Turnaround of an Italian Company in China

of 14/14
RISANAMENTO PER UN AZIENDA ITALIANA IN CINA www.leading.it

Embed Size (px)

Transcript of Turnaround of an Italian Company in China

  1. 1. RISANAMENTO PER UN AZIENDA ITALIANA IN CINA www.leading.it
  2. 2. Descrizione azienda Situazione Obiettivi Analisi preliminare Inserimento TM Piano dIntervento Risultati dopo 6 e 12 mesi INDICE www.leading.it
  3. 3. Sede Italiana: Brescia Sede Cinese: Shanghai Settore: Condizionatori ad Aria Fatturato: 11M Cina, 75M Italia. Dimensione organico Cina: 150 DESCRIZIONE AZIENDA www.leading.it
  4. 4. Pessima Qualit prodotto Risultati economici non sostenibili nel M/L termine Azienda fa tutto (R&D, Marketing, Sales, Sourcing) ma fa male il suo core business di manifatturiere Clienti insoddisfatti Dipendenti insoddisfatti Direttore Generale locale licenziato Propriet in Italia preoccupata SITUAZIONE www.leading.it
  5. 5. Obiettivo primaro: MIGLIORARE DRASTICAMENTE IN UN ANNO O CHIUDERE Obiettivi secondari: Migliorare Qualit Introdurre Sistemi informatici performanti Creare un team di manager Riduzione costi (fissi e variabili) Obiettivo Ufficioso: Nessuno OBIETTIVI www.leading.it
  6. 6. ANALISI PRELIMINARE www.leading.it Opportunit Il Team giovane e aperta al cambiamento Imprenditore capace Riduzione costi dei fornitori Nuovi prodotti e nuovi mercati Forze Supply chain locale Costo di lavoro basso e forza di lavoro agile Buona conoscenza del mercato Asiatico Debolezze No MRP ed inventario errato Pessima qualit (>30% costo del venduto) Pessima qualit dei fornitori (elettronica in particolare) e pessimo servizio al gruppo Bassa competenze manageriale e HR turnover alto Prodotti non sono adatti per la Asia Minacce Tempo limitato per il cambiamento ERP implementazione potrebbe mettere a rischio le consegne nuovi prodotti in sviluppo sono complessi ed elettronici R&D, acquisti e vendite potrebbero perdere direzione senza obiettivi chiari
  7. 7. INSERIMENTO TM www.leading.it Analisi ExitRealizzazione 2Realizzazione 1POP 1)Checkup aziendale e fotografia iniziale SWOT (4 sett.) 2) Nuova Impostazione (mission, vision, valori) e definizione del POP (piano operativo di progetto) 3) Rapporto Avanzamento 4) Rapporto Finale
  8. 8. PIANO DINTERVENTO www.leading.it Preparazione della nuova missione aziendale e valori Lazienda sar focalizzat sullattivit principale: comprare bene, produrre meglio e fornire prodotti di qualit in tempo Definizione dei macro obiettivi a breve e medio termine, in un piano operativo di progetto Condivisione e approvazione investimenti del POP in CdA
  9. 9. RISULTATI DOPO 6 MESI www.leading.it Miglioramento Qualit Definizione degli standard per le operazioni produttive critiche, ed addestramento/certificazione dei key workers Collaborazione con i fornitori importanti per fissare gli obbiettivi annuali e migliorare la loro qualit, tempo di consegna e prezzo Impianto produttivo migliorato nelle stazioni di accettazione ed alcune macchine critiche messe in sicurezza Miglioramento della gestione tecnica delle modifiche e riduzione della rilavorazione per motivi progettuali
  10. 10. RISULTATI DOPO 6 MESI www.leading.it Sistemi Informativi Analisi del sistema e definizione HW e SW Implementazione del sistema informativo per il supply chain, manufacturing per consentire MRP e il controllo dei dati di processo Ri-organizzazione del magazzino e allineamento del sistema informativo ed inventario fisico : fixed assets e materiali (excess stock 520,000 euro, obsoleti 250,000 euro) Nuove procedure per il magazzino (FIFO, inventario ecc) Costo Prodotto generato in automatico del sistema gestionale Attivazione del piano per il ricupero/scarto dei materiali obsoleti e le ultime produzione dei vecchi prodotti
  11. 11. RISULTATI DOPO 6 MESI www.leading.it Ri-Organizzazzione Risorse Umane Mappatura dei processi tecnici, commerciali ed acquisti. Definizione delle matrice di responsabilit Italia/Cina Inserimento nuovi manager nelle funzione qualit, acquisti e risorse umane e terminata la collaborazione con alcuni manager (qualit, marketing, R&D) Definizione job descriptions, MBO, Manpower Review e definizione del piano HR (addestramento, assunzione, riorganizzazione, avanzamento) Preparazione delle regole aziendale Employee Handbook e diffusione a tutti i livelli
  12. 12. RISULTATI DOPO 6 MESI www.leading.it Riduzione Costi Implementazione del nuovo rapporto finanzario basato sui centri di costo ed integrazione con Italia Budget annuale per funzioni e gestione degli investimenti Nuova figura di sourcing manager, avviata sulla ricerca di nuovi fornitori e riduzione dei costi dacquisto, primi risparmi dei fornitori ha ridotto il costo di vendita dal 4% Applicazione del sistema ERP ha dimezzato lo spazio di magazzino (dal 10,000m2 al 5,000m2) e una riduzione dellaffitto Focalizzazione sul core business ha liberato risorse umane high cost Riduzione dei Costi Fissi del 10%
  13. 13. RISULTATI DOPO 12 MESI www.leading.it Definizione degli standard per li processi produttivi critici, ed addestramento/certificazione dei key workers Azienda focalizzata su core business e alla nuova missione Management reporting standardizzato Sistema informativo pienamente funzionante e integrato con Italia, anche per la gestione dei documenti del prodotto Recuperato 100,000 di stock obsoleto Riduzione dei costi gestionali del 10% e il costo di vendita del 4% Turnover HR portato ad un livello accettabile (dal 28% al 8.2%) Costo della non qualit ridotta, dal 30% al 3% ( % /costo del venduto) Certificazione del sistema qualit alla Vision 2000 Trasferimento delle competenze al management team e successione al nuovo GM
  14. 14. Jonathan Selby Associazione Leading Network Temporary Manager per lImpresa www.leading.it www.leading.it