Score Altman

of 533

  • date post

    09-Mar-2016
  • Category

    Documents

  • view

    228
  • download

    0

Embed Size (px)

description

Score Altman

Transcript of Score Altman

  • VERSIONE 2016PIANO A 5 ANNIVERSIONE 2016PIANO A 5 ANNI

    Per informazioni:Prof. Antonio Ferrandinatel. 338/[email protected]

    Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Previsione Target

    2014 2015 2016 2017 2018Segmento 1 5% 100 105 110 116 122 5%Segmento 2 5% 100 105 110 116 122 5%Segmento 3 5% 100 105 110 116 122 5%Segmento 4 5% 100 105 110 116 122 5%Segmento 5 5% 100 105 110 116 122 5%Totale 500 525 550 580 610 5.1%

    Segmenti di Mercato(valori in ' 000 di euro)

    Crescita stimata

    Cresc. pond.

    Smart Men

  • 20%

    20%

    20%

    20%

    20%

    RIPARTIZIONE DEL MERCATO ATTUALE PER SEGMENTO

    Segmento 1 Segmento 2 Segmento 3 Segmento 4 Segmento 5 Totale

    Smart Men

  • 20%

    20%

    20%

    20%

    20%

    RIPARTIZIONE DEL MERCATO ATTUALE PER SEGMENTO

    Segmento 1 Segmento 2 Segmento 3 Segmento 4 Segmento 5 Totale

    Smart Men

  • 0%

    1%

    2%

    3%

    4%

    5%

    6% 5% 5% 5% 5% 5%

    PREVISIONE CRESCITA MEDIA DEI SEGMENTI NEI PROSSIMI 5 ANNI

    Smart Men

  • 0%

    1%

    2%

    3%

    4%

    5%

    6% 5% 5% 5% 5% 5%

    PREVISIONE CRESCITA MEDIA DEI SEGMENTI NEI PROSSIMI 5 ANNI

    Smart Men

  • 2014 2015 2016 2017 20180

    100

    200

    300

    400

    500

    600

    700

    500 525550 580

    610

    PREVISIONE TREND MERCATO: VISIONE D'INSIEME

    Smart Men

  • 2014 2015 2016 2017 20180

    100

    200

    300

    400

    500

    600

    700

    500 525550 580

    610

    PREVISIONE TREND MERCATO: VISIONE D'INSIEME

    Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Analisi Competitiva#1 #2 #3 #4 #5 #6

    Concorrente a b c d e g

    Prodotto/Servizio a b c d e gQualit 0 0 0 0 0 0Prezzo 0 0 0 0 0 0Ampiezza della gamma 0 0 0 0 0 0Altro 0 0 0 0 0 0Totale 0 0 0 0 0 0Allocazione e aspetto fisico a b c d e gTecnologia 0 0 0 0 0 0Traffico 0 0 0 0 0 0Visibilit 0 0 0 0 0 0Copertura territoriale 0 0 0 0 0 0Altro 0 0 0 0 0 0Totale 0 0 0 0 0 0Servizi aggiuntivi a b c d e gServizi Pre e Post Vendita 0 0 0 0 0 0Esperienza 0 0 0 0 0 0Competenza 0 0 0 0 0 0Reputazione 0 0 0 0 0 0Immagine 0 0 0 0 0 0Stabilit 0 0 0 0 0 0Alleanze Strategiche 0 0 0 0 0 0Altro 0 0 0 0 0 0Totale 0 0 0 0 0 0Altre Attivit di Marketing a b c d e gPubblicit 0 0 0 0 0 0Promozioni 0 0 0 0 0 0Supporto al Trade 0 0 0 0 0 0Incentivi 0 0 0 0 0 0Forza Vendita 0 0 0 0 0 0AltroTotale 0 0 0 0 0 0Totale 0 0 0 0 0 0

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • In questa sezione, dopo aver declinato le scelte di marketing strategico, verranno descritte le principali politiche di prodotto, prezzo, promozione, comunicazione e distribuzione.

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Tale scarsa flessibilit delle linee automatiche, che rappresenta una loro limitazione, in quanto il mercato attuale dei pane richiede un'ampia diversificazione del prodotto con le possibilit di vendita di pani di tipo diverso, sia regionale che internazionale, stata risolta con appositi elementi tra la zona di laminazione e la camera di lievitazione. (omissis)

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Start-up PlanSpese di Start-upLegali e notarili 10 Consulenziali 10 Assicurazione 10 Reclutamento management e addetti 10 Varie 10

    Totale Spese di Start-up 50

    Fabbisogni Finanziari Circolanti Start-upNecessit di cassa 50 Magazzino 100 Altre attivit a breve 100 Totale Capitali Correnti 250 Investimenti di Lungo TermineImpianti 100 Attrezzature 100 AltroTotale Investimenti di Lungo Termine 200 Totale Investimenti 450

    Totali Fabbisogni di Start-up 450 Residuo Finanziario da coprire: 0

    Piano di Copertura Start-up

    Capitali di ProprietInvestitore1 100 Investitore2 50 Investitore3Totali Capitali di Propriet 150

    Passivit CorrentiFornitori 100 Prestiti a breve 100 AltroSubtotale Passivit Correnti 200 Passivit Consolidate 100 Totale Passivit 300

    Totale Capitali di Rischio e Passivit 450

  • Ok. Fonti e impieghi bilanciati

  • Spese di Start-up Investimenti Capitali di Propriet Passivit0

    50

    100

    150

    200

    250

    300

    350

    400

    450

    50

    450

    150

    300

    START-UP Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • PrevisioneUnit Vendute Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic 2014 2015Prodotto 1 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 1,200 1,200Prodotto 2 0Prodotto 3 0Prodotto 4 0Prodotto 5 0

    0000000000

    Totale Unit Vendute 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 1,200 1,200

    Prezzi unitari Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic 2014 2015Prodotto 1 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00Prodotto 2 0.00 0.00Prodotto 3 0.00 0.00Prodotto 4 0.00 0.00Prodotto 5 0.00 0.000 0.00 0.000 0.00 0.000 0.00 0.000 0.00 0.000 0.00 0.000 0.00 0.000 0.00 0.000 0.00 0.000 0.00 0.000 0.00 0.00Vendite (Prezzi Unitari * Unit Vendute)Prodotto 1 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 1,200 1,200Prodotto 2 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0Prodotto 3 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0Prodotto 4 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0Prodotto 5 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 00 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 00 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 00 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 00 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 00 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 00 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 00 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 00 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 00 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 00 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0Totale Vendite 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 1,200 1,200Previsione CostiCosti Diretti Unitari Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic 2014 2015Prodotto 1 0.50 0.50 0.50 0.50 0.50 0.50 0.50 0.50 0.50 0.50 0.50 0.50 0.50 0.50Prodotto 2 0.00 0.00Prodotto 3 0.00 0.00Prodotto 4 0.00 0.00Prodotto 5 0.00 0.000 0.00 0.000 0.00 0.000 0.00 0.000 0.00 0.000 0.00 0.000 0.00 0.000 0.00 0.000 0.00 0.000 0.00 0.000 0.00 0.00Costi Diretti (Costi Diretti Unitari * Unit Vendute)Prodotto 1 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 600 600Prodotto 2 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0Prodotto 3 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0Prodotto 4 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0Prodotto 5 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0

    0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 00 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 00 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 00 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 00 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 00 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 00 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 00 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 00 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 00 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0

    Totale Costi Diretti 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 600 600

  • 2016 2017 20181,200 1,200 1,200

    1,200 1,200 1,200

    2016 2017 20181.00 1.00 1.00

    1,200 1,200 1,2000 0 00 0 00 0 00 0 00 0 00 0 00 0 00 0 00 0 00 0 00 0 00 0 00 0 00 0 0

    1,200 1,200 1,200

    2016 2017 20180.50 0.50 0.50

    600 600 6000 0 00 0 00 0 00 0 00 0 00 0 00 0 00 0 00 0 00 0 00 0 00 0 00 0 00 0 0

    600 600 600

  • Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic0

    10

    20

    30

    40

    50

    60

    70

    80

    90

    100100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100

    PREVISIONE MENSILE VENDITESmart Men

  • Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic0

    10

    20

    30

    40

    50

    60

    70

    80

    90

    100100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100

    PREVISIONE MENSILE VENDITESmart Men

  • Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic0

    5

    10

    15

    20

    25

    30

    35

    40

    45

    5050 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50

    PREVISIONE MENSILE SPESE DIRETTE DIPRODUZIONE E VENDITA

    Smart Men

  • Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic0

    5

    10

    15

    20

    25

    30

    35

    40

    45

    5050 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50

    PREVISIONE MENSILE SPESE DIRETTE DIPRODUZIONE E VENDITA

    Smart Men

  • 2014 2015 2016 2017 20180

    200

    400

    600

    800

    1,000

    1,200

    1,200 1,200 1,200 1,200 1,200

    PREVISIONE ANNUALE DELLE VENDITESmart Men

  • Smart Men

  • Vendite per:Segmento Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic 2014 2015 2016 2017 2018Segmento 1 0Segmento 2 0Segmento 3 0Segmento 4 0Segmento 5 0Altro 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 1,200 1,200 1,200 1,200 1,200Totale 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 1,200 1,200 1,200 1,200 1,200

  • Vendite perArea Geografica Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic 2014 2015 2016 2017 2018Area 1 0Area 2 0Area 3 0Area 4 0Area 5 0Altro 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 1,200 1,200 1,200 1,200 1,200Totale 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 1,200 1,200 1,200 1,200 1,200

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Assunzioni GeneraliGen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic 2014 2015

    Tasso di Interesse Breve Termine% 12.00% 12.00% 12.00% 12.00% 12.00% 12.00% 12.00% 12.00% 12.00% 12.00% 12.00% 12.00% 12.00% 12.00%Tasso di Interesse Lungo Termine% 5.00% 5.00% 5.00% 5.00% 5.00% 5.00% 5.00% 5.00% 5.00% 5.00% 5.00% 5.00% 5.00% 5.00%Dilazione di Pagamenti 90 90 90 90 90 90 90 90 90 90 90 90 90 90Dilazione di Incassi 60 60 60 60 60 60 60 60 60 60 60 60 60 60Rotazione Magazzino 6.00 6.00 6.00 6.00 6.00 6.00 6.00 6.00 6.00 6.00 6.00 6.00 6 6.00Imposte e Tasse % 0.00% 0.00% 0.00% 0.00% 0.00% 0.00% 0.00% 0.00% 0.00% 0.00% 0.00% 0.00% 0.00% 0.00%Spese per cassa % 0.00% 0.00% 0.00% 0.00% 0.00% 0.00% 0.00% 0.00% 0.00% 0.00% 0.00% 0.00% 0.00% 0.00%Vendite a Credito % 100.00% 100.00% 100.00% 100.00% 100.00% 100.00% 100.00% 100.00% 100.00% 100.00% 100.00% 100.00% 100.00% 100.00%Spese Generali Personale % 10.00% 10.00% 10.00% 10.00% 10.00% 10.00% 10.00% 10.00% 10.00% 10.00% 10.00% 10.00% 10.00% 10.00%

  • 2016 2017 201812.00% 12.00% 12.00%

    5.00% 5.00% 5.00%90 90 9060 60 60

    6.00 6.00 6.000.00% 0.00% 0.00%0.00% 0.00% 0.00%

    100.00% 100.00% 100.00%10.00% 10.00% 10.00%

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Piano del Personale:Personale Produttivo Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic 2014 2015 2016 2017 2018Stipendi e salari 0

    00000

    Subtotale 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0

    Personale MarketingStipendi e salari 0

    00000

    Subtotale 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0

    Personale AmministrativoStipendi e salari 0

    00000

    Subtotale 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0

    Altro0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0

    00000

    Subtotale 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0

    Totale 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0Totale 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0Spese Generali 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0Totale Spese Personale 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0

  • Profitti e PerditeGen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic 2014 2015 2016 2017 2018

    Vendite 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 1,200 1,200 1,200 1,200 1,200 Costi diretti di Produzione/Vendita 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 600 600 600 600 600 Costi Diretti del Personale 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 Totali Costi di Vendita 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 600 600 600 600 600 Margine Lordo 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 600 600 600 600 600 Margine Lordo% 50.00% 50.00% 50.00% 50.00% 50.00% 50.00% 50.00% 50.00% 50.00% 50.00% 50.00% 50.00% 50.00% 50.00% 50.00% 50.00% 50.00%Spese Operative (di seguito specificate):Spese 1 0Spese 2 0Spese 3 0Spese 4 0Spese 5 0Spese 6Spese 7Costi Diretti del Personale 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0Spese Generali Personale 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0Eventuali spese di startup 0Ammortamenti 0Totale Spese Operative 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0Profitto Lordo Interessi e Tasse 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 600 600 600 600 600Interessi Passivit Correnti #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Interessi Passivit Consolidate #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Tasse #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Profitto Netto #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Profitto Netto/Vendite #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?

  • Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic0

    1

    2

    3

    4

    5

    6

    7

    8

    9

    10

    PREVISIONE MENSILE MARGINE NETTOSmart Men

  • Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic0

    1

    2

    3

    4

    5

    6

    7

    8

    9

    10

    PREVISIONE MENSILE MARGINE NETTOSmart Men

  • 2014 2015 2016 2017 20180

    1

    2

    3

    4

    5

    6

    7

    8

    9

    10

    TREND ANNUALE MARGINE NETTO

    Smart Men

  • Smart Men

  • 2014 2015 2016 2017 20180

    200

    400

    600

    800

    1,000

    1,2001,200 1,200 1,200 1,200 1,200

    0 0 0 0 0

    BUDGET ANNUALE RICAVI-SPESE OPERATIVE

    Smart Men

  • 2014 2015 2016 2017 20180

    200

    400

    600

    800

    1,000

    1,2001,200 1,200 1,200 1,200 1,200

    0 0 0 0 0

    BUDGET ANNUALE RICAVI-SPESE OPERATIVE

    Smart Men

  • Spese per:Segmento Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic 2014 2015 2016 2017 2018Segmento 1 0Segmento 2 0Segmento 3 0Segmento 4 0Segmento 5 0Altro 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0Totale 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0

  • Spese per:Area Geografica Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic 2014 2015 2016 2017 2018Area 1 0Area 2 0Area 3 0Area 4 0Area 5 0Altro 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0Totale 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0Media 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Cash FlowGen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic 2014 2015 2016 2017 2018

    Profitto netto #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Plus:Ammortamenti 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 Variazioni debiti Fornitori (se + aum.cassa/se - rid.cassa) #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Indebitamento corrente bancario (repayment) 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 #NAME?Aumento (diminuzione) altre passivit 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 #NAME?Indebitamento Consolidato (repayment) 0 Aumenti di capitale 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 Subtotale #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Meno: Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic 2014 2015 2016 2017 2018 Variazioni crediti clienti (se + rid.cassa/se - aum.cassa) #NAME? 100 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 #NAME? 0 0 0 0 Mutamenti scorte (se + rid.cassa/se - aum.cassa) #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Mutamenti in altro Attivo Corrente 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 Impieghi in Attivo Fisso 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 Dividendi 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 Subtotale #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Net Cash Flow #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Cash Balance #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?

  • Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic0

    2

    4

    6

    8

    10

    12 CASH-FLOW MENSILE

    Smart Men

  • DETTAGLI DI FLUSSOGen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic 2014 2015 2016 2017 2018

    Fatture Ricevute (Crediti Clienti)Saldo Precedente #NAME? 100.00 200.00 200.00 200.00 200.00 200.00 200.00 200.00 200.00 200.00 200.00 #NAME? 200.00 200.00 200.00 200.00 + Nuove Vendite a Credito 100.00 100.00 100.00 100.00 100.00 100.00 100.00 100.00 100.00 100.00 100.00 100.00 1,200.00 1,200.00 1,200.00 1,200.00 1,200.00 - Pagamenti ricevuti #NAME? 0.00 -100.00 -100.00 -100.00 -100.00 -100.00 -100.00 -100.00 -100.00 -100.00 -100.00 #NAME? -1,200.00 -1,200.00 -1,200.00 -1,200.00 Nuovo Saldo 100.00 200.00 200.00 200.00 200.00 200.00 200.00 200.00 200.00 200.00 200.00 200.00 200.00 200.00 200.00 200.00 200.00

    Fatture da Pagare (Fornitori)Saldo Precedente #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Nuove Fatture (si veda in basso) #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? Pagementi su fatture del mese #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? Pagamenti su fatture precedenti #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Nuovo Saldo #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?

    MagazzinoSaldo Precedente #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Meno Costi Diretti Unitari 50.00 50.00 50.00 50.00 50.00 50.00 50.00 50.00 50.00 50.00 50.00 50.00 600.00 600.00 600.00 600.00 600.00 Subtotale #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? + Nuovi Acquisti #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Saldo #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?

    Calcolo Nuove Fatture da pagareSpese Operative 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 meno Spese dirette personale 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 meno Spese generali personale 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 meno Ammortamenti 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 Subtotale 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 + Pagamenti Ulteriori

    Acquisti per magazzino #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?

    Subtotale #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Pagamenti immediati #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Nuove fatture da pagare #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Include Tasse Negative - rimborsi di tasse (vero/falso) 1

    Dettaglio PagamentiGiorni di pagamento 90.00 90.00 90.00 90.00 90.00 90.00 90.00 90.00 90.00 90.00 90.00 90.00 90.00 90.00 90.00 90.00 90.00 Questo mese 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 Dopo 1 mese 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 Dopo 2 mesi 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 Dopo 3 mesi 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 Dopo 4 mesi 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 Dopo 5 mesi 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 Dopo 6 mesi 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 Dopo 7 mesi 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 Dopo 8 mesi 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 Dopo 9 mesi 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 Dopo 10 mesi 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 Dopo 11mesi 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 Dopo 12 mesi 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00 0.00

    Smart Men

  • Smart Men

  • Nella presente sezione sono riportati i calcoli economici relativa al Cash-flow e al suo processo di formazione.

  • Smart Men

  • Stato Patrimoniale

    AttivitAttivit Correnti Saldo di partenza Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic 2014 2015 2016 2017 2018 Cassa #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Crediti #NAME? 100 200 200 200 200 200 200 200 200 200 200 200 200 200 200 200 200 Scorte #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Altre Attivit a breve #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Totale Attivit Correnti #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Attivit FisseImpianti, macchinari, attrezzature #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?meno Fondi Ammortamento #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Totale Attivit Fisse #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Totale Attivit #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?

    Passivit e NettoGen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic 2014 2015 2016 2017 2018

    Fornitori #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Banche #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Altro Passivo Corrente #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Subtotale Passivit Correnti #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?

    Passivit Consolidate #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Totale Passivit #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?

    Capitali sociali #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Riserve 0 #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Utili #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Totale Capitale di Rischio #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Totale Passivit e Netto #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Capitale Netto #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?

  • Smart Men

  • In questa sezione testuale, sulla scorta delle correlate analisi legate alle Tabelle di Assunzione, Cash Flow, Stato Patrimoniale e relativi grafici, sono esposte le considerazioni legate ai flussi di cassa, alle operazioni in corso e ai fabbisogni finanziari correlati.

  • Smart Men

  • Indici di Redditivit 2014 2015 2016 2017 2018Margine Lordo/Vendite 50.00% 50.00% 50.00% 50.00% 50.00%Margine Netto/Vendite #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?ROA (Return on Assets) (Margine Netto su Assets) #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?ROE (Return on Equity) #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?

    Indici di Attivit 2014 2015 2016 2017 2018Turnover Vendite a Credito/Fatture Ricevute 6.00 6.00 6.00 6.00 6.00Giorni di Incasso #NAME? 45.63 60.83 60.83 60.83Turnover Magazzino #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Turnover Debiti (Nuove fatture da pagare/fornitori) #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Totale Asset Turnover (Vendite/Assets totali) #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?

    Indici di Debito 2014 2015 2016 2017 2018Passivit/Capitale di propriet #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Passivit Correnti/Passivit #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?

    Indici di Liquidit 2014 2015 2016 2017 2018Current Ratio (Attivo Corrente/Passivo Corrente) #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Quick Ratio (Attivo Corrente netto Magazzino/Passivo Corrente) #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Capitale Circolante Netto #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Profitto lordo interessi e tasse/Interessi e Tasse #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?

    Ulteriori Indici 2014 2015 2016 2017 2018Attivit/Fatturato #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Passivit/Attivit #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Passivit Correnti/Attivit #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Acid Test #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Asset Turnover #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Fatturato/Capitale Netto #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?Dividend Payout (Dividendi/Profitto Netto) #NAME? #NAME? #NAME? #NAME? #NAME?

  • Smart Men

  • Smart Men

  • SCORE ALTMAN

    ANNO5 ANNO4Indice di flessibilit Peso Dati Valore Dati Valore

    Capitale Circolante 1.5 6,688,323 1.42 8,070,595 1.45Capitale Investito 7,080,787 8,322,651

    Indice di autofinanziamentoRiserve 1.44 2,448,166 0.50 2,390,554 0.41Capitale Investito 7,080,787 8,322,651

    R.O.I.EBIT 3.64 205,500 0.11 127,817 0.06

    Capitale Investito 7,080,787 8,322,651

    Indice di dipendenza da terziPatrimonio Netto

    0.7 2,919,905 0.49 2,809,364 0.36Passivit totali 4,156,582 5,511,127

    Turnover attivitValore della Produzione 0.64 10,116,462 0.91 11,938,981 0.92Capitale Investito 7,080,787 8,322,651

    Z-SCORE 3.43 3.20

    Probabilt di Default Bassa Bassa

    OutlookSolidit

    finanziariaSolidit

    finanziaria

  • ANNO3 ANNO2 ANNO1Dati Valore Dati Valore Dati Valore

    7,255,864 1.44 7,255,864 1.44 7,255,864 1.44 7,566,055 7,566,055 7,566,055

    2,169,219 0.41 2,169,219 0.41 2,169,219 0.41 7,566,055 7,566,055 7,566,055

    271,322 0.13 271,322 0.13 271,322 0.13 7,566,055 7,566,055 7,566,055

    2,662,728 0.38 2,662,728 0.38 2,662,728 0.38 4,867,085 4,867,085 4,867,085

    12,584,966 1.06 12,584,966 1.06 12,584,966 1.06 7,566,055 7,566,055 7,566,055

    3.43 3.43 3.43

    Bassa Bassa Bassa

    Solidit finanziaria

    Solidit finanziaria

    Solidit finanziaria

  • LEGENDA

    Probabilt di DefaultZ

  • AN

    NO

    5

    AN

    NO

    4

    AN

    NO

    3

    AN

    NO

    2

    AN

    NO

    1

    0.00

    0.20

    0.40

    0.60

    0.80

    1.00

    1.20

    1.40

    1.60

    TREND INDICI

    ANNI

  • AN

    NO

    5

    AN

    NO

    4

    AN

    NO

    3

    AN

    NO

    2

    AN

    NO

    1

    0.00

    0.20

    0.40

    0.60

    0.80

    1.00

    1.20

    1.40

    1.60

    TREND INDICI

    ANNI

  • ANNO5 ANNO4 ANNO3 ANNO2 ANNO13.00

    3.05

    3.10

    3.15

    3.20

    3.25

    3.30

    3.35

    3.40

    3.45

    3.50

    3.43

    3.20

    3.43 3.43 3.43

    Z-score

    ANNI

    Z-SC

    ORE

  • Analisi di Break-even: Unit di Break-even (quantit) 0.00 Vendite di Break-even (valori) 0.00

    Assunzioni: Incasso medio per unit di prodotto 1.00 Costo variabile per unit di prodotto 0.50 Costi Fissi Mensili (Costi Operativi mese) 0.00

    Smart Men

  • Use the area below for Charting Only.

    Units0

    Err:508Err:508Err:508Err:508Err:508Err:508Err:508Err:508Err:508Err:508Err:508

    Break_even_chart

    Smart Men

  • Sales Profits Units Profits Sales Profits0 0 0 0 $0 0

    Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508

    chart_breakeven_units chart_breakeven_values

  • Rounding lookup: DO NOT DISTURB!0 0

    50 -1500 -2

    5000 -350000 -4

    500000 -55000000 -6

    0

  • 0 0.1 0.2 0.3 0.4 0.5 0.6 0.7 0.8 0.9 10

    0

    0

    0

    0

    1

    1

    1

    1

    1

    1

    ANALISI DI BREAK-EVEN: RICAVI, COSTI

    Costi fissiCosti VariabiliRicavi

    QUANTITA'

    RIC

    AVI/C

    OST

    ISmart Men

  • 0 0.1 0.2 0.3 0.4 0.5 0.6 0.7 0.8 0.9 10

    0

    0

    0

    0

    1

    1

    1

    1

    1

    1

    ANALISI DI BREAK-EVEN: RICAVI, COSTI

    Costi fissiCosti VariabiliRicavi

    QUANTITA'

    RIC

    AVI/C

    OST

    I

    Smart Men

  • 0 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:5080

    0.1

    0.2

    0.3

    0.4

    0.5

    0.6

    0.7

    0.8

    0.9

    1

    0

    ANALISI DI BREAK-EVEN: PROFITTO-UNITA' PRODOTTI

    QUANTITA' PRODOTTO

    PER

    DIT

    E/PR

    OFI

    TTI Smart Men

  • 0 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:508 Err:5080

    0.1

    0.2

    0.3

    0.4

    0.5

    0.6

    0.7

    0.8

    0.9

    1

    0

    ANALISI DI BREAK-EVEN: PROFITTO-UNITA' PRODOTTI

    QUANTITA' PRODOTTO

    PER

    DIT

    E/PR

    OFI

    TTI Smart Men

  • .

    Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Task Inizio Fine Responsabile AreaTask 1 1/1/2014 30 1/30/2014Task 2 3/1/2014 30 3/30/2014Task 3 4/1/2014 30 4/30/2014Task 4 6/1/2014 30 6/30/2014Task 5 9/1/2014 30 9/30/2014Task 6 10/2/2014 30 10/31/2014Task 7 11/3/2014 30 12/2/2014Task 8 12/4/2014 30 1/2/2015Task 9 1/5/2015 30 2/3/2015Task 10 2/6/2015 30 3/7/2015

    Durata giorni

  • 41640

    Task 1Task 2Task 3Task 4Task 5Task 6Task 7Task 8Task 9

    Task 10

    41640 41690 41740 41790 41840 41890 41940 41990 42040 42090

    3030

    3030

    3030

    3030

    3030

    PROGRAMMAZIONE TEMPORALE ANNUALESmart Men

  • Task 1Task 2Task 3Task 4Task 5Task 6Task 7Task 8Task 9

    Task 10

    41640 41690 41740 41790 41840 41890 41940 41990 42040 42090

    3030

    3030

    3030

    3030

    3030

    PROGRAMMAZIONE TEMPORALE ANNUALESmart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • 2014 2015 2016 2017 2018

    0

    200

    400

    600

    800

    1,000

    1,200

    Vendite

    Margine Lordo

    Margine Netto

    ASPETTI FONDAMENTALISmart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Smart Men

  • Pagina 170 di 533

    PresentazioneLapplicativo permette di scrivere in modo guidato un Piano di Fattibilit (Business Plan) attraverso un percorso organico che porta alla redazione di un elaborato con commenti testuali, tabelle e grafici.Una delle caratteristiche del software che la sequenza dei vari step funzionale alle necessit dellutente, permettendogli di elaborare le varie fasi in modo logico e lineare, mentre la sequenza degli output del documento finale invece orientato al lettore del Piano.Ad esempio, la sezione Sommario, che rappresenta la testata del Piano, viene elaborata dallutente solo dopo che ha concluso i diversi step previsti, in modo da consentirgli di sintetizzare in modo pi completo e ponderato le conclusioni dei precedenti passi.La compilazione di ogni singolo stadio del Piano supportata da una finestra superiore rispetto a quella elaborata dallutente che fornisce una guida esemplificativa per una corretta ed esaustiva compilazione.In generale, per le parti del Piano che hanno un contenuto quantitativo, lutente pu compilare una tabella con i dati pi salienti, poi il programma esplode in automatico un grafico esemplificativo, quindi lutente invitato a compilare una sezione di commento rispetto a quanto rappresentato in via tabellare e grafica; in questo modo le parti verbali, le tabelle e i grafici sono organizzati e sfruttati in modo organico e pi efficace.Lo schema finale del Piano, organizzato per paragrafi e sottoparagrafi, segue, in modo pi sintetico, la struttura gi illustrata nel testoCiascuna sezione comprende, in base al contenuto, parti testuali, tabelle e grafici di grande impatto visuale.Prima delluso del programma indispensabile la lettura attenta e completa del funzionamento dellapplicativo.

    Caratteristiche tecniche e installazioneBusiness Planner 2.0 dispone di men personalizzati e di finestre di dialogo che guidano lanalista nella corretta sequenza procedurale, rendendone molto agevole il lavoro.Il programma, che presenta uninterfaccia intuitiva ed efficace, stato sviluppato in ambiente WINDOWS XP utilizzando i programmi EXCEL e WORD versione XP e il connesso Visual Basic for Application.Per un corretto funzionamento dellapplicativo opportuno disporre di:

    P.C. IBM compatibile con processore 486 o superiore;Almeno 64 MB di memoria RAM;Sistema operativo Windows 95 o superioreProgramma EXCEL XP e WORD XP;Almeno 15 MB di spazio libero sul disco rigido.

    Per correntezza operativa, prima di utilizzare il programma, si consiglia di disattivare il controllo di protezione per lapertura delle macro di Visual Basic in EXCEL e WORD.Il programma di setup crea una directory denominata Business Planner che presenta il file Start.xls che consente la partenza dell'applicativo e due altre subdirectory: la subdir Programmi, che contiene i files necessari al funzionamento del programma e la subdir Piani, che contiene i files relativi agli archivi dei business plan salvati; in particolare, la cartella Piani suddivisa in ulteriori sottocartelle: Files, che contiene tutti i files dei piani salvati, Documenti, che presenta tutti i documenti e reports in formato Word relativi ai piani salvati, e, infine, la subdir Grafici, dove possibile salvare in formato grafico le tabelle e grafici esportati.La versione di Business Planner 2.0 presenta anche un caso aziendale esemplicativo, salvato nella subdir Piani, che consente di verificare il funzionamento del modello di analisi; possibile quindi modificare i dati a proprio piacimento.Si consiglia vivamente, comunque, prima di iniziare il lavoro, di fare una copia del file originale al fine di conservarlo come modello da utilizzare per elaborazioni successive.A parte i files in formato Excel vi sono nella subdir Programmi altri files in formato documento .doc - che contengono i report del piano; in sintesi, il programma Business Planner raccoglie i dati, li elabora e li invia al documento word per successiva formattazione e stampa.E' ESSENZIALE NON MODIFICARE L'ALLOCAZIONE DEI FILES E I NOMI DEI FILE SENZA UNA SPECIFICA RICHIESTA DEL PROGRAMMA.Linserimento dei commenti testuali avviene in specifiche Finestre di Testo; i dati inseriti in tali caselle non sono formattabili e il testo pu essere tagliato, copiato e incollato in altre applicazioni solo con i comandi da tastiera Ctrl + x; Ctrl + c; Ctrl + v.Le celle delle tabelle sono trattabili invece con i comandi da men disponibili, mentre i grafici sono esportabili in questa versione del programma .I comandi di inserimento e cancellazione righe devono essere tassativamente impiegati solo sui task Modo Tabella e mai nei task testuali e grafici.Ad ogni modo, una volta che i dati siano stati trasferiti al report di Word, testo e grafici possono essere formattati secondo i canoni classici.Ciascuna finestra Testo, Tabella e Grafico presenta poi nella parte inferiore ulteriori pulsanti che consentono la stampa, l'anteprima di stampa, l'esportazione e l'adattamento delle colonne, nel caso di tabelle.In generale, i dati di colore verde possono essere liberamente modificati mentre impossibile o non auspicabile, nei casi, modificare i dati in colore nero, che scaturiscono da formule o ulteriori tabelle. possibile che la visualizzazione sia influenzata dalla versioni di Windows utilizzata; occorre controllare, quindi, che, nelle impostazioni delle Propriet dello Schermo di Windows, sia stata impostata larea 800 x 600 pixel e i caratteri piccoli o normali.E' comunque possibile, nella finestra di dialogo Task Manager, Impostazioni del Piano, impostare la risoluzione schermo desiderata.

    Funzionamento del programmaIl caricamento del file Start con EXCEL determina lapertura del programma con una schermata iniziale di avvio e la visualizzazione di pulsanti che rendono intuitivo e agevole laccesso alle funzionalit.Tramite il form iniziale possibile effettuare le seguenti scelte:

    Scegliere di aprire un file BP gi esistente;Impostare un nuovo BP:Consultare un rapido Help.

    Una volta aperto il piano, possibile accedere alla principali funzionalit tramite il Task Manager; gli step e i task sono posti nellordine logico di elaborazione mentre licona presente sui pulsanti chiarisce se la parte da esaminare sia testuale, tabellare o grafica.Nella parte iniziale - Descrizione Azienda - presente il Task Impostazione Piani, che consente di impostare la risoluzione video ideale, i dati di partenza del BP, il nome dell'azienda o del Piano, il tipo di BP (Start-up o Ongoing).A parte il Task Manager che consente la navigazione nellapplicativo, disponibile una serie di men a tendina e una barra degli strumenti, di cui si descrivono le caratteristiche:

    Menu File:

    Chiusura sessione: chiude il programma.Ulteriori opzioni generiche

    Men Modifica (comandi validi solo in modo Tabella)

    Annulla: tale comando, se disponibile, consente di annullare lultima operazione;Ripeti: tale comando, se disponibile, consente di ripetere lultima operazioneTaglia: permette di tagliare le informazioni e registrarle negli appunti;Copia: consente di copiare le informazioni negli appunti;Incolla: incolla le informazioni dagli appunti;Modo Tabella: Inserimento Righe: consente di inserire nuove righe nelle tabelle preimpostate del programma;Modo Tabella: Cancellazione Righe: consente di eliminare le righe esistenti nelle tabelle preimpostate del programma;Modo Tabella: Esporta grafici: consente di esportare i grafici selezionati in formato .gif per poterli utilizzare anche con altre applicazioni

    Men Task Manager Quadro di Controllo: tale opzione permette laccesso alla finestra di dialogo Task Manager, che il motore del programma consentendo l'accesso logico alle varie parti del piano e anche l'utilizzo delle principali funzionalit, peraltro accessibili dalle barre degli strumenti;Percorso lineare: Avanti >> : tale scelta consente di muoversi fra le varie parti del piano in modo sequenziale;Percorso lineare: Indietro

  • Pagina 171 di 533

    PresentazioneLapplicativo permette di scrivere in modo guidato un Piano di Fattibilit (Business Plan) attraverso un percorso organico che porta alla redazione di un elaborato con commenti testuali, tabelle e grafici.Una delle caratteristiche del software che la sequenza dei vari step funzionale alle necessit dellutente, permettendogli di elaborare le varie fasi in modo logico e lineare, mentre la sequenza degli output del documento finale invece orientato al lettore del Piano.Ad esempio, la sezione Sommario, che rappresenta la testata del Piano, viene elaborata dallutente solo dopo che ha concluso i diversi step previsti, in modo da consentirgli di sintetizzare in modo pi completo e ponderato le conclusioni dei precedenti passi.La compilazione di ogni singolo stadio del Piano supportata da una finestra superiore rispetto a quella elaborata dallutente che fornisce una guida esemplificativa per una corretta ed esaustiva compilazione.In generale, per le parti del Piano che hanno un contenuto quantitativo, lutente pu compilare una tabella con i dati pi salienti, poi il programma esplode in automatico un grafico esemplificativo, quindi lutente invitato a compilare una sezione di commento rispetto a quanto rappresentato in via tabellare e grafica; in questo modo le parti verbali, le tabelle e i grafici sono organizzati e sfruttati in modo organico e pi efficace.Lo schema finale del Piano, organizzato per paragrafi e sottoparagrafi, segue, in modo pi sintetico, la struttura gi illustrata nel testoCiascuna sezione comprende, in base al contenuto, parti testuali, tabelle e grafici di grande impatto visuale.Prima delluso del programma indispensabile la lettura attenta e completa del funzionamento dellapplicativo.

    Caratteristiche tecniche e installazioneBusiness Planner 2.0 dispone di men personalizzati e di finestre di dialogo che guidano lanalista nella corretta sequenza procedurale, rendendone molto agevole il lavoro.Il programma, che presenta uninterfaccia intuitiva ed efficace, stato sviluppato in ambiente WINDOWS XP utilizzando i programmi EXCEL e WORD versione XP e il connesso Visual Basic for Application.Per un corretto funzionamento dellapplicativo opportuno disporre di:

    P.C. IBM compatibile con processore 486 o superiore;Almeno 64 MB di memoria RAM;Sistema operativo Windows 95 o superioreProgramma EXCEL XP e WORD XP;Almeno 15 MB di spazio libero sul disco rigido.

    Per correntezza operativa, prima di utilizzare il programma, si consiglia di disattivare il controllo di protezione per lapertura delle macro di Visual Basic in EXCEL e WORD.Il programma di setup crea una directory denominata Business Planner che presenta il file Start.xls che consente la partenza dell'applicativo e due altre subdirectory: la subdir Programmi, che contiene i files necessari al funzionamento del programma e la subdir Piani, che contiene i files relativi agli archivi dei business plan salvati; in particolare, la cartella Piani suddivisa in ulteriori sottocartelle: Files, che contiene tutti i files dei piani salvati, Documenti, che presenta tutti i documenti e reports in formato Word relativi ai piani salvati, e, infine, la subdir Grafici, dove possibile salvare in formato grafico le tabelle e grafici esportati.La versione di Business Planner 2.0 presenta anche un caso aziendale esemplicativo, salvato nella subdir Piani, che consente di verificare il funzionamento del modello di analisi; possibile quindi modificare i dati a proprio piacimento.Si consiglia vivamente, comunque, prima di iniziare il lavoro, di fare una copia del file originale al fine di conservarlo come modello da utilizzare per elaborazioni successive.A parte i files in formato Excel vi sono nella subdir Programmi altri files in formato documento .doc - che contengono i report del piano; in sintesi, il programma Business Planner raccoglie i dati, li elabora e li invia al documento word per successiva formattazione e stampa.E' ESSENZIALE NON MODIFICARE L'ALLOCAZIONE DEI FILES E I NOMI DEI FILE SENZA UNA SPECIFICA RICHIESTA DEL PROGRAMMA.Linserimento dei commenti testuali avviene in specifiche Finestre di Testo; i dati inseriti in tali caselle non sono formattabili e il testo pu essere tagliato, copiato e incollato in altre applicazioni solo con i comandi da tastiera Ctrl + x; Ctrl + c; Ctrl + v.Le celle delle tabelle sono trattabili invece con i comandi da men disponibili, mentre i grafici sono esportabili in questa versione del programma .I comandi di inserimento e cancellazione righe devono essere tassativamente impiegati solo sui task Modo Tabella e mai nei task testuali e grafici.Ad ogni modo, una volta che i dati siano stati trasferiti al report di Word, testo e grafici possono essere formattati secondo i canoni classici.Ciascuna finestra Testo, Tabella e Grafico presenta poi nella parte inferiore ulteriori pulsanti che consentono la stampa, l'anteprima di stampa, l'esportazione e l'adattamento delle colonne, nel caso di tabelle.In generale, i dati di colore verde possono essere liberamente modificati mentre impossibile o non auspicabile, nei casi, modificare i dati in colore nero, che scaturiscono da formule o ulteriori tabelle. possibile che la visualizzazione sia influenzata dalla versioni di Windows utilizzata; occorre controllare, quindi, che, nelle impostazioni delle Propriet dello Schermo di Windows, sia stata impostata larea 800 x 600 pixel e i caratteri piccoli o normali.E' comunque possibile, nella finestra di dialogo Task Manager, Impostazioni del Piano, impostare la risoluzione schermo desiderata.

    Funzionamento del programmaIl caricamento del file Start con EXCEL determina lapertura del programma con una schermata iniziale di avvio e la visualizzazione di pulsanti che rendono intuitivo e agevole laccesso alle funzionalit.Tramite il form iniziale possibile effettuare le seguenti scelte:

    Scegliere di aprire un file BP gi esistente;Impostare un nuovo BP:Consultare un rapido Help.

    Una volta aperto il piano, possibile accedere alla principali funzionalit tramite il Task Manager; gli step e i task sono posti nellordine logico di elaborazione mentre licona presente sui pulsanti chiarisce se la parte da esaminare sia testuale, tabellare o grafica.Nella parte iniziale - Descrizione Azienda - presente il Task Impostazione Piani, che consente di impostare la risoluzione video ideale, i dati di partenza del BP, il nome dell'azienda o del Piano, il tipo di BP (Start-up o Ongoing).A parte il Task Manager che consente la navigazione nellapplicativo, disponibile una serie di men a tendina e una barra degli strumenti, di cui si descrivono le caratteristiche:

    Menu File:

    Chiusura sessione: chiude il programma.Ulteriori opzioni generiche

    Men Modifica (comandi validi solo in modo Tabella)

    Annulla: tale comando, se disponibile, consente di annullare lultima operazione;Ripeti: tale comando, se disponibile, consente di ripetere lultima operazioneTaglia: permette di tagliare le informazioni e registrarle negli appunti;Copia: consente di copiare le informazioni negli appunti;Incolla: incolla le informazioni dagli appunti;Modo Tabella: Inserimento Righe: consente di inserire nuove righe nelle tabelle preimpostate del programma;Modo Tabella: Cancellazione Righe: consente di eliminare le righe esistenti nelle tabelle preimpostate del programma;Modo Tabella: Esporta grafici: consente di esportare i grafici selezionati in formato .gif per poterli utilizzare anche con altre applicazioni

    Men Task Manager Quadro di Controllo: tale opzione permette laccesso alla finestra di dialogo Task Manager, che il motore del programma consentendo l'accesso logico alle varie parti del piano e anche l'utilizzo delle principali funzionalit, peraltro accessibili dalle barre degli strumenti;Percorso lineare: Avanti >> : tale scelta consente di muoversi fra le varie parti del piano in modo sequenziale;Percorso lineare: Indietro

  • Pagina 172 di 533

    PresentazioneLapplicativo permette di scrivere in modo guidato un Piano di Fattibilit (Business Plan) attraverso un percorso organico che porta alla redazione di un elaborato con commenti testuali, tabelle e grafici.Una delle caratteristiche del software che la sequenza dei vari step funzionale alle necessit dellutente, permettendogli di elaborare le varie fasi in modo logico e lineare, mentre la sequenza degli output del documento finale invece orientato al lettore del Piano.Ad esempio, la sezione Sommario, che rappresenta la testata del Piano, viene elaborata dallutente solo dopo che ha concluso i diversi step previsti, in modo da consentirgli di sintetizzare in modo pi completo e ponderato le conclusioni dei precedenti passi.La compilazione di ogni singolo stadio del Piano supportata da una finestra superiore rispetto a quella elaborata dallutente che fornisce una guida esemplificativa per una corretta ed esaustiva compilazione.In generale, per le parti del Piano che hanno un contenuto quantitativo, lutente pu compilare una tabella con i dati pi salienti, poi il programma esplode in automatico un grafico esemplificativo, quindi lutente invitato a compilare una sezione di commento rispetto a quanto rappresentato in via tabellare e grafica; in questo modo le parti verbali, le tabelle e i grafici sono organizzati e sfruttati in modo organico e pi efficace.Lo schema finale del Piano, organizzato per paragrafi e sottoparagrafi, segue, in modo pi sintetico, la struttura gi illustrata nel testoCiascuna sezione comprende, in base al contenuto, parti testuali, tabelle e grafici di grande impatto visuale.Prima delluso del programma indispensabile la lettura attenta e completa del funzionamento dellapplicativo.

    Caratteristiche tecniche e installazioneBusiness Planner 2.0 dispone di men personalizzati e di finestre di dialogo che guidano lanalista nella corretta sequenza procedurale, rendendone molto agevole il lavoro.Il programma, che presenta uninterfaccia intuitiva ed efficace, stato sviluppato in ambiente WINDOWS XP utilizzando i programmi EXCEL e WORD versione XP e il connesso Visual Basic for Application.Per un corretto funzionamento dellapplicativo opportuno disporre di:

    P.C. IBM compatibile con processore 486 o superiore;Almeno 64 MB di memoria RAM;Sistema operativo Windows 95 o superioreProgramma EXCEL XP e WORD XP;Almeno 15 MB di spazio libero sul disco rigido.

    Per correntezza operativa, prima di utilizzare il programma, si consiglia di disattivare il controllo di protezione per lapertura delle macro di Visual Basic in EXCEL e WORD.Il programma di setup crea una directory denominata Business Planner che presenta il file Start.xls che consente la partenza dell'applicativo e due altre subdirectory: la subdir Programmi, che contiene i files necessari al funzionamento del programma e la subdir Piani, che contiene i files relativi agli archivi dei business plan salvati; in particolare, la cartella Piani suddivisa in ulteriori sottocartelle: Files, che contiene tutti i files dei piani salvati, Documenti, che presenta tutti i documenti e reports in formato Word relativi ai piani salvati, e, infine, la subdir Grafici, dove possibile salvare in formato grafico le tabelle e grafici esportati.La versione di Business Planner 2.0 presenta anche un caso aziendale esemplicativo, salvato nella subdir Piani, che consente di verificare il funzionamento del modello di analisi; possibile quindi modificare i dati a proprio piacimento.Si consiglia vivamente, comunque, prima di iniziare il lavoro, di fare una copia del file originale al fine di conservarlo come modello da utilizzare per elaborazioni successive.A parte i files in formato Excel vi sono nella subdir Programmi altri files in formato documento .doc - che contengono i report del piano; in sintesi, il programma Business Planner raccoglie i dati, li elabora e li invia al documento word per successiva formattazione e stampa.E' ESSENZIALE NON MODIFICARE L'ALLOCAZIONE DEI FILES E I NOMI DEI FILE SENZA UNA SPECIFICA RICHIESTA DEL PROGRAMMA.Linserimento dei commenti testuali avviene in specifiche Finestre di Testo; i dati inseriti in tali caselle non sono formattabili e il testo pu essere tagliato, copiato e incollato in altre applicazioni solo con i comandi da tastiera Ctrl + x; Ctrl + c; Ctrl + v.Le celle delle tabelle sono trattabili invece con i comandi da men disponibili, mentre i grafici sono esportabili in questa versione del programma .I comandi di inserimento e cancellazione righe devono essere tassativamente impiegati solo sui task Modo Tabella e mai nei task testuali e grafici.Ad ogni modo, una volta che i dati siano stati trasferiti al report di Word, testo e grafici possono essere formattati secondo i canoni classici.Ciascuna finestra Testo, Tabella e Grafico presenta poi nella parte inferiore ulteriori pulsanti che consentono la stampa, l'anteprima di stampa, l'esportazione e l'adattamento delle colonne, nel caso di tabelle.In generale, i dati di colore verde possono essere liberamente modificati mentre impossibile o non auspicabile, nei casi, modificare i dati in colore nero, che scaturiscono da formule o ulteriori tabelle. possibile che la visualizzazione sia influenzata dalla versioni di Windows utilizzata; occorre controllare, quindi, che, nelle impostazioni delle Propriet dello Schermo di Windows, sia stata impostata larea 800 x 600 pixel e i caratteri piccoli o normali.E' comunque possibile, nella finestra di dialogo Task Manager, Impostazioni del Piano, impostare la risoluzione schermo desiderata.

    Funzionamento del programmaIl caricamento del file Start con EXCEL determina lapertura del programma con una schermata iniziale di avvio e la visualizzazione di pulsanti che rendono intuitivo e agevole laccesso alle funzionalit.Tramite il form iniziale possibile effettuare le seguenti scelte:

    Scegliere di aprire un file BP gi esistente;Impostare un nuovo BP:Consultare un rapido Help.

    Una volta aperto il piano, possibile accedere alla principali funzionalit tramite il Task Manager; gli step e i task sono posti nellordine logico di elaborazione mentre licona presente sui pulsanti chiarisce se la parte da esaminare sia testuale, tabellare o grafica.Nella parte iniziale - Descrizione Azienda - presente il Task Impostazione Piani, che consente di impostare la risoluzione video ideale, i dati di partenza del BP, il nome dell'azienda o del Piano, il tipo di BP (Start-up o Ongoing).A parte il Task Manager che consente la navigazione nellapplicativo, disponibile una serie di men a tendina e una barra degli strumenti, di cui si descrivono le caratteristiche:

    Menu File:

    Chiusura sessione: chiude il programma.Ulteriori opzioni generiche

    Men Modifica (comandi validi solo in modo Tabella)

    Annulla: tale comando, se disponibile, consente di annullare lultima operazione;Ripeti: tale comando, se disponibile, consente di ripetere lultima operazioneTaglia: permette di tagliare le informazioni e registrarle negli appunti;Copia: consente di copiare le informazioni negli appunti;Incolla: incolla le informazioni dagli appunti;Modo Tabella: Inserimento Righe: consente di inserire nuove righe nelle tabelle preimpostate del programma;Modo Tabella: Cancellazione Righe: consente di eliminare le righe esistenti nelle tabelle preimpostate del programma;Modo Tabella: Esporta grafici: consente di esportare i grafici selezionati in formato .gif per poterli utilizzare anche con altre applicazioni

    Men Task Manager Quadro di Controllo: tale opzione permette laccesso alla finestra di dialogo Task Manager, che il motore del programma consentendo l'accesso logico alle varie parti del piano e anche l'utilizzo delle principali funzionalit, peraltro accessibili dalle barre degli strumenti;Percorso lineare: Avanti >> : tale scelta consente di muoversi fra le varie parti del piano in modo sequenziale;Percorso lineare: Indietro

  • Pagina 173 di 533

    PresentazioneLapplicativo permette di scrivere in modo guidato un Piano di Fattibilit (Business Plan) attraverso un percorso organico che porta alla redazione di un elaborato con commenti testuali, tabelle e grafici.Una delle caratteristiche del software che la sequenza dei vari step funzionale alle necessit dellutente, permettendogli di elaborare le varie fasi in modo logico e lineare, mentre la sequenza degli output del documento finale invece orientato al lettore del Piano.Ad esempio, la sezione Sommario, che rappresenta la testata del Piano, viene elaborata dallutente solo dopo che ha concluso i diversi step previsti, in modo da consentirgli di sintetizzare in modo pi completo e ponderato le conclusioni dei precedenti passi.La compilazione di ogni singolo stadio del Piano supportata da una finestra superiore rispetto a quella elaborata dallutente che fornisce una guida esemplificativa per una corretta ed esaustiva compilazione.In generale, per le parti del Piano che hanno un contenuto quantitativo, lutente pu compilare una tabella con i dati pi salienti, poi il programma esplode in automatico un grafico esemplificativo, quindi lutente invitato a compilare una sezione di commento rispetto a quanto rappresentato in via tabellare e grafica; in questo modo le parti verbali, le tabelle e i grafici sono organizzati e sfruttati in modo organico e pi efficace.Lo schema finale del Piano, organizzato per paragrafi e sottoparagrafi, segue, in modo pi sintetico, la struttura gi illustrata nel testoCiascuna sezione comprende, in base al contenuto, parti testuali, tabelle e grafici di grande impatto visuale.Prima delluso del programma indispensabile la lettura attenta e completa del funzionamento dellapplicativo.

    Caratteristiche tecniche e installazioneBusiness Planner 2.0 dispone di men personalizzati e di finestre di dialogo che guidano lanalista nella corretta sequenza procedurale, rendendone molto agevole il lavoro.Il programma, che presenta uninterfaccia intuitiva ed efficace, stato sviluppato in ambiente WINDOWS XP utilizzando i programmi EXCEL e WORD versione XP e il connesso Visual Basic for Application.Per un corretto funzionamento dellapplicativo opportuno disporre di:

    P.C. IBM compatibile con processore 486 o superiore;Almeno 64 MB di memoria RAM;Sistema operativo Windows 95 o superioreProgramma EXCEL XP e WORD XP;Almeno 15 MB di spazio libero sul disco rigido.

    Per correntezza operativa, prima di utilizzare il programma, si consiglia di disattivare il controllo di protezione per lapertura delle macro di Visual Basic in EXCEL e WORD.Il programma di setup crea una directory denominata Business Planner che presenta il file Start.xls che consente la partenza dell'applicativo e due altre subdirectory: la subdir Programmi, che contiene i files necessari al funzionamento del programma e la subdir Piani, che contiene i files relativi agli archivi dei business plan salvati; in particolare, la cartella Piani suddivisa in ulteriori sottocartelle: Files, che contiene tutti i files dei piani salvati, Documenti, che presenta tutti i documenti e reports in formato Word relativi ai piani salvati, e, infine, la subdir Grafici, dove possibile salvare in formato grafico le tabelle e grafici esportati.La versione di Business Planner 2.0 presenta anche un caso aziendale esemplicativo, salvato nella subdir Piani, che consente di verificare il funzionamento del modello di analisi; possibile quindi modificare i dati a proprio piacimento.Si consiglia vivamente, comunque, prima di iniziare il lavoro, di fare una copia del file originale al fine di conservarlo come modello da utilizzare per elaborazioni successive.A parte i files in formato Excel vi sono nella subdir Programmi altri files in formato documento .doc - che contengono i report del piano; in sintesi, il programma Business Planner raccoglie i dati, li elabora e li invia al documento word per successiva formattazione e stampa.E' ESSENZIALE NON MODIFICARE L'ALLOCAZIONE DEI FILES E I NOMI DEI FILE SENZA UNA SPECIFICA RICHIESTA DEL PROGRAMMA.Linserimento dei commenti testuali avviene in specifiche Finestre di Testo; i dati inseriti in tali caselle non sono formattabili e il testo pu essere tagliato, copiato e incollato in altre applicazioni solo con i comandi da tastiera Ctrl + x; Ctrl + c; Ctrl + v.Le celle delle tabelle sono trattabili invece con i comandi da men disponibili, mentre i grafici sono esportabili in questa versione del programma .I comandi di inserimento e cancellazione righe devono essere tassativamente impiegati solo sui task Modo Tabella e mai nei task testuali e grafici.Ad ogni modo, una volta che i dati siano stati trasferiti al report di Word, testo e grafici possono essere formattati secondo i canoni classici.Ciascuna finestra Testo, Tabella e Grafico presenta poi nella parte inferiore ulteriori pulsanti che consentono la stampa, l'anteprima di stampa, l'esportazione e l'adattamento delle colonne, nel caso di tabelle.In generale, i dati di colore verde possono essere liberamente modificati mentre impossibile o non auspicabile, nei casi, modificare i dati in colore nero, che scaturiscono da formule o ulteriori tabelle. possibile che la visualizzazione sia influenzata dalla versioni di Windows utilizzata; occorre controllare, quindi, che, nelle impostazioni delle Propriet dello Schermo di Windows, sia stata impostata larea 800 x 600 pixel e i caratteri piccoli o normali.E' comunque possibile, nella finestra di dialogo Task Manager, Impostazioni del Piano, impostare la risoluzione schermo desiderata.

    Funzionamento del programmaIl caricamento del file Start con EXCEL determina lapertura del programma con una schermata iniziale di avvio e la visualizzazione di pulsanti che rendono intuitivo e agevole laccesso alle funzionalit.Tramite il form iniziale possibile effettuare le seguenti scelte:

    Scegliere di aprire un file BP gi esistente;Impostare un nuovo BP:Consultare un rapido Help.

    Una volta aperto il piano, possibile accedere alla principali funzionalit tramite il Task Manager; gli step e i task sono posti nellordine logico di elaborazione mentre licona presente sui pulsanti chiarisce se la parte da esaminare sia testuale, tabellare o grafica.Nella parte iniziale - Descrizione Azienda - presente il Task Impostazione Piani, che consente di impostare la risoluzione video ideale, i dati di partenza del BP, il nome dell'azienda o del Piano, il tipo di BP (Start-up o Ongoing).A parte il Task Manager che consente la navigazione nellapplicativo, disponibile una serie di men a tendina e una barra degli strumenti, di cui si descrivono le caratteristiche:

    Menu File:

    Chiusura sessione: chiude il programma.Ulteriori opzioni generiche

    Men Modifica (comandi validi solo in modo Tabella)

    Annulla: tale comando, se disponibile, consente di annullare lultima operazione;Ripeti: tale comando, se disponibile, consente di ripetere lultima operazioneTaglia: permette di tagliare le informazioni e registrarle negli appunti;Copia: consente di copiare le informazioni negli appunti;Incolla: incolla le informazioni dagli appunti;Modo Tabella: Inserimento Righe: consente di inserire nuove righe nelle tabelle preimpostate del programma;Modo Tabella: Cancellazione Righe: consente di eliminare le righe esistenti nelle tabelle preimpostate del programma;Modo Tabella: Esporta grafici: consente di esportare i grafici selezionati in formato .gif per poterli utilizzare anche con altre applicazioni

    Men Task Manager Quadro di Controllo: tale opzione permette laccesso alla finestra di dialogo Task Manager, che il motore del programma consentendo l'accesso logico alle varie parti del piano e anche l'utilizzo delle principali funzionalit, peraltro accessibili dalle barre degli strumenti;Percorso lineare: Avanti >> : tale scelta consente di muoversi fra le varie parti del piano in modo sequenziale;Percorso lineare: Indietro

  • Pagina 174 di 533

    PresentazioneLapplicativo permette di scrivere in modo guidato un Piano di Fattibilit (Business Plan) attraverso un percorso organico che porta alla redazione di un elaborato con commenti testuali, tabelle e grafici.Una delle caratteristiche del software che la sequenza dei vari step funzionale alle necessit dellutente, permettendogli di elaborare le varie fasi in modo logico e lineare, mentre la sequenza degli output del documento finale invece orientato al lettore del Piano.Ad esempio, la sezione Sommario, che rappresenta la testata del Piano, viene elaborata dallutente solo dopo che ha concluso i diversi step previsti, in modo da consentirgli di sintetizzare in modo pi completo e ponderato le conclusioni dei precedenti passi.La compilazione di ogni singolo stadio del Piano supportata da una finestra superiore rispetto a quella elaborata dallutente che fornisce una guida esemplificativa per una corretta ed esaustiva compilazione.In generale, per le parti del Piano che hanno un contenuto quantitativo, lutente pu compilare una tabella con i dati pi salienti, poi il programma esplode in automatico un grafico esemplificativo, quindi lutente invitato a compilare una sezione di commento rispetto a quanto rappresentato in via tabellare e grafica; in questo modo le parti verbali, le tabelle e i grafici sono organizzati e sfruttati in modo organico e pi efficace.Lo schema finale del Piano, organizzato per paragrafi e sottoparagrafi, segue, in modo pi sintetico, la struttura gi illustrata nel testoCiascuna sezione comprende, in base al contenuto, parti testuali, tabelle e grafici di grande impatto visuale.Prima delluso del programma indispensabile la lettura attenta e completa del funzionamento dellapplicativo.

    Caratteristiche tecniche e installazioneBusiness Planner 2.0 dispone di men personalizzati e di finestre di dialogo che guidano lanalista nella corretta sequenza procedurale, rendendone molto agevole il lavoro.Il programma, che presenta uninterfaccia intuitiva ed efficace, stato sviluppato in ambiente WINDOWS XP utilizzando i programmi EXCEL e WORD versione XP e il connesso Visual Basic for Application.Per un corretto funzionamento dellapplicativo opportuno disporre di:

    P.C. IBM compatibile con processore 486 o superiore;Almeno 64 MB di memoria RAM;Sistema operativo Windows 95 o superioreProgramma EXCEL XP e WORD XP;Almeno 15 MB di spazio libero sul disco rigido.

    Per correntezza operativa, prima di utilizzare il programma, si consiglia di disattivare il controllo di protezione per lapertura delle macro di Visual Basic in EXCEL e WORD.Il programma di setup crea una directory denominata Business Planner che presenta il file Start.xls che consente la partenza dell'applicativo e due altre subdirectory: la subdir Programmi, che contiene i files necessari al funzionamento del programma e la subdir Piani, che contiene i files relativi agli archivi dei business plan salvati; in particolare, la cartella Piani suddivisa in ulteriori sottocartelle: Files, che contiene tutti i files dei piani salvati, Documenti, che presenta tutti i documenti e reports in formato Word relativi ai piani salvati, e, infine, la subdir Grafici, dove possibile salvare in formato grafico le tabelle e grafici esportati.La versione di Business Planner 2.0 presenta anche un caso aziendale esemplicativo, salvato nella subdir Piani, che consente di verificare il funzionamento del modello di analisi; possibile quindi modificare i dati a proprio piacimento.Si consiglia vivamente, comunque, prima di iniziare il lavoro, di fare una copia del file originale al fine di conservarlo come modello da utilizzare per elaborazioni successive.A parte i files in formato Excel vi sono nella subdir Programmi altri files in formato documento .doc - che contengono i report del piano; in sintesi, il programma Business Planner raccoglie i dati, li elabora e li invia al documento word per successiva formattazione e stampa.E' ESSENZIALE NON MODIFICARE L'ALLOCAZIONE DEI FILES E I NOMI DEI FILE SENZA UNA SPECIFICA RICHIESTA DEL PROGRAMMA.Linserimento dei commenti testuali avviene in specifiche Finestre di Testo; i dati inseriti in tali caselle non sono formattabili e il testo pu essere tagliato, copiato e incollato in altre applicazioni solo con i comandi da tastiera Ctrl + x; Ctrl + c; Ctrl + v.Le celle delle tabelle sono trattabili invece con i comandi da men disponibili, mentre i grafici sono esportabili in questa versione del programma .I comandi di inserimento e cancellazione righe devono essere tassativamente impiegati solo sui task Modo Tabella e mai nei task testuali e grafici.Ad ogni modo, una volta che i dati siano stati trasferiti al report di Word, testo e grafici possono essere formattati secondo i canoni classici.Ciascuna finestra Testo, Tabella e Grafico presenta poi nella parte inferiore ulteriori pulsanti che consentono la stampa, l'anteprima di stampa, l'esportazione e l'adattamento delle colonne, nel caso di tabelle.In generale, i dati di colore verde possono essere liberamente modificati mentre impossibile o non auspicabile, nei casi, modificare i dati in colore nero, che scaturiscono da formule o ulteriori tabelle. possibile che la visualizzazione sia influenzata dalla versioni di Windows utilizzata; occorre controllare, quindi, che, nelle impostazioni delle Propriet dello Schermo di Windows, sia stata impostata larea 800 x 600 pixel e i caratteri piccoli o normali.E' comunque possibile, nella finestra di dialogo Task Manager, Impostazioni del Piano, impostare la risoluzione schermo desiderata.

    Funzionamento del programmaIl caricamento del file Start con EXCEL determina lapertura del programma con una schermata iniziale di avvio e la visualizzazione di pulsanti che rendono intuitivo e agevole laccesso alle funzionalit.Tramite il form iniziale possibile effettuare le seguenti scelte:

    Scegliere di aprire un file BP gi esistente;Impostare un nuovo BP:Consultare un rapido Help.

    Una volta aperto il piano, possibile accedere alla principali funzionalit tramite il Task Manager; gli step e i task sono posti nellordine logico di elaborazione mentre licona presente sui pulsanti chiarisce se la parte da esaminare sia testuale, tabellare o grafica.Nella parte iniziale - Descrizione Azienda - presente il Task Impostazione Piani, che consente di impostare la risoluzione video ideale, i dati di partenza del BP, il nome dell'azienda o del Piano, il tipo di BP (Start-up o Ongoing).A parte il Task Manager che consente la navigazione nellapplicativo, disponibile una serie di men a tendina e una barra degli strumenti, di cui si descrivono le caratteristiche:

    Menu File:

    Chiusura sessione: chiude il programma.Ulteriori opzioni generiche

    Men Modifica (comandi validi solo in modo Tabella)

    Annulla: tale comando, se disponibile, consente di annullare lultima operazione;Ripeti: tale comando, se disponibile, consente di ripetere lultima operazioneTaglia: permette di tagliare le informazioni e registrarle negli appunti;Copia: consente di copiare le informazioni negli appunti;Incolla: incolla le informazioni dagli appunti;Modo Tabella: Inserimento Righe: consente di inserire nuove righe nelle tabelle preimpostate del programma;Modo Tabella: Cancellazione Righe: consente di eliminare le righe esistenti nelle tabelle preimpostate del programma;Modo Tabella: Esporta grafici: consente di esportare i grafici selezionati in formato .gif per poterli utilizzare anche con altre applicazioni

    Men Task Manager Quadro di Controllo: tale opzione permette laccesso alla finestra di dialogo Task Manager, che il motore del programma consentendo l'accesso logico alle varie parti del piano e anche l'utilizzo delle principali funzionalit, peraltro accessibili dalle barre degli strumenti;Percorso lineare: Avanti >> : tale scelta consente di muoversi fra le varie parti del piano in modo sequenziale;Percorso lineare: Indietro

  • Pagina 175 di 533

    PresentazioneLapplicativo permette di scrivere in modo guidato un Piano di Fattibilit (Business Plan) attraverso un percorso organico che porta alla redazione di un elaborato con commenti testuali, tabelle e grafici.Una delle caratteristiche del software che la sequenza dei vari step funzionale alle necessit dellutente, permettendogli di elaborare le varie fasi in modo logico e lineare, mentre la sequenza degli output del documento finale invece orientato al lettore del Piano.Ad esempio, la sezione Sommario, che rappresenta la testata del Piano, viene elaborata dallutente solo dopo che ha concluso i diversi step previsti, in modo da consentirgli di sintetizzare in modo pi completo e ponderato le conclusioni dei precedenti passi.La compilazione di ogni singolo stadio del Piano supportata da una finestra superiore rispetto a quella elaborata dallutente che fornisce una guida esemplificativa per una corretta ed esaustiva compilazione.In generale, per le parti del Piano che hanno un contenuto quantitativo, lutente pu compilare una tabella con i dati pi salienti, poi il programma esplode in automatico un grafico esemplificativo, quindi lutente invitato a compilare una sezione di commento rispetto a quanto rappresentato in via tabellare e grafica; in questo modo le parti verbali, le tabelle e i grafici sono organizzati e sfruttati in modo organico e pi efficace.Lo schema finale del Piano, organizzato per paragrafi e sottoparagrafi, segue, in modo pi sintetico, la struttura gi illustrata nel testoCiascuna sezione comprende, in base al contenuto, parti testuali, tabelle e grafici di grande impatto visuale.Prima delluso del programma indispensabile la lettura attenta e completa del funzionamento dellapplicativo.

    Caratteristiche tecniche e installazioneBusiness Planner 2.0 dispone di men personalizzati e di finestre di dialogo che guidano lanalista nella corretta sequenza procedurale, rendendone molto agevole il lavoro.Il programma, che presenta uninterfaccia intuitiva ed efficace, stato sviluppato in ambiente WINDOWS XP utilizzando i programmi EXCEL e WORD versione XP e il connesso Visual Basic for Application.Per un corretto funzionamento dellapplicativo opportuno disporre di:

    P.C. IBM compatibile con processore 486 o superiore;Almeno 64 MB di memoria RAM;Sistema operativo Windows 95 o superioreProgramma EXCEL XP e WORD XP;Almeno 15 MB di spazio libero sul disco rigido.

    Per correntezza operativa, prima di utilizzare il programma, si consiglia di disattivare il controllo di protezione per lapertura delle macro di Visual Basic in EXCEL e WORD.Il programma di setup crea una directory denominata Business Planner che presenta il file Start.xls che consente la partenza dell'applicativo e due altre subdirectory: la subdir Programmi, che contiene i files necessari al funzionamento del programma e la subdir Piani, che contiene i files relativi agli archivi dei business plan salvati; in particolare, la cartella Piani suddivisa in ulteriori sottocartelle: Files, che contiene tutti i files dei piani salvati, Documenti, che presenta tutti i documenti e reports in formato Word relativi ai piani salvati, e, infine, la subdir Grafici, dove possibile salvare in formato grafico le tabelle e grafici esportati.La versione di Business Planner 2.0 presenta anche un caso aziendale esemplicativo, salvato nella subdir Piani, che consente di verificare il funzionamento del modello di analisi; possibile quindi modificare i dati a proprio piacimento.Si consiglia vivamente, comunque, prima di iniziare il lavoro, di fare una copia del file originale al fine di conservarlo come modello da utilizzare per elaborazioni successive.A parte i files in formato Excel vi sono nella subdir Programmi altri files in formato documento .doc - che contengono i report del piano; in sintesi, il programma Business Planner raccoglie i dati, li elabora e li invia al documento word per successiva formattazione e stampa.E' ESSENZIALE NON MODIFICARE L'ALLOCAZIONE DEI FILES E I NOMI DEI FILE SENZA UNA SPECIFICA RICHIESTA DEL PROGRAMMA.Linserimento dei commenti testuali avviene in specifiche Finestre di Testo; i dati inseriti in tali caselle non sono formattabili e il testo pu essere tagliato, copiato e incollato in altre applicazioni solo con i comandi da tastiera Ctrl + x; Ctrl + c; Ctrl + v.Le celle delle tabelle sono trattabili invece con i comandi da men disponibili, mentre i grafici sono esportabili in questa versione del programma .I comandi di inserimento e cancellazione righe devono essere tassativamente impiegati solo sui task Modo Tabella e mai nei task testuali e grafici.Ad ogni modo, una volta che i dati siano stati trasferiti al report di Word, testo e grafici possono essere formattati secondo i canoni classici.Ciascuna finestra Testo, Tabella e Grafico presenta poi nella parte inferiore ulteriori pulsanti che consentono la stampa, l'anteprima di stampa, l'esportazione e l'adattamento delle colonne, nel caso di tabelle.In generale, i dati di colore verde possono essere liberamente modificati mentre impossibile o non auspicabile, nei casi, modificare i dati in colore nero, che scaturiscono da formule o ulteriori tabelle. possibile che la visualizzazione sia influenzata dalla versioni di Windows utilizzata; occorre controllare, quindi, che, nelle impostazioni delle Propriet dello Schermo di Windows, sia stata impostata larea 800 x 600 pixel e i caratteri piccoli o normali.E' comunque possibile, nella finestra di dialogo Task Manager, Impostazioni del Piano, impostare la risoluzione schermo desiderata.

    Funzionamento del programmaIl caricamento del file Start con EXCEL determina lapertura del programma con una schermata iniziale di avvio e la visualizzazione di pulsanti che rendono intuitivo e agevole laccesso alle funzionalit.Tramite il form iniziale possibile effettuare le seguenti scelte:

    Scegliere di aprire un file BP gi esistente;Impostare un nuovo BP:Consultare un rapido Help.

    Una volta aperto il piano, possibile accedere alla principali funzionalit tramite il Task Manager; gli step e i task sono posti nellordine logico di elaborazione mentre licona presente sui pulsanti chiarisce se la parte da esaminare sia testuale, tabellare o grafica.Nella parte iniziale - Descrizione Azienda - presente il Task Impostazione Piani, che consente di impostare la risoluzione video ideale, i dati di partenza del BP, il nome dell'azienda o del Piano, il tipo di BP (Start-up o Ongoing).A parte il Task Manager che consente la navigazione nellapplicativo, disponibile una serie di men a tendina e una barra degli strumenti, di cui si descrivono le caratteristiche:

    Menu File:

    Chiusura sessione: chiude il programma.Ulteriori opzioni generiche

    Men Modifica (comandi validi solo in modo Tabella)

    Annulla: tale comando, se disponibile, consente di annullare lultima operazione;Ripeti: tale comando, se disponibile, consente di ripetere lultima operazioneTaglia: permette di tagliare le informazioni e registrarle negli appunti;Copia: consente di copiare le informazioni negli appunti;Incolla: incolla le informazioni dagli appunti;Modo Tabella: Inserimento Righe: consente di inserire nuove righe nelle tabelle preimpostate del programma;Modo Tabella: Cancellazione Righe: consente di eliminare le righe esistenti nelle tabelle preimpostate del programma;Modo Tabella: Esporta grafici: consente di esportare i grafici selezionati in formato .gif per poterli utilizzare anche con altre applicazioni

    Men Task Manager Quadro di Controllo: tale opzione permette laccesso alla finestra di dialogo Task Manager, che il motore del programma consentendo l'accesso logico alle varie parti del piano e anche l'utilizzo delle principali funzionalit, peraltro accessibili dalle barre degli strumenti;Percorso lineare: Avanti >> : tale scelta consente di muoversi fra le varie parti del piano in modo sequenziale;Percorso lineare: Indietro

  • Copyright 2000 - Prof. Antonio Ferrandina GenOptions

    Type 2 Consumer productStarting Month: 1 JJ18.CB

    Starting Year: 15 4:20 PMMarketing Plan Title Business Plan xxx

    Simple 1Expense BreakdownsExpensebreak1 PartnerExpensebreak2 SegmentExpensebreak3 RegionBusiness Plan......

    177

    Localization strings NoteFY FY Abbreviation for fiscal year

    Il mio Piano di Marketing

    KEYDON'T TOUCH!NOT USED CHART RANGEROW-BY-ROW HELPRANGE TITLELOCKED CELLS $0 UNLOCKED CELLS $0 CURRENCY FORMAT $50.00 PERCENTAGE FORMAT 50.0%NUMBER FORMAT 5 DATE/HEADER CELLS

    MEDIUM BORDER CONTROLS LINE PRINT IN DOCUMENT TABLES

    ongoingstartup

    stampabox

  • Feb Mar Apr1 Consumer service2 Consumer product3 Business service4 Business product5 Non-profit

    Sales Breakdowns Units or valuesSalesbreak1 Partner #REF!Salesbreak2 Segment #REF!Salesbreak3 Region #REF!

    2 3 4

    $0 $0

    ($50.00)50.0%

    (5)

    MEDIUM BORDER CONTROLS LINE PRINT IN DOCUMENT TABLES

    ..\Programmi

  • Mag Giu Lug Ago Set OttSFCA 1 1=simple,2=units 1 gen 1/15/2015SalesBreakdown1 1 0=simple,1=units 2 feb 2/15/2015SalesBreakdown2 1 0=simple,1=units 3 mar 3/15/2015SalesBreakdown3 1 0=simple,1=units 4 apr 4/15/2015Channels 0 5 mag 5/15/2015gsView 1 6 giu 6/15/2015SFBD 0 0=values, 1=units 7 lug 7/15/20150=simple,1=units 8 ago 8/15/20150=simple,1=units 9 set 9/15/20150=simple,1=units 10 ott 10/15/2015

    11 nov 11/15/201512 dic 12/15/2015

    5 6 7 8 9 10

  • Nov Dic 2014 2015 2016 2017 20182014 2014 2014 2015 2016 2017 20182015 20152016 20162017 20172018 2018

    11 12

  • 2019 0 02019 0

    000000000 00 00 00 00000000000000000000000000000000000000

  • 0000000000000000000000000000000 Bplanpro calculates this row automatically,0

  • 00

    0

    0

    0

    0 00

  • 00

    0

    0

    00

  • 00

    0

    0

  • 00

    0

  • 0

  • 00

    0

    0

  • 0

  • 00

  • 00

  • 00

    0

  • Gen Feb Mar Apr Mag

  • Bplanpro calculates this row automatically, Jan Feb Mar Apr May

  • Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic

  • Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec

  • 2014 2015 2016 2017 2018

  • 1998 1999 2000

  • Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug

  • Jan Feb Mar Apr May Jun Jul

  • Ago Set Ott Nov Dic 2014 2015 2016

  • Aug Sep Oct Nov Dec 1998 1999 2000

  • 2017 2018

  • GRAF.PERFORMANCE STORICHE Gennaio 2000GRAF.FATTURATO PER SEGMENTO Febbraio 2001GRAF. CRESCITA MEDIA SEGMENTI Marzo 2002GRAF. PREVISIONE TREND MERCATO Aprile 2003GRAF.PREVISIONE MENSILE VENDITE Maggio 2004GRAF.PREVISIONE MENSILE SPESE Giugno 2005GRAF.PREVISIONE ANNUALE VENDITE Luglio 2006ASPETTI FONDAMENTALI Agosto 2007GRAF.START-UP Settembre 2008GRAF.PREVISIONE MENSILE MARGINE Ottobre 2009GRAF.TREND ANN.MARG.CONTRIBUZ. Novembre 2010GRAF.BUDGET ANN. RICAVI E SPESE Dicembre 2011GRAF. BREAK EVEN RICAVI E COSTI 2012GRAF. BREAK EVEN PROFITTO 2013CASH FLOW MENSILE 2014GRAF. DIAGRAMMA DI GANTT 2015

    201620172018201920202021202220232024202520262027

    il mio Piano di Marketing 20282029

  • 203020312032203320342035203620372038203920402041204220432044204520462047204820492050205120522053205420552056205720582059

  • 206020612062206320642065206620672068206920702071207220732074207520762077207820792080208120822083208420852086208720882089

  • 209020912092209320942095209620972098209921002101210221032104210521062107210821092110211121122113211421152116211721182119

  • 212021212122212321242125212621272128212921302131213221332134213521362137213821392140214121422143214421452146214721482149

  • 215021512152215321542155215621572158215921602161216221632164216521662167216821692170217121722173217421752176217721782179

  • 218021812182218321842185218621872188218921902191219221932194219521962197219821992200220122022203220422052206220722082209

  • 221022112212221322142215221622172218221922202221222222232224222522262227222822292230223122322233223422352236223722382239

  • 224022412242224322442245224622472248224922502251225222532254225522562257225822592260226122622263226422652266226722682269

  • 227022712272227322742275227622772278227922802281228222832284228522862287228822892290229122922293229422952296229722982299

  • 230023012302230323042305230623072308230923102311231223132314231523162317231823192320232123222323232423252326232723282329

  • 233023312332233323342335233623372338233923402341234223432344234523462347234823492350235123522353235423552356235723582359

  • 236023612362236323642365236623672368236923702371237223732374237523762377237823792380238123822383238423852386238723882389

  • 239023912392239323942395239623972398239924002401240224032404240524062407240824092410241124122413241424152416241724182419

  • 242024212422242324242425242624272428242924302431243224332434243524362437243824392440244124422443244424452446244724482449

  • 245024512452245324542455245624572458245924602461246224632464246524662467246824692470247124722473247424752476247724782479

  • 248024812482248324842485248624872488248924902491249224932494249524962497249824992500250125022503250425052506250725082509

  • 251025112512251325142515251625172518251925202521252225232524252525262527252825292530253125322533253425352536253725382539

  • 254025412542254325442545254625472548254925502551255225532554255525562557255825592560256125622563256425652566256725682569

  • 257025712572257325742575257625772578257925802581258225832584258525862587258825892590259125922593259425952596259725982599

  • 260026012602260326042605260626072608260926102611261226132614261526162617261826192620262126222623262426252626262726282629

  • 263026312632263326342635263626372638263926402641264226432644264526462647264826492650265126522653265426552656265726582659

  • 266026612662266326642665266626672668266926702671267226732674267526762677267826792680268126822683268426852686268726882689

  • 269026912692269326942695269626972698269927002701270227032704270527062707270827092710271127122713271427152716271727182719

  • 272027212722272327242725272627272728272927302731273227332734273527362737273827392740274127422743274427452746274727482749

  • 275027512752275327542755275627572758275927602761276227632764276527662767276827692770277127722773277427752776277727782779

  • 278027812782278327842785278627872788278927902791279227932794279527962797279827992800280128022803280428052806280728082809

  • 281028112812281328142815281628172818281928202821282228232824282528262827282828292830283128322833283428352836283728382839

  • 284028412842284328442845284628472848284928502851285228532854285528562857285828592860286128622863286428652866286728682869

  • 287028712872287328742875287628772878287928802881288228832884288528862887288828892890289128922893289428952896289728982899

  • 290029012902290329042905290629072908290929102911291229132914291529162917291829192