Scuole, Amministrazione e adempimenti

Click here to load reader

  • date post

    13-Jun-2015
  • Category

    Education

  • view

    92
  • download

    0

Embed Size (px)

description

Il portale web della scuola. Quale CMS scegliere, come rispettare gli adempimenti previsti dalle Leggi su Amministrazione trasparente, Albo Pretorio, Open Data, AVCP e accessibilità? Come scrivere per il web rispetto al target da raggiungere? Docenti, Alunni, Famiglie.

Transcript of Scuole, Amministrazione e adempimenti

  • 1. Organizzazione NormeTecnologia

2. D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 L'entrata in vigore del Decreto Legislativo 14 marzo 2013, n. 33, ha imposto a tutte le Pubbliche Amministrazioni una disciplina unitaria degli obblighi di pubblicit, trasparenza e diffusione di informazioni, la cui progressiva attuazione, comporter, tra l'altro, l'adozione, entro il 31 gennaio 2014, del "Programma triennale per la trasparenza e l'integrit" 3. Tutte le societ e gli enti di diritto privato in controllo delle amministrazioni pubbliche, sono tenuti a rispettare degli obblighi di pubblicazione su chi sono, cosa fanno, quanto e come spendono. Il principio quello dellamministrazione trasparente, dove per trasparente si intende, ovviamente, solo la pubblicazione di una parte di tutta lattivit di un ente. Le specifiche sono pubblicate nellAllegato A) (pag. 23) Focus Gazzetta AmministrativaFAQ - ANAC D.Lgs. 33 1- 2 4. Il decreto 33 del 2013, un decreto molto severo nella sua impostazione, che prevede obblighi e sanzioni precise, e che di fatto d avvio a un percorso lungo che devessere costantemente monitorato e aggiornato, per il quale ci vorr molto tempo. A titolo di esempio, tra le informazioni da pubblicare anche quelle sul Bilancio; la Legge prevede che oltre alla pubblicazione integrale e puntuale, ci siano anche delle relazioni e dei grafici di accompagnamento che rendano latto leggibile e comprensibile a chiunque. D.Lg. 33 2-2 5. La posizione ANP 1/2 Esito dell'incontro al MIUR - [29/01/2014] . (anticorruzione Ok ) . Per quanto riguarda il Piano per la Trasparenza, sembra che l'ANAC non ritenga derogabile il contenuto letterale delle disposizioni di cui al d.lgs. 33/2013 e che, a suo parere, ogni scuola dovrebbe provvedere alla relativa redazione e approvazione, con conseguente attribuzione della funzione di Responsabile per la Trasparenza al dirigente scolastico. La data ultima di adozione del Piano , comunque, DIFFERITA AL 31 AGOSTO per le evidenti difficolt applicative della norma e per consentire al MIUR di elaborare e diffondere un modello per facilitarne la redazione da parte delle istituzioni scolastiche. Il MIUR diramer ad horas un comunicato ufficiale per rendere note le sue decisioni. In chiusura di riunione, l'Anp ha ribadito la sua ferma contrariet in materia, basata sulle argomentazioni gi rese note in varie occasioni. 6. Dominio gov.it La Direttiva del Ministro per la Pubblica amministrazione n. 8/2009 ha evidenziato limportanza di fissare i criteri di riconoscibilit, di aggiornamento, di usabilit e accessibilit individuando con il .gov.it il dominio che riconosce i siti e i portali delle pubbliche amministrazioni. Le pubbliche amministrazioni sono tenute quindi a provvedere alliscrizione al dominio .gov.it dei siti che intendono mantenere attivi. 7. Albo Pretorio Online (Pubblicit legale) Lobbligatoriet dellalbo pretorio on line imposto dallart.32 della legge n. 69/2009, mentre lobbligo di registrare on line i voti delle prove scritte e orali degli alunni e di redigere le pagelle online scritto nell art. 7 del D.L n.95/2012, convertito nella legge n.135/2012. Ad oggi vi sono Scuole che ancora non posseggono Albo Pretorio on line o in tale Albo hanno riportate notizie che con gli atti amministrativi nulla hanno a che fare. 8. Linee Guida Albo Pretorio Online Secondo le suddette linee guida, per garantire la pubblicit legale, il sistema online deve rispettare in modo particolare i seguenti aspetti di carattere generale: autorevolezza e autenticit del documento pubblicato; conformit alloriginale, cartaceo o informatico; preservazione del grado di giuridicit dellatto ossia non degradazione dei valori giuridici e probatori degli atti pubblicati sul sito web; inalterabilit del documento pubblicato; possibilit di conservazione, a norma di legge, del documento nel tempo che ne preservi la validit giuridica e probatoria. 9. Inoltre le pubblicazioni devono essere effettuate: con formato e modalit tali da non consentirne la modificazione da parte degli utenti della rete; in modo da rispettare i requisiti di accessibilit e usabilit affinch il servizio erogato sia fruibile da tutti senza discriminazioni; garantendo la privacy dei soggetti inseriti negli atti, secondo i principi di pertinenza, non eccedenza e indispensabilit delle finalit perseguite dai singoli atti, rispettando inoltre il divieto di diffusione di dati sensibili e di determinati dati personali. AOL 2-2 10. Accessibilit Rispetto ai siti scolastici siamo perlopi di fronte a siti scarsamente accessibili, contrariamente alla legge Stanca n. 4/2004. Laccessibilit, non una tantum ma deve essere mantenuta nel tempo 11. TECNOLOGIA CONTENUTI DINAMICHE CANALI CMS, SEO, TAG, ROBOTS IMMAGINI, TESTO, VIDEO, AUDIO (metadatazione) BLOG, SITO, e-mail, SOCIAL COMMENTO, LIKE, TWEET, VIRAL 12. RESPONSIVE WEB Le pagine adattano automaticamente il contenuto in base al dispositivo usato riducendo la necessit di ridimensionamento e scorrimento.