ESERCIZIO 2: MIGLIORAMENTO DI UN’IMMAGINE .mostrerà una variazione improvvisa nel valore...

download ESERCIZIO 2: MIGLIORAMENTO DI UN’IMMAGINE .mostrerà una variazione improvvisa nel valore dell'intensità:

of 14

  • date post

    24-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    213
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of ESERCIZIO 2: MIGLIORAMENTO DI UN’IMMAGINE .mostrerà una variazione improvvisa nel valore...

ESERCIZIO 2: MIGLIORAMENTO DI UNIMMAGINE

OBIETTIVO ESERCIZIO 2

Cosa si intende per miglioramento di unimmagine?

Intendiamo lutilizzo di filtri di miglioramento per eliminare imperfezioni dalle immagini. Tali imperfezioni

sono ad esempio particelle di polvere, rumore, interlacciamento di quadro (generalmente presente in immagini

provenienti da dispositivi di cattura televisivi) e mancanza di contrasto.

FILTRO NL

NL sta per Non Lineare. Si ispira al programma Unix pnmnlfilt che fonde le funzioni di addolcimento,

smacchiatura e aumento di contrasto.

Filtro di media o addolcimento

Applica una sfocatura adattativa

sull'immagine eliminando gli

effetti di disturbo sullimmagine

(dithering)

effettua l'azione opposta a quella

del filtro sfocatura: evidenzia i

bordi.

Controlla l'entit dell'applicazione del filtro.

Il campo di valori validi 0.00-1.00. Il

significato esatto di questo valore dipende

dalla modalit operativa selezionata.

Controlla la dimensione dell'effettiva regione

di campionamento intorno ad ogni pixel. Il

campo di variazione per questo valore

0.33-1.00, dove con 0.33 il filtro non ha

effetto

FILTRO NL

FILTRO AFFILATURA

Il filtro Affilatura accentua i bordi ma anche ogni tipo di rumore o imperfezione e pu creare del disturbo in aree con

sfumature graduali come il cielo o uno specchio d'acqua. paragonabile al filtro maschera di contrasto che per pi

sofisticato e produce risultati pi naturali.

La maggior parte delle immagini digitalizzate necessitano di una correzione del contrasto. Ci dovuto al processo di

digitalizzazione che deve spezzettare una gamma continua di colori in intervalli di colori lievemente differenti:

intervalli pi piccoli della frequenza di campionamento saranno mediati in un colore uniforme. Quindi bordi netti sono

resi leggermente sfocati. Lo stesso fenomeno si verifica quando si stampano punti di colore su carta.

Il cursore e la corrispondente casella di testo consentono di impostare la nitidezza (1-99). Il risultato valutabile in tempo reale

nell'anteprima. Aumentando troppo il valore si potrebbero evidenziare le imperfezioni dell'immagine e creare spiacevoli effetti

soprattutto nelle aree con sfumature graduali di colore.

FILTRO AFFILATURA

FILTRO MASCHERA DI CONTRASTO

Il filtro Maschera di contrasto rafforza i bordi degli elementi dell'immagine senza evidenziare il disturbo o le

imperfezioni. il re dei filtri di aumento del contrasto.

Il cursore e la casella di testo (0.1-120) consentono di impostare quanti pixel

per ogni lato di un bordo saranno interessati dall'aumento di contrasto.

Immagini ad alta risoluzione consentono di impostare valori alti. sempre

consigliabile aumentare il contrasto di un'immagine alla sua risoluzione finale.

Questo cursore e la corrispondente casella di immissione testo (0.00-5.00)

consentono di impostare l'aumento di contrasto.

Il cursore e la casella di testo (0-255) consentono di impostare la differenza

minima dei valori dei pixel oltre la quale applicare l'aumento di contrasto. In

questa maniera si possono proteggere le aree di transizione tonale dolce e

impedire la creazione di imperfezioni su volti, cieli o specchi d'acqua.

FILTRO MASCHERA DI CONTRASTO: COME FUNZIONA?

Si pensi ad un'immagine con aree contrastate. La curva di intensit dei pixel su una linea che attraversi quest'area

mostrer una variazione improvvisa nel valore dell'intensit: uno scalino se il contrasto netto (blu), una curva a forma

di S se presente una transizione pi dolce (giallo).

Immaginiamo di avere un'immagine con aree sfocate che vogliamo rendere pi nette (curva nera). Applichiamo una

maggiore sfocatura: la variazione di intensit sar pi graduale (curva verde).

Sottraiamo l'intensit della sfocatura dall'intensit dell'immagine. Otteniamo la curva rossa che pi ripida: il

contrasto e la nitidezza sono aumentati

FILTRO MASCHERA DI CONTRASTO

FILTRO RIMOZIONE OCCHI ROSSI

Lo scopo di questo filtro - chiaramente - di rimuovere l'effetto occhi rossi da un'immagine. Prima di applicare il

filtro di Rimozione Occhi Rossi necessario selezionare (tramite la selezione a mano libera o ellittica) il bordo

dell'iride del o degli occhi che presentano la pupilla rossa. Dopodich sufficiente applicare il filtro alla selezione.

Se non si crea la selezione, il filtro informer l'utente che: la selezione manuale degli occhi pu migliorare il

risultato.

Se si spunta la voce anteprima si possono osservare in tempo

reale, nella finestra dell'anteprima, le modifiche all'immagine. In

questo modo si pu impostare pi facilmente un buon valore per

la soglia: osservandone direttamente gli effetti sull'immagine

per poi, una volta soddisfatti, convalidare la scelta.

Se si sposta il cursore della soglia, varier l'ammontare di

colore rosso eliminato.

FILTRO RIMOZIONE OCCHI ROSSI

ESERCIZIO 2.1

MIGLIORARE LA NITIDEZZA DELLA FOTO:

ESERCIZIO 2.1

SOLUZIONE

FILTRO

AFFILATURA

NITIDEZZA:44

ESERCIZIO 2.2

RIMUOVERE LEFFETTO OCCHI ROSSI DALLA FOTO: