Corso di laurea in Ingegneria dell’ .dizionario dei dati progettazione del database in access...

download Corso di laurea in Ingegneria dell’ .dizionario dei dati progettazione del database in access creazione

of 51

  • date post

    15-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    212
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Corso di laurea in Ingegneria dell’ .dizionario dei dati progettazione del database in access...

0

Facolt di Ingegneria

Corso di laurea in Ingegneria dellInformazione

_________________________________________________

FONDAMENTI DI INFORMATICA

SECONDA PARTE

Realizzazione di una Web App Pubblica

PROFESSORE:

STUDENTE:

Prof. Mario Bochicchio

Paiano Luigi

______________________________________________________

ANNO ACCADEMICO 2013/2014

1

SOMMARIO

IMPLEMENTAZIONE E TEST

CONFIGURAZIONE FARM

CREAZIONE DI DOCUMENTI

ATTIVAZIONE SHAREPOINT ONLINE

MODIFICARE IL SITO WEB PUBBLICO

PROGETTAZIONE DATABASE

MODELLAZIONE DEL DATABASE

DIZIONARIO DEI DATI

PROGETTAZIONE DEL DATABASE IN ACCESS

CREAZIONE WEB APP

SHAREPOINT ACCESSO DA SMARTPHONE

ELENCO SITI WEB REALIZZATI CON SHAREPOINT

SITOGRAFIA E BIBLIOGRAFIA

RINGRAZIAMENTI

INDICE

2

IMPLEMENTAZIONE E TEST

Per installare Sharepoint necessario disporre di un server al quale poi tutti i client si collegheranno

per accedere alle risorse. Sebbene il nostro progetto miri a individuare un servizio cloud che metta a

disposizione il servizio di Sharepoint 2013 per realizzare un database dal quale estrapolare dati non

strutturati da pubblicare online attraverso le maschere del software, abbiamo ritenuto necessario

installare il software su locale per familiarizzare con installazione e funzionalit.

Abbiamo quindi, in un primo momento, pensato di installare sui nostri computer (che operano in

ambiente Windows) una macchina virtuale Oracle Virtual Machine VirtualBox, sulla quale

effettuare il setup di Windows Server 2012. Purtroppo, al momento dellinstallazione di SQL Server,

si sono verificati problemi di instabilit del Sistema Operativo presente sui nostri dispositivi

(Windows 8).

A questo punto, abbiamo deciso di procedere con una partizione primaria del nostro disco, sulla

quale successivamente installare Windows Server 2012. Abbiamo scelto di creare una partizione del

disco di circa 100 Gb, una capacit pi che sufficiente per soddisfare gli obiettivi del nostro

progetto. Quindi abbiamo seguito tutti i passi necessari allinstallazione di Sharepoint. A tal

proposito, si rimanda al Manuale di Installazione dellECMs SharePoint allegato al presente

documento.

Data la complessit di Microsoft SharePoint Server 2013, non stato possibile procedere alla

configurazione locale del sito web pubblico e alla creazione di una Web App fruibile da dispositivi

mobili, questo dovuto al fatto che tutti i servizi di cui necessita SharePoint devono essere installati

su server differenti. Pertanto, si proceduto allattivazione di SharePoint Online, servizio ufficiale

della Microsoft che offre tutte le potenti funzionalit di SharePoint, evitando cos il sovraccarico

che deriva dalla gestione locale dell'infrastruttura.

3

CONFIGURAZIONE FARM

Prima di poter utilizzare gli strumenti messi a disposizione da SharePoint, occorre effettuare una

configurazione guidata farm, che ci consentir di abilitare/disabilitare i servizi desiderati.

4

I servizi selezionati in figura, sono quelli attivati di default e consentono di avere, se

opportunamente configurati, maggiori funzionalit.

5

6

Interfaccia lato client di SharePoint Server 2013:

7

CREAZIONE DI UN DOCUMENTO

DOCUMENTO MICROSOFT OFFICE WORD

Procediamo alla creazione di un documento.

Selezioniamo il file che vogliamo condividere allinterno del nostro Site of team, tale operazione

risulta essere utile come forma di collaborazione, perch vi la possibilit di effettuare operazioni

simultanee sullo stesso file da parte di pi utenti.

8

Il documento in formato (.doc) stato condiviso con successo.

Per apportare modifiche al documento, occorre effettuare un click, il file verr aperto allinterno di

Microsoft Office Word.

9

Microsoft Office Word, durante la fase di salvataggio del documento, effettuer una connessione al

Server di SharePoint.

Allinterno di SharePoint, disponibile Office Online che riunisce le tradizionali caratteristiche di

Office con funzionalit di creazione condivisa in tempo reale, per collaborare con il proprio team su

documenti, presentazioni, fogli di calcolo e blocchi appunti condivisi, in questo modo i documenti

possono essere aperti/modificati direttamente dal browser.

10

DOCUMENTO MICROSOFT VISIO

Nella fase di configurazione guidata della farm, tra i vari servizi attivi di default, stato

selezionato Servizio Grafica di Visio, analizziamo ora il procedimento per poter utilizzare questo

servizio.

Occorre effettuare lupload, allinterno della pagina documenti" del file in formato (.vsdx), creato

con Microsoft Visio.

11

Per poter attivare il servizio che SharePoint mette a disposizione per i file realizzati in Visio,

occorre procedere alla creazione di una Web Part. Selezioniamo, in alto a destra la voce

Modifica Pagina.

Clicchiamo su Aggiungi Web Part, tra le voci di men, selezioniamo: INSERISCI ,Categorie

Dati Business Visio Web Access

12

Procediamo con Fare click qui per aprire il riquadro degli strumenti e selezioniamo la cartella

Documenti contenente il file realizzato in Visio, precedentemente caricato nella stessa.

13

14

Ecco in atto il servizio messo a disposizione di Microsoft SharePoint Server 2013, ossia, la

possibilit di incorporare allinterno del sito web gli elementi grafici realizzati con Microsoft Visio.

15

SHAREPOINT ONLINE ATTIVAZIONE

Come gi anticipato allinterno di Implementazione e test, data la complessit di Microsoft

SharePoint Server 2013, non stato possibile procedere alla configurazione locale del sito web

pubblico e alla creazione di una Web App fruibile da dispositivi mobili.

Pertanto, si proceduto allattivazione di SharePoint Online, evitando cos il sovraccarico che

deriva dalla gestione locale dell'infrastruttura.

Lanalisi dei servizi, precedente a questo capitolo, rimane valida per SharePoint Online.

Cercheremo ora di analizzare nuove funzionalit.

Dopo aver attivato laccount SharePoint Online, effettuare laccesso mediante la pagina:

https://portal.microsoftonline.com/admin/default.aspx,

Dalla men in alto di Office 365, selezionare Sites.

http://products.office.com/en-us/SharePoint/compare-sharepoint-planshttp://click.email.microsoftonline.com/?qs=9b06f67aadb2c6bf9d188b6523658b0f39c1b962f373ce17eb20136cdefe6281337aea94469f0e52

16

Successivamente cliccare su Public Site.

N.B Team Site stato oggetto di analisi nella configurazione locale di SharePoint Server 2013

In pochi secondi verr aperta lhomepage di esempio nel nuovo sito Web.

MODIFICARE IL SITO WEB PUBBLICO

Nella parte superiore della pagina sono visibili tre schede: Sfoglia, Pagina e Sito.

Sfoglia consente di visualizzare gli elementi gi presenti.

Per iniziare a personalizzare la pagina visualizzata, fare click su Pagina.

17

Per modificare laspetto del nostro sito web, cliccare sulla scheda Sito. Sulla barra multifunzione

vengono visualizzate le diverse opzioni.

Per cambiare il titolo del sito web, fare clic su Modifica titolo, aggiungere il titolo personalizzato,

ed eventualmente una descrizione, per confermare, fare click su OK.

Per aggiungere un logo, fare click su Cambia logo, e selezionare unimmagine da utilizzare come

logo del sito web. Il file di immagine pu essere disponibile nel computer o su un sito condiviso.

Per modificare l Aspetto del sito web occorre fare click su Cambia aspetto e scegliere uno dei

modelli visualizzati. Un modello include elementi di progettazione preconfezionati, quali layout di

pagina, tipi di carattere e combinazioni di colori.

Una volta selezionato un modello, possibile sperimentare l'uso di sfondi, combinazioni di colori,

layout e cos via.

18

Mediante linterfaccia user-friendly di SharePoint, molto comune alla barra degli strumenti della

suite Microsoft Office, stato possibile personalizzare, attraverso semplici click le pagine del sito

web, inserendo testi e contenuti multimediali.

19

PROGETTAZIONE DATABASE

SCENARIO

ANALISI DEI REQUISITI

Gestione delle valutazioni degli esami sostenuti dagli studenti dellUniversit del Salento.

REQUISITI

Il sistema deve poter gestire lanagrafica degli studenti, i corsi della facolt, e gli esami di ciascun

corso.

Ogni ESAME suddiviso in una parte scritta, una parte orale e, opzionalmente, un progetto. In

particolare costituito da:

1. Un QUIZ iniziale, che incide per 1/6 sulla valutazione della parte scritta dellesame, e che

per essere superato e accedere cos alla parte successiva dellesame scritto, deve avere una

valutazione minima di 10/30.

2. Una PROVA SCRITTA, che pu essere di due tipi, ESAME UNICO o DUE ESONERI, ed ha

un peso di 5/6 sulla valutazione dell'esame scritto, che si suddivide 2/6 per il primo e 3/6 per

il secondo nel caso in cui lesame suddiviso per esoneri.

3. Una P