Sociologia della Scienza - .La sociologia della scienza e lo studio della scienza La scienza èun

download Sociologia della Scienza - .La sociologia della scienza e lo studio della scienza La scienza èun

of 38

  • date post

    17-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    215
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Sociologia della Scienza - .La sociologia della scienza e lo studio della scienza La scienza èun

La sociologia della scienza e lo studio della scienza

La scienza un fenomeno importante e quindi meritevole di uno studio di tipo sociologico.

Paradosso di Merton: prima degli anni 60-70 praticamente non esistono sociologi della scienza. Solo nel 1978 lAmerican Sociological Association apre una sezione dedicata a questi studi.

La sociologia della scienza pu nascere solo quando la scienza diventa un problema sociale.

A sua volta, questa espressione pu essere interpretata in due modi differenti:

la scienza diventa sempre pi grande e quindi diventa qualcosa che vale la pena studiare limitandosi per alla strutturazione interna della comunit della ricerca ed alle sue norme di auto-regolamentazione

la scienza diventa un vero e proprio problema

Robert K. Merton (1910-2003) il fondatore della sociologia della scienza.

Primi lavori sulle origini della scienza nel 1938; quindi paradigma mertoniano: analisi dei valori (ethos) della comunitdella ricerca.

Sistema di norme CUDOS:

Comunismo

Universalismo

Disinteresse

Scetticismo Organizzato

Lapproccio mertoniano considera la scienza come una istituzione sociale sostanzialmente separata dalla societ. Quello che si studia sono:

Le modalit di organizzazione sociale che la comunit della ricerca si data

Le circostanze sociali che possono favorire o ostacolare la produzione di conoscenza scientifica

Non si entra nel merito dei modi con i quali tale conoscenza viene prodotta

Listituzionalizzazione della scienza il risultato non previsto delletica puritana che ha sostenuto certi valori (razionalismo, individualismo ed empirismo). Questa etica promuove in modo indiretto lo sviluppo della scienza:

fornendo una spinta motivazionale allattivit degli scienziati

offrendo una legittimazione del ruolo della ricerca scientifica nel sistema sociale

Advanced ScholarSearchScholar PreferencesScholar Help

Stand on the shoulders of giants

Google Home About Google About Google Scholar- -

Il comunismoprescrive che la conoscenza non sia di propriet del singolo ricercatore, ma dellintera comunitscientifica.

Lobiettivo comune della crescita della conoscenza complessiva sarebbe impossibile da conseguire se i ricercatori tenessero per s le loro scoperte senza dividerle con gli altri.

La conoscenza pubblica e deve essere diffusa nella comunit della ricerca

Famoso motto di Newton: Non siamo che nani sulle spalle dei giganti e per questo motivo riusciamo a gettare il nostro sguardo sempre un po pi in l

http://scholar.google.com/advanced_scholar_search?hl=en&lr=http://scholar.google.com/advanced_scholar_search?hl=en&lr=http://scholar.google.com/scholar_preferences?hl=en&lr=&output=searchhttp://scholar.google.com/scholar/help.htmlhttp://www.google.com/webhp?hl=en&lr=http://www.google.com/about.htmlhttp://scholar.google.com/scholar/about.html

Luniversalismo impone che ogni nuovo contributo scientifico debba essere valutato sulla base di criteri impersonali prestabiliti che si rifanno a principi universali (es: oggettivit, accuratezza, contributo alla crescita cumulativa della conoscenza, ecc.)

Gli specifici attributi individuali dei diversi scienziati (appartenenza di genere, religione, razza, provenienza sociale, ecc.) non devono entrare in alcun modo nella valutazione

Il disinteresse comporta il controllo istituzionale sulla gamma di motivazioni che spinge i singoli ad intraprendere lattivitscientifica.

Lavanzamento della conoscenza scientifica un valore in s. Gli scienziati possono certo ambire al riconoscimento dei loro pari, ma questo riconoscimento deve essere considerato come un frutto naturale delle loro attivit di ricerca e non come un obiettivo da perseguire a tutti i costi (ad es. anche con comportamenti illeciti o fraudolenti).

Il pi vitale servizio che oggi dobbiamo al mondo di restaurare i nostri ideali scientifici () Dobbiamo riaffermare che lessenza della scienza lamore per la conoscenza e che lutilit della conoscenza non ci riguarda in maniera primaria. () noi scienziati siamo impegnati verso valori pipreziosi del benessere materiale

Michael Polanyi, The logic of liberty, 1951

Lo scetticismo organizzato un principio sia metodologico (che si applica al lavoro del singolo scienziato) che istituzionale (che si riferisce al funzionamento della comunit della ricerca nel suo complesso).

Il principio raccomanda di sospendere il giudizio dinanzi a ogni nuova rivendicazione di conoscenza e di attendere che le procedure di analisi della fondatezza di tale rivendicazione siano state completate.

Le norme che compongono lethos sono:

espresse (divieti, preferenze, permessi, prescrizioni);legittimate (sono i valori istituzionali della comunit);trasmesse (precetti ed esempi);rinforzate (sanzioni per chi trasgredisce, ricompense per

chi le osserva); interiorizzate (modellano la coscienza scientifica)

Medaglia del Premio Nobel. Il sistema di ricompense premia i comportamenti disinteressati degli scienziati, conferendo il massimo onore ai contributi pi significativi allavanzamento della conoscenza

Lo studio dellethos lapplicazione dellanalisi funzionale allistituzione scienza: si valuta la funzione dellinsieme di norme date ai fini del regolare funzionamento dellistituzione.

Lethos un attributo istituzionale della comunit scientifica. interesse degli scienziati conformarvisi per evitare: sanzioni esterne e anche conflitti interiori (interiorizzazione delle norme)

Le norme mertoniane rappresentano in qualche modo lequivalente, sul piano sociologico (strutturazione interna dellacomunit della ricerca) delle norme epistemologiche del metodo scientifico.

In ambedue i casi si fissano (o si cerca di fissare) i principi che sono alla base della crescita cumulativa della conoscenza razionale oggettiva.

Due elementi del paradigma mertoniano:

Esclusione dei contenuti della conoscenza scientifica dallanalisi sociologica della scienza

Enfasi sulla scienza come sistema sociale autonomo

La conoscenza scientifica un fatto, non un problema (black box) perch determinata:

Dalla natura del mondo fisico

Dal metodo scientifico

I fattori sociali non influenzano i contenuti scientifici. Essi possono influire solo:

Sulla velocit dellevoluzione della ricerca scientifica

Sulla direzione in cui la ricerca si espande

La scienza considerata autonoma dalla societ e dalla politica, e ci le conferisce grande autorevolezza e credibilit

Tra la fine degli anni 60 e gli inizi degli anni 70 una svolta radicale segna la crisi del paradigma mertoniano e lemergere di una nuova forma di sociologia della scienza.

La Sociologia della Conoscenza Scientifica (SSK) analizza da vicino le modalit di produzione della conoscenza scientifica.

Non si analizzano pi i modi con cui si organizza il lavoro degli scienziati, ma direttamente i prodotti di tale lavoro.

In precedenza questi prodotti (conoscenza scientifica) erano stati sottratti allanalisi in quanto dotati di caratteristiche specifiche di razionalit, universalit, validit.

Con la SSK queste caratteristiche vengono radicalmente messe in discussione, per la prima volta nella storia dello sviluppo della scienza.

Per David Edge tre processi sono alla base di questo tipo di sviluppi:

1.La crescente rilevanza dei temi dello sviluppo tecnologico rende necessario aumentare il livello di conoscenze sulla scienza e sulle sue relazioni con la tecnologia e la crescita economica. Il tema quale politica per la ricerca?diventa centrale

2.Cresce lesigenza di orientare le ricerche scientifiche nel senso di una maggiore responsabilit sociale: quali sono le responsabilit degli scienziati nei confronti della societ?

3.Gli sviluppi sociali che portano negli anni 70 ad una maggiore mobilitazione sociale si riflettono anche sulla scienza e si riflettono in una spinta democratica: chi deve governare la scienza? In che modi?

Due caratteristiche principali della Sociologia della ConoscenzaScientifica:

Il carattere interdisciplinare

Lapproccio critico

I due aspetti sono interconnessi tra loro: la critica nei confronti delle impostazioni tradizionali allinterno degli studi della scienza sostiene la necessit di ridefinire i normali confini disciplinari tra materie e viceversa.

Prima della fine degli anni 60, i confini tra le discipline che si occupavano di scienza erano molto ben definiti:

La storia ricostruiva le tappe di sviluppo delle ideescientifiche;

I filosofi studiavano le caratteristiche della conoscenza scientifica;

I sociologi studiavano le istituzioni della comunit di ricerca (sistema di ricompense, modalit di diffusione delle conoscenze, ecc.);

Ogni disciplina applicava i propri metodi e le proprie tecniche di indagine.

Con la nascita della sociologia della conoscenza scientifica, ilquadro cambia:

Non possibile affrontare problemi cos complessi come la scienza e la tecnologia affidandosi ad ununica prospettiva disciplinare;

Ogni singola prospettiva pu portare distorsioni nel modo di considerare i fenomeni di analisi; per questo motivo necessario integrare le differenti discipline;

In generale, preferibile un approccio centrato sul problema piuttosto che un approccio centrato sullappartenenza disciplinare;

Per quanto riguarda lapproccio critico, alcuni hanno proposto di dividere tra high church e low church:

La high church la componente pi accademica, che tende a mettere in discussione lo status della conoscenza scientifica quale conoscenza privilegiata rispett