Downwards

of 24/24
VERSO IL BASSO VERSO IL BASSO Giorgio Pagnini Giorgio Pagnini
  • date post

    08-Apr-2016
  • Category

    Documents

  • view

    219
  • download

    0

Embed Size (px)

description

catalogo

Transcript of Downwards

  • VERSO IL BASSOVERSO IL BASSO

    Giorgio PagniniGiorgio Pagnini

  • Tante volte ho pensato alla bellezza come ad un

    fatto oggettivo e sconvolgente, a qualcosa che

    spunta naturalmente, come un ore o qualcosa che

    indipendentemente da tutto esiste, come una

    montagna con la sua maestosit

    Qualche volta ho ancora pensato che la bellezza pu

    anche essere meravigliosamente creata, come

    unopera darte sublime, che pu essere tessuta come

    un ragionamento incantato e sottile, come

    una loso a, che pu essere scritta con uno sforzo

    in nito e unico, come una storia.

    Ma davvero solo cos? E se la bellezza, come qualcuno

    sostiene, fosse nello sguardo di chi capace di vedere e

    sentire quello che non a tutti non dato?

    Forse Giorgio ci racconta di osservare le piccole cose,

    i dettagli, quei piccoli insigni canti particolari in cui lui

    cerca se non la bellezza o la grazia, quello che a prima

    vista ci pu sembrare comune, insigni cante, ma che

    lui ritaglia e rielabora no ad esaltarne il valore, o a

    scoprirne linaspettata sorpresa.

    Quindi VERSO IL BASSO un invito alla ricerca di

    quello che intorno a noi e a rileggerlo con occhi nuovi,

    tirando fuori la parte migliore che c anche in quello

    che ci pu sembrare insigni cante.

    Questo forse Giorgio ci racconta, con la sua vita,

    i suoi viaggi, il suo lavoro: vale la pena di cercare

    quello che ci emoziona, sempre!

    Giovanni Rossiello | Faculty Coordinator

  • Dal 18 Marzo 2015 al 14 aprile 2015, Giorgio Pagnini

    esporr la sua serie di fotogra e dal titolo,

    VERSO IL BASSO, a Ganzo, Via de Macci 85/r.

    Linaugurazione avverr mercoled 18 Marzo 2015 alle

    18 presso Ganzo, galleria-ristorante, nonch laboratorio

    didattico. Giorgio Pagnini, un graphic designer nato a

    Oristano, attualmente vive e lavora a Firenze.

    Si laureato in architettura e certamente i suoi studi

    hanno fatto maturare in lui linteresse per la fotogra a,

    materia fondamentale in questa disciplina.

    Nel 2003, ha cominciato a scattare come travolto da

    una passione che avrebbe signi cato molto per la sua

    vita futura. Giorgio ha trascorso la sua adolescenza in

    una piccola citt delle Marche e lui ritiene che questo gli

    abbia trasmesso un certo stile di vita condiviso con

    cui si cresce venendo dalla provincia: questo ha ispirato

    la sua serie, VERSO IL BASSO.

    E` stato certamente in uenzato dal pensiero del celebre

    architetto norvegese Christian Norberg Schulz, autore di:

    Genius Loci, verso una fenomenologia dellarchitettura.

    La mostra incentrata proprio su questo concetto,

    che Pagnini rappresenta evidenziando piccoli dettagli

    apparentemente insigni canti che solo chi vive in quel

    luogo sarebbe in grado di ricondurre ad unimmagine

    pi generale. Ogni fotogra a rivela sfaccettature non

    riconoscibili a prima vista.

    Piccole crepe nel pavimento, tracce di utensili trovati

    sul una spiaggia.

    Lartista ha trascorso molto del suo tempo viaggiando

    per il mondo e parlando con la gente del posto in cui si

    trovava. Pagnini crede nellimportanza di concentrarsi

    sui piccoli dettagli, quasi impercettibili, che hanno un

    rapporto con le persone che vivono quei luoghi tutti i

    giorni. Sono questi i dettagli, lui dice, che costituiscono

    lessenza stessa di un luogo.

    Ritiene importante laspetto sico della vita, anche

    se fa un lavoro intellettuale:ci spiega, infatti,

    la vita lacqua, la vita sole.

    From March 18, 2015 to April 14, 2015, Giorgio Pagnini

    will be exhibiting his series of photographs entitled,

    DOWNWARDS, at Ganzo, Via de Macci 85/r.

    The gallery opening will be on March 18, 2015 at 6:00 pm

    at Ganzo, School Restaurant - Creative Learning Lab.

    The artist, Giorgio Pagnini, is an Italian photographer born

    in Oristano, currently living and working in the outskirts of

    Florence. Pagnini began by studying architecture, which is

    where he believes his interest in photography established.

    In 2003, he began to take pictures and recognized

    photography as a passion through which he could do

    something meaningful with his life. Pagnini grew up and

    spent his childhood in a very small town in Italy. He believes

    this di erent way of life and sense of community are what

    inspired his series DOWNWARDS.

    He has also been greatly moved by the Norwegian architect,

    author, and philosopher, Christian Norberg-Schulz, who

    wrote the book, Genius Loci, Towards a Phenomenology of Architecture. Pagninis exhibition concentrates on the concept of

    Genius Loci, which highlights seemingly insignifi cant

    details of a particular location that only the people of these

    places could be able to recognize. Each of the photographs

    in the exhibition reveal a small facet found in an area that

    one might not recognize at a fi rst glance.

    He captures an array of features from cracks in the fl oor of

    his own home to a small cube on the ground near a beach

    cabana. The artist spends much of his time traveling the

    world and connecting with the people of the given area.

    Pagnini believes in the signifi cance of focusing on the small,

    almost unnoticeable details that have a relationship with the

    people who unconsciously perceive them everyday.

    He says these details are what make up the very

    essence of a place. Pagnini thinks the physical side of life

    is important, despite his own job being intellectual:

    He explains Life is water, life is sun.

    Michaela Bubier | Julia Ennis | Emily Junker | Jacqueline Krigbaum | Alyssa Severe

    VERSO IL BASSOVERSO IL BASSO

    Giorgio PagniniGiorgio Pagnini

  • indaco indigo | wadane, mauritania | 120x60

    VERSO IL BASSOVERSO IL BASSO

  • striscia gialla yellow stripe | peretola, italia | 120x60

    G i o rg i o Pa g n i n iG i o rg i o Pa g n i n i

  • gamba leg | fermignano, italia | 120x60

    VERSO IL BASSOVERSO IL BASSO

  • legno wood | grado, Iitalia | 120x60

    G i o rg i o Pa g n i n iG i o rg i o Pa g n i n i

  • galleggianti buoys | grado, italia | 120x60

    VERSO IL BASSOVERSO IL BASSO

  • foglia leaf | fermignano, italia | 120x60

    G i o rg i o Pa g n i n iG i o rg i o Pa g n i n i

  • vuoto emptyness | falavento, italia | 120x60

    VERSO IL BASSOVERSO IL BASSO

  • benna bucket | erba, italia | 120x60

    G i o rg i o Pa g n i n iG i o rg i o Pa g n i n i

  • moquette carpet | carrara, italia | 120x60

    VERSO IL BASSOVERSO IL BASSO

  • nave boat | chioggia, italia | 120x70

    G i o rg i o Pa g n i n iG i o rg i o Pa g n i n i

  • buchi djenn holes, djenn | mali | 120x60

    VERSO IL BASSOVERSO IL BASSO

  • buchi renze holes, fi renze | renze, italia | 120x60

    G i o rg i o Pa g n i n iG i o rg i o Pa g n i n i

  • angolo corner | topol, Italia | 120x70

    VERSO IL BASSOVERSO IL BASSO

  • angolo corner | peretola, Italia | 120x60

    G i o rg i o Pa g n i n iG i o rg i o Pa g n i n i

  • pali poles | Gorino, Italia | 120x60

    pesci nuadibu fi sh | Wadane, Mauritania | 120x42

    lo wire | Badia a Coltibuono, Italia | 120x50

  • ombra shadow | Topol, Italia | 120x65

    condottura pipe | Wadane, Mauritania | 120x65

    cabine cabanas | Fano, Italia | 120x70 G i o rg i o Pa g n i n iG i o rg i o Pa g n i n i

    VERSO IL BASSOVERSO IL BASSO

  • Sono originario di Fermignano, nelle Marche, anche se

    sono nato nellagosto del 57 a Oristano in Sardegna dove i

    miei genitori lavoravano. Mi sono laureato in architettura a

    Firenze dove vivo a tuttoggi. Mi occupo di comunicazione

    multimediale e web e lavoro presso IdeeDigitali societ

    di cui sono socio. Ho collaborato per diversi anni con

    la facolt di Architettura di Firenze come professore

    incaricato. La mia passione viaggiare in moto, soprattutto

    nel deserto del Sahara, che ho attraversato varie volte.

    Di queste esperienze di viaggio ho scritto in un libro dal

    titolo Vorrei di nuovo quegli occhi edito da lulu.com e

    distribuito attraverso Amazon.

    Dal 2003 ha iniziato una ricerca per immagini che ho

    de nito VERSO IL BASSO, che mostra dettagli, relativi a

    cose, per vedere le quali, occorre abbassare lo sguardo.

    Abbassare lo sguardo non come scelta negativa o di

    ripiego, ma come condizione di ri essione per esaminare,

    quasi con spirito da entomologo, le piccole e grandi storie

    che hanno lasciato tracce nel luogo e nel tempo

    n cui sono state colte.

    e-mail: [email protected]

    BIOGRAPHYG i o rg i o Pa g n i n iG i o rg i o Pa g n i n i

  • Ringraziamenti Acknowledgements

    GANZOGANZO Via dei Macci 85/r Firenze

    Michaela Bubier

    Julia Ennis

    Emily Junker

    Jacqueline Krigbaum

    Alyssa Severe

    Exibition Curating Experential Learning

    Giovanni Rossiello

    Faculty Coordinator

    Gabriella Ganugi

    FUA President

    Giulio Vinci

    DIVA and IDEAS Academic Coordinator

    David Weiss

    DIVA Chair

    Susanna Bausi

    Press Of ce

    Alberto Simoncioni

    Graphic Design

    Special thanks to Ganzo staff

    VERSO IL BASSO

    Giorgio PagniniGiorgio Pagnini

    18 marzo/14 Aprile 201518 marzo/14 Aprile 2015

  • www.fua.it | www.ganzo orence.com