Smau Roma 2013 Marco Esposito

Click here to load reader

  • date post

    21-Oct-2014
  • Category

    Technology

  • view

    635
  • download

    0

Embed Size (px)

description

Il Nodo CBI a supporto del Monitoraggio Finanziario e il Grande Progetto Pompei

Transcript of Smau Roma 2013 Marco Esposito

Rapporto Banca - Impresa: C.B.I. come fattore abilitante

Il Nodo CBI a supporto del Monitoraggio Finanziario e il Grande Progetto Pompei

Roma, 21 marzo 2013

Marco Esposito

Project Manager Consorzio CBI

Linfrastruttura CBI e il valore della Community CBI

Lo sviluppo di Servizi innovativi

I Servizi di Nodo a supporto della P.A. Centrale

Agenda

Il Nodo CBI a supporto del Monitoraggio Finanziario e il Grande Progetto Pompei

Il Monitoraggio Finanziario CBI

2

Research and innovation

Enhancing e-skills

ICT for Social Challenges

Very Fast Internet

Trust and Security

Interoperability and standards

Digital Single Market

Lo scenario di riferimento

Assenza di legami con specifiche banche

Possibilit di personalizzare il servizio

Razionalizzazione del modello di colloquio

Unicit del servizio rispetto a player di mercato

Accesso telematico generalizzato ai servizi

Supportare linteroperabilit a beneficio del commercio internazionale

Le esigenze delle P.A. Centrali nella gestione del colloquio con

il sistema bancario

SEPA END-DATE

3

La nostra mission 1. Migliorare lofferta del

Servizio CBI erogato dai Consorziati alla propria clientela

2. Gestire linfrastruttura tecnologica per abilitare il collegamento tra i Consorziati e i clienti

3. Definire le regole normative e tecniche per il Servizio CBI

4. Realizzare ed evolvere i Servizi di Nodo CBI

Infrastruttura di rete Comunit estesa

Organismo di standardizzazione Nodo CBI per le Pubbliche

Amministrazioni

Soluzione telematica per la gestione di pi conti presso diverse banche

Colloquio End to End tra i diversi attori

Nodo CBI Rete batch e online

Consorziati Istituti finanziari (banche,

Poste, IMEL e altri PSP): 615

Disponibilit di 46 funzioni innovative in area:

3 Pubbliche Amministrazioni Centrali

Clienti dei Consorziati Imprese: ~894.000 PA

~ 4,4 mld di flussi dispositivi/informativi annui

Servizio di Nodo CBI tra Pubblica Amministrazione Centrale e Sistema Bancario Incasso/ pagamento

Gestione documentale Informativa

Mission e ruolo del Consorzio CBI Promosso dallAssociazione Bancaria Italiana nel 1995, il Servizio di Corporate Banking

Interbancario diviene Associazione nel 2001 e quindi Consorzio nel 2008, al fine di rispondere alle nuove esigenze commerciali e migliorare l'offerta verso nuovi obiettivi

4

Nuovo servizio di e-Billing

Nodo CBI per le Pubbliche

Amministrazioni

La community CBI e le linee evolutive

Infrastruttura di rete

Comunit estesa Organismo di standardizzazione 650 Istituti finanziari

Consorziati (compreso Poste e CartaLis)

Oltre 850.000 utenti

35 servizi cooperativi innovativi

~4,4 mld di transazioni/ anno

Target di clientela

Imprese Pubblica

Amministrazione Retail

Sviluppo servizi di Nodo

Sviluppo servizi innovativi

Sviluppo infrastruttura

5

Larchitettura del Servizio CBI Larchitettura del Servizio di Corporate banking Interbancario che consente a due soggetti economici (retail, aziende o PA) di lavorare tra di loro, tramite i propri

computer, avvalendosi dei servizi di tutti gli Istituti con i quali intrattengono rapporti

Sviluppo Servizi

Innovativi

Sviluppo Servizi di

Nodo

Sviluppo infrastruttura

Migliorare le performance delle attuali funzioni CBI Erogazione di nuovi servizi B2C G2C (es. e-Billing) rivolti alla clientela retail

Evoluzione dei servizi C2B rivolti al settore Corporate (es. rendicontazioni on demand in tempo reale)

Nuova Rete

on line CBI

6

Area Gestione Documentale Area incassi Area Pagamenti Area Informativa

Invio end to end fatture XML MAV - Pagamento Mediante Avviso Pagamenti - bonifici Rendicontazioni

Invio end to end documentazione non strutturata XML

Ri.Ba. - Ricevuta Bancaria Elettronica Pagamento tributi (F24) Avvisi e pagamenti effetti

Richiesta Anticipo Fattura XML RID - Rapporti Interbancari Diretti

Bollettino Bancario Freccia Flussi a struttura libera

Invio Fatture PA XML*

Allineamento elettronico archivi

Disposizioni di pagamento XML Esiti XML

Incassi SEPA Direct Debit XML

Fondi Pensione - Distinta contributiva standard XML

Avvisatura bonifico SEPA/extra SEPA ed istruzioni XML

AOS SEDA - SEPA Electronic Data Alignment*

Bonifico ad iniziativa del beneficiario XML*

Servizi Informazioni trasferibiit XML

Disposizioni di pagamento XML estero * Rendicontazioni XML*

*Servizi in fase di sviluppo

Dallo sviluppo di funzioni innovative del tradizionale

Servizio CBI

Sviluppo Servizi

Innovativi

Sviluppo Servizi di

Nodo

Sviluppo infrastruttura

7

allerogazione del nuovo Servizio CBILL

A chi si rivolge

Asset utilizzati

Obiettivi del servizio

Biller: Pubbliche Amministrazioni Centrali, imprese e PAL

Nodo CBI in grado contrattualizzare grandi soggetti creditori PAC Rete CBI Canali di home/corporate banking delle banche CBI Multicanalit (es. ATM)

Il servizio a regime abilita: la consultazione delle bollette il pagamento tramite Home Banking/Corporate Banking ed ulteriori canali

bancari delle bollette la ricezione da parte del biller di un esito di pagamento con collegamento alla

bolletta inviata

Sviluppo Servizi di

Nodo

Sviluppo Servizi

innovativi

Sviluppo infrastruttura

8

E un gateway che permette laccesso diretto delle PA Centrali alla rete CBI per lo scambio con il sistema finanziario/Poste di:

disposizioni di incasso e pagamento

fatture elettroniche e flussi documentali

ulteriori tipologie di flussi definite ad hoc

Standardizzazione e capacit di personalizzazione delle funzioni veicolate su CBI

Contribuisce ad avvicinare il comparto pubblico ai servizi di corporate banking

Garantisce linteroperabilit e limplementazione a livello di sistema

E rivolto a soggetti istituzionali che necessitano di un fornitore super-partes, in rappresentanza della comunit finanziaria

Possibilit di non ricorrere ad un bando pubblico

Garanzia dei requisiti di affidabilit e sicurezza richiesti per la trasmissione di flussi finanziari

Cosa si intende per Nodo CBI

Per ottemperare alle particolari richieste delle PA Centrali, le Banche aderenti al Consorzio CBI hanno investito nella creazione del Nodo Diretto di accesso CBI, al fine di

supportare il collegamento tra PA Centrali e rete bancaria

Principali benefici

Servizio operante in ambito non competitivo in rappresentanza della molteplicit dei player bancari

I Servizi di Nodo CBI alla Pubblica Amministrazione

Sviluppo Servizi di

Nodo

Sviluppo Servizi

innovativi

Sviluppo infrastruttura

9

FONDO UNICO DI GIUSTIZIA

SUPPORTO ALLA TESORERIA DI GRUPPO

Obiettivo del servizio Le PA servite oggi

Offrire ad Equitalia Giustizia un servizio centralizzato e personalizzato di corporate banking supportando la gestione finanziaria delle risorse del Fondo Unico di Giustizia, garantendo la visibilit e la possibilit di disporre delle risorse intestate al Fondo e detenute dal sistema bancario

Supportare Equitalia Holding nella gestione centralizzata della propria tesoreria di gruppo, tramite la visualizzazione delle informazioni di conto corrente delle societ del Gruppo

Abilitare per i professionisti utenti del portale dellAgenzia del Territorio il pagamento in via telematica dei servizi offerti tramite collegamento tra portale di servizi telematici dellAgenzia e le banche consorziate

AGENZIA DEL TERRITORIO

Le Pubbliche Amministrazioni Centrali che usufruiscono

dei Servizi di Nodo CBI

CAPACI Progetto Pompei Supportare la veicolazione delle informative di conto corrente, abilitando la gestione telematica della funzione di monitoraggio da parte del Ministero (DIPE) sui movimenti finanziari legati alle aziende partecipanti ad appalti per la realizzazione di grandi opere pubbliche

Sviluppo Servizi di

Nodo

Sviluppo Servizi

innovativi

Sviluppo infrastruttura

10

Progetto Pagamenti da Portale Agenzia del Territorio

GPA Ambito di operativit del Nodo CBI

Nodo CBI

Pagamenti da Portale AdT: un nuovo strumento per la ricarica del castelletto

GPA Utente

L' Utente del Portale AdT seleziona i servizi offerti (ad es. consultazioni ipotecarie) e richiede il pagamento tramite bonifico bancario indicando il c/c sul quale effettuare l'addebito

Il riconoscimento dellutente avviene mediante utilizzo della firma digitale

Mediante un collegamento sicuro con loutsourcer tecnico Sogei lAgenzia invia bonifici per conto dei propri utenti e riceve i relativi esiti

La Banca attiva il servizio allutente (ad es. con una lettera di autorizzazione alladdebito in conto)

Gli ordini di bonifico ricevuti dalla Rete CBI sono eseguiti