghongTv LED,32 HDMI, USB,digitale terrestre

    179 Haier

    Tv LED,40 HDMI, USB,digitale terrestre

    279HaierHaier TLC

    Tv LED,50 HDMI, USB,digitale terrestre

    359TLCTLCTLCTLC

    319 289

    ComfeeInverter p.caloreCL A+

    12.000 btu

    9.000 btu

    SekomCondizionatore portatile 9000 btuCL A

    259

    SCONTI DAL 20% AL 50% SU LAMPADARI

    SCONTI DAL 30% AL 50% SU FERRAMENTA

    SCONTI DAL 20% AL 50% BIANCHERIA PER LA CASA

    LA PIAZZA_copertina/mobili elettrodomestici.indd 2 08/06/16 17:48

  • - Via Orti 7/A - Monselice - 0429 72209 / 72779 Visitaci su Facebook

    Q U A L I T P R O F E S S I O N A L I T S E R V I Z I O M A D E I N I T A L Y

    PROMOZIONE VALIDA DAL 16 GIUGNO AL 3 LUGLIO 2016

    TU ACQUISTI LA CAMERA, NOI TI REGALIAMO* IL LETTO!

    IN OMAGGIOPER TE!!!

    *OMAGGIO CON LACQUISTO DI UN ARMADIO, 2 COMODINI E 1 COM

    Poltrona Relax2 motori,alza personaMADE IN ITALY

    599

    BostonDivano con pouff e letto 285245 in ecopelle

    999LondraDivano con pouff e letto 244170 in ecopelle

    599

    LondraLondraLondraDivano con pouff e letto 244170 in ecopelle

    Sedia ghostSedia polipropilene trasparente

    59,90

    ClarckDivano letto matrimoniale 19590 aperto 225

    399

    19590 aperto

    599 599

    19590 aperto 19590 aperto

    VeneziaRete a doghe con piedi. Una piazza: 80x190

    47,00

    Materassomemory80190

    160190

    149,50

    299160190

    149,50 149,50

    299 299

    399 399 399 399 399 399 399

    PROMOZIONE VALIDA DAL 16 GIUGNO AL 3 LUGLIO 2016PROMOZIONE VALIDA DAL 16 GIUGNO AL 3 LUGLIO 2016PROMOZIONE VALIDA DAL 16 GIUGNO AL 3 LUGLIO 2016PROMOZIONE VALIDA DAL 16 GIUGNO AL 3 LUGLIO 2016

    160190

    299 299

    LA PIAZZA_copertina/mobili elettrodomestici.indd 1 08/06/16 17:48

    - Via Orti 7/A - Monselice - 0429 72209 / 72779 Visitaci su Facebook

    HotPoint AristonFrigo incasso 300lt classe A+

    399

    199

    HaierCongelatore 200 lt, CL A+

    159

    BekoCongelatore 104 lt, CL A+

    RowentaFerro a vapore 2000Watt

    26,90

    HowellVentilatore colonna

    13,90

    499

    LofraX66GV. Cucina 6060 4 fuochi a gas, forno a gas, ventilato.Griglie in ghisa.Made in Italy.

    799

    LofraCucina 9060 INOX, 6 fuochi a gas, forno a gas, ventilato.Griglie in ghisa.Made in Italy.

    799 799

    LofraLofraCucina 9060 INOX, a gas, forno a gas, ventilato.Griglie in ghisa.Made in Italy.

    ChanghongTv LED,32 HDMI, USB,digitale terrestre

    179 Haier

    Tv LED,40 HDMI, USB,digitale terrestre

    279HaierHaier TLC

    Tv LED,50 HDMI, USB,digitale terrestre

    359TLCTLCTLCTLC

    319 289

    ComfeeInverter p.caloreCL A+

    12.000 btu

    9.000 btu

    SekomCondizionatore portatile 9000 btuCL A

    259

    SCONTI DAL 20% AL 50% SU LAMPADARI

    SCONTI DAL 30% AL 50% SU FERRAMENTA

    SCONTI DAL 20% AL 50% BIANCHERIA PER LA CASA

    LA PIAZZA_copertina/mobili elettrodomestici.indd 2 08/06/16 17:48

  • www.lapiazzaweb.it 30

    RIPASSATURA TETTI E REALIZZAZIONEDI COPERTURE CIVILI ED INDUSTRALI

    PRODUZIONE, POSA E PULIZIA GRONDAIESMALTIMENTO DELLE COPERTURE IN AMIANTO

    E SOVRACOPERTURA TETTI IN ETERNITNOLEGGIO PIATTAFORME AEREE

    RIVENDITA DI PANNELLI COIBENTATIREALIZZAZIONE DI TETTOIE E PENSILINE SU MISURA

    per informazioni e preventivi:v.le Risorgimento, 46 Zona Industriale Adria (Ro)

    cell. 333 3201985 [email protected] seguici su

    .

    I mormoni, una fede in crescita, integrata nel territorio

    Una religione nata in nord Ameri-ca due secoli fa , e che ora conta 15 milioni fedeli in tutto il mondo. In Italia chiesa di Ges Cristo dei San-ti degli Ultimi Giorni, cio la chiesa mormone una realt che conta 30 mila fedeli e ha deciso di far sorgere il pi grande tempio dEuropa proprio a Roma nella capitale del cattolicesi-mo, con un progetto imponente. Ma veniamo al Veneto. La chiesa mor-mone ha diverse sedi in tutta larea regionale. Fra le pi attive quelle di Venezia, Vicenza e Padova. I fedeli in Veneto sono circa 1700 dagli ultimi dati , e sono in aumento. Nel vene-ziano da poche decine di fedeli negli anni Settanta ora i mormoni contano quasi 350 fedeli in tutto il veneziano e 400 nel padovano. I fedeli si questa

    religione non limitano la loro pre-senza alla conversione, alla preghie-ra e alla promozione del loro credo, ma realizzano tante iniziative cultu-rali e aggregative rivolte al territorio. Ce lo racconta il loro vescovo di Ve-nezia Gabriele Argenti.

    Abbiamo visto crescere nel corso degli anni - spiega il vescovo- linteresse per il nostro credo. Alla nostra religione si convertono dai cattolici agli ortodossi e anche per-sone di fedi non cristiane. Abbiamo stilato degli accordi con lo Stato Ita-liano. La nostra religione ha avuto origine in America, negli Stati Uniti ha la sua sede principale nello Utah a Salt Lake City, ma va detto che ogni realt si muove con una autonomia. Tanti ragazzi arrivano qui a fare i

    missionari dagli Stati Uniti e dallA-merica latina, altra area in cui la no-stra fede in espansione. Il dialogo con le altre religioni a partire dalla chiesa cattolica costante. La chie-sa mormone organizzata in Pali- spiega Argenti- che sarebbero il cor-rispettivo delle diocesi, e si avvale di un clero non di professione e in cui non c la regola del celibato.

    Il battesimo viene fatto in et adulta e comunque a bambini di non meno di 8 anni, per completa immersione. Il vescovo continua Argenti viene scelto in base alle sue qualit morali e non ha una ca-rica permanente. Fra i servizi che la Chiesa Mormone offre c quello gratuito della ricerca genealogica. E importante e curioso -spiega

    Fioretta Panella responsabile delle relazioni con il pubblico insieme con Ren Minassian - conoscere le origi-ni delle nostre famiglie e cognomi. Conoscendo da dove veniamo sap-piamo anche di pi su chi siamo. Dagli Stati Uniti sono arrivati alla co-munit veneziana tre giovani missio-nari: Emma Fife, Mason Stringfellow e Sarai Avila. Bruno Finotto primo membro della comunit mormone di Mestre sottolinea che con il terri-torio c sempre stata sintonia. Ab-biamo organizzato -spiega Finotto- la compagnia teatrale dialettale La Bauta, concerti di musica classica, corsi di inglese con ragazzi madre-lingua gratuiti per la cittadinanza. Alessandro Abbadir

    Una confessione religiosa fondata da Joseph Smith

    Chi sono i mormoni? Il mormonismo una confessione religiosa fondata da Joseph Smith (1805- 1844) considerato dai mormoni un profeta. A lui fu rivelato il Libro di Mormon, il pi noto fra i testi sacri di questa religione e da qui ha il soprannome di chiesa mormone. Alla morte di Smith la chiesa da lui fondata si divise. La Chiesa di Ges Cri-sto dei santi degli ultimi giorni con circa 15 milioni di fedeli quella di gran lunga la branca maggioritaria del mormonismo. Il Libro di Mormon, dai fedeli riconosciuto come un testo sa-cro assieme alla Bibbia. Considerano la loro fede come la restau-razione della Chiesa cristiana, cos come era stata organizzata da Ges ai tempi del Nuovo Testamento. Reputano Ges Cristo, il Redentore, il figlio di Dio e il Dio eterno. La Chiesa di Ges Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni si distingue da altre con-fessioni cristiane per adottare un canone delle sacre scritture pi ampio, che oltre la Bibbia include il Libro di Mormon, Dot-trina e Alleanze e Perla di gran prezzo. guidata da profeti e apostoli, le cui parole in particolari momenti assumono valenza di sacra scrittura e vengono canonizzate. I mormoni praticano anche il rito del battesimo dei morti . Fra le pratiche che sono state abbandonate invece dai mormoni con la fine dellOttocen-to e con lentrata dello stato dello Utah nel 1896 nella federazione degli Stati Uniti, cera quella della poligamia. (a.a.)

    Sopra il vescovo Gabriele Argenti, in alto una foto di gruppo con missionari dagli Usa

    La chiesa di Ges Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, cio la chiesa mormone una realt che conta 30 mila fedeli in Italia. Sono 1700 in Veneto soprattutto a Venezia, Vicenza e Padova

    Il tempio di Salt Lake City, ledificio religioso pi noto del mormonismo

    Societ

  • www.lapiazzaweb.it 31 .

    I mormoni, una fede in crescita, integrata nel territorio

    Una religione nata in nord Ameri-ca due secoli fa , e che ora conta 15 milioni fedeli in tutto il mondo. In Italia chiesa di Ges Cristo dei San-ti degli Ultimi Giorni, cio la chiesa mormone una realt che conta 30 mila fedeli e ha deciso di far sorgere il pi grande tempio dEuropa proprio a Roma nella capitale del cattolicesi-mo, con un progetto imponente. Ma veniamo al Veneto. La chiesa mor-mone ha diverse sedi in tutta larea regionale. Fra le pi attive quelle di Venezia, Vicenza e Padova. I fedeli in Veneto sono circa 1700 dagli ultimi dati , e sono in aumento. Nel vene-ziano da poche decine di fedeli negli anni Settanta ora i mormoni contano quasi 350 fedeli in tutto il veneziano e 400 nel padovano. I fedeli si questa

    religione non limitano la loro pre-senza alla conversione, alla preghie-ra e alla promozione del loro credo, ma realizzano tante iniziative cultu-rali e aggregative rivolte al territorio. Ce lo racconta il loro vescovo di Ve-nezia Gabriele Argenti.

    Abbiamo visto crescere nel corso degli anni - spiega il vescovo- linteresse per il nostro credo. Alla nostra religione si convertono dai cattolici agli ortodossi e anche per-sone di fedi non cristiane. Abbiamo stilato degli accordi con lo Stato Ita-liano. La nostra religione ha avuto origine in America, negli Stati Uniti ha la sua sede principale nello Utah a Salt Lake City, ma va detto che ogni realt si muove con una autonomia. Tanti ragazzi arrivano qui a fare i

    missionari dagli Stati Uniti e dallA-merica latina, altra area in cui la no-stra fede in espansione. Il dialogo con le altre religioni a partire dalla chiesa cattolica costante. La chie-sa mormone organizzata in Pali- spiega Argenti- che sarebbero il cor-rispettivo delle diocesi, e si avvale di un clero non di professione e in cui non c la regola del celibato.

    Il battesimo viene fatto in et adulta e comunque a bambini di non meno di 8 anni, per completa immersione. Il vescovo continua Argenti viene scelto in base alle sue qualit morali e non ha una ca-rica permanente. Fra i servizi che la Chiesa Mormone offre c quello gratuito della ricerca genealogica. E importante e curioso -spiega

    Fioretta Panella responsabile delle relazioni con il pubblico insieme con Ren Minassian - conoscere le origi-ni delle nostre famiglie e cognomi. Conoscendo da dove veniamo sap-piamo anche di pi su chi siamo. Dagli Stati Uniti sono arrivati alla co-munit veneziana tre giovani missio-nari: Emma Fife, Mason Stringfellow e Sarai Avila. Bruno Finotto primo membro della comunit mormone di Mestre sottolinea che con il terri-torio c sempre stata sintonia. Ab-biamo organizzato -spiega Finotto- la compagnia teatrale dialettale La Bauta, concerti di musica classica, corsi di inglese con ragazzi madre-lingua gratuiti per la cittadinanza. Alessandro Abbadir

    Una confessione religiosa fondata da Joseph Smith

    Chi sono i mormoni? Il mormonismo una confessione religiosa fondata da Joseph Smith (1805- 1844) considerato dai mormoni un profeta. A lui fu rivelato il Libro di Mormon, il pi noto fra i testi sacri di questa religione e da qui ha il soprannome di chiesa mormone. Alla morte di Smith la chiesa da lui fondata si divise. La Chiesa di Ges Cri-sto dei santi degli ultimi giorni con circa 15 milioni di fedeli quella di gran lunga la branca maggioritaria del mormonismo. Il Libro di Mormon, dai fedeli riconosciuto come un testo sa-cro assieme alla Bibbia. Considerano la loro fede come la restau-razione della Chiesa cristiana, cos come era stata organizzata da Ges ai tempi del Nuovo Testamento. Reputano Ges Cristo, il Redentore, il figlio di Dio e il Dio eterno. La Chiesa di Ges Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni si distingue da altre con-fessioni cristiane per adottare un canone delle sacre scritture pi ampio, che oltre la Bibbia include il Libro di Mormon, Dot-trina e Alleanze e Perla di gran prezzo. guidata da profeti e apostoli, le cui parole in particolari momenti assumono valenza di sacra scrittura e vengono canonizzate. I mormoni praticano anche il rito del battesimo dei morti . Fra le pratiche che sono state abbandonate invece dai mormoni con la fine dellOttocen-to e con lentrata dello stato dello Utah nel 1896 nella federazione degli Stati Uniti, cera quella della poligamia. (a.a.)

    Sopra il vescovo Gabriele Argenti, in alto una foto di gruppo con missionari dagli Usa

    La chiesa di Ges Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, cio la chiesa mormone una realt che conta 30 mila fedeli in Italia. Sono 1700 in Veneto soprattutto a Venezia, Vicenza e Padova

    Il tempio di Salt Lake City, ledificio religioso pi noto del mormonismo

    Societ

    I l mondo delle esposizioni fie-ristiche sta conoscendo un lungo periodo di transizione, non sempre indolore. La concorren-za internazionale sempre pi ag-guerrita, i cambiamenti dei gusti del pubblico, il rapporto con gli altri soggetti economici e politici del territorio stanno influenzando i processi di cambiamento che ri-guardano le principali fiere a Nor-dest. Le soluzioni sono diverse, si va delle collaborazioni fino alle vere e proprie fusioni. Padova Fie-re, dopo la trasformazione degli anni scorsi e larrivo di Gl Events, continua a lavorare ad una propria identit ben precisa e scommette sui punti di forza e su una offerta che si differenzi dalle classiche proposte fieristiche. Dopo il suc-cesso della Campionaria 2016, le-sposizione per eccellenza di Pado-

    va Fiere, con qualcosa come 300 mila visitatori e numerosi eventi nei settori pi disparati, la secon-da parte dellanno riserva una novit di rilievo per Expobici. Le-sposizione che richiama gli appas-sionati del settore e non solo avr un volto completamente diverso, prendendo le mosse da quanto di buono maturato nellesperienza precedente, ma con la consapevo-lezza di uno scenario che in meno di dieci anni cambiato in ma-niera dirompente. Non casuale, daltra parte, il claim che accom-pagna la nuova Expobici: levolu-zione della specie. E una realt chiara ormai a tutti: il modello tradizionale della Fiera del merca-to ciclistico, quello che per molti anni andato in scena anche qui, decisamente superato, spie-ga Daniele Villa, amministratore

    Tecno & Food la Biennale del Gusto

    delegato di Padova Fiere. Quel-lo che le aziende, e soprattutto i consumatori cercano qualcosa di ben diverso dai padiglioni e le bici esposte in stile tradizionale, quasi da guardare e non toccare. Sono gli utenti finali, i ciclisti, ad essersi evoluti: adesso, tempo che anche la fiera faccia un salto in avanti. ExpoBici esce dunque dai padiglioni per aprirsi a una dimensione interamente outdoor in ben due location perfette per essere scoperte in bicicletta: si comincia a Galzignano Terme nel cuore delle Terme Euganee, dal 9

    all11 settembre, per poi prosegui-re con uninedita tappa in Sicilia, alle pendici dellEtna, dal 21 al 23 ottobre. Un doppio evento ad in-gresso completamente gratuito per tutti gli appassionati. La nuo-va ExpoBici lascia il modello della fiera tradizionale per ispirarsi alle esperienze di maggiore successo, quelle che in questi anni hanno messo la user experience al centro della loro proposta - spiega Mo-reno Argentin, campione delle due ruote e consulente tecnico ma rispetto alle quali ExpoBici porta elementi di grande originalit.

    D allo sport alla buona tavola: due grandi passioni degli italiani, messe in luce anche da Padova Fiera. Dal 20 al 23 novembre orna infatti lappuntamento con Tecno&Food, il pi importante Salone del Nord-Est dedicato ai professionisti della ristorazione. Trecento espositori, 25mila metri quadrati di superficie espositiva, oltre 24mila visitatori registrati nellultima edizione del 2014: numeri che fanno della quindicesima edizione del Salone Internazionale Biennale, un appuntamento imprescindibile per il mondo della ricettivit. Allofferta espositiva - che va dalle attrezzature e allarredamento per alberghi, ristoranti e bar, fino alle proposte che riguardano il mondo del food e del wine - si affianca un ricchissimo calendario di eventi che fanno di Tecno&Food il pi importante momento di confronto per gli operatori della ristorazione nel Nord-Est. La parola chiave delledizione 2016 formazione, un elemento che legher tutti i protagonisti e i partner del Salone creando una vetrina in grado di valorizzare le eccellenze e i trend di un mercato in costante evoluzione e ricco di stimoli da cogliere per anticipare le tendenze.

    Mentre altre realt guardano allaggregazione Padova scommette sui punti di forza

    Economia

    Il Terziario Donna premia imprenditrici fuoriclasse tra cui lagente Rosita Bellotto

    I n occasione della manifesta-zione della Fiera Campiona-ria, ha avuto luogo la sesta edi-zione del Premio che il Gruppo Terziario Donna Ascom di Pado-va dedica alle donne che fanno impresa in modo innovativo. Un appuntamento in accordo col mood del Padiglione 1, dedicato da Padova Promex al mondo eco-nomico padovano che guarda al futuro e allinnovazione. NellA-rena Pedrocchi, sullo sfondo della riproduzione quasi a gran-dezza naturale del famoso Caff patavino, dopo i saluti del pre-sidente Ascom Patrizio Bertin, Silvia Delluomo, Vicepresidente Ascom e membro del Terziario Donna, ha premiato Tiziana Ber-tinotti, psicologa, Flavia Marti-

    gnon, titolare di un negozio di ot-tica ed Eleonora Rizzo titolare di una scuola privata, e, per la pri-ma volta un agente immobiliare, Rosita Bellotto dellAgenzia Jolly Immobiliare di Piove di Sacco.

    Questo riconoscimento si in-serisce in un momento davvero particolare per Rosita Bellotto: questanno festeggia i 20 anni di attivit professionale e 25 anni del-la sua agenzia, la Jolly Immobilia-re, dove lavora assieme al padre, Giancarlo Bellotto e alla sorella, Morena Bellotto.

    La motivazione della premia-zione esprime bene limpegno e la dedizione di una donna per un lavoro che storicamente ha una forte connotazione maschile: per limpronta professionale dinamica

    fortemente innovativa ed aperta al recepimento di stimoli e tecniche davanguardia. Si occupa infatti a tempo pieno di servizi di inter-mediazione immobiliare coordi-nando le attivit di compravendita e locazione: una speciale wedding planner del real estate!

    Unagenzia, la Jolly Immobiliare, associata Fimaa, tra le pochissime in Italia con Sistema di Qualit Certificato Iso 9001, di cui Rosita Bellotto responsabile: una scel-ta ed un elemento distintivo che ben supportano e comunicano lobiettivo di fare propri gli obiet-tivi dei clienti, in unottica di mi-glioramento continuo. Il premio il riconoscimento ad una inesauri-bile curiosit di apprendere, man-tenendo una formazione continua

    Sesta edizione del premio dedicato dal gruppo Terziario Donna Ascom di Padova alla creativit e allinnovazione dellimprenditoria femminile

    che porta a partecipare a tutte le iniziative che possono contribuire alla crescita professionale, lascian-dosi ispirare e contaminare anche da materie diverse da quella pret-tamente tecnica-immobiliare e alla ricerca e ideazione di metodi e strategie innovativi che mirano a superare i consueti standard, il tutto favorito anche dalliniziativa

    di costituire e mantenere colla-borazioni efficaci. Sono davvero onorata di aver ricevuto questo premio. dice Rosita Bellotto. Mi piace pensare che oltre ad essere una gratificazione personale, e per la Jolly Immobiliare che la mia agenzia sia un omaggio alla cate-goria professionale a cui apparten-go. Brava Rosita!

    Expobici si rinnova e tra i Colli Euganei e le pendici dellEtna

    Dopo il boom Campionaria le nuove sfide di Padova Fiere

  • www.lapiazzaweb.it 32

    DILGRONDAIEs.n.c.

    di Vernizzi Cristian & C. Via U. Foscolo, 8 45014 Porto Viro (Ro) tel. 346 7589589 [email protected]

    POSA IN OPERA GRONDAIE PLUVIALI

    COPERTURE IN LAMIERA PREVERNICIATA

    RAME ACCIAIO INOX E ALLUMINIO

    MANUTENZIONE TETTI E COIBENTAZIONI VARIE

    .

    A ndrea Arman di professione av-vocato, in famiglia aveva azioni di Veneto Banca e Popolare di Vicenza e oggi fa parte del Comitato Don Enrico Torta.

    In tutta la vicenda dei risparmi tra-diti, una cosa proprio non gli va gi: Si parla di 750 prepensionamenti per i di-pendenti di Veneto Banca - fa sapere -. Per loro, per i dipendenti che sono con-causa di questa tragedia, gli ammortiz-zatori sociali ci sono. Invece per tutti i ri-sparmiatori e per tutti gli altri cittadini, artigiani, imprenditori che saranno co-stretti a chiudere nei prossimi mesi, non vi nessuna previsione di ammortizza-

    tore sociale e questa una gravissima ingiustizia ai danni dei cittadini e del Veneto. La ricaduta economica di questo disastro interesser tutti i 5 milioni di cittadini veneti. La perdita di ricchezza ricadr su tutti quanti.

    Quindi, una stoccata alla politica: Ho letto che la politica si sta svegliando mentre per molti mesi rimasta a dor-mire lasciando che tutto andasse per la propria strada e ora che di fatto i giochi sono conclusi sarebbe il momento che la politica cominciasse ad assumere delle responsabilit: mettano loro i soldi per laumento di capitale di questa banca. Allora a me sta bene.

    Il risparmio tradito

    Veneto Banca, da risparmiatori ad azionisti investitori I l destino di Veneto Banca si decider en-tro fine giugno, quando si capir se lau-mento di capitale da un miliardo necessario alla quotazione in borsa sar riuscito.

    Unimpresa non facile, come si visto poche settimane fa con la Banca Popolare di Vicenza finita in mano al Fondo Atlante. Questa partita la devono giocare soprat-tutto i grandi investitori, quelli che hanno a disposizione somme ingenti da dedicare. Anche perch i piccoli risparmiatori non hanno praticamente pi riserve, colpiti dal crollo delle azioni passate dai 40,25 euro del 2012 ai 7,30 euro del febbraio scorso. Soldi evaporati per circa 200mila azionisti in tutto il Veneto.

    Le storie di famiglie rimaste senza ri-sparmi sono molte e attraversano la Regio-ne. C chi ha perso i soldi della liquidazio-ne, chi voleva comprare la casa alla figlia e non pu, chi si trova senza risparmi e - sono molti - ha dovuto aprire fidi per poter disporre di liquidit non potendo vendere le sue azioni.

    una catastrofe, unapocalisse eco-nomica e coinvolger tutti: il Veneto ma anche lItalia commenta amaro Patrizio Miatello, coordinatore delle Associazioni Soci Banche Popolari Venete Don Enrico Torta.

    E sul traguardo dellaumento di capitale si dice scettico: Abbiamo appena passato una catastrofe inimmaginabile e ci sono ve-nuti a dire - prima ancora che venisse reso pubblico il prospetto informativo - di inve-

    Tutti i veneti oggi sono pi poveri di ieri

    Come si pu, dopo aver perso tutto,

    credere ancora nella Banca a cui

    avevi affidato i tuoi soldi?

    La crisi che ha investito il risparmio veneto

    sempre pi profonda

    stire? Abbiamo sbagliato prima, non posso-no farci sbagliare ancora, adesso. C gente pronta a indebitarsi, gente che pensa di riguadagnare cos quello che ha perso ...Io non lo so... io dico: non indebitatevi per fare investimento puro, Borsa pura. Prima eravamo risparmiatori, ora ci vogliono tra-sformare in azionisti investitori.

    A sostenere laumento di capitale c lassociazione Per Veneto banca che ri-unisce grandi azionisti e imprenditori, presieduta dallimprenditore amministra-tore delegato di Pro-gest Bruno Zago: Noi crediamo che Veneto Banca possa restare una banca del Veneto, per il Veneto - spie-ga - . Se i veneti risponderanno, come io credo, abbiamo delle buone possibilit. Se porteremo a casa il 50%+1 sono anche abbastanza tranquillo sul fatto che altri si aggiungeranno e continueranno quello che noi abbiamo iniziato.

    Giorgia Gay

    Economia

    Bruno Zago

    Patrizio Miatello

  • www.lapiazzaweb.it 33

    Comune diPiove di Sacco

    DILGRONDAIEs.n.c.

    di Vernizzi Cristian & C. Via U. Foscolo, 8 45014 Porto Viro (Ro) tel. 346 7589589 [email protected]

    POSA IN OPERA GRONDAIE PLUVIALI

    COPERTURE IN LAMIERA PREVERNICIATA

    RAME ACCIAIO INOX E ALLUMINIO

    MANUTENZIONE TETTI E COIBENTAZIONI VARIE

    .

    A ndrea Arman di professione av-vocato, in famiglia aveva azioni di Veneto Banca e Popolare di Vicenza e oggi fa parte del Comitato Don Enrico Torta.

    In tutta la vicenda dei risparmi tra-diti, una cosa proprio non gli va gi: Si parla di 750 prepensionamenti per i di-pendenti di Veneto Banca - fa sapere -. Per loro, per i dipendenti che sono con-causa di questa tragedia, gli ammortiz-zatori sociali ci sono. Invece per tutti i ri-sparmiatori e per tutti gli altri cittadini, artigiani, imprenditori che saranno co-stretti a chiudere nei prossimi mesi, non vi nessuna previsione di ammortizza-

    tore sociale e questa una gravissima ingiustizia ai danni dei cittadini e del Veneto. La ricaduta economica di questo disastro interesser tutti i 5 milioni di cittadini veneti. La perdita di ricchezza ricadr su tutti quanti.

    Quindi, una stoccata alla politica: Ho letto che la politica si sta svegliando mentre per molti mesi rimasta a dor-mire lasciando che tutto andasse per la propria strada e ora che di fatto i giochi sono conclusi sarebbe il momento che la politica cominciasse ad assumere delle responsabilit: mettano loro i soldi per laumento di capitale di questa banca. Allora a me sta bene.

    Il risparmio tradito

    Veneto Banca, da risparmiatori ad azionisti investitori I l destino di Veneto Banca si decider en-tro fine giugno, quando si capir se lau-mento di capitale da un miliardo necessario alla quotazione in borsa sar riuscito.

    Unimpresa non facile, come si visto poche settimane fa con la Banca Popolare di Vicenza finita in mano al Fondo Atlante. Questa partita la devono giocare soprat-tutto i grandi investitori, quelli che hanno a disposizione somme ingenti da dedicare. Anche perch i piccoli risparmiatori non hanno praticamente pi riserve, colpiti dal crollo delle azioni passate dai 40,25 euro del 2012 ai 7,30 euro del febbraio scorso. Soldi evaporati per circa 200mila azionisti in tutto il Veneto.

    Le storie di famiglie rimaste senza ri-sparmi sono molte e attraversano la Regio-ne. C chi ha perso i soldi della liquidazio-ne, chi voleva comprare la casa alla figlia e non pu, chi si trova senza risparmi e - sono molti - ha dovuto aprire fidi per poter disporre di liquidit non potendo vendere le sue azioni.

    una catastrofe, unapocalisse eco-nomica e coinvolger tutti: il Veneto ma anche lItalia commenta amaro Patrizio Miatello, coordinatore delle Associazioni Soci Banche Popolari Venete Don Enrico Torta.

    E sul traguardo dellaumento di capitale si dice scettico: Abbiamo appena passato una catastrofe inimmaginabile e ci sono ve-nuti a dire - prima ancora che venisse reso pubblico il prospetto informativo - di inve-

    Tutti i veneti oggi sono pi poveri di ieri

    Come si pu, dopo aver perso tutto,

    credere ancora nella Banca a cui

    avevi affidato i tuoi soldi?

    La crisi che ha investito il risparmio veneto

    sempre pi profonda

    stire? Abbiamo sbagliato prima, non posso-no farci sbagliare ancora, adesso. C gente pronta a indebitarsi, gente che pensa di riguadagnare cos quello che ha perso ...Io non lo so... io dico: non indebitatevi per fare investimento puro, Borsa pura. Prima eravamo risparmiatori, ora ci vogliono tra-sformare in azionisti investitori.

    A sostenere laumento di capitale c lassociazione Per Veneto banca che ri-unisce grandi azionisti e imprenditori, presieduta dallimprenditore amministra-tore delegato di Pro-gest Bruno Zago: Noi crediamo che Veneto Banca possa restare una banca del Veneto, per il Veneto - spie-ga - . Se i veneti risponderanno, come io credo, abbiamo delle buone possibilit. Se porteremo a casa il 50%+1 sono anche abbastanza tranquillo sul fatto che altri si aggiungeranno e continueranno quello che noi abbiamo iniziato.

    Giorgia Gay

    Economia

    Bruno Zago

    Patrizio Miatello

    Cultura

    Teatro, al via lottava edizione di Scene di PagliaIl festival itinerante dei Casoni e delle Acque toccher vari comuni della Saccisica e del Conselvano. Si parte il prossimo 17 giugno e si prosegue fino al 2 luglio; in tutto 17 appuntamenti, tra spettacoli, proiezioni, masterclass e incontri

    A l via l8^ edizione di Scene di Paglia, il festival teatra-le itinerante dei Casoni e delle Acque. Toccher vari comuni della Saccisica e del Conselvano ledizione 2016 della kermesse estiva, che si aprir il 17 giugno e proseguir sino al 2 luglio, sotto la direzione artistica di Fernando Marchiori. Il festival comprende 17 appuntamenti, tra spettacoli, proiezioni, masterclass ed in-contri con gli autori, e conferma la sua caratteristica pi spiccata, ovvero lo speciale rapporto con la natura.

    Il programma di questanno proporr nomi di forte richiamo e compagnie giovani, con nume-rose prime regionali ed una ma-sterclass di teatrodanza; tra i pro-tagonisti che saliranno sul palco, saranno presenti Erri De Luca, il Canzoniere Grecanico Salen-tino, Vincenzo Pirrotta, Chiara Michelini, Pino Petruzzelli, Elena Bucci, Claudio Morganti, Arian-na Scommegna, Donpasta, Tea-

    tropersona, Accademia Arte della Diversit, Generazione Disagio e Teatro dellillusione. I protagoni-sti della scena si porranno in dia-logo anche con lambiente circo-stante, costituito dalle perle dei territori convolti, ovvero Piove di Sacco, Arzergrande, Campolongo Maggiore, Codevigo, Conselve, Legnaro, Pontelongo e SantAn-gelo di Piove di Sacco. Tra i pros-simi appuntamenti da seguire, gioved 23 giugno, alle ore 18.30, nel cinema Politeama di Piove di Sacco, Il paese dove gli alberi volano. Eugenio Barba e i giorni dellOdin, mentre, alle 21.15, in piazza Vittorio Emanuele II, sar la volta di Solo andata. Vener-d 24, in C Sagredo, a Conselve, alle ore 21.15, si terr Io sono il mio lavoro. Dopo lo spettacolo prevista una degustazione di vini del territorio, a cura di Con-selve Vigneti e Cantine. Sabato 25, nellenoteca Pane e salame di SantAngelo di Piove, sar pos-sibile unirsi allAperitivo disa-

    giato, a partire dalle 18, mentre alle 21, nelle Scuderie La Garde-sana, sar la volta di Dopodich stasera mi butto, spettacolo di Enrico Pittaluga, con la regia di Riccardo Pippa. Domenica 26, alle ore 21.30, lIdrovora di San-ta Margherita, Codevigo, sar la location dello spettacolo Terra matta. Marted 28 tutti al Caso-ne Azzurro di Arzergrande, alle ore 21.15, con Potevo essere io, lo spettacolo di Renata Ciaravi-no, i cui protagonisti sono due bambini cresciuti nello stesso cortile, con la stessa partenza

    e con due arrivi nella vita mol-to differenti. Mercoled 29, alle 18.30 nel Cinema Politeama si terr il film documentario di Ja-copo Quadri La scuola destate. Luca Ronconi a Santacristina, e si proseguir alle ore 21.15, a Pontelongo, nellex Casa del fa-scio, con Madame Barbabl. Gioved 30, sempre alle ore 21.15, in Casa Creuso Crausso a Cam-polongo, andr in scena Elet-troradiodramma. Per quanto riguarda la programmazione di luglio, invece, si parte venerd 1, alle ore 18, nel Casone Ramei di

    Piove di Sacco, con Cip Cip Bau Bau. Il Linguaggio degli animali.

    Alle ore 21.15 nel Teatro Fi-larmonico, sar la volta di Elena Bucci e Claudio Morganti, che metteranno in scena le vicende umane e professionali del gran-de attore Attilio Vecchiatto. Il gran finale previsto per sabato 2, alle ore 21.15, nei Casoni della Fogolana di Codevigo, con Food Sound System. Allo spettacolo seguiranno i festeggiamenti di chiusura del festival.

    Linda Talato

    >[email protected]> Condividi la tuaesperienza ed i tuoi

    consigli sul nostro>> Inserto Salute

    SaluteVuoi collaborare con noi? Contattaci!

    via Lisbona, 10 35127 Padova tel. 049 8704884 [email protected] www.givemotions.it

    Vuoi collaborare con noi?

    Continua alla pagina seguente

    laPiazza Salute / Si Viaggiare 1 www.lapiazzaweb.it

    SaluteInformazione a pagamento a cura degli esperti del settore www.lapiazzaweb.it/category/salute/Per partecipare alla rubrica chiamare il numero 049 8704884

    A Rimini lo scorso venerd 20 maggio , nel corso del suo intervento allAssemblea Generale Fnomceo - Guardiamo al Futuro - il Ministro Lorenzin in un suo passaggio ha fatto un accorato appello ai circa 600 medici presenti a sensibilizzare colleghi di ogni appartenenza e le famiglie con cui entrano in contatto sulla necessit delle vaccinazioni prima infanzia, che una volta si potevamo definire obbligatorie, ora nel panorama variegato dei vari sistemi sanitari regionali sono classificate anche come facoltative .

    Ha sentito il dovere di farlo visto che lOrganizzazione Mondiale della Sanit - OMS - ha recentemente dedicato sullargomento specifico alla nostra Italia un richiamo formale, dato che il Bel Paese scivolato agli ultimi posti delle nazioni industrializzate nella classifica mondiale per tasso di bambini vaccinati.

    La stessa OMS che ha ritenuto strategico promuovere la Settimana mondiale delle vaccinazioni dal 24 al 30 aprile 2016, per incentivare limmunit di gregge, per proteggere i bambini pi delicati che sono protetti solo se tutti gli altri sono vaccinati, se la malattia semplicemente non c. Secondo i dati dellIstituto Superiore di Sanit in Italia nel mese di ottobre 2014, sono stati segnalati 47 casi di morbillo, portando a 1620 i casi segnalati dallinizio dellanno, con unincidenza maggiore in Liguria, seguita dal Piemonte, dalla Sardegna e dallEmilia Romagna. In Italia la copertura vaccinale in calo anche per le vaccinazioni obbligatorie, ed scesa nel 2014 sotto quel 95 per cento che, secondo le autorit sanitarie internazionali, garantisce limmunit di gregge, ossia la copertura anche per chi, per ragioni immunologiche, non pu essere vaccinato.

    Vaccinazioni, se vince la libert di disinformazione

    dott. Giovanni Leoni

    editoriale Informarsi sui vaccini dai pediatri e medici di base

    a pag 41 a pag 41

    Dieta e Sport

    a pag 41

    Limportanza della riabilitazione nella terza et

    Disfunzioni dellarticolazione Temporo-mandibolare

  • www.lapiazzaweb.it 40

    >> I consigli dei nostriMedici di Zona su

    www.lapiazzaweb.it>> Seguici !!!

    SaluteSalute anche WEB

    via Lisbona, 10 35127 Padova tel. 049 8704884 [email protected] www.givemotions.it

    laPiazza Salute

    Prosegue allinterno dello Speciale Salute

    La CAO FNOMCeO garante dei valori etici e deontologici della professione odontoiatrica nei confronti dei cittadini. Deve vigilare affinch gli assessorati alla Sanit delle singole Regioni stabiliscano gli ambiti minimi assistenziali e definiscano i criteri di assistenza odontoiatrica a livello di vulnerabilit sanitaria e socio economica a partire dallanalisi di quanto viene erogato attualmente dai singoli sistemi regionali. Si ritiene opportuno che le Regioni, pur con diversit socio economiche e assistenza pubblica sanitaria odontoiatrica diversa, definiscano livelli chiari e omogenei di assistenza. Limportanza della definizione dei livelli di assistenza odontoiatrica deve necessariamente prevedere il coinvolgimento di un tavolo tecnico con le professionalit del SSR, le Universit, CAO FNOMCeO. evidente che la diversa rappresentazione delle professionalit del servizio pubblico regionale in odontoiatria d in alcune realt delle eccellenze assistenziali, ma pur tuttavia non sufficienti a coprire i fabbisogni della popolazione fragile, tipico di una copertura a macchie di leopardo. Livelli di assistenza odontoiatrica non possono che prevedere il ruolo centrale della visita, diagnosi e piano di trattamento come competenza esclusiva del medico odontoiatra. La societ civile sta attraversando un momento di crisi e la realt del diffuso impoverimento di ampie fasce della popolazione ci pone nuove problematiche che non possono non toccare la coscienza di ognuno di noi. Gi molti medici ed odontoiatri prestano la loro opera in vari progetti di volontariato, ma riteniamo che lintera categoria medica, la cui attivit, pi di ogni altra, si riconduce a principi di eticit, solidariet e benessere del cittadino ( questa la Missione del Medico e dellOdontoiatra) e risponde anche ad esigenze di giustizia sociale, pu ulteriormente contribuire con ulteriori e fattive testimonianze. Segnala, inoltre, il rischio incombente di un depotenziamento dellofferta di trattamenti odontoiatrici nel SSN con una crescente difficolt di accesso alle cure per fasce sempre pi ampie della popolazione. Gli Odontoiatri auspicano, invece, che il Ministero della Salute incentivi tutte le iniziative rivolte alla prevenzione e alla tutela delle fasce deboli. Dal dibattito sono emerse diverse aree di intervento possibile, ma sicuramente prioritaria una efficace risposta (che non pu prescindere dal rafforzamento delle strutture pubbliche del SSN per garantire i livelli minimi assistenziali) ai bisogni dei cittadini che si trovano in una situazione di vulnerabilit sanitaria e sociale. Laccesso alle cure deve essere garantito a tutti i pazienti in condizioni di fragilit, soprattutto se in et evolutiva o con patologie croniche che necessitano cure odontoiatriche in ambiente protetto. Deve essere garantita lassistenza odontoiatrica a tutti i cittadini affetti da patologie che ne pregiudicano...

    Progetto Odontoiatria solidale, appropriatezza e prevenzione

    Lopinione

    dott. Bruno Noce - Presidente della Commissione Albo Odontoiatri Rovigo

    Consulenza scientifica Leditoriale

    ...organizzazione della continuit assistenziale incutendo paure di perdita di posti di lavoro, paventando intasamento dei Pronto Soccorso e carenze assistenziali notturne. Veniamo ai fatti:nelle trattative per il rinnovo dellAccordo Collettivo Nazionale della Medicina Primaria, in sintonia con la Conferenza Stato -Regioni, si sta ragionando su una ipotesi, ormai sempre pi concreta, di organizzare la Medicina del Territorio in strutture in grado di prestare assistenza dalle ore 08:00 fino alle ore 24:00 per 7 giorni su 7, con ambulatori aperti e con la continuit delle visite domiciliari durante tutto il periodo. Ovviamente tali strutture dovranno esser dotate di tutte le attrezzature idonee per diagnosi ed interventi di primo livello, mentre lassistenza dalle ore 00:00 alle ore 08:00 del mattino successivo sarebbe di competenza del Servizio Emergenza-Urgenza ovvero oggi del 118. Da qui le preoccupazioni dei Sindacati minoritari, che non trovano per rispondenza allo stato attuale se non dopo una verifica basata su dati oggettivi e non su ipotesi. Perdita di posti di lavoro in rapporto alle ore mancanti: ipotesi che non sar mai accettata e non potr mai verificarsi, dal momento che i Medici della continuit assistenziale dovranno mettere a disposizione la loro professionalit per quello stesso numero di ore in cui attualmente svolgono la loro attivit affiancando i Medici di famiglia nei loro sempre crescenti compiti loro affidati. Intasamento dei Pronto Soccorso: ipotesi tutta da dimostrare. E presumibile invece un loro decongestionamento dal momento che essendo presenti sul territorio molteplici strutture aperte dalle 08:00 alle 24:00 pi facile pensare che le persone facciano riferimento a queste,ove opera anche il loro medico di fiducia, almeno in prima battuta. Da qui potranno essere poi, in caso di necessit essere indirizzate in Ospedale venendosi cos a costituire un vero e proprio filtro per di pi qualificato verso le strutture di 2 livello. E le ore dalle 00:00 alle 08:00? Anche qui le preoccupazioni di un over booking di lavoro per il 118 ci sembrano eccessive: premesso che lattuale Guardia Medica del Territorio corrisponde alla continuit assistenziale del medico di famiglia e non surroga certo lemergenza urgenza del 118, una attivit della Medicina Generale sul territorio dalle 08:00 alle 24:00 dovrebbe limitare al massimo la richiesta di visite al medico curante nelle successive 8 ore notturne. Gi oggi si constatato che la richiesta di visite nellorario notturno dopo la mezzanotte poco frequente e per lo pi si risolve con una successiva chiamata al 118 per un ricovero o un invio al P.S. perch si tratta di vere urgenze o emergenze e non della richiesta di visita da parte del proprio medico (o della guardia medica che lo sostituisce) che pu benissimo esser differita nelle prime ore del mattino successivo. Si pensato anche alla sicurezza e allincolumit personale, dal momento che si sono verificati pi volte aggressioni e tentativi di avance nei confronti di giovani dottoresse che svolgono questa attivit in sedi spesso isolate e da sole. Ovviamente riteniamo necessaria una fase sperimentale che verifichi la bont del progetto, che accerti il gradimento da parte della popolazione, che dimostri lefficienza e lefficacia del sistema e sgomberi soprattutto il campo da preoccupazioni che non devono prendere il sopravvento nella paura del cambiamento.Pu anche darsi che non sia possibile che tale servizio possa essere attuato in tutto il territorio italiano considerate le diversit geografiche e demografiche ma che occorra prevedere una certa flessibilit in rapporto ai bisogni di salute della popolazione ivi residente. Siamo perci attenti alla eventuale realizzazione di questo progetto che ha visto la luce nelle sedi Ministeriali, ma se non si dovesse procedere nel modo giusto, senza la collaborazione progettuale e gestionale dei Medici, saremo i primi a denunciare lincapacit di chi pretende di governare la Sanit nel nostro Paese.

    Guardia medica del territorio, una polemica inutile

    dott. Francesco Noce*

    >> Condividi la tuaesperienza ed i tuoi

    consigli sul nostro>> Inserto Salute

    SaluteVuoi collaborare con noi? Contattaci!

    via Lisbona, 10 35127 Padova tel. 049 8704884 [email protected] www.givemotions.it

    Vuoi collaborare con noi?

    E pi facile avere idee nuove che

    non liberarsi da quelle vecchie

    POLIaMBULaTORIOPoliambulatorio Vespucci via Vespucci n135/136 30015 Sottomarina di Chioggia (Ve) - Tel. 041.490754 - Fax. 041.5548329 [email protected]

    poliambulatorioDott.ssa Floriana BertaniMedico chirurgo - Specialista in Scienza dellAlimentazione e Dietologia - Nutrizione clinica- Poliambulatorio San Martino - Via Carrarese 66/6 - Piove di Sacco - Tel. 339 3558149

    STUDIO DenTISTICODott. Vezio Bertani Medico-chirurgo specialista in OdontostomatologiaCortile di San Martino, 12 - Piove di Sacco (PD) tel. 0495842949 - - www.studiodentisticobertani.it - [email protected]

    Dieta e SportLa contrazione muscolare avviene nel momento in cui le fibre di cui e costituito il muscolo, in seguito ad uno stimolo nervoso, si contraggono generando una forza che attraverso il tendine si trasmette alla leva ossea, permettendo cosi il movimento del corpo o di una sua parte. Le nostre fibre sono costituite da fibre lente tipo I che sono maggiormente capaci di ossidare gli acidi grassi e sono coinvolte in esercizi di tipo aerobico. Le fibre veloci tipo II intervengono nelle azioni muscolari rapide, contengono enzimi per il metabolismo anaerobico glicolitico-alattacido. Le fibre tipo IIB o FF (fast fatiguable) sono fibre veloci che sviluppano forze elevate ma che si affaticano rapidamente. Le fibre tipo IIA o FR (fatigue resistant) hanno velocita di contrazione leggermente inferiore ma dotate di maggiore resistenza. Il nostro metabolismo muscolare varia in rapporto al tipo di esercizio:

    - Attivita di brevissima durata ed elevatissima intensita: non si ha il tempo di ossidare i nutrienti, per cui si ricorre alle scorte di ATP e CP immagazzinate nei tessuti durante le fasi di riposo. Possono sostenere lorganismo solo per pochi secondi (attivita anaerobiche alattacide)

    - Attivita di breve durata ed elevata intensita: dura tra 5 sec e qualche minuto. In questo caso si ha lattivazione della glicolisi, ma la grande quantita di piruvato prodotta non puo essere tutta utilizzata nel ciclo di Krebs e deve essere ridotto ad acido lattico (attivita anaerobiche lattacide)

    - Attivita di lunga durata e media intensita: permette di innescare tutti i meccanismi catabolici dei glucidi prima e degli acidi grassi poi. Sono esercizi che superano i 2 min che possono prolungarsi per ore. Fino ai 15-20 min il substrato sara di glucidi mentre per tempi piu lunghi sara di glucidi ed acidi grassi contemporaneamente. Si ha notevole consumo di ossigeno (attivita aerobiche).

    Le indicazioni dietetiche per attivita sportiva sono: carboidrati 55-60% (3/4 complessi, 1/4 semplici), lipidi 20-25% fino a 35% per sportivi che praticano attivita intensa (saturi 7-10%, monoinsaturi 20%, polinsaturi 7%), proteine 10-15% tenendo conto che uno sportivo puo arrivare a 2 gr/Kg peso

    Dott.ssa Floriana BertaniMedico chirurgo - Specialista in Scienza dellA-limentazione e Dietologia - Nutrizione clinica Poliambulatorio San Martino - Via Carrarese 66/6 Piove di Sacco - Tel. 339 3558149

    corporeo. I pasti dovrebbero essere tre principali con due o piu spuntini. Tuttavia secondo le linee guida, nei periodi di intenso e prolungato allenamento sportivo, lapporto energetico deve essere incrementato in rapporto allattivit fisica. Scarso apporto energetico pu comportare perdita di massa muscolare, maggiore fatica fisica e possibilit di traumi. E raccomandato un apporto di carboidrati compreso tra 6-10 gr/Kg di peso corporeo per mantenere stabile il livello di glucosio durante lesercizio e ricostruire il glicogeno muscolare ed epatico dopo lesercizio. E raccomandato un apporto proteico di 1,2-1,7 gr/Kg di peso corporeo sia per gli atleti che svolgono attivita di potenza che di resistenza. Le indicazioni per attivita agonistica sono:

    - Prima dellesercizio: i pasti devono essere ricchi di carboidrati, contenere moderate quantita di proteine, grassi e fibra, fornire adeguate quantita di liquidi.

    - Durante lesercizio: si deve mantenere lequilibrio idro-salino e lomeostasi glucidica. Tali raccomandazioni sono piu importanti per lesercizio di resistenza con durata superiore allora o in condizioni climatiche sfavorevoli.

    - Dopo lesercizio: bisogna favorire un rapido recupero della condizione fisica. Entro i primi 3 min dalla fine dellesercizio si consiglia assunzione di 1-1,5 gr di carboidrati per Kg di peso e poi ogni 2 ore per le successive 4-6 ore. In questa maniera si recupera il glicogeno muscolare ed epatico. E necessario un adeguato apporto proteico per la riparazione del tessuto muscolare. Il fabbisogno energetico nella maggior parte degli atleti oscilla tra 35 e 60 Kcal per Kg di peso corporeo in relazione allo sport praticato.

  • www.lapiazzaweb.it 41

    >> I consigli dei nostriMedici di Zona su

    www.lapiazzaweb.it>> Seguici !!!

    SaluteSalute anche WEB

    via Lisbona, 10 35127 Padova tel. 049 8704884 [email protected] www.givemotions.it

    laPiazza Salute

    Limportanza della riabilitazione nella terza et

    Tra i problemi pi comuni della terza et si annovera il generale peggioramento delle funzionalit motorie, causato dal naturale deterioramento invecchiamento di strutture osteoarticolari e miotendinee. A questo si aggiungono anche traumi e patologie a cui gli anziani sono maggiormente soggetti ed in alcuni casi anche un graduale deterioramento cognitivo: per tutte queste eventualit fondamentale operare tempestivamente con unattivit riabilitativa mirata, che consenta un pieno (o parziale) recupero funzionale motorio. Gli obiettivi della terapia riabilitativa e strumentale sono molteplici: risoluzione dello stato infiammatorio, riduzione/scomparsa del dolore, miglioramento della funzione muscolo-scheletrica e della qualit di vita (comprese le condizioni psicologiche e la fiducia del paziente), incremento nella compliance riabilitativa (= disponibilit da parte del paziente al trattamento riabilitativo),prevenzione della sindrome da ipomobilit/immobilizzazione nellanziano, ripresa delle attivit funzionali che ci si prospettati, ridurre, parzialmente o totalmente, il deficit che rende disabile una persona, attraverso lutilizzo di funzioni rimaste integre, in modo da permetterle di vivere al massimo delle sue capacit.

    Il 30% degli anziani ha limitazioni motorie, dovute principalmente a patologie muscolo scheletriche (traumatologiche, ortopediche, reumatologico-degenerative), ma non solo, basti pensare alle patologie neurologiche invalidanti. Queste limitazioni possono comportare difficolt nello svolgimento delle attivit della vita quotidiana, alterando lautonomia e il movimento nel proprio ambiente. La Riabilitazione nella Terza Et deve mirare alla riorganizzazione della vita del paziente anziano colpito da disabilit, in modo

    che possa compiere il maggior numero di esperienze positive, cio gratificanti, pur avendo subto delle limitazioni motorie e cognitive. E per raggiungere questo obiettivo si deve intervenire sui bisogni della persona, sul contesto sociale, sullambiente fisico e sulla (o sulle) disabilit.

    Occorre quindi individuare i bisogni primari dellanziano e il modo di soddisfarli; motivarlo e farlo cos partecipare attivamente alle attivit che gli vengono proposte per ottenere il recupero; fare accettare dalle persone che vivono a contatto con lui la sua debolezza e problematica, in modo che soddisfino i suoi bisogni secondari legati al rapporto con gli altri (bisogno di accettazione, di affetto, ecc.); intervenire sullambiente in cui lanziano vive abitualmente (la casa, soprattutto) per eliminare quelle barriere che possono rendere difficili i suoi spostamenti o i movimenti in genere.

    Presso il Poliambulatorio Vespucci si effettua riabilitazione per anziani: il centro infatti specializzato nellelaborare percorsi riabilitativi personalizzati, dove ogni paziente potr godere in tutta sicurezza dellassistenza di un fisioterapista qualificato che seguir ogni singola fase del processo di recupero. Il trattamento pu essere singolo e quotidiano, in particolare in fase di acuzie flogistiche, con lausilio combinato di Terapie fisiche (laser, Tecarterapia, correnti antalgiche) e di Terapie Manuali (Kinesiterapia, rieducazione posturale e motoria, Massoterapia). Superata la fase acuta si consiglia di continuare anche a domicilio con gli esercizi insegnati ed appresi, e di seguire i consigli dati per mantenere una buona qualit di vita e prevenire eventuali riacutizzazioni o complicazioni. Spesso, proprio per i pazienti della terza et, si consiglia

    inoltre di continuare periodicamente con cicli di ginnastica motoria specifica in gruppo da eseguirsi 2 volte/settimana come terapia di mantenimento. Importante informare le persone che la mancanza di unadeguata e costante attivit motoria contribuisce alla progressiva perdita del tono-trofismo muscolare e del contenuto minerale del tessuto osseo (osteoporosi), tipiche dellet avanzata, con conseguente aumento del rischio di cadute, fratture e immobilizzazione. Quindi le persone della terza et devono sapere che esistono Centri Specializzati dove possono ottenere risposte alle proprie problematiche intraprendendo percorsi riabilitativi specifici e personalizzati per continuare a condurre una vita serena, indipendente ed autonoma e con buona qualit.

    Struttura convenzionata con:

    FISIOTERAPIA RIABILITAZIONE AMBULATORIO POLISPECIALISTICO

    DIAGNOSTICA STRUMENTALE

    VIA VESPUCCI N135/136 30015 SOTTOMARINA DI CHIOGGIA (VE)

    TEL. 041.490754 - FAX. [email protected]pucci.it

    Direttore sanitario: Dott. Mario Bortolato

    Aut. san. Nr 53 de 15/7/13

    Sistema Sanitario Nazionale (S.S.N.) Inail Mutua Marittima Unisalute, Previmedical, Maggiori network sanitari

    Dieta e SportLa contrazione muscolare avviene nel momento in cui le fibre di cui e costituito il muscolo, in seguito ad uno stimolo nervoso, si contraggono generando una forza che attraverso il tendine si trasmette alla leva ossea, permettendo cosi il movimento del corpo o di una sua parte. Le nostre fibre sono costituite da fibre lente tipo I che sono maggiormente capaci di ossidare gli acidi grassi e sono coinvolte in esercizi di tipo aerobico. Le fibre veloci tipo II intervengono nelle azioni muscolari rapide, contengono enzimi per il metabolismo anaerobico glicolitico-alattacido. Le fibre tipo IIB o FF (fast fatiguable) sono fibre veloci che sviluppano forze elevate ma che si affaticano rapidamente. Le fibre tipo IIA o FR (fatigue resistant) hanno velocita di contrazione leggermente inferiore ma dotate di maggiore resistenza. Il nostro metabolismo muscolare varia in rapporto al tipo di esercizio:

    - Attivita di brevissima durata ed elevatissima intensita: non si ha il tempo di ossidare i nutrienti, per cui si ricorre alle scorte di ATP e CP immagazzinate nei tessuti durante le fasi di riposo. Possono sostenere lorganismo solo per pochi secondi (attivita anaerobiche alattacide)

    - Attivita di breve durata ed elevata intensita: dura tra 5 sec e qualche minuto. In questo caso si ha lattivazione della glicolisi, ma la grande quantita di piruvato prodotta non puo essere tutta utilizzata nel ciclo di Krebs e deve essere ridotto ad acido lattico (attivita anaerobiche lattacide)

    - Attivita di lunga durata e media intensita: permette di innescare tutti i meccanismi catabolici dei glucidi prima e degli acidi grassi poi. Sono esercizi che superano i 2 min che possono prolungarsi per ore. Fino ai 15-20 min il substrato sara di glucidi mentre per tempi piu lunghi sara di glucidi ed acidi grassi contemporaneamente. Si ha notevole consumo di ossigeno (attivita aerobiche).

    Le indicazioni dietetiche per attivita sportiva sono: carboidrati 55-60% (3/4 complessi, 1/4 semplici), lipidi 20-25% fino a 35% per sportivi che praticano attivita intensa (saturi 7-10%, monoinsaturi 20%, polinsaturi 7%), proteine 10-15% tenendo conto che uno sportivo puo arrivare a 2 gr/Kg peso

    Dott.ssa Floriana BertaniMedico chirurgo - Specialista in Scienza dellA-limentazione e Dietologia - Nutrizione clinica Poliambulatorio San Martino - Via Carrarese 66/6 Piove di Sacco - Tel. 339 3558149

    corporeo. I pasti dovrebbero essere tre principali con due o piu spuntini. Tuttavia secondo le linee guida, nei periodi di intenso e prolungato allenamento sportivo, lapporto energetico deve essere incrementato in rapporto allattivit fisica. Scarso apporto energetico pu comportare perdita di massa muscolare, maggiore fatica fisica e possibilit di traumi. E raccomandato un apporto di carboidrati compreso tra 6-10 gr/Kg di peso corporeo per mantenere stabile il livello di glucosio durante lesercizio e ricostruire il glicogeno muscolare ed epatico dopo lesercizio. E raccomandato un apporto proteico di 1,2-1,7 gr/Kg di peso corporeo sia per gli atleti che svolgono attivita di potenza che di resistenza. Le indicazioni per attivita agonistica sono:

    - Prima dellesercizio: i pasti devono essere ricchi di carboidrati, contenere moderate quantita di proteine, grassi e fibra, fornire adeguate quantita di liquidi.

    - Durante lesercizio: si deve mantenere lequilibrio idro-salino e lomeostasi glucidica. Tali raccomandazioni sono piu importanti per lesercizio di resistenza con durata superiore allora o in condizioni climatiche sfavorevoli.

    - Dopo lesercizio: bisogna favorire un rapido recupero della condizione fisica. Entro i primi 3 min dalla fine dellesercizio si consiglia assunzione di 1-1,5 gr di carboidrati per Kg di peso e poi ogni 2 ore per le successive 4-6 ore. In questa maniera si recupera il glicogeno muscolare ed epatico. E necessario un adeguato apporto proteico per la riparazione del tessuto muscolare. Il fabbisogno energetico nella maggior parte degli atleti oscilla tra 35 e 60 Kcal per Kg di peso corporeo in relazione allo sport praticato.

    Disfunzioni dellarticolazione Temporo-mandibolare e problemi posturaliPer disordini cranio-cervico-mandibolari si intende una serie di affezioni dellapparato masticatorio caratterizzate da uno squilibrio neuromuscolare che interessa in maniera particolare i muscoli masticatori ed i muscoli del collo, ma che coinvolge spesso anche i muscoli della colonna comportando unalterazione di tutto lassetto corporeo; per cui a volte problemi di malocclusione possono coinvolgere la postura e viceversa problemi della colonna vertebrale possono condizionare locclusione. Le cause possono essere diverse. Un cattivo combaciamento dei denti spesso causa di malposizioni dei condili mandibolari. Tuttavia la malocclusione non lunica causa. Frequentemente i traumi del rachide cervicale come il colpo di frusta ed alterazioni dellappoggio podalico determinano adattamenti della colonna e quindi del tratto cervicale. Prima che la sintomatologia si presenti deve per essere superata una certa soglia di tolleranza individuale. Vi infatti una fase iniziale di adattamento neuromuscolare, dopodich compaiono i sintomi caratterizzati da dolore cranio-facciale in sede articolare con irradiazione mandibolare, frontale, cervicale e brachiale accompagnato da acufeni, vertigini, senso di orecchio pieno. La diagnosi si fa attraverso la VALUTAZIONE CLINICA dei movimenti mandibolari in apertura, chiusura e lateralit, losservazione di deviazioni laterali durante la fase di apertura della bocca, lascoltazione di eventuali rumori (click) che denotano una incoordinazione del movimento dei menischi. Valutando la postura del paziente e la presenza di eventuali malocclusioni. Attraverso INDAGINI STRUMENTALI quali la KINESIOGRAFIA e lELETTROMIOGRAFIA dei muscoli masticatori. La complessit diagnostica derivante dalleziopatogenesi multifattoriale comporta la

    Dott. Vezio Bertani - Medico-chirurgo speciali-sta in OdontostomatologiaCortile di San Martino, 12 - Piove di Sacco (PD) tel. 0495842949www.studiodentisticobertani.it [email protected]

    LE NOSTRE RUBRICHE: Animali p.32 Diritti p.35 Salute p.43

    necessit di una collaborazione multispecialistica: LOGOPEDICA, ORTODONTICA, POSTUROLOGICA.In molti casi una placca in resina (Byte) opportunamente confezionata ed adattata individualmente permette di avere un rilassamento muscolare con conseguente beneficio sulla muscolatura masticatoria con riduzione dei sintomi dolorosi ed anche beneficio a livello della colonna vertebrale.

    Le cause possono essere diverse. Un cattivo combaciamento dei denti

    spesso causa di malposizioni dei condili mandibolari. Tuttavia la

    malocclusione non lunica causa

  • QUESTOCOUPONVALE50sullacquistodi qualsiasiprodotto

    seguici su

    OTTICA LE LENTI Centro Commerciale Abano Terme, Rovigo, Piove di Sacco, Selvazzano Dentro

    WWW.OTTICALELENTI.COM

    QUESTOQUESTOCOUPONCOUPONVALEVALE50505050sullacquistosullacquistosullacquistosullacquistodi qualsiasidi qualsiasidi qualsiasisullacquistodi qualsiasisullacquistosullacquistodi qualsiasisullacquistosullacquistodi qualsiasisullacquisto

    prodottodi qualsiasiprodottodi qualsiasi

    seguici su

    OTTICA LE LENTIOTTICA LE LENTI Centro Commerciale Centro Commerciale Abano Terme, Rovigo, Piove di Sacco, Selvazzano Dentro

    WWW.OTTICALELENTI.COM

    QUESTOCOUPONVALE50sullacquistodi qualsiasiprodotto

    seguici su

    OTTICA LE LENTI Centro Commerciale Abano Terme, Rovigo, Piove di Sacco, Selvazzano Dentro

    WWW.OTTICALELENTI.COM

    QUESTOQUESTOCOUPONCOUPONVALEVALE50505050sullacquistosullacquistosullacquistosullacquistodi qualsiasidi qualsiasidi qualsiasisullacquistodi qualsiasisullacquistosullacquistodi qualsiasisullacquistosullacquistodi qualsiasisullacquisto

    prodottodi qualsiasiprodottodi qualsiasi

    seguici su

    OTTICA LE LENTIOTTICA LE LENTI Centro Commerciale Centro Commerciale Abano Terme, Rovigo, Piove di Sacco, Selvazzano Dentro

    WWW.OTTICALELENTI.COM

    on-line: http://www.lapiazzaweb.it/category/sport-2/

    di CHIOGGIA

    Limpresa dellAsd Chioggia fa dimenticare la Clodiense

    Andrea Boscolo Cegion

    In casa Juve si usa dire che vincere non importante, ma lunica cosa che conta. Per la Chioggia pallonara la mentalit la stessa. Troppa la fame di vittorie, la fame di prestigio, di suc-cessi. La storia stessa della citt fatta di vittorie, di scudetti vinti e di coppe alzate al cielo. Non c nemmeno il tem-po di piangere per la retrocessione della Clodiense, che gi si pu gioire per un altro grande importantissimo risultato. Certo dobbiamo ridurre il numero di giocatori, dobbiamo ridurre le lunghez-ze del campo e delle porte, addirittura dobbiamo cambiare terreno di gioco, ma lo scopo sempre quello: deposita-re un pallone dentro alla rete. Chi vive di pane e calcio come il popolo chiog-giotto non pu non aver esultato e gio-ito per la promozione dellASD Chiog-gia calcio a 5. I ragazzi del presidente Vianello Luigino, guidati in battaglia dal mister Marco Doria, si sono infatti aggiudicati, ma soprattutto meritati, il diritto di disputare la prossima stagione nel campionato di serie C2. Nella fina-le playoff contro il Montegrotto hanno infatti dimostrato qual il loro valore. Hanno dimostrato che la loro squadra non deve invidiare nessunaltra squa-dra cittadina di calcio a 5 del passato. Hanno dimostrato infine che la serie D stava loro stretta. Stava stretta a tutta la societ. Stava stretta allintera citt. Complimenti ragazzi, siete stati lorgo-glio di 50.000 persone. Chioggia ha bi-sogno di sognare. Continuate a regalare emozioni anche la prossima stagione. Cuori granata batteranno per voi.

    Vela, Silvia Zennaro andr alle OlimpiadiE ufficiale: latleta chioggiotta partir per Rio De Janeiro. Grande entusiasmo in citt servizio a pag. 44

  • www.lapiazzaweb.it 44 laPiazza Sport ChioggialaPiazza Sport Chioggia 44 www.lapiazzaweb.itVela

    Silvia Zennaro andr alle Olimpiadi di Rio de JaneiroS ilvia Zennaro (Singolo Femminile Laser Ra-dial) Nata a Chioggia (VE) il 26 ottobre 1989, iscritta alla Facolt di Farmacia e tesserata per le Fiamme Gialle, il gruppo Sportivo della Guardia di Finanza e fa parte della compagnia della vela di Venezia.

    La notizia arrivata nella mattinata del 28 maggio scorso da parte del Consiglio Federale della Fiv.

    Grande soddisfazione per Chioggia, visto che costituisce un evento storico per la citt laguna-re che mai nella sua storia sportiva aveva por-tato un atleta alle Olimpiadi, anche se tempo fa unaltra atleta di Chioggia, Anna Maria Di Gio-vanni (tiro al volo), aveva sfiorato la partecipa-zione alle olimpiadi di Barcellona.

    Grande soddisfazione anche per il comitato presieduto da Alberto Elia che si costituito per sostenere la portacolori della compagnia della vela di Venezia e atleta delle Fiamme Gialle.

    Zennaro ha superato nel giudizio della Fiv Joy-ce Foridia e Martha Faraguna. In virt dei mi-gliori risultati ed essendo stata la prima a pren-dere la carta olimpica della classe radial Zennaro ha meritato ampiamente lambito premio.

    Il tutto arrivato al culmine di un quadrien-nio in cui costantemente cresciuta, fino ad af-facciarsi stabilmente nella top ten della classe a livello internazionale. Gi Campionessa Italiana di categoria nel 2014 e seconda nel 2015, al mo-mento occupa la 26ma posizione nella Ranking List internazionale e nellultima tappa della Coppa del Mondo, in Francia, si classificata 17ma.

    Quello delle Olimpiadi un obiettivo rela-tivamente recente, ho iniziato a pensarci seria-mente solo dal 2011, quando ho vinto il Mondia-le della classe Europa, spiega la Zennaro.

    Sono sempre andata per gradi: allinizio lo-biettivo era vincere una regata, - racconta - poi una pi importante, poi arrivato il Mondiale. A quel punto c stata la decisione di passare ad una Classe Olimpica, il Laser Radial, quindi la-vorare per lobiettivo Olimpiade: ora voglio con-tinuare a crescere dando sempre il massimo.

    Daniele Venturini

    La notizia ufficiale arrivata lo scorso 28 maggio. Grande soddisfazione per latleta e tutta la citt che la sostiene

    da anni con entusiasmo

  • www.lapiazzaweb.it 45 laPiazza Sport ChioggialaPiazza Sport Chioggia 45 www.lapiazzaweb.itCalcio a 5

    LAsd Chioggia compie limpresa e conquista la C2T utti gli scatti fatti. Le con-tinue ripetute. Gli schemi provati e riprovati in allena-mento. Tutti i tiri in porta fatti. Tutte le palestre ed i palazzetti frequentati, i chilometri percorsi. Tutto limpegno e le dedizione. Ogni singola goccia di sudore versata. Tutto questo si tradotto in una cosa sola: serie C2.

    LA.S.D. Chioggia calcio a 5 ri-uscita in questa impresa. Il sogno di Luigino Vianello e della diri-genza tutta si realizzato. Non ce lhanno fatta dallingresso principale, perch nella regular season ha fatto man bassa dalla Badiese, ottenendo cos automa-ticamente la promozione in C2, ma ci sono riusciti dalla porta se-condaria, dalla strada pi tortuo-sa, pi ricca di insidie: i playoff.

    I chioggiotti hanno chiuso il girone di campionato al terzo posto con 62 punti, dietro solo alla Badiese appunto e al Mon-tegrotto. Hanno realizzato ben 173 gol, secondo miglior attacco dietro solo a quello stellare della Badiese.

    Dopo dunque una stagione da incorniciare, gli uomini di Doria si sono trovato davanti lultimo scoglio. La finale playoff. Avver-sario, neanche a dirlo, il Monte-grotto. Avversario temibile, osti-co, che ha terminato la regular

    season al secondo posto, davanti al Chioggia, quattro punti davan-ti. Sempre davanti. I bookmakers davano il Chioggia sfavorito: la formazione patavina giocava in casa e i precedenti di questa sta-gione dicevano una vittoria per il Montegrotto ed un pareggio. Ser-viva un miracolo. Serviva unim-presa. Serviva la partita perfetta. Cos stato.

    Come i trecento spartani han-no sconfitto limmenso esercito persiano, gli eroi clodiensi han-no epicamente sconfitto la for-mazione padovana. Ecco i loro nomi: Tomasini Marco, Pagan Andrea, Boscolo Patrick, Doria Luca, Perini Alberto, Penzo Lo-renzo, Penzo Claudio, Boscolo Federico, Ghirardon Jacopo, Fur-lan Anuparp e Carisi Christian.

    Il match terminato con il ri-sultato di 7 a 5 per i granata. Par-tita combattuta fino alla fine, ma a gioire allo scadere sono stati i giocatori lagunari. Si segnalano le reti di Doria Luca, Perini Alber-to, Carisi Christian e Pagan An-drea, ma soprattutto la tripletta di Boscolo Federico. Hat trick per Boscolo, il pallone della finale torna a casa con lui.

    Esplode la gioia al termine della gara. Congratulazioni al Monte-grotto, che ce lha messa tutta per impedire al Chioggia di metter le

    mani sulla coppa dei playoff, ma non c stato nulla da fare. Trop-po la volevano i granata, troppo la desideravano, troppa era la loro fame agonistica. Commenta