SCHEDA TECNICA PROGETTO DI LABORATORIO ... · Per la compilazione della scheda tecnica...

download
  • date post

    15-Feb-2019
  • Category

    Documents
  • view

    212
  • download

    0

Embed Size (px)

transcript

1

SCHEDA TECNICA PROGETTO DI LABORATORIO EXTRACURRICULARE DIDATTICO TECNOLOGICO

Per la compilazione della scheda tecnica descrittiva i Proponenti sono invitati ad attenersi alle indicazioni ed alle prescrizioni riportate nellAvviso, nei relativi allegati, nelle note del presente modello e nelle linee guida progettuali presenti in Tutti a Iscol@/Vetrina: ambiti tematici e linee guida, consultabile al link: http://iscola-lineab2.crs4.it/.

1. DATI GENERALI

1.1Titolo del Progetto

Titolo del Progetto

Windows on The e-Local Traditions

Acronimo1 WoTeLT

1.2 Soggetto Proponente

Ragione sociale SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE ONLUS

Partecipazione percentuale

100%

1.3 Soggetto Proponente ( in caso di associazione)

Ragione sociale

Partecipazione percentuale

1.4 Responsabi le scient if ico

Nome e cognome DANIELA PES

Numero telefono 340 3397314 Numero fax 1786088689 Indirizzo e-mail info@cultour.sardegna.it

1.5 Grado scolastico destinatario del progetto2

Primarie Secondarie di primo grado Secondarie di secondo grado

1.6 Sintesi della Proposta di Progetto

In questa sezione vanno descritte sinteticamente (max 2 pagine) le criticit che il progetto intende affrontare e risolvere, indicando gli obiettivi e i risultati attesi del progetto. Il progetto Window on The e Local Traditions si sviluppa per contrastare la dispersione scolastica attraverso lacquisizione di nuove competenze. La creativit, limpegno costante, il lavoro di gruppo, le competenze pedagogiche permetteranno il raggiungimento degli obiettivi generali. Lidea progettuale consiste nel creare una rivista on line sulle tradizioni locali. I temi specifici della tradizione non vengono in

1 Acronimo della proposta: fornire un titolo abbreviato o un acronimo di non pi di 10 caratteri.

2 P essere indicato un unico grado.

2

questa fase enunciati poich saranno stabiliti in accordo con il personale docente e gli alunni, soprattutto in riferimento alla sede di progetto. Approfondire la tematica storico-artistico-culturale attraverso la scrittura, le immagini, il disegno e la ricerca permetter di sviluppare gli strumenti della comunicazione nei bambini, li aiuter ad avvicinarsi al mondo multimediale in modo proficuo, divertente e al tempo stesso educativo. Per creare la rivista nel gruppo laboratoriale ognuno avr un ruolo ben preciso. Saranno una squadra dove tutti collaboreranno perch anche il lavoro pi piccolo importante e lascia un segno. Il progetto sar presentato visionando riviste on line e giornali creati da bambini delle scuola primaria. Proveranno subito a cimentarsi con il programma di scrittura e inserimento immagini e verranno affascinati e coinvolti dal mondo giornalistico. La ricerca web sar accompagnata dalla ricerca sul campo attraverso interviste opportunamente registrate e filmate dai bambini e da video. Verranno dunque organizzate delle uscite ad hoc per consentire di registrare ed incontrare personaggi chiave per le informazioni sulla tradizione locale. Elenchiamo a seguito le criticit che il progetto intende affrontare:

CRITICITA OBIETTIVI GENERALI ATTIVITA' RISULTATI ATTESI

1. Presenza nelle

istituzioni scolastiche di

un unico percorso

metodologico

uniformato per tutti gli

allievi di una classe,

nella quale esistono stili

cognitivi, caratteristiche

personali e contesti di

provenienza differenti.

1. Coinvolgere docenti e

studenti in un percorso

di costruzione delle

conoscenze e di

sviluppo di abilit e

competenze per il lavoro

in gruppo.

Work Package N1

(WP)

PROJECT MANAGEMENT E PROGRAMMAZIONE CONDIVISA DELLE ATTIVIT PROGETTUALI WP 1.0 Comunicazioni con l'Istituto scolastico WP1.1. Giochi per lindividuazione delle specifiche competenze e la creazione del gruppo di lavoro WP1.2. Monitoraggio WP1.3. Report conclusivo di progetto

1.Creazione di un

gruppo di lavoro coeso

ed efficiente.

2. Scarsa conoscenza

degli alunni delle

tradizioni locali.

2. Aumentare le

conoscenze degli

studenti relative alla

cultura del proprio

territorio per sviluppare

il loro senso di

appartenenza .

WP N2 TRADIZIONI LOCALI WP 2.0 Ricerca su internet sulle tradizioni locali WP 2.1 Ricerca in biblioteca di materiale culturale sullargomento di interesse WP 2.2 Interviste (testo, audio, video) a persone anziane in merito alle tradizioni locali

2. Gli allievi

acquisiranno pi

consapevolezza sulle

tradizioni locali

3. Gli studenti non

hanno capacit di

discernere e individuare

le informazioni rilevanti

e di carattere

interdisciplinare.

3. Dare le competenze

ai bambini per saper

individuare dati

importanti in un contesto

informativo generale

WP N3 INFORMAZIONI DA COMUNICARE WP 3.0 Scelta delle tradizioni locali da sviluppare in progetto WP 3.1 Selezione di informazioni idonee tra una grande quantit di materiale

3. Gli studenti hanno

acquisito le capacit di

riconoscere le

informazioni importanti

da comunicare, in

mezzo a tante.

4. Uso dellattivit

teoretica fondata

4. Supportare lattivit

teoretica con lattivit

WP N4 REALIZZAZIONE DEI PRODOTTI

4.Una notevole

partecipazione dei

3

unicamente sulla parola

e sul libro senza

considerare il fare e

l'agire.

pratica. MULTIMEDIALI WP4.1 Elaborazione e presentazione del materiale prodotto in modo attraente WP4.2 Montaggio audio/video

bambini che diventano

personaggi attivi del

progetto.

5. Mancanza nella

scuola primaria delluso

di alcuni metodi di

comunicazione esterna.

5. Incentivare luso della

comunicazione a pi

livelli per permettere un

buon percorso

scolastico ed extra-

scolastico.

WP N5 STRUMENTI DI DIFFUSIONE WP5.2Inserimento del materiale multimediale nella piattaforma di knowledge management WP5.3Diffusione sui

social media. WP5.4 Organizzazione evento finale

5. I bambini riusciranno

ad esprimere le loro

conoscenze e quelle

acquisite utilizzando

diversi prodotti

multimediali basati sulla

comunicazione e

diffusione delle notizie.

4

2. PROPONENTE

2.1. SOGGETTO/I PROPONENTE/I

Denominazione Cultour Societ Cooperativa Sociale Onlus

Forma giuridica Societ Cooperativa Sociale ONLUS

Sede legale Cabras Provincia OR

Via e numero civico Via Carlo Alberto 16 C.A.P. 09072

Numero di telefono 333 1614508 Numero di fax 1786088689

Sede operativa Centro Visite San Giovanni di Sinis Provincia OR

Via e numero civico Pratza de Is Ballus snc C.A.P. 09072

Numero di telefono 333 1614508 Numero di fax 1786088689 Sede operativa Info Point Unione dei Comuni del Villanova Provincia SS

Via e numero civico PADRIA Via Nazionale, 11 C.A.P. 07015

MARA Piazza Marconi, 8 C.A.P. 07010

ROMANA Via Roma, 3 C.A.P. 07010

MONTELEONE ROCCADORIA Via SantAntonio C.A.P. 07010

Indirizzo e-mail info@cultur.sardegna.it Homepage internet

www.cultour.sardegna.it

Codice fiscale 01132640952 Partita IVA 01132640952

Rappresentante legale Muroni Francesca

2.2 Responsabi le scient if ico del Progetto

Cognome e Nome Daniela Pes

Funzione Socio lavoratore

Numero telefono 340 3397314 Numero fax 1786088689

Indirizzo e-mail info@cultour.sardegna.it

Sintesi del Curriculum del Responsabile scientifico del Progetto

Curriculum: Socio lavoratore a tempo indeterminato e Project Manager per la Cultura e il Turismo; Competenze nella realizzazione di progetti similari: attivit di project management; esperto in comunicazione; organizzazione e gestione di laboratori didattici; attivit per la ricerca, divulgazione del patrimonio culturale ed ambientale della Sardegna; attivit di gestione di siti web e campagne social per il turismo; attivit di docenza di marketing turistico; attivit di grafica, fotografia e photo/video editing; servizi di animazione territoriale.

2.3 Risorse Professional i Impegnate nel Progetto

La struttura organizzativa deve avvalersi di un gruppo di lavoro composto da almeno tre unit di personale per un numero di ore di compresenza pari allintera durata delle attivit laboratoriali.

1 Nome e Cognome: Daniela Pes Qualifica: tutor tecnologico docente Impegno ore n. 60

2 Nome e Cognome: Paolo Enrico Salis Qualifica: tutor tecnologico Impegno ore n. 60

3 Nome e Cognome: Mauro Biancu Qualifica: tutor tecnologico Impegno ore n. 10

4 Nome e Cognome: Flavia Betzu Qualifica: tutor tecnologico Impegno ore n. 60

5 Nome e Cognome: Sara Ortu Qualifica: tutor tecnologico Impegno ore n. 60

mailto:info@cultur.sardegna.it

5

6 Nome e Cognome: Francesca Muroni Qualifica: direzione e controllo Impegno ore n.: 20

ALLEGARE CV DI OGNUNO

6

2.4 Competenze ed Esperienze

Descrivere le competenze delloperatore economico nella realizzazione di progetti laboratoriali o