SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE - ulss22.ven.it · servizio sanitario nazionale - regione veneto...

of 20/20
SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE - REGIONE VENETO AZIENDA SANITARIA U. L. S. S. N° 22 BUSSOLENGO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DEL OGGETTO FORNITURA TRIENNALE DI UN SISTEMA DIAGNOSTICO PER IL CONSOLIDAMENTO DELL' AREA DENOMINATA ELETTROFORESI PER IL LABORATORIO ANALISI DELL'ULSS 22. PROCEDURA NEGOZIATA DI COTTIMO FIDUCIARIO. INDIZIONE. ================================================= Proponente: SERVIZIO PROVVEDITORAIQECONOMATO £MeLi 0.- -: ..... -..: '/,,', , IRIGENTE ': ...... .. \, ': , . S' . " . 1!W-1'bJ!'M> , ama Imom- '. !'.,' 1JJi111\ Si attesta che il costo e stato registrato nel Bilancio economico preventivo. ( ) - Si attesta che il presente provvedimento non comporta costo. > IL DIRIGENTE AMMINISTRATIVO DEL SERVIZIO ECONO ICO FINANZIARIO 1. 1 ,. le ",,'1;,\ i",'"' - Dr.ssa Emanu 1 r - »: Copia della presente deliberazion plfibblicata all' Albo per giomi 15 da oggi e trasmessa al Collegio Sindacale. r" 7 .", t> n. '1 Bussolengo, Ii IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ati - FARI GENERALI - Dr. Elmer
  • date post

    18-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    213
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE - ulss22.ven.it · servizio sanitario nazionale - regione veneto...

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE - REGIONE VENETO

AZIENDA SANITARIA U. L. S. S. N 22

BUSSOLENGO

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DEL

OGGETTO

FORNITURA TRIENNALE DI UN SISTEMA DIAGNOSTICO PER IL CONSOLIDAMENTO DELL' AREA DENOMINATA ELETTROFORESI PER IL LABORATORIO ANALISI DELL'ULSS 22. PROCEDURA NEGOZIATA DI COTTIMO FIDUCIARIO. INDIZIONE.

================================================= Proponente: SERVIZIO PROVVEDITORAIQECONOMATO

MeLi ,~. 0.-: .....-..: """C~"" '/,,',

'~ " ~~ ,(t;, I ' IRIGENTE': ...... ""'~",'TN~'" .. \, ': , . S' .

" . t~ 1!W-1'bJ!'M> , ama Imom.~ '. !'.,'1JJi111\r';~l

--======================~===========~~~~=f===============--== ~Si attesta che il costo estato registrato nel Bilancio economico preventivo. ( ) - Si attesta che il presente provvedimento non comporta costo.

> IL DIRIGENTE AMMINISTRATIVO DEL SERVIZIO ECONO ICO FINANZIARIO

1. 1 ,. le ",,'1;,\ i",'"' - Dr.ssa Emanu 1 r :

Copia della presente deliberazion '~!lfi plfibblicata all' Albo per giomi 15 da oggi e trasmessa al Collegio Sindacale.

r" 7 .", t> n. '1

Bussolengo, Ii ~U'" IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

ati -FARI GENERALI

- Dr. Elmer

OGGETTO: FORNITURA TRIENNALE DI UN SISTEMA DIAGNOSTICO PER IL CONSOLIDAMENTO DELL'AREA DENOMINATA ELETTROFORESI PER IL LABORATORIO ANALISI DELL'ULSS 22. PROCEDURA NEGOZIATA DI COTTIMO FIDUCIARIO. INDIZIONE.

11 Direttore Generale

Vista la nota in data 12 novembre 2014 dell'U.O. Provveditorato Economato che si trascrive integralmente: "Questa Azienda Ulss ha necessita di acquisire un sistema diagnostico per if consolidamento dell 'area denominata elettroforesi occorrente al Laboratorio Analisi dell'ULSS 22. Il Direttore del suddetto Servizio ha fornito le specifiche tecniche: nella gara, oltre al noleggio dell 'apparecchiatura, eprevista la fornitura dei reattivi e dei materiali di consumo necessari alia realizzazione delle determinazioni. Alia data odierna non risulta in CONSIP una convenzione attiva per la fattispecie richiesta, come da stampe allegate alia presente e successiva corrispondenza con if Direttore del Laboratorio ne if sistema diagnostico oggetto della presente procedura risulta fra i metaprodotti presenti sui portale degli acquisti della Pubblica Amministrazione.

Si ritene quindi opportuno procedere all'indizione di una procedura negoziata di cottimo fiduciario per la fornitura triennale di un sistema diagnostico per if consolidamento dell 'area denominata elettroforesi, da espletarsi con le modalita previste dal Decreto Legislativo n. 163/2006 - art. 125 - comma 11.

Lo scrivente U.0. Provveditorato Economato, sulla base anche delle indicazioni espresse dal Direttore del Laboratorio Analisi, ha predisposto la lettera di invito per I 'espletamento della procedura di cottimo fiduciario per la fornitura di cui all 'oggetto, con le modalita di cui all 'art. 125 - comma 11 - del D. Lgs. 163/2006 e successive modifiche ed integrazioni, per un importo triennale a base di gara 135.000,00 piu 1. VA. e con aggiudicazione, ex art. 82 del D. Lgs. sopra citato, a favore della concorrente che avra presentato if prezzo piu basso, previa giudizio di idoneita tecnica .

11 sottoscritto, Responsabile del Procedimento, attestata I 'avvenuta regolare istruttoria della pratica sia in relazione alia sua compatibilita con la vigente legislazione nazionale e regionale sia alia sua conformita aile direttive aziendali impartite dalla Direzione Strategica, propone: - di indire gara, da espletarsi con le modalita sopra riportate, per la fornitura triennale di un sistema diagnostico per if consolidamento dell 'area denominata elettroforesi per if Laboratorio Analisi dell 'ULSS 22, come da bozza di lettera di invito che si allega alia presente; - di invitare alia gara le ditte specializzate presenti sui mercato come da indicazioni del Laboratorio Analisi dell'ULSS 22; tale elenco, a norma dell'art. 13, comma 2, lett. b) del D. Lgs 163/2006 e s.m.i. dovra restare non accessibile fino alia scadenza del termine di presentazione delle offerte; - di procedere, trattandosi di aggiudicazione al prezzo piu basso previa rispondenza dei prodotti offerti aile specifiche tecniche rich ieste, alia individuazione dei componenti della Commissione di gara da integrarsi con componenti tecnici, come da elenco agli atti del Servizio Provveditorato Economato che dovra restare non accessibile fino alia scadenza del termine di presentazione delle offerte; - di procedere alia proroga tecnica, per if tempo strettamente necessario all'espletamento della presente gara, delle forniture di cui sopra aile condizioni e modalita attualmente in vigore. "

Ritenuto dover accogliere la proposta cosi come formulata dall'U.O. Provveditorato Economato e pili sopra integralmente riportata;

2

Visto il Decreto Legislativo n. 163/2006 e successive modifiche ed integrazioni; Vista la lettera di invito predisposta dalI'U.O. Provveditorato Economato, che si allega e

forma parte integrante del presente provvedimento;

Preso atto che l'U.O. Provveditorato Economato, competente dell'istruzione della proposta di deliberazione in questione, ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica in relazione sia alla sua cornpatibilita con la vigente legislazione regionale e nazionale, sia alIa sua conformita alle direttive aziendali impartite dalla Direzione Strategica;

Acquisito i parere del Direttore Amministrativo, Direttore Sanitario, Direttore dei Servizi Sociali, a seconda della loro competenza,

DELIBERA

1) di procedere, per le motivazioni riportate in premessa, ad indire gara per la fomitura di un sistema diagnostico per il consolidamento dell' area denominata elettroforesi per il Laboratorio Analisi delI'Azienda Ulss 22 per la durata di tre anni per un importo totale a base di gara di 135.000,00 oltre LY.A., da espletarsi con i prezzi e le modal ita riportate nella lettera di invito, la cui bozza si allega alIa presente deliberazione per fame parte integrante e sostanziale;

2) di invitare alla gara le ditte individuate dal Direttore del Laboratorio Analisi; tale elenco, a norma dell' art. 13, comma 2, lett. b) del D. Lgs n. 163/2006 e s.m.i. dovra restare non accessibile fino alIa scadenza del termine di presentazione delle offerte;

3) di procedere, trattandosi di aggiudicazione al prezzo piu basso previa rispondenza del prodotto offerto alle specifiche tecniche richieste, alla individuazione dei componenti della Commissione di gara da integrarsi con componenti tecnici, come da elenco agli atti del Servizio Provveditorato Economato che dovra restare non accessibile fino alla scadenza del termine di presentazione delle offerte;

4) di autorizzare, per il tempo strettamente necessario all'espletamento della presente gara e cioe presumibilmente fino al 30.06.2015, la prosecuzione della fomitura di cui sopra alle condizioni e modalita attualmente in vigore quantificando come segue la spesa presunta, sulla base dei consumi storici: - 11.712,00= iva compresa, al conto 0501011503 - Dispositivi medico diagnostici in vitro - 5.490,00= iva compresa, al conto 0504020101 - Canoni di noleggio area sanitaria da impegnarsi sul bilancio di previsione anna 2015;

5) di quantificare la spesa complessiva massima presunta, tenuto conto dell'importo a base di gara sopra indicato, in 164.700,00= LY.A. compresa, dando atto che questa verra registrata in modo dettagliato nei conti 0501011503 (Dispositivi medico diagnostici in vitro) e 0504020101 (Canoni di noleggio area sanitaria) negli anni di effettiva competenza.

Pareri favorevoli per quanta di comp tenza: Direttore Amministrativo H _.::t:-~~~~---.J.d",,~,...3=~='7'F''''' Direttore Sanitario Direttore dei Servizi Sociali

All. n. 1

---.fI-,.,-,'b..:;,.-b~~~~.L---l.-"/

http:t:-~~~~---.J.d

---------

Regione Veneto Azienda u.L.s.s. n. 22

A%ienda ---- BussolengoULSS 22

modifiche; possibilita di quantificare le bande monoc1onali; archiviazione dati; software di facile uso per la gestione dell' intero sistema; integrazione di eventuali piattaforme multiple; tempi di intervento per assistenza tecnica non superiori alle 24h solari dalla chiamata; calendario e tipologia di interventi inc1usi nella manutenzione tecnica pro grammata; la separazione delle proteine urinarie deve avvenire senza uso di concentratori dedicati, al fine di non aumentare i costi di determinazione dei test; il sistema deve essere connesso bi-direzionalmente al LIS in dotazione al laboratorio (TDSynergy, Siemens); la ditta aggiudicataria dovra fomire trimestralmente il report dei consumi indicando numero di confezioni e re1ativa spesa; la ditta aggiudicataria dovra fomire gratuitamente l'iscrizione ad uno specifieo programma acereditato di valutazione estema di qualita (VEQ); disponibilita del dosaggio Cdt su strumentazione con metodica capillare.

La ditta, in easo di aggiudicazione, s'impegna a fomire, a richiesta e gratuitamente, quanta di seguito specificato: 1. manuali di servizio in lingua italiana di tutti i eomponenti di ogni apparecchiatura offerta, comprensivi degli schemi elettrici, elettronici e meccaniei; 2. manuali d'uso, manutenzione e informazione sui rischi specifici, in lingua italiana, in pili copie (anche in formato elettronico), di ogni apparecchiatura offerta; 3. preeise indicazioni sulla scelta e sull 'uso di idonei dispositivi di protezione individuali (D.P.I.) per gIi addetti; 4. Iista delle parti di ricambio (spare parts) e lista con i codiei d'ordine per eventuali materiali di eonsumo (cavi, elettrodi, ecc.); 5. registro/protocollo di manutenzione consigliato per interventi straordinari/ordinari e di emergenza; 6. schede tecniche di sicurezza di tutti i eomponenti del sistema; 7. recupero dati e grafici da archivio storico. La strumentazione offerta dovra essere conforme alle seguenti normative:

Norme di sicurezza vigenti (lEC 1010-1, CEI66-5) Direttiva Comunitaria 89/336 relativa alla cornpatibilita Elettromagnetiea

(Marcatura CE) Direttiva Comunitaria 89/392, se prevista dal sistema diagnostico (Marcatura

CE) D.L. 46/97 e successive modifiche.

Assistenza teeniea Dovra essere fomita ASSISTENZA "FULL RISK" tale da garantire la piena funzionalita del sistema proposto, il montaggio, l'installazione e I' avviamento della macchina, la disinstallazione a fine eontratto, la manutenzione ordinaria e straordinaria, gli aggiomamenti 0 nuove versioni del programma di gestione della macchina e gli eventuali oneri anche economici derivanti dall' eventuale trasferimento delle apparecchiature in altri loeali dell 'ULSS 22. La Ditta dovra provvedere alla manutenzione del sistema eon interventi programmati, rilasciandone apposita bolla. Ogni sostituzione ed ogni onere relativo alIa manutenzione dovra essere compreso ne1 canone di Iocazione. La manutenzione straordinaria, su

Sede: 37012 BUSSOLENGO (Verona) - Sede Polifunzionale - Via Carlo Alberto dalla Chiesa

Tel. 04516712481 - 482 - 483 - 365 - Fax. 04516712894 - E.mail [email protected] Codice Fiscale e Partita IVA 02576210237

2

mailto:[email protected]

chiamata, dovra essere eseguita con la massima tempestivita. In caso di guasto, il fenno macchina non deve superare i tre giorni lavorativi. I tempi di intervento dalla chiamata non devono essere specificati e non devono essere superiori ad una giornata lavorativa. La ditta deve indicare: 1) i punti a cui rivolgersi per l'assistenza tecnica e la propria organizzazione; 2) le condizioni e le modalita di esecuzione degli interventi programmati e di quelli su chiamata che si impegna a rispettare; 3) la disponibilita eventuale di tele-assistenza; 4) modalita e tempistica del "tutoraggio" all'avviamento della strumentazione e durante l'utilizzo del sistema; 5) calendario e tipologia di interventi inc1usi nella manutenzione programmata; 6) le schede tecniche dei prodotti offerti devono essere immediatamente disponibili, rna solo ad esplicita richiesta dell 'utilizzatore. Aggiornamento tecnologico Qualora, durante il periodo di fornitura, la ditta aggiudicataria dovesse porre in commercio nuovi reattivi, apparecchiature 0 release software, analoghe a quelle oggetto di gara rna che presentino migliori caratteristiche di rendimento e funzionalita, e tenuta obbligatoriamente ad informare la stazione appaltante che si riserva di richiedere la sostituzione, ferme restando le condizioni economiche pattuite in sede di gara. Formazione Le offerte dovranno contenere una definizione sulla politica della formazione e aggiornamento continuo che si ein grado di garantire. In particolare: - gli strumenti messi a disposizione degli operatori per 1'illustrazione ai c1ienti interni ed esterni delle caratteristiche del sistema e dei vantaggi dell' organizzazione attraverso dimostrazioni, corsi e convegni; - la collaborazione tecnico-scientifica che la ditta e in grado di garantire agli operatori attraverso materiali, anche via Internet, corsi ed incontri scientifici.

Art. 2 - DURATA DELLA FORNITURA 11 contratto avril durata triennale a decorrere dalla data di installazione e collaudo del sistema stesso che dovra essere effettuato entro 90 gg dalla data di comunicazione di avvenuta aggiudicazione (salvo diverse indicazioni all'atto dell'aggiudicazione). Alla scadenza del contratto l'appaltatore sara tenuto a garantire il servizio per ulteriori sei mesi ed alle medesime condizioni contrattuali qualora l'Amministrazione non abbia potuto procedere ad aggiudicazione per il periodo successivo.

Art. 3 - MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA L'offerta, in busta chiusa e sigill ata, dovra pervenire all 'Ufficio Protocollo del Servizio Affari Generali dell'Ulss n. 22 - Via C.A. Dalla Chiesa - 37012 Bussolengo Vr - entro le ore del giorno _ Le ditte interessate a partecipare alla gara devono presentare un plico, perfettamente chiuso e controfinnato su tutti i lembi di chiusura, riportante la denominazione dell' offerente e contraddistinto all' esterno dalla dicitura "OFFERTAPER LA FORNITURA IN NOLEGGIO DI UN SISTEMA DIAGNOSTICO PER IL CONSOLIDAMENTO DELL'AREA DENOMINATA ELETIROFORESI DELL'ULSS 22". L'invio del plica deve essere eseguito, a scelta della ditta concorrente, in uno dei

Sede: 37012 BUSSOLENGO (Verona) - Sede Polifunzionale - Via Carlo Alberto dalla Chiesa

Tel. 04516712481 - 482 - 483 - 365 - Fax. 04516712894 - E.mail [email protected]

Codice Fiscale e Partita IVA 02576210237

3

mailto:[email protected]

seguenti modi: a mana pres so il Servizio Protocollo con Raccomandata A.R. a mezzo del servizio postale, con Raccomandata a mezzo di agenzie autorizzate.

In tutti i casi, fa fede la data di ricevimento al Servizio Protocollo dell' Azienda Sanitaria. II recapito del plico ead esclusivo rischio del mittente. Non si assume a1cuna responsabilita in ordine ai plichi che dovessero pervenire al Servizio Protocollo oltre il termine perentorio indicato nella lettera d'invito. DOCUMENTAZIONE RICHIESTA II plico deve contenere tre buste riportanti Ie seguenti scritte:

BUSTA N. 1: DOCUMENTI PER L'AMMISSIONE ALLA GARA BUSTA N. 2: DOCUMENTAZIONE TECNICA BUSTA N. 2: OFFERTA ECONOMICA

Nella Busta n. 1 titolata "Documenti per l'ammissione alIa gara", dovranno essere inseriti:

1. La dichiarazione attestante: Di impegnarsi a tenere vincolante la propria offerta per almena 180 giomi

dalla data di presentazione del plico, Di non trovarsi in una delle condizioni previste dall'art. 38 del D. Lgs. 163/06, Di essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi

previdenziali ed assistenziali a favore dei lavoratori nonche con gli obblighi relativi al pagamento di imposte e tasse,

Che la ditta eiscritta nei registri della C.C.I.A.A. competente per territorio per la categoria cui si riferisce la fomitura, indicando luogo, numero e data di registrazione ed attivita commerciale,

Di avere ottemperato aIle norme in materia di salute e sicurezza dei lavoratori previste dal T.U. sulla sicurezza di cui al D. Lgs 8112008,

Di essere a conoscenza di tutte Ie condizioni, di luogo e di fatto, aIle quali dovra essere svolta la fomitura, per cui non potra essere accampata alcuna giustificazione od attenuante in merito,

Indicazione del numero di fax a cui inviare ogni comunicazione e/o informazione inerente 10 svolgimento della presente gara.

2. La cauzione provvisoria prestata con Ie modalita pili avanti riportate, corredata, se del caso, dalla copia del certificato di qualita sulla base delle norme Europee UNI EN ISO come previsto dalla norma per la riduzione dell' importo;

3. Impegno di un fideiussore ai sensi dell'art. 75, comma 8 del D. Lgs. 163/2006 a rilasciare la garanzia fidejussoria in caso di aggiudicazione definitiva;

4. Copia della presente Lettera di Invito debitamente sottoscritta in ogni pagina per accettazione;

5. Copia del PassOE rilasciata dall' AVCPass al momento della registrazione della ditta in AVCPassOE (Operatore Economico). Tutti i soggetti interessati a partecipare alIa procedura devono obbligatoriamente registrarsi al sistema accedendo all'apposito link suI portale AVCP, secondo Ie istruzioni ivi contenute. In presenza di documentazione resa ai sensi del dpr 44512000, la mancata presentazione della fotocopia del documento didentita comporta l'esclusione dalla gara. L' Autorita di Gara, in caso di irregolarita formali, non compromettenti la "par

Sede: 370/2 BUSSOLENGO (Verona) - Sede Polifunzionale - Via Carlo Alberto dalla Chiesa

Tel. 045/67/248/ - 482- 483 - 365 - Fax. 045/67/2894 - Email economatoCiv,ulss22.ven.it Codice Fiscale e Par/ita IVA 025762/0237

4

condicio" fra le Ditte Concorrenti e nell'interesse dell' Azienda ULSS, potra invitare le Ditte Concorrenti, a mezzo di opportuna comunicazione scritta, anche solo a mezzo fax, a completare 0 a fomire i chiarimenti in ordine al contenuto dei certificati, documenti e dichiarazioni presentati, ai sensi dell'art. 46 D.Lgs. n. 163/2006. Quanto sopra richiesto deve essere sottoscritto dal Legale Rappresentante della ditta concorrente; in caso contrario, dovra essere prodotta copia autentica dell'atto che attesti i poteri di firma di chi sottoscrive. Nel caso di Raggruppamento Temporaneo di Imprese 0 Consorzio ordinario di concorrenti 0 G.E.I.E., ex art. 34, comma 1, lett. d), e), f) D.Lgs. 16312006, la documentazione potra essere congiunta e sottoscritta dai legali rappresentanti di ogni Ditta raggruppanda 0 consorzianda 0 appartenente al G.E.I.E., se non costituiti, ed indicare a quale Ditta raggruppanda, in caso di aggiudicazione, sara conferito mandato speciale con rappresentanza, ovvero, la ditta che sara designata quale referente responsabile del Consorzio 0 del G.E.I.E. Dovranno, inoltre, essere indicate le parti dell'appalto che saranno eseguite dalle singole Ditte componenti il Raggruppamento Temporaneo di Imprese 0 il Consorzio ordinario 0 il G.E.I.E. e le percentuali corrispondenti alle quote di partecipazione al Raggruppamento medesimo. Le imprese facenti parte di un raggruppamento, a pena di esclusione, non possono presentare offerta come ditte singole 0 come aderenti ad altro raggruppamento. E' vietata qualsiasi modificazione alla composizione del RTI e del Consorzio concorrente, rispetto a quella risultante dal suddetto impegno presentato in sede di offerta. La violazione di tali condizioni comporta l' annullamento dell' aggiudicazione, nonche 1'esclusione dei concorrenti riuniti in associazione temporanea 0 del Consorzio unitamente alle proprie consorziate. La mancata presentazione dei documenti di cui ai precitati punti 1 e 3 cornportera l'esclusione dalla gara. Le dichiarazioni devono essere prodotte con le modalita previste dal DPR 44512000 (autodichiarazioni) 0 modalita ad essa equipollente nel paese della ditta concorrente; devono altresi essere di data non anteriore a sei mesi dal termine stabilito per la presentazione del plico. Nella busta n. 2, sull'estemo della quale dovra apparire la dicitura "Documentazione Tecnica", dovra essere inserito quanta segue: APP ARECCHIATURE La ditta dovra indicare la strumentazione che intende proporre In uso per l'effettuazione degli esami di cui alla presente fomitura specificando: - il numero e il tipo di apparecchiature che intende installare; - le caratteristiche tecniche, funzionali e la potenzialita delle apparecchiature offerte (allegare depliant illustrativi di quanta proposto); - la gamma completa degli esami che l'apparecchiatura proposta e in grado di effettuare; - i termini di consegna dall'ordine definitivo; - le eventuali opere edili 0 altri accorgimenti necessari per l'installazione; - gli impianti elettrici 0 idraulici da realizzarsi; - le caratteristiche dell'alimentazione elettrica; - l'eventuale necessita di condizionamento dei locali specificando temperatura e l'umidita; - quant'altro la ditta ritenga indispensabile per il buon funzionamento delle

Sede: 37012 BUSSOLENGO (Verona) - Sede Polifunzionale - Via Carlo Alberto dalla Chiesa

Tel. 045/6712481 - 482 - 483 - 365 - Fax. 045/6712894 - E.mail [email protected] Codice Fiscale e Partita IVA 02576210237

5

mailto:[email protected]

apparecchiature proposte. ASSISTENZA La ditta dovra indicare: - i punti a cui rivolgersi per l'assistenza tecnica e la propria organizzazione, nonche i tempi di intervento dalla chiamata, che non possono superare le 24h solari; - le condizioni, le modalita di esecuzione degli interventi programmati e di quelli su chiamata; - la soluzione che intende proporre, al fine di consentire la prosecuzione degli esami, qualora la riparazione richieda un tempo superiore alle 48 ore dalla chiamata; - le rnodalita di istruzione al personale utilizzatore; - se si dispone di teleassistenza; - il tipo di collaborazione che la ditta e in grade di prestare all'avviamento della strumentazione e durante l'utilizzo del sistema. REATTIVI E MATERIAL! DI CONSUMO La ditta dovra indicare i reagenti ed i materiali di consumo necessari per la realizzazione delle determinazioni che la strumentazione e in grado di effettuare, precisando, per ogni tipo di esame il nome commerciale dei prodotti, la confezione e i relativi codici. Dovranno essere dichiarate le quantita di prodotto necessarie per la realizzazione del numero di determinazioni richieste, il nome della ditta produttrice e il tempo di validita minima del materiale dalla data di consegna all'Ente. Le schede tecniche dei prodotti offerti dovranno essere immediatamente disponibili a richiesta dell'utilizzatore. Per una realistica comprensione della proposta, i concorrenti devono presentare il modello di offerta economica compilato in tutte le sue parti ad eccezione dei prezzi, a pena di esc1usione dalla gara. Queste informazioni devono essere fomite in modo chiaro e non equivoco per consentire alla Commissione tecnica di esprimere un giudizio insindacabile di idoneita, Nella busta n. 3 "offerta economica", sigillata (senza ceralacca) e controfirmata su tutti i lembi di chiusura, dovra essere inserita I'offerta in lingua italiana (modello allegato A), riportante: - denominazione della ditta ed i relativi codice fiscale, partita IVA e sede legale, - IL CANONE TRIMESTRALE DI NOLEGGIO per ogni apparecchiatura fomita (compresa l'assistenza come pili sopra specificata e il collegamento informatico); - IL PREZZO A CONFEZIONE sia dei reattivi che del materiale di consumo necessari per l'effettuazione degli esami richiesti (art. 1 della presente lettera di invito); - IL PREZZO COMPLESSIVO della fomitura per 12 mesi derivante dalla somma tra la quota per reagenti e la quota per il noleggio dell'apparecchiatura comprensivo del contratto di assistenza tecnica e collegamento informatico. - la sottoscrizione per esteso con la qualifica del firmatario. L'offerta dovra dare evidenza dei costi per la sicurezza, che devono essere specificatamente indicati, come previsto dall'art. 87 comma 4 del D. Lgs 16312006 smi; L'IVA sara a carico dell'ente. Saranno esc1use dalla Gara le offerte il CUI importo complessivo sia superiore al prezzo a base d'asta fissato in Euro 45.000,00= + IVA annui, Si fa presente che non saranno accettate offerte condizionate, ne offerte parziali;

Sede: 37012 BUSSOLENGO (Verona) - Sede Polifunzionale - Via Carlo Alberto dalla Chiesa

Tel. 045/6712481 - 482 - 483 - 365 - Fax. 045/6712894 - E.mail [email protected] Codice Fiscale e Partita /VA 02576210237

6

mailto:[email protected]

--------------------------------------------------------------------------------------------

inoltre non saranno ammesse offerte plurime 0 altemative per i prodotti offerti.

Art. 4 - CAUZIONE PROVVISORIA Nella busta n. 1 (Documentazione Amministrativa) dovra essere inserita, la documentazione comprovante l'adempimento degli obblighi relativi alla cauzione provvisoria, che la ditta concorrente, a garanzia dell'offerta, deve costituire nell'importo pari al 2% dell'importo complessivo posta a base d'asta. n deposito cauzionale provvisorio dovra avere una validita espressa di almeno 180 giomi dalla data di presentazione delle offerte, e potra essere costituito a scelta del Concorrente in uno dei modi stabiliti dall'art. 75 del D.Lgs. 163/2006 (contanti, titoli del Debito Pubblico, fidejuissioni bancarie e/o assicurative, ecc.). Le Garanzie dovranno riportare la formale rinuncia al beneficio della preventiva escussione - art. 1944 del Codice Civile - nei riguardi dell'Impresa obbligata e la rinuncia all'eccezione di cui all' art. 1957, comma 2 del C.C .. Dovra, inoltre, essere indicato il formale impegno del fideiussore a pagare la somma Garantita entro 15 giomi dal ricevimento di semplice richiesta scritta. E' pena di esc1usione dell'offerta nel caso di: - assenza della cauzione; - assenza dell'impegno del garante a rilasciare la garanzia per l ' esecuzione del contratto ex art. 113 del D. Lgs. 163/2006 e smi. La cauzione provvisoria verra resa ai concorrenti non aggiudicatari entro 30 giomi dall'aggiudicazione. Sara invece trattenuta quell a dell'Impresa Aggiudicataria in attesa della costituzione delle cauzioni definitive. Solo in seguito a quest'ultimo adem pimento, la stessa sara resa. La cauzione provvisoria potra essere escussa:

~ in caso di mancata sottoscrizione del Contratto; ~ in caso di falsa dichiarazione nella documentazione presentata in sede di

offerta, ovvero qual ora non venga fomita la prova del possesso dei requisiti di capacita morale, economico-finanziaria e tecnico-organizzativa richiesti;

~ in caso di mancata produzione della documentazione richiesta per la stipula del Contratto, nel termine stabilito;

~ e, comunque, in caso di mancato adempimento di ogni altro obbligo derivante dalla partecipazione alla Gara.

Si precisa che 1'importo della cauzione, e del suo eventuale rinnovo, e pari all' 1%, per le ditte concorrenti in possesso di certificazioni del sistema di qualita ai sensi delle norme europee, come meglio specificate all'art. 75, comma 7, D.Lgs. 163/2006. In tal caso, la ditta concorrente deve specificare, in sede di offerta, il possesso di tale requisito, e produrre la relativa documentazione.

Art. 5 - SVOLGIMENTO DELLA PROCEDURA 01 GARA L' Autorita di gara, il giomo alle ore , presso il

Servizio Provveditorato Economato dell'Azienda Ulss n. 22 - Via C.A. Dalla Chiesa - 37012 Bussolengo/VR, procedera, in seduta pubblica, alla verifica dell'integrita dei plichi pervenuti e all'apertura degli stessi. Si procedera poi all' apertura della busta contenente la documentazione amministrativa ed all'apertura delle buste contenenti la documentazione tecnica, al solo fine di verificame la completezza. La Commissione di gara - integrata con i componenti tecnici - procedera quindi in seduta riservata alla valutazione di conformita della documentazione presentata

Sede: 370/2 BUSSOLENGO (Verona) - Sede Polifunzionale - Via Carlo Alberto dalla Chiesa

Tel. 045/67/248/ - 482 - 483 - 365 - Fax. 045/67/2894 - E.mail [email protected] Codice Fiscale e Partita IVA 02576210237

7

mailto:[email protected]

all'intemo della Busta n. 2, rispetto alle specifiche del presente Capitolato. La Commissione ha la facolta di richiedere a tutti 0 ad alcuni concorrenti la presentazione, entro un termine perentorio, a pena di esclusione, di ulteriori elaborati elo informazioni di approfondimento delle offerte. Al termine delle operazioni la Commissione Giudicatrice redigera apposito verbale nel quale verranno precisate Ie eventuali non idoneita comportanti l'esclusione dalla gara. Successivamente, in data che sara tempestivamente comunicata dall' Amministrazione anche tramite fax a tutte Ie ditte ammesse alIa gara, si procedera all'apertura delle buste contenenti Ie offerte economiche. L'aggiudicazione sara effettuata a favore della ditta che avra presentato l'offerta complessiva pili bassa (ai sensi dell' art. 82 lett. a) del D. Lgs. 16312006. Si fa presente che non saranno accettate offerte che superano l'importo a base d'asta, condizionate, ne offerte parziali; inoltre non saranno ammesse offerte plurime 0 altemative per i prodotti offerti. L'aggiudicazione potra avvenire anche in presenza di una sola offerta valida. La seduta sara pubblica e pertanto la partecipazione sara libera; tuttavia potranno prendervi parte attiva solo i legali rappresentanti delle ditte partecipanti 0 persone appositamente munite di autentica procura del legale rappresentante. L' Amministrazione si riserva la facolta di procedere all'aggiudicazione della fomitura anche nell'eventualita di una sola offerta valida, qualora si ritenga che Ie condizioni economiche proposte siano congrue in relazione aile quotazioni di mercato. Nulla spettera ai concorrenti a titolo di compenso per qualsiasi spesa ed onere incontrati nella redazione degli elaborati. Gli elaborati presenti non verranno restituiti in a1cun caso, anche ove i1 concorrente non risultasse aggiudicatario.

Art. 6 - AGGIUDICAZIONE Al termine della procedura, il Presidente di gara dichiarera I' aggiudicazione provvisoria ai sensi dell' art. 11, comma 4, del D. Lgs 16312006. L'aggiudicazione definitiva verra disposta con de1iberazione e diventera efficace dopo la verifica del possesso dei requisiti prescritti (art. 11, comma 8). L' Azienda ULSS provvedera a comunicare l'aggiudicazione definitiva alia ditta concorrente risultata prima nella graduatoria, nonche alia ditta concorrente che nella graduatoria medesima sara risultata seconda e comunque a tutti i candidati di cui all'art. 79, comma 5, lettera a), D.Lgs. n. 16312006. La stessa comunichera altresi l'esclusione ai concorrenti di cui all' art. 79, comma 5, lettera b), D.Lgs. 163/2006. Si precisa inoltre che: - si potra sospendere, reindire elo non aggiudicare 1a gara motivatamente; - Ie offerte risultate anormalmente basse secondo quanta previsto all 'art. 86 D.Lgs. 16312006, verranno sottoposte a verifica ai sensi degli artt. 87 e 88 D.Lgs. 16312006, salvo quanta previsto dall'art. 86, comma 4, della stesso decreto.

Art. 7 - ESCLUSIONE DELLE OFFERTE Si fa presente che non saranno prese in considerazione eventuali offerte che dovessero pervenire a questa Azienda ULSS oltre la data e l'orario suindicati. Saranno, inoltre, escluse dalla gara le offerte:

viziate da insanabile mancanza della documentazione richiesta;

Sede: 37012 BUSSOLENGO (Verona) - Sede Polijunzionale - Via Carlo Alberto dalla Chiesa

Tel. 045/6712481 - 482 - 483 - 365 - Fax. 045/6712894 - E.mail [email protected] Codice Fiscale e Partita IVA 02576210237

8

mailto:[email protected]

non sottoscritte.

Art. 8 - ADEMPIMENTI PRELIMINARI ALL'AVVIO DELLA FORNITURA L' Aggiudicatario provvisorio dovra, a pena di revoca dell 'aggiudicazione, far pervenire la seguente documentazione: Nel termine di 15 (quindici) giorni solari dal ricevimento della comunicazione di aggiudicazione: - Dichiarazione sostitutiva, ai sensi dell' art. 9, comma 1 e art. 10, comma 4, D.P.R. 252/1998, riguardante l'iscrizione al Registro delle Imprese con indicazione del suo contenuto (sede, rappresentanti, oggetto/attivita) integrata con dichiarazione sostitutiva riguardante la dicitura antimafia;

Cauzione definitiva, a garanzia degli impegni contrattuali, pari al 10% dell'importo complessivo di aggiudicazione, eventualmente incrementata ai sensi dell'art. 113 D.Lgs. n. 163/2006.

Tale cauzione definitiva dovra essere prestata con le modalita previste nel precedente art. 4. Sara verificata dalla Stazione AppaItante l'assenza di carichi penali pendenti, ovvero di sentenze di condanna passate in giudicato ai sensi delle lettere b) e c) dell'articolo 38 del D.Lgs 163/2006, mediante l'acquisizione del Certificato del Casellario Giudiziale. L' esito positivo degli accertamenti d 'ufficio nonche la ricezione della predetta documentazione nel termine fissato di 15 (quindici) giomi solari, dal ricevimento della comunicazione di aggiudicazione e condizione essenziale per la stipula del contratto. Qualora l'aggiudicatario non produca la documentazione richiesta, ovvero non risulti in possesso dei requisiti dichiarati all'atto della presentazione dell'offerta, si procedera all'aggiudicazione della gara alla seconda concorrente classificata. Qualora anche la seconda non comprovi il possesso dei requisiti, si procedera alIa eventuale nuova aggiudicazione.

ART. 9 OBBLIGHI ED ONERI A CARICO DELLA DITTA AGGIUDICATARIA Saranno a completo carico della ditta aggiudicataria i seguenti oneri relativi a: l'imballaggio, il trasporto, il carico/scarico e quanta altro fosse necessario per

fomire le apparecchiature installate e perfettamente funzionanti consegna, installazione e collaudi di accettazione con esito positivo entro e non

oltre il termine indicato nell' offerta. In particolare l'installazione di quanta offerto dovra avvenire a perfetta "regola d'arte" in piena e completa conformita a tutte le normative vigenti. Ogni dato indicato in offerta dovra corrispondere a quanta dovra essere consegnato e installato;

la fomitura, per ogni analizzatore, di un proprio gruppo di continuita, del collegamento in modalita bi-direzionale col sistema informatico del laboratorio (TDSynergy, Siemens, Milano) ed un proprio software gestionale per la gestione degli esami urine completi

luogo di consegna: sede indicata all' art. 1 del presente capitolato, il rispetto di tutte le norme antinfortunistiche vigenti in materia di sicurezza del

lavoro; la fomitura di manuali completi e dettagliati in lingua italiana con tutte le

istruzioni di funzionamento delle apparecchiature;

Sede: 37012 BUSSOLENGO (Verona) - Sede Polifunzionale - Via Carlo Alberto dalla Chiesa

Tel. 04516712481 - 482 - 483 - 365 - Fax. 04516712894 - E.mail [email protected]

Codice Fiscale e Partita IVA 02576210237

9

mailto:[email protected]

la preparazione e l'addestramento del personale preposto al funzionamento delle attrezzature;

la manutenzione ordinaria e straordinaria; in generale ogni onere, anche se non espressamente richiamato, necessario a

consegnare le fomiture a perfetta regola d'arte senza che l'Ulss abbia a sostenere alcuna altra spesa oltre all' offerta economica proposta in sede di gara.

La consegna delle apparecchiature costituenti i sistemi diagnostici oggetto della presente gara dovra essere effettuata a cura e carico dell'aggiudicataria presso il Laboratorio Analisi dell'Ente appaltante ed il relativo collaudo dovra avvenire entro trenta giomi dall'installazione. Alla scadenza del contratto l'apparecchiatura verra restituita alla ditta. Le consegne dei materiali dovranno essere effettuate solo a seguito di emissione d'ordine da parte del Servizio Provveditorato Economato. Le spese di trasporto si intendono franco destino. Gli analizzatori messi a disposizione devono essere del tipo di ultima generazione e le ditte aggiudicatarie ne devono garantire l'aggiomamento tecnologico: nuovo software, upgrade tecnico, nuovo modello, nuovo reagente (sia ne1 caso che trattasi di sostituzione di un prodotto gia aggiudicato, sia che trattasi di prodotto di una nuova immissione su mercato purche agli stessi prezzi, patti e condizioni) e solo dopo l'autorizzazione scritta del Servizio Provveditorato Economato dell'Ulss n. 22. Se durante il contratto si dovesse rendere necessaria la sostituzione di un analizzatore (0 di un reagente) di cui edisponibile solo un nuovo modello (0 un nuovo reagente) questa potra avvenire agli stessi prezzi, patti e condizioni e sempre dopo autorizzazione scritta del Servizio Provveditorato Economato. Si intendono comunque a carico esc1usivo della Ditta aggiudicataria tutte le opere necessarie per la fomitura in piena e completa conformita alle vigenti normative in materia, indipendentemente dalla circostanza che le stesse fossero state previste nell'offerta, purche prevedibili dallo stato di fatto dei locali e degli impianti. Qualora nel corso del rapporto contrattuale le fomiture non fossero conformi a quanta previsto nel presente capitolato l'ULSS potra, in qualsiasi momento, recedere dal rap porto con semplice comunicazione con lettera raccomandata, rimanendo salvo il diritto al risarcimento di eventuali danni.

ART. 10 - COLLAUDO Si intendono a totale carico della ditta tutte Ie obbligazioni ed oneri di collaudo riguardanti tutte le tecnologie fomite. Al termine delle operazioni dei collaudi di accettazione la ditta provvedera a fomire la documentazione tecnica e rispettive certificazioni attestanti il buon esito delle verifiche strumentali eseguite per le apparecchiature bio-medicali, In tal sede la ditta si fara carico della consegna della documentazione di rito e di quelle occorrenti perche previste espressamente per Legge, complete delle debite autorizzazioni rilasciate dai competenti Organi. I verbali dei collaudi di accettazione dovranno essere controfirmati dal Servizio di Ingegneria Clinica dell'Ulss n. 22.

ART. 11 - RISPETTO NORMATIVE DI SICUREZZA La ditta aggiudicataria si impegna a fomire, in sede di collaudo di accettazione in servizio, tutta la documentazione comprovante il rispetto delle normative vigenti in riferimento ai prodotti fomiti (Direttiva CEE 93/42 concemente i dispositivi medici, recepita con D. Lgs. 46/24.02.1997; Direttiva CEE 98/79 concemente dispositivi

Sede: 37012 BUSSOLENGO (Verona) - Sede Polifunzionale - Via Carlo Alberto dalla Chiesa

Tel. 045/6712481 - 482 - 483 - 365 - Fax. 045/6712894 - E.mail [email protected] Codice Fiscale e Partita IVA 02576210237

mailto:[email protected]

diagnostici in vitro, recepita con D. Lgs. 332/8.9.2000; D. Lgs. 626/1994 e successive modifiche in materia di miglioramento della sicurezza nei luoghi di lavoro; normative tecniche nazionali e/o sopranazionali CEI, UNI, IEC, ecc.), nonche la fomitura dei manuali operativi di uso e manutenzione in lingua italiana. La ditta fomitrice si impegna ad effettuare all' atto del collaudo operativo adeguata formazione al personale del Servizio cui le apparecchiature sono destinate ai sensi del D. Lgs. 81/2008 s.m.i. Tale formazione dovra riguardare sia l'utilizzo che la manutenzione, con particolare riferimento agli aspetti della sicurezza. Di tale fonnazione deve essere riportata nota sul verbale di collaudo di accettazione, che deve essere controfirmato dal personale coinvolto.

ART. 12 - VA LID ITA DELL'OFFERTA L'offerta, comprensiva di tutte le spese per la messa in funzione e collaudo, nonche di ogni altro eventuale onere, anche di natura fiscale e fatta esc1usione per la sola IVA, sara fissa ed invariabile per la durata di 180 gg dalla data di presentazione.

ART. 13 - STiPULA DEL CONTRATTO Tutte le spese inerenti al contratto, quietanze, bolli, eventuale registrazione ecc., nonche alle imposte e tasse, nessuna esc1usa, saranno a carico della ditta aggiudicataria.

ART. 14 - FATTURAZIONE Agli effetti della fatturazione dei prodotti diagnostici sono valide le quantita che verranno riscontrate in contraddittorio con il fomitore, presso i magazzini dell 'ULSS. Tutti i materiali eventuali offerti come "ausiliari", ovvero tutti i prodotti che non sono stati oggetto di valutazione tecnica ed economica, non possono essere fatturati; gli stessi, comunque, devono essere fomiti in sconto merce in quantita congrua per l'ottimale funzionamento dei sistemi. II canone delle apparecchiature in noleggio sara pagato con cadenza trimestrale posticipata previa attestato di buon funzionamento della macchina e dell' assistenza tecnica, rilasciato dal responsabile dellaboratorio in cui eallocata.

ART. 15 -PAGAMENTO II pagamento verra effettuato su presentazioni di regolari fatture, a 60 giomi dalla data di ricezione della fattura stessa, a mezzo mandato esigibile presso la Tesoreria dell'ULSS.

ART. 16 - PENALITA L'aggiudicatario e soggetto all'applicazione di penalita nei casi sotto riportati ed in misura indicata in ca1ce a ciascun caso. Qualora effettui, in ritardo sul terrnine stabilito, la consegna, I'install azione, il collaudo 0 la sostituzione dell'apparecchiatura 0 di parti di essa risultate difettose al momento del collaudo per cause non imputabili a questa Azienda e qualora cia comporti I'impossibilita di utilizzo dell' apparecchiatura per I'uso previsto, saranno applicate le seguenti penalita: fino a 15 giomi di ritardo 1- addebito della penale nella misura della 0,10% per ogni giomo lavorativo di

ritardo, fino all'importo massimo del 10% del valore del contratto; 2- addebito degli eventuali danni;

Sede: 37012 BUSSOLENGO (Verona) - Sede Polifunzionale - Via Carlo Alberto dalla Chiesa

Tel. 04516712481 - 482 - 483 - 365 - Fax. 04516712894 - E.mail [email protected] Codice Fiscale e Partita IVA 02576210237

mailto:[email protected]

trascorsi i 15 giomi di ritardo 1- facolta per l' Azienda di risolvere il contratto incamerando il deposito cauzionale; 2- addebito del maggior prezzo pagato e delle spese sostenute per

l'approvvigionamento dell'apparecchiatura presso altro fomitore e/o installazione da parte di altra ditta;

3- addebito degli eventuali danni. II caso di ritardata consegna sul termine stabilito dei reagenti e dei materiali di consumo saranno applicate le seguenti penalita: fino a 15 giomi di ritardo 1- addebito della penale nella misura dello 0,30% per ogni giomo lavorativo di

ritardo, fino all'importo massimo del 10% del valore del contratto; 2- addebito degli eventuali danni; trascorsi i 15 giomi di ritardo 1- facolta per l' Azienda ULSS di risolvere il contratto incamerando il deposito

cauzionale; 2- addebito del maggior prezzo pagato e delle spese sostenute per

l'approvvigionamento dei reattivi e consumabili presso altro fomitore; 3- addebito degli eventuali danni.

ART. 17 -RISOLUZIONE DEL CONTRATTO L'Ulss potra procedere all'imrnediata riso1uzione del contratto unicamente comunicando alla ditta aggiudicataria la propria decisione senza, con cia, rinunciare al diritto di chiedere il risarcimento dei danni eventualmente subiti, nei seguenti casi: - perdita, da parte del fomitore, dei requisiti richiesti, 0 nel caso fosse accertata la non veridicita delle dichiarazioni presentate nel corso della procedura; - dopo due contestazioni scritte e motivate, notificate a mezzo raccomandata AR per grave inosservanza delle clausole contrattuali, ed in particolare di quelle riguardanti la fomitura di prodotti non conformi, il ritardo nella consegna della merce richiesta 0 nella sostituzione di quella contestata; - dopo due contestazioni scritte e motivate, notificate a mezzo raccomandate AR relative a difetti dei prodotti consegnati; - ritardo di oltre 7 giomi nella consegna rispetto ai tempi assegnati; - grave negligenza 0 frode nell'esecuzione degli obblighi contrattuali; - in caso di sospensione 0 cessazione dell'attivita commerciale oppure di concordato preventivo, fallimento, amministrazione controllata, liquidazione; - cessione del contratto 0 subappalto non dichiarato, - motivi di pubblico interesse, - in qua1siasi momenta dell' esecuzione, avvalendosi delle facolta concesse dal codice civile - aggiudicazione di gare in area vasta 0 a livello regionale riguardanti gli stessi prodotti. La ditta aggiudicataria potra chiedere la risoluzione del contratto in caso di impossibilita ad eseguire le prestazioni per causa non imputabile alla stessa secondo le disposizioni del codice civile.

ART. 18 - TRATTAMENTO DATI PERSONALI I dati personali e quelli delle imprese partecipanti veranno utilizzati esclusivamente per l'espletamento della gara e trattati secondo quanta previsto dalla legge n. 196/2003 e smi.

Sede: 37012 BUSSOLENGO (Verona) - Sede Polifunzionale - Via Carlo Alberto dalla Chiesa

Tel. 045/6712481 - 482 - 483 - 365 - Fax. 045/6712894 - E.mail [email protected] Codice Fiscale e Partita IVA 02576210237

mailto:[email protected]

ART. 19 - TRACCIABILITA' DEI FLUSSI FINANZIARI La Ditta aggiudicataria e tenuta ad adempiere a quanta prescritto dall 'art. 3 della legge 136/2010 in materia di tracciabilita dei flussi finanziari; in caso di inadempimento si proceded alIa riso1uzione del contratto ai sensi del comma 8) del suddetto articolo,

ART. 20 - FORO COMPETENTE Per qualsiasi controversia dovesse insorgere in merito all'esecuzione del contratto, foro competente sara quello di Verona. E' esclusa ogni competenza arbitrale.

ART. 21 - NORME FINALI Ogni eventuale richiesta di chiarimenti e/o quesiti sulle norrne del presente capitolato saranno riscontrati tramite il sito aziendale www.ulss22.ven.itlbandi di gara; sempre su tale sito saranno pubblicati eventuali rettifiche e/o integrazioni. E' onere dei concorrenti visitare il sito prima della scadenza dei termini di presentazione delle offerte per verificare tali chiarimenti e/o rettifiche e/o integrazioni. II termine per sottoporre le richieste di chiarimenti e/o quesiti e fissato a dieci giomi naturali e consecutivi prima della scadenza del termine per presentare offerte; le risposte entro otto giomi dalla scadenza del suddetto temine. Ai sensi dell' art. 77 comma 1) del D. Lgs 163/2006 e smi tutte le comunicazioni inerenti 10 svolgimento della presente gara avverranno a mezzo fax. Responsabile Unico del Procedimento: D.ssa Stefania Simoni - Dirigente Amministrativo Servizio Provveditorato Economato. 11 Responsabile dell'esecuzione del contratto, ai sensi dell' art. 300 e seguenti del Regolamento di esecuzione del Codice dei Contratti, approvato con DPR 207 del 5.10.2010, verra individuato nell' ambito del Servizio di Laboratorio Analisi e faranno capo allo stesso tutti gli adempimenti previsti dal D. Lgs 8112008 c.m. D. Lgs 106/2009.

Distinti saluti. L'DO PROVVEDITORATO ECONOMATO

IL DIRIGENTE AMMINISTRATIVO Dr.ssa Stefania Simoni

Sede: 37012 BUSSOLENGO (Verona) - Sede Polifunzionale - Via Carlo Alberto dalla Chiesa

Tel. 045/6712481 - 482 - 483 - 365 - Fax. 045/6712894 - E.mail [email protected] Codice Fiscale e Partita IVA 02576210237

mailto:[email protected]

ALLEGATOA

FORNITURA TRIENNALE DI UN SISTEMA DIAGNOSTICO PER IL CONSOLIDAMENTO DELL' AREA DENOMINATA ELETTROFORESI

Modello offerta economica - schema 1

ATTREZZATURA

TIPO ATTREZZATURA CODICE QUANTlTA'

CANONE TRIMESTRALE E ASSISTENZA FULL RISK

CANONE ANNUALE E ASSISTENZA FULL LV.A. % RISK

IMPORTO ANNUALE FORNITURA ATTREZZATURE = (in cifre) oltre IVA

= (in lettere) oltre IVA

Per la Ditta (timbro e firma)

Sede: 37012 BUSSOLENGO (Verona) - Sede Polifunzionale - Via Carlo Alberto dalla Chiesa

Tel. 045/6712481 - 482 - 483 - 365 - Fax. 045/6712894 - E.mail [email protected]

Codice Fiscale e Partita IVA 02576210237

mailto:[email protected]

ALLEGATOA

Segue modelIo offerta economica - schema 2

REAGENT! - CALIBRATORI - CONTROLLI

Nome commerciale prodotto Codice Referti annui Numero di test per confezione

N. confezioni Prezzo per confezione Totale fomitura annua necessarie (A) (B) (AxB)

IMPORTO ANNUALE FORNITURA DIAGNOSTICI = (in cifre) oltre IVA

(in lettere) oltre IVA

Per la Ditta (timbro e firma)

Sede: 37012 BUSSOLENGO (Verona) - Sede Polifunzionale - Via Carlo Alberto dalla Chiesa

Tel. 04516712481 - 482 - 483 - 365 - Fax. 04516712894- Email [email protected]

Codice Fiscale e Partita IVA 02576210237

mailto:[email protected]

ALLEGATOA

Segue modello offerta economica - schema 3

MATERIALE DI CONSUMO ED ACCESSORI

Nome commerciale prodotto Codice Referti annui Numero di test per confezione

N. confezioni Prezzo per confezione Totale fomitura annua necessarie (A) (B) (AxB)

IMPORTO ANNUALE MATERIAL! DI CONSUMO E ACCESSORI = (in cifre) oltre IVA

____________________ (in lettere) oltre IVA

Sede: 37012 BUSSOLENGO (Verona) - Sede Polifunzionale - Via Carlo Alberto dalla Chiesa

Tel. 04516712481 - 482 - 483 - 365 - Fax. 04516712894 - E.mail [email protected] Codice Fiscale e Partita IVA 02576210237

mailto:[email protected]

ALLEGATOA

IMPORTO COMPLESSIVO ANNUALE FORNITURA (l +2+3) = _ (in cifre) oltre IVA

(in lettere) oltre IVA

Di cui per oneri relativi alIa sicurezza intema della Per la Ditta (timbro e firma)

Sede: 37012 BUSSOLENGO (Verona) - Sede Polifunzionale - Via Carlo Alberto dalla Chiesa

Tel. 045/6712481 - 482 - 483 - 365 - Fax. 045/6712894 - E.mail [email protected]

Codice Fiscale e Partita IVA 02576210237

mailto:[email protected]