Rischio Sismico Problematiche ed opportunità

of 57/57
Rischio Sismico Problematiche ed opportunità Luigi Petti UNISA, ICOMOS, ICORP, LACE
  • date post

    25-Dec-2021
  • Category

    Documents

  • view

    0
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Rischio Sismico Problematiche ed opportunità

Presentazione di PowerPointRischio Sismico Problematiche ed opportunità Luigi Petti UNISA, ICOMOS, ICORP, LACE
Luigi PETTI
Un disastro può essere definito come la situazione di crisi
sociale causata dall’impatto sul tessuto antropico, generalmente improvviso, di un agente fisico, sia esso naturale o tecnologico
Luigi PETTI
Luigi PETTI
Il rischio sismico
La pericolosità sismica di un territorio è rappresentata dalla frequenza e dall’intensità dei terremoti che lo
interessano, ovvero dalla sua sismicità
Luigi PETTI
Il rischio sismico
La vulnerabilità sismica è la propensione di una struttura a subire un danno di un
determinato livello a fronte di un evento sismico di una data intensità
Luigi PETTI
Il rischio sismico
L’esposizione rappresenta i beni , le persone, le attività esposte al rischio
Luigi PETTI
Luigi PETTI
Luigi PETTI
Luigi PETTI
la previsione
Pericolosità sismica
di riferimento
Luigi PETTI
la previsione Il Periodo di Ritorno
Il periodo di ritorno di un evento è il tempo medio intercorrente tra il verificarsi di due eventi successivi di entità
uguale o superiore ad una assegnata intensità
Luigi PETTI
RT 1
Probabilità che si abbia un evento superiore ad una fissata soglia in un anno
RT 11−
Probabilità che non si abbia un evento in un anno
n
RT
Probabilità che non si abbia un evento in n anni
n
Il Periodo di Ritorno
FATTORI CHE DETERMINANO LA VULNERABILITÀ
• NORME – CRITERI DI PROGETTO • SCENARI DI CARICO – AZIONI CONSIDERATE • LIVELLO DI MANUTENZIONE • DANNI ACCUMULATI NEL TEMPO • MODIFICHE DELLE CONDIZIONI D’USO – CARICHI • MODIFICHE DELLE CONDIZIONI AL CONTORNO • …
Luigi PETTI
1915-1927 Alto Adriatico, Riminese,Val Tiberina, App. Roma- gnolo, Mugello, Toscana merid., Garfagnana
1927-1930 Colli Albani, Friuli, Bolognese
1930-1935 Irpinia, Marche settentrionali Monte Baldo, Maiella
1936 Alpago-Cansiglio
Norme & Terremoti
Luigi PETTI
1976-1984 Friuli, Friuli, Calabria Meridionale Golfo di Patti, Valnerina, Irpinia-Basilicata
1996
1997
2008
2017
2018
Come cambia la Classificazione
0
2
4
6
8
10
12
14
16
18
20
epoca di costruzione
% ab. c.a. %ab. mur
Al 1991 risulta che solo il 14% delle abitazioni presenti in Italia era stato costruito dopo la classificazione sismica (Fonte SSN)
Patrimonio Edilizio Residenziale
EMS98
Luigi PETTI
Sk γS < Rk / γR
Luigi PETTI
Stati Limite
Luigi PETTI
Magnit. (Maw)
Vittim e
8 settembre 1905 Calabria XI 7.1 557 23 ottobre 1907 Calabria meridionale VIII-IX 5.9 167 28 dicembre 1908 Reggio C. – Messina XI 7.2 85.926 7 giugno 1910 Irpinia - Basilicata VIII-IX 5.9 50 ca. 15 ottobre 1911 Area etnea X 5.3 13 8 maggio 1914 Area etnea IX 5.3 69 13 gennaio 1915 Abruzzo (Avezzano) XI 7.0 32.610 26 aprile 1917 Val Tiberina IX 5.8 20 ca. 29 giugno 1919 Mugello IX 6.2 100 ca. 7 settembre 1920 Garfagnana IX-X 6.5 171 27 marzo 1928 Carnia (Friuli) VIII-IX 5.7 11 23 luglio 1930 Alta Irpinia X 6.7 1404 30 ottobre 1930 Senigallia IX 5.9 18 26 settembre 1933 Maiella VIII-IX 5.7 12 18 ottobre 1936 Veneto-Friuli IX 5.9 19 21 agosto 1962 Irpinia IX 6.2 17 15 gennaio 1968 Valle del Belice X 6.1 296 6 maggio 1976 Friuli IX-X 6.4 965 23 novembre 1980 Irpinia X 6.9 2734 26 settembre 1997 Umbrie Marche VIII-IX 6.1 11
Il numero delle vittime
Alluvioni 13%
Luigi PETTI
Piano nazionale per la prevenzione del rischio sismico (art. 11, Legge n. 77/2009)
Luigi PETTI
COSTO ATTUALIZZATO TERREMOTI RECENTI
Considerando tutti i terremoti in 50 anni si stima una cifra tra 150 e 160 miliardi di euro
Luigi PETTI
Programmi di Recupero Urbano (Pru) - Legge 4 dicembre 1993, n. 493 500 M€ Programmi di Riqualificazione Urbana (Priu) - D.M. 21 dicembre 1994 300 M€ Programma Urban 1 CE (1994-1999) 330 M€ Contratti di Quartiere I - Legge 23 dicembre 1996, n. 662 330 M€ Urban II CE (2000) 174 M€ Programma Urban Italia - Legge 23 dicembre 2000, n. 388 206 M€ Contratti di Quartiere II – Legge 8 febbraio 2001, n. 21 1288 M€ Zone Franche Urbane - Legge 27 dicembre 2006, n. 296 605 M€ Piano Cità - D.L. 22 giugno 2012, n. 83 318 M€ Piano Nazionale per la riqualificazione e rigenerazione delle aree urbane degradate - DPCM 15 ottobre 2015 200 M€ Progetti per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie - DPCM 25 maggio 2016 500 M€
Circa 5 miliardi di euro
Luigi PETTI
Entità degli investimenti necessari per migliorare la vulnerabilità sismica di 1 livello (dati in miliardi di €)
Luigi PETTI
Strumenti della gestione del rischio ex-ante ed ex-post Fonte: “Disaster Risk Assessment and Risk Financing. A G20/OECD methodological framework”, OECD, 2012; “Disaster Risk Financing: A Global Survey of Practices and
Challenges”, OECD, 2015