Stufe, caminetti, cucine e caldaie a legna, cippato e pellet · determinante per il consolidamento...

of 3/3
Il calore del futuro sarà dato dal legno e avvicinare l’utente finale a questa filiera è la sfida del settore: questa è la mission della seconda edizione di Italia Legno Energia, dal bosco al camino, l’evento fie- ristico biennale dedicato alla produzione di calore ed energia attraverso la combustione di legna, in programma dal 24 al 26 marzo 2017, presso la Fiera di Arezzo. Italia Legno Energia è organizzata da Piemme- ti SpA, società di Veronafiere, che negli anni pari organizza a Verona Progetto Fuoco, la mostra in- ternazionale leader nel mondo in questo settore. Oltre 200 espositori su una superficie di 25.000 mq per conoscere le novità di stufe, caminetti, cu- cine e caldaie a legna e pellet, con aree dimostrati- ve interne ed esterne ed un programma convegni coordinato da Aiel (Associazione Italiana Ener- gie Agroforestali), Italia Legno Energia che darà inoltre l’opportunità di aggiornarsi su tutti i temi caldi del settore, quali ad esempio le certificazioni, gli incentivi, la progettazione, la scelta del giusto pellet, attraverso un nutrito programma di incon- tri, convegni e workshop. Uno degli obiettivi di Italia Legno Energia 2017 è quello di avvicinare i consumatori finali ai bene- fici della filiera corta e delle energie da biomassa: economicità, sostenibilità, sicurezza e possibilità di accedere agli incentivi del Conto Termico. Tutto pronto per la 2 ^ Edizione di Italia Legno Energia Particolarmente sensibili a queste opportunità sono inoltre gli operatori dell’agriturismo, le azien- de agricole e le Pubbliche Amministrazioni. Non è un caso che l’evento si svolga in Toscana che con 1,19 milioni di ettari di boschi e foreste segue di poco la Sardegna (leader nazionale per superfi- cie forestale con 1,24 milioni di ettari) e precede il Piemonte (995.000 ettari). Italia Legno Energia è patrocinata da Regione Toscana, Provincia e Comune di Arezzo, dalle Ca- mere di Commercio toscane e dalle Università di Padova e Firenze. Informazioni e aggiornamenti al sito www.italialegnoenergia.it Periodico di informazione, attualità, cultura, avvenimenti fieristici • Anno XI - n° 2 • del 10/10/2016 • Poste Italiane • Spedizione in abbonamento postale 70% • CNS Padova • Editore Piemmeti promozione manifestazioni tecniche - S.p.A. 35131 Padova Via Tommaseo, 15 • Tel. 0498753730 - Fax 0498756113 • Reg. Trib. PD n° 2046 del 24/10/2006 • Direttore Responsabile: Maria Giovanna Benacchio • Art: Glow Worm Padova • Stampa: FP s.r.l. • Noventa PD • A copia 0,05 1 Italia Legno Energia 2017 Stufe, caminetti, cucine e caldaie a legna, cippato e pellet Alla Fiera di Arezzo dal 24 al 26 marzo 2017 Perché visitare ITALIA LEGNO ENERGIA I vantaggi della legna Risparmio Abbandonare le fonti fossili a vantaggio della biomassa legnosa è la scelta più efficace per abbassare i costi energetici aziendali. Sono già migliaia le aziende che producono il calore necessario alla propria attività economica grazie ad una caldaia a biomassa. Sostenibilità L’ energia prodotta dal legno è pulita e sicura. Incentivi Tutte le aziende che scelgono di investire nell’energia rinnovabile del legno potranno usufruire degli incentivi messi a disposizio- ne del governo. Il calore della legna e l’emozione del fuoco • Il fuoco delle stufe e i caminetti crea una sensazione unica di benessere, calore e piacevolezza; • Le stufe, i caminetti, le cucine e i barbecue di nuova generazio- ne garantiscono alla casa un arredo di qualità, design innova- tivo e tecnologie all’avanguardia; • Le cotture sulle cucine a legna e sui barbecue sono più “BUONE”. Le virtù della cottura a legna Cucina, emoziona, riscalda e arreda. www.italialegnoenergia.it
  • date post

    15-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    222
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Stufe, caminetti, cucine e caldaie a legna, cippato e pellet · determinante per il consolidamento...

Il calore del futuro sar dato dal legno e avvicinare lutente finale a questa filiera la sfida del settore: questa la mission della seconda edizione di italia Legno energia, dal bosco al camino, levento fie-ristico biennale dedicato alla produzione di calore ed energia attraverso la combustione di legna, in programma dal 24 al 26 marzo 2017, presso la fiera di arezzo.

italia Legno energia organizzata da Piemme-ti SpA, societ di Veronafiere, che negli anni pari organizza a Verona progetto fuoco, la mostra in-ternazionale leader nel mondo in questo settore.

Oltre 200 espositori su una superficie di 25.000 mq per conoscere le novit di stufe, caminetti, cu-cine e caldaie a legna e pellet, con aree dimostrati-ve interne ed esterne ed un programma convegni coordinato da aiel (associazione italiana ener-gie agroforestali), italia Legno energia che dar inoltre lopportunit di aggiornarsi su tutti i temi caldi del settore, quali ad esempio le certificazioni, gli incentivi, la progettazione, la scelta del giusto pellet, attraverso un nutrito programma di incon-tri, convegni e workshop.

Uno degli obiettivi di italia Legno energia 2017 quello di avvicinare i consumatori finali ai bene-fici della filiera corta e delle energie da biomassa: economicit, sostenibilit, sicurezza e possibilit di accedere agli incentivi del Conto Termico.

Tutto pronto per la 2^ Edizione di Italia Legno Energia

Particolarmente sensibili a queste opportunit sono inoltre gli operatori dellagriturismo, le azien-de agricole e le Pubbliche Amministrazioni.

Non un caso che levento si svolga in Toscana che con 1,19 milioni di ettari di boschi e foreste segue di poco la Sardegna (leader nazionale per superfi-cie forestale con 1,24 milioni di ettari) e precede il Piemonte (995.000 ettari).

italia Legno energia patrocinata da Regione Toscana, Provincia e Comune di Arezzo, dalle Ca-mere di Commercio toscane e dalle Universit di Padova e Firenze.

Informazioni e aggiornamenti al sito www.italialegnoenergia.it

Periodico di informazione, attualit, cultura, avvenimenti fieristici Anno XI - n 2 del 10/10/2016 Poste Italiane Spedizione in abbonamento postale 70% CNS Padova Editore Piemmeti promozione manifestazioni tecniche - S.p.A. 35131 Padova Via Tommaseo, 15 Tel. 0498753730 - Fax 0498756113 Reg. Trib. PD n 2046 del 24/10/2006 Direttore Responsabile: Maria Giovanna Benacchio Art: Glow Worm Padova Stampa: FP s.r.l. Noventa PD A copia 0,05

1 Italia Legno Energia 2017

Stufe, caminetti, cucine e caldaie a legna, cippato e pellet

Alla Fiera di Arezzodal 24 al 26 marzo 2017

Perch visitare ITALIA LEGNO ENERGIAI vantaggi della legnaRisparmioAbbandonare le fonti fossili a vantaggio della biomassa legnosa la scelta pi efficace per abbassare i costi energetici aziendali. Sono gi migliaia le aziende che producono il calore necessario alla propria attivit economica grazie ad una caldaia a biomassa.

SostenibilitL energia prodotta dal legno pulita e sicura.

IncentiviTutte le aziende che scelgono di investire nellenergia rinnovabile del legno potranno usufruire degli incentivi messi a disposizio-ne del governo.

Il calore della legnae lemozione del fuoco Il fuoco delle stufe e i caminetti crea una sensazione unica di

benessere, calore e piacevolezza; Le stufe, i caminetti, le cucine e i barbecue di nuova generazio-

ne garantiscono alla casa un arredo di qualit, design innova-tivo e tecnologie allavanguardia;

Le cotture sulle cucine a legna e sui barbecue sono pi buone.

Le virt della cottura a legnaCucina, emoziona, riscalda e arreda.

www.italialegnoenergia.it

ITALIA LEGNO ENERGIA2017 Lenergia del legno

Come riscaldarsi con il legno In sicurezza, nel rispetto dellambiente e della qualit dellaria

Sono presenti tutti i big del settoreTutte le pi importanti aziende del settore degli impianti e attrezzature per il riscaldamento a le-gna hanno gi aderito in forma diretta a ITALIA LEGNO ENERGIA, divenuto in sole due edizioni lappuntamento italiano di riferimento nel settore negli anni dispari (quando non c la sorella mag-giore Progetto Fuoco).Sono gi un centinaio le aziende iscritte e tra essi spiccano nel mondo delle stufe e dei caminetti LA NORDICA, PALAZZETTI, MCZ, RAVEL-LI, COLA, CLAM, AMG KALOR, CADEL, UN-GARO, ROCAL, PIRAZZO, CERAMPIU, MA-GIKAL, GIOVE, DIELLE.

Particolarmente ricca la presenza di produttori di cucine a legna e pellet, anche per il successo delli-niziativa Progetto Cuoco, il bello della cottura a legna: RIZZOLI, FONTANA, GREITHWALD, UGO CADEL, PERTINGER, CLEMENTI E ROSSO FUOCO tra i pi rappresentativi.

Sul fronte caldaie a biomassa sono presenti tra gli altri OKOFEN, UNICONFORT, VIES-SMANN, ESPE, ETA ITALIA, HERZ, FRO-LING, SOLARFOCUS, CAEL, CENTROME-TAL, KESSER, BIMATEK, BURKHARDT,

BIODOM, SAN-HELL e WINDHAGER.

Numerose anche le aziende di pellet e combusti-bile (tra cui ADRIACOKE, EKMAN, BUFFOLI, FIRELUX, SEPPELE, AUSTRIAN PELLET, WO-ODTECH, RONCHIATO, RICCI, LATIESSE, PFEIFER, PELCKO, DRAUHOLZ) e i toscani PELLETLEGNO, OMEGA, TOSCANA PELLET e MANOENERGIA) e aziende di articoli e acces-sori per la fumisteria (SMALBO; BRUGG PIPE SYSTEM, MC Costa Moreno, APROS, STABILE).

Nellarea esterna sono presenti le aziende con le macchine per la prima trasformazione del legno (PINOSA, PEZZOLATO, GL&D, ANTONELLI) e le aree dimostrative. Sono inoltre presenti le Associazioni AIEL (partner tecnico di Italia Legno Energia), ANFUS, ASSOCOSMA, il Dipartimento TESAF dellUni-versit di Padova, ENAMA, alcuni Centri di Ri-cerca e le principali testate di settore.

AIEL Associazione Italiana Energie agroforestali sin dalla prima edizione il partner tecnico di Italia Legno Energia, cos come lo per progetto Fuoco.

AIEL si caratterizza per promuovere il settore le-gno-energia con un approccio di filiera: dalla gestio-ne forestale sostenibile alle pi performanti tecnolo-gie di conversione energetica, condizioni necessarie per costruire un solido futuro in questo settore. AIEL conta tra i suoi soci tutte le principali imprese delle filiera legno-energia.

Il pellet Il pellet prodotto attraverso la densificazione della materia prima (segatura e trucioli di legno vergine non contaminato) tramite delle presse a matrice. Le pres-sioni e le temperature dovute al processo comportano il parziale rammollimento dei costituenti del legno, in modo specifico della lignina, che fondendosi funge da collante naturale. La domanda sempre crescente di pellet fa s che la certificazione rappresenti sempre pi un elemento determinante per il consolidamento del mercato e la tutela dei consumatori: il sistema di certificazione EN-plus, recepito in Italia da AIEL (Associazione Italiana Energie Agroforestali) garantisce sia le caratteristiche chimiche, fisiche ed energetiche, sia il mantenimento della qualit del prodotto fino alla consegna alluten-te finale, secondo criteri di trasparenza e tracciabilit lungo tutta la filiera.

utile sapere che: Il colore del pellet non indice di qualit Se messo in acqua il pellet deve affondare Lodore acre non indice di agenti chimici Il colore delle ceneri pu variare da pellet a pellet La provenienza geografica e/o la specie legnosa di

partenza non sono sinonimo di qualit del pellet In Italia vietato luso di legno trattato chimica-

mente e di legno post-consumo Per sostituire 1 litro di gasolio sono necessari 2 kg di

pellet.Lacquisto di un impianto a legna, cippato e pellet: progettazione, installazione e manutenzione

Il progettista Per poter realizzare un impianto a regola dellarte fondamentale rivolgersi a figure professionali abilitate e competenti, che rispettino la legislazione e la normati-va tecnica vigente e dimensionino limpianto in modo coerente con i fabbisogni effettivi del committente.

Linstallatore e il manutentore Linstallazione e la manutenzione straordinaria di cal-daie, stufe e caminetti a biomassa devono essere ese-guite da imprese abilitate dalla Camera di Commercio (DM 37/2008).Per garantire il mantenimento nel tempo delle presta-zioni e delle condizioni di sicurezza dellimpianto necessario far eseguire un controllo periodico, com-prensivo di pulizia del generatore e del sistema fumario.

Limportanza della canna fumaria

La canna fumaria una componente determinante per il corretto funzionamento dellimpianto, per questo si deve sempre ricorrere a installatori-manutentori pro-fessionali in grado di effettuare uninstallazione a re-gola dellarte.

utile sapere che: Alla fine dei lavori di installazione limpresa instal-

latrice deve sempre rilasciare la dichiarazione di conformit per attestare che i lavori sono stati ese-guiti a regola darte, anche in caso di solo rifacimen-to del sistema fumario.

A partire dal 15 ottobre 2014 gli impianti termici de-vono essere dotati di Libretto di impianto

Lo scarico dei prodotti della combustione deve avve-nire obbligatoriamente sopra il tetto delledificio

Ogni anno si registrano in Italia oltre 10.000 incendi provocati dallinstallazione non conforme dellimpian-to fumario e la mancata manutenzione dello stesso.

Incentivo Conto Termico Ecco alcuni dei requisiti da rispettare per ottenere incentivi dal Conto Termico:1. Qualit di legna da ardere, cippato e pellet usati2. Buona gestione da parte del proprietario della stufa

o della caldaia3. Corrette progettazione, installazione e manutenzio-

ne dellimpianto4. Corretta installazione dellimpianto fumario e suc-

cessivi interventi di manutenzione5. Qualit del generatore (stufa o caldaia) in termini di

rendimento ed emissioni.

Pi bassi sono i valori di emissione del particolato primario PP dalla stufa e dalla caldaia, maggiore lincentivo Conto Termico!

Il legno da secoli il combustibile pi usato per il riscaldamento e oggi impiegato principal-mente in forma di legna da ardere, cippato, pel-let ed in minima parte di briquettes.

La legna da ardere La legna appena tagliata contiene circa il 50% di acqua e quindi non adatta allimmediato impiego in stufa o caldaia. necessario stagionarla o essiccarla, affinch raggiunga un tenore idrico inferiore al 20%, valore ot-timale per la combustione. Un elevato contenuto idrico riduce il potere calorifi-co della legna e il rendimento del generatore, aumen-tando le emissioni.

utile conoscere alcuni accorgimenti: Usare solo legna secca, con un contenuto idrico infe-

riore al 20% Usare ciocchi di legna di lunghezza tale da lasciare

un certo spazio tra la legna e le pareti laterali della camera di combustione

Usare legna di dimensioni uniformi, spaccata piutto-sto che tonda

Accendere il fuoco dallalto con limpiego di stecchet-te secche disposte a castelletto e con appositi accendi fuoco

Favorire limmissione di aria comburente nella fase di accensione

Introdurre ciocchi di legna pi grossi solo dopo la formazione di un bel letto di braci

Caricare il focolare con piccole quantit di legna, sen-za sovraccaricarlo

Stoccare la quantit di legna giornaliera possibilmen-te in ambiente riscaldato

Se la fase di accensione si svolge in maniera corretta il fumo della combustione diventa invisibile al pi tardi dopo 15 minuti dallaccensione. Non bruciare carta, plastica o legno verniciato. La combustione di materiale di scarto produce sostanze altamente tossiche, quali formaldeide e diossine che compromettono la qualit dellaria, la salute umana e il corretto funzionamento dellapparecchio.

Il cippato Il cippato legno ridotto in scaglie, con dimensioni variabili da alcuni millimetri a circa 6 cm, attraverso macchine sminuzzatrici dette cippatrici. prodotto a partire da residui agricoli e forestali quali tronchi, stanghe, ramaglie, piante intere o da residui dellindu-stria del legno. Il cippato particolarmente indicato per il riscaldamen-to di edifici residenziali e/o commerciali, soprattutto in ambito rurale e montano, con un fabbisogno superiore a 50-60 MWh termici annui (>5.000 litri di gasolio).

Ad Italia Legno Energia, oltre che coordinare il pro-gramma convegni, AIEL presenter, in un incontro pubblico il modello di certificazione Aria Pulita.Aria Pulita la nuovissima certificazione di qualit dei sistemi di riscaldamento a biomasse legnose. Sa-ranno certificati Aria Pulita le stufe, gli inserti per camino e le caldaie fino a 35 kW di potenza che di-mostreranno di avere i requisiti necessari in termini di resa ed emissioni. Gli apparecchi certificati Aria Pulita, infatti saranno in grado di garantire basse

emissioni di polveri dal camino, nel pieno rispet-to della qualit dellaria e della salute delle persone e dellambiente, ed elevato rendimento, per godere appieno del calore sprigionato dal legno con minori sprechi e costi inferiori.

La presentazione di Aria Pulita in programma nel pomeriggio di mercoled 22 marzo 2017 presso la Borsa Merci di Piazza Risorgimento in Arezzo, in occasione della preview di Italia Legno Energia.

www.italialegnoenergia.it

AIEL - Partner tecnico di ITALIA LEGNO ENERGIApresenta la certificazione di qualit ARIA PULITA

2 Italia Legno Energia 2017 3 Italia Legno Energia 2017

Alla Fiera di Arezzo dal 24 al 26 marzo 2017

sALonE dELLE fontAnE

www.salonedelturismorurale.it

25/26 fEbbRAIO 2017

Mostra internazionale sullimpiego del legno nelledilizia

9 -12 Febbraio 2017

21-25 Febbraio 2018

Mostra internazionale di impianti ed attrezzature per la produzione di calore ed energiadalla combustione di legna

ITALIA LEGNO ENERGIAdal bosco al camino

Edizione

2^ - BiennaleDate24-26 marzo 2017Sede EspositivaFiera di Arezzo52100 Arezzo - Via Spallanzani OrganizzazionePiemmeti spa35129 Padova Via San Marco 11/cTel. +39 049 8753730 Fax +39 049 [email protected] - www.italialegnoenergia.itEspositori170 provenienti principalmente da Italia, Austria e GermaniaVisitatori20.000 provenienti da tutte le regioni italianeProfilo dellespositore:Produttori di: macchine ed attrezzature per il settore agroforestale

e per la prima lavorazione del legno a fini energetici, caldaie e macchine per il riscaldamento civile o

domestico a legna stufe, caminetti, termocamini, cucine, barbecue prodotti legnosi a fini energetici (legna da ardere,

pellet e cippato) attrezzature e prodotti per la fumisteriaProfilo del visitatore: agriturismi e imprese agricole serre e vivai attivit commerciali, turistiche ed alberghiere studi tecnici, progettisti ed architetti installatori rivenditoriLa manifestazione aperta anche aL pubbLico.Superficie occupata:25.000 mqOrari9,30 -19,30

Scheda tecnicaprogetto cuoco, iL beLLo deLLa cottura a Legna costituito da tre valori portanti: La mostra collaterale Lo show cooking nella cucina economica

digitale #ILEchef, contest di cucina riservato

ai food-blogger

progetto cuoco, iL beLLo deLLa cottura a Legnala mostra collateraleUna mostra collaterale di grande impatto este-tico presenter i modelli TOP della produzione degli espositori in un percorso che illustrer al visitatore i migliori prodotti del mercato rac-contando i vantaggi emozionali, di arredo e ca-lore della cottura a legna.

progetto cuoco, iL beLLo deLLa cottura a Legna la cucina economica digitaleAllinterno della cucina economica digitale ver-r allestito uno show cooking con cucina cre-ativa su fuochi a legna, dove ogni giorno, ad orari stabiliti, rinomati chef prepareranno in degustazione piatti innovativi e di tradizione, descrivendone la realizzazione ed evidenzian-do i vantaggi e le qualit della cottura a legna: clou del programma la presenza di Francesco Fichera, chef stellato, cuoco primordiale, come ama definirsi, per la sua propensione alladozio-ne di tecniche di cottura antiche e tradizionali. Usa la brace in legno e privilegia lalta tempera-tura per la trasformazione del cibo.

progetto cuoco,iL beLLo deLLa cottura a Legna#iLechef: il contest di cucina per food bloggerI pi affermati food-blogger italiani partecipe-ranno in Fiera ad un contest: essi effettueranno dei cooking show portando una ricetta in linea con le suggestioni della cottura a legna davanti ad una giuria qualificata che sceglier il piatto vincitore. Tutto il contest si potr vivere live sui social e nei blog.

show cooking, mostra coLLa-teraLe e bLog per vaLorizzare La cucina con La LegnaNellambito di itaLia Legno energia viene data attenzione ad uno dei comparti pi interes-santi e particolari dellutilizzo della legna, quello della cottura: cucine, forni e barbecue diventano protagonisti per dare spazio alle emozioni, al gu-sto e al calore della cottura a legna.Questa iniziativa studiata per presentare ai visi-tatori e al pubblico i pregi e i vantaggi propri delle cucine economiche, dei forni e dei barbecues fun-zionanti attraverso la combustione della legna: cu-cinare, appunto, ma anche riscaldamento dellam-biente, lemozione del fuoco e larredo di classe e design.

Un nuovo grande evento ad Italia Legno Energia

Novit!

il bello della cottura a legna

PROGETTO CUOCO

4 Italia Legno Energia 2017

Fiera di Arezzo

Piemmeti spa garantisce la massima riservatezza dei dati e la possibilit di richiedere

gratuitamente la rettifica o la cancellazione dagli invii del notiziario scrivendo a:

Piemmeti Spa Via Nicol Tommaseo, 15 - 35131 Padova [email protected] (D.Lg 196/2003 - Tutela dati personali).

Informazioni e aggiornamenti al sitowww.italialegnoenergia.it