Road Safety- Sicurezza Stradale

download Road Safety- Sicurezza Stradale

of 36

  • date post

    20-Jan-2015
  • Category

    Automotive

  • view

    785
  • download

    0

Embed Size (px)

description

Una presentazione con casi concreti di certificazione della sicurezza stradale e di ciò che ne può risultare.

Transcript of Road Safety- Sicurezza Stradale

  • 1. NORMATIVE E ATTIVIT DIRETTE ALLATTUAZIONE DELLA RIFORMADEL CODICE DELLA STRADA E DEL RELATIVO REGOLAMENTOLA SICUREZZA DELLE INFRASTRUTTURE STRADALI SECONDO IL D.LGS. N. 35/2011PRESENTAZIONE DELLISTITUTO EUROPEO PER LA CERTIFICAZIONE DELLA SICUREZZA STRADALE Ing. Marco Dellasette (Ph.D)Dr. Franco Oboni (Ing., Ph.D) Eurosain Team (European Road Safety Institute)www.eurosain.orga division of Riskope International www.riskope.comMarco Dellasette - Franco Oboni EuRoSaIn - tutti i diritti riservati - vietata la copia e la diffusione senza esplicita autorizzazione.

2. Indice della presentazioneMarco Dellasette Gli strumenti di Road Safety introdotti dalla nuovaNormativa nazionale ed europea Presentazione di Eu.Ro.Sa.In. - Istituto Europeoper la Certificazione della Sicurezza Stradale elAnalisi del RischioFranco Oboni Metodologie di analisi Esempi e casi studioRiccione, 15 settembre 2011 Giornate della Polizia Locale2Marco Dellasette - Franco Oboni EuRoSaIn - tutti i diritti riservati - vietata la copia e la diffusione senza esplicita autorizzazione. 3. La sicurezza stradale:un obbligo civile e sociale Ogni anno sulle nostre stradeperdono la vita migliaia di persone Nel 2009 i morti in Europa sono stati circa 35 mila Nel 2009 i feriti in Europa sono stati circa 1,6 milioni Il costo economico di questo dramma si aggira intorno ai200 miliardi di Euro lanno pari a circa il 2% di PildellUnione EuropeaRiccione, 15 settembre 2011 Giornate della Polizia Locale3Marco Dellasette - Franco Oboni EuRoSaIn - tutti i diritti riservati - vietata la copia e la diffusione senza esplicita autorizzazione. 4. RIFERIMENTI NORMATIVILimpegno dellEuropaAnno 2001: White paperObiettivo: Dimezzare il numero di vittime entro il 2010Anno 2003: Terzo Programma di azione europeo per la sicurezza stradaleObiettivo: 20.000 vite da salvareAnno 2008: Direttiva Europea 2008/96/CE sulla Gestione della sicurezza delle infrastrutture stradaliObiettivo: Safety Audit/InspectionRiccione, 15 settembre 2011Giornate della Polizia Locale4Marco Dellasette - Franco Oboni EuRoSaIn - tutti i diritti riservati - vietata la copia e la diffusione senza esplicita autorizzazione. 5. RIFERIMENTI NORMATIVILimpegno dellItaliaAnno 2002: Piano Nazionale della Sicurezza StradaleAnno 2002: Linee guida per lanalisi di sicurezza delle stradeAnno 2011: D.Lgs. 35/2011 Attuazione della direttiva 2008/96/CE sulla gestione della sicurezza delle infrastruttureRiccione, 15 settembre 2011 Giornate della Polizia Locale5Marco Dellasette - Franco Oboni EuRoSaIn - tutti i diritti riservati - vietata la copia e la diffusione senza esplicita autorizzazione. 6. Perch la certificazione Qualsiasi impianto soggetto a certificazione sulla sicurezza(ad es. ascensori, veicoli, impianti elettrici, ecc.) Perch non le strade ed i loro impianti? Sono forse intrinsecamente pi sicuri? Il territorio in costante evoluzione, le condizioni ambientali,funzionali e strutturali di una strada possono modificareanche radicalmente lassetto delle strade e le relativecondizioni di sicurezza Per questi motivi necessariocertificare gli interventiRiccione, 15 settembre 2011 Giornate della Polizia Locale6Marco Dellasette - Franco Oboni EuRoSaIn - tutti i diritti riservati - vietata la copia e la diffusione senza esplicita autorizzazione. 7. Metodologia di certificazioneLa metodologia si sviluppa secondo il seguentepercorso:Compilazione Incontro tradelle liste IdentificazioneIspezionianalisti e di controllo del progetto ed analisiprogettisti con e analisida analizzare sul campo raccolta dati del rischio RedazioneAnalisi Incontro traRealizzazionedel rapportodelle misure e analistidelle misuredi analisi predisposizione e progettisti (raccomandazioni)delle decisioniRiccione, 15 settembre 2011 Giornate della Polizia Locale7Marco Dellasette - Franco Oboni EuRoSaIn - tutti i diritti riservati - vietata la copia e la diffusione senza esplicita autorizzazione. 8. La Commissione di valutazione(gli Auditors)La Commissione di valutazione generalmente composta da unaterna di Esperti cos individuata:un Professionista esperto in sicurezza stradale e normativa tecnico-giuridicaun Professionista esperto in mobilit e regolazione del traffico e ITSun Professionista esperto in progettazione stradale e moderazione del trafficoLa Commissione di valutazione, a seguito di un esaustivo sopraluogo nellinteraarea interessata, esamina il caso sotto laspetto normativo e della sicurezzastradale ed identifica le difformit dalle normative vigenti, le circostanze dipotenziale pericolo e le situazioni a rischio, nonch adduce adeguateraccomandazioni riguardo i problemi di sicurezza riscontrati da contenere oeliminare.A seguito di tali analisi viene redatto un rapporto di sintesi che riporta laprocedura di validazione adottata e le raccomandazioni.Torino, 29 novembre 2010 Marco Dellasette8Marco Dellasette - Franco Oboni EuRoSaIn - tutti i diritti riservati - vietata la copia e la diffusione senza esplicita autorizzazione. 9. Benefici della Safety AuditIl principale beneficio di tale analisi che segue unametodologia sistematica e formale, molto flessibile ma formaleoggettiva, applicabile a qualsiasi elemento dellambienteoggettivastradale.Lanalisi pu essere condotta anche in assenza diinformazioni preliminari (incidenti, traffico, parametrigeometrici del tracciato,ecc.) sebbene la conoscenza di talidati accresca comunque la qualit dellindagine e il livello diattendibilit dei risultati.Torino, 29 novembre 2010Marco Dellasette9Marco Dellasette - Franco Oboni EuRoSaIn - tutti i diritti riservati - vietata la copia e la diffusione senza esplicita autorizzazione. 10. I vari livelli di pianificazione eprogrammazione della sicurezzastradale1. Road Safety Impact Assesment RSIA (analisidi impatto)2. Road Safety Audit (su progetti)3. Road Safety Inspection (sullesistente)4. Analisi dellincidentalit e classificazione dellasicurezza della rete (identificazione punti criticie gestione)Riccione, 15 settembre 2011 Giornate della Polizia Locale 10Marco Dellasette - Franco Oboni EuRoSaIn - tutti i diritti riservati - vietata la copia e la diffusione senza esplicita autorizzazione. 11. Road Safety Impact AssessmentIl metodo RSIA (detto anche Valutazione di Impatto sullaSicurezza Stradale - VISS) proposto dalla nuova direttivaeuropea 2008/96/CE propone unanalisi della sicurezzastradale a tutto campo, da attuarsi nelle fasi di pianificazione eriassetto della viabilit e mirata non soltanto agli elementisoggetti a variazioni, ma ampliando lanalisi allintera rete viariae soprattutto a quelle infrastrutture che possono subirevariazioni in termini di flussi di traffico e/o di funzione.Riccione, 15 settembre 2011 Giornate della Polizia Locale11Marco Dellasette - Franco Oboni EuRoSaIn - tutti i diritti riservati - vietata la copia e la diffusione senza esplicita autorizzazione. 12. Safety Audit / InspectionLanalisi Road Safety Audit se riferite ai progetti, o SafetyInspection, se riferite alle strade in esercizio, aiuta adInspectionindividuare situazioni di potenziali rischi per la circolazionestradale.In particolare, lanalisi mira a focalizzare il punto di vistadellutenza cercando di indagare, attraverso un processo diconfronto fra i giudizi espressi da un gruppo di esperti, lemodalit con cui lo spazio stradale viene percepito,percepitointerpretato ed utilizzato dai diversi utenti che ne fruiscononei diversi modi.Riccione, 15 settembre 2011 Giornate della Polizia Locale12Marco Dellasette - Franco Oboni EuRoSaIn - tutti i diritti riservati - vietata la copia e la diffusione senza esplicita autorizzazione. 13. Il 13 ottobre 2008, Giornata della Sicurezza Stradale,nasceLIstituto Europeo per la Certificazionedella Sicurezza Stradale e lAnalisi delRischioRiccione, 15 settembre 2011 Giornate della Polizia Locale13Marco Dellasette - Franco Oboni EuRoSaIn - tutti i diritti riservati - vietata la copia e la diffusione senza esplicita autorizzazione. 14. Che cos Eu.Ro.Sa.In. un Istituto con sede in Svizzera, uffici in Italia edoperante in tutta Europa, che opera nel settore dicertificazione sulla rispondenza delle condizioni disicurezza delle infrastrutture stradali e delle opere adesse connesse ai fini della mobilit, a garanzia dellEnteproprietario o gestore nasce con lobiettivo principale di promuovere emigliorarela sicurezza stradale nellottica dellariduzione degli incidenti stradali e dei conseguenti infortuni specializzato esclusivamente nella verifica e nellacertificazione delle strade e dei progetti; in grado difornire una consulenza completa attraverso specialisti econsulenti di comprovata esperienza nel settore non si occupa di progettazione, direzione lavori orealizzazione delle opereRiccione, 15 settembre 2011 Giornate della Polizia Locale14Marco Dellasette - Franco Oboni EuRoSaIn - tutti i diritti riservati - vietata la copia e la diffusione senza esplicita autorizzazione. 15. Che cos Eu.Ro.Sa.In. un organismo imparziale ed autonomo che verifica la conformit dei progetti alle regole della sicurezza stradale la sicurezza delle infrastrutture e degli impianti stradali esistenti la manutenzione nel tempo degli standard di sicurezza delle infrastrutture in grado di analizzare un progetto e fornire un giudiziosulla conformit rispetto alla sicurezza stradale e utiliindicazioni per leventuale miglioramento in grado di monitorare le infrastrutture esistenti esegnalare le eventuali criticit che possono emergereRiccione, 15 settembre 2011Giornate della Polizia Locale15Marco Dellasette - Franco Oboni EuRoSaIn - tutti i diritti riservati - vietata la copia e la diffusione senza esplicita autorizzazione. 16. Esempi Concreti di Analisi della Sicurezza StradaleDr. F. Oboni (Ing., Ph.D)Eurosain Team(European Road Safety Institute) www.eurosain.orga division of Riskope International www.riskope.comMarco Dellasette - Franco Oboni EuRoSaIn - tutti i diritti riservati - vietata la copia e la diffusione senza esplicita autor