Smau Bari 2010 Sandro Turci

of 49 /49
1 Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop. Sottotitolo : Soluzioni di Asset Management al servizio delle attività di Facility Management Avanzato Ing. Sandro Turci & Geom. Giuseppe Delmonte Ing. Domenico Caramia

Embed Size (px)

description

Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop.

Transcript of Smau Bari 2010 Sandro Turci

  • 1. Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop. Sottotitolo : Soluzioni di Asset Management al servizio delle attivit di Facility Management Avanzato Ing. Sandro Turci & Geom. Giuseppe Delmonte Ing. Domenico Caramia 1
  • 2. INFOR 2
  • 3. Abbiamo acquisito le migliori soluzioni del Mercato .EXE BPCS XA VISUAL SyteLine Anael COM SmartStream 3
  • 4. Un ampio spettro di applicazioni Enterprise Resource Performance Planning Management (ERP) (PM) Financial Customer Relationship Management Management (FM) (CRM) Enterprise Asset Human Capital Management Management (HCM) (EAM) Supply Chain Product Lifecycle Management Management (SCM) (PLM) 4
  • 5. INFOR - Dimensione Globale revenue $2.2B (EST) 125 9,000 offices in 34 employees countries 5
  • 6. Alcune referenze di INFOR EAM Enterprise Edition 6
  • 7. LE SOLUZIONI 7
  • 8. INFOR propone tre soluzioni per lAsset Management Infor EAM Asset Sustainability Edition Infor EAM Enterprise Edition Infor EAM Business Edition 8 8 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com.
  • 9. La soluzione Infor EAM Enterprise Edition E un tool avanzato di Asset Management ( considerabile quasi un ambiente di sviluppo) Totalmente Web-Architected (100% Web) per potervi accedere da qualunque luogo e in qualunque momento E Multi-Organizzazione Totalmente Parametrizzabile sulle esigenze dellAzienda Ricco di Moduli e Funzionalit avanzate (CAD, MOBILE, ecc) Con disponibilit dei Web Services per tutte le funzioni Completamente Integrabile con le altre applicazioni aziendali (ERP, Sistemi di Supervisione e Controllo ecc.) 9 9 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com. 2008
  • 10. Infor EAM Moduli disponibili Capital Process IT & Fleet & Infra, equipment equipment Telecom Transportation Networks Buildings & Geo-spatial Facilities assets Capital projects Assets & Infrastructure Performance Analytics Call center Energy Operations & Analysis Integration Planning procurement Alerts & KPIs CO2 Emissions Budgeting Warehouse Financial management integration Preventive Sales & Work Labor and Purchasing maintenance invoicing management contractor EAM - OpenCAD MRO supply Planning Mobile PDA SCADA GIS ERP / ESB chain tools or Laptop 10 10 Copyright 2001-2007 Infor Global Solutions 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com.
  • 11. LASSET MANAGEMENT 11
  • 12. Dalla Manutenzione all EAM all ALM 1 6 / 7 anni fa si parlava solo di Manutenzione .... legata a concetti quali riparare qualcosa quando si guasta chiamare il service di manutenzione... (es. ascensori) garantire il funzionamento di una certa macchina 2 poi si passati al concetto di EAM (Enterprise Asset Management) che : Tende a includere gli aspetti di Business Cerca di misurare alcune Performance Considera gli aspetti Economici e Finanziari Valorizza gli aspetti regolatori Non trascura la gestione del Rischio Ha una visione del Ciclo di Vita del Bene (dismissione..) 3 Asset Lifecycle Management 12
  • 13. Background . Ma lAsset inizia ad esistere prima che le Operation & Maintenance lo prendano in carico per gestirlo . c infatti una serie di fasi quali PROGETTAZIONE PROCUREMENT REALIZZAZIONE COMMISSIONING 13
  • 14. Oggi c attenzione anche a Non meno importante oggi considerato il passaggio da : DESIGN OPERATION & CONSTRUCTION & MAINTENANCE 14
  • 15. APPROCCIO DI BUSINESS 15
  • 16. Approccio di Business Livello Business Obiettivi di Business Partendo dagli Obiettivi di Business Livello Score Board & KPI Manageriale Customer Asset Service Availability & Satisfaction Quality Performance Financial Productivity Safety Declinandoli in Ambiti di Controllo Manageriale Livello Operativo Operational Goals Gestire in modo completo l Anagrafica degli Impianti con tutte le loro sotto componenti e relativi specifici ricambi. Gestire tutto il ciclo della Manutenzione a Guasto raccogliendo Fino ad arrivare alla misura di le informazioni sui Tempi e sui Materiali (in termini di quantit e di costo) per costruire un quadro di riferimento da cui partire per un piano di miglioramento. ben determinati KPIs che Gestire la Manutenzione Preventiva con le relative informazioni di stima del carico di lavoro e possibilit di migliorare la pianificazione verificano il raggiungimento Gestire il Materiali / Magazzini in modo da poter meglio pianificare la disponibilit dei componenti (critici) ed in modo da degli obiettivi controllare le quantit dei vari materiali in relazione alle attivit svolte. (Da studiarsi una interfaccia con lattuale sistema gestionale). Ridurre la Carta (e il relativo onere di compilazione e archiviazione) Ridurre la Tempistica (velocizzando alcuni passaggi / assegnazione / consuntivazione) Motivare il Personale (aspetto critico) 16 16 Copyright 2001-2007 Infor Global Solutions
  • 17. Approccio di Business Livello Business AUMENTO QUALITA E Obiettivo CONTROLLO DEI COSTI DEFINITO Livello manageriale del CEO Score Board & KPI Disponibilit e Qualit del Pianificazione Le aree di Performance Servizio Risorse e Score Board Controllo dei Fornitori definite dallarea Misura e Controllo Costi Sicurezza Facility Monitoraggio ed Efficienza Management dei KPI Tecnici Energetica 17
  • 18. Business Drivers cosa chiede il mercato Avere una conoscenza completa ed aggiornata di tutti gli Asset Aziendali Incrementare le performance degli Asset e ridurre il fermo impianto (indisponibilit) (e aumentando la Produttivit) Estendere la vita utile degli Asset in modo da ridurre i nuovi investimenti (nel tempo) Ridurre / Controllare i Costi Operativi Avere il controllo degli aspetti Regolatori / Normativi in modo da essere a norma Controllo / Integrazione delle Aziende Esterne Aumentare lEfficienza Amministrativa Disporre di Dati Attendibili per prendere decisioni 18
  • 19. Il FACILITY MANAGEMENT 19
  • 20. Situazione Generale per la Gestione di Asset e Facilities LE FACILITIES SONO UNIMPORTANTE VOCE DI SPESA ED UNA NOTEVOLE RESPONSABILITA LE ATTIVITA SONO ORMAI QUASI TOTALMENTE TERZIARIZZATE CIO SIGNIFICA DOVER : COORDINARE CONTROLLARE OTTIMIZZARE GARANT. LA SICUREZZA GESTIRE I CONTRATTI 20 20 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com.
  • 21. Situazione Generale quali necessit per migliorare Ne consegue che, per poter migliorare, emergono delle nuove necessit / opportunit quali ad esempio le seguenti : NECESSITA DI Utenti Finali Direzione Sicurezza . altri INTEGRAZIONE DI TUTTI GLI ATTORI Supervisori Fornitori Amministraz./ Acquisti NECESSITA DI AUTOMATIZZARE I Notifiche via Mail Autorizzazioni Rendicontazione PROCESSI OGGI Accesso a Listini Preventivi Stato dei Lavori ANCORA MOLTO MANUALI NECESSITA DI CONTROLLO Recuperando tempo da dedicare .OVE CONTROLLARE alla valutazione delle situazioni SIGNIFICA VERIFICARE IL per poi prendere decisioni appropriate MERITO E NON SOLO GLI ASPETTI AMMINISTRATIVI 21 21 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com.
  • 22. Situazione Generale quali necessit per migliorare Con lobiettivo di ottenere . + EFFICIENZA, + QUALITA NECESSITA DI INTEGRAZIONE DI TUTTI GLI ATTORI NECESSITA DI RISPARMIO DI RISORSE AUTOMATIZZARE I PROCESSI OGGI E RIDUZIONE DEI COSTI ANCORA MOLTO MANUALI NECESSITA DI CONTROLLO CONTROLLO, .OVE CONTROLLARE VALUTAZIONI E SIGNIFICA VERIFICARE IL MIGLIORI DECISIONI MERITO E NON SOLO GLI ASPETTI AMMINISTRATIVI 22 22 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com.
  • 23. Esempio di Integrazione e Automatizzazione Maggiore Efficienza nella Gestione delle Aziende Esterne che operano per attivit di manutenzione Situazione Tradizionale Piano Attivit da Svolgere Controllo Attivit Svolte Manutentivo Excel Telefonate Excel email Valutazione Fax di preventivo Interventi su Richiesta [email protected] per Ok Controllo Fatturazione Autorizzazione Notifica Esecuzione Excel 23 23 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com.
  • 24. Esempio di Integrazione e Automatizzazione Maggiore Efficienza nella Gestione delle Aziende Esterne che operano per attivit di manutenzione Situazione con INFOR EAM Piano Manutentivo Piano Manutentivo Controllo Attuazione Misura Performances Interventi su Richiesta Valutazione Notifica Conferma Esecuzione Controllo Fatturaz. Autorizz. Preventivo Note Note 24 24 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com.
  • 25. Il FACILITY MANAGEMENT Esesmpi Applicativi 25
  • 26. Esempio di Proiezione Attivit 26
  • 27. Esempio di Pannello di Controllo delle Attivit . Quando Prevista Quando Fatta 27
  • 28. Misura delle Performances (da parte di un Cliente). 28
  • 29. Obiettivi di Business Esempio 1 Vantaggi Grande Risparmio di Tempo : Piano Manutentivo Controllo Attuazione Misura Performances Controllo per Eccezioni Rendicontazione Amministrativa Automatica Valutazione Notifica Conferma Esecuzione Controllo Fatturaz. Autorizz. Preventivo Note Note Misura Continua delle Performances Analisi dei Trends (automatico) Vantaggi Rapidit di Coinvolgimento Precisione Amministrativa (autorizzazioni ecc.) ..avere pi tempo da Qualit Percepita dallUtente Finale dedicare al merito dei (notifica automatica abbinata a determinati problemi e non solo cambiamenti di stato) rincorrere la operativit Memoria Storica pi ricca e completa (note degli utenti dei fornitori ecc.. ) Quanto Vale ? 29 29 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com.
  • 30. I principali processi aziendali supportati dal sistema INFOR EAM Gestione del Call Center Gestione delle Richieste degli Utenti (in generale) Gestione della Manutenzione Correttiva (a Contratto e/o Extra Contratto ecc.) Gestione della Manutenzione Programmata / Piano di Manutenzione Gestione delle Ispezioni agli Impianti Controllo e Gestione delle Aziende Esterne Rendicontazione amministrativa degli interventi fatti dalle Aziende Esterne Gestione delle Pulizie Gestione della Sicurezza (Antincendio, Impianti Elettrici ecc.) Gestione delle Incombenze / Scadenze Legislative (Comunicazioni agli Entri preposti s. VVFF - Rapporti di Conformit degli Impianti ecc.) Consuntivazione dei Consumi (energetici ed altri ..) Conformit per le problematiche di tipo Ambientale (ad esempio per il controllo dei Consumi Energetici) 30 30 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com.
  • 31. I principali processi aziendali supportati dal sistema INFOR EAM Il tutto integrando : Elementi tecnici (tipologie di guasto, cause di guasto, azioni effettuate ecc.) Documenti (degli apparati soggetti a manutenzione) DISEGNI CAD attraverso il modulo add-on EAM OpenCAD che garantisce la navigabilit degli oggetti in ambito CAD e la gestione spazi Garanzie Storia degli interventi Costi degli interventi Materiali utilizzati Attrezzature Utilizzate Velocizzando e semplificando : Notifiche automatiche agli utenti (mail o sms) - in base al processo - sullo stato di avanzamento di alcune attivit Reporting sulla consistenza dei beni gestiti (Sedi, Impianti, Attrezzature, metri quadri ecc.) Reporting sulle attivit svolte (per tipologia, per contratto, per fornitore) Rapporti di controllo sulle attivit svolte dai Fornitori Esterni e verifica della rispondenza ai parametri contrattuali (SLA ecc.) Reporting per Autorizzazione alla Fatturazione da parte dei Fornitori Esterni Reporting di Benckmark per Sede (per il confronto di alcuni parametri e indicatori di performances) ecc. 31 31 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com.
  • 32. Obiettivi possibili per il cliente MISURA DELLE PERFORMANCES (SLA) DEL SERVIZIO Il Progetto di Asset Management & Gestione della Manutenzione trova una sua prima valida giustificazione nella possibilit di seguire da vicino (diremmo quasi in tempo reale) le performance del servizio di manutenzione stesso (migliore controllo di chi svolge il servizio) TRACCIATURA TECNICA La tracciatura tecnica degli interventi rende possibile leffettuazione di analisi e lindividuazione di interventi e strategie migliorative. ALLEGGERIMENTO DEGLI ASPETTI DI GESTIONE AMMINISTRATIVA Legato alla possibilit di far consuntivare gli interventi direttamente a chi effettua gli interventi e conseguente possibilit di verifica (immediata e a posteriori) MIGLIOR CONTROLLO DEGLI ASPETTI DI SICUREZZA MIGLIOR GESTIONE DEI FLUSSI AUTORIZZATIVI MIGLIOR CONTROLLO DEI CONSUMI ENERGETICI 32 32 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com. Copyright 2008 Infor. All rights reserved. www.infor.com. 32
  • 33. Il FACILITY MANAGEMENT Funzioni Disponibili 33
  • 34. Esigenze Operative / Obiettivi del Cliente in generale La esperienza di INFOR ci consente di iniziare a mettere a fuoco le principali esigenze ed obiettivi della Gestione delle Facilities. Questi sono : Gestione dello scadenziario delle manutenzioni Localizzazione degli impianti sui disegni Autocad Gestione degli ordini di lavoro Gestione delle informazioni legate al mondo della sicurezza Gestione di contratti e fornitori 34 34 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com.
  • 35. Esempio di Start Center per la Direzione Operations Attivit KPI (Indicatori) in corso sulle varie unit 35
  • 36. Direzione Operations esempio di reporting . Selezionando il Report desiderato il sistema generer il Report e potr essere stampato in vari modi e cio su stampante, inviato via mai o stampato su file PDF Sede : Roma Periodo : Maggio - Settembre NB: Il report qui sopra riportato solo un esempio ma, di solito, vengono definiti allinterno del Progetto 36
  • 37. Gestione dello scadenziario delle manutenzioni e delle pulizie Questo significa avere il controllo del Piano e delle Attivit Operative 37 37 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com.
  • 38. Localizzazione degli impianti sui disegni Autocad Questo significa poter utilizzare i disegni Cad come ambiente di integrazione per la localizzazione delle facilities e degli impianti 38 38 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com.
  • 39. Integrazione CAD oggetti /facilities di manutenzione I principali oggetti di manutenzione possono essere integrati con entit grafiche CAD 1- si cerca un oggetto di manutenzione (ad esempio 2 si accede al modulo per ragioni di sicurezza) Graphic link sempre disponibile 4- il modulo trova loggetto 3- si seleziona loggetto back 39 39 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com. 2008
  • 40. Altre funzioni generali Navigazione nelle Anagrafiche Tutti gli utenti (che si vuole abilitare) potranno aver accesso (se ritenuto utile) alla navigazione nelle anagrafiche degli Edifici e degli Impianti. Tale navigazione potra avvenire ttamite (ad esempio) due gerarchie differenti : la Gerarchia Ubicativa (dellEdificio) la Gerarchia Tecnica (degli Impianti) 40
  • 41. Gestione degli ordini di lavoro Questo significa un controllo completo e puntuale su tutte le attivit operative 41 41 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com.
  • 42. Gestione delle informazioni legate al mondo della sicurezza Si potr sfruttare il sistema che conterr le strutture e le facilities, collegando i dati e i documenti legati alla sicurezza , ottenendo un forte vantaggio operativo e manageriale negli aspetti di conformit alle norme cogenti 42 42 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com.
  • 43. INFOR EAM ASSET SUSTAINABILITY EDITION Gestione dei Consumi Energetici & Riduzione Impatto Ambientale Asset Sustainability Edition ENERGY FUGITIVE INTEGRATION EMISSIONS PROGRAM MANAGEMENT ALERT CO2 MANAGEMENT MANAGEMENT PROCUREMENT PLANNING ENGINEERING CONFIGURED iPROCURE KPIs, Inbox, Reports Infor EAM Phase II ASE 8.3 43 43 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com.
  • 44. Background qual il concetto base . Infor EAM La misura continua dei Asset Sustainability Edition consumi energetici delle apparecchiature principali Contatore ASSET / Contatori... Concentratore BENE Approvvigionamento di energia da vari fornitori 100 HP (Bolletta e Composizione) 44 44 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com.
  • 45. Infor Asset Sustainability Edition Drill Down Reports Gas Index AD ES. SI RILEVANO DELLE DISCONTINUITA 45 45 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com.
  • 46. Infor Asset Sustainability Edition Drill Down Reports Gas Index Fornitore Prezzo Nuovo Costo do Installazione Consumi di Targa ESEMPIO DI REPORT DEI COSTI PER FARE LA VALUTAZIONE SU UNEVENTUALE SOSTITUZIONE DELLASSET ANCHE IN BASE AI CONSUMI 46 46 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com.
  • 47. Con il sistema INFOR EAM Enterprise Edition possibile Predisporre un Budget dei Costi su pi Livelli per poi controllare landamento delle attivit in modo semplice e senza dover investire tempo e risorse Gestire Nuovi Progetti di Ampliamento o Ristrutturazioni andando a coordinare e pianificare le risorse anche in modo spinto Da Microsoft Project possibile definire il Link con INFOR EAM ed i relativi attributi per effettuare lesportazione e la re- importazione. Non possibile importare in INFOR EAM Progetti che non siano stati precedentemente esportati (e quindi creati) in INFOR EAM. 47 47 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com.
  • 48. Con il sistema INFOR EAM Enterprise Edition possibile Equilibrare il Carico di Lavoro Cliccando sulla freccia si pu spostare lattivit (in avanti o indietro) di giorno in giorno e vedere ( a colori) limpatto sul livello del carico di lavoro complessivo Il risultato una immediata visualizzazione della situazione di ciascun singolo giorno. Il Rosso indica che il carico di lavoro supera la disponibilit delle risorse 48 48 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com.
  • 49. Con il sistema INFOR EAM Enterprise Edition possibile Utilizzare subito sistemi Palmari / Mobile Utilizzazione di dispositivi palmari per lavoro in modalit on-line ed anche off-line. Disponibilit di utilizzo dei Codici a Barre Possibilit di personalizzazione 49 49 Copyright 2009 Infor. All rights reserved. www.infor.com. 2008