Terremoti storici e recenti Terremoti italiani negli ultimi 1000 anni Terremoti italiani negli...

Click here to load reader

  • date post

    01-May-2015
  • Category

    Documents

  • view

    227
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Terremoti storici e recenti Terremoti italiani negli ultimi 1000 anni Terremoti italiani negli...

  • Slide 1
  • Terremoti storici e recenti Terremoti italiani negli ultimi 1000 anni Terremoti italiani negli ultimi 1000 anniTerremoti italiani negli ultimi 1000 anniTerremoti italiani negli ultimi 1000 anni Terremoti italiani negli ultimi 20 anni Terremoti italiani negli ultimi 20 anni Terremoti italiani negli ultimi 20 anni Terremoti italiani negli ultimi 20 anni Terremoti recenti in Italia e nel mondoTerremoti recenti in Italia e nel mondoTerremoti recenti in Italia e nel mondoTerremoti recenti in Italia e nel mondo Menu principale Menu principale
  • Slide 2
  • Terremoti italiani negli ultimi 1000 anni Terremoti del passato Menu 23-11-1980 28-12-1908
  • Slide 3
  • Terremoto dello Stretto di Messina, 28/12/1908 Me=7.18 - I=XI (CFTI) Zona epicentrale: Calabria meridionale- Messina Il numero di vittime fu di circa 80.000 unit di cui 2000 dovute al successivo maremoto. Mappa delle intensit macrosismiche Terremoti del passato
  • Slide 4
  • Gli effetti del terremoto di Messina Il terremoto interess in maniera grave unarea di 6000Kmq. Effetti rovinosi si ebbero in Calabria e in Sicilia. Reggio Calabria fu completamente distrutta e Messina ebbe effetti catastrofici. Foto tratta da M. Baratta, 1910 Il terremoto fu seguito da un maremoto di violenza straordinaria, che causo molte centinaia di vittime. Fu colpita la costa orientale della Sicilia, e il litorale reggino. Foto tratta da M. Baratta, 1910 Mappa terremoti Terremoti del passato
  • Slide 5
  • Terremoto dellIrpinia, 23/11/1980 Me=6.8 I=X (CFTI) Zona epicentrale: Irpinia-Basilicata Il numero di vittime fu di 2.914 unit Terremoti del passato Mappa delle intensit macrosismiche
  • Slide 6
  • Gli effetti del terremoto dellIrpinia Molti paesi della Campania, della Basilicata e della Puglia, subirono danni rilevanti. Larea interessata da effetti distruttivi fu di circa 3500 kmq. Terremoti del passato
  • Slide 7
  • Rottura in superficie Furono segnalate fenditure nel terreno anche molto profonde a Campagna, Conza della Campania, Rocca San Felice, Valva e Volturara Irpina. Si riattivarono fenomeni franosi preesistenti a Senerchia e a Calitri. Terremoti del passato Mappa terremoti Gli effetti del terremoto dell Irpinia
  • Slide 8
  • La sismicit della penisola italiana si concentra nelle Alpi Orientali, lungo la Catena Appenninica, lArco Calabro, la Sicilia Orientale e il Promontorio del Gargano, con valori di Magnitudo compresi tra 1.5 e 6.0. Questa distribuzione non casuale, ma si pu interpretare con la teoria della tettonica a placche. Mappa della sismicit italiana (1981-2002) La sismicit degli ultimi 20 anni Menu Terremoti italiani negli ultimi 20 anni
  • Slide 9
  • Terremoti recenti Umbria-Marche 26/9/1997 Turchia 17/8/1999 http://earthquake.usgs.gov/activity/world.html e nella rete in Italia nel mondo http://www.ingv.it http://www.emsc-csem.org Molise ottobre-novembre 2002 Terremoti recentissimi Menu Aggiornamenti
  • Slide 10
  • Terremoto Umbria-Marche,Colfiorito 26/9/1997 Terremoto Umbria-Marche, Colfiorito 26/9/1997 Ml=5.5 (ING) I=VIII-IX, ore 2:33 Zona epicentrale: confine tra Umbria e Marche (Colfiorito) Ci sono state 12 vittime, oltre a 140 feriti e 50000 senza tetto. Terremoti recenti Mappa delle intensit macrosismiche
  • Slide 11
  • La regione umbro-marchigiana e stata interessata da una lunga sequenza sismica a partire da settembre 1997 sino ad aprile 1998. In questo periodo la Rete Sismica Nazionale Centralizzata (RSNC) e la Rete Mobile hanno registrato migliaia di terremoti. Installazione di una stazione della Rete Mobile (INGV) Terremoti recenti Terremoto Umbria-Marche,26/9/1997 Terremoto Umbria-Marche, Colfiorito 26/9/1997
  • Slide 12
  • Gli effetti del terremoto Le tre scosse pi forti hanno colpito due aree distinte. I terremoti del 26 settembre alle ore 2:33, M=5.5 e alle ore 11:40, M=5.8, hanno gravemente danneggiato i paesi di Colfiorito, Cesi, S. Martino e Collecurti. La scossa del 14 ottobre alle ore 17:23, M=5.5, avvenuta nellarea di Sellano, a sud delle precedenti. Terremoti recenti Terremoto Umbria-Marche,26/9/1997 Terremoto Umbria-Marche, Colfiorito 26/9/1997
  • Slide 13
  • ancora danni Terremoti recenti Terremoto Umbria-Marche,26/9/1997 Terremoto Umbria-Marche, Colfiorito 26/9/1997
  • Slide 14
  • Terremoto del Molise, ottobre-novembre 2002 Epicentri delle scosse principali Terremoti recenti Due scosse principali: 31 ottobre, ore 11:32, M=5.4 1 novembre, ore 16:08, M=5.3 Zona epicentrale: confine tra Molise e Puglia I paesi pi colpiti sono stati San Giuliano di Puglia, Santa Croce di Magliano e Larino (Campobasso).
  • Slide 15
  • Terremoti storici Negli ultimi mille anni non ci sono stati eventi di energia confrontabile con quella del terremoto del 31 ottobre 2002. Terremoti recenti La cartina mostra i terremoti avvenuti tra il 1000 e il 1992, la cui magnitudo proporzionale alle dimensioni dei quadrati rossi. Terremoto del Molise, ottobre-novembre 2002 Catalogo Parametrico Terremoti Italiani dal 217 a.c. al 1992
  • Slide 16
  • L'evento principale stato avvertito in una vasta area dell'Italia centro- meridionale I danni pi significativi sono stati in un'area compresa fra i Monti Frentani, il Sannio e la Capitanata, nelle provincie di Campobasso e di Foggia. Terremoti recenti Mappa delle intensit macrosismiche Terremoto del Molise, ottobre-novembre 2002 Il grado di intensit macrosismica massimo stato risentito nella citt di San Giuliano (VIII - IX grado della scala Mercalli)
  • Slide 17
  • Danni del terremoto. edifici del comune di San Giuliano edifici del comune di Ripabottoni edifici del comune di Santa Croce di Magliano Terremoti recenti Terremoto del Molise, ottobre-novembre 2002
  • Slide 18
  • Turchia, terremoto di Izmit 17/8/1999 Mw=7.4 (USGS), ore 00:01 GMT Zona epicentrale (stella rossa): vicino alla citt di Izmit, in una zona industrializzata e altamente popolata ad 80 km sud-est di Istanbul. Izmit Istanbul Terremoti recenti Localizzazione degli epicentri della scossa principale e degli aftershock nel mese successivo. Larea danneggiata vastissima e si sono contati pi di 17000 morti.
  • Slide 19
  • Il terremoto avvenuto lungo una faglia trascorrente destra, appartenente alla struttura sismogenetica dellAnatolia settentrionale che si estende dal Caucaso al Mar Egeo per pi di 1200 km. Foto: Aykut Barka (Istambul Technical Univ.) Terremoti recenti Turchia 17/8/1999
  • Slide 20
  • Negli ultimi 60 anni la sismicit si spostata quasi sistematicamente da est verso ovest (migrazione), e larea colpita da questo terremoto era stata gi riconosciuta come potenziale sede di un forte terremoto. La migrazione dei terremoti: una catastrofe annunciata? Terremoti recenti Turchia 17/8/1999
  • Slide 21
  • La faglia che ha causato il terremoto visibile in superficie per pi di 110 km e sono stati osservati 3-4 metri di spostamento, fino ad un massimo di 5 m. Fratture nel terreno vicino alla Baia di Izmut Binari della ferrovia dislocati dalla faglia Terremoti recenti Turchia 17/8/1999 Foto: Aykut Barka (Istambul Technical Univ.) (Field Investigations of the 1999 Izmit Earthquake, Report of August 25, 1999, USGS)
  • Slide 22
  • Terremoti recenti La moschea non crollata! Come mai? Turchia 17/8/1999
  • Slide 23
  • Nella regione epicentrale gli effetti hanno raggiunto il X-XI grado di intensit, anche a causa di fenomeni di amplificazione locale molto forti. Cedimenti differenziali di palazzi in cemento armato ad Adapazari. Terremoti recenti Turchia 17/8/1999
  • Slide 24
  • Terremoti recenti Turchia 17/8/1999 Field Investigations of the 1999 Izmit Earthquake, Report of August 25, 1999, USGS (Mehmet Celebi) Edificio crollato adiacente ad uno intatto
  • Slide 25
  • Effetti di liquefazione del terreno: le fondamenta delledificio erano troppo poco estese per evitare il ribaltamento. (Foto di Youd) Terremoti recenti Turchia 17/8/1999 Earthquake Engineering Research Institute, special earthquake report - October 1999