SICUREZZA PROFUMATA Juliette Marx, Irene Petrassi 3A Juliette Marx, Irene Petrassi 3A Chimica,...

Click here to load reader

  • date post

    02-May-2015
  • Category

    Documents

  • view

    216
  • download

    1

Embed Size (px)

Transcript of SICUREZZA PROFUMATA Juliette Marx, Irene Petrassi 3A Juliette Marx, Irene Petrassi 3A Chimica,...

  • Slide 1
  • SICUREZZA PROFUMATA Juliette Marx, Irene Petrassi 3A Juliette Marx, Irene Petrassi 3A Chimica, Lavoro di maturit 2004/2005
  • Slide 2
  • Introduzione I sistemi antifurto segnalano la violazione di una delle zone protette. Sistemi pi diffusi "filari, le varie apparecchiature che compongono il sistema sono collegate tra loro tramite cavi elettrici I sistemi antifurto segnalano la violazione di una delle zone protette. Sistemi pi diffusi "filari, le varie apparecchiature che compongono il sistema sono collegate tra loro tramite cavi elettrici Un sistema antifurto costituito da: Un sistema antifurto costituito da: - una centrale elettronica di controllo manovrata dall'utente attraverso attivatori alla quale sono collegati gli organi sensori per rilevare le intrusioni
  • Slide 3
  • Vari tipi di sistemi dallarme: Vari tipi di sistemi dallarme: - antifurto con fili - antifurto senza fili - telecamere a circuito chiuso - rilevazione e spegnimento incendi - controllo accessi
  • Slide 4
  • Scopo Trovare un sistema di sicurezza profumato Trovare un sistema di sicurezza profumato Continuare il progetto iniziato cambiando profumo Continuare il progetto iniziato cambiando profumo inventare una miscela inventare una miscela Ideare un metodo ottimale per espanderlo nellambiente e renderlo riconoscibile ai tessuti Ideare un metodo ottimale per espanderlo nellambiente e renderlo riconoscibile ai tessuti
  • Slide 5
  • Piano di lavoro 1. Definizione della miscela (fissativi eventuali, volatili specifici) Gascromatografia pi spettrometro di massa Gascromatografia pi spettrometro di massa 2. Assorbimento o desorbimento? (prove delle miscele su tessuti) 3. Diffusione omogenea (dispersione?nebulizzazione?espansione?circolazio ne? prototipi) 4. Misura per controllare i prototipi (gascromatografia)
  • Slide 6
  • Slide 7
  • Slide 8
  • Slide 9
  • Slide 10
  • Slide 11
  • Slide 12
  • Slide 13
  • Slide 14
  • Slide 15
  • Slide 16
  • Slide 17
  • Slide 18
  • Slide 19
  • Slide 20
  • Slide 21
  • Slide 22
  • Risultati (prima e seconda parte del lavoro) Una miscela ideale stata trovata Una miscela ideale stata trovata stato definito il tempo di esposizione minimo del tessuto alla miscela (10 minuti circa) stato definito il tempo di esposizione minimo del tessuto alla miscela (10 minuti circa) ora da trovare un modo per diffondere nell ambiente la miscela trovata ora da trovare un modo per diffondere nell ambiente la miscela trovata
  • Slide 23
  • Slide 24
  • Slide 25
  • Slide 26
  • Slide 27
  • Slide 28
  • Slide 29
  • Slide 30