Il Liceo Artistico ad Albengaliceogbruno.it/icorsi/indirizzi/liceo_artistico.pdf · 2016-01-21 ·...

of 28/28
Il Liceo Artistico ad Albenga secondo il Nuovo Ordinamento
  • date post

    29-May-2020
  • Category

    Documents

  • view

    1
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Il Liceo Artistico ad Albengaliceogbruno.it/icorsi/indirizzi/liceo_artistico.pdf · 2016-01-21 ·...

  • Il Liceo Artisticoad Albenga

    secondo il Nuovo Ordinamento

  • Finalità del Liceo

    I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché egli si ponga, con atteggiamento razionale, creativo, progettuale e critico, di fronte alle situazioni, ai fenomeni e ai problemi, ed acquisisca conoscenze, abilità e competenze coerenti con le capacità e le scelte personali e adeguate al proseguimento degli studi di ordine superiore, all’inserimento nella vita sociale e nel mondo del lavoro.

    “Revisione dell’assetto ordinamentale, organizzativo e didattico dei licei ai sensi dell’articolo 64, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla legge 6 agosto 2008, n. 133”

  • Le finalità specifiche del Liceo Artistico

    “Il percorso del liceo artistico è indirizzato allo studio dei fenomeni estetici e alla pratica artistica.

    Favorisce l’acquisizione dei metodi specifici della ricerca e della produzione artistica e la padronanza dei linguaggi e delle tecniche relative.

    Fornisce allo studente gli strumenti necessari per conoscere il patrimonio artistico nel suo contesto storico e culturale e per coglierne appieno la presenza e il valore nella società odierna.

    Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenze necessarie per dare espressione alla propria creatività e capacità progettuale nell’ambito delle arti” (art. 4 comma 1).

    conoscenza del patrimonio artistico

    competenza tecniche artistiche

    capacità creativae progettuale

  • La struttura del Nuovo Liceo

    1° biennio

    2° biennio

    5° anno

    “è finalizzato all’iniziale approfondimento e sviluppo delle conoscenze e delle abilità e a una prima maturazione delle competenze caratterizzanti volte a garantire il raggiungimento di una soglia equivalente di conoscenze, abilità e competenze al termine dell’obbligo di istruzione nell’intero sistema formativo”

    “è finalizzato all’approfondimento e allo sviluppo delle conoscenze e delle abilità e alla maturazione delle competenze caratterizzanti”

    “Nel quinto anno si persegue la piena realizzazione del profilo educativo, culturale e professionale dello studente e si consolida il percorso di orientamento agli studi successivi e all’inserimento nel mondo del lavoro”

    “soglia culturale equivalente”

    obbligo scolastico

    introduzione allediscipline caratterizzanti

    completamento della formazione

    orientamento

    lavoroproseguimento negli studi

    maturazione delle competenze

  • ORARIO SETTIMANALEdel 1° biennio (comune)

    1° anno 2° anno

    lingua e letteratura italiana 4 4lingua e cultura straniera (+ CLIL) 3 3storia e geografia 3 3matematica (con informatica) 3 3scienze naturali (biologia, chimica, scienze della terra) 2 2storia dell’arte 3 3discipline grafiche e pittoriche 4 4discipline geometriche 3 3discipline plastiche e scultoree 3 3laboratorio artistico 3 3scienze motorie e sportive 2 2religione cattolica o att. altern. 1 1totale ore 34 34

  • 12%

    9%

    9%

    9%

    6%3%6%

    9%

    9%

    12%

    9%

    9% italianolingua str.storia e geog.matematicascienzereligioneed. fisicalaboratoriodisc. plastichedisc. pittorichedisc. geometrichestoria dell’arte

    Il grafico evidenzia il rapporto tra la quantità oraria delle discipline comuni a tutti i bienni (area verde e azzurra, 52%) e discipline specifiche del Liceo Artistico (area rosso/arancio, 48%) caratterizzate soprattutto da attività pratiche e laboratoriali.

    IL RAPPORTO ORARIO TRA DISCIPLINE

  • Gli indirizzi del nuovo Liceo Artistico

    arti figurative

    architettura e

    ambiente

    design

    audiovisivo e

    multimediale

    grafica

    scenografia

    (2° biennio e 5° anno)

  • ORARIO SETTIMANALEsecondo biennio + 5° anno

    indirizzo ARTI FIGURATIVE3° anno 4° anno 5° anno

    lingua e letteratura italiana 4 4 4lingua e cultura straniera 3 3 3storia 2 2 2filosofia 2 2 2matematica 2 2 2fisica 2 2 2chimica (chimica dei materiali) 2 2storia dell’arte 3 3 3laboratorio della figurazione 6 6 8discipline plastiche e/o scultoree 6 6 6scienze motorie e sportive 2 2 2religione cattolica o att. altern. 1 1 1totale ore 35 35 35

  • ORARIO SETTIMANALEsecondo biennio + 5° anno

    indirizzo ARCHITETTURA E AMBIENTE3° anno 4° anno 5° anno

    lingua e letteratura italiana 4 4 4lingua e cultura straniera 3 3 3storia 2 2 2filosofia 2 2 2matematica 2 2 2fisica 2 2 2chimica (chimica dei materiali) 2 2storia dell’arte 3 3 3laboratorio di architettura 6 6 8discipline progettuali architet. e amb. 6 6 6scienze motorie e sportive 2 2 2religione cattolica o att. altern. 1 1 1totale ore 35 35 35

  • ORARIO SETTIMANALEsecondo biennio + 5° anno

    indirizzo GRAFICA3° anno 4° anno 5° anno

    lingua e letteratura italiana 4 4 4lingua e cultura straniera 3 3 3storia 2 2 2filosofia 2 2 2matematica 2 2 2fisica 2 2 2scienze naturali (biologia, chimica, scienze della terra) 2 2storia dell’arte 3 3 3laboratorio di grafica 6 6 8discipline grafiche 6 6 6scienze motorie e sportive 2 2 2religione cattolica o att. altern. 1 1 1totale ore 35 35 35

  • ORARIO SETTIMANALEsecondo biennio + 5° anno

    indirizzo AUDIOVISIVO E MULTIMEDIALE3° anno 4° anno 5° anno

    lingua e letteratura italiana 4 4 4lingua e cultura straniera 3 3 3storia 2 2 2filosofia 2 2 2matematica 2 2 2fisica 2 2 2scienze naturali (biologia, chimica, scienze della terra) 2 2storia dell’arte 3 3 3laboratorio audiovisivo e multimediale 6 6 8discipline audiovisive e multimediali 6 6 6scienze motorie e sportive 2 2 2religione cattolica o att. altern. 1 1 1totale ore 35 35 35

  • ORARIO SETTIMANALEsecondo biennio + 5° anno

    indirizzo SCENOGRAFIA3° anno 4° anno 5° anno

    lingua e letteratura italiana 4 4 4lingua e cultura straniera 3 3 3storia 2 2 2filosofia 2 2 2matematica 2 2 2fisica 2 2 2chimica (chimica dei materiali) 2 2storia dell’arte 3 3 3laboratorio di scenografia 5 5 7discipline geometriche e scenotecniche 2 2 2discipline progettuali scenografiche 5 5 5scienze motorie e sportive 2 2 2religione cattolica o att. altern. 1 1 1totale ore 35 35 35

  • ORARIO SETTIMANALEsecondo biennio + 5° anno

    indirizzo DESIGN3° anno 4° anno 5° anno

    lingua e letteratura italiana 4 4 4lingua e cultura straniera 3 3 3storia 2 2 2filosofia 2 2 2matematica 2 2 2fisica 2 2 2chimica (chimica dei materiali) 2 2storia dell’arte 3 3 3laboratorio del design 6 6 8discipline progettuali del design 6 6 6scienze motorie e sportive 2 2 2religione cattolica o att. altern. 1 1 1totale ore 35 35 35

  • 11%

    9%

    6%

    6%

    6%

    6%3%

    6%

    17%

    23%

    9% italianolingua str.storia matematicafilosofiafisicareligioneed. fisicalaboratorio figurazionedisc. pittoriche/plastichestoria dell’arte

    Il grafico evidenzia il rapporto tra la quantità oraria delle discipline essenzialmente teoriche (area verde e azzurra, 53%) e discipline specifiche del Liceo Artistico caratterizzate soprattutto da attività pratiche e laboratoriali (area rosso/arancio, 47%).

    IL RAPPORTO ORARIO TRA DISCIPLINE

  • LE DISCIPLINE ARTISTICHE previste nel 1° biennio

    Discipline grafiche e pittoriche

    Discipline geometriche

    Discipline plastiche e scultoree

    Laboratorio artistico

  • DISCIPLINE GRAFICHE E PITTORICHE

    conoscenza e uso dei materiali, delle tecniche e degli strumenti tradizionali utilizzati nella produzione grafica e pittorica

    Competenze da raggiungere nel 1° biennio

    apprendimento del disegno come linguaggio in sé e come strumento progettuale propedeutico agli indirizzi

    consapevolezza che il disegno e la pittura sono linguaggi che richiedono rigore tecnico ed esercizio mentale.

  • si analizzano e sperimentano i rapporti linea/forma, chiaro/scuro, figura/fondo,tinta/luminosità/saturazione, di contrasto, texture, etc , imparando a padroneggiare gli elementi della percezione visiva

    si impara la composizione dell’immagine

    si conosce il colore nelle sue valenze percettive ed espressive

    elementi di anatomia e uso delle proporzioni nella rappresentazione del corpo umano

    usano i mezzi multimediali per la ricerca di fonti iconografiche e per l’archiviazione degli elaborati

    DISCIPLINE GRAFICHE E PITTORICHE

    (dagli Obiettivi Specifici di Apprendimento)

    ...cosa si fa in classe?si usano i mezzi grafici e pittorici tradizionali (grafite, sanguigna, carboncino, pastelli, inchiostri, acquerello, tempera, etc.) con diversi tipi di supporto (cartacei, tessili e lignei)

    si eseguono disegni a mano libera o guidati, dal vero o da immagine, con ingrandimento e riduzione, rielaborazioni etc.

  • DISCIPLINE PLASTICHE E SCULTOREE

    conoscenza e uso dei materiali, delle tecniche e degli strumenti tradizionali utilizzati nella produzione plastica e scultorea

    Competenze da raggiungere nel 1° biennio

    acquisizione di metodologie appropriate e della capacità di organizzare i tempi e il proprio spazio di lavoro in maniera adeguata

    consapevolezza che la scultura è un linguaggio che richiede rigore tecnico ed esercizio mentale.

  • tecniche di base per la conservazione o la riproduzione del manufatto modellato, sia “dirette” come la terracotta (svuotamento e cottura), sia “indirette” come lo stampo “a forma persa” in gesso o “a buona forma” a tasselli o in gomma.

    uso di mezzi fotografici e multimediali per l’archiviazione degli elaborati e la ricerca di fonti.

    DISCIPLINE PLASTICHE E SCULTOREE

    (dagli Obiettivi Specifici di Apprendimento)

    ...cosa si fa in classe?

    elaborazione di manufatti eseguiti in stiacciato, in bassorilievo, in altorilievo e a tuttotondo di piccola dimensione (in argilla, cera, plastilina, gesso, etc),

    sperimentazione della genesi della forma plastico-scultorea tramite l’esercizio dell’osservazione, lo studio dei parametri visivi e plastico-spaziali e l’analisi dei rapporti spazio/forma, figura/fondo, pieno/vuoto, segno/traccia, positivo/negativo, etc.

  • DISCIPLINE GEOMETRICHE

    conoscenza della terminologia corretta e dei principali procedimenti proiettivi per la rappresentazione delle forme geometriche

    Competenze da raggiungere nel 1° biennio

    uso consapevole degli strumenti del disegno geometrico

  • costruzione delle principali figure geometriche piane

    conoscenza e applicazione delle proiezioni ortogonali di figure piane e solide

    rappresentazione assonometrica di figure solide e composizioni di solidi

    introduzione alla prospettiva come metodo intuitivo di rappresentazione dello spazio

    integrazione dei metodi del disegno geometrico con le altre discipline grafiche, pittoriche e plastiche

    DISCIPLINE GEOMETRICHE

    (dagli Obiettivi Specifici di Apprendimento)

    ...cosa si fa in classe?

  • LABORATORIO ARTISTICO

    si organizza con con criterio modulare

    consiste nella pratica delle tecniche operative specifiche degli indirizzi attivati (pittura, scultura, architettura, ceramica, metalli, legno, tessuto, vetro, carta, fotografia, multimedialità, grafica informatica)

    ha una funzione orientativa verso gli indirizzi attivi dal terzo anno, anticipandone le procedure e le tecniche laboratoriali

    può essere utilizzato come approfondimento tematico di determinate tecniche artistiche

  • Profilo formativo dello studente di Liceo Artistico

    conoscere la storia della produzione artistica e architettonica e il significato delle opere d’arte nei diversi contesti storici e culturali anche in relazione agli indirizzi di studio prescelti;cogliere i valori estetici, concettuali e funzionali nelle opere artistiche;

    conoscere e applicare le tecniche grafiche, pittoriche, plastico-scultoree, architettoniche e multimediali e saper collegare tra di loro i diversi linguaggi artistici;

    conoscere e padroneggiare i processi progettuali e operativi e utilizzare in modo appropriato tecniche e materiali in relazione agli indirizzi prescelti;

    conoscere e applicare i codici dei linguaggi artistici, i principi della percezione visiva e della composizione della forma in tutte le sue configurazioni e funzioni;

    conoscere le problematiche relative alla tutela, alla conservazione e al restauro del patrimonio artistico e architettonico.”

    “Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno:

    conoscela storia dell’arte

    applica le tecniche

    sa progettare

  • Liceo Artistico per una

    educazione dello sguardo

    la formazione artistica abilita alla scoperta della bellezza esplicita o nascosta, il valore di ogni aspetto della realtà.

    “sguardo” e “conoscenza” sono termini legati inscindibilmente

    528 nel 1° biennio561 nel 5° anno

    ore annuali di “cultura visiva”:

  • nel Liceo Artisticola cultura passa attraverso

    le mani47%

    53%

    discipline laboratorialialtre discipline

    528 ore annuali16 settimanali

    nel biennio

  • le mie mani possono trasformare anche le realtà più informi in qualcosa di significativo,

    di umano,

    di bello.

    e forma alla fiducia nelle proprie mani

  • Liceo Artistico un tessuto di esperienze culturali e di rapporti

    796 ore annuali di attività

    strettamente intellettualenel 2° biennio

  • FINELiceo Artistico “G. Bruno” - Albenga

    presentazione elaborata dagli insegnanti di Disegno e Storia dell’Arte del Liceo “G. Bruno”