IB smart Licensing Newsletter Marzo 2016

Click here to load reader

  • date post

    26-Jul-2016
  • Category

    Documents

  • view

    214
  • download

    1

Embed Size (px)

description

Editoriale di Beppe Vargiu- Il mondo si muove e cambia: e noi Il mondo si muove. Cambia la società, l’economia, la cultura. Cambiano i valori, le opportunità, gli stili di vita. Si disegnano nuovi scenari, si progettano nuove forme, nascono nuovi linguaggi e nuovi legami. Il posto non è più un lavoro, il lavoro è competenza personale. Lo spazio supera i confini territoriali, aprendosi a infinite connessioni digitali, l’interazione diventa pensiero condiviso, l’Internet si diffonde alle cose. L’accesso vince il possesso, l’innovazione supera la tradizione. Ma non tutti vogliamo veramente cambiare. Per sapere se volete veramente un cambiamento, sia esso piccolo o grande, nella vita, nel lavoro, nelle relazioni dovete guardare alla vostra motivazione. La motivazione è fondamentale. Il guaio è che essere motivati è piu’ facile a dirsi che a farsi. Esistono due tipi di motivazione - estrinseci e intrinseci. Quando siete estrinsecamente motivati, siete spinti ad agire a causa d

Transcript of IB smart Licensing Newsletter Marzo 2016

  • Newsletter della community ItalyBureau ExportOfficer Marzo 2016

    Il mondo si muove e cambia. E noi?

    Estero e piccole aziende : la motivazione per un piccolo sforzo.

    La borsa imprese italo arabe e i prossimi eventi a Hanover Barcellona Verona Parma

    Comunicazione alle aziende: ExportAgile lufficio estero condiviso online.

    Diventa titolare Ufficio Export ItalyBureau alliance

    I tre format del licensing 2016

    I vantaggi dellopzione ANNIVERSARIO

    MARZO 2016

    1986-2016:

    30 anni di

    exportbusiness

    Richiedi il kit UfficioEsteroOnline 2016: [email protected] 066456www.italybureau.it

  • IB Newsletter Marzo 2016

    LEditoriale di Beppe Vargiu

    Il mondo si muove. Cambia la societ, leconomia, la cultura.Cambiano i valori, le opportunit, gli stili di vita.Si disegnano nuovi scenari, si progettano nuove forme, nascono nuovi linguaggi e nuovilegami.Il posto non pi un lavoro, il lavoro competenza personale.Lo spazio supera i confini territoriali, aprendosi a infinite connessioni digitali, linterazionediventa pensiero condiviso, lInternet si diffonde alle cose.Laccesso vince il possesso, linnovazione supera la tradizione.Ma non tutti vogliamo veramente cambiare. Per sapere se volete veramente un cambiamento,sia esso piccolo o grande, nella vita, nel lavoro, nelle relazioni dovete guardare alla vostramotivazione.La motivazione fondamentale. Il guaio che essere motivati piu facile a dirsi che a farsi.Esistono due tipi di motivazione - estrinseci e intrinseci. Quando siete estrinsecamentemotivati, siete spinti ad agire a causa di incentivi esterni, come il denaro, il riconoscimento, ilprofitto, o per evitare punizioni. La motivazione intrinseca una forza pi potente. Se in voimanca una forte motivazione intrinseca qualunque cambiamento presenter difficoltinsormontabili . Niente meglio di fare qualcosa che ci piace e per cui siamo intrinsecamenteportati.Quando stata lultima volta che avete fatto qualcosa giusto per il gusto di farla? Per esempiodipingere un quadro, scrivere un libro, partecipare a un gioco, commentare sui social, leggereun libro? La vostra motivazione per queste attivit intrinseca e vi soddisfa piu di premi,compensi, riconoscimenti che vengono dal di fuori.Intraprendere una nuova attivit con motivazione intrinseca il primo presupposto del vostrosuccesso perche vi d la soddisfazione di vedere che quello che fate utile e positivo, diarricchirvi interiormette , potenziare le vostre conoscenze , un senso di appartenza a uninsieme dove quello che ci unisce la nostra vera forza ed il nostro valore.E voi, che leggete questa newsletter, siete motivati a muovervi col mondo?Beppe Vargiu https://it.linkedin.com/in/gv2008

    Il mondo si muove e

    cambia: e noi?

  • Sotto la vostra sedia c una banconota da 500eur: potete permettervi di non alzarvi per recuperarla?Siete unimpresario edile e vi commissionano una casa da costruire: potete permettervi di non acquistare i mattoni?Il madeinitaly di qualit ha una domanda estera costantemente insoddisfatta. Possiamo permetterci di non investire per sostenere il nostro export?Per appena il 2% delle imprese italiane sono esportatrici. Laltro 98% non lo .Perch esportare costa. Le piccole aziende, e anche quelle meno piccole molto spesso, hanno altre priorit.Siamo tutti consapevoli della potenzialit del business estero, ma molti imprenditori sono convinti che la loro azienda non pu permettersi lo sforzo di un serio progetto commerciale con lestero.La vera domanda : potete permettervi di NON investire sullestero?Avere un prodotto italiano competitivo e non darsi da fare per venderlo allestero senza senso.Tanto pi che la spesa per un ufficio commerciale estero , o un progetto di internazionalizzazione, possono autofinanziarsi senza ricorrere a prestiti bancari. Imparate a utilizzare incentivi pubblici e voucher per le piccole imprese: coprono le spese dal 50% all80% a fondo perduto o tasso zero. Sento gi le obiezioni: troppa burocrazia , gli amici degli amici, il sistema paese, i voucher dei tem che costano tanto e servono poco. Mai paura. Anche per chi non ama la burocrazia degli incentivi possibile trovare 4 soluzioni , immediate , a basso costo:Attivare il vostro Ufficio Commerciale Estero in Condivisione, online, in outsourcing. Condividere con altre aziende la presenza nelle fiere e nelle collettive.Partecipare agli incontri europei di matching b2b: incontrate direttamente i partner che voi scegliete o che vi hanno scelti. Costa 10 volte meno di una fiera e rende molto di piu.Applicare lo smart-working , il coworking e i benefici dei sistemi digitali (quest ultimo ve lo pagano, gi il mese prossimo c un bando nazionale) .Ma tutto questo non servir se ritenete che un piccolo sforzo per il vs export business non potete permettervelo.

    IB Newsletter Marzo 2016 pag.3

  • Borsa imprese italo-arabe

    Le aziende ItalyBureau alliance sono state protagoniste alla borsa impres ItaloArabe , tenutasi in febbraio a Cagliari e organizzata dalla Camera di Commercio Italo-Araba.Durante la due giorni di lavoro, si sono confrontate circa 120 aziende italiane e 20 estere in rappresentanza di Arabia Saudita, Qatar, Emirati Arabi Uniti, Libano, Egitto, Marocco, Algeria. Una grande opportunit, visto che ogni anno l'Italia esporta nei Paesi arabi per una cifra pari a trenta miliardi di dollari.La novit di questa edizione stata la presenza dell'Iran che per la prima volta partecipa a una Borsa Commerciale in Italia dalla fine delle sanzioni. Le imprenditrici di Alesia Cosmed, una bella azienda di cosmeceutica che ha affidato a ItalyBureau il suo ufficio estero in outsourcing , sono state invitate in Iran a proporre i loro prodotti in collaborazione con un operatore iraniano leader delle delle ventite televisive.

    E un esempio delle attivit di accompagnamento che lorganizzazione ItalyBureau alliance opera a favore delle piccole aziende italiane di qualit che altrimenti sarebbero impossibilitate a interagirecon i partner esteri.La lista delle delegazioni arabe e delle loro richieste a disposizione dei colleghi affiliati per gli sviluppi in favore delle aziende che ognuno di essi segue in esclusiva.

    E in corso il consolidamento delle partnership con partner residenti nei paesi arabi per sostenere le trattative su un mercato che dallItalia compra di tutto.

    Non solo banche dati:Il nostro lavoro parte dalle piattaforme digitali (si contano 800 e-marketplaces e 300 gruppi fra linkedin, facebook e altri social specializzati) ma spesso si sviluppa in presenza nelle fiere (in questi giorni Cebit Hanover, prossimamente Alimentaria Barcellona, Vinitaly Verona, a maggio CIBUS Parma dove accompagneremo la visita dei Buyer Cinesi.Gli affiliati ItalyBureau che sono disponibili a viaggiare spesso partecipano, per conto delle aziende utenti, a eventi specializzati di matching internazionale ai quali siamo regolarmente invitati. Questi eventi costano 10 volte meno delle fiere , rendono molto di piu e per questo lofferta di questi servizi sempre piu gradita dalle aziende utenti.

  • IB Newsletter Marzo 2016 pag 5

  • Comunicazione alle aziende:ExportAgile ufficio estero condiviso online Siamo il primo network italiano di uffici export low cost, esportiamo madeinitaly dal 1986, la nostra

    organizzazione seleziona aziende e prodotti italiani di elevata potenzialit per lexport e li promuovein collaborazione con banche dati e piattaforme distributive nei 5 continenti.

    In Italia la nostra mission selezionare aziende Italiane competitive per lestero e diventare il loroufficio export condiviso.

    Abbiamo messo a punto quattro modalit di intervento in grado di risolvere tutte le problematiche

    Export tipiche delle piccole imprese italiane di qualit, e siamo stati premiati per questo nel sistema

    istituzionale Italia degli Innovatori.

    UFFICIO ESTERO (B2B) Un ufficio estero e uno staff Export Officer a voi direttamente dedicato, affiancato da un team di

    professionisti che operano su diversi canali di trading ed i contatti acquisiti con buyer internazionali,

    impianta lufficio export, elabora il piano operativo e gli da attuazione. Nei primi 6 mesi costa 5 voltemeno di un dipendente, restituisce 5 volte di piu, non richiede provvigioni.EXPORT FINANZIATO

    Impostiamo il vostro progetto affinch sia finanziato con gli incentivi disponibili, integrandoli con

    programmi di acquisto garantito, sino a coprire il 100% del fabbisogno economico fra fondo perduto

    e acquisti delle nostre piattaforme estere.

    SVILUPPO CONTATTI

    Valutiamo e gestiamo i vostri prospect esteri ed i contatti da voi acquisiti, ma che sinora non hanno

    prodotto risultati concreti. Non comporta costi fissi: funziona con premi di risultato e provvigioni

    VENDO SUBITO!

    E il prodotto piu innovativo che vi consente con straordinaria rapidit di testare la validit dei vostriprodotti sulle principali piattaforme del B2C internazionale. Funziona in modalit conto venditaanche con piccoli stock.

    In primo luogo verifichiamo con cataloghi e checkup se la vostra azienda pronta e determinata per il

    mercato estero e se puo beneficiare delle agevolazioni.Se volete inviarci listini e cataloghi export vi forniremo una prima immediata valutazione di

    competitivit, ma nel contempo vi suggeriamo di avvalervi del check up gratuito ExportAgile.

    Ecco alcuni dei vantaggi , riconosciuti dalle aziende gi accolte nei programmi ItalyBureau alliance:

    forza contrattuale

    coi buyer,

    forte risparmio rispetto

    al costo

    di un dipendente interno,

    avere un ufficio export h24,

    condivisione risorse e

    piattaforme estero,

    accesso finanziamenti a fondo

    perduto fino al 100%

    e a misure

    di sostegno per

    Inter