Startup Genome e il Codice del Successo delle Startup

of 85 /85
1. STARTUP GENOME CAGLIARI - 18 SETTEMBRE 2014 Mediateca del Mediterraneo Evento promosso da Sardegna Ricerche e organizzato con la collaborazione di The Doers

Embed Size (px)

description

L’obiettivo del rapporto di ricerca del progetto Startup Genome è proprio quello di contribuire al successo di ogni imprenditore startup, dando indicazioni concrete su cosa fare in ciascuno stadio del ciclo di vita della propria startup, per aumentarne le possibilità di riuscita. Il progetto Startup Genome sta attirando via via anche l’attenzione degli investitori come riferimento per una griglia di valutazione più oggettiva del progresso della startup e della preparazione del team ad amministrare un eventuale investimento. Il progetto Startup Genome è anche uno strumento di mappatura ed analisi degli ecosistemi di Startup, con l’obiettivo di aiutare ciascuno di essi ad individuare e valorizzare i proprio punti di forza e la propria unicità.

Transcript of Startup Genome e il Codice del Successo delle Startup

  • 1. 1. STARTUP GENOME CAGLIARI - 18 SETTEMBRE 2014 Mediateca del Mediterraneo Evento promosso da Sardegna Ricerche e organizzato con la collaborazione di The Doers
  • 2. IL MOVIMENTO LEAN STARTUP Fonte: University of Applied Science Osnabrck 1998
  • 3. IL MOVIMENTO LEAN STARTUP Fonte: University of Applied Science Osnabrck 1998 2003 2004
  • 4. IL MOVIMENTO LEAN STARTUP Fonte: University of Applied Science Osnabrck 1998 2003 2004 2005
  • 5. IL MOVIMENTO LEAN STARTUP Fonte: University of Applied Science Osnabrck 1998 2003 2004 2005 2008 2009 2011
  • 6. IL MOVIMENTO LEAN STARTUP Fonte: University of Applied Science Osnabrck 1998 2003 2004 2005 2008 2009 2010 2011
  • 7. IL MOVIMENTO LEAN STARTUP Fonte: University of Applied Science Osnabrck 1998 2003 2004 2005 2008 2009 2010 2011 2012
  • 8. IL MOVIMENTO LEAN STARTUP Fonte: University of Applied Science Osnabrck 1998 2003 2004 2005 2008 2009 2010 2011 2012
  • 9. IL MOVIMENTO LEAN STARTUP Fonte: University of Applied Science Osnabrck 1998 2003 2004 2005 2008 2009 2010 2011 2012 2013
  • 10. IL MOVIMENTO LEAN STARTUP Fonte: University of Applied Science Osnabrck 1998 2003 2004 2005 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014
  • 11. 2. STARTUP GENOME: ECOSISTEMI
  • 12. ECOSISTEMA? Nuove imprese emergono e crescono non solo perch gli individui eroici, di talento e visionari le creano e le sviluppano... IMPRENDITORI! ...ma anche perch si trovano in un ambiente o "ecosistema" che li sostiene, rendendo l'azione degli imprenditori pi facile.
  • 13. COMPONENTI DI UN ECOSISTEMA SERVIZI DI SUPPORTO FINANZA CULTURA MERCATI RICERCA & SVILUPPO LEGGI & BUROCRAZIA INFRASTRUTTURE CAPITALE UMANO IMPRENDITORE
  • 14. COMPONENTI DI UN ECOSISTEMA SERVIZI DI SUPPORTO FINANZA CULTURA MERCATI RICERCA & SVILUPPO LEGGI & BUROCRAZIA INFRASTRUTTURE CAPITALE UMANO business angels, venture capital, micro finanza bandi pubblici ..
  • 15. COMPONENTI DI UN ECOSISTEMA SERVIZI DI SUPPORTO FINANZA CULTURA MERCATI RICERCA & SVILUPPO LEGGI & BUROCRAZIA INFRASTRUTTURE CAPITALE UMANO incubatori acceleratori esperti mentori associazioni
  • 16. COMPONENTI DI UN ECOSISTEMA SERVIZI DI SUPPORTO FINANZA CULTURA MERCATI RICERCA & SVILUPPO LEGGI & BUROCRAZIA INFRASTRUTTURE CAPITALE UMANO leggi incentivi burocrazia tasse e fisco enti pubblici
  • 17. COMPONENTI DI UN ECOSISTEMA SERVIZI DI SUPPORTO FINANZA CULTURA MERCATI RICERCA & SVILUPPO LEGGI & BUROCRAZIA INFRASTRUTTURE CAPITALE UMANO early adopters massa critica di clienti aziende come clienti PA come cliente
  • 18. COMPONENTI DI UN ECOSISTEMA SERVIZI DI SUPPORTO FINANZA CULTURA MERCATI RICERCA & SVILUPPO LEGGI & BUROCRAZIA INFRASTRUTTURE CAPITALE UMANO forza lavoro imprenditori programmi di formazione e training per imprenditori
  • 19. COMPONENTI DI UN ECOSISTEMA SERVIZI DI SUPPORTO FINANZA CULTURA MERCATI RICERCA & SVILUPPO LEGGI & BUROCRAZIA INFRASTRUTTURE CAPITALE UMANO telecomunicazioni trasporti reti sociali e di categoria a supporto degli imprenditori
  • 20. COMPONENTI DI UN ECOSISTEMA SERVIZI DI SUPPORTO FINANZA CULTURA MERCATI RICERCA & SVILUPPO LEGGI & BUROCRAZIA INFRASTRUTTURE CAPITALE UMANO centri di ricerca pubblici e privati laboratori pubblici e privati universit
  • 21. COMPONENTI DI UN ECOSISTEMA SERVIZI DI SUPPORTO FINANZA CULTURA MERCATI RICERCA & SVILUPPO LEGGI & BUROCRAZIA INFRASTRUTTURE CAPITALE UMANO tolleranza per fallimento tolleranza per lincertezza storie di successo status positivo per lauto-impiego
  • 22. COMPONENTI DI UN ECOSISTEMA SERVIZI DI SUPPORTO FINANZA CULTURA MERCATI RICERCA & SVILUPPO LEGGI & BUROCRAZIA INFRASTRUTTURE CAPITALE UMANO IMPRENDITORE
  • 23. STARTUP GENOME ECOSYSTEM REPORT 2012
  • 24. STARTUP GENOME ECOSYSTEM REPORT 2012
  • 25. 3. REPORT: CRACKING THE CODE OF INNOVATION
  • 26. CRACKING THE CODE OF INNOVATION 50 PAGINE DI ANALISI DA INTERVISTE A 650+ STARTUPS E 10 ACCELERATORI NEL MONDO
  • 27. OBIETTIVI DELLA RICERCA OTTENERE UN MODELLO PER COMPRENDERE I FATTORI SOTTOSTANTI AL SUCCESSO E AL FALLIMENTO DELLE STARTUP. PERCHE MOLTI IMPRENDITORI POSSANO AUMENTARE LE LORO POSSIBILITA DI RIUSCITA
  • 28. OBIETTIVI DELLA RICERCA CON LA CONVINZIONE CHE L IMPRENDITORIALITA E UNA SCIENZA CHE PUO ESSERE STUDIATA E APPLICATA
  • 29. SCIENZA O ARTE? Molti imprenditori considerano blasfemo ricondurre il percorso imprenditoriale ad un modello di azioni ripetibili, a grafici e numeri.
  • 30. SCIENZA O ARTE? Questa ricerca non sostiene che non ci sia arte nel fare l imprenditore, anzi, che l imprenditorialit pi forte allincontro tra scienza ed arte!
  • 31. IPOTESI DELLA RICERCA ESISTE UN CICLO DI VITA DELLA STARTUP? ESISTONO TIPOLOGIE DI STARTUP? COSA INFLUISCE SUL SUCCESSO DELLE STARTUP?
  • 32. 3.1 CICLO DI VITA DI UNA STARTUP
  • 33. CICLO DI VITA DELLA STARTUP 1. LE STARTUP ATTRAVERSANO 4 STADI DI EVOLUZIONE. E POSSIBILE MISURARE E DESCRIVERE CIASCUNO STADIO. SE SI ATTRAVERSANO QUESTI STADI NELLA MANIERA CORRETTA, AUMENTANO LE PROBABILITA DI SUCCESSO.
  • 34. GLI STADI DI EVOLUZIONE CUSTOMERS MARKET VALIDAZIONE PROBLEMA AUDIENCE TEMPO Discovery Validation Efficiency Scale 5/7 m. 3/5 m. 5/6 m. 7/9 m. 20/27 m. VALIDAZIONE MERCATO CRESCITA
  • 35. 5/7 m. FASE 1 DISCOVERY
  • 36. 5/7 m. DISCOVERY! OBIETTIVI QUALE PROBLEMA REALE STO RISOLVENDO?
  • 37. DISCOVERY! OBIETTIVI E DAVVERO UN PROBLEMA PENOSO? PER CHI? 5/7 m.
  • 38. DISCOVERY! OBIETTIVI SONO INTERESSATI ALLA MIA SOLUZIONE? 5/7 m.
  • 39. DISCOVERY! CHE COSA ACCADE SI FORMA UN TEAM 5/7 m.
  • 40. DISCOVERY! CHE COSA ACCADE 5/7 m. INTERVISTE AI POTENZIALI CLIENTI
  • 41. DISCOVERY! CHE COSA ACCADE TROVATE UNA VALUE PROPOSITION! 5/7 m.
  • 42. DISCOVERY! CHE COSA ACCADE CREATE TANTI MVP QUANTI SERVONO PER VALIDARE LE IPOTESI SUL PROBLEMA E SULLA SOLUZIONE 5/7 m.
  • 43. DISCOVERY! CHE COSA ACCADE 5/7 m. TROVATE LE CARATTERISTICHE FONDAMENTALI DEL PRODOTTO/SERVIZIO
  • 44. DISCOVERY! CHE COSA ACCADE 5/7 m. FINANZIAMENTI DA PARTE DI FAMILIARI, AMICI, BENEFATTORI (FFF - FAMILY, FRIENDS & FOOLS!)
  • 45. DISCOVERY! CHE COSA ACCADE 5/7 m. TROVATE I PRIMI MENTORI, GUIDE, ESPERTI, CONSIGLIERI
  • 46. 3/5 m. FASE 2 VALIDATION
  • 47. 3/5 m. VALIDATION! OBIETTIVI ESISTE UN PROCESSO DI VENDITA RIPETIBILE?
  • 48. 3/5 m. VALIDATION! OBIETTIVI ESISTE UN PROCESSO DI VENDITA PROFITTEVOLE?
  • 49. 3/5 m. VALIDATION! OBIETTIVI GLI UTENTI CHE HO TROVATO RAPPRESENTANO UN MERCATO ABBASTANZA GRANDE?
  • 50. 3/5 m. VALIDATION! CHE COSA ACCADE CREATE MVP PER VALIDARE IL PROCESSO DI VENDITA
  • 51. 3/5 m. VALIDATION! CHE COSA ACCADE PIVOTS (SE NECESSARIO)
  • 52. 3/5 m. VALIDATION! CHE COSA ACCADE AFFINATE LE CARATTERISTICHE FONDAMENTALI DEL VOSTRO PRODOTTO/SERVIZIO
  • 53. 3/5 m. VALIDATION! CHE COSA ACCADE METTETE A PUNTO UNA PRIMA CONTABILITA (METRICHE & ANALYTICS)
  • 54. 3/5 m. VALIDATION! CHE COSA ACCADE FINANZIAMENTI SEEDS
  • 55. 3/5 m. VALIDATION! CHE COSA ACCADE IL TEAM SI CONSOLIDA E FONDATE L AZIENDA
  • 56. FASE 3 OBIETTIVI EFFICIENCY _RAFFINAMENTO VALUE PROPOSITION _OTTIMIZZAZIONE USER EXPERIENCE _OTTIMIZAZIONE CANALE DI CONVERSIONE _CRESCITA VIRALE _CONSOLIDAMENTO DEL CANALE DI VENDITA RIPETIBILE E SCALABILE IL PROCESSO DI ACQUISIZIONE CLIENTI E EFFICIENTE ED OTTIMIZZATO? 5/6 m. EVENTI
  • 57. FASE 3 OBIETTIVI SCALE _ROUND A DI FINANZIAMENTO _ACQUSIZIONE CLIENTI MASSIVA _AUMENTO DELLA SCALABILITA BACK-END _PRIME ASSUNZIONI DI DIRIGINTE _STRUTTURAZIONE DELL AZIENDA IN DIPARTIMENTI IL SUCCESSO APPENA OTTENUTO, E RIPETIBILE SU LARGA SCALA? 7/9 m. EVENTI
  • 58. PERCHE LE STARTUP FALLISCONO? 74a causa di CRESCITA % PREMATURA
  • 59. PERCHE LE STARTUP FALLISCONO? 74% ATTRAVERSANO GLI STADI FRETTOLOSAMENTE E SENZA COERENZA
  • 60. 3/5 m. LE DIMENSIONI DELLA COERENZA 1. CLIENTI 2. PRODOTTO 3. TEAM 4. FINANCIAL
  • 61. LA CRESCITA COERENTE 1. CLIENTE 2. PRODOTTO 3. TEAM 4. FINANCIAL
  • 62. LA CRESCITA INCOERENTE INDIETRO AVANTI 4. FINANCIAL 1. CLIENTI 2. PRODOTTO 3. TEAM
  • 63. LA CRESCITA INCOERENTE INDIETRO AVANTI 2. PRODOTTO 1. CLIENTI 4. FINANCIAL 3. TEAM
  • 64. 3.2 PERSONALITA DELLE STARTUP
  • 65. RISULTATI 2. LE STARTUP HANNO UNA PERSONALITA (4 TIPI FONDAMENTALI) E CIASCUNA COMPIE IL PROPRIO CAMMINO ATTRAVERSO GLI STADI IN MODO DIVERSO E CARATTERISTICO
  • 66. PERSONALITA DI STARTUP 100% MARKETING 100% SALES AUTOMIZER SOCIAL TRANSFORMER INTEGRATOR CHALLENGER
  • 67. TIPO 1: AUTOMIZER 100% MARKET 100% SALES _ACQUSIZIONE CLIENTI SELF-SERVICE _BASSI COSTI INDIRETTI - MINORE RICHIESTA DI CAPITALE _MERCATO B2C _AUTOMATIZZA PROCESSI MANUALI _LA USER EXPERIENCE E CRUCIALE Google Dropbox Eventbrite Slideshare Kickstarter Zynga Box.net Basecamp Hipmunk
  • 68. 1N: SOCIAL TRANSFORMER 100% MARKET 100% SALES Ebay Skype Airbnb Craigslist Etsy Flickr LinkedIn Facebook Twitter... _ACQUSIZIONE CLIENTI SELF-SERVICE _EFFETTI DI RETE > WINNER TAKES IT ALL _CAMBIANO LE ABITUDINI SOCIALI _+50% TEMPO PER SCALARE _PROCESSO DI FIDELIZZAZIONE FRAGILE
  • 69. TIPO 2: INTEGRATOR 100% MARKET 100% SALES _ACQUISIZIONE CLIENTI SEMI-AUTOMATICA _MERCATO B2B (SMEs) _BASSA INCERTEZZA > VALIDAZIONE VELOCE _PRODOTTI ESISTENTI IN NUOVI MERCATI _MONETIZZANO VELOCEMENTE PBworks Uservoice KISSmetrics Mixpanel Dimdim HubSpot Marketo Xignite Zoho
  • 70. TIPO 3: CHALLENGER 100% MARKET 100% SALES _STRATEGIA DI ACQUISIZIONE CON FORZA VENDITA _MERCATO B2B (GRANDI AZIENDE) _ALTI OVERHEAD (FRAGILITA DA BURN-RATE) _MERCATI RIGIDI _DIFFICILE DA SCALARE Oracle Salesforce Redhat Atlassian BuddyMedia Palantir Netsuite Passkey Yammer
  • 71. 3.3 APPRENDIMENTO COME INDICATORE DI SUCCESSO
  • 72. RISULTATI 3. LAPPRENDIMENTO E L UNITA FONDAMENTALE DI PROGRESSO PER LE STARTUP, E NE INFLUENZA IL SUCCESSO APPRENDIMENTO DAL MERCATO, DA MENTORI, DA ESPERTI E DAI CO-FOUNDERS.
  • 73. APPRENDIMENTO = RICERCA TIME CLIENTI RICERCA DI UN MODELLO DI BUSINESS ESECUZIONE DI UN BUSINESS PLAN Discovery Validation Efficiency Scale
  • 74. IL PROCESSO DI APPRENDIMENTO DISCOVERY STOP VALIDATION STOP EFFICIENCY STOP SCALE RICERCA ESECUZIONE
  • 75. LA STRADA DELLAPPRENDIMENTO _MUOVERSI VELOCEMENTE DA UN TEST AL SUCCESSIVO CONSOLIDANDO L APPRENDIMENTO IN NUOVE ITERAZIONE DI PRODOTTO TEST FAILED TEST TEST FAILED FAILED TEST FAILED
  • 76. IL CICLO DELLAPPRENDIMENTO VALIDATO IDEAS LEARN DATA PRODUCT MEASURE BUILD LUNITA FONDAMENTALE DI APPRENDIMENTO
  • 77. REPORT RAPPORTO IN ITALIANO _TRADUZIONE DEL REPORT A NEW FRAMEWORK FOR UNDERSTANDING WHY STARTUP SUCCEED _ APPROFONDIMENTO SUI 4 TIPI DI STARTUP _SCARICABILE GRATUITAMENTE DA thedoers.co/blog
  • 78. 4. STARTUP GENOME: MAPPATURA
  • 79. STRATUP GENOME MAPPA ORGANIZZATA + CONTATTI
  • 80. STARTUP GENOME PARTECIPATIVO VOLONTARIO COMMUNITY BASED
  • 81. STARTUP GENOME INDICATORI STATISTICHE
  • 82. STARTUP GENOME CONFRONTI VALUTAZIONI BENCHMARK UPCOMING
  • 83. STARTUP GENOME PER CHI IMPRENDITORI ACCELERATORI / INVESTITORI COMMUNITY BUILDERS NGO - ASSOCIAZIONI
  • 84. STARTUP GENOME PERCHE LO FACCIAMO CONOSCERE E CAPIRE LE STARTUP DEL TERRITORIO IDENTIFICARE, MISURARE E FAR EMERGERE CLUSTER CONTRIBUIRE ALLA RACCOLTA ED ANALISI DI DATI TRASFERIRE UN METODO IMPRENDITORIALE
  • 85. The Doers #sardegnalean w: thedoers.co t: @doersproject e: [email protected] f: /thedoersproject Torino, Milano, Firenze, Cagliari