Reti Listino Prezzi

of 56 /56
Dakota_World DIVISIONE RETI CATALOGO 2010

Embed Size (px)

Transcript of Reti Listino Prezzi

Page 1: Reti Listino Prezzi

Dakota_WorldDIVISIONE RETI

CATALOGO 2010

Page 2: Reti Listino Prezzi

DAKOTA_worldItaliaDAKOTA ITALIA SPAVia Don Cesare Scala, 5537020 - Brentino Belluno - VR - Italiatel +39 045 628 40 80 - fax +39 045 628 40 75www.dakota.eu - [email protected]

SpagnaGRUPO EMPRESARIAL DAKOTA ESPAÑA, SLUCtra. Cv 50, Km. 89 - Apdo. de Correos, 4146180 BENAGUACIL - ESPAÑAtel +34 902 360 016 - fax +34 96 273 20 82www.dakota.eu - [email protected]

PortogalloDAKOTA PORTUGAL LDAR.do ALECRIM, 309 C/D V.do HORTO2400-825 LEIRIA - PORTUGALtel +351 244 871 566 - fax +351 244 871 313www.dakota.eu - [email protected]

RomaniaS.C. DAKOTA EST SRLStr. Slt. Radu Teoharie, Nr. 102Tirgu Neamt̨ , Judet̨ ul Neamt̨tel +4 0233/791351 - fax +4 0233/791361www.dakotaest.ro - [email protected]

Page 3: Reti Listino Prezzi

Dakota Italia S.p.A. © 2010 IIIDIVISIONE RETI - [email protected]

listino prezzi

Reti in Fibra di VetroParaspigoli / Angolari con rete / Profi litasselliAccessori per Cartongesso

Dakota italia

INDICE

pag 1

le Reti in fibra di vetro nell’edilizia pag 2

fibra di vetro e pag 3

isolamento a cappotto pag 7

normative di riferimento pag 9

fasi di posa del sistema a cappotto pag 12

pag 24pag 31pag 37pag 40

Accessori per Cappotto pag 41Elementi di montaggio pag 45

le Reti Dakota per impieghi specifi ci pag 4

Versione 10_01 gennaio 2010

Page 4: Reti Listino Prezzi
Page 5: Reti Listino Prezzi

Dakota Italia S.p.A. © 2010 1DIVISIONE RETI - [email protected]

1

La Dakota Italia S.p.A. nasce nei primi anni ottanta come Azienda dedita allo stampaggio di materie plastiche. La forza e l’ostinazione del suo fondatore unita all’esperienza maturata prevalentemente nel settore edilizio genera l’ambizione, ben presto realizzata, della creazione di una struttura commerciale che nel corso degli anni novanta ha permesso lo sviluppo di una realtà che, pur fortemente radicata sul territorio nazionale, prosegue ormai da tempo una propria dimensione internazionale. Ad oggi Dakota ha sede in Italia, Spagna, Portogallo e Romania.

Dal 1987 Dakota Italia si dedica alla produzione di tasselli ad espansione in polipropilene, prodotto che le apre il mercato verso il settore dell’isolamento termico. Attenta all’innovazione dei sistemi costruttivi l’Azienda, nei primi anni 90, decide di introdurre nel proprio catalogo di vendita un nuovo prodotto: la rete in fibra di vetro. Il Gruppo Dakota crede molto in questo articolo tanto da creare all’interno della propria rete di vendita un divisione atta a promuoverlo: la Divisione Reti Dakota.

L’intera gamma di reti presenti nel catalogo Dakota vengono realizzate dal primo produttore mondiale di fibre di vetro, la Vertex Saint-Gobain, per la quale Dakota è rivenditore unico e ufficiale per l’Italia, Spagna, Portogallo e Romania. Questo valore indiscusso permette di poter affermare senza dubbio che le Reti Dakota sono ai vertici come qualità e garanzia.

Ad oggi la Divisione Reti Dakota vanta uno specifico catalogo peR il sistema a cappotto, completo di varie tipologie di tasselli, profili, angolari, reti in fibra di vetro e accessori per l’isolamento a cappotto.

DAKOTA ITALIA

Page 6: Reti Listino Prezzi

Dakota Italia S.p.A. © 20102 DIVISIONE RETI - [email protected]

2LE RETI IN FIBRA DI VETRO NELL’ EDILIZIA

L’evoluzione delle Reti in fibRa Di vetRo nei vari settori dell’edilizia è in continua crescita. Questa evoluzione, supportata da studi e prove in cantiere, ha ottimizzato l’impiego delle reti in fibra di vetro sulla base delle caratteristiche primarie del materiale, quali:

• Elevata resistenza meccanica;

• Alta resistenza ai carichi di rottura con allugamento inferiore al 3%;

• Ottima resistenza al fuoco;

• Bassissimi ritiri termici che garantiscono ottima stabilità dimensionale;

• Ottima resistenza chimica;

• Inattacabilità da parte di agenti tossici organici;

• Morbidezza e flessibilità, elevata adattabilità anche a superfici non piane.

I filati Vertex Saint-Gobain sono ottenuti per trafilatura ad alta velocità, attraverso filiere di platino nelle quali scende per gravità la massa fusa del vetro. Silicio, caolino e calcare sono i principali componenti della fibra di vetro.

Dopo la tessitura le reti in fibra di vetro vengono impregnate a laser con resine anti alcaline S.B.R. (Stirolo Butadiene) che conferiscono alle stesse una forte resistenza agli alcali del cemento ed agli agenti chimici corrosivi, garantendo una lunga durata nel tempo.

La DIVISIOnE REtI DAkOtA ItALIA dispone di una vasta gamma di reti di varia grammatura, maglia e spessore per i più differenti campi di impiego: intonaco, isolamento a cappotto, impermeabilizzazioni, pavimenti, mosaici, marmi, etc.

la divisione Reti Dakota è esclusivista per l’italia, spagna, portogallo e Romania delle reti e dei tessuti in fibra di vetro della veRteX saint-gobain, leader mondiale nel campo della produzione di fibre di vetro.

Page 7: Reti Listino Prezzi

2

Dakota Italia S.p.A. © 2010 3DIVISIONE RETI - [email protected]

3FIBRA DI VETRO E

L’alta qualità delle reti in fibra di vetro di produzione VERtEX SAInt-GOBAIn è garantita dalla particolare composizione chimica della fibra di vetro utilizzata: la fibra di vetro e.

Il Vetro E è costituito principalmente da silicio, alluminio, calcio, magnesio e contiene al massimo un 1% in massa di metalli alcalini:

struttura chimica della fibRa Di vetRo e:

Componenti chimici: % in massa:SiO2 ossido di silicio (Silice) 52,5 - 55,0Al2O3 ossido di alluminio (Allumina) 13,5 - 16,0CaO ossido di calcio (Calce) 18,0 - 24,0MgO ossido di magnesio (Magnesia) 0,0 - 4,5B203 min. 5na2O+k2O max. 1F2, Fe2O3, SO3, tiO2, BaO in tracce

caratteristiche fisiche della fibRa Di vetRo e:

temperatura di rammollimento 825-890 °Ctemperatura di liquefazione max. 1.100 °C / 24hResistenza all’acqua a 98 °C classe HGB2Densità 2,55 - 2,65 gr/cm3

Le reti in fibra di vetro VERtEX SAInt-GOBAIn prodotte con il Vetro E sono dotate di elevate caratteristiche prestazionali, le principali sono:

• Alta resistenza alla trazione: 40 - 65 n/mm • Basso allungamento a rottura: 2 - 3 %• Alto modulo di elasticità: 60.000 - 70.000 MPa• Bassa igroscopicità: % max di umidità 0,1 (u.r. 65% - temp. 20°C)

La maggior parte delle reti in fibra di vetro in commercio, in particolare quelle provenienti dai mercati asiatici, sono realizzate utilizzando il Vetro C, le cui caratteristiche tecniche e prestazionali sono notevolmente inferiori rispetto al Vetro E:

caratteristiche del vetro e rispetto al vetro cResistenza media alla trazione + 25%Resistenza meccanica + 10%Resistenza alla trazione residua dopo invecchiamento (test secondo EtAG 004)

+ 200 n /5 cm

Resistenza all’attacco dell’acqua (test secondo Deutsche Glass Gesellschaft DGG)

+100 %

termostabilità + 78 %

Dai dati sopra riportati è evidente come l’utilizzo delle reti in fibra di vetro C nei sistemi di isolamenti termico a cappotto aumenta notevolemente il rischio della comparsa in facciata di microfessurazioni. Questo a causa della loro minor resistenza alla trazione quindi alle sollecitazioni meccaniche a cui il sistema a cappotto può essere soggetto e alla loro minor stabilità dimensionale al variare delle temperature.

Le reti in fibra di vetro VERtEX SAInt-GOBAIn, oltre ad essere realizzate con il Vetro E, sono trattate con speciali Finish che ne determinano un’alta resistenza agli alcali del cemento ed un’ottima morbidezza e lavorabilità senza effetto memoria.

Page 8: Reti Listino Prezzi

Dakota Italia S.p.A. © 20104 DIVISIONE RETI - [email protected]

4LE RETI DAKOTA PER IMPIEGHI SPECIFICI

isolamento a cappotto

La rete in fibra di vetro è indispensabile per rinforzare lo strato di rasante applicato sui pannelli di materiale isolante prima della finitura nei sistemi d’isolamento a cappotto. La sua funzione è quella di assorbire e distribuire le sollecitazioni provocate dal ritiro della malta rasante durante l’essicazione e le sollecitazioni trasmesse dall’isolante alla malta indurita in conseguenza di movimenti di assestamento del supporto, di variazioni di temperatura e di umidità. La ripartizione delle sollecitazioni su tutta la superficie della malta evita la concetrazione degli sforzi e la conseguente formazione di fessurazioni, crepe o cavillature. Sulla malta ancora fresca posare i teli di rete dall’ alto verso il basso, annegandoli con l’aiuto di un frattazzo o di una spatola, avendo cura di sovrapporli per almeno 10 cm, evitando l’eventuale formazione di bolle e piegature.

ARtICOLI COnSIGLIAtI R117 R131 R120

nei sistemi d’isolamento a cappotto in situazioni in cui è richiesta una prestazione di resistenza meccanica del sistema superiore al normale (logge, atri, corridoi, basamenti di fabbricati in prossimità di zone a traffico veicolare) o semplicemente come rinforzo per le zoccolature nelle parti basse della muratura, trova ottimo impiego una rete in fibra di vetro semirigida di alta grammatura.

ARtICOLI COnSIGLIAtI R326

RasatURe inteRne/esteRne

L’utilizzo della rete in fibra di vetro per rasature armate migliora la distribuzione delle tensioni su tutta la superficie trattata, evitando cavillature e microfessurazioni da ritiro derivanti da escursioni termiche, movimenti strutturali, agenti esterni. Le reti di rinforzo utilizzate sono a bassa grammatura e spessore ridotto variando comunque a secondo dell’applicazione e dello spessore della rasatura armata che si vuole realizzare. Sulla malta ancora fresca si posano i teli di rete procedendo dall’alto verso il basso, annegandoli con l’aiuto di un frattazzo o di una spatola, avendo cura di sovrapporli per almeno 10 cm, evitando l’eventuale formazione di bolle e piegature.

ARtICOLI COnSIGLIAtI R56 R58 R72 R96

Page 9: Reti Listino Prezzi

4

Dakota Italia S.p.A. © 2010 5DIVISIONE RETI - [email protected]

5

intonaci a spessoRe / giUnti

L’applicazione della rete in fibra di vetro come armatura degli intonaci interni ed esterni previene la formazione di crepe e fessurazioni causate da movimenti di assestamento statico della muratura, ritiro in fase di asciugatura, agenti esterni. Le reti portaintonaco sono resistenti ad elevate tensioni, a sbalzi termici, agli alcali contenuti nelle malte e nel cemento grazie al finish antialcalino. La larghezza della maglia viene scelta in funzione della granulometria degli intonaci utilizzati per garantire un completo passaggio degli inerti sabbiosi attraverso la rete ed evitare quindi fenomeni di distacco della stessa (intonaci grezzi/maglia più larga, intonaci fini/maglia più stretta). La rete viene annegata a contatto con la muratura e poi s’intonaca lo spessore desiderato manualmente o con intonacatrice. La rete di rinforzo così inserita aiuta a prevenire il fenomeno di “slum”, ossia di movimento della miscela verso la parte bassa della parete. In particolare l’intonaco può essere sottoposto ad elevate sollecitazioni in corrispondenza di giunti tra materiali con differenti coefficienti di dilatazione. L’utilizzo in corrispondenza del giunto della rete portaintonaco tagliata in strisce (h. 25, 33, 50 cm) garantisce un efficace rinforzo con assorbimento delle tensioni e protegge l’integrità dell’intonaco. Sulla malta ancora fresca annegare la rete tagliata procedendo dall’alto verso il basso in sovrapposizione del giunto.

ARtICOLI COnSIGLIAtI R93 R163 R178 SGR174

RinfoRZo pavimentaZioni

La rete in fibra di vetro grazie alla sua morbidezza e alla capacità di adattarsi alle superfici trova ottimo impiego come rinforzo dei massetti sottopavimento a base cementizia. Le reti utilizzate sono generalmente a maglia larga mantenendo comunque uno spessore ridotto. L’applicazione della rete avviene su un primo strato di malta ancora fresca, successivamente viene annegata con l’aiuto di un frattazzo o di una spatola avendo cura di evitare rigonfiamenti. La posa della rete avviene per sovrapposizione di almeno 10 cm per garantire la continuità del rinforzo.

ARtICOLI COnSIGLIAtI R93 R178 SGR120

impeRmeabiliZZaZioni / gUaine liQUiDe

Le reti in fibra di vetro trovano ottima applicazione come rinforzo armato nelle guaine liquide a base acrilica e nelle malte impermeabilizzanti. Garantiscono maggiore omogeneità nella distribuzione del prodotto sulla superficie trattata, nonchè maggiore elasticità e stabilità del materiale impermeabilizzante. Le reti di rinforzo utlizzante sono generalmente a bassa grammatura e spessore ridotto, variando comunque a seconda dell’applicazione e della tipologia del prodotto utilizzato. Sul supporto impermeabilizzante appena applicato si posa la rete avendo cura di annegarla completamente mediante spatola, rullo o pennello, evitando la formazione di bolle o piegature e garantendo un sormonto di 10 cm.

ARtICOLI COnSIGLIAtI R56 R58 R72 R96

sUppoRto mosaici / RinfoRZo lastRe Di maRmo

Le reti in fibra di vetro trovano applicazione anche come strutture di sostegno dei mosaici in ceramica, marmo o pasta di vetro (piscine, saune, rosoni etc.), garantendo la massima superficie di aggancio del mosaico al muro e quindi una maggiore stabilità e durata nel tempo dello stesso. Un altro settore molto importante per l’uso delle reti in fibra di vetro è quello industriale di lavorazione del marmo in cui è necessario fare un rinforzo quando vengono tagliate lastre di grandi dimensioni, quando viene lavorato un marmo con caratteristiche meccaniche non elevate o nel recupero di lastre crepate. Sul rovescio della lastra (parte non lucidata) viene applicata della resina epossidica o poliestere nella quale viene annegata una rete in fibra di vetro con un particolare finish superficiale che si scioglie nella resina assicurando un’indissolubile unione a livello molecolare tra pietra, resina e fibra di vetro. Le lastre così trattate risultano maggiormente resistenti alla flessione, alla rottura e all’urto con notevoli benefici di stabilità e durata nel tempo. Le reti in fibra di vetro destinate a questo utilizzo sono disponibili in svariate altezze in funzione delle dimensioni delle lastre da trattare al fine di ridurre gli scarti di lavorazione.

ARtICOLI COnSIGLIAtI R72 R110 R69 R40 R71 S46

LE RETI DAKOTA PER IMPIEGHI SPECIFICI

Page 10: Reti Listino Prezzi

Dakota Italia S.p.A. © 20106 DIVISIONE RETI - [email protected]

6

coDice peso (g/m2)

maglia (mm)

caRico RottURa allUngamentiimpiegHi specificioRDito

(n/5 cm)tRama

(n/5 cm) oRDito tRama

R117 150 4,0 x 4,5 2000 2300 3,50 % 3,50 % Isolamento a cappotto EtAG 004 - MARCHIO di QUALItÀ

R131 160 3,5 x 3,8 2000 2500 3,80 % 3,80 % Isolamento a cappotto EtAG 004 - MARCHIO di QUALItÀ

R120 160 6,5 x 6,5 2000 2200 3,50 % 3,50 % Isolamento a cappotto

R326 370 5,0 x 4,0 3050 3050 3,50 % 3,50 % Zoccolature

R58 65 3,5 x 4,2 800 825 4,00 % 4,00% Rasature sottiliGuaine liquide impermeabilizzanti

R72 90 3,2 x 3,2 700 1250 3,50 % 3,50 %Rasature interne/esterne

Guaine liquide impermeabilizzantiSupporto mosaici

R96 120 4,5 x 4,0 1800 1600 3,50 % 3,50 % Rasature interne/esterneMalte impermeabilizzanti

R56 70 2,2 x 2,2 875 950 4,50 % 4,50 % Rasature sottiliGuaine liquide impermeabilizzanti

R93 120 11,0 x 10,0 1300 1200 3,50 % 3,50 % Intonaci a spessore/giuntiRinforzo pavimentazioni

R163 200 5,0 x 5,0 1750 2400 4,50 % 5,00 % Intonaci a spessore/giunti

R178 220 8,0 x 8,0 2850 2150 3,50 % 3,50 % Intonaci a spessore/giuntiRinforzo pavimentazioni

sgR120 130 40,0 x 40,0 2650 1050 3,20 % 3,20 % Rinforzo pavimentazioni

sgR174 215 28,0 x 28,0 4000 3000 Rinforzo strutturale

R110 128 4,0 x 4,0 1700 1000 3,50 % 4,50 % Supporto mosaici

R69 76 3,5 x 3,5 800 950 4,00 % 4,00% Supporto mosaici

R40 50 5x4,3/1x4 600 450 4,00 % 4,00 % Rinforzo marmi

s46 50 1,5 x 3,4 500 400 4,00 % 4,00 % Rinforzo marmi

R71 90 4,0 x 5,0 800 1000 4,00 % 4,00 % Rinforzo marmi

LE RETI DAKOTA PER IMPIEGHI SPECIFICI

Page 11: Reti Listino Prezzi

6

Dakota Italia S.p.A. © 2010 7DIVISIONE RETI - [email protected]

7ISOLAMENTO A CAPPOTTO

cos’é il sistema Di isolamento a cappottoL’efficienza energetica di un edificio si ottiene soprattutto attraverso l’isolamento termico del suo involucro esterno ed uno dei migliori sistemi di isolamento è il SIStEMA A CAPPOttO.

Il cappotto è un sistema di coibentazione termica delle pareti di un edificio, che prevede l’applicazione del materiale isolante all’esterno invece che all’interno o dentro la parete. Per la sua semplicità esecutiva è utilizzato nella maggior parte delle nuove costruzioni e delle ristrutturazioni, poichè consente l’esecuzione dei lavori senza che si renda necessario l’allontanamento degli occupanti. La componente principale del sistema a cappotto è il pannello di materiale isolante che viene applicato sulla parete esterna mediante incollaggio e fissaggio meccanico con tasselli. La sua funzione è di opporsi al passaggio di calore minimizzandone le dispersioni attraverso i ponti termici, garantendo così che il calore immesso nell’ambiente si accumuli nelle pareti perimetrali per essere poi restituito gradualmente al termine del ciclo di riscaldamento.

L’isolamento termico si ottiene in due direzioni: verso l’esterno (il calore viene trattenuto all’interno della parete) e verso l’interno (il calore viene mantenuto all’esterno della parete). Viene garantito così un’edificio più caldo nel periodo invernale e più fresco nel periodo estivo con conseguente riduzione del consumo di energia per il riscaldamento nel primo caso e per il raffrescamento nel secondo. Vengono ridotti i consumi di combustibili e le conseguenti emissioni inquinanti di CO2 in atmosfera.

Il 40 % dei consumi energetici è destinato al riscaldamento degli edifici e fino ad un terzo dell’energia termica generata va persa attraverso l’involucro non protetto degli stessi. Risulta quindi chiaro come efficaci e durevoli sistemi di isolamento termico contribuendo a ridurre le perdite di energia (fino ad un 60%) e a risparmiare risorse energetiche rappresentano un importante e sempre più necessario contributo per la tutela dell’ambiente.

vantaggi Del sistema a cappotto• Isolare dal caldo e dal freddo in maniera continua;

• Garantire uniformità termica ed alte temperature superficiali delle pareti riducendo quindi i fenomeni di condensazione superficiale e la conseguente formazione di muffe, con aumento del comfort abitativo;

• Contribuire sensibilmente alla riduzione delle immissioni inquinanti in atmosfera;

• Rallentare il processo di degrado degli edifici proteggendo le facciate dagli agenti atmosferici (tensioni termiche, umidità);

• Realizzare con un’unica operazione sia l’isolamento termico dell’edificio che la finitura esterna con conseguente aumento del valore commerciale dell’immobile;

• nel caso di nuove costruzioni la struttura della parete portante può essere ridotta al minimo staticamente possibile con conseguente guadagno di spazio abitativo;

• Riduzione delle tensioni termiche e delle conseguenti dilatazioni degli elementi costruttivi (es. riduzione delle crepe causate dalle escursioni termiche in murature miste);

• Miglioramento della capacità di accumulo termico della muratura portante.

La prima termo immagine mostra le dispersioni termiche prima del rinnovo della facciata. La seconda termo immagine mostra la riduzione di dispersione, tradotto in un notevole risparmio di energia.

Page 12: Reti Listino Prezzi

Dakota Italia S.p.A. © 20108 DIVISIONE RETI - [email protected]

8

taRga eneRgeticaLa targa energetica è una classificazione dei consumi energetici annui per metri quadrati di un’abitazione espressa in kwh/m2 all’anno. In pratica permette di classificare gli edifici in base al loro fabbisogno energetico, arrivando alla determinazione di una vera e propria classe di efficienza energetica.

La targa energetica è il risultato finale e visibile della procedura di ceRtificaZione eneRgetica (diventata operativa dal 1° Gennaio 2007 con il Dlgs 311/20056) il cui scopo è di promuovere la cultura del risparmio energetico partendo dagli elementi che maggiormente consumano ed inquinamento: gli edifici ad uso abitativo. La tendenza è quella di progettare e realizzare edifici a basso consumo energetico di cui è esempio la cosiddetta casa passiva.

componenti Del sistema a cappottoI componenti del sistema a cappotto costituiscono un kit unico ed indivisibile. Le caratteristiche qualitative e prestazionali del sistema derivano infatti dalla totale compatibilità dei suoi vari elementi:

collante e tasselli - 1La loro funzione è di fissare il pannello isolante alla muratura di supporto.

pannello isolante - 2Rappresenta l’elemento principale del sistema a cappotto. I materiali isolanti più comunemente utilizzati sono: polistirene espanso sinterizzato (EPS), polistirene espanso estruso (EPX), lana di vetro, lana di roccia, sughero naturale, fibra di legno. Gli spessori dell’isolante variano a seconda delle specifiche esigenze di risparmio energetico da ottenere.

malta Rasante -3La funzione è di proteggere il pannello isolante e di creare la superficie adatta alla stesura degli strati successivi di finitura. All’interno dello strato di malta, dello spessore uniforme di 3 mm circa, viene annegata una rete di armatura.

Rete Di aRmatURa - 4La rete di armatura in fibra di vetro è parte integrante dello strato di malta rasante. Essa conferisce al sistema un’adeguata capacità di resistere agli urti, alle sollecitazioni dovute a fenomeni di ritiro, ad escursioni termiche o a movimenti del supporto. Distribuendo in maniera uniforme tali sollecitazioni evita la formazione di crepe o fessurazioni in facciata.

pRimeR fissativo - 5La sua funzione è di migliorare l’adesione tra lo strato di malta rasante armata e la finitura.

Rivestimento Di finitURa - 6Protegge gli strati sottostanti dagli agenti atmosferici e dalle radiazioni solari. Si tratta di un rivestimento a spessore, elastico e permeabile al vapore acqueo, del quale risulta importante la scelta della tonalità di colore. L’irraggiamento solare durante i mesi caldi può infatti portare, se il colore della finitura è molto scuro, al raggiungimento di temperature superficiali molto elevate, fino a 70°C. Questo perchè il materiale isolante sottostante non permette il passaggio di calore verso l’interno. Per evitare queste tensioni termiche superficiali, che possono danneggiare la funzionalità dell’intero sistema, è meglio utilizzare tinte chiare di finitura ed evitare forti contrasti di colore.

La casa passiva (dal tedesco Passivhaus) è un’abitazione che assicura il benessere termico dei suoi abitanti senza alcun impianto di riscaldamento convenzionale (caldaie, termosifoni etc.). In essa gli apporti passivi di calore derivanti dall’irraggiamento solare trasmesso dalle finestre e dal calore generato internamente all’edificio da elettrodomestici e dagli occupanti stessi, sono quasi sufficienti a compensare le perdite di calore dell’involucro durante la stagione fredda. Una casa passiva consuma il 90% in meno di energia per il riscaldamento rispetto ad una casa esistente di tipo tradizionale ed il 75 % in meno rispetto ad una casa media di nuova costruzione. Il suo fabbisogno energetico per il riscaldamento è infatti < 15 kwh/m2 anno e quello complessivo < 45 kwh/m2 anno.

nella realizzazione di un edificio a basso consumo energetico si pone vincente il sistema di isolamento a cappotto poichè è l’unico intervento che assicura un’efficace e duratura riduzione della tRASMIttAnZA tERMICA U della parete, vale a dire della quantità di calore ceduta attraverso l’intero spessore di un m2 di parete.

ISOLAMENTO A CAPPOTTO

Page 13: Reti Listino Prezzi

8

Dakota Italia S.p.A. © 2010 9DIVISIONE RETI - [email protected]

9

DecReti legislativi n° 192/2005 e 311/2006La legislazione nazionale che regolamenta il risparmio energetico in edilizia è costituita dal DLgs n.192 del 19 agosto 2005 e dal successivo n. 311 del 29 dicembre del 2006, entrambi attuativi della Direttiva Europea n. 91 del 2002 relativa al rendimento energetico in edilizia.

Con il più recente DLgs. 311/2006 viene attribuita alla ceRtificaZione eneRgetica un’importanza notevole per il miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici. Infatti nell’Attestato di Certificazione Energetica viene indicato il fabbisogno energetico primario di un edificio (espresso in kWh/m2 anno) che equivale alla quantità annua di energia consumata per soddisfare i vari bisogni connessi ad un suo uso standard (climatizzazione invernale ed estiva, produzione di acqua calda, ventilazione, illuminazione).

Quanto più basso è questo fabbisogno tanto più alta sarà la Classe Energetica di appartenenza dell’edificio. Viene così introdotto il paramentro dell’efficienza energetica come valore del mercato edilizio.

La certificazione energetica viene prevista non solo per gli edifici di nuova costruzione ma anche per quelli esistenti soggetti a trasferimenti a titolo oneroso (compravendite e locazioni) ed è a carico del costruttore, venditore o locatore dell’immobile.

L’obbligo della certificazione energetica è previsto per normativa secondo la seguente gradualità temporale:

Dlgs. 192/2005 nei casi di:Entro un anno

dalla sua entrata in vigore

Edifici di nuova costruzione

Ristrutturazione integrale degli elementi dell’involucro di edifici esistenti di S. utile > 1000 m2

Demolizione e ricostruzione in manutenzione straodinaria di edifici esistenti di S. utile > 1000 m2

Dlgs. 311/2006 nei casi di:dal 1° luglio 2007

dal 1° luglio 2008

dal 1° luglio 2009

trasferimento a titolo oneroso dell’intero immobile per gli edifici con S. utile > 1000 m2

trasferimento a titolo oneroso dell’intero immobile, con esclusione delle singole unità immobiliari, per gli edifici con S. utile < 1000 m2

trasferimento a titolo oneroso di singole unità immobiliari

Il DLgs. 311/2006 stabilisce inoltre tre fasi temporali a partire dalle quali vanno abbassati i valori limite della trasmittanza U delle strutture opache verticali (pareti), delle strutture opache orizzontali o inclinate (coperture, pavimenti) e delle chiusure trasparenti (vetrate) a seconda delle zone climatiche.

Le zone climatiche vengono definite in base ai gradi giorno (GG) come specificato dal D.P.R. n. 412/93.

trasmittanza termica delle strutture opache verticali.

Zona climatica dal 1° gennaio 2006U (W/m2k)

dal 1° gennaio 2008U (W/m2k)

dal 1° gennaio 2010U (W/m2k)

a 0,85 0,72 0,62

b 0,64 0,54 0,48

c 0,57 0,46 0,40

D 0,50 0,40 0,36

e 0,46 0,37 0,34

f 0,44 0,35 0,33

Rispetto alla tipologia costruttiva tradizionale del doppio tavolato con intercapedine la struttura con un unico tavolato isolato esternamente (isolamento a cappotto) permette il rispetto dei valori di trasmittanza sopra indicati con un minor spessore complessivo della parete, permettendo quindi una riduzione della massa superficiale dell’edificio.

L’Attestato di Certificazione Energetica è infine necessario per poter usufruire delle detrazioni fiscali del 55% previste dalla Legge Finanziaria fino al 2010.

NORMATIVE DI RIFERIMENTO

Page 14: Reti Listino Prezzi

Dakota Italia S.p.A. © 201010 DIVISIONE RETI - [email protected]

10NORMATIVE DI RIFERIMENTO

etag 004gUiDeline foR eURopean tecHnical appRoval of eXteRnal tHeRmal insUlation composite sYstems WitH RenDeRingEmanata dalla Commissione Europea nel 2000 rappresenta la Guida tecnica per il rilascio dell’EtA (European technical Approval) ossia del Benestare tecnico Europeo ai Sistemi d’Isolamento termico a Cappotto o EtICS (External thermal Insulation Composite Systems).

nell’EtAG 004 vengono specificate le caratteristiche tecniche e prestazionali che tutti gli elementi costituenti il kit del sistema a cappotto devono soddisfare affinchè esso risulti idoneo alla sua destinazione d’uso. Questo per garantire che le opere nelle quali è inserito, se adeguatamente progettate e costruite, possano soddisfare precisi requisiti essenziali (ER-Essential Requirements) per un tempo economicamente ragionevole (25 anni).

nello specifico per le reti d’armatura in fibra di vetro il parametro preso in esame nell’EtAG 004 è la ResistenZa allo stRappo nella direzione della trama e dell’ordito. Viene stabilito che, per essere idonea all’utilizzo in un sistema a cappotto, una rete in fibra di vetro deve avere una resistenza allo strappo, dopo invecchiamento, almeno:1. pari al 50% della resistenza riscontrata sulla rete tal quale;2. di almeno 20 n/mm.

Le reti in fibra di vetro DAkOtA ItALIA per l’isolamento a cappotto soddisfano i due requisiti sopra indicati, risultando quindi conformi all’EtAG 004, come certificato dai seguenti Approval Body (AB):

etag 014gUiDeline foR eURopean tecHnical appRoval of plastic ancHoRs foR fiXing of eXteRnal tHeRmal insUlation composite sYstems WitH RenDeRingEmanata dalla Commissione Europea nel 2002 rappresenta la Guida tecnica per il rilascio dell’EtA (European technical Approval) ossia del Benestare tecnico Europeo agli ancoraggi plastici per i sistemi di isolamento termico a cappotto (EtICS).

In essa sono specificate le caratteristiche tecniche e prestazionali che i sistemi di fissaggio plastici (tasselli) devono avere per essere idonei all’utilizzo in un sistema di isolamento a cappotto.

I tasselli ad espansione ø 8 di produzione DAkOtA ItALIA sono muniti di:

• benestaRe tecnico eURopeo - eta-06/0242 secondo EtAG 014, che ne certifica l’utilizzo nei sistemi a cappotto per categorie d’impiego B (mattoni pieni) e C (mattoni forati);

• ceRtificato Di contRollo Della pRoDUZione (1020-CPD017071) che attesta come la conformità del prodotto alle specifiche del proprio EtA sia costante e controllata, come da procedura di Controllo della Produzione di Fabbrica (Factory Production Control).

technicky a zkusebni ustav stavebni Praha, s.p. (tZUS) CZECH REPUBLIC

Deutsches Institut Für Bautechnik (DIBt)GERMAnY

MA 39 - VFA der Stadt Wien (EGOLF Member)AUStRIA

Centre Scientifique et technique du Batiment (CStB)FRAnCE

Page 15: Reti Listino Prezzi

10

Dakota Italia S.p.A. © 2010 11DIVISIONE RETI - [email protected]

11NORMATIVE DI RIFERIMENTO

maRcHio Di QUalitÀ itc-cnRPer le reti in fibra di vetro utilizzate come armature nei sistemi di isolamento termico a cappotto non sono previste norme di prodotto nazionali o europee che ne stabiliscano la conformità.

nell’EtAG 004 vengono definiti i parametri tecnici (resistenza allo strappo) ed i valori limite da utilizzare come riferimenti per la valutazione delle caratteristiche prestazionali delle reti in fibra di vetro per il rilascio del Benestare tecnico Europeo (EtA) a specifici sistemi di isolamento termico a cappotto (EtICS).

Il Benestare tecnico Europeo è un documento che attesta l’idoneità dell’intero sistema a cappotto. non è quindi utilizzabile come garanzia della conformità dei sui singoli elementi compresa la rete in fibra di vetro.

Allo stesso modo eventuali Rapporti di Prova vanno a verificare le carattestiche tecniche di un campione di rete in fibra di vetro, non fornendo nessuna garanzia sul mantenimento nel tempo di tali caratteristiche.

Il marchio di Qualità realizzato dall’itc-cnR (Istituto per le tecnologie della Costruzione - Consiglio nazionale delle Ricerche) è l’unico strumento a livello nazionale che qualifica effettivamente le reti in fibra di vetro utilizzate come armature nei sistemi di isolamento a cappotto, in quanto:

• è un marchio volontario che permette al Produttore di inserire nel mercato informazioni controllate sul prodotto e sull’intero processo di produzione;

• è l’unico strumento che permette, non solo una preventiva valutazione delle caratteristiche tecniche e prestazioni di un campione di rete, ma garantisce anche un controllo continuo sul prodotto prevedendo un programma di sorveglianza semestrale sui dati di produzione da parte di ItC-CnR;

• Il rilascio ed il mantenimento nel tempo del Marchio attestano e confermano il rispetto di un Piano di Qualità da parte del Produttore. Questo a tutela che la conformità della rete in fibra di vetro all’EtAG 004 e la sua idoneità all’uso negli EtICS, è certicata e garantita nel tempo.

Le reti in fibra di vetro DAkOtA ItALIA per l’isolamento a cappotto (cod. art. R131 e R117) hanno ottenuto il Marchio di Qualità ItC-CnR:

Page 16: Reti Listino Prezzi

Dakota Italia S.p.A. © 201012 DIVISIONE RETI - [email protected]

12FASI DI POSA DEL SISTEMA A CAPPOTTO

Posa dei Pannelli IsolantiPosa dei Pannelli IsolantiLa posa dei pannelli isolanti va preceduta dal posizionamento in perfetta orizzontalità delle basi Di paRtenZa in alluminio con gocciolatoio, da fi ssare al supporto con tasselli ad espansione in acciaio. La larghezza del profi lo di partenza deve corrispondere allo spessore della lastra isolante da applicare.

Viene applicata una striscia perimetrale larga almeno 5 cm e al centro del pannello minimo 3 punti di collante, avendo cura di evitare i bordi per una distanza di almeno 2 cm. La superfi cie minima d’incollaggio deve comunque risultare minimo del 40%. La posa dei pannelli isolanti avviene partendo dal basso e proseguendo verso l’alto, mantenendo il lato lungo in orizzontale, a giunti verticali sfalsati di almeno 25 cm. I pannelli devono essere compressi al supporto mediante un frattazzo per assicurarne il completo incollaggio. é opportuno verifi care la planarità del sistema durante la posa con l’ausilio di una staggia. I pannelli dovranno risultare perfettamente accostati e le giunzioni tra essi invisibili. In nessun caso il collante deve interporsi tra i pannelli.

I giunti strutturali dell’edifi cio non vanno ricoperti ma va inserito tra i pannelli isolanti un apposito giUnto Di DilataZione con rete premontata.

Dove necessario i pannelli isolanti vanno ricoperti con pRofili Di cHiUsURa in alluminio per proteggere il sistema da infi ltrazioni d’acqua. In particolare in corrispondenza dei davanzali delle fi nestre vanno posizionati i pRofili Di copeRtina in alluminio con gocciolatoio la cui sagoma favorisce il defl usso della pioggia battente.

Page 17: Reti Listino Prezzi

12

Dakota Italia S.p.A. © 2010 13DIVISIONE RETI - [email protected]

13FASI DI POSA DEL SISTEMA A CAPPOTTO

Fissaggio Meccanico - TassellaturaFissaggio Meccanico - Tassellatura

La tassellatura di un sistema a cappotto (EtICS) assicura:

1. fissaggio sicURo in caso Di veccHie facciatenei sistemi di isolamento a cappotto su vecchi edifi ci la presenza di un intonaco deteriorato determina una:

• riduzione della capacità di aderenza del collante;

• riduzione della capacità di portata del supporto.

nel caso di una tassellatura supplementare dei pannelli isolanti viene assicurata una maggiore tenuta del sistema cappotto, riducendo la possibilità di un eventuale distacco.

2. fissaggio sicURo in caso Di caRicHi Di DepRessione caUsati Dal ventoLa forza del vento genera una tensione di trazione (D) in direzione contraria alla forza di coesione del collante al supporto (C). Questi carichi aggiuntivi possono compromettere la stabilitità dell’intero sistema a cappotto e possono diventare particolarmente signifi cativi nel caso di:

• edifi ci elevati;

• edifi ci isolati;

• zone costiere;

• eventi metereologici catastrofi ci (bufere, uragani);

• sui bordi delle facciate.

nel caso di una tassellatura supplementare dei pannelli isolanti viene assicurata una maggiore tenuta del sistema cappotto, riducendo notevolmente il rischio di una eventuale distacco causato dal vento.

peRcHÈ tassellaRe Un sistema a cappottoIl fi ssaggio meccanico tramite tasselli dei pannelli isolanti, aggiuntivo al fi ssaggio chimico (incollaggio), assicura una più forte e duratura aderenza dell’isolante al supporto.

Con la tassellatura il peso dell’intero sistema a cappotto viene trasmesso alla parete portante tramite il collante e l’isolante, grazie ad un “effetto morsa” generato dal tassello.La testa rigida del tassello genera infatti una pressione di schiacciamento (F) ortogonale al supporto che aumenta la forza di coesione del collante (C) secondo lo schema di forze riportate in fi gura. Viene quindi aumentato in modo duraturo il bloccaggio integrale del pannello isolante, garantendo così una maggiore stabilità statica dell’intero sistema a cappotto.

F

F

Profondità di ancoraggio

effetto morsa

D

P

P

F

C

C

D = Depressione causata dal vento.

P = Peso pannello isolante.

F = Forza di schiacciamento del tassello.

C = Forza di coesione del collante.

I giunti strutturali dell’edifi cio non vanno ricoperti ma va inserito tra i pannelli isolanti un apposito giUnto Di DilataZione con rete premontata.

Page 18: Reti Listino Prezzi

Dakota Italia S.p.A. © 201014 DIVISIONE RETI - [email protected]

14FASI DI POSA DEL SISTEMA A CAPPOTTO

3. fissaggio sicURo in caso Di sbalZi teRmiciGli sbalzi termici possono provocare delle dilatazioni del pannello isolante che a lungo andare vanno ad agire negativamente sulla coesione garantita dal collante ed ad aumentare il rischio di fessurazioni superficiali dell’intonaco. Questi effetti possono essere contrastati con la tassellatura aggiuntiva dei pannelli isolanti come indicato in figura.

Fissaggio Meccanico - TassellaturaFissaggio Meccanico - Tassellatura

come tassellaRe Un sistema a cappotto1. lUngHeZZa Del tasselloLa corretta scelta della lunghezza del tassello è una premessa fondamentale per garantire un fissaggio sicuro ed efficace del pannello isolante in un sistema EtICS. Le determinazione di tale lunghezza avviene secondo il seguente schema:

La lunghezza del tassello (La) deve essere tale da garantire la profondità minima di ancoraggio al supporto caratteristica del tassello (hef) e deve necessariamente considerare la presenza di strati di intonaco preesistenti e del collante (ttol).

legenda:h1= Profondità del foro

hef= Profondità di ancoraggio

dnom= Diametro del tassello

Sfix= Spessore fissabile (hd + ttol)

hd= Spessore del pannello isolante

ttol= Spessore del collante più

dell’eventuale vecchio intonaco

La= Lunghezza del tassello

Lunghezza del tassello La = Sfix + hef = hd + ttol + hef

Effetto freddo Effetto caldo Fissaggio supplementare dei pannelli isolanti

L

h Sh

d

a

ef

1

fix

nom

ttol hd

Spessore massimo del pannello isolante hdmax = La - ttol - hef

Page 19: Reti Listino Prezzi

14

Dakota Italia S.p.A. © 2010 15DIVISIONE RETI - [email protected]

15

Fissaggio Meccanico - Tassellatura

FASI DI POSA DEL SISTEMA A CAPPOTTO

Fissaggio Meccanico - Tassellatura2. nUmeRo Di tasselliLa determinazione del numero di tasselli da utilizzare per mq va effettuata in base alle specifiche caratteristiche dell’edificio e del sistema a cappotto. Sono infatti molti i fattori da prendere in considerazione:

• Peso specifico dei pannelli isolanti;

• Struttura ed altezza dell’edificio;

• Ubicazione dell’edificio;

• Velocità del vento.

In linea di massima possono essere ritenute valide le seguenti indicazioni:

• Al centro della facciata dell’edificio si consiglia di applicare almeno 4-6 tasselli/mq;

• nelle zone perimetrali dell’edificio il numero di tasselli va aumentato fino anche a 12 tasselli/mq a seconda del carico del vento;

• Procedendo in altezza nell’edificio può essere necessario aumentare in numero di tasselli per mq;

• Maggiore è l’altezza dell’edificio e più esposta è la sua ubicazione maggiore è il numero di tasselli da utilizzare.

3. posiZione Dei tasselliI tasselli vanno montati dove è stato applicato il collante. In tal modo la forza di schiacciamento (F), generata dal tassello, va effettivamente ad incrementare la forza di coesione del collante (C). Il posizionamento dei tasselli può essere effettuato secondo i seguenti schemi di tassellatura.

scHema Di tassellatURa a ”t”

Pannelli in polisitrolo (EPS) con 6 tasselli / mqnello schema a t viene posizionato un tassello in ogni intersezione di lastra, più un tassello al centro di ogni lastra.

Pannelli in lana di roccia (MW) con 6 tasselli / mqnello schema a W ogni lastra isolante è fissata con tre tasselli.

scHema Di tassellatURa a “W”

Page 20: Reti Listino Prezzi

Dakota Italia S.p.A. © 201016 DIVISIONE RETI - [email protected]

16FASI DI POSA DEL SISTEMA A CAPPOTTO

4. installaZione Del tasselloPer garantire la massima efficacia della tassellatura è molto importante installare correttamente ogni singolo tassello. Devono essere rispettate le seguenti indicazioni:

• Eseguire la foratura con un procedimento idoneo a seconda del tipo di supporto, secondo lo schema:

Categorie d’uso A - B C - D - E

Procedimento di foratura

Perforazione a percussione

Perforazione a rotazione senza percussione

• La profondità minima del foro deve essere maggiore della profondità di ancoraggio del tassello nel supporto: Profondità del foro (h1) = Lunghezza del tassello (La) + 1 cm.

• Si deve forare sempre ortogonalmente al supporto e non deviare mai da tale direzione durante la foratura;

• Il foro deve essere pulito dalla polvere di foratura, prima dell’applicazione del tassello;

• nel caso di materiali isolanti con minor resistenza alla compressione (es. lana minerale) è necessario usare delle rondelle aggiuntive per aumentare il diametro della testa del tassello e distribuire così i carichi su una superficie maggiore;

• nel caso di montaggio ad incasso nel pannello isolante (dopo fresatura dello stesso) il tassello va coperto con una apposita rondella in materiale isolante.

Fissaggio Meccanico - TassellaturaFissaggio Meccanico - Tassellatura

montaggio ad incassonel pannello isolante.

montaggio complanarealla superficie del pannello isolante.

Page 21: Reti Listino Prezzi

16

Dakota Italia S.p.A. © 2010 17DIVISIONE RETI - [email protected]

17FASI DI POSA DEL SISTEMA A CAPPOTTO

Posa dei TasselliPosa dei Tasselli

A questo punto si procede con l’inserimento del tassello ad espansione la cui lunghezza deve essere superiore allo spessore del pannello isolante di almeno 5 cm. nel caso il tassello non penetrasse interamente verificare che la foratura sia stata eseguita correttamente (con la giusta profondità).

Posizionare il chiodo all’interno dell’apertura del tassello. Farlo entrare quanto più possibile a mano libera.

A lavoro ultimato il chiodo risulterà completamente inserito nel tassello in modo da permetterne la sua espansione.

Solo dopo completa asciugatura del collante, si può procedere alla tassellatura dei pannelli isolanti. Il pannello isolante viene forato utilizzando una punta di adeguato diametro e lunghezza a seconda del tassello impiegato. Il foro deve avere una lunghezza superiore a quella del tassello stesso.

Successivamente martellare il chiodo per farlo entrare totalmente nel gambo del tassello portando alla sua completa espansione.

Page 22: Reti Listino Prezzi

Dakota Italia S.p.A. © 201018 DIVISIONE RETI - [email protected]

18

Dopo la posa dei pannelli e prima della realizzazione della rasatura armata, si devono applicare gli angolaRi in allUminio o pvc con rete premontata per proteggere e rinforzare gli spigoli. Gli angolari vanno incollati all’isolante utilizzando la malta adesiva, premendoli contro lo spigolo e facendo defluire l’adesivo in eccesso attraverso i fori già predisposti in essi.

nel caso di spigoli irregolari e di archi si consiglia l’utilizzo dell’angolaRe aD angolo vaRiabile (boX) o dell’angolaRe peR aRco con rete premontata.

I punti di contatto tra i pannelli isolanti e porte, finestre, davanzali, cornici, cassonetti per avvolgibili, travi in legno, etc, possono rappresentare dei punti critici per l’infiltrazione dell’acqua. é quindi molto importante, per tutelare l’intera funzionalità del sistema a cappotto, prestare particolare cura nell’esecuzione di questi particolari, in corrispondenza dei quali vanno inseriti specifici pRofili Rompigoccia con rete premontata, pRofili peR finestRe e peR DavanZale con rete e nastro di guarnizione premontati, che favoriscono uno scolo controllato della pioggia battente ed una tenuta ermetica all’umidità.

FASI DI POSA DEL SISTEMA A CAPPOTTO

Posa dei ParaspigoliPosa dei Paraspigoli

Page 23: Reti Listino Prezzi

18

Dakota Italia S.p.A. © 2010 19DIVISIONE RETI - [email protected]

19FASI DI POSA DEL SISTEMA A CAPPOTTO

Posa della RetePosa della ReteSopra i pannelli isolanti, dopo aver atteso la completa asciugatura del collante, si applica lo strato di malta rasante. tale prodotto (che coincide con lo stesso utilizzato per l’incollaggio) viene applicato con una spatola metallica liscia per uno spessore uniforme minimo di 2/3 mm. Su un primo sottile ma omogeneo strato di malta si annega la Rete Di aRmatURa in fibRa di vetRo. Si procede srotolando i rotoli di rete dall’alto verso il basso, annegandoli con l’aiuto di un frattazzo o di una spatola, avendo cura di sovrapporli per almeno 10 cm, evitando l’eventuale formazione di bolle o piegature.

La rete di armatura deve essere ovunque annegata fino a sua completa scomparsa.

In corrispondenza degli spigoli la rete di armatura deve essere sormontata alla rete premontata dell’angolare di rinforzo.

Page 24: Reti Listino Prezzi

Dakota Italia S.p.A. © 201020 DIVISIONE RETI - [email protected]

20FASI DI POSA DEL SISTEMA A CAPPOTTO

Posa della RetePosa della Retenella zoccolatura (zona della facciata soggetta a spruzzi d’acqua, di altezza minima 30 cm.) è consigliato l’utilizzo di una rete di armatura rinforzata di alta grammatura Rete panZeR.

Page 25: Reti Listino Prezzi

20

Dakota Italia S.p.A. © 2010 21DIVISIONE RETI - [email protected]

21FASI DI POSA DEL SISTEMA A CAPPOTTO

RivestimentoRivestimentoDopo la completa asciugatura dello strato di rasatura si procede con l’applicazione del rivestimento protettivo a spessore (spessore minimo 1,5 mm.). Prima della posa della finitura può essere necessario applicare un primer fissativo (a rullo, a spruzzo o pennello), per migliorare l’adesione fra il rivestimento finale e lo strato di rasatura armata sottostante.Il rivestimento finale del sistema a cappotto deve garantire impermeabilità all’acqua, resistenza agli agenti atmosferici, permeabilità al vapore acqueo oltre a svolgere un’azione anti fungo e anti alga.

Page 26: Reti Listino Prezzi

Dakota Italia S.p.A. © 201022 DIVISIONE RETI - [email protected]

22

Elementi di montaggio

FASI DI POSA DEL SISTEMA A CAPPOTTO

Elementi di montaggiopRoblema: il ponte teRmico

Il ponte termico si genera dove il comportamento termico di una parte dell’edificio è considerevolmente differente rispetto a quello delle parti adiacenti. Il ponte termico è tra i principali responsabili delle perdite di calore in un edificio. Questo perchè esso provoca scambi di temperature: d’inverno conduce calore dall’interno verso l’esterno, d’estate lo veicola dall’esterno all’interno.

I ponti termici possono essere causati da:

• discontinuità dei materiali (es. tra muratura e struttura in cemento armato);

• discontinuità geometriche nella forma della struttura (es. in corrisponenza di angoli e sporgenze);

• discontinuità nel materiale isolante (es. in corrispondenza di collegamenti inadeguati tra finestre e pareti).

Le conseguenze legate alla presenza di un ponte temico sono:

• flusso termico uscente più rapido con diminuzione della temperatura superficiale interna;

• formazione di condensa e quindi di muffe;

• riduzione del potere isolante complessivo della parete;

• danni alla superficie poichè le variazioni cicliche della temperatura superficiale causano una polverizzazione dei materiali della struttura.

Evitare la comparsa dei ponti termici, anche di quelli apparentemente minimi, vuol dire favorire il risparmio energetico ed aumentare il comfort abitativo.

Emerge quindi che un’attenta progettazione e una protezione uniforme di tutta la superficie dell’edificio che si trova a contatto con l’ambiente esterno o con ambienti non riscaldati, sono necessarie per evitare dispersioni puntuali di calore.

nei sistemi d’isolamento termico, tutti gli elementi esterni da fissare sul rivestimento murale (cassette delle lettere, lampade, fermi per imposte, pannelli, pensiline, guide per tende, etc...) devono essere montati evitando i ponti termici, preservando il più possibile la continuità del materiale isolante e nello stesso momento assicurando un adeguato fissaggio.

Immagini termografiche di ponti termici.

Page 27: Reti Listino Prezzi

22

Dakota Italia S.p.A. © 2010 23DIVISIONE RETI - [email protected]

23

solUZione: elementi Di montaggio peR caRicHi leggeRi e pesanti

Con l’utilizzo degli elementi di montaggio Dakota, come supporti per il fi ssaggio di elementi esterni al sistema di isolamento a cappotto, vengono assicurati:

• eliminazione dei ponti termici, evitando qualsiasi collegamento metallico della muratura con l’elemento da fi ssare;

• fi ssaggio sicuro, ermetico ed impermeabile dei carichi leggeri e pesanti;

• lunga durata nel tempo grazie all’impiego di materiali con elevata resistenza alla marcitura ed alla corrosione;

• facilità di montaggio con conseguente risparmio di tempo.

Elementi di montaggioElementi di montaggio

FASI DI POSA DEL SISTEMA A CAPPOTTO

isolamento a cappotto

isolamento dall’interno

isolamento intercapedine

Page 28: Reti Listino Prezzi

24

Dakota Italia S.p.A. © 201024 DIVISIONE RETI - [email protected]

Rete in fibra di vetro ceRtificata etag 004 maglia 4,0x4,5 150 gr. ± 5% ck155-R117

ck165-R131Rete in fibra di vetro ceRtificata etag 004 maglia 3,5x3,8 160 gr. ± 5%

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIReti in Fibra di Vetro E

cod. misure bancale Um prezzoBianca con Logo REt01-1160 1,10x50 m 1815 m2 1,40

Arancio REt01-1160A 1,10x50 m 1815 m2 1,40Azzurra REt01-1160B 1,10x50 m 1815 m2 1,40

Gialla REt01-1160G 1,10x50 m 1815 m2 1,40Bianca REt01-1160n 1,10x50 m 1815 m2 1,40Rossa REt01-1160R 1,10x50 m 1815 m2 1,40Verde REt01-1160V 1,10x50 m 1815 m2 1,40

cod. misure bancale Um prezzoArancio REt01-1170 1,10x50 m 1815 m2 1,58Bianca REt01-1171 1,10x50 m 1815 m2 1,58

Azzurra REt01-1172 1,10x50 m 1815 m2 1,58

campi d’impiego specifici: ISOLAMEntO a CAPPOttOViene impiegata nei rivestimenti a cappotto come armatura dello strato di malta al fine di assorbire e distribuire uniformemente le sollecitazioni meccaniche a cui può essere soggetto il sistema (movimenti di assestamento, fenomeni di ritiro, escursioni termiche, agenti esterni) ed evitare quindi la formazioni di crepe in facciata.

La rete è conforme alla linea guida etag 004 per i sistemi EtICS (External thermo Insulating Composite System), vale a dire che è idonea all’impiego in ambito edile nei sistemi di isolamento a cappotto, ed ha il marchio di Qualità itc cnR n. 007/09, a garanzia del controllo della qualità e del mantenimento nel tempo delle caratteristiche tecniche e delle prestazioni del prodotto.

campi d’impiego specifici: ISOLAMEntO a CAPPOttOViene impiegata nei rivestimenti a cappotto come armatura dello strato di malta al fine di assorbire e distribuire uniformemente le sollecitazioni meccaniche a cui può essere soggetto il sistema (movimenti di assestamento, fenomeni di ritiro, escursioni termiche, agenti esterni) ed evitare quindi la formazioni di crepe in facciata. La sua alta grammatura garantisce caratteristiche tecniche superiori.

La rete è conforme alla linea guida etag 004 per i sistemi EtICS (External thermo Insulating Composite System), vale a dire che è idonea all’impiego in ambito edile nei sistemi di isolamento a cappotto, ed ha il marchio di Qualità itc cnR n. 006/09, a garanzia del controllo della qualità e del mantenimento nel tempo delle caratteristiche tecniche e delle prestazioni del prodotto.

armatura con destinazione d’uso

etics

n. 007/09

armatura con destinazione d’uso

etics

n. 006/09

etag 004

etag 004

Page 29: Reti Listino Prezzi

24 25

Dakota Italia S.p.A. © 2010 25DIVISIONE RETI - [email protected]

Rete in fibra di vetro mega-net ceRtificata etag 004 maglia 4,0x4,5 150 gr. ± 5%

Rete in fibra di vetro golD-net ceRtificata etag 004 maglia 3,5x3,8 160 gr. ± 5% ck165-R131

ck155-R117

cod. misure bancale Um prezzoREt01-1160Dk 1,10x50 m 1815 m2 1,52

campi d’impiego specifi ci: ISOLAMEntO a CAPPOttOViene impiegata nei rivestimenti a cappotto come armatura dello strato di malta al fi ne di assorbire e distribuire uniformemente le sollecitazioni meccaniche a cui può essere soggetto il sistema (movimenti di assestamento, fenomeni di ritiro, escursioni termiche, agenti esterni) ed evitare quindi la formazioni di crepe in facciata.Il suo aspetto estetico offre un valido ausilio per una posa veloce e semplice della rete. Il bordo rosso di 5 cm di larghezza evidenzia la fi ne della rete e di conseguenza la zona di sormonto; la riga blu, parallela al bordo rosso, marca senza possibilità d’errore il sormonto di 10 cm; le tacche ogni 10 e 50 cm rendono semplice il posizionamento iniziale della rete ed il successivo livellamento o taglio della stessa durante le fasi di srotolamento e posa.

La rete è conforme alla linea guida etag 004 per i sistemi EtICS (External thermo Insulating Composite System), vale a dire che è idonea all’impiego in ambito edile nei sistemi di isolamento a cappotto, ed ha il marchio di Qualità itc cnR n. 007/09, a garanzia del controllo della qualità e del mantenimento nel tempo delle caratteristiche tecniche e delle prestazioni del prodotto.

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIReti in Fibra di Vetro E

cod. misure bancale Um prezzoREt01-1173Dk 1,10x50 m 1815 m2 1,65

campi d’impiego specifi ci: ISOLAMEntO a CAPPOttOViene impiegata nei rivestimenti a cappotto come armatura dello strato di malta al fi ne di assorbire e distribuire uniformemente le sollecitazioni meccaniche a cui può essere soggetto il sistema (movimenti di assestamento, fenomeni di ritiro, escursioni termiche, agenti esterni) ed evitare quindi la formazioni di crepe in facciata. La sua alta grammatura garantisce caratteristiche tecniche superiori.Il suo aspetto estetico offre un valido ausilio per una posa veloce e semplice della rete. Il bordo rosso di 5 cm di larghezza evidenzia la fi ne della rete e di conseguenza la zona di sormonto; la riga nera, parallela al bordo rosso, marca senza possibilità d’errore il sormonto di 10 cm; le tacche ogni 10 e 50 cm rendono semplice il posizionamento iniziale della rete ed il successivo livellamento o taglio della stessa durante le fasi di srotolamento e posa.

La rete è conforme alla linea guida etag 004 per i sistemi EtICS (External thermo Insulating Composite System), vale a dire che è idonea all’impiego in ambito edile nei sistemi di isolamento a cappotto, ed ha il marchio di Qualità itc cnR n. 006/09, a garanzia del controllo della qualità e del mantenimento nel tempo delle caratteristiche tecniche e delle prestazioni del prodotto.

2010

armatura con destinazione d’uso

etics

n. 006/09

armatura con destinazione d’uso

etics

n. 007/09etag 004

etag 004

Page 30: Reti Listino Prezzi

26

Dakota Italia S.p.A. © 201026 DIVISIONE RETI - [email protected]

ck370-R326

ck145-R120

Rete in fibra di vetro “panZeR“ maglia 5,0x4,0 370 gr. ± 5%

Rete in fibra di vetro maglia 3,2x3,2 90 gr. ± 5%

ck72-R58

ck74-R72

Rete in fibra di vetro maglia 3,5x4,2 65 gr. ± 5%

Rete in fibra di vetro maglia 6,5x6,5 160 gr. ± 5%

campi d’impiego specifici: ISOLAMEntO a CAPPOttOViene impiegata come rinforzo per le zoccolature ed in tutte le applicazioni in cui è richiesta una particolare resistenza meccanica del sistema a cappotto (logge, atri, corridoi, basamenti di fabbricati in prossimità di zone a traffico veicolare).

campi d’impiego specifici: RASAtURE IntERnE/EStERnE IMPERMEABILIZZAZIOnI/GUAInE LIQUIDEViene impiegata come rete antifessurazione per armare lo strato interno di intonaco sottile (rasature sottili). Indicata anche come armatura di guaine liquide elastomeriche impermeabilizzanti.

campi d’impiego specifici: RASAtURE IntERnE/EStERnE IMPERMEABILIZZAZIOnI/GUAInE LIQUIDE SUPPORtO MOSAICI/RInFORZO LAStRE DI MARMOViene impiegata come rete antifessurazione per armare lo strato di intonaco rasante. La grammatura ed il carico di rottura superiore la rendono indonea anche per rasature esterne. Indicata inoltre come armatura di guaine liquidi elastomeriche impermeabilizzanti nonchè come rete di supporto per mosaici in ceramica, marmo o pasta di vetro.

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIReti in Fibra di Vetro E

cod. misure bancale Um prezzoGialla REt01-1060B 1x50 m 600 m2 5,28

cod. misure bancale Um prezzoBianca REt01-1010 1x50 m 2250 m2 1,40

cod. misure bancale Um prezzoMarchiata REt01-1000 1x50 m 3000 m2 1,18

cod. misure bancale Um prezzoBianca REt01-1175 1x50 m 1500 m2 1,84

Azzurra REt01-1176 1x50 m 1500 m2 1,84

campi d’impiego specifici: ISOLAMEntO a CAPPOttORete con maglia più larga tra quelle comunemente usate nei sistemi di isolamento a cappotto, caratteristica che permette un passaggio perfetto del rasante da cappotto anche in presenza di granulometrie superiori al normale. Garantisce un annegamento perfetto senza generare fenomeni di separazione.

Page 31: Reti Listino Prezzi

26 27

Dakota Italia S.p.A. © 2010 27DIVISIONE RETI - [email protected]

Rete in fibra di vetro maglia 4,5x4,0 120 gr. ± 5%

Rete in fibra di vetro maglia 2,2x2,2 70 gr. ± 5%

ck140-R96

ck60-R56

Rete in fibra di vetro maglia 10,0x10,0 120 gr. ± 5% ck100-R93

ck170-R163Rete in fibra di vetro maglia 5,0x5,0 200 gr. ± 5%

cod. misure bancale Um prezzoBianca REt01-1159 1x50 m 1750 m2 1,35

Blu REt01-1159B 1x50 m 1750 m2 1,35

cod. misure bancale Um prezzoBianca REt02-1070 1x100 m 3000 m2 1,96

cod. misure bancale Um prezzoArancio REt01-1020F 1x50 m 1500 m2 1,40

Blu REt01-1020G 1x50 m 1500 m2 1,40

cod. misure bancale Um prezzoAzzurra REt01-1190B 1x50 m 1500 m2 1,85

Gialla REt01-1190 1x50 m 1500 m2 1,85

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIReti in Fibra di Vetro E

campi d’impiego specifici: RASAtURE IntERnE/EStERnE IMPERMEABILIZZAZIOnIViene impiegata per il rispristino di facciate nelle quale non è previsto il sistema di isolamento a cappotto (rasature esterne armate) e come armatura di rinforzo nelle malte impermeabilizzanti (impermeabilizzazioni di balconi, terrazze, vasce, bagni, piscine).

campi d’impiego specifici: RASAtURE IntERnE/EStERnE IMPERMEABILIZZAZIOnI/GUAInE LIQUIDEé una rete particolarmente sottile che grazie alla sua ottima elasticità e resistenza allo strappo è indicata nelle rasature sottili in presenza di finiture a base di gesso, nelle lavorazioni con malta bituminosa o guaina liquida, sia a base di resine acriliche che epoxibituminose, in particolare su superficie irregolari, inclinate o dove sono richiesti bassi spessori.

campi d’impiego specifici: IntOnACI A SPESSORE / GIUntI RInFORZO PAVIMEntAZIOnI Viene impiegata negli intonaci a spessore e nei massetti sottopavimento a base cementizia per evitare la formazione di crepe e fessurazioni causate da assestamenti dei supporti sottostanti, fenomeni di ritiro o da agenti esterni. tagliata in strisce (altezza 25-33-50 cm) trova comune impiego come rinforzo dei giunti.

campi d’impiego specifici: IntOnACI A SPESSORE / GIUntIViene impiegata negli intonaci a spessore con gramulometria media-fine per evitare la formazione di crepe e fessurazioni causate da assestamenti dei supporti sottostanti, fenomeni di ritiro o da agenti esterni.

Page 32: Reti Listino Prezzi

28

Dakota Italia S.p.A. © 201028 DIVISIONE RETI - [email protected]

R178Rete in fibra di vetro maglia 8,0x8,0 220 gr. ± 5%

Rete in fibra di vetro maglia 4,0x4,0 128 gr. ± 5%

ck69-R69Rete in fibra di vetro maglia 3,5x3,5 76 gr. ± 5%

sgR120Rete in fibra di vetro maglia 40,0x40,0 130 gr. ± 5%

Rete in fibra di vetro maglia 4,0x4,0 128 gr. ± 5%

Rete in fibra di vetro stRong-net maglia 28,0x28,0 215 gr. ± 5%

sgR174

sgR174

R110

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIReti in Fibra di Vetro E

cod. misure bancale Um prezzoREt01-1020D 1x50 m 1200 m2 2,45

cod. misure bancale Um prezzoREt03-4040 1x50 m 700 m2 2,95

cod. misure bancale Um prezzoREt01-1090 1x300 m 1500 m2 1,67

cod. misure bancale Um prezzoREt15-1500 1x300 m 1500 m2 1,67

campi d’impiego specifici: IntOnACI A SPESSORE / GIUntI RInFORZO PAVIMEntAZIOnI Viene impiegata negli intonaci a spessore e nei massetti sottopavimento a base cementizia per evitare la formazione di crepe e fessurazioni causate da assestamenti dei supporti sottostanti, fenomeni di ritiro o da agenti esterni.

campi d’impiego specifici: RInFORZO PAVIMEntAZIOnI Rete realizzata con selezionati filati in fibra di vetro e successivamente apprettata mediate resine resistenti agli alcali del cemento e all’anidride del gesso. La sua resistenza media alla trazione superiore alle reti in metallo unita alla maggiore facilità e velocità di trasporto e posa la rendono un’ottima alternativa ai tradizionali sistemi di rinforzo nei massetti sottopavimento anche di basso spessore, nei pavimenti radiali, nei vespai areati, nei tetti etc.

campi d’impiego specifici: SUPPORtO MOSAICI/RInFORZO LAStRE DI MARMO

campi d’impiego specifici: SUPPORtO MOSAICI/RInFORZO LAStRE DI MARMO

cod. misure bancale Um prezzoREt03-3030 1x50 m 700 m2 4,50

campi d’impiego specifici: RInFORZO StRUttURALE Rete realizzata con selezionati filati in fibra di vetro e successivamente apprettata mediate resine resistenti agli alcali del cemento, progettata per il rinforzo strutturale armato di manufatti in muratura, supporti in pietra, mattoni e tufo. Migliora la distribuzione uniforme delle sollecitazioni sull’intera struttura rinforzata. Ottima resistenza alla trazione, leggera e maneggevole.

2010

Page 33: Reti Listino Prezzi

28

Dakota Italia S.p.A. © 2010 29DIVISIONE RETI - [email protected]

29

Rete “Dak-metal”

Rete in fibra di vetro 50 gr. ± 5%

Rete in fibra di vetro maglia 4,0x5,5 90 gr. ± 5%

ck46-s46

ck71-R71

Rete in fibra di vetro 50 gr. ± 5% ck40-R40

cod. misure bancale Um prezzoZIn30-1663 60x250 cm 450 m2 5,08

cod. misure bancale Um prezzoREt15-1601 1x300 m 1500 m2 1,67

cod. misure bancale Um prezzoREt15-1603 1x300 m 1500 m2 1,67

campi d’impiego specifici: SUPPORtO MOSAICI/RInFORZO LAStRE DI MARMO

campi d’impiego specifici: SUPPORtO MOSAICI/RInFORZO LAStRE DI MARMO

Descrizione: Dak-Metal è un pannello nervato e stirato ricavato da nastro di acciaio laminato a freddo. Le nervature sono alte 4 mm e il loro interasse è di 10 cm. I pannelli hanno dimensioni di 2500 x 600 mm spessore di 0,25 mm.Ideale per armare l’intonaco di basso spessore. nei giunti tra materiali diversi evita la fessurazione; ideale per armare un intonaco nuovo sopra un’intonaco degradato. Si usa in aderenza fissandola con 6-8 punti per ogni m2.

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIReti in Fibra di Vetro E / Reti Zincate

cod. misure bancale Um prezzoREt15-1600 1x300 m 1500 m2 1,67

campi d’impiego specifici: SUPPORtO MOSAICI/RInFORZO LAStRE DI MARMO

Page 34: Reti Listino Prezzi

30

Dakota Italia S.p.A. © 201030 DIVISIONE RETI - [email protected]

paRaspigolo alettato

paRaspigolo pvc

paRaspigolo

2/4/6/8/10

25

cod. misure conf. Um prezzoZIn31-1660/A h.2,8 m 70 m cf. 45,90Spessore lamiera 0,45 mm. Zincatura minima garantita 220 gr/m2

cod. misure conf/banc Um prezzoZincato 4 maglie ZIn31-1660/4 h.2,8 m 84 m/100 cf. 37,25Zincato 5 maglie ZIn31-1660/5 h.2,8 m 84 m/100 cf. 38,83

Zincato 6 maglie ZIn31-1660/6 h.3,0 m 90 m/50 cf. 82,16Spessore lamiera 0,45 mm. Zincatura minima garantita 220 gr/m2

Inox 5 maglie ZIn31-1660/5I h.2,8 m 84 m/100 cf. 194,81Inox 6 maglie ZIn31-1660/6I h.3,0 m 90 m/50 cf. 311,09

Spessore lamiera 0,40 mm.

ALU 5 maglie ZIn31-1660/5A h.2,8 m 84 m/100 cf. 77,72Spessore lamiera 0,50 mm.

cod. misure conf. Um prezzoZIn34-1700/2 h.2 25x25 125 m cf. 106,24

ZIn34-1700/4 h.4 25x25 100 m cf. 164,38

ZIn34-1700/6 h.6 25x25 50 m cf. 187,04

ZIn34-1700/8 h.8 25x25 50 m cf. 189,82

ZIn34-1700/10 h.10 25x25 50 m cf. 240,88

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIParaspigoli / Angolari con rete / Profili

Descrizione: Elemento di rinforzo degli spigoli vivi interni all’abitazione in lamiera zincata.

Descrizione: Elemento di rinforzo degli spigoli vivi interni all’abitazione in PVC. Inattaccabile dalla corrosione.

Descrizione: Elemento di rinforzo degli spigoli vivi interni all’abitazione.

cod. misure conf. Um prezzoZIn34-1710 250x250x2500 125 m cf. 62,98

angolaRe in pvc

Descrizione: Elemento di rinforzo degli spigoli vivi in PVC. Profilo perforato in entrambi i lati. Lo spigolo arrotondato semplifica la levigatura dell’intonaco.

Page 35: Reti Listino Prezzi

30 31

Dakota Italia S.p.A. © 2010 31DIVISIONE RETI - [email protected]

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIParaspigoli / Angolari con rete / Profili

cod. misure conf. Um prezzoZIn34-1705/4 h.4 l.38 125 m cf. 88,88

ZIn34-1705/6 h.6 l.38 125 m cf. 94,80

ZIn34-1705/8 h.8 l.38 125 m cf. 100,72

ZIn34-1705/10 h.10 l.38 125 m cf. 118,56

gUiDa a “t” in pvc

Descrizione: Utilizzato per ottenere pareti intonacate piane e complanari e per separare diversi intonaci tra loro. Inattaccabile dalla corrosione. Disponibile in varie altezze.

cod. misure conf/banc Um prezzoZIn31-1670 h.2,8 mtl 140 m/100 cf. 62,85Spessore lamiera 0,45 mm. Zincatura minima garantita 220 gr/m2

gUiDa a “t” 22x6

Descrizione: Utilizzato per ottenere pareti intonacate piane e complanari e per separare diversi intonaci tra loro. Ideale sia per intonaci interni che esterni

angolaRe in plastica

angolaRe in allUminio

cod. misure conf/banc Um prezzoPRO18-1805B 2,5 mtl. 150 m/70 cf. 62,05

cod. misure conf Um prezzoZIn31-1662B 2,5 mtl. 500 m cf. 435,20

Descrizione: Elemento di rinforzo degli angoli in PVC. Profilo perforato in entrambi i lati. Lo spigolo arrotondato semplifica la levigatura dell’intonaco.

Descrizione: Elemento di rinforzo degli angoli in Alluminio (spessore 0,45 mm). Profilo perforato in entrambi i lati. Lo spigolo arrotondato semplifica la levigatura dell’intonaco.

Page 36: Reti Listino Prezzi

32

Dakota Italia S.p.A. © 201032 DIVISIONE RETI - [email protected]

angolaRe in pvc con Rete - megacoRneR

angolaRe UniveRsale in Rotoli

cod. misure conf/banc Um prezzoZIn33-1664 80x120x2500 125 m/40 cf. 197,48

ZIn33-1667P 100x150x2500 125 m/40 cf. 210,23

ZIn33-1668P 100x230x2500 125 m/30 cf. 223,60

Descrizione: Angolare in PVC di protezione degli spigoli con rete in Fibra di Vetro Vertex Saint Gobain 160 gr/m2 (R131) conforme all’EtAG 004 con Marchio di Qualità ItC-CnR.* Il blu è il colore standard, altri colori su ordinazione (min 1 bancale)

Standard ZIn33-1664E 80x120x2500 125 m/25 cf. 177,75

cod. misure conf/banc Um prezzoZIn33-1665 80x120x2500 125 m/40 cf. 203,33

ZIn33-1667 100x150x2500 125 m/40 cf. 221,63

Descrizione: Angolare di protezione degli spigoli in Alluminio (spess. 0,45mm) con rete in Fibra di Vetro Vertex Saint Gobain 160 gr/m2 (R131) conforme all’EtAG 004 con Marchio di Qualità ItC-CnR.* Il blu è il colore standard, altri colori su ordinazione (min 1 bancale)

Standard ZIn33-1665E 80x120x2500 125 m/25 cf. 172,80

angolaRe in pvc con Rete

angolaRe in allUminio con Rete

cod. misure conf/banc Um prezzoZIn33-1660BOX 100x100x2500 25 m/65 cf. 46,58

Descrizione: Angolare srotolabile in PVC con rete in fi bra di vetro R131. Facilmente modellabile si presta ad applicazione su angoli irregolari. Possibilità di taglio esatto senza sfridi.

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIParaspigoli / Angolari con rete / Profi li

cod. misure conf/banc Um prezzoZIn33-1664Dk 80x120x2500 125 m/40 cf. 213,28

Descrizione: Angolare in PVC di protezione degli spigoli con rete in Fibra di Vetro Vertex Saint Gobain 160 gr/m2 (R131) conforme all’EtAG 004 con Marchio di Qualità ItC-CnR.Rete di colore bianco con logo Dakota.

2010

Page 37: Reti Listino Prezzi

32 33

Dakota Italia S.p.A. © 2010 33DIVISIONE RETI - [email protected]

Rompigoccia a vista special con Rete

angolaRe Rete pvc pRemontato per aRco

Rompigoccia a vista con Rete

gUiDa a “t” in pvc con Rete

pRofilo teRminale in pvc con ReteangolaRe UniveRsale in Rotoli

angolaRe in pvc con Rete

angolaRe in allUminio con Rete

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIParaspigoli / Angolari con rete / Profili

cod. misure conf/banc Um prezzoZIn33-1669RVS 100x100x2500 62,5 m/20 cf. 307,06

cod. misure conf/banc Um prezzoZIn33-1667PA 100x100x2500 125 m/20 cf. 286,88

cod. misure conf/banc Um prezzoZIn33-1669RV 100x100x2500 62,5 m/20 cf. 245,65

cod. misure conf. Um prezzoZIn33-1670R h.6 125 m cf. 302,26

cod. misure conf. Um prezzoZIn33-1671/3 h.3 x 2000 50 m cf. 88,15

ZIn33-1671/6 h.6 x 2000 50 m cf. 90,70

ZIn33-1671/10 h.10 x 2000 50 m cf. 93,16

Descrizione: Elemento di rinforzo in PVC con rete in fibra di vetro R131 per forme architettoniche ad arco.

Descrizione: Elemento di protezione delgi spigoli che interrompe la corsa dell’acqua evitandone il trascinamento all’interno dell’intonaco. Angolare in PVC pitturabile con rete in fibra di vetro, R131, termosaldata. Ideale per architravi di finestre, intradossi di balconi, cassonetti di avvolgibili.

Descrizione: Elemento di protezione delgi spigoli che interrompe la corsa dell’acqua evitandone il trascinamento all’interno dell’intonaco. Angolare in PVC pitturabile con rete in fibra di vetro, R131, termosaldata. Ideale per architravi di finestre, intradossi di balconi, cassonetti di avvolgibili.

Descrizione: Guida a t in PVC con rete in fibra di vetro R131 termosaldata per una corretta ed uniforme applicazione dell’intonaco. Ideale come rompitratta in presenza di intonaci diversi.

Descrizione: Profili terminali in PVC con rete in fibra di vetro R131 termosaldata, di diversi spessori per realizzare bordi netti a chiusura della superficie intonacata.

Page 38: Reti Listino Prezzi

34

Dakota Italia S.p.A. © 201034 DIVISIONE RETI - [email protected]

giUnto di DilataZione

giUnto di DilataZione ad angolo

giUnto di DilataZione plUs pvc

pRofilo per finestRe con Rete

pRofilo per finestRe con Rete

pRofilo per DavanZale

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIParaspigoli / Angolari con rete / Profili

cod. misure conf. Um prezzoALU ZIn33-1669A 100x100x2000 50 m cf. 819,40PVC ZIn33-1669PX 100x100x2500 62,5 m cf. 1.061,44

cod. misure conf. Um prezzoALU ZIn33-1669AA 100x100x2000 50 m cf. 918,00PVC ZIn33-1669PA 100x100x2000 50 m cf. 946,05

cod. misure conf. Um prezzoZIn33-1669D h.7 x 2500 62,5 m cf. 346,29

cod. misure conf. Um prezzoZIn33-1690 140x2400 48 m cf. 241,23

cod. misure conf. Um prezzoZIn33-1691 120x2400 72 m cf. 458,92

cod. misure conf. Um prezzoZIn33-1692 25x25x2000 50 m cf. 196,44

Descrizione: Giunto in PVC o Alluminio con rete in fibra di vetro R131 termosaldata da inserire tra i pannelli isolanti in presenza di giunti strutturali dell’edificio o in tutte le situazioni in cui è necessario garantire un’adeguata dilatazione per assorbire i movimenti di assestamento. Per pareti continue.

Descrizione: Giunto in PVC o Alluminio con rete in fibra di vetro R131 termosaldata per angoli interni tra i pannelli isolanti.

Descrizione: Giunto in PVC o Alluminio con rete in fibra di vetro R131 termosaldata per angoli interni tra i pannelli isolanti.

Descrizione: Profilo in PVC con nastro autoadesivo in PE da applicare al telaio della finestra per garantire un raccordo a tenuta di pioggia battente dell’intonaco alla finestra. Dotato di aletta protettiva adesiva asportabile che permette la protezione del vetro durante la fase di intonacatura.

Descrizione: Profilo in PVC con nastro autoadesivo in PE da applicare al telaio della finestra per garantire un raccordo a tenuta di pioggia battente dell’intonaco alla finestra. Dotato di aletta protettiva adesiva asportabile che permette la protezione del vetro durante la fase di intonacatura.

Descrizione: Profilo in PVC con nastro autoadesivo in PE e rete in fibra di vetro R131 impiegato come raccordo sigillante tra il pannello isolante e profili di copertina sottodavanzale in alluminio, marmi di porte e finestre, cassonetti di avvolgibili, etc.

Page 39: Reti Listino Prezzi

34 35

Dakota Italia S.p.A. © 2010 35DIVISIONE RETI - [email protected]

base di paRtenZa

pRofilo di cHiUsURa

pRofilo di copeRtina con gocciolatoio

elemento di giUnZione base di paRtenZa

Rompigoccia a vista con Rete peR base Di paRtenZa

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIParaspigoli / Angolari con rete / Profili

cod. misure conf. Um prezzoZIn32-1680/3 30x2500 25 m m 4,00

ZIn32-1680/4 40x2500 25 m m 4,30

ZIn32-1680/5 50x2500 25 m m 4,55

ZIn32-1680/6 60x2500 25 m m 4,90

ZIn32-1680/7 70x2500 25 m m 5,33

ZIn32-1680/8 80x2500 25 m m 5,53

ZIn32-1680/10 100x2500 25 m m 7,40

ZIn32-1680/12 120x2500 25 m m 9,95

ZIn32-1680/14 140x2500 25 m m 13,73

ZIn32-1680/16 160x2500 25 m m 15,13

cod. misure conf. Um prezzoZIn32-1681/3 30x2500 25 m m 8,08

ZIn32-1681/4 40x2500 25 m m 8,42

ZIn32-1681/5 50x2500 25 m m 9,27

ZIn32-1681/6 60x2500 25 m m 9,78

ZIn32-1681/7 70x2500 25 m m 10,71

ZIn32-1681/8 80x2500 25 m m 11,48

ZIn32-1681/10 100x2500 25 m m 13,18

cod. misure conf. Um prezzo* ZIn32-1680/S 50x2500 25 m m 7,50

** ZIn32-1680/S1 80x2500 25 m m 16,15*** ZIn32-1680/S2 120x2500 25 m m 17,30

* 30-40-50 ** 60-70-80 *** 90-100-120

cod. misure conf. Um prezzoZIn32-1680G 30 100 pz. cf. 26,78

cod. misure conf. Um prezzoZIn32-1678 2500 x 5 mm 62,5 m cf. 264,38

Descrizione: Profilo di raccordo in PVC con gocciolatoio e rete in fibra di vetro R131. Applicato sulle basi di partenza garantisce un perfetto raccordo con il pannello isolante interrompendo la corsa dell’acqua ed evitando così infiltrazioni all’interno della zona di zoccolatura.

Descrizione: Profili di partenza in alluminio con gocciolatoio (spess. 0,8-1,2 mm).

Descrizione: Profili di chiusura verticale e orizzontale in alluminio preverniciato bianco (spess. 0,8-1,2 mm).

Descrizione: Profilo in alluminio preverniciato silver di giunzione tra il pannello isolante ed il bancale sottofinestra (spess. 0,8-1,2 mm).

Descrizione: Elementi di giunzione per una posa lineare e veloce dei profili di partenza in alluminio.

Page 40: Reti Listino Prezzi

36

Dakota Italia S.p.A. © 201036 DIVISIONE RETI - [email protected]

tassello espansione diametro 8 mm ceRtificato etag 014

tassello fisso a pRessione diametro 8 mm

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETITasselli

cod. lunghezza tassello (la) spessore fissabile (sfix) conf. Um prezzo

tER11-2214n 70 mm 20 mm 500 pz 0,1115

tER11-2216n 90 mm 40 mm 500 pz 0,1178

tER11-2218n 110 mm 60 mm 400 pz 0,1315

tER11-2220n 130 mm 80 mm 400 pz 0,1819

tER11-2223n 150 mm 100 mm 400 pz 0,1999

tER11-2224n 180 mm 130 mm 300 pz 0,2598

tER11-2225n 210 mm 160 mm 250 pz 0,3945

tER11-2226n 240 mm 190 mm 200 pz 0,5470

Descrizione:tasselli ad espansione in polipropilene diametro 8 mm con chiodo in nylon PA6-30% fibra di vetro. Omologazione secondo l’EtAG 014 per categorie d’uso B (mattone pieno) e C (mattone forato).

Dati tecnici:Diametro tassello (dnom): 8 mmDiametro testa: 60 mmProfondità minima foro (h1): 60 mmProfondità minima di ancoraggio (hef): 50 mmOmologazione EtAG014: EtA06-0242 - cat. B, C

EtA06-0242

Descrizione:tasselli fissi in polipropilene diametro 8 mm per il fissaggio dei pannelli isolanti su legno e calcestruzzo.

Dati tecnici:Diametro tassello (dnom): 8 mmDiametro testa: 45 mmProfondità minima foro (h1): 40 mmProfondità minima di ancoraggio (hef): 30 mm

cod. lunghezza tassello (la) spessore fissabile (sfix) conf. Um prezzo

tER10-2205n 83 mm 30-50 mm 1000 pz 0,1088

tER10-2208n 113 mm 60-80 mm 1000 pz 0,1190

Page 41: Reti Listino Prezzi

36 37

Dakota Italia S.p.A. © 2010 37DIVISIONE RETI - [email protected]

tassello espansione diametro 10 mm

tassello espansione diametro 8 mm cHioDo in acciaio

cod. lunghezza tassello (la) spessore fissabile (sfix) conf. Um prezzotER11-2213 60 mm 20 mm 500 pz 0,1159

tER11-2214 70 mm 30 mm 500 pz 0,1234

tER11-2216 90 mm 50 mm 500 pz 0,1375

tER11-2218 110 mm 70 mm 400 pz 0,1907

tER11-2220 130 mm 90 mm 400 pz 0,2094

tER11-2223 150 mm 110 mm 350 pz 0,3039

tER11-2224 180 mm 140 mm 300 pz 0,3699

tER11-2225 210 mm 170 mm 300 pz 0,4884

tER11-2226 240 mm 200 mm 200 pz 0,6688

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETITasselli

cod. lunghezza tassello (la) spessore fissabile (sfix) conf. Um prezzotER11-2216A 90 mm 60 mm 200 pz 0,43

tER11-2218A 110 mm 80 mm 200 pz 0,48

tER11-2220A 130 mm 100 mm 200 pz 0,55

tER11-2223A 150 mm 120 mm 200 pz 0,68

tER11-2224A 180 mm 150 mm 200 pz 0,88

tER11-2225A 210 mm 180 mm 100 pz 1,03

tER11-2226A 240 mm 210 mm 100 pz 1,63

tER11-2227A 270 mm 240 mm 100 pz 1,75

tER11-2228A 300 mm 270 mm 100 pz 1,88

Descrizione:tasselli ad espansione in polipropilene diametro 10 mm con chiodo in polipropilene aggraffato (caricato 30% fibra di vetro).

Dati tecnici:Diametro tassello (dnom): 10 mmDiametro testa: 55 mmProfondità minima foro (h1): 50 mmProfondità minima di ancoraggio (hef): 40 mm

Descrizione:tasselli ad espansione in polipropilene diametro 8 mm con chiodo in acciaio elettrogalvanizzato e rivestito in plastica per la riduzione dei ponti termici.

Dati tecnici:Diametro tassello (dnom): 8 mmDiametro testa: 60 mmProfondità minima foro (h1): 40 mmProfondità minima di ancoraggio (hef): 30 mmOmologazione EtAG014: EtA07-0336 - cat. A,B,C

EtA07-0336

Page 42: Reti Listino Prezzi

38

Dakota Italia S.p.A. © 201038 DIVISIONE RETI - [email protected]

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETITasselli

tassello per fissaggio su sUppoRto in legno

cod. misure conf Um prezzotER11-2240 15x60 200 cf. 30,00

tassello per fissaggio su sUppoRto in legno con viti

Rosetta peR tassello

cod. misure conf. Um prezzotER12-2212 90 mm 1000 cf. 150,00

tER12-2212n 90 mm 1000 cf. 156,76

Descrizione: Rosette in polipropilene utilizzate per aumentare il diametro della testa dei tasselli nei sistemi di isolamento a cappotto con pannelli in lana minerale. Le rosette sono idonee per i tasselli di produzione Dakota.

cod. lunghezza vite spessore fi ssabile (sfi x) conf. Um prezzo

tER11-2210L5 50 mm 30 mm 200 pz 0,20

tER11-2210L6 60 mm 40 mm 200 pz 0,21

tER11-2210L7 70 mm 50 mm 200 pz 0,23

tER11-2210L8 80 mm 60 mm 200 pz 0,25

tER11-2210L9 90 mm 70 mm 200 pz 0,27

tER11-2210L0 100 mm 80 mm 200 pz 0,29

Descrizione:tasselli ad avvitamento con rondella per il fi ssaggio di pannelli isolanti su supporti in legno o lamiere (sp. max 0,45 mm). Rondella dotata di tappo per la riduzione dei ponti termici.

Dati tecnici:Diametro piattello: 60 mmDiametro vite: 5 mmProfondità di ancoraggio: 20 mm

2010

Descrizione: Rondella per il fi ssaggio dei pannelli isolanti su supporti in legno, dotata di tappo per la riduzione dei ponti termici.

Page 43: Reti Listino Prezzi

38 39

Dakota Italia S.p.A. © 2010 39DIVISIONE RETI - [email protected]

pRofilo teRminale ad “U“

pRofilo teRminale “aRRotonDato“

pRofilo teRminale ad “l“

cod. misure conf. Um prezzoZIn34-1720 11,5x12,5 125 m cf. 113,31

cod. misure conf. Um prezzoZIn34-1725/9 9,5x9,5x18,5 125 m cf. 94,44

ZIn34-1725/12 9,5x12,5x18,5 125 m cf. 113,31

cod. misure conf. Um prezzoZIn34-1730 12,5x25 75 m cf. 86,87

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIAccessori per Cartongesso

Descrizione: Profilo terminale in PVC utilizzato per rifinire e proteggere la giunzione tra il rivestimento di cartongesso ed il telaio di porte, finestre, etc.

Descrizione: Profilo terminale in PVC utilizzato per rifinire e proteggere la giunzione tra il rivestimento di cartongesso ed il telaio di porte, finestre, etc.

Descrizione: Profilo terminale in PVC per rifinire e proteggere gli angoli dei rivestimenti in cartongesso.

nastRo copRogiUnto aDesivo Rete plUs

cod. misure conf/banc Um prezzoREt20-1070/2 h.5 x 20 24/1440 pz 1,84

REt20-1070/4 h.5 x 45m 18/972 pz 3,36

REt20-1070/9 h.5 x 90m 20/480 pz 6,14

Descrizione: nastro coprigiunto adesivo su un lato. Impiegato in prossimità delle giunzioni tra le pareti di cartongesso per evitare fessurazioni.

angolaRe Zincato

cod. misure conf/banc Um prezzoZIn31-1662Z 2,8 m 70 m/120 cf. 66,94

ZIn31-1662ZX 3,0 m 75 m/120 cf. 71,72

Descrizione: Elemento di rinforzo degli angoli in lamiera zincata (spessore 0,50 mm) con zincatura minima garantita 220gr/m2. Profilo perforato in entrambi i lati. Lo spigolo arrotondato semplifica la levigatura dell’intonaco.

Page 44: Reti Listino Prezzi

40

Dakota Italia S.p.A. © 201040 DIVISIONE RETI - [email protected]

pRofilo di giUnZione ad “H“

angolaRe UniveRsale

cod. misure conf./pz. Um prezzo

REt21-108010 10mm x 12,5mtl - sp. 1,5 - 3,0 mm 1/30 cf. 288,90

REt21-108015 15mm x 12,5mtl - sp. 1,5 - 3,0 mm 1/20 cf. 292,40

REt21-108020 20mm x 12,5mtl - sp. 1,5 - 3,0 mm 1/15 cf. 285,75

REt21-108510 10mm x 7,5mtl - sp. 2,0 - 6,0 mm 1/30 cf. 223,20

REt21-108515 15mm x 7,5mtl - sp. 2,0 - 6,0 mm 1/20 cf. 220,60

REt21-108520 20mm x 7,5mtl - sp. 2,0 - 6,0 mm 1/15 cf. 215,40

REt21-109015 15mm x 5,0mtl - sp. 5,0 - 9,0 mm 1/20 cf. 248,40

REt21-109020 20mm x 5,0mtl - sp. 5,0 - 9,0 mm 1/15 cf. 242,55

REt21-109025 25mm x 5,0mtl - sp. 5,0 - 9,0 mm 1/12 cf. 241,44

REt21-109520 20mm x 3,25mtl - sp. 7,0 - 14,0 mm 1/15 cf. 202,80

REt21-109525 25mm x 3,25mtl - sp. 7,0 - 14,0 mm 1/12 cf. 201,96

REt21-109530 30mm x 3,25mtl - sp. 7,0 - 14,0 mm 1/10 cf. 198,90

2010

Descrizione:nastri di guarnizioni, autoadesivi, precompressi per la sigillatura a tenuta di pioggia battente dei punti di raccordo di fi nestre, porte, davanzali.Protegge inoltre contro rumore, polvere, umidità e perdite di calore.

nastRo Di gUaRniZione aUtoaDesivo compRimibile

cod. misure conf. Um prezzoZIn34-1715 unica 75 m cf. 207,83

cod. misure conf. Um prezzoZIn34-1735 12,5x10x25 62,5 m cf. 110,16

Descrizione: Profi li in PVC di giunzione tra due pannelli di cartongesso o tra la muratura ed il rivestimento in cartongesso.

Descrizione: Angolare universale per angoli interni ed esterni tra pannelli di cartongesso.

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIAccessori per Cartongesso/per Cappotto

Page 45: Reti Listino Prezzi

40 41

Dakota Italia S.p.A. © 2010 41DIVISIONE RETI - [email protected]

tassello a peRcUssione con vite

DistanZiatoRi peR basi Di paRtenZa

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIAccessori per Cappotto

cod. misure conf. Um prezzotER11-2325 5 x 27 200 cf. 8,48

tER11-2326 6 x 30 200 cf. 10,36

tER11-2327 6 x 37 200 cf. 9,90

cod. misure conf. Um prezzoZIn32-1680/D2 2 mm 100 cf. 15,00

ZIn32-1680/D3 3 mm 100 cf. 16,00

ZIn32-1680/D4 4 mm 100 cf. 17,00

ZIn32-1680/D5 5 mm 100 cf. 18,00

ZIn32-1680/D10 10 mm 100 cf. 20,00

Descrizione: tassello a percussione con chiodo in acciaio per il fissaggio della base di partenza. Si consiglia di distanziare i tasselli, lungo il profilo, di circa 30 cm.

Descrizione: Distanziatori per la compensazione di difetti di planarità del supporto nella posa delle basi di partenza.

caRotatRice

D-cap tappo in eps

Dk-fiX spiRale peR Rivestimento a cappotto

cod. misure conf Um prezzotER11-2310 ø 70 1 pz 38,00

cod. misure conf. Um prezzotER11-2311 ø 70 x 20 mm 100 cf. 43,21

cod. misure conf. Um prezzotER11-2320 60 mm 10 cf. 18,52

tER11-2321 45 mm 200 cf. 10,64

Descrizione: Carotatrice impiegata per realizzare un’adeguata cavità nella lastra isolante nella posa dei tasselli.

Descrizione: Rondella in eps da inserire a copertura della testa del tassello per garantire un isolamento termico maggiore e una superficie piana a filo con la lastra isolante.

Descrizione: tassello a spirale in polietilene per il fissaggio di carichi leggeri come campanelli, targhe, cassette per le lettere, lampade e piccole fioriere fino ad un massimo di 3 kg.

Page 46: Reti Listino Prezzi

42

Dakota Italia S.p.A. © 201042 DIVISIONE RETI - [email protected]

aRRoW net Rete peR aRmatURa angolo esteRno

Rete pRefoRmata peR scanalatURa

angolaRe peR intRaDossi

angolaRe in pvc a vista con Rete

cod. misure conf. Um prezzoZIn33-1634 33x38,5 50 cf. 82,00

Descrizione: Rete per armatura dell’angolo esterno dell’intradosso di porte e finestre. Permette un rinforzo aggiuntivo dell’armatura evitando la concetrazione delle tensioni in corrispondenza degli spigoli e la conseguente fessurazione della rasatura. Rete VERtEX SAInt GOBAIn R131 con Fibra di Vetro E.

cod. misure conf. Um prezzoZIn33-1629 20/0/17x2m 20 m cf. 108,00

ZIn33-1630 30/20/17x2m 20 m cf. 108,00

ZIn33-1631 37/20/17x2m 20 m cf. 108,00

cod. misure conf. Um prezzoZIn33-1632 100 mm 25 cf. 147,00

ZIn33-1633 200 mm 25 cf. 163,00

cod. misure conf. Um prezzoZIn33-1635 120x120x2500 125 m cf. 277,26

Descrizione: Angolare in PVC di protezione degli spigoli con rete in fibra di vetro R131. La rete inglobata a caldo nel PVC garantisce massima resistenza allo strappo. Il profilo in PVC rimane a vista dopo la rasatura.

Descrizione: Strisce di rete in fibra di vetro preformate da inserire nelle scanalature delle lastre isolanti. Rete VERtEX SAInt GOBAIn R131 con Fibra di Vetro E.

Descrizione: Angolari di rete in fibra di vetro preformati da inserire negli intradossi di finestre e porte come rinforzo aggiuntivo dell’armatura. Rete VERtEX SAInt GOBAIn R131 con Fibra di Vetro E.

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIAccessori per Cappotto

17

20

20

17

30

cod. ZIN33-1630

17

37

20

cod. ZIN33-1631

cod. ZIN33-1629

Page 47: Reti Listino Prezzi

42 43

Dakota Italia S.p.A. © 2010 43DIVISIONE RETI - [email protected]

pRofilo in pvc peR scanalatURa

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIAccessori per Cappotto

2010

pRofili peR balconi

cod. colore misure conf. Um prezzoZIn32-1683 bianco 2 mtl 40 m cf. 345,00

ZIn32-1684 grigio 2 mtl 40 m cf. 345,00

ZIn32-1685 marrone 2 mtl 40 m cf. 345,00

Descrizione:Profi li in alluminio utilizzati nella costruzione e ristrutturazione di balconi, terrazze e logge per agevolare il drenaggio dell’acqua lontano dalla parete. La parte superiore del profi lo è forata per facilitare il defl uire del collante ed assicurare un fi ssaggio più stabile.Il profi lo in alluminio, trattato contro la corrosione, è disponibile in tre colorazioni: bianco, grigio e marrone.

cod. misure conf. Um prezzoZIn32-1687 32/30/23 x 2500 25 m cf. 106,50

Descrizione: Profi lo in PVC sagomato da inserire nelle scanalature dei pannelli isolanti.

cod. conf. Um prezzoZIn32-1686 1 pz 1,15

Descrizione: Giunzione per profi lo.

2010

73,5

15,359

46,059 17

10

Page 48: Reti Listino Prezzi

44

Dakota Italia S.p.A. © 201044 DIVISIONE RETI - [email protected]

Dk-fiX RonDella kit (Rondelle + carotatrice)

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIElementi di montaggio

cod. misure conf Um prezzoZIn35-1750 90 x 10 mm 1 cf. 112,00

Descrizione:Rondelle in polipropilene con struttura interna alveolare e superficie esterna perforata da fissare con apposita colla. kit composto da 20 rondelle e da una carotatrice.

Carotatrice per creare la sede per l’installazione delle rondelle Dk-FIX nella lastra isolante (compresa nel kit).

Dati tecnici:• Diametro: 90 mm• Diametro superficie utile: 70 mm• Spessore: 10 mm• Forza di trazione ammessa (per rondella): 15 kg• Forza di trazione ammessa (per vite): 20 kg• Forza trasversale ammessa (per vite): 30 kg• Reazione al fuoco: B2 (DIn4102)

applicazioni:Dk-FIX rondella va utilizzata nei sistemi di isolamento termico in EPS e lana di roccia, come supporto per il montaggio senza ponti termici, di carichi leggeri quali ad es. :• guide per tende;• pannelli leggeri;• sensori di temperetura.

montaggio:1. Con l’apposita carotatrice fresare il pannello isolante eliminando la

polvere accumulatasi.2. Applicare la colla poliuretanica sulla superficie circolare interna

della rondella Dk-FIX (consumo indicativo 9-12 ml per rondella di fissaggio).

3. Premere la rondella Dk-FIX nella cavità fresata avendo cura di porla a filo con il pannello isolante.

4. Procedere con il rivestimento finale. Determinare la posizione esatta della rondella Dk-FIX mediante battitura sul rivestimento. Avvitare gli elementi esterni nella rondella con viti autofilettanti o per legno. non è necessario forare preventivamente col trapano.

Page 49: Reti Listino Prezzi

44 45

Dakota Italia S.p.A. © 2010 45DIVISIONE RETI - [email protected]

Dk-fiX cilinDRo eps kit (cilindri + carotatrice + colla)

cod. misure conf. Um prezzoZIn35-1752 70 x 70 mm 1 cf. 220,15

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIElementi di montaggio

Descrizione:Cilindri in EPS stampato ad elevata densità con superficie esterna ondulata. kit composto da 10 cilindri, una carotatrice e da una confezione di colla poliuretanica.

Carotatrice per creare la sede per l’installazione del cilindro Dk-FIX nella lastra isolante (compresa nel kit).

Dati tecnici:• Diametro: 70 mm• Diametro superficie utile: 50 mm• Spessore: 70 mm• Peso specifico: 170 kg/mc• Conduttività termica l: 0,045 W/mk• Forza di trazione ammessa (per cilindro): 60 kg• Forza di trazione ammessa (per vite): 60 kg• Forza trasversale ammessa (per vite): 80 kg• Reazione al fuoco: B2 (DIn4102)

applicazioni:Dk-FIX cilindro va utilizzato nei sistemi di isolamento termico in EPS e lana di roccia, come supporto per il montaggio senza ponti termici, di carichi medi quali ad es. :• fascette serratubo;• cassette per le lettere;• fermi per imposte;• appendiabiti;• cassonetti di avvolgibili.

montaggio:1. Con l’apposita carotatrice fresare il pannello isolante eliminando la

polvere accumulatasi.2. Applicare la colla poliuretanica sulla sezione fresata e sulla

superficie circolare interna del cilindro Dk-FIX (consumo indicativo 16-20 ml per cilindro di fissaggio).

3. Premere il cilindro Dk-FIX nella cavità fresata avendo cura di porlo a filo con il pannello isolante.

4. Procedere con il rivestimento finale. Determinare la posizione esatta del cilindro Dk-FIX mediante battitura sul rivestimento. Avvitare gli elementi esterni nel cilindro con viti autofilettanti, viti per legno o viti con filettatura cilindrica a grande passo. non è necessario forare preventivamente col trapano.

Page 50: Reti Listino Prezzi

46

Dakota Italia S.p.A. © 201046 DIVISIONE RETI - [email protected]

Dk-fiX cilinDRo pU

cod. misure conf. Um prezzoZIn35-1754/6 60 x 90 mm 1 pz 19,85

ZIn35-1754/8 80 x 90 mm 1 pz 23,63

ZIn35-1754/10 100 x 90 mm 1 pz 27,41

cod. misure conf. Um prezzoZIn35-1755 ø 90 mm 1 pz 176,4Carotatrice per creare la sede per l’installazione del cilindro Dk-FIX PU/EPS nella lastra isolante. kit comprensivo di una carotatrice, un mandrino per profondità fino a 200 mm e una campana di supporto della fresa.Dati tecnici:• Diametro: 90 mm• Diametro superficie utile: 50 mm• Spessore: 60/80/100 mm• Peso specifico: 300 kg/mc• Conduttività termica l: 0,04 W/mk• Forza di compressione ammessa (per cilindro): 445 kg• Forza di trazione ammessa (per cilindro): 50 kg• Forza di trazione ammessa (per vite): 60 kg• Forza trasversale ammessa (per vite): 90 kg• Reazione al fuoco: B2 (DIn4102)applicazioni:Cilindro Dk-FIX PU va utilizzato nei sistemi di isolamento termico in EPS e lana di roccia, come supporto per il montaggio senza ponti termici, di carichi quali ad es. :• pensiline;• appendiabiti;• fascette serratubo;• fermi per imposte;• lampade;• pannelli.montaggio:1. Con l’apposita carotatrice fresare il pannello isolante eliminando la

polvere accumulatasi arrivando direttamente al supporto.2. Applicare la malta adesiva su tutta la superficie circolare interna

del cilindro Dk-FIX PU (consumo indicativo 0,04 kg per cilindro di fissaggio per uno spessore di 5 mm). Il cilindro può essere tagliato tramite seghe elettriche o manuali.

3. Premere il cilindro Dk-FIX PU nella cavità fresata avendo cura di porlo a filo con il pannello isolante e facendolo aderire direttamente al supporto.

4. Procedere con il rivestimento finale, non è necessario preverniciare il cilindro. Determinare la posizione esatta del cilindro Dk-FIX PU mediante battitura sul rivestimento. Avvitare gli elementi esterni nel cilindro con viti autofilettanti, viti per legno o viti con filettatura cilindrica a grande passo. non sono idonee viti autoperforanti e viti a passo metrico. non è necessario forare preventivamente col trapano.

Descrizione:Cilindri in schiuma poliuretanica rigida imputrescibile senza CFC di colore nero.

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIElementi di montaggio

Page 51: Reti Listino Prezzi

46 47

Dakota Italia S.p.A. © 2010 47DIVISIONE RETI - [email protected]

Dk-fiX cilinDRo eps

cod. misure conf. Um prezzoZIn35-1759/6 60 x 90 mm 1/30 pz 22,80

ZIn35-1759/8 80 x 90 mm 1/15 pz 24,32

ZIn35-1759/10 100 x 90 mm 1/15 pz 25,84

ZIn35-1759/12 120 x 90 mm 1/10 pz 27,54

ZIn35-1759/14 140 x 90 mm 1/10 pz 29,63

Dati tecnici:• Diametro: 90 mm• Diametro superfi cie utile: 70 mm• Spessore (mm): 60/80/100/ 120/140• Peso specifi co: 170 kg/mc• Conduttività termica l: 0,045 W/mk• Forza di compressione ammessa (per cilindro): 318 kg• Forza di trazione ammessa (per cilindro): 50 kg• Forza di trazione ammessa (per vite): 70 kg• Forza trasversale ammessa (per vite): 90 kg• Reazione al fuoco: B2 (DIn4102)

applicazioni:Cilindro Dk-FIX EPS va utilizzato nei sistemi di isolamento termico in EPS e lana di roccia, come supporto per il montaggio senza ponti termici, di carichi quali ad es. :• pensiline;• appendiabiti;• fascette serratubo;• fermi per imposte;• lampade;• pannelli.

montaggio:1. Con l’apposita carotatrice fresare il pannello isolante eliminando la

polvere accumulatasi arrivando direttamente al supporto.2. Applicare la malta adesiva su tutta la superfi cie circolare interna

del cilindro Dk-FIX EPS (consumo indicativo 0,05 kg per cilindro di fi ssaggio per uno spessore di 5 mm). Il cilindro può essere tagliato tramite seghe elettriche o manuali.

3. Premere il cilindro Dk-FIX EPS nella cavità fresata avendo cura di porlo a fi lo con il pannello isolante e facendolo aderire direttamente al supporto.

4. Procedere con il rivestimento fi nale. Determinare la posizione esatta del cilindro Dk-FIX EPS mediante battitura sul rivestimento. Avvitare gli elementi esterni nel cilindro con viti autofi lettanti, viti per legno o viti con fi lettatura cilindrica a grande passo. non sono idonee viti autoperforanti e viti a passo metrico. non è necessario forare preventivamente col trapano.

Descrizione:Cilindri in EPS stampato ad elevata densità di colore azzurro con superfi cie esterna ondulata.

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIElementi di montaggio

2010

Page 52: Reti Listino Prezzi

48

Dakota Italia S.p.A. © 201048 DIVISIONE RETI - [email protected]

Dk-fiX QUaDRo

cod. misure conf. Um prezzoZIn35-1756/6 60x98x98 1 pz 25,20

ZIn35-1756/8 80x98x98 1 pz 28,30

ZIn35-1756/10 100x98x98 1 pz 31,40

Descrizione:Supporti di montaggio in EPS stampato ad alta densità.

Dati tecnici:• Dimensioni: 98 x 98 mm• Superficie utile: 78 x 78 mm• Spessore: 60/80/100 mm• Peso specifico: 170 kg/mc• Conduttività termica l: 0,045 W/mk• Forza di compressione ammessa (per quadro): 480 kg• Forza di trazione ammessa (per quadro): 80 kg• Forza di trazione ammessa (per vite): 70 kg• Forza trasversale ammessa (per vite): 90 kg• Reazione al fuoco: B2 (DIn4102)

applicazioni:Dk-FIX Quadro va utilizzato nei sistemi di isolamento termico in EPS e lana di roccia, come supporto per il montaggio senza ponti termici, di carichi quali ad es. :• appendiabiti;• fascette serratubo;• fermi per imposte;• pannelli.

montaggio:1. Posare Dk-FIX Quadro contemporaneamente al montaggio dei

pannelli isolanti.2. Applicare la malta adesiva sulla superficie interna del blocco Dk-FIX

Quadro (consumo indicativo 0,07 kg per quadro di fissaggio per uno spessore di 5 mm).

3. Premere il blocco Dk-FIX Quadro a filo con il pannello isolante.4. Procedere con il rivestimento finale. Determinare la posizione esatta

del Dk-FIX Quadro mediante battitura sul rivestimento. Avvitare gli elementi esterni nel quadro di montaggio con viti autofilettanti, viti per legno o viti con filettatura cilindrica a grande passo. non è necessario forare preventivamente col trapano.

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIElementi di montaggio

Page 53: Reti Listino Prezzi

48 49

Dakota Italia S.p.A. © 2010 49DIVISIONE RETI - [email protected]

Dk-fiX cUbeDk-fiX cUbe

cod. misure conf. Um prezzoZIn35-1757/6 60x138x138 1 pz 77,35

ZIn35-1757/8 80x138x138 1 pz 89,71

ZIn35-1757/10 100x138x138 1 pz 103,27

Descrizione:Cubo in schiuma poliuretanica rigida imputrescibile, senza CFC, rinforzato inferiormente con una piastra d’acciaio iniettata con schiuma, superiormente con una piastra di alluminio iniettata con schiuma per l’avvitamento degli elementi esterni e una piastra di resina fenolica che assicura una ottimale distribuzione della pressione sulla superficie dell’elemento.Elemento fornito con 4 tasselli a vite per il montaggio e tappi in EPS per la chiusura dei fori.

Dati tecnici:• Dimensioni: 138 x 138 mm• Superficie utile: 110 x 70 mm• Spessore: 60/80/100 mm• Peso specifico: 200 kg/mc• Conduttività termica l: 0,04 W/mk• Forza di compressione ammessa (per cubo): 819 kg• Forza di trazione ammessa (per cubo): 350 kg• Reazione al fuoco: B2 (DIn4102)

applicazioni:Dk-FIX Cube va utilizzato nei sistemi di isolamento termico in EPS e lana di roccia, come supporto per il montaggio senza ponti termici, di carichi pesanti quali ad es. :• corrimano e parapetti;• pensiline;• tende e protezioni solari;• lampade.

montaggio:1. Posare Dk-FIX Cube contemporaneamente al montaggio dei pannelli

isolanti.2. Applicare la malta adesiva sulla superficie interna del blocco Dk-

FIX Cube (consumo indicativo 0,18 kg per cubo di fissaggio per uno spessore di 5 mm).

3. Premere il blocco Dk-FIX Cube a filo con il pannello isolante. Indurita la malta adesiva inserire le viti per il fissaggio.

4. Procedere con il rivestimento finale. Determinare la posizione esatta del Dk-FIX Cube mediante battitura sul rivestimento. Avvitare gli elementi esterni nel cubo con viti autofilettanti o metriche. non sono idonee viti autoperforanti o per legno. E’ necessario forare preventivamente col trapano (profondità di perforazione 40-50 mm). La profondità di avvitamento nella piastra superiore in alluminio deve essere di almeno 30 mm, in modo da interessare l’intero spessore della piastra in alluminio.

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIElementi di montaggio

Page 54: Reti Listino Prezzi

50

Dakota Italia S.p.A. © 201050 DIVISIONE RETI - [email protected]

Dk-fiX sUppoRto

cod. misure conf. Um prezzoZIn35-1758/8 80x125x280 1 pz 85,05

ZIn35-1758/10 100x125x280 1 pz 91,10

ZIn35-1758/12 120x125x280 1 pz 99,50

Descrizione:Supporto in schiuma poliuretanica rigida imputrescibile, senza CFC, con incorporate due piastre in resina fenolica iniettate di schiuma. Fornito di 3 tasselli a vite per il montaggio.

LISTINO PREZZI - DIVISIONE RETIElementi di montaggio

Dati tecnici:• Dimensioni: 280 x 125 mm• Superfi cie utile: 105 x 45 mm• Spessore: 80/100/120 mm• Peso specifi co: 200 kg/mc• Conduttività termica l: 0,04 W/mk• Forza di trazione ammessa (per supporto): 410 kg• Reazione al fuoco: B2 (DIn4102)

applicazioni:Dk-FIX Supporto va utilizzato nei sistemi di isolamento termico in EPS e lana di roccia, come supporto per il montaggio senza ponti termici, di carichi pesanti quali ad es. :• cardini per imposte;• guide per persiane scorrevoli;• corrimano, ringhiere e parapetti;• pensiline;• tende e protezioni solari

montaggio:1. Posare Dk-FIX Supporto contemporaneamente al montaggio dei

pannelli isolanti.2. Applicare la malta adesiva sulla superfi cie interna del blocco Dk-FIX

Supporto (consumo indicativo 0,29 kg per supporto di fi ssaggio per uno spessore di 5 mm).

3. Premere il blocco Dk-FIX Supporto a fi lo con il pannello isolante. Indurita la malta adesiva inserire le viti per il fi ssaggio. Riempire la nicchia rimasta con un pezzo di pannello isolante adeguatamente sagomato.

4. Procedere con il rivestimento fi nale. Determinare la posizione esatta del Dk-FIX Supporto mediante battitura sul rivestimento. Avvitare gli elementi esterni nella piastra in resina fenolica del supporto con viti autofi lettanti o metriche. non sono idonee viti autoperforanti o per legno. E’ necessario forare preventivamente col trapano (profondità di perforazione 40-50 mm). La profondità di avvitamento nel supporto di montaggio deve essere di almeno 30 mm, in modo da interessare l’intero spessore della piastra in resina fenolica.

Page 55: Reti Listino Prezzi

50

Page 56: Reti Listino Prezzi

DAKOTA ITALIA SPAVia Don Cesare Scala, 5537020 - Rivalta Veronese - VR - Italia

tel +39 045 6284080fax +39 045 6284075

http://[email protected]