Le modifiche sulla formazione introdotte ... - Accordo Stato Regioni 26/01/2006 che definisce i...

Click here to load reader

  • date post

    12-Jul-2020
  • Category

    Documents

  • view

    0
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Le modifiche sulla formazione introdotte ... - Accordo Stato Regioni 26/01/2006 che definisce i...

  • CORSO __________________________

    Le modifiche sulla formazione introdotte dall’Accordo Stato Regioni del 7 LUGLIO 2016

    MERCOLEDÌ 2 DICEMBRE 2015

    Docente: Stefano Bergagnin

    CORSO DI AGGIORNAMENTO PER RSPP-ASPP-COORDINATORI SICUREZZA CANTIERI

    Ferrara, 17 marzo 2017

  • CORSO DI AGGIORNAMENTO RSPP/ASPP

    Docente Stefano Bergagnin

    NORMATIVE FORMAZIONE

    Storia di un percorso molto travagliato

    - D.Lgs.626/94 che introduce la figura dell’RSPP

    - D.Lgs.195/2003 che prevede l’obbligo di capacità e requisiti (titolo di studio e formazione specifica)

    - Accordo Stato Regioni 26/01/2006 che definisce i corsi di formazione

    - D.Lgs. 81/2008 testo unico sulla sicurezza e salute dei lavoratori

    - Accordi Stato Regioni 21/12/2011: formazione lavoratori, preposti e dirigenti e formazione datori di lavoro RSPP

    - Accordo Stato Regioni 22/02/2012: formazione dei conducenti delle attrezzature pericolose

    - Decreto Interministeriale 6 marzo 2013: requisiti formatori sicurezza

    - Accordo Stato Regioni 7 luglio 2016: durata e percorsi formativi per RSPP/ASPP

    2

  • CORSO DI AGGIORNAMENTO RSPP/ASPP

    Docente Stefano Bergagnin

    NECESSITÀ DI PROCEDERE AD UNA REVISIONE DELL’ACCORDO DEL 26 GENNAIO 2006

    non più coerente con il quadro normativo del d.lgs. 81/2008 e

    dagli Accordi del 21 dicembre 2011 (ex artt. 34 e 37 del d.lgs.81/08), dall’Accordo sull’uso delle attrezzature di lavoro (ex

    art.73, comma 5) e dal Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 (in attuazione dell'art.6, comma 8, lett. m-bis del d.lgs.

    81/08), con il quale sono stati individuati i criteri del formatore

    PREMESSE

    3

  • CORSO DI AGGIORNAMENTO RSPP/ASPP

    Docente Stefano Bergagnin

    Il nuovo Accordo è intervenuto, non soltanto sulla formazione specifica

    delle figure RSPP/ASPP, ma anche sulle seguenti norme:

    • La modalità e-learning rivisitato e sostituito l’Allegato I con il nuovo

    Allegato II

    Sono state superate le incertezze applicative in tema di formazione

    emerse in sede di prima applicazione della pertinente disciplina. Il nuovo

    allegato II entra nel dettaglio delle specifiche tecniche (partecipazione,

    tracciabilità, valutazioni di apprendimento, ecc.), dei profili di competenza

    dei vari soggetti interessati (coordinatore scientifico, mentor, tutor,

    sviluppatore piattaforma) e delle documentazioni

    • Inoltre l’Allegato A specifica, in via generale, che “per i corsi in materia di

    salute e sicurezza la modalità e-learning è da ritenersi valida solo se

    espressamente prevista da norme e Accordi Stato Regioni […] nel

    rispetto delle disposizioni di cui all’allegato II”

    4

  • CORSO DI AGGIORNAMENTO RSPP/ASPP

    Docente Stefano Bergagnin

    Il nuovo Accordo è intervenuto, non soltanto sulla formazione

    specifica delle figure RSPP e ASPP, ma anche sulle seguenti norme:

    • Accordi S-R del 21 dicembre 2011 eliminato e qualsiasi riferimento

    agli enti bilaterali in quanto non contemplati dal D.Lgs.81/2008

    Pertanto gli enti bilaterali non sono più un organismo abilitato

    all’erogazione dei corsi. L’elenco completo dei soggetti formatori, tra i

    quali rimangono anche gli organismi paritetici, è riportato al punto 2

    dell’allegato A

    • Accordo Stato-Regioni del 22/02/2012, concernente “le attrezzature di

    lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori”

    introdotti chiarimenti al fine di superare alcuni problemi

    applicativi relativamente al riconoscimento della formazione

    pregressa; nello specifico sono stati introdotti chiari riferimenti relativi

    alla validità dell’abilitazione agganciata alla data della verifica di

    apprendimento.

    5

  • CORSO DI AGGIORNAMENTO RSPP/ASPP

    Docente Stefano Bergagnin

    Il nuovo Accordo è intervenuto, non soltanto sulla formazione

    specifica delle figure RSPP e ASPP, ma anche sulle seguenti norme:

    • Decreto Interministeriale 6 marzo 2013: esteso ai corsi RSPP/ASPP per i docenti l’obbligo del possesso dei requisiti di formatore

    sicurezza previsti dal Decreto.

    Anche per il corso per RSPP e ASPP è necessario che i docenti siano

    formatori abilitati in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

    • in attuazione di quanto previsto dall’articolo 32, comma 1, lettere c) e

    d), del D.L.69/2013 (c.d. “decreto del fare”) convertito in L.98/2013,

    NO formazione ripetitiva; vengono definiti i crediti formativi che

    hanno valenza reciproca ai fini degli aggiornamenti (RSPP/ASPP e

    Coordinatori e formatori)

    6

  • CORSO DI AGGIORNAMENTO RSPP/ASPP

    Docente Stefano Bergagnin

    ALLEGATO A

    Formazione e-learning

    Nella parte introduttiva dell’allegato A è presente una novità importante: si

    prevede che l’impiego di questa modalità sia valida non soltanto se

    prevista da norme e Accordi Stato-Regioni (come in passato), ma anche

    nel caso in cui la stessa venga “espressamente prevista” dalla

    contrattazione collettiva, da intendersi probabilmente, ma questo non è

    specificato nel testo dell’Accordo, di livello nazionale.

    Nel nuovo accordo viene dedicato un intero allegato (il II) ai requisiti e alle

    specifiche relative alle modalità e-learning.

    Nella tabella riassuntiva dell’allegato V relativa ai criteri di formazione,

    viene infine confermato che può essere erogabile in modalità e-learning

    esclusivamente il modulo A.

    Sono inoltre erogabili in modalità e-learning tutti i corsi di

    aggiornamento per RSPP e ASPP.

    7

  • CORSO DI AGGIORNAMENTO RSPP/ASPP

    Docente Stefano Bergagnin

    Formazione e-learning, altri corsi

    Il punto 12.7 dell’allegato A entra nel merito anche dell’utilizzo della

    modalità e-learning anche per i lavoratori. Già nel 2016 l’interpello n.4

    aveva chiarito che la formazione e-learning era consentita dall’Accordo

    precedente (del 21/12/2011) esclusivamente per le prime 4 ore del corso

    lavoratori, relative alla formazione generale, se erogata secondo i criteri

    contenuti nell’allegato I.

    Il nuovo Accordo SR del 7/7/16 prevede che, per le aziende a rischio

    basso, “a condizione che i lavoratori interessati abbiano la possibilità di

    accesso alle tecnologie impiegate, familiarità con l’uso del computer e

    buona conoscenza della lingua utilizzata”, che l’intero corso di 8 ore

    possa essere erogato via e-learning, compresa la formazione specifica.

    Inoltre estende tale possibilità a quei lavoratori che, a prescindere dal

    settore di appartenenza e dalla classe di rischio, non svolgono mansioni

    che comportino la loro presenza anche saltuaria nei reparti produttivi.

    Ne consegue chiaramente che non è possibile, salvo le deroghe appena

    indicate, erogare la formazione specifica, secondo modalità e-learning.

    8

  • CORSO DI AGGIORNAMENTO RSPP/ASPP

    Docente Stefano Bergagnin

    Formazione e-learning, altri corsi

    Esiste un’unica eccezione per l’erogazione del corso lavoratori completo

    (generale+specifica) in modalità e-learning. E’ il caso degli eventuali corsi

    via e-learning approvati tramite “progetti formativi sperimentali

    eventualmente individuati da Regioni e Province Autonome nei loro atti di

    recepimento” dell’Accordo in questione.

    A tal proposito il punto 12.6 dell’Allegato A definisce inoltre il mutuo

    riconoscimento tra Regioni dell’accettazione di progetti sperimentali e-

    learning “purché espressamente previsti nelle delibere regionali (criteri,

    tempi, modalità) e documentati attraverso la presenza” negli attestati e

    nella documentazione del corso dei riferimenti al protocollo di

    accettazione del progetto.

    Da notare infine che nel precedente Interpello n.4 del 21/03/2016 si fa

    specifico riferimento anche al divieto dell’utilizzo di strumenti come la

    videoconferenza, dato che viene espressamente richiamato, nel divieto,

    il caso di “strumenti tecnologici che consentano l’interazione - seppure a

    distanza - tra docenti e discenti”. 9

  • CORSO DI AGGIORNAMENTO RSPP/ASPP

    Docente Stefano Bergagnin

    ALLEGATO A

    1: Individuazione di ulteriori titoli di studio validi ai fini dell’esonera

    dalla frequenza ai corsi di formazione

    L’art.32 del d.lgs.81/2008 identifica al comma 5 le classi di laurea il cui

    possesso esonera dalla frequenza ai corsi di formazione per RSPP/ASPP,

    previsti dai moduli A e B. Vengono confermati, ai fini dell’esonero, tutti i

    diplomi di laurea del vecchio ordinamento di Ingegneria ed Architettura,

    conseguiti ai sensi del Regio Decreto 30 settembre 1938, n.1652.

    L’Allegato I dell’Accordo introduce un ulteriore elenco delle classi di laurea

    valide per l’esonero dalla frequenza ai corsi di formazione di cui all’art. 32,

    comma 2 primo periodo, del d.lg